Riduzione del rene: cause, sintomi e diagnosi

Pielonefrite

Ci sono anomalie di sviluppo e struttura anatomica dei reni sotto forma di cambiamenti nel loro numero, posizione (localizzazione) e dimensioni. Il ridimensionamento è più spesso una riduzione del rene (ipoplasia), che si sviluppa per vari motivi e può essere con o senza funzionalità ridotta.

Cause e meccanismo

Due gruppi di cause portano a una riduzione delle dimensioni dell'organo - quelle che portano a una riduzione innata del rene ea quelle che causano questa condizione dopo la nascita.

Le cause della riduzione che porta all'ipoplasia congenita sono:

  1. I disturbi genetici sono la causa più comune di diminuzione, la frequenza è di circa il 57%, a seguito di una violazione dei geni responsabili della divisione delle cellule del tessuto renale, il suo sviluppo è insufficiente. Disturbi pronunciati nella struttura dei geni causano aplasia dei reni - la completa assenza di un organo, di solito questa condizione è incompatibile con la vita.
  2. Fattori teratogeni che interessano il feto - radiazioni ionizzanti (radiazioni), composti chimici (coloranti all'anilina, benzene), alcune infezioni virali causano disturbi nei geni delle cellule renali, che portano alla loro diminuzione. Sullo sfondo dell'ipoplasia può sviluppare insufficienza renale in un bambino dopo la nascita. La frequenza di questo tipo di riduzione è del 16%.
  3. Cause sconosciute - nel 27% dei casi, non è possibile stabilire la causa esatta dell'ipoplasia congenita.

L'ipoplasia acquisita può svilupparsi dopo la nascita di una persona sotto l'influenza di tali motivi:

  • La pielonefrite nella prima infanzia - un'infezione batterica, che provoca l'infiammazione del tessuto renale, porta ad una diminuzione della sua massa.
  • La glomerulonefrite è una malattia autoimmune con lesioni bilaterali. In questo caso, a causa del fallimento del sistema immunitario, si producono anticorpi che infettano il tessuto renale, si sviluppa un'infiammazione prolungata, che porta alla sua sostituzione con tessuto fibroso, che provoca una diminuzione del parenchima renale.
  • Diminuzione della pressione arteriosa sistolica inferiore a 70 mm Hg. Art. - è la causa della compromissione acuta della circolazione sanguigna nei reni, che porta alla morte delle cellule (necrosi acuta) e ad una diminuzione delle loro dimensioni. Questa è una condizione pericolosa, poiché sviluppa insufficienza renale acuta e intossicazione del corpo con prodotti metabolici.
  • Amiloidosi - a causa di disordini metabolici nel corpo, diabete mellito, ipertensione, tubercolosi, la specifica sostanza amiloide delle proteine ​​polisaccaridiche viene depositata nelle cellule renali, che porta alla morte cellulare. Questo processo colpisce entrambi i reni e porta alla loro riduzione e allo sviluppo di insufficienza cronica.

Questo è importante! La riduzione acquisita della dimensione del rene spesso colpisce entrambi gli organi con lo sviluppo di insufficienza renale. Il processo congenito dell'ipoplasia colpisce un rene, mentre quello sano svolge la funzione di espellere i prodotti metabolici dal corpo, quindi l'insufficienza renale potrebbe non svilupparsi.

Sintomi di riduzione del rene

Se la riduzione della dimensione del rene non è accompagnata dallo sviluppo dell'insufficienza renale, allora non può assolutamente manifestarsi clinicamente per un lungo periodo. In questo caso, l'ipoplasia viene rilevata per caso durante l'esame ecografico della cavità addominale a causa di altre patologie.

Quando la formazione di insufficienza renale appare come sintomi:

  • gonfiore del viso e delle estremità - a seguito di una diminuita escrezione di liquidi, appare al mattino, più sul viso (sotto forma di gonfiore sotto gli occhi), questo è il primo sintomo a sospettare l'insorgenza dello sviluppo di insufficienza renale;
  • sete persistente e secchezza delle fauci a causa dell'accumulo nel corpo dei prodotti metabolici;
  • l'odore di rene dalla bocca è un sintomo caratteristico, l'odore assomiglia a un rene bollito, il suo aspetto è associato all'accumulo di urea nel corpo, che deve essere eliminato;
  • diminuzione del volume giornaliero delle urine (oliguria);
  • cessazione dell'urina (anuria) - un sintomo terribile che indica la chiusura dei reni, che porta all'uremia (accumulo di prodotti metabolici nel sangue);
  • compromissione della coscienza da lieve sonnolenza alla sua completa assenza (coma) - dipende dalla gravità dell'uremia, poiché i prodotti metabolici non espulsi dai reni avvelenano il cervello, ne compromettono la funzione, principalmente la corteccia cerebrale, che è responsabile della coscienza;
  • dolore durante la minzione - sotto forma di sensazione di bruciore.

Diagnosi della malattia

Il metodo più istruttivo per esaminare i reni, le loro dimensioni e la loro struttura, è l'esame ecografico (US) degli organi addominali. Questo metodo di ricerca è sicuro per il corpo, dal momento che l'ecografia è completamente innocua. Pertanto, l'ecografia degli organi addominali e dei reni può essere eseguita su donne in gravidanza e bambini piccoli.

Per diagnosticare l'insufficienza renale vengono utilizzati test di laboratorio di sangue. I principali indicatori per lo sviluppo dell'insufficienza renale sono il livello di urea, acido urico e creatinina nel sangue, che sono prodotti metabolici nel corpo.

Un aumento del livello di queste sostanze al di sopra della norma indica una insufficiente funzione escretoria dei reni. Anche da studi di laboratorio l'analisi clinica obbligatoria di sangue e urina.

Inoltre, la tomografia computerizzata (TC) viene utilizzata per determinare la dimensione dei reni, nel caso di risultati ecografici ambigui. Questo è un metodo di indagine a raggi X, una serie di immagini layer-by-layer dei reni vengono eseguite su uno scanner CT.

Questo è importante! La tomografia computerizzata non viene eseguita da tutti, poiché la radiazione a raggi X viene utilizzata per la ricerca. Principalmente, questo metodo di esame dei reni è controindicato per le donne incinte e i bambini piccoli.

Per determinare i cambiamenti a livello del tessuto con una diminuzione, viene eseguita una biopsia puntura - un ago speciale inserito nel rene prende un pezzo di tessuto per l'esame microscopico. I cambiamenti istologici rivelati nel tessuto aiutano a stabilire la causa della riduzione dell'organo.

Complicazioni e tattiche di trattamento dell'ipoplasia renale

L'unica e più terribile complicazione dell'ipoplasia renale è l'insufficienza renale, che può essere di 2 tipi:

  1. acuta - si sviluppa molto rapidamente in un breve periodo di tempo, la manifestazione principale è la completa assenza di minzione (anuria);
  2. cronica - per il suo sviluppo richiede tempo di almeno sei mesi, più spesso questo processo richiede anni, è caratterizzato da una graduale diminuzione del volume giornaliero delle urine (oliguria), dalla comparsa di edema sul viso e degli arti inferiori.

La selezione del trattamento per l'ipoplasia dipende dalla presenza di insufficienza renale e danni ad uno o entrambi i reni.

Se un organo viene ridotto, l'altro svolge una funzione escretoria in un volume sufficiente, quindi in questo caso non esiste una tattica di trattamento attiva. In caso di insufficienza renale, viene eseguito un trapianto (trapianto) dell'organo malato.

Rene patologicamente piccolo o come vivere con l'ipoplasia renale

A volte capita che un bambino sia nato con reni diversi - uno ha dimensioni normali, l'altro è ridotto più volte e non ci sono deviazioni nella struttura dell'organo ridotto. Questa patologia è chiamata ipoplasia renale - è un difetto di origine congenita, che è caratterizzato dal normale funzionamento dell'organo, ma il numero di cellule renali in esso è la metà di quello.

Tipi di ipoplasia

L'ipoplasia dei reni dei nefrologi è classificata in tre tipi:

  1. Ipoplasia, associata a displasia, che rappresenta disturbi nello sviluppo strutturale del rene;
  2. Forma oligomegemrotica di ipoplasia - una condizione simile è considerata rara, oltre alla sua dimensione insufficiente, una diminuzione del numero di glomeruli e segmenti di gemma è caratteristica. Con questa forma, al fine di compensare un numero insufficiente di componenti strutturali, vi è un ispessimento delle pareti vascolari del corpo, proliferazione di tessuto fibroso, espansione dei tubuli renali e un aumento delle dimensioni dei glomeruli;
  3. Forma normonefrotica del difetto - questa ipoplasia renale è accompagnata da una leggera diminuzione del numero di tazze, e la massa del corpo non raggiunge la norma.

Tali condizioni spesso causano comorbidità come la pielonefrite, la formazione di calcoli renali, ipertensione, minzione frequente e ritardi di sviluppo nel piano fisico.

Perché si verifica un difetto

Gli esperti ritengono che l'ipoplasia renale congenita sia dovuta a compromissione dello sviluppo intrauterino. I fattori di origine esterna o interna possono influenzare il corpo di una donna incinta. Più spesso, l'ipoplasia renale si sviluppa a causa dell'infiammazione intrauterina, ma il difetto può essere causato da una serie di altri motivi:

  • Malattie di origine infettiva in una donna incinta come la toxoplasmosi, la rosolia, l'influenza, ecc.;
  • Posizione errata del feto;
  • ereditarietà;
  • Lunga permanenza al sole;
  • Ostruzione venosa nel rene;
  • Infiammazione renale di natura secondaria;
  • Nicotina, alcol o tossicodipendenza in una donna incinta;
  • Lividi e altre lesioni all'addome;
  • Pyelonephritis in utero;
  • Carenza di liquido amniotico (acqua bassa), ecc.

Sfortunatamente, i difetti renali di natura congenita non sono considerati rari. L'ipoplasia si sviluppa con un effetto negativo sulla madre, pertanto durante la gravidanza è estremamente importante escludere qualsiasi influenza negativa come farmaci, alcol, tabacco, ecc.

Come si manifesta la patologia

La pratica mostra che nel caso in cui un rene si è sviluppato con un difetto e l'altro funziona normalmente, spesso accade che la malattia non si manifesti in un'età molto avanzata. Ma se un rene sano non è in grado di compensare l'insufficiente attività della metà sottosviluppata e non ha il tempo di fare il lavoro per due, allora possono svilupparsi tutti i tipi di complicazioni come la pielonefrite infiammatoria, ecc.

Attenzione! Sfortunatamente, le statistiche sono tali che, con il sottosviluppo renale bilaterale, spesso si presume una prognosi infausta. Anche con la terapia riparativa, l'eliminazione degli effetti dell'avvelenamento da azoto e il mantenimento dell'equilibrio idrico ed elettrolitico, i bambini vivono non più di 8-15 anni. E se una patologia pronunciata si trova in un neonato, è improbabile che un bambino del genere viva fino a un anno.

Vale la pena notare che nei bambini le cause dell'ipertensione sono spesso causate proprio da un tale difetto come l'ipoplasia dei reni. Un piccolo rene può ricordare a se stesso di vari sintomi:

  • Sbiancamento patologico della pelle di natura permanente;
  • Diarrea cronica;
  • La morbidezza e la scioltezza delle ossa;
  • Regione occipitale appiattita;
  • Manifestazioni frequenti di flatulenza;
  • Insufficienza renale;
  • Sintomi vomitanti;
  • La forma sporgente della corona e della fronte;
  • Febbre con febbre alta;
  • In ritardo sviluppo fisico;
  • Aumento del gonfiore degli arti e del viso;
  • Gli arti inferiori hanno una curvatura caratteristica;
  • I capelli attivi cadono;
  • Ipertensione arteriosa

Se c'è ipoplasia in entrambi i reni, allora la prognosi è scarsa, perché il paziente ha bisogno di un trapianto urgente. Il difetto unilaterale passa spesso inosservato fino a un sondaggio casuale. Nel processo diagnostico è rivelato che la pelvi renale ha una struttura modificata e non ci sono abbastanza tazze. A volte si riscontra sottosviluppo arterioso, espansione degli ureteri, problemi con l'uretotoc.

Esame angiografico, urografico, ecografico o radioisotopico, nefroscintigrafia o ureteropyelography, risonanza magnetica, ecc.

Tattiche di trattamento generale

L'approccio terapeutico viene effettuato tenendo conto dello stato di salute del paziente e delle caratteristiche del decorso della malattia. Quando un normale rene affronta il doppio carico imposto su di esso, non c'è bisogno di terapie specialistiche. È necessario solo in caso di danno pyelonephritis di un piccolo rene.

Di solito prescritto farmaci da gruppi di farmaci anti-infiammatori, antibiotici, antispastici e diuretici. Se l'emodialisi o la terapia conservativa non forniscono l'efficacia prevista, viene utilizzato il trattamento chirurgico, che funge da unico piano per salvare la vita del paziente.

È importante! Non è difficile determinare la presenza di ipoplasia durante uno studio hardware-visivo - la dimensione insufficiente dell'organo è chiaramente visualizzata sulle immagini.

Alcuni esperti ritengono sia necessario rimuovere un rene piccolo, patologicamente sottosviluppato, anche se il secondo rene è completamente intatto e funziona normalmente. La ragione di questo bisogno chirurgico risiede nei pericoli infettivi e immunologici posti da un organo sottosviluppato. Inoltre, l'ipoplasia dei reni può causare effetti avversi sull'attività di un organo sano.

Ectomia del rene è l'unica soluzione possibile nel caso in cui un paziente sviluppa un'ipertensione arteriosa persistente, che non è controllata da un trattamento medico. Ma tale operazione viene eseguita solo da adulti. Per quanto riguarda i bambini, se hanno almeno un terzo della quantità di lavoro prescritta, il bambino è registrato e costantemente monitorato. Se necessario, preparati farmaceutici prescritti.

Caratteristiche della terapia

Con la sconfitta di entrambi gli organi, al paziente viene mostrata la rimozione chirurgica con successivo trasferimento del paziente alla macchina per emodialisi. Questo dispositivo sostituisce temporaneamente gli organi mancanti e purifica il sangue dalle tossine azotate ed elettrolitiche. In futuro, il paziente è un organo donatore trapiantato.

Nessun trattamento terapeutico standard o specializzato è stato sviluppato. Gli specialisti monitorano regolarmente i cambiamenti nel rene piccolo e la funzionalità di un organo sano, poiché l'ipoplasia renale spesso causa insufficienza renale. L'organo sottosviluppato è costantemente in condizioni di sovraccarico, ma non riesce ancora a sopportare il carico adeguato, che causa stress e avvelenamento tossico su tutti i sistemi corporei.

Attenzione! Infine, è impossibile curare l'ipoplasia renale, ha un effetto negativo sulle previsioni delle misure terapeutiche. In questo caso, il paziente deve mantenere una vita sana, abbandonare dipendenze dannose e seguire rigorosamente le raccomandazioni nefrologiche, quindi l'organo sano assumerà tutte le funzioni del sottosviluppato e il paziente avrà la possibilità di vivere una vita lunga e felice.

Tale quadro clinico è irto di un esito triste, quindi i medici raccomandano di osservare diverse condizioni obbligatorie:

  1. Conformità obbligatoria con regime di bere rigorosamente limitato;
  2. Assunzione dietetica;
  3. Supervisione costante da parte di un nefrologo;
  4. Trattamento tempestivo dei processi infettivi al fine di prevenire l'ingresso di un agente infettivo;
  5. Igiene obbligatoria dei genitali.


Tale patologia influisce significativamente sulla vita dei bambini, trasformandola in una serie di contagocce, iniezioni, compresse e test. Pertanto, per prevenire tale difetto, le madri incinte si consigliano di consumare sigarette e alcol durante la gravidanza, visitare periodicamente un ostetrico-ginecologo e mangiare correttamente. Un approccio così serio alla maternità aiuterà ad evitare una malattia così terribile in futuro.

Ipoplasia renale: cause, sintomi e metodi di trattamento

L'ipoplasia renale è una patologia congenita piuttosto rara, quando c'è una diminuzione della dimensione dell'organo con conservazione della struttura anatomica e della funzione. Nei ragazzi, la malattia si verifica 2 volte più spesso rispetto alle ragazze.

Cause dello sviluppo

L'ipoplasia renale è di solito osservata in quei bambini le cui madri durante la gravidanza:

  • sigarette affumicate;
  • preso droghe;
  • ha sofferto di lesioni addominali, incluso il suo livido;
  • sono stati esposti alle radiazioni;
  • alcol abusato;
  • per lungo tempo erano in condizioni anormalmente calde.

I seguenti fattori possono anche essere causa di ipoplasia renale:

  • disturbi circolatori intrauterini (ad esempio, trombosi venosa);
  • predisposizione genetica;
  • mancanza di acqua;
  • pielonefrite, insorgente nel primo anno di vita di un bambino o in utero;
  • infezioni passate: rosolia, influenza, toxoplasmosi;
  • malattie infiammatorie latenti che colpiscono il parenchima o la corteccia dei reni.

Classificazione della patologia

Esistono 3 tipi principali di ipoplasia renale:

  1. Forma semplice L'organo è di dimensioni ridotte. Il numero di elementi e coppe funzionanti è ridotto.
  2. In combinazione con un numero insufficiente di nefroni. Ci sono pochi glomeruli, molti tessuti connettivi e i tubuli renali sono dilatati.
  3. In combinazione con displasia. Oltre a ridurre le dimensioni del rene, si osservano varie anomalie dello sviluppo del tessuto renale.

Sintomi caratteristici

Il più delle volte, l'ipoplasia renale unilaterale (destra o sinistra) è completamente asintomatica. Ciò si verifica quando il secondo organo affronta il carico aggiuntivo e stabilizza il lavoro del sistema urinario del bambino.

Se entrambi i reni sono più piccoli del necessario, i segni di un cambiamento nel lavoro del sistema urogenitale sono osservati molto prima.

Più spesso, può verificarsi ipoplasia renale:

  • ipertensione;
  • gonfiore sul viso di un bambino;
  • ritardo mentale o sviluppo fisico;
  • segni di ammorbidimento delle ossa, che è molto simile al rachitismo, - curvatura delle gambe, grande pancia, appiattimento della testa, ecc.;
  • lo sviluppo di sintomi di insufficienza renale cronica;
  • aumento della temperatura ai numeri subfebrilati;
  • nausea ricorrente o persistente, vomito.

Nei neonati, l'ipoplasia unilaterale del rene destro o della sinistra può essere asintomatica. Nel caso di una forma bilaterale, i primi sintomi clinici compaiono solo pochi giorni dopo la nascita del bambino. Questi includono:

  • vomito frequente;
  • diarrea;
  • sviluppo di segni di insufficienza renale;
  • letargia o la completa assenza di riflessi innati, per esempio Galant, supporto, ecc.
  • condizione subfebrile;
  • avvelenamento del corpo con scorie che si accumulano a causa di insufficiente lavoro del sistema urinario.

L'ipoplasia del rene sinistro, così come quella di destra, nei bambini più grandi si manifesta:

  • enuresi;
  • gonfiore del viso;
  • convulsioni;
  • violazione della minzione (frequenti, rare, piccole porzioni, abbondanti);
  • la sete;
  • pesantezza nella regione lombare o dolore nell'addome inferiore;
  • ritardo nello sviluppo fisico da parte dei pari.

L'ipertensione si sviluppa già nell'adolescenza.

Forme separate di patologia

Ipoplasia del rene sinistro. Si trova leggermente più in alto rispetto alla destra, quindi il quadro clinico è più vivido e pronunciato. Di solito si verificano i seguenti sintomi:

  • dolore lancinante alla schiena, permanente o intermittente;
  • riduzione delle dimensioni dell'organo associato;
  • ipertensione e segni di infezione urologica cronica (pielonefrite).

Una diminuzione del rene destro può manifestarsi come dolore nella regione lombare o nell'addome, ma ha un quadro clinico più sfocato.

diagnostica

Se il decorso della patologia è asintomatico, una riduzione delle dimensioni del rene viene rilevata solo durante una visita medica di routine. Per diagnosticare l'ipoplasia, il medico conduce un esame approfondito del sistema genito-urinario, tra cui:

  • Raggi X;
  • risonanza magnetica o tomografia computerizzata;
  • Ecografia addominale;
  • una biopsia.

Se necessario, vengono anche nominati altri tipi di esami, ad esempio:

  • urografia escretoria;
  • angiografia renale;
  • analisi delle urine;
  • ureteropyelography retrograda;
  • ricerca di parametri biochimici "test renali";
  • nefrostsintigrafiya.

Ipoplasia e gravidanza

Se una donna ha una diagnosi di ipoplasia renale, prima di rimanere incinta, deve consultare un nefrologo e farsi esaminare.

Tuttavia, una donna durante la gestazione dovrebbe essere sorvegliata non solo da un ostetrico-ginecologo, ma anche da un urologo. Nel caso dell'ipertensione o dello sviluppo della pielonefrite, viene effettuato un trattamento appropriato con l'aiuto di quei farmaci che non sono controindicati nel periodo corrente.

In presenza di insufficienza renale grave, la gravidanza è controindicata, in quanto ciò potrebbe comportare la morte del bambino e della donna stessa.

Metodi di trattamento

Emodialisi. È prescritto in situazioni in cui l'ipoplasia renale è complicata da insufficienza renale, la patologia è passata nella fase di scompenso, così come in caso di rimozione di entrambi i reni (per il periodo in cui il paziente è in attesa di un trapianto di organo da donatore).

Trattamento chirurgico La rimozione di un rene alterato in modo anomalo viene eseguita quando porta allo sviluppo di pielonefrite o ad un persistente aumento della pressione sanguigna. Nel caso di ipoplasia bilaterale, quando vi sono segni di grave insufficienza renale, si raccomanda il trapianto di questo organo.

Terapia conservativa Se un rene sano riesce a far fronte a un aumento dello stress, il trattamento dell'ipoplasia consiste nel seguire una dieta, bere e mantenere uno stile di vita sano.

Se si sospetta lo sviluppo di pielonefrite viene eseguita l'intera gamma di procedure mediche volte ad eliminare l'infezione.

Misure preventive

Se uno o entrambi i reni sono ridotti in ipoplasia, la prevenzione è mirata a prevenire lo sviluppo di infezione (pielonefrite) e la progressione dell'insufficienza renale. A tal fine, la correzione dell'equilibrio del sale marino, la terapia antibiotica.

Le raccomandazioni sullo stile di vita sono ridotte al rispetto del regime di assunzione di alcol, che viene calcolato dal medico in base alla gravità dell'insufficienza renale nei bambini, con uno sforzo fisico moderato e visite mediche tempestive.

Riduzione renale - sintomo e complicazione

I reni sono un organo molto importante e sensibile. Anche un raffreddore può avere un effetto negativo sulla condizione e sulla funzione dei reni. Uno dei problemi seri che si presentano negli organi del sistema genito-urinario è la riduzione del rene.

In un adulto, la dimensione normale del rene è di 10-12 cm di lunghezza, circa 6 cm di larghezza, 4-5 cm di spessore. Il parenchima renale, cioè il tessuto renale stesso, è normalmente di 1,5-2,5 cm di spessore, nel corso degli anni diminuisce lo spessore e dopo 60 può essere di 1,1 cm. A causa del diradamento del parenchima renale, essi stessi diminuiscono leggermente dimensioni. Se questa diminuzione è dovuta all'età, è piccola e i reni funzionano normalmente, quindi non c'è motivo di preoccupazione. Se la riduzione dei reni è accompagnata da una diminuzione della loro funzione, sono necessari ulteriori esami. Tuttavia, molto spesso tale diminuzione viene diagnosticata già con la malattia identificata.

Perché un rene si restringe?

Le cause di una diminuzione del rene, di solito, sono malattie che portano alla distruzione dei tessuti renali, ai loro cambiamenti degenerativi, all'atrofia. Le malattie che causano una diminuzione del rene includono:

  • Malattia renale congenita con lesioni del tessuto tubulo-interstiziale,
  • glomerulonefrite,
  • idronefrosi,
  • Nephrosclerosis.

Tutte queste malattie portano allo sviluppo dell'insufficienza renale cronica. È nel rilevamento dell'insufficienza renale che si riscontra solitamente una diminuzione della dimensione del rene. In più del 58% dei casi, questa patologia viene rilevata negli stadi 1 e 2 dell'insufficienza renale cronica.

Cosa succede nei reni?

glomerulonefrite

Quando la glomerulonefrite nelle prime fasi di insufficienza renale cronica, i reni nella maggior parte dei pazienti aumentano di dimensioni. Con l'ulteriore sviluppo dell'insufficienza renale, iniziano i cambiamenti sclerotici nei glomeruli e la sostituzione del tessuto renale da parte dei tessuti fibrosi. Questi processi portano ad un graduale restringimento e riduzione delle dimensioni dei reni. Sclerotico, come se rattrappito, glomeruli e tubuli sono combinati con ipertrofico e dilatato. I boccioli diventano più piccoli e sembrano formazioni raggrinzite e grumose.

idronefrosi

Quando idronefrosi è una violazione del deflusso di urina. La stasi di urina nel rene porta all'espansione della pelvi renale. Di conseguenza, il normale apporto di sangue al rene viene interrotto e il parenchima renale diventa gradualmente più sottile. Già allo stadio 2 di idronefrosi si osserva una marcata diminuzione del parenchima renale. L'ulteriore sviluppo della malattia porta all'atrofia del parenchima. Il rene viene ridotto diradando le pareti, si restringe e le sue funzioni si deteriorano in modo significativo.

nephrosclerosis

Nella nefrosclerosi, il tessuto del parenchima renale viene sostituito dal tessuto connettivo. Cambiamenti strutturali si verificano nei reni, in qualche modo simili al processo di invecchiamento fisiologico, ma più intenso.

Nel primo stadio della nefrosclerosi, oltre alla fibrosi del parenchima, si verifica una lesione vascolare. Di conseguenza, i reni sono forniti con sangue, nutrizione e ossigeno inadeguati. Sclerosi dei glomeruli, atrofia dei tubuli - questo è ciò che accade nei reni con nefrosclerosi. Questo processo si diffonde da una parte del rene a un altro, fino a quando non cattura quasi l'intero organo.

I reni diventano più densi, si accartocciano sulla superficie irregolare, appaiono cicatrici retratte. Il danno renale può essere sia simmetrico che asimmetrico. Naturalmente, i reni in questo stato non possono svolgere le loro funzioni, il che colpisce immediatamente gli indici del sangue, le condizioni generali del paziente.

La riduzione del rene è un sintomo di varie malattie e delle loro conseguenze. Inoltre, alcune infezioni, alcuni farmaci che hanno effetti nefrotossici possono causare questa patologia. Per proteggere i reni, è necessario cercare di trattare eventuali malattie nel tempo e in nessun caso non è necessario prescrivere farmaci per se stessi.

Ipoplasia renale

L'ipoplasia renale è una malformazione congenita in cui il rene è di dimensioni ridotte. Nell'ipoplasia, le cellule dei reni (nefroni) hanno una struttura assolutamente normale e mantengono tutte le loro funzioni, ma il loro numero totale è ridotto di oltre due volte rispetto alla norma. L'ipoplasia renale unilaterale più comune. È interessante notare che questo difetto si riscontra nei maschi due volte più spesso delle donne.

Ipoplasia renale - cause

L'ipoplasia renale può verificarsi a causa di disturbi dello sviluppo fetale, che possono essere causati da fattori sia esterni che interni. I fattori esterni sono vari effetti avversi che hanno un impatto negativo sul corpo di una donna incinta e la formazione di organi fetali - organogenesi.

Questi includono:

  • Bere bevande alcoliche;
  • il fumo;
  • Alcuni farmaci;
  • Radiazioni ionizzanti;
  • Compressione prolungata dell'utero;
  • Alcune malattie (toxoplasmosi, influenza, rosolia, ecc.).

I fattori interni che possono portare alla formazione di ipoplasia renale, sono violazioni (anomalie) della divisione primaria delle cellule germinali.

Ipoplasia renale - Sintomi

Se una persona ha l'ipoplasia di un solo rene, allora la malattia stessa non mostra nulla. Ad esempio, in un paziente con ipoplasia del rene sinistro, purché il diritto funzioni normalmente, non si osservano sintomi e questo difetto può essere rilevato solo durante un esame ecografico.

Un rene diminuito è spesso affetto da pielonefrite (una malattia infiammatoria). In questo caso, i pazienti lamentano febbre, brividi, forte dolore nella regione lombare.

Lungo pielonefrite scorre porta alla distruzione progressiva di nefroni e la loro sostituzione con tessuto connettivo (cicatrice). Allo stesso tempo, il rene "raggrinzisce" e la sua funzione è persa. Inoltre, vi è una compressione dell'arteria renale, che porta ad un persistente aumento della pressione arteriosa - ipertensione arteriosa.

L'ipoplasia renale bilaterale è molto meno comune. Nello stesso momento, di regola, l'ipoplasia del rene destro è più pronunciata. Con una diminuzione significativa delle dimensioni dei reni, il paziente sviluppa insufficienza renale cronica - il livello di urea e di creatinina aumenta nel sangue, la quantità di urina è ridotta, si osserva un aumento persistente della pressione sanguigna.

Ipoplasia renale - Diagnosi

L'ipoplasia dei reni può essere sospettata durante un esame ecografico, durante il quale viene rilevata una riduzione delle dimensioni di questo organo. Per chiarire la diagnosi e la diagnosi differenziale, si raccomanda di sottoporsi a urografia escretoria, angiografia di vasi renali, uretropirelografia retrograda.

altri, al momento, al posto di questi metodi diagnostici, la tomografia a risonanza magnetica è sempre più utilizzata.

Chiama: +7 (495) 222-13-94

Ipoplasia dei reni nei neonati

Nei bambini dei primi giorni di vita, l'ipoplasia di un rene, a condizione che l'altro funzioni normalmente, di solito non viene diagnosticata. L'ipoplasia di entrambi i reni, specialmente nei casi di riduzione significativa delle loro dimensioni, è molto pericolosa - si manifesta sotto forma di insufficienza renale cronica e può portare rapidamente alla morte del bambino.

Ipoplasia renale nei bambini più grandi

Il rene diminuito è alimentato in modo peggiore dal sangue e questo, a sua volta, porta allo sviluppo di ipertensione arteriosa e contribuisce alla comparsa del processo infiammatorio. Pertanto, se i bambini più grandi hanno deviazioni nei test delle urine e si nota un aumento della pressione arteriosa, allora tutti gli esami necessari devono essere effettuati il ​​prima possibile per escludere la presenza di questa malattia.

Ipoplasia del rene e gravidanza

Le donne con rene ipoplasico, ancora in fase di pianificazione della gravidanza è necessario essere sicuri di visitare l'urologo e passare tutti i test.

Se c'è ipoplasia di un rene e il secondo affronta la funzione escretoria, allora, di norma, questa non è una controindicazione per la gravidanza. Tuttavia, una donna durante l'intera gravidanza dovrebbe essere sotto la stretta supervisione del ginecologo e urologo locale.

Se a una donna viene diagnosticata la pielonefrite o l'ipertensione arteriosa, allora in questo caso, prima della gravidanza, dovrà sottoporsi al trattamento necessario. La questione della possibilità di gravidanza in questi casi è risolta con ogni donna individualmente.

Nel caso in cui una donna abbia segni di insufficienza renale cronica, la gravidanza è categoricamente controindicata, perché può portare alla morte di una donna, e la nascita di un bambino sano è molto dubbia.

Ipoplasia renale - trattamento

L'ipoplasia renale unilaterale, la pielonefrite non complicata e / o l'ipertensione arteriosa, di regola, non richiede alcun trattamento. È vero, ci sono delle eccezioni.

In alcuni casi, se viene conservato circa il 30% della funzione escretoria del rene, viene somministrato un trattamento conservativo - il medico prescrive farmaci che riducono la pressione sanguigna, antibiotici, urosettici, ecc. In altri casi, così come in assenza di effetto dal trattamento, il rene interessato viene rimosso. Questa operazione è chiamata nefrectomia. Tuttavia, è possibile solo nel caso del pieno funzionamento di un rene sano.

Se un paziente sviluppa insufficienza renale cronica, gli viene somministrato emodialisi - sono collegati a un dispositivo "renale artificiale" - o viene eseguito un trapianto di rene (trapianto).

La risposta alla domanda su come trattare l'ipoplasia dei reni di solito è deludente: è semplicemente impossibile curare completamente questa patologia congenita. Tuttavia, se i pazienti si preoccupano della loro salute, conducono uno stile di vita sano ed evitano l'ipotermia, il secondo rene assume pienamente le funzioni degli affetti e una persona può vivere con questa malattia fino a tarda età.

Ragazze! Facciamo il repost.

Grazie a questo, gli esperti fanno a meno e danno risposte alle nostre domande!
E inoltre, puoi porre la tua domanda qui sotto. Come tu o gli esperti risponderai.
Spasibki ;-)
Tutti bambini sani!
Ps. Anche i ragazzi sono preoccupati! Solo ragazze qui di più ;-)

Riduzione renale

Una grave patologia nel corpo umano è la riduzione della dimensione del rene o la sua increspatura. Danni all'organo si verificano in malattie come la pielonefrite cronica, che si trova nell'ultima fase, o in altre varie malattie infiammatorie dei reni. La conseguenza del verificarsi di questa patologia è lo sviluppo dell'insufficienza renale cronica. Pertanto, i pazienti con un piccolo rene sinistro o destro dovrebbero regolarmente sottoporsi a emodialisi o, in casi estremi, ricorrere al trapianto di un organo donatore.

La modifica della forma e delle dimensioni dei reni è una patologia grave che può derivare dagli effetti dannosi di fattori esterni o da altre malattie.

Ragioni per le quali il rene può diminuire

Abbastanza una domanda popolare tra pazienti con un nefrologo, perché uno dei reni è diminuito in termini di dimensioni? La ragione principale del cambiamento di questo organo è rappresentata dalle malattie che portano alla distruzione del tessuto renale e alla sua atrofia. Le malattie dovute alla riduzione dei reni sono le seguenti:

Ipoplasia. Questa patologia è un'anomalia congenita, in cui il corpo è normale nella struttura, ma la sua dimensione è lontana dai limiti consentiti. Nell'ipoplasia, l'organo è ridotto, ma non è diverso dal sano Glomerulonefrite Amiloidosi Idronefrosi Diminuzione della pressione sanguigna sistolica Nefrosclerosi. La malattia glomerulare può causare cambiamenti strutturali nei reni. Tornare alla tabella dei contenuti

glomerulonefrite

Una malattia come la glomerulonefrite, in cui si verifica il danno glomerulare, può influire sulla dimensione del rene. Nella maggior parte dei casi, con questa patologia nella fase iniziale dell'insufficienza renale, vi è un cambiamento nella dimensione dell'organo renale in grande stile. Tuttavia, con l'ulteriore decorso dell'insufficienza renale, si verifica la sua graduale formazione di rughe. Il rene comincia a ridursi e assume la forma di una formazione raggrinzita e nodosa.

Torna al sommario

amiloidosi

Un altro motivo per cui il rene destro o sinistro può ridursi in termini di dimensioni è l'amiloidosi. Questa patologia è una malattia sistemica in cui un complesso complesso di proteine-polisaccaridi si deposita nei tessuti. C'è amiloidosi dopo aver sofferto di diabete, tubercolosi renale, ipertensione. Nel processo di questi disturbi, si verifica la morte cellulare dell'organo, che porta alla sconfitta del rene destro e sinistro. Di conseguenza, si sviluppa insufficienza cronica e l'organo associato può diminuire di dimensioni.

Anche le violazioni dell'escrezione di urina influiscono negativamente sulla struttura dei reni

idronefrosi

In medicina, l'idronefrosi è definita come l'accumulo di urina nella pelvi renale e nelle coppe, ed è spesso indicata come "idronefrosi del rene sinistro (destro)". Con questa patologia si forma una stasi che porta all'espansione della pelvi renale e alla rottura del normale apporto di sangue al rene. Come risultato di ciò, uno dei reni diventa gradualmente più sottile, nel processo di sviluppo della gyronephrosis diminuisce e perde le sue capacità funzionali.

Torna al sommario

Diminuzione della pressione sanguigna sistolica

Perché l'organo renale diventa più piccolo con la bassa pressione sanguigna? Nel caso in cui la causa di un piccolo rene sia ridotta dalla pressione sistolica (superiore), allora stiamo parlando di tassi inferiori a 70 mm Hg. Art. Di conseguenza, si verifica una compromissione acuta della circolazione renale, che porta alla morte cellulare dell'organo descritto e una riduzione delle sue dimensioni. Un piccolo rene porta un grande pericolo per gli esseri umani, come lo sviluppo di insufficienza renale acuta si verifica e l'organismo è avvelenato da prodotti metabolici. Inoltre, vi è il rischio di problemi di rifornimento di sangue a causa della stenosi dell'arteria renale: il rene "sembra" che la pressione è diminuita e inizia a rilasciare renina, per la non necessaria normalizzazione della pressione bassa, e questo porta a un restringimento dei vasi sanguigni.

Torna al sommario

nephrosclerosis

L'asimmetria dei reni porta alla carenza di ossigeno, alla lesione vascolare e ai cambiamenti nella struttura.

Quando uno dei reni è diventato più piccolo, i medici possono diagnosticare la nefrosclerosi. In questa patologia, il parenchima renale è sostituito dal tessuto connettivo, che porta a cambiamenti strutturali nell'organo. All'inizio del decorso della malattia, i vasi sono danneggiati, il che porta a un deterioramento dell'afflusso di sangue all'organo e alla carenza di ossigeno. Il tessuto renale è compattato e l'organo assume un aspetto rugoso. I reni, che sono di dimensioni ridotte, non sono in grado di svolgere tutte le loro funzioni, e questo influenza notevolmente il benessere generale del paziente e il suo conteggio del sangue. Un altro motivo a causa del quale i reni sono diminuiti è l'effetto di preparazioni mediche con azione nefrotossica. Varie infezioni possono provocare questa patologia, motivo per cui è importante consultare prontamente un medico e curare tutti i disturbi.

Torna al sommario

sintomatologia

Quando i reni hanno iniziato a diminuire, i seguenti cambiamenti nel corpo iniziano ad apparire nel paziente:

minzione frequente, soprattutto di notte, presenza di sangue nelle urine, alta pressione sanguigna, presenza di proteine ​​nelle urine, dolore nella regione lombare, bassa densità urinaria e altri cambiamenti nell'analisi, gonfiore del viso, odore particolare dal cavo orale, sonnolenza, sete regolare e bocca secca, brucia quando si svuota. Ritorna al sommario

Diagnostica delle dimensioni

La diagnosi di riduzione dei reni può essere basata sui risultati dei test e dell'analisi dell'hardware.

Un rene in diminuzione richiede un trattamento urgente, ma prima di procedere con esso, ogni paziente deve sottoporsi a un esame diagnostico, che include le seguenti misure:

uno specialista del profilo raccoglie informazioni sulle condizioni del paziente, i suoi sintomi e la loro durata, per una diagnosi accurata il medico richiede dati sulla presenza di malattie renali croniche, cattive abitudini, condizioni di lavoro, disturbi renali e oncologia da parenti, un medico esegue la palpazione ed esamina i cambiamenti nella pelle il paziente deve passare un'analisi generale di urina e sangue, analisi biochimica del sangue, un esame ecografico, radiografia, imaging a risonanza magnetica omografia, TC e angiografia, se necessario, può essere programmata una consultazione dell'urologo Ritorna al sommario

Come curare?

Un paziente con un rene destro o sinistro ridotto richiede un corso terapeutico individuale. Lo schema dipende dai risultati dell'esame diagnostico e dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Se un organo deformato non provoca un brusco deterioramento dello stato di salute del paziente e viene osservata solo la pressione sanguigna alta, i medici, prima di tutto, prescrivono un paziente alla dieta più severa, in cui il sale è completamente assente.

È possibile interrompere il processo di riduzione dei reni mediante la dieta e l'assunzione di pillole.

Oltre alla corretta alimentazione, un paziente in cui è diminuito uno degli organi appaiati è prescritto farmaci che forniscono effetti antiossidanti ed effetti volti a migliorare il processo metabolico nel corpo. In caso di complicazioni di un rene deformato, l'uso di questi farmaci è controindicato, poiché a causa della bassa pressione sanguigna, possono verificarsi problemi con l'apporto di sangue renale, che aggraverà significativamente le condizioni del paziente.

La base del trattamento dei disturbi renali è una dieta speciale che esclude il consumo di carne. Con un organo deformato che è responsabile della produzione di urina, è estremamente importante normalizzare il livello di tossine azotate. Quando un rene perde le sue capacità funzionali, il secondo assume alcuni dei suoi compiti e inizia a lavorare in una modalità avanzata. Di conseguenza, c'è il rischio di rughe di entrambi i reni e l'embolizzazione dell'arteria, che è pericolosa con lo sviluppo di insufficienza renale. Quando il trattamento conservativo è inefficace, il paziente richiede un intervento chirurgico o un trapianto di organi.

Torna al sommario

Prevenzione della riduzione

Per evitare una diminuzione delle dimensioni dell'organo associato che produce l'urina, è necessario prestare particolare attenzione alla propria salute. I medici raccomandano vivamente di rivolgersi a un medico se si verificano i minimi sintomi. Inoltre, è importante eseguire perfettamente tutti gli appuntamenti del medico curante e seguire i dosaggi indicati. È necessario visitare periodicamente una struttura medica per un esame di routine, con l'aiuto di quali malattie vengono rilevate all'inizio del loro sviluppo. Non dimenticare che i reni non amano il freddo, quindi devi evitare l'ipotermia - non sederti su superfici fredde, vestiti con calore durante la stagione fredda.

Ci sono anomalie di sviluppo e struttura anatomica dei reni sotto forma di cambiamenti nel loro numero, posizione (localizzazione) e dimensioni. Il ridimensionamento è più spesso una riduzione del rene (ipoplasia), che si sviluppa per vari motivi e può essere con o senza funzionalità ridotta.

Cause e meccanismo

Due gruppi di cause portano a una riduzione delle dimensioni dell'organo - quelle che portano a una riduzione innata del rene ea quelle che causano questa condizione dopo la nascita.

Le cause della riduzione che porta all'ipoplasia congenita sono:

I disturbi genetici sono la causa più comune di diminuzione, la frequenza è di circa il 57%, a seguito di una violazione dei geni responsabili della divisione delle cellule del tessuto renale, il suo sviluppo è insufficiente. Disturbi pronunciati nella struttura dei geni causano aplasia dei reni - la completa assenza di un organo, di solito questa condizione è incompatibile con la vita. Fattori teratogeni che interessano il feto - radiazioni ionizzanti (radiazioni), composti chimici (coloranti all'anilina, benzene), alcune infezioni virali causano disturbi nei geni delle cellule renali, che portano alla loro diminuzione. Sullo sfondo dell'ipoplasia può sviluppare insufficienza renale in un bambino dopo la nascita. La frequenza di questo tipo di riduzione è del 16%. Cause sconosciute - nel 27% dei casi, non è possibile stabilire la causa esatta dell'ipoplasia congenita.

L'ipoplasia acquisita può svilupparsi dopo la nascita di una persona sotto l'influenza di tali motivi:

La pielonefrite nella prima infanzia - un'infezione batterica, che provoca l'infiammazione del tessuto renale, porta ad una diminuzione della sua massa. La glomerulonefrite è una malattia autoimmune con lesioni bilaterali. In questo caso, a causa del fallimento del sistema immunitario, si producono anticorpi che infettano il tessuto renale, si sviluppa un'infiammazione prolungata, che porta alla sua sostituzione con tessuto fibroso, che provoca una diminuzione del parenchima renale. Diminuzione della pressione arteriosa sistolica inferiore a 70 mm Hg. Art. - è la causa della compromissione acuta della circolazione sanguigna nei reni, che porta alla morte delle cellule (necrosi acuta) e ad una diminuzione delle loro dimensioni. Questa è una condizione pericolosa, poiché sviluppa insufficienza renale acuta e intossicazione del corpo con prodotti metabolici. Amiloidosi - a causa di disordini metabolici nel corpo, diabete mellito, ipertensione, tubercolosi, la specifica sostanza amiloide delle proteine ​​polisaccaridiche viene depositata nelle cellule renali, che porta alla morte cellulare. Questo processo colpisce entrambi i reni e porta alla loro riduzione e allo sviluppo di insufficienza cronica.

Questo è importante! La riduzione acquisita della dimensione del rene spesso colpisce entrambi gli organi con lo sviluppo di insufficienza renale. Il processo congenito dell'ipoplasia colpisce un rene, mentre quello sano svolge la funzione di espellere i prodotti metabolici dal corpo, quindi l'insufficienza renale potrebbe non svilupparsi.

Sintomi di riduzione del rene

Se la riduzione della dimensione del rene non è accompagnata dallo sviluppo dell'insufficienza renale, allora non può assolutamente manifestarsi clinicamente per un lungo periodo. In questo caso, l'ipoplasia viene rilevata per caso durante l'esame ecografico della cavità addominale a causa di altre patologie.

Quando la formazione di insufficienza renale appare come sintomi:

gonfiore del viso e delle estremità - a seguito di una diminuita escrezione di liquidi, appare al mattino, più sul viso (sotto forma di gonfiore sotto gli occhi), questo è il primo sintomo a sospettare l'insorgenza dello sviluppo di insufficienza renale; sete persistente e secchezza delle fauci a causa dell'accumulo nel corpo dei prodotti metabolici; l'odore di rene dalla bocca è un sintomo caratteristico, l'odore assomiglia a un rene bollito, il suo aspetto è associato all'accumulo di urea nel corpo, che deve essere eliminato; diminuzione del volume giornaliero delle urine (oliguria); cessazione dell'urina (anuria) - un sintomo terribile che indica la chiusura dei reni, che porta all'uremia (accumulo di prodotti metabolici nel sangue); compromissione della coscienza da lieve sonnolenza alla sua completa assenza (coma) - dipende dalla gravità dell'uremia, poiché i prodotti metabolici non espulsi dai reni avvelenano il cervello, ne compromettono la funzione, principalmente la corteccia cerebrale, che è responsabile della coscienza; dolore durante la minzione - sotto forma di sensazione di bruciore.

Diagnosi della malattia

Il metodo più istruttivo per esaminare i reni, le loro dimensioni e la loro struttura, è l'esame ecografico (US) degli organi addominali. Questo metodo di ricerca è sicuro per il corpo, dal momento che l'ecografia è completamente innocua. Pertanto, l'ecografia degli organi addominali e dei reni può essere eseguita su donne in gravidanza e bambini piccoli.

Per diagnosticare l'insufficienza renale vengono utilizzati test di laboratorio di sangue. I principali indicatori per lo sviluppo dell'insufficienza renale sono il livello di urea, acido urico e creatinina nel sangue, che sono prodotti metabolici nel corpo.

Un aumento del livello di queste sostanze al di sopra della norma indica una insufficiente funzione escretoria dei reni. Anche da studi di laboratorio l'analisi clinica obbligatoria di sangue e urina.

Inoltre, la tomografia computerizzata (TC) viene utilizzata per determinare la dimensione dei reni, nel caso di risultati ecografici ambigui. Questo è un metodo di indagine a raggi X, una serie di immagini layer-by-layer dei reni vengono eseguite su uno scanner CT.

Questo è importante! La tomografia computerizzata non viene eseguita da tutti, poiché la radiazione a raggi X viene utilizzata per la ricerca. Principalmente, questo metodo di esame dei reni è controindicato per le donne incinte e i bambini piccoli.

Per determinare i cambiamenti a livello del tessuto con una diminuzione, viene eseguita una biopsia puntura - un ago speciale inserito nel rene prende un pezzo di tessuto per l'esame microscopico. I cambiamenti istologici rivelati nel tessuto aiutano a stabilire la causa della riduzione dell'organo.

Complicazioni e tattiche di trattamento dell'ipoplasia renale

L'unica e più terribile complicazione dell'ipoplasia renale è l'insufficienza renale, che può essere di 2 tipi:

acuta - si sviluppa molto rapidamente in un breve periodo di tempo, la manifestazione principale è la completa assenza di minzione (anuria); cronica - per il suo sviluppo richiede tempo di almeno sei mesi, più spesso questo processo richiede anni, è caratterizzato da una graduale diminuzione del volume giornaliero delle urine (oliguria), dalla comparsa di edema sul viso e degli arti inferiori.

La selezione del trattamento per l'ipoplasia dipende dalla presenza di insufficienza renale e danni ad uno o entrambi i reni.

Se un organo viene ridotto, l'altro svolge una funzione escretoria in un volume sufficiente, quindi in questo caso non esiste una tattica di trattamento attiva. In caso di insufficienza renale, viene eseguito un trapianto (trapianto) dell'organo malato.

Perché un rene si restringe? Cosa succede nei reni?

I reni sono un organo molto importante e sensibile. Anche un raffreddore può avere un effetto negativo sulla condizione e sulla funzione dei reni. Uno dei problemi seri che si presentano negli organi del sistema genito-urinario è la riduzione del rene.

In un adulto, la dimensione normale del rene è di 10-12 cm di lunghezza, circa 6 cm di larghezza, 4-5 cm di spessore. Il parenchima renale, cioè il tessuto renale stesso, è normalmente di 1,5-2,5 cm di spessore, nel corso degli anni diminuisce lo spessore e dopo 60 può essere di 1,1 cm. A causa del diradamento del parenchima renale, essi stessi diminuiscono leggermente dimensioni. Se questa diminuzione è dovuta all'età, è piccola e i reni funzionano normalmente, quindi non c'è motivo di preoccupazione. Se la riduzione dei reni è accompagnata da una diminuzione della loro funzione, sono necessari ulteriori esami. Tuttavia, molto spesso tale diminuzione viene diagnosticata già con la malattia identificata.

Perché un rene si restringe?

Le cause di una diminuzione del rene, di solito, sono malattie che portano alla distruzione dei tessuti renali, ai loro cambiamenti degenerativi, all'atrofia. Le malattie che causano una diminuzione del rene includono:

Malattia renale congenita con lesioni del tessuto tubulointerstitial, glomerulonefrite, idronefrosi, nefrosclerosi.

Tutte queste malattie portano allo sviluppo dell'insufficienza renale cronica. È nel rilevamento dell'insufficienza renale che si riscontra solitamente una diminuzione della dimensione del rene. In più del 58% dei casi, questa patologia viene rilevata negli stadi 1 e 2 dell'insufficienza renale cronica.

Cosa succede nei reni?

glomerulonefrite

Quando la glomerulonefrite nelle prime fasi di insufficienza renale cronica, i reni nella maggior parte dei pazienti aumentano di dimensioni. Con l'ulteriore sviluppo dell'insufficienza renale, iniziano i cambiamenti sclerotici nei glomeruli e la sostituzione del tessuto renale da parte dei tessuti fibrosi. Questi processi portano ad un graduale restringimento e riduzione delle dimensioni dei reni. Sclerotico, come se rattrappito, glomeruli e tubuli sono combinati con ipertrofico e dilatato. I boccioli diventano più piccoli e sembrano formazioni raggrinzite e grumose.

idronefrosi

Quando idronefrosi è una violazione del deflusso di urina. La stasi di urina nel rene porta all'espansione della pelvi renale. Di conseguenza, il normale apporto di sangue al rene viene interrotto e il parenchima renale diventa gradualmente più sottile. Già allo stadio 2 di idronefrosi si osserva una marcata diminuzione del parenchima renale. L'ulteriore sviluppo della malattia porta all'atrofia del parenchima. Il rene viene ridotto diradando le pareti, si restringe e le sue funzioni si deteriorano in modo significativo.

nephrosclerosis

Nella nefrosclerosi, il tessuto del parenchima renale viene sostituito dal tessuto connettivo. Cambiamenti strutturali si verificano nei reni, in qualche modo simili al processo di invecchiamento fisiologico, ma più intenso.

Nel primo stadio della nefrosclerosi, oltre alla fibrosi del parenchima, si verifica una lesione vascolare. Di conseguenza, i reni sono forniti con sangue, nutrizione e ossigeno inadeguati. Sclerosi dei glomeruli, atrofia dei tubuli - questo è ciò che accade nei reni con nefrosclerosi. Questo processo si diffonde da una parte del rene a un altro, fino a quando non cattura quasi l'intero organo.

I reni diventano più densi, si accartocciano sulla superficie irregolare, appaiono cicatrici retratte. Il danno renale può essere sia simmetrico che asimmetrico. Naturalmente, i reni in questo stato non possono svolgere le loro funzioni, il che colpisce immediatamente gli indici del sangue, le condizioni generali del paziente.

La riduzione del rene è un sintomo di varie malattie e delle loro conseguenze. Inoltre, alcune infezioni, alcuni farmaci che hanno effetti nefrotossici possono causare questa patologia. Per proteggere i reni, è necessario cercare di trattare eventuali malattie nel tempo e in nessun caso non è necessario prescrivere farmaci per se stessi.