Pronto soccorso per colica renale

Cistite

Lascia un commento 13,133

Un acuto attacco di dolore nella regione lombare, come un crampo - un segno di patologia renale, si stacca dal solito ritmo di vita di ogni persona. Le cure d'emergenza per la colica renale svolgono un ruolo importante nella correzione di un attacco doloroso e devono essere fornite immediatamente. Un'assistenza adeguatamente fornita migliorerà il processo di guarigione e aiuterà i medici in breve tempo a risolvere le condizioni generali di una persona.

Pronto soccorso

Il pronto soccorso per la colica del rene dovrebbe essere competente e tempestivo. È necessario rispettare l'algoritmo corretto per le procedure speciali. È importante capire che solo con una chiara convinzione nella diagnosi possono essere forniti passi indipendenti e l'uso di farmaci, altrimenti è necessario cercare urgentemente l'aiuto dei medici.

Cosa fare con la colica renale nei primi minuti?

Fornire il pronto soccorso di emergenza a casa è possibile con una chiara conoscenza di tutti i metodi di localizzazione delle coliche. Nella prima fase, il dolore può essere rimosso applicando metodi termici e farmaci speciali. La sequenza di procedure è la seguente:

  • chiamare un'ambulanza;
  • creare un'atmosfera calma;
  • stabilire la posizione del dolore;
  • tenere traccia delle possibili variazioni di temperatura;
  • raccogliere l'urina.

Rimuovere gli spasmi e ripristinare il normale flusso di urina - il risultato per il quale tutte le procedure sono eseguite con l'assistenza pre-medica. I reni sono molto suscettibili al calore, quindi il paziente deve essere dotato di oggetti caldi: avvolgere una coperta, mettere una piastra elettrica. Di norma, riscaldare il luogo in cui si manifesta il dolore porta alla sua riduzione o alla completa cessazione.

Come alleviare il dolore con la droga?

Dopo le procedure termiche, il paziente può entrare in antidolorifici o antispastici. I farmaci possono essere sotto forma di compresse e iniezioni. Gli antispastici in colica renale alleviano il tono muscolare dell'uretere, migliorando la pervietà dei dotti. I farmaci miotropici più usati spesso per le coliche renali ("No-Spa", "Papaverin", ecc.). Se sei preoccupato per il dolore acuto, è meglio usare sollievo dal dolore con farmaci combinati (Spasmonet, Baralgin, Avisan e altri). Spesso usato considereremo più in dettaglio.

"No-Shpa" ("Drotaverin")

Il farmaco più popolare che è sempre a portata di mano. Può essere assunto non solo come farmaco per la colica renale, ma anche per alleviare qualsiasi dolore. Riducendo l'apporto di calcio alle cellule muscolari, il farmaco riduce il tono muscolare. Per alleviare la colica renale, puoi bere 4 pillole contemporaneamente, ma con le cure d'emergenza devi iniettare un farmaco per via intramuscolare per alleviare un attacco di colica renale.

"Baralgin" (BARALGIN)

Il farmaco è un'azione forte (più forte di "No-Shpy"). Ci sono compresse (0,5-2 pezzi più volte al giorno) molto più lente, perché devono arrivare fino alla digestione. La soluzione (2 ml) entra immediatamente nel flusso sanguigno, quindi le iniezioni in caso di colica renale sono più efficaci. Nella composizione del farmaco contiene un dosaggio sufficientemente grande dei componenti, e per evitare una diminuzione della pressione sanguigna, deve essere somministrato molto lentamente. Con l'iniezione intramuscolare (5 ml - 1 fiala), la soluzione, entrando nel sangue, inizia ad agire dopo pochi minuti.

È vietato rimuovere lo spasmo usando "Analgin". Può distorcere la manifestazione dei sintomi, complicando così la diagnosi della malattia.

Ketorol (KETOROL)

Per rimuovere la colica renale a casa, "Ketorol" è possibile solo con la ferma convinzione della diagnosi corretta. Il farmaco aiuta a rimuovere il dolore, ma allo stesso tempo lubrificerà tutti i sintomi. Per il trattamento domiciliare, Ketorol viene iniettato per via intramuscolare. L'iniezione avviene lentamente (entro mezzo minuto), il risultato arriva in 30 minuti.

"Platifillin"

Si riferisce ai farmaci che agiscono sulle cellule (recettori colinergici) in cui si verifica la trasmissione neuromuscolare. È ben tollerato, ma non è molto efficace (in effetti ricorda la "papaverina"). Il sollievo dell'attacco viene effettuato mediante somministrazione sottocutanea di una soluzione allo 0,2% (1-2 ml).

Controindicazioni e restrizioni

Quando si forniscono cure di emergenza, è importante ricordare che qualsiasi metodo che elimina il dolore nei reni ha le sue controindicazioni. Qualsiasi intervento per la colica renale a domicilio dovrebbe essere supportato dalla conoscenza:

  1. È necessario imparare dal paziente le controindicazioni disponibili o le reazioni allergiche ai farmaci.
  2. È importante capire che è impossibile trattare coliche con farmaci senza la supervisione di un medico. Sono usati come aiuto per alleviare un attacco ai calcoli renali. Il loro uso a lungo termine può portare a cattive condizioni di salute. Il dolore è un sintomo di una malattia che richiede un esame completo e un trattamento.
  3. L'uso di procedure termiche è vietato nei processi infiammatori.
  4. Se si verifica un attacco doloroso in una persona anziana, è meglio non usare un bagno d'acqua calda, ma una piastra elettrica. Questo approccio non consentirà lo sviluppo di un attacco di cuore.

Dopo aver fornito il primo soccorso, è necessario chiamare il medico o portare il paziente in clinica.

Quando è necessario il ricovero per colica renale?

Il sospetto di colica renale richiede un'azione rapida e l'ambulanza porta il paziente in clinica rapidamente e sotto supervisione professionale. L'ospedalizzazione è indicata in ogni caso perché le pietre nei reni, dopo aver cambiato la loro posizione, possono bloccare i dotti e l'attacco si ripresenterà. Anche con una buona dinamica il paziente in ospedale viene osservato per 3 giorni. Ci sono situazioni in cui è richiesto il ricovero ospedaliero:

  • Il dolore dopo l'uso di droghe non passa.
  • Deterioramento del benessere:
    • vomito;
    • violazione della minzione;
    • completa mancanza di voglia di urinare.
  • Dolore da entrambi i lati.
  • L'aggiunta del processo infiammatorio, che conferma l'aumento della temperatura.
  • Con caratteristiche fisiologiche (un rene nell'uomo).

Se il sollievo della colica renale a casa è riuscito, e la persona rifiuta di essere ricoverata in ospedale, allora gli viene raccomandata dieta, calore alla schiena e controllo durante la minzione. È importante raccogliere l'urina in un contenitore pulito per tracciare la presenza di sedimenti o la produzione di calcoli. Ma è consigliabile condurre un sondaggio da un urologo per escludere lo sviluppo di complicanze.

Assistenza medica

Se gli antidolorifici per la colica renale non alleviano il dolore acuto e la durata della colica renale raggiunge diverse ore e il miglioramento non è previsto, il compito principale dei medici è quello di rimuovere l'attacco in breve tempo. Un'indagine paziente fornirà informazioni su quale tipo di primo soccorso è stato intrapreso, il che aiuta a prendere decisioni su un ulteriore trattamento del paziente.

Di regola, il sollievo di un attacco inizia sempre con analgesici o spasmolitici. Con una crisi prolungata, i contagocce provenienti da complesse miscele medicinali o il blocco novocanico possono aiutare. Mentre gocciola, l'infermiera esegue un intervento indipendente (monitora le condizioni del paziente). In questo momento, il contagocce da "Baralgin" No-shpy, "Platyfillin", glucosio e puntura intramuscolare "Analgin", "Pipolfen", "Platyphyllin" è indicato, sono inoltre prescritti "Promedol", "Dimedrol", "Papaverin", "Ma -shpa".

L'ulteriore terapia consiste nell'accertare le cause della colica e il grado di ostruzione del sistema urinario. Sono necessari interventi dipendenti (campionamento materiale per test di laboratorio). Se la colica renale si verifica sullo sfondo del processo infiammatorio, il medico prescriverà di bere un antibiotico, molto probabilmente prescriverà un antibiotico ad ampio spettro. La rapida eliminazione dell'infezione in caso di urolitiasi non è sempre possibile, quindi i farmaci vengono prescritti prima che il tartaro venga rimosso dal corpo. In presenza di edema, vengono prescritti i diuretici.

Trattamento di rimedi popolari

Il trattamento domiciliare di solito non è senza la medicina tradizionale. Con un approccio integrato, l'uso di rimedi a base di erbe dà un buon risultato. Nella rete di farmacie esiste una selezione piuttosto ampia di preparati a base di erbe con effetto diuretico e antisettico. In caso di colica nella urolitiasi, il tipo di calcolo influisce sulla scelta dei preparati a base di erbe.

Colica renale: pronto soccorso

La colica renale non è una malattia in sé, rappresenta un sintomo che indica manifestazioni piuttosto pronunciate che c'è qualcosa di sbagliato nel corpo. La principale manifestazione di questa condizione è il dolore. La colica renale, il cui primo soccorso si concentra proprio sull'eliminazione di questo dolore, assume il secondo posto "onorevole" in termini di frequenza propria, in seguito a manifestazioni di appendicite acuta.

Cause della colica renale

Le cause della colica renale sono le seguenti:

  • urolitiasi;
  • disturbi del metabolismo minerale;
  • pielonefrite;
  • Nephroptosis;
  • idronefrosi;
  • formazione del tumore nell'area renale;
  • malattie associate alle funzioni della ghiandola prostatica, ecc.

In generale, circa il 38% del numero totale di casi di insorgenza di questa condizione, le cause della colica renale non possono essere determinate. Nel frattempo, il motivo più comune per determinare l'urgenza di un paziente con urolitiasi, in cui vi è un blocco della pietra ureterale con una pietra.

La colica renale, primo soccorso per l'aspetto di cui considereremo un po 'più basso, richiede un trattamento dopo che appare al medico, ed è importante farlo in ogni caso, anche se il dolore è passato da solo e abbastanza rapidamente. Il fatto è che questa condizione può indicare la presenza di una o l'altra, malattia spesso estremamente pericolosa, il cui trattamento deve essere avviato immediatamente. Tali malattie includono, per esempio, i tumori (sia che si tratti di una formazione tumorale benigna o della formazione di un cancro).

Nel caso della formazione di calcoli renali e della comparsa di colica renale sullo sfondo della malattia renale, questa condizione è accompagnata prima dal dolore e poi dalla comparsa di sangue nelle urine durante la minzione.

La colica renale, innescata da un grumo di consistenza densa, che ha provocato la formazione di un blocco dell'uretere, determina inizialmente la presenza di sangue nelle urine e, successivamente, si sviluppa la colica renale stessa.

I sintomi della colica renale

La colica renale può apparire completamente improvvisa e persino sullo sfondo del normale benessere di una persona. Inoltre, la sua peculiarità sta nella manifestazione di manifestazioni associate allo stato nel suo complesso. Quindi, il paziente ha un dolore acuto, concentrato nella regione lombare, questo dolore ha un carattere pulsante, e solo da un cambiamento nella posizione occupata del corpo in questa situazione per rallentare la sua intensità non funzionerà. Quando accetta qualsiasi posizione del corpo, il dolore non diminuisce, il paziente è in uno stato irrequieto, raggiungendo praticamente lo stato di shock del dolore.

Spesso, la colica renale è accompagnata da sintomi che indicano intossicazione, che si manifesta con tremori gravi (tremori) degli arti, nausea e vomito, debolezza generale e compromissione della coscienza. Inoltre, vi è la necessità di urinare, che sono anche molto dolorosi.

In quasi tutte le situazioni, la colica renale è accompagnata da paresi intestinale, che si verifica a livello del riflesso in risposta al dolore pronunciato nell'area in questione. Ciò si manifesta sotto forma di difficoltà nello scarico di gas, costipazione, distensione addominale.

Colica renale: pronto soccorso

Come abbiamo già notato, la colica renale, quando si verifica, richiede una visita obbligatoria a un medico, è necessario chiamarla, nonostante l'intensità delle sensazioni dolorose per questa condizione e per quanto dura l'attacco. I segni di colica renale possono spesso implicare malattie completamente diverse, in cui è semplicemente impossibile fare a meno dell'erogazione di cure specialistiche di emergenza. Questa può essere un'appendicite o una gravidanza ectopica, un attacco di colecistite o pancreatite, così come qualsiasi altra patologia.

Spesso, la colica renale viene erroneamente diagnosticata come ostruzione intestinale, e questo è abbastanza ragionevole - il quadro clinico in entrambi i casi è quasi identico.

Il primo soccorso per la colica renale richiede, soprattutto, la convinzione che il caso qui sia davvero in questo stato, e non in qualcos'altro. Se è una malattia acuta, il calore in esso è completamente controindicato, il che non è da dire sulla colica renale, in cui è invece necessaria. Di conseguenza, per determinare la condizione specifica, vengono valutati i segni di colica renale, che è descritta un po 'più in alto, in particolare, si dovrebbe considerare attentamente le manifestazioni del dolore, che, nello stato di interesse, è crampi. Anche preso in considerazione è un fattore come la minzione frequente.

In particolare, il primo soccorso per la colica renale è fornire calore alla vittima. Tuttavia, se ha la febbre alta e problemi di coscienza, questo elemento viene saltato come misura di attuazione.

Se il paziente ha una temperatura normale e una colica veramente renale, la misura di pronto soccorso più efficace è un bagno caldo, che deve essere assunto in posizione seduta. È necessario riempirlo con acqua calda quanto la persona può estrarne il massimo calore.

Ancora una volta, e a questo proposito c'è una controindicazione. Quindi, se una persona che soffre di colica renale è una persona anziana o una persona che ha qualche malattia grave associata alle funzioni del sistema cardiovascolare, così come una persona che ha avuto un precedente infarto o ictus, allora un bagno caldo in queste opzioni è inaccettabile. In questi casi, il primo soccorso per la colica renale è limitare il calore per utilizzare il riscaldatore sulla regione lombare. Inoltre, si può usare l'intonaco di senape, che deve anche essere inserito nella zona dei reni.

Algoritmo di cura di emergenza per colica renale

La colica renale è una manifestazione del sintomo concomitante di molte malattie dei reni o del sistema urinario. Una caratteristica peculiare delle coliche è la loro comparsa improvvisa e il forte dolore, che continua durante il sequestro.

Questa condizione è pericolosa per le sue conseguenze gravi, spesso irreversibili, quindi è importante conoscere l'algoritmo delle cure di emergenza per la colica renale.

Cause e sintomi

Prima di procedere al sollievo della colica renale, è necessario comprendere la causa della loro insorgenza e le caratteristiche della manifestazione.

Un attacco caratterizzato dalla manifestazione di dolore improvviso si manifesta a causa dei seguenti cambiamenti patologici nel corpo:

  • La presenza di processi tumorali nei tessuti dei reni;
  • Il movimento delle pietre nel sistema delle vie urinarie;
  • Danno renale dovuto a stress meccanico;
  • Tubercolosi renale;
  • Eccessivo sforzo fisico
  • Abuso di alcool;
  • Lume stretto nell'uretere;
  • Formazione di natura benigna o maligna nella regione uterina, nella tiroide o nel tratto digestivo;
  • Omissione del rene

Quando queste malattie spesso danneggiano i reni e un acuto attacco di dolore può raggiungere in qualsiasi momento.

Tuttavia, al momento dell'assistenza con la colica renale, è importante conoscere non solo la presenza di cambiamenti patologici, ma anche i motivi che li hanno causati:

  • Pietre che si trovano nei reni;
  • Ciuffi di sangue si formarono nello spazio dei reni;
  • Tappi di pus nel tratto urinario;
  • Piegare o gonfiore nell'uretere.

Se non ci sono informazioni sul quadro clinico della malattia, l'assistenza di emergenza per la colica renale si basa sui sintomi dell'attacco.

  1. Forte, forte dolore da uno spasmo che può causare svenimento o shock da dolore.
  2. I coaguli di sangue compaiono nelle urine.
  3. Senza il primo soccorso, la sindrome del dolore, sentita nell'addome, nell'inguine e nei fianchi, aumenta.
  4. Quando si svuota la vescica, l'urina si muove leggermente o completamente assente.
  5. Incapacità di defecare.

Quando la funzione renale è anormale, i sintomi peggiorano e si manifestano in tali disturbi:

Manifestazioni del dolore durante la minzione;

  1. vertigini;
  2. Il rapido aumento della temperatura corporea e della pressione sanguigna;
  3. nausea;
  4. Vomito.

I sintomi importanti della colica sono l'incapacità di eliminare il dolore quando si cambia la posizione del corpo e il suo carattere parossistico.

La durata dell'attacco dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo, nonché dalle cause della colica renale. Quindi, sono stati registrati casi di colica, che sono durati da 2 ore a 3 giorni.

Questi sintomi richiedono un intervento medico immediato e usano il primo soccorso per alleviare il dolore.

Pronto soccorso

Le condizioni che coinvolgono la colica renale richiedono un'attenta diagnosi e un trattamento complesso con farmaci.

Il pronto soccorso per la colica renale è necessario per alleviare il dolore, non permettendo la perdita di coscienza e la manifestazione di shock da dolore nel paziente. Per raggiungere questi obiettivi, è stato sviluppato il seguente algoritmo:

  • Chiamare immediatamente il personale medico;
  • Fornire al paziente una posizione verticale in modo che il lombo sia leggermente sollevato;
  • Quando il dolore nei reni, è possibile utilizzare il calore sotto forma di una piastra elettrica attaccato alla parte bassa della schiena;
  • Alle prime manifestazioni di spasmo, puoi invitare il paziente a fare un bagno pieno di acqua tiepida;
  • Se, dopo che l'attacco è passato, i reni sono doloranti, puoi prendere medicine che alleviano lo spasmo, rilassando i muscoli;
  • Qualsiasi desiderio di urinare non può essere ignorato, quindi, se l'assistenza è fornita a casa, è necessario garantire che il paziente possa soddisfare i bisogni anche stando sdraiati.

Al momento della cura di emergenza, è vietato utilizzare analgesici, in quanto i sintomi saranno distorti, e sarà difficile per i medici diagnosticare.

Va ricordato che è imperativo cercare un aiuto medico, anche se l'aiuto di emergenza ha eliminato uno spasmo accompagnato da una colica. Dopotutto, in modo che l'attacco non si ripeta, è necessario eliminare la causa alla radice che lo ha causato, e questo può essere fatto solo con l'assistenza medica.

Precauzioni di sicurezza

Fornendo il primo soccorso per la colica renale, è necessario ricordare le controindicazioni per le malattie concomitanti:

  • Il bagno caldo non può essere utilizzato per le persone in età avanzata, le persone con cambiamenti patologici nel sistema cardiovascolare;
  • L'uso del riscaldamento localizzato è vietato ai pazienti con diagnosi di infiammazione degli organi interni;
  • Nelle malattie dei reni, accompagnate da coliche, i farmaci diuretici creano la natura opposta, aumentando la sindrome del dolore.

Assistendo con gli spasmi nei reni a casa, è necessario ricordare che in questa fase è possibile applicare solo quei metodi che non causano danni e non aumentano il dolore.

Il primo soccorso per la colica renale è considerato efficace se il paziente ha smesso di provare dolore spasmodico e le sue condizioni sono migliorate significativamente.

Se i sintomi iniziano a peggiorare, il paziente deve essere urgentemente ricoverato in ospedale.

Il ricovero immediato è dovuto ai pazienti che hanno mostrato tali sintomi:

  1. La temperatura corporea e la pressione sanguigna sono molto alte;
  2. Le droghe spasmodiche e analgesiche non hanno portato sollievo;
  3. Uno sviluppo acuto del processo infettivo si verifica quando i sistemi urinari si sovrappongono a una pietra.

In questi casi, cosa fare per alleviare le condizioni del paziente dovrebbe essere deciso dai medici della squadra di emergenza.

Le specifiche delle cure mediche

Inizialmente, l'assistenza medica consiste nell'alleviare il dolore con i farmaci:

  1. L'uso di farmaci intramuscolari e endovenosi che fermano il dolore e la causa del suo verificarsi. I farmaci più usati "Ketorolac" e "Diclofenac", che hanno non solo proprietà analgesiche, ma anche anti-infiammatorie.
  2. I passaggi per eliminare il vomito includono l'introduzione di antiemetici, come la metoclopramide.
  3. Come mezzo urgente usando antispasmodici miotropici, che vengono somministrati contemporaneamente agli analgesici.
  4. Nel caso in cui l'azione di questi agenti non abbia avuto l'effetto desiderato, l'assistenza viene fornita con l'aiuto di analgesici narcotici (morfina, tramadolo), che vengono somministrati in combinazione con atropina, che allevia gli spasmi.
  5. Se vengono diagnosticati calcoli renali, è possibile aiutare il paziente con farmaci che hanno un effetto alcalinizzante sulle urine: bicarbonato di sodio o citrato di potassio. Questi preparati aiutano le pietre a dissolversi e lasciano il corpo il più indolore possibile.

Dopo che i sintomi allarmanti sono stati risolti, il paziente viene ricoverato in ospedale per diagnosticare la causa della colica renale.

Il primo studio è assegnato all'esame ecografico dei reni. Quindi il medico analizza la diagnosi clinica, di laboratorio e radiologica per confermare la diagnosi.

Al momento degli studi diagnostici, il paziente continua a fornire assistenza medica, che consiste nell'assunzione di farmaci diuretici e complessi vitaminici-minerali sintetici.

In caso di sintomatologia pronunciata e sollievo debole della sindrome del dolore, l'intervento chirurgico viene eseguito in questi casi:

  • Idronefrosi renale;
  • La presenza di grosse pietre che ostruivano l'uretere;
  • Restringimento dei reni

Va notato che la colica renale è una manifestazione grave di alterazioni patologiche nei reni e negli organi vicini. Pertanto, non appena il rene o l'addome iniziano a ferire, è urgente contattare l'istituto medico per una diagnosi accurata.

Nonostante il fatto che la medicina tradizionale offra diverse ricette per alleviare il dolore, il trattamento della colica renale con i rimedi casalinghi è proibito e l'uso di farmaci è possibile solo dopo un'accurata diagnosi e prescrizioni mediche.

Un paziente che per primo ha sperimentato un dolore intenso nella zona dei reni può confondere la sindrome del dolore in appendicite, un'ulcera o una pancreatite con coliche. Pertanto, qualsiasi farmaco ed estratto di erbe senza specificare la diagnosi può causare danni significativi alla salute umana.

Algoritmo di emergenza per colica renale

Nei primi minuti dovrebbe essere fornita una terapia di emergenza per la colica renale, perché un attacco può avere conseguenze gravi e irreversibili.

Il pronto soccorso correttamente reso in caso di colica renale aiuterà il paziente a riprendersi, faciliterà notevolmente il compito dei medici di stabilizzare la condizione umana.

Sintomi, diagnosi e fattori che scatenano la malattia

Colica renale - un attacco di dolore acuto, che è associato ad alterazioni del flusso di urina dalla pelvi renale, ma può verificarsi per altri motivi. L'attacco può durare a lungo e si verifica sia durante l'esercizio sia durante un periodo di calma.

Il dolore si estende all'addome, alla coscia, alla spalla, al perineo, ai genitali. Possono verificarsi capogiri, ipertensione, nausea e vomito.

Se c'è un processo infiammatorio, la temperatura può aumentare. Ma questi sintomi non sempre si verificano, a volte possono essere consumati.

È necessario differenziare lo spasmo associato a funzionalità renale compromessa e appendicite acuta quando sono presenti sintomi di peritoneo irritato. La diagnosi della causa di un attacco il più delle volte non presenta particolari difficoltà, perché i pazienti cambiano le loro urine, vi è frequente minzione e dolore nell'ipocondrio durante la palpazione.

Fattori che possono provocare un attacco di colica renale:

  • violazione della dieta;
  • eccesso o mancanza di fluido;
  • assunzione di alcol;
  • guidare su una brutta strada;
  • stress fisico o mentale;
  • infezione.

Torna al sommario

Il pegno del trattamento favorevole e di successo è il pronto soccorso giusto e il ricovero urgente. Le misure di trattamento sono ammissibili se la diagnosi è stabilita in precedenza e non ne dubitate della correttezza.

Per fornire il primo soccorso per la colica renale, è necessario avere un'idea dei metodi per fermare un attacco. La rimozione urgente del dolore acuto è il compito principale del pronto soccorso, che può essere risolto con l'aiuto di procedure termali e l'uso di farmaci antispastici e anestetici.

Algoritmo di primo soccorso:

  • chiamare un medico;
  • fornire pace;
  • identificare il lato e il luogo in cui il dolore è intenso;
  • controllare la temperatura;
  • raccogliere l'urina per l'esame visivo;
  • mettere una piastra elettrica sulla regione lombare o riempire il bagno con acqua;
  • fare iniezioni di uno dei farmaci antispasmodici e anestetici elencati: noshpa, baralgin, ketan, cistite, papaverina.

Se le procedure non hanno portato l'effetto desiderato, puoi usare il farmaco. Il miglior farmaco per alleviare il dolore è barallgin. Non puoi usare diuretici, perché il loro uso può provocare il movimento di una pietra nell'uretere o altri effetti indesiderati.

L'attacco deve essere interrotto entro 2-3 ore. In assenza di un effetto positivo, è necessario il ricovero in urgenza nel dipartimento di urologia.

Se un attacco di colica renale è complicato da pyelonephritis affilato e c'è un'alta temperatura, allora le procedure termiche non devono esser eseguite, è necessario chiamare urgentemente un dottore.

Nella maggior parte dei casi, l'aumento del riscaldamento del punto dolente riduce il dolore o lo allevia completamente.

Quindi è necessario essere esaminati da un medico che prescriverà un esame più dettagliato e un ulteriore trattamento a seconda della gravità della malattia.

Assunzione di antibiotici, installazione di uno stent per il deflusso delle urine, blocco di Novocain, chirurgia: ci sono molte opzioni di trattamento.

Torna al sommario

La colica renale provoca un forte dolore che deve essere urgentemente eliminato. Fornirlo non è difficile se si conosce l'elenco delle azioni necessarie.

Le cure di emergenza per la colica renale dovrebbero essere fornite con considerazione di:

  • l'età del paziente;
  • la presenza di malattie concomitanti;
  • cause di attacco.

Una persona anziana con una lista di malattie ha bisogno di aiuto con grande cura, perché un bagno caldo è un carico sul corpo. Se ha subito un ictus o un attacco di cuore, allora il bagno non dovrebbe essere preso. È necessario mettere l'intonaco di senape su una zona dolente, un rilievo termico, una sabbia calda.

Non puoi fare iniezioni di antidolorifici, non sapendo come interagiranno con altri farmaci che il paziente ha preso prima dell'attacco.

Il primo soccorso in questi casi dovrebbe essere quello di chiamare uno specialista che adotterà misure urgenti per eliminare il disagio. Conosce chiaramente l'algoritmo di primo soccorso, che è quello di stabilire una diagnosi preliminare e assistere secondo le indicazioni appropriate.

Colica renale: cure d'emergenza, algoritmo d'azione, sintomi nelle donne e negli uomini, fattori di rischio

In questo articolo daremo un'occhiata più da vicino a questa sindrome sgradevole, come la colica renale, i suoi sintomi nelle donne e negli uomini, considerare i sintomi e dirti come aiutare una persona con questa malattia delle vie urinarie.

La colica renale provoca un dolore grave, improvviso e straziante, che origina dalla parte posteriore della schiena nella proiezione dei reni (sotto l'ultima costola).

La colica renale è solitamente causata dalla migrazione di un calcolo renale nella vescica.

I calcoli renali sono una condizione caratterizzata dalla formazione di calcoli urinari nei dotti escretori, con aumento della frequenza con l'età, raggiungendo il 6% nelle persone di età superiore a 65 anni.

patogenesi

In precedenza, l'origine della colica renale era considerata puramente meccanica. La sindrome del dolore si verifica principalmente a causa di un piccolo danno nella linea di discesa della pietra nella vescica.

Oggi viene riconosciuta l'origine più dinamica della sindrome del dolore, espressa dai picchi nel bacino e nell'uretere.

Soprattutto se lo stress produce microcracks nel muro, causando uno spasmo dell'uretere.

eziologia

Le cause che possono causare i sintomi della colica renale sono numerose. Le cause più comuni della sindrome possono essere le seguenti:

  • infiammazioni urogenitali (pielonefrite, formazione di sacche, contenente pus, gonfiore e distruzione del parenchima renale);
  • tumori di organi vicini (utero, retto, colon).

MCB è la causa più comune di colica. Secondo le statistiche, l'80% delle coliche renali causate da MKB. Pertanto, i pazienti con urolitiasi cronica (ICB) dovrebbero subito sottoporsi a un esame preventivo da un urologo.

Elementi diagnostici clinici

Il dolore inizia all'improvviso, le immagini dei sintomi premonitori dominano:

  • forte dolore nella proiezione dei reni;
  • negli uomini, dolore nel pene e gonfiore dei testicoli.

I sintomi del dolore possono manifestarsi spontaneamente "dal nulla", ma le coliche spesso iniziano dopo:

  • trattamenti con acqua minerale;
  • abusi di caffè, cacao, cioccolato, spinaci.

Sintomi di irradiazione del dolore con colica renale:

  • lungo l'uretere e gli organi genitali esterni (pene, scroto, vulva);
  • nella vescica (sollecitando la minzione);
  • nel perineo e nel retto (tenesmo);
  • lungo il percorso del nervo sciatico (parestesia, contratture muscolari della coscia).

Durante una esacerbazione del dolore, il paziente avverte sintomi di sovraccarico nervoso e si gira a letto, cercando di trovare una posizione comoda.

Altri sintomi di colica renale nelle donne negli uomini:

  • ostruzione intestinale dinamica;
  • arti pallidi e freddi.
  • quando i sintomi della colica renale nelle donne possono essere accompagnati da una pressione sanguigna elevata;
  • nei casi più gravi possono verificarsi perdita di coscienza, svenimento, shock, convulsioni (nei bambini) o delirio (negli adulti);
  • i sintomi possono includere lieve febbre.

La palpazione provoca dolore nei punti dell'uretere: la parte superiore (addome), media (addominale) o inferiore (area rettale o vaginale).

La durata della colica è variabile, dura da due minuti a diverse ore. A volte bruscamente, con l'espulsione di pietre nella vescica.

Diagnosi differenziale

La diagnosi è necessaria per forme atipiche di coliche con irradiazione del dolore in luoghi insoliti per non confonderlo con un'altra malattia:

  • malattia, muscolo o nervo (lombalgia, nevralgia);
  • altra colica (biliare, intestinale);
  • ostruzione meccanica;
  • gravidanza ectopica;

Assistenza medica di emergenza

Il primo intervento di emergenza per la colica renale deve essere effettuato il prima possibile, per evitare complicazioni.

L'algoritmo di trattamento deve essere eseguito nel seguente ordine.

  1. La prima cosa da fare è escludere altre malattie acute, come l'appendicite.
  1. Applicazione di calore locale:
  1. Alleviare il dolore - somministrazione endovenosa di novocaina, procaina e rompighiaccio.
  1. Rimuovere lo spasmo - atropina e papaverina.
  1. Se il dolore non può essere rimosso - è necessario inserire mialgin, scopolamina o morfina.

Il primo soccorso può includere il ricovero in ospedale. L'ospedalizzazione di emergenza è indicata per coliche prolungate, che non rispondono al trattamento o nei casi che richiedono studi e interventi speciali. Se il primo soccorso non viene fornito, può portare a uno stato di shock, che spesso porta alla morte.

Diagnosi di emergenza

  1. L'esame completo delle urine e la coltura delle urine il giorno successivo
  1. Nei casi più gravi, è necessario determinare la riserva alcalina di urea, creatinina e siero.
  1. Altri test utilizzati per la diagnosi differenziale: sangue per leucocitosi, transaminasi sierica, glucosio, bilirubina.

Trattamento colica renale

Dopo il primo soccorso e una diagnosi da parte di un urologo specialista, viene determinato il trattamento medico appropriato o l'ospedalizzazione del paziente, fino alla rimozione della pietra. In questo momento è meglio consumare una piccola quantità di liquido. Dopo aver rimosso la pietra, è necessario stabilizzare la diuresi. Più di 2,5 litri di urina dovrebbero essere prodotti giornalmente.

Con una colica moderata, il dolore può essere rimosso con la rimozione dello spasmo, prendendo bagni caldi (37-38 gradi), su appuntamento di diuretici e acque minerali (quantità 2000-3000 ml / 24 ore). Il trattamento antispasmodico aiuta ad eliminare tutte le manifestazioni cliniche.

Con un forte e prolungato uso di droghe coliche, in ordine di efficacia: Scarbutil - una bottiglia c. m o endovena ad intervalli di 1-2 ore; mialgin e atropina iniezioni sottocutanee in combinazione con analgesici e antispastici.

In caso di dolore grave, viene prescritta una terapia lenta per infusione di procain, atropina e papaverina.

È inoltre necessario controllare la frequenza cardiaca e la respirazione durante l'infusione, poiché i farmaci possono rallentare il battito cardiaco.

Nel caso di colica renale prolungata e resistente al trattamento, il cateterismo ureterale viene utilizzato per disintegrare, mobilizzare e rimuovere le pietre, come descritto sopra.

Quando il processo acuto viene rimosso, al paziente viene assegnata una dieta, il cui codice è 10. Questo codice indica che questa dieta accelererà il recupero proprio con la colica renale.

La tabella numero 10 ha le seguenti caratteristiche:

  1. Cibi ipocalorici ridotti
  1. Quantità ridotta di cibo irritante (caffè, sale, spezie, carni arrostite, legumi, ecc.).
  1. Aumento della quantità di vitamine e minerali.
  1. Si consiglia un pasto magro.

La tabella numero 10 deve essere rigorosamente rispettata. Chiedi al tuo dottore un elenco dettagliato con variazioni nella dieta quotidiana. Dopo tutto, il rispetto delle regole della tabella numero 10 - aumenta significativamente le possibilità di recupero. Inoltre, se soffre di malattia renale cronica, cerca di seguire le raccomandazioni del numero 10 almeno in primavera e in autunno (periodi di esacerbazioni).

Trattamento delle complicanze nel periodo non acuto:

  • antibiotici ad ampio spettro per il trattamento della sepsi;
  • analettici per combattere lo shock, l'insufficienza cardiaca, per ripristinare l'equilibrio elettrolitico e acido-base;
  • soluzioni ipertoniche in caso di insufficienza renale.

complicazioni

Se non sono state eseguite cure di emergenza per colica renale, possono verificarsi le seguenti complicanze.

  1. L'ostruzione dinamica nella sua frequenza è considerata un segno della malattia.
  1. Anuria (assenza di urina) - l'ostruzione meccanica può verificarsi attraverso l'occlusione bilaterale e unilaterale degli ureteri o dei reni. Di solito dura non più di 3-5 giorni e richiede un trattamento di emergenza, a seconda dei fattori che hanno provocato questa condizione.
  1. Altre complicazioni rare, a seconda della natura della nefropatia e dello stato funzionale renale:
  • idronefrosi;
  • pionefrosi;
  • ematuria macroscopica;
  • rottura dell'uretere in piscina;
  • ascesso renale;
  • sepsi;
  • uremia acuta o cronica.
  1. Ritenzione di azoto e violazione dell'equilibrio elettrolitico consistente (iperkaliemia, ipocalcemia).
  1. L'acidosi può portare ad aritmie cardiache ed edema polmonare.

Come si può vedere dall'articolo, la sindrome è abbastanza allarmante, quindi, sempre con un attacco improvviso di colica renale - l'assistenza di emergenza e l'algoritmo corretto per la sua implementazione, non solo allevia i sintomi, ma ti salva anche da gravi complicazioni e persino dalla morte. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti video sull'argomento.

Algoritmo di cura di emergenza per colica renale

La colica renale è una manifestazione del sintomo concomitante di molte malattie dei reni o del sistema urinario. Una caratteristica peculiare delle coliche è la loro comparsa improvvisa e il forte dolore, che continua durante il sequestro.

Questa condizione è pericolosa per le sue conseguenze gravi, spesso irreversibili, quindi è importante conoscere l'algoritmo delle cure di emergenza per la colica renale.

Cause e sintomi

Prima di procedere al sollievo della colica renale, è necessario comprendere la causa della loro insorgenza e le caratteristiche della manifestazione.

Un attacco caratterizzato dalla manifestazione di dolore improvviso si manifesta a causa dei seguenti cambiamenti patologici nel corpo:

  • La presenza di processi tumorali nei tessuti dei reni;
  • Il movimento delle pietre nel sistema delle vie urinarie;
  • Danno renale dovuto a stress meccanico;
  • Tubercolosi renale;
  • Eccessivo sforzo fisico
  • Abuso di alcool;
  • Lume stretto nell'uretere;
  • Formazione di natura benigna o maligna nella regione uterina, nella tiroide o nel tratto digestivo;
  • Omissione del rene

Quando queste malattie spesso danneggiano i reni e un acuto attacco di dolore può raggiungere in qualsiasi momento.

Tuttavia, al momento dell'assistenza con la colica renale, è importante conoscere non solo la presenza di cambiamenti patologici, ma anche i motivi che li hanno causati:

  • Pietre che si trovano nei reni;
  • Ciuffi di sangue si formarono nello spazio dei reni;
  • Tappi di pus nel tratto urinario;
  • Piegare o gonfiore nell'uretere.

Se non ci sono informazioni sul quadro clinico della malattia, l'assistenza di emergenza per la colica renale si basa sui sintomi dell'attacco.

  1. Forte, forte dolore da uno spasmo che può causare svenimento o shock da dolore.
  2. I coaguli di sangue compaiono nelle urine.
  3. Senza il primo soccorso, la sindrome del dolore, sentita nell'addome, nell'inguine e nei fianchi, aumenta.
  4. Quando si svuota la vescica, l'urina si muove leggermente o completamente assente.
  5. Incapacità di defecare.

Quando la funzione renale è anormale, i sintomi peggiorano e si manifestano in tali disturbi:

Manifestazioni del dolore durante la minzione;

  1. vertigini;
  2. Il rapido aumento della temperatura corporea e della pressione sanguigna;
  3. nausea;
  4. Vomito.

La durata dell'attacco dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo, nonché dalle cause della colica renale. Quindi, sono stati registrati casi di colica, che sono durati da 2 ore a 3 giorni.

Questi sintomi richiedono un intervento medico immediato e usano il primo soccorso per alleviare il dolore.

Pronto soccorso

Le condizioni che coinvolgono la colica renale richiedono un'attenta diagnosi e un trattamento complesso con farmaci.

Il pronto soccorso per la colica renale è necessario per alleviare il dolore, non permettendo la perdita di coscienza e la manifestazione di shock da dolore nel paziente. Per raggiungere questi obiettivi, è stato sviluppato il seguente algoritmo:

  • Chiamare immediatamente il personale medico;
  • Fornire al paziente una posizione verticale in modo che il lombo sia leggermente sollevato;
  • Quando il dolore nei reni, è possibile utilizzare il calore sotto forma di una piastra elettrica attaccato alla parte bassa della schiena;
  • Alle prime manifestazioni di spasmo, puoi invitare il paziente a fare un bagno pieno di acqua tiepida;
  • Se, dopo che l'attacco è passato, i reni sono doloranti, puoi prendere medicine che alleviano lo spasmo, rilassando i muscoli;
  • Qualsiasi desiderio di urinare non può essere ignorato, quindi, se l'assistenza è fornita a casa, è necessario garantire che il paziente possa soddisfare i bisogni anche stando sdraiati.

Va ricordato che è imperativo cercare un aiuto medico, anche se l'aiuto di emergenza ha eliminato uno spasmo accompagnato da una colica. Dopotutto, in modo che l'attacco non si ripeta, è necessario eliminare la causa alla radice che lo ha causato, e questo può essere fatto solo con l'assistenza medica.

Precauzioni di sicurezza

Fornendo il primo soccorso per la colica renale, è necessario ricordare le controindicazioni per le malattie concomitanti:

  • Il bagno caldo non può essere utilizzato per le persone in età avanzata, le persone con cambiamenti patologici nel sistema cardiovascolare;
  • L'uso del riscaldamento localizzato è vietato ai pazienti con diagnosi di infiammazione degli organi interni;
  • Nelle malattie dei reni, accompagnate da coliche, i farmaci diuretici creano la natura opposta, aumentando la sindrome del dolore.

Assistendo con gli spasmi nei reni a casa, è necessario ricordare che in questa fase è possibile applicare solo quei metodi che non causano danni e non aumentano il dolore.

Il primo soccorso per la colica renale è considerato efficace se il paziente ha smesso di provare dolore spasmodico e le sue condizioni sono migliorate significativamente.

Se i sintomi iniziano a peggiorare, il paziente deve essere urgentemente ricoverato in ospedale.

Il ricovero immediato è dovuto ai pazienti che hanno mostrato tali sintomi:

  1. La temperatura corporea e la pressione sanguigna sono molto alte;
  2. Le droghe spasmodiche e analgesiche non hanno portato sollievo;
  3. Uno sviluppo acuto del processo infettivo si verifica quando i sistemi urinari si sovrappongono a una pietra.

In questi casi, cosa fare per alleviare le condizioni del paziente dovrebbe essere deciso dai medici della squadra di emergenza.

Le specifiche delle cure mediche

Inizialmente, l'assistenza medica consiste nell'alleviare il dolore con i farmaci:

  1. L'uso di farmaci intramuscolari e endovenosi che fermano il dolore e la causa del suo verificarsi. I farmaci più usati "Ketorolac" e "Diclofenac", che hanno non solo proprietà analgesiche, ma anche anti-infiammatorie.
  2. I passaggi per eliminare il vomito includono l'introduzione di antiemetici, come la metoclopramide.
  3. Come mezzo urgente usando antispasmodici miotropici, che vengono somministrati contemporaneamente agli analgesici.
  4. Nel caso in cui l'azione di questi agenti non abbia avuto l'effetto desiderato, l'assistenza viene fornita con l'aiuto di analgesici narcotici (morfina, tramadolo), che vengono somministrati in combinazione con atropina, che allevia gli spasmi.
  5. Se vengono diagnosticati calcoli renali, è possibile aiutare il paziente con farmaci che hanno un effetto alcalinizzante sulle urine: bicarbonato di sodio o citrato di potassio. Questi preparati aiutano le pietre a dissolversi e lasciano il corpo il più indolore possibile.

Dopo che i sintomi allarmanti sono stati risolti, il paziente viene ricoverato in ospedale per diagnosticare la causa della colica renale.

Il primo studio è assegnato all'esame ecografico dei reni. Quindi il medico analizza la diagnosi clinica, di laboratorio e radiologica per confermare la diagnosi.

Al momento degli studi diagnostici, il paziente continua a fornire assistenza medica, che consiste nell'assunzione di farmaci diuretici e complessi vitaminici-minerali sintetici.

In caso di sintomatologia pronunciata e sollievo debole della sindrome del dolore, l'intervento chirurgico viene eseguito in questi casi:

  • Idronefrosi renale;
  • La presenza di grosse pietre che ostruivano l'uretere;
  • Restringimento dei reni

Va notato che la colica renale è una manifestazione grave di alterazioni patologiche nei reni e negli organi vicini. Pertanto, non appena il rene o l'addome iniziano a ferire, è urgente contattare l'istituto medico per una diagnosi accurata.

Nonostante il fatto che la medicina tradizionale offra diverse ricette per alleviare il dolore, il trattamento della colica renale con i rimedi casalinghi è proibito e l'uso di farmaci è possibile solo dopo un'accurata diagnosi e prescrizioni mediche.

Un paziente che per primo ha sperimentato un dolore intenso nella zona dei reni può confondere la sindrome del dolore in appendicite, un'ulcera o una pancreatite con coliche. Pertanto, qualsiasi farmaco ed estratto di erbe senza specificare la diagnosi può causare danni significativi alla salute umana.

Pronto soccorso per un attacco di colica renale

  • 1 motivi per lo sviluppo
  • 2 sintomi
  • 3 pronto soccorso

La colica renale non è considerata una malattia separata, ma un sintomo specifico che indica un malfunzionamento del corpo. Questo sintomo di solito appare molto acuto. La principale manifestazione della colica renale è il dolore acuto.

Questo sintomo prende il secondo posto nella frequenza della manifestazione dopo l'appendicite.

Il dolore cramping si manifesta come conseguenza dello stiramento della pelvi renale attraverso l'urina, che si è accumulata a causa del deflusso ostruito. La pelvi renale è troppo piena, c'è un aumento della pressione intralocale. Manifestato da:

  • allungando la capsula renale;
  • stasi venosa;
  • edema del tessuto renale interstiziale;
  • ischemia renale.

Cause dello sviluppo

La manifestazione di un attacco di colica renale è influenzata dai seguenti motivi:

  • lo sviluppo di pyelonephritis in una forma affilata, cronica;
  • sviluppo su un lungo tempo urolitiasi;
  • manifestazione di diverse forme di nefroptosi;
  • manifestazione di violazioni del metabolismo minerale del corpo;
  • idronefrosi;
  • aspetto, sviluppo di neoplasie tumorali nell'area renale;
  • disfunzione della prostata negli uomini.

Un sintomo come la colica renale segnala la progressione di una malattia pericolosa che richiede un trattamento immediato. Tra queste malattie possono esserci tumori (cancerosi, benigni).

sintomi

L'attacco della colica renale si verifica più spesso durante l'esercizio. Sebbene le chat room siano casi di dolore acuto che iniziano a riposo. Gli attacchi possono avere una natura protratta, periodicamente appaiono periodi di remissione.

Nonostante il fatto che la colica renale stessa sia considerata un sintomo di malattie progressive nel corpo, ha anche i suoi sintomi. L'insorgenza della colica renale di solito si manifesta improvvisamente con il normale benessere di una persona. Questa condizione è accompagnata dalla manifestazione di dolore acuto.

Il principale sintomo della colica renale è la comparsa di dolore acuto e grave, concentrato nella regione delle parti inferiori della vertebra. Il dolore con colica renale può essere pulsante. Il dolore con coliche inizia nella regione lombare, poi si diffonde all'addome, all'ipocondrio, allo scroto negli uomini, alle cosce, alle labbra nelle donne, alla vescica.

Con la progressione della colica renale negli uomini, le donne invitano a urinare, che sono poi accompagnate da dolore nell'uretra, che ha un carattere tagliente. Con la colica renale, l'irritazione del peritoneo, si nota il plesso solare.

In alcuni casi, il paziente può aumentare la pressione sanguigna e la temperatura.

Quando si modifica la posizione del forte dolore può causare lo shock del dolore. Inoltre, quando si verifica un attacco di colica renale, si manifestano i seguenti sintomi, che sono caratterizzati da intossicazione del corpo:

  • tremore degli arti (inferiore, superiore);
  • nausea;
  • periodi di vomito grave;
  • disturbo della coscienza;
  • debolezza generale.

Un attacco di colica renale può causare paresi intestinale. Si manifesta con la presenza dei seguenti sintomi:

  • costipazione;
  • gonfiore;
  • difficoltà a sfuggire ai gas.

Un quadro clinico simile può avere malattie degli organi interni, che si trovano vicino al rene.

Primo soccorso

Se si verificano attacchi improvvisi di colica renale, è necessario contattare uno specialista per un consiglio, passare una diagnosi, la scelta del trattamento. Durante la diagnosi della colica renale, può essere confusa con l'ostruzione intestinale a causa dell'identità del quadro clinico. I medici curanti prescrivono dopo aver eseguito una serie di misure diagnostiche.

Per fornire assistenza medica in caso di un attacco di colica renale è necessario assicurarsi della precisione della diagnosi. L'algoritmo di azione per la colica renale è molto semplice. Tutto ciò che deve essere fatto prima di fornire assistenza medica qualificata è di fornire al paziente calore (non può essere eseguito alla temperatura elevata di una persona).

A temperatura corporea normale, fare un bagno caldo è considerato il più efficace. La condizione principale è prenderla seduta. Questo trattamento è vietato per eseguire gli anziani con la presenza di malattie del sistema cardiovascolare, ha subito un infarto, ictus. In questo caso, si consiglia al paziente di riscaldarsi con l'intonaco di senape.

Se una persona ha un attacco di colica renale, che non è accompagnata dallo sviluppo di pielonefrite acuta, può dargli un aiuto medico. Il primo soccorso per la colica renale è il sollievo dal dolore attraverso le seguenti azioni mediche:

  1. Il paziente deve garantire la massima tranquillità.
  2. È possibile inserire il paziente antispasmodico, antidolorifici per eliminare gli spasmi. Inoltre, questi fondi contribuiscono al ripristino della piena produzione di urina. I lavoratori del miele raccomandano procedure termiche che riscaldano la zona lombare e l'addome.
  3. Se entro 10 - 15 minuti non si osserva l'effetto desiderato dal riscaldamento e dall'assunzione di farmaci, al paziente viene prescritta l'introduzione di antidolorifici narcotici.
  4. Ricorda che facendo le procedure termiche, le iniezioni di analgesici narcotici sono permesse in assenza di qualsiasi patologia chirurgica degli organi addominali in un paziente.
  5. Se le procedure termiche, l'uso di farmaci non ha portato sollievo dovrebbe prendersi cura dell'ospedalizzazione di emergenza. Il paziente viene ricoverato in ospedale in caso di attacco di colica renale nel reparto di chirurgia urologica dell'istituto di cura in cui il paziente viene trattato. Gli specialisti eseguiranno la cateterizzazione urgente obbligatoria dell'uretere. Se necessario, il paziente subirà una nefrostomia per puntura, un trattamento chirurgico.
  6. In forma severa di colica renale, complicata da pyelonephritis (la sua forma affilata), il ricovero in ospedale urgente è necessario. In questo caso è considerato necessario il trattamento ospedaliero. In forma grave di colica renale, le cure mediche sono poste sulle spalle di specialisti. Eseguire una delle procedure sopra elencate non è raccomandato. Il trattamento sarà effettuato in un ospedale sotto la supervisione di medici.

Colica renale - come fornire il primo soccorso di emergenza al paziente

Un attacco di colica renale richiede cure di emergenza. Provoca forti dolori. Pertanto, è molto importante conoscere le manifestazioni della malattia, le sue cause, le misure di risparmio.

Questa conoscenza è particolarmente necessaria per le persone con problemi alle vie urinarie.

Caratteristiche della colica renale

Cosa succede

Questa condizione è causata da una violazione del flusso di urina dovuto allo stiramento della pelvi renale.

Quando un ostacolo appare nel percorso dell'urina, si verifica quanto segue:

  • la pelvi renale è troppo piena, la pressione sale in essa,
  • si verifica una congestione venosa,
  • si sviluppa un'ischemia renale (edema del tessuto interstiziale, stiramento della capsula renale).

Le origini della patologia

Tra le cause di questa malattia il piombo:

  1. Migrazione del calcolo.
  2. Occlusione dell'uretere masse caseose o coaguli di sangue.
  3. Tubercolosi e tumori del sistema urinario.
  4. Infiammazione o flessione dell'uretere, violando la sua pervietà.

La colica viene spesso definita come una complicazione della urolitiasi nella fase di blocco dalla pietra del lume dell'uretere. La risposta al blocco è uno spasmo, che è la causa della sindrome del dolore.

Come si manifesta la malattia

La colica renale è caratterizzata da un improvviso inizio di un attacco. In primo luogo, c'è un dolore insopportabile nella regione lombare.

Quindi si diffonde nell'area dell'ipocondrio, addome. Il dolore si muove nella direzione tra l'uretere e la vescica, lo scroto (negli uomini), le labbra (nelle donne), le cosce. Spesso, il dolore è più forte a livello dell'addome o dei genitali, e meno nella zona dei reni.

Oltre al dolore, c'è una frequente voglia di urinare, dolore nell'uretra. Dopo un attacco, viene rilevato un aumento del livello delle urine dei globuli bianchi e dei globuli rossi.

In parallelo con la colica può essere osservato:

Per il trattamento delle malattie renali, i nostri lettori usano con successo il metodo Galina Savina.

  • irritazione del peritoneo, così come il plesso solare,
  • nausea con vomito
  • desiderio di defecare,
  • vertigini.

Con coliche renali prolungate, la pressione sanguigna e la temperatura possono aumentare.

Il primo compito delle misure diagnostiche è la differenziazione con lo stato di "addome acuto", l'eccezione:

  • appendicite,
  • pancreatite,
  • colecistite,
  • trombosi dei vasi mesenterici (mesenteri intestinali),
  • ostruzione intestinale
  • sciatica,
  • ulcera gastrica perforata (ulcera duodenale),
  • annessite (infiammazione delle appendici),
  • gravidanza ectopica
  • torcendo le cisti ovariche,
  • nevralgia intercostale,
  • herpes zoster.

Prove di colica renale

Distinguere questa condizione da altre malattie non è difficile. Oltre ai sintomi tradizionali con una storia di coliche, la prova è:

  • dolore nell'angolo vertebrale,
  • la palpazione bimanuale causa dolore nell'ipocondrio,
  • la presenza di un sintomo positivo di Pasternacki (dolore da battito della regione lombare).

Altri segnali sono la localizzazione del dolore sotto il "cucchiaio", poi nell'ipocondrio destro, la sua diffusione sullo stomaco. Quando inspiri, il dolore aumenta, dà alla spalla destra, la scapola. Il dolore si verifica con la palpazione della zona della cistifellea.

L'importanza delle cure d'emergenza

Cosa fare all'inizio dell'attacco

Una corretta assistenza di emergenza dopo l'insorgenza dei sintomi della colica renale contribuisce al successo del trattamento. Possono essere sufficienti senza ospedalizzazione del paziente.

Per prima cosa devi chiamare un'ambulanza.

Le misure urgenti dovrebbero fornire un medico.

Se l'attacco non si verifica per la prima volta e il paziente è sicuro che si tratti di colica renale, le sue condizioni possono essere alleviate prima che il medico arrivi. Quando si forniscono le prime cure di emergenza per la colica renale, è necessario seguire un algoritmo di azione specifico.

I nostri lettori raccomandano! Per la prevenzione delle malattie e il trattamento dei reni e del sistema urinario, i nostri lettori consigliano Padre Georges Monastic Tea.

Consiste delle 16 erbe medicinali più utili che sono estremamente efficaci nella pulizia dei reni, nel trattamento delle malattie renali, delle malattie delle vie urinarie e nella purificazione del corpo nel suo complesso. Opinione dei medici...

È necessario fornire al paziente un riposo completo, mettere una piastra elettrica sulla parte bassa della schiena (è possibile fare un bagno caldo). Allo stesso tempo, somministrare antispastici e antidolorifici da un kit di pronto soccorso. Questi includono:

  • baralgin (1 scheda),
  • Avisan (1 anno),
  • papaverina (1 etichetta),
  • cystenal (15-20 gocce).

L'aiuto di un medico consiste nella nomina di procedure termali con l'introduzione simultanea di antispasmodici, antidolorifici:

  • baralgina 5 ml per via endovenosa o intramuscolare,
  • atropina (soluzione all'1%),
  • pantopon sottocutaneo, platifillina.

Quando si interrompe un attacco e si migliora il benessere, non è necessario il ricovero in ospedale.

Se non ti fidi del farmaco, puoi usare i segreti della medicina tradizionale per alleviare il dolore nei reni o prevenirlo.

Se la colica fallisce in due ore, il paziente viene ricoverato nel reparto di urologia.

Quando è richiesto il ricovero urgente

Le indicazioni di ospedalizzazione e chirurgia sono:

  • pietre ureterali
  • avere un rene singolo con una pietra
  • pietra nel bacino in presenza di pielonefrite acuta,
  • ematuria macroscopica (sangue nelle urine) a causa di una pietra che non è suscettibile di trattamento conservativo,
  • stato di ritenzione urinaria acuta dovuta alla presenza di calcoli nel tratto urinario.

Dopo che il paziente è stato ricoverato, i medici selezioneranno il trattamento più appropriato per la colica renale.
La colica renale può comparire in confronto ad altre malattie renali, quindi è molto importante conoscere i sintomi di varie malattie renali. Informazioni utili su questo troverete qui.

Conoscenza richiesta

Se hai problemi con i reni, dovresti essere consapevole dei fattori che provocano la colica:

  • eccesso o mancanza di assunzione di liquidi
  • disturbi alimentari,
  • giro tremante
  • prendere alcolici
  • sovraccarico fisico, mentale, mentale,
  • infezioni respiratorie acute o intestinali.

In uno stato di attacco della colica renale è inaccettabile lasciare il paziente senza cure mediche. La frivolezza e la miopia del paziente e del suo entourage possono costargli la vita. Con la rapida diffusione del sanguinamento nella cavità addominale è difficile far fronte alla malattia. Anche se sei riuscito a superare l'attacco con i rimedi casalinghi, è d'obbligo una visita all'urologo.

Algoritmo di cura d'emergenza delle coliche renali

Nella colica renale, l'algoritmo di assistenza di emergenza deve essere chiaro e coerente. Ciò consente di ridurre al minimo i rischi di sviluppare complicazioni e altri processi patologici, alleviare le condizioni del paziente e accelerare il recupero. Tuttavia, prima di tutto è necessario dire alcune parole su ciò che costituisce questo stato.

Definizione di colica renale e sintomi associati

Con questo termine si intende un attacco acuto di dolore durante l'allungamento della pelvi renale e degli ureteri a causa di una sovrabbondanza di urina e una violazione del suo deflusso. Tale stato si sviluppa, di regola, improvvisamente, ha una natura progressiva acuta.

È spesso una conseguenza di urolitiasi, eccessi degli ureteri, processi infiammatori nei reni, tubercolosi, lesioni lombari, tumori benigni e maligni.

Il rene nel suo insieme e il suo bacino in particolare sono allungati dall'urina in arrivo, la pressione sul tessuto aumenta, la circolazione sanguigna viene disturbata. Di conseguenza, c'è un dolore acuto intollerabile (spasmo), che può essere di natura progressiva o manifestarsi come attacchi acuti con un intervallo a breve termine.

Spesso questo dolore può diffondersi in tutto il corpo, rinunciando alle gambe, all'area inguinale, all'addome inferiore e all'area genitale.

Questa condizione ha i seguenti sintomi:

  • dolore improvviso insopportabile nella regione lombare a causa del movimento delle pietre o del sovradimensionamento del corpo del rene;
  • minzione dolorosa frequente;
  • possibile nausea e persino vomito;
  • inclusioni di sangue nelle urine a causa di microdamage o focolai di infiammazione.

La durata della sindrome può variare e non ha significati specifici. Spesso questa condizione si osserva solo una volta in poche ore. Anche casi noti di attacchi che hanno una durata superiore a un giorno. Il dolore in questo caso è insopportabile, la persona non trova pace, costantemente eccitata.

In presenza di colica renale, il pronto soccorso deve essere fornito immediatamente, poiché un intervento tempestivo può non solo alleviare le condizioni del paziente, ma anche prevenire possibili complicazioni.

Azioni prima dell'arrivo dell'ambulanza

Molto spesso, un attacco si sviluppa all'improvviso, prima che non ci possano essere sintomi. Principalmente si verifica a casa o sul posto di lavoro.

Per eliminare la colica renale, l'aiuto dovrebbe essere quello di alleviare la condizione della persona ed eliminare la sindrome del dolore. Quindi, dopo l'arrivo dell'ambulanza, viene risolta la questione dell'ospedalizzazione.

Il trattamento è prescritto o in un ambiente ospedaliero, o da un medico di medicina generale quando si contatta una clinica ambulatoriale.

Le cure d'emergenza per colica renale e l'algoritmo per il rendering dovrebbero essere approssimativamente come segue:

  1. È necessario chiamare l'equipe medica.
  2. Il paziente dovrebbe assumere una posizione orizzontale e cercare di rilassarsi.
  3. Sono necessari compresse con una bottiglia d'acqua calda, calore secco per la zona lombare o un bagno di riscaldamento.
  4. Raccogli l'urina per l'analisi visiva.
  5. Controllo della temperatura corporea.
  6. Eliminazione del dolore mediante somministrazione intramuscolare o endovenosa di antispastici e analgesici. Altrimenti, se ciò non è possibile, al paziente devono essere somministrati i farmaci raccomandati sotto forma di compresse per somministrazione orale.

Controindicazioni e caratteristiche

Va tenuto presente che il bagno è controindicato negli anziani e in quelli con malattie del sistema cardiovascolare che hanno subito un infarto miocardico o ictus. Il riscaldamento localizzato con calore secco o l'applicazione di una piastra riscaldante non è raccomandato in presenza di processi infiammatori, inclusa la pielonefrite acuta.

L'effetto terapeutico dei farmaci diuretici nella colica renale è invertito. Pertanto, quando il tubulo renale si sovrappone a una pietra, trombo o tessuti edematosi, i diuretici non fanno altro che aggravare la condizione della persona, e il movimento della pietra può causare nuove sindromi dolorose. Inoltre, un carico extra sul corpo con liquido non avrà un impatto positivo.

Con azioni ben organizzate, la sindrome del dolore e altri sintomi associati scompaiono piuttosto rapidamente.

Il primo soccorso può essere considerato efficace se la condizione si è stabilizzata, il dolore è passato e la persona non si sente a disagio. Se ti senti meglio, dovresti contattare immediatamente uno specialista.

Ignorare il problema può portare a complicazioni, possibili interventi chirurgici e riabilitazione a lungo termine in futuro.

Se un pronto soccorso indipendente per colica renale non ha portato il risultato desiderato, in questo caso viene risolto il problema dell'ospedalizzazione urgente.

Trattamento colica renale

Quando un paziente viene ricoverato in ospedale o in riferimento a un medico generico, il paziente viene prima esaminato e viene presa una storia.

A seconda delle condizioni, la terapia può essere chirurgica o conservativa. Con un trattamento conservativo, in alcuni casi viene prescritto il blocco novocanico per alleviare il dolore.

La terapia di supporto in caso di processi infiammatori consiste nell'assunzione di antibiotici.

Quando urolitiasi, che ha causato questa condizione acuta, dovrebbe seguire una certa dieta e regime di bere.

L'intervento chirurgico è necessario quando si identificano grandi frazioni di calcoli (più di 3 cm) o con l'inefficacia della terapia precedente.

Si raccomanda di trattare sia lo stato della colica renale sia la causa della loro insorgenza in un ambiente ospedaliero sotto la supervisione di un nefrologo o urologo.

Algoritmo per la fornitura di cure di emergenza per colica renale e ulteriore trattamento di una condizione pericolosa

Con la colica renale, il dolore è spesso così grave che è difficile trovare una posizione in cui si verifica il sollievo. L'attacco dura da un paio d'ore a diversi giorni, il paziente soffre, sente disagio, che è difficile da eliminare. Codice colico renale secondo ICD 10 - N23.

È importante conoscere l'algoritmo delle cure d'emergenza per la colica renale. Le azioni sbagliate spesso provocano complicazioni. Quali farmaci riducono il dolore? Quali malattie possono essere confuse con la colica renale? Cosa non dovrebbe essere fatto durante l'attacco? Risposte nell'articolo

cause di

Il dolore provoca patologia, accompagnato da problemi con il movimento delle urine attraverso il tratto urinario superiore. Con una compressione pronunciata dei tubuli e dell'uretere, ostruzione parziale o completa dei problemi dei condotti con l'uscita del fluido.

Le cause principali di un attacco di colica renale:

Primi segni e sintomi

I sintomi della colica renale in donne e uomini:

  • improvvisamente c'è un "mal di schiena" nei reni, il disagio si diffonde rapidamente attraverso l'addome (parte superiore);
  • la sindrome del dolore aumenta bruscamente, si manifesta nella vescica, l'area dell'uretere, raggiunge l'area delle costole;
  • il paziente è lacerato, è difficile stare fermo a causa del dolore irresistibile;
  • molti si lamentano di "sparare" all'inguine, alla schiena e all'area iliaca;
  • sviluppi pericolosi in assenza di assistenza - lo sviluppo di uno shock doloroso;
  • aumenta la minzione, il volume delle urine è limitato;
  • si osserva distensione addominale, l'aumento della formazione di gas provoca ulteriore disagio;
  • nella maggior parte dei casi, il vomito riflesso si sviluppa;
  • la sindrome del dolore aumenta, il paziente geme;
  • caratteristica caratteristica - nella colica renale, la sindrome del dolore migra dalla regione lombare alla parte superiore delle cosce e ai genitali;
  • A poco a poco, le sensazioni più sgradevoli si concentrano nell'addome inferiore, la voglia di rimuovere l'urina aumenta, anche con un movimento della vescica e dell'intestino debole riempito;
  • spesso il dolore si avverte nel plesso solare, le vertigini, la debolezza si sviluppa;
  • nei pazienti con diagnosi di pielonefrite, la temperatura aumenta;
  • l'incapacità di fornire assistenza interrompe l'attività cardiaca, la febbre, l'ipertensione e la disidratazione dovute a vomito;
  • senza cure mediche sullo sfondo di uno shock doloroso, la perdita di coscienza è possibile, nei casi gravi - la morte.

Suggerimento: Il principale sintomo della colica renale è un improvviso, improvviso insorgere di dolore.

Spesso, il problema si presenta dopo aver sollevato pesi, esercitarsi in palestra, salire le scale o girare o inclinarsi senza successo. Molti dicono che il dolore è apparso in uno stato di riposo.

L'attacco è doloroso, i pazienti, di fronte alla colica renale, considerano: le sensazioni di forza e disagio sono come un mal di denti.

È importante prestare attenzione alla localizzazione della sindrome del dolore:

  • negli uomini Il disagio acuto colpisce l'area lombare, dello scroto, dell'inguine;
  • nelle donne Il dolore è sentito nella regione lombare, "lombalgia" trafigge i fianchi e il basso ventre.

Algoritmo degli aiuti d'emergenza

raccomandazioni:

  • Cosa fare con la colica renale? La prima regola è cercare assistenza medica di emergenza, chiamare un'ambulanza;
  • il riscaldamento della zona dolorosa è permesso solo nella condizione di confidenza al 100% nello sviluppo della colica renale. Un termoforo o un bagno allevia le condizioni del paziente, riduce il disagio. Se non è chiaro il motivo per cui c'era dolore nella parte bassa della schiena e nell'inguine, ci sono dubbi nella diagnosi, quindi il riscaldamento è proibito! Colica renale è facilmente confusa con appendicite, gravidanza ectopica, lombalgia o sciatica, colica biliare. In queste condizioni, l'esposizione al calore può provocare processi pericolosi, posti su un letto di ospedale;
  • È vietato assumere droghe, ad eccezione di antispastici e antidolorifici per la colica renale. Il punto importante è che la dose minima è sufficiente, altrimenti il ​​quadro clinico dell'attacco cambierà, è difficile per il medico fare la diagnosi corretta. Gli antidolorifici in gran numero "lubrificano" i sintomi e non risolvono il problema;
  • come rimuovere il dolore? Le pillole sono adatte: Ketanov, No-shpa, Baralgin, Drotaverin, Platyfillin, Paracetamol;
  • La seconda opzione è un'iniezione di antidolorifici. Farmaci efficaci: Ketoprofen, Diclofenac, Metamizol, Baralgin, Ketorolac. Molti composti hanno un effetto negativo sulle membrane mucose dell'intestino e dello stomaco: in caso di ulcera peptica, la gastrite non è auspicabile effettuare iniezioni con diclofenac;
  • con colica renale, spesso riflesso bisogno di vomitare. In questo caso, le compresse non sono adatte, in uno stato febbrile è difficile fare un'iniezione. C'è una soluzione - usi supposte rettali con effetto anestetico. Farmaci adatti: Spazdolzin, Diclofenac, Baralgin.

Se si verifica un attacco con problemi di deflusso delle urine sullo sfondo di un processo tumorale attivo, è necessaria la rimozione della neoplasia. La decisione è presa dall'urologo, nell'individuare un processo negativo nei genitali, è necessaria la consultazione di un ginecologo.

Metodi per un ulteriore trattamento della colica renale

La mancanza di trattamento tempestivo, il sollievo degli attacchi con l'aiuto di analgesici e farmaci che alleviano gli spasmi muscolari, porta un sollievo temporaneo, ma non elimina la causa della pericolosa condizione. In assenza di terapia, il problema non scompare, il tumore o la pietra cresce di dimensioni, il blocco dei dotti, il ristagno delle urine aumenta e vengono creati i prerequisiti per un nuovo attacco.

Sullo sfondo di un flusso di urina debole, il processo infiammatorio aumenta, l'infezione si diffonde in tutto il corpo, un ascesso renale e l'urosepsis si sviluppano. Con uno sviluppo simile della situazione, il sequestro attivo di organi e tessuti da parte di agenti infettivi è possibile fatale.

Il primo attacco di colica renale è un segnale per un'azione immediata:

  • il trattamento di una condizione pericolosa viene eseguito in un ospedale. Spesso l'attacco dura per diversi giorni, il movimento delle pietre lungo gli ureteri o il ristagno delle urine aumenta il disagio. Se il piccolo calcolo esce in modo naturale, allora il dolore si attenua, ma in assenza di trattamento per l'urolitiasi e le misure preventive, la crescita di altre formazioni saline o tumori porterà infine a un nuovo attacco;
  • dopo il sollievo dal dolore, i medici iniziano la terapia per una malattia di fondo che causa dolore acuto. Quando la pielonefrite prescriveva antibiotici, antispastici, nitrofurani, fitopreparati;
  • all'atto d'identificazione di un nephrolithiasis e una schiacciamento urolithiasis e una rimozione di concrements è richiesto. Il modo più semplice per sciogliere gli urati è costituito da depositi minerali costituiti da sali di acido urico. Preparati a base di erbe: Fitolysin, Urolesan, Canephron, Cyston, Uronefron, Blemarin sciolgono delicatamente i calcoli, il blocco del dotto scompare, il deflusso delle urine si normalizza e il rischio di infiammazione e ristagno del liquido diminuisce. Per combattere gli ossalati, i fosfati, i calcinati, si usa la litotripsia percutanea (l'ultrasuono schiaccia le pietre);
  • attacco prolungato richiede il blocco Novocainic, l'appuntamento di fisioterapia per ridurre il dolore: efficace elettroagopuntura e agopuntura;
  • se le misure conservative non producono risultati, si esegue uno stenting ureterale o una cateterizzazione della vescica e si può applicare una nefrostomia per normalizzare la produzione di urina. Nei casi più gravi, viene eseguita laparascopia o chirurgia addominale aperta per rimuovere le grandi pietre;
  • il paziente è obbligato a seguire una dieta con colica renale. L'opzione migliore - piatti a vapore, purè di cibo, necessariamente, sotto forma di calore. Ciò che è importante è il rifiuto della carne affumicata, sottaceti, fritti, speziati. Sono proibite bevande gassate, alcol, frutta acida, succhi confezionati, birra, caffè e tè nero forte. Zuppe leggere utili con brodo vegetale, yogurt, cereali, gelatina, insalate con olio vegetale, panna acida a basso contenuto di grassi. Il paziente consuma acqua bollita, decotti alle erbe su consiglio di un medico. Il volume del fluido dipende dal grado di ostruzione del condotto.

La mancanza di trattamento provoca non solo la batteriemia, ma anche l'insufficienza renale. In caso di violazione parziale o totale delle funzioni degli organi a forma di fagiolo, il paziente necessita di dialisi renale per tutta la vita.

Misure preventive

È importante sapere sullo sfondo di quali malattie si sviluppano attacchi dolorosi. Spesso la causa dell'ostruzione delle vie urinarie diventa urolitiasi, pericoloso processo tumorale, che causa una compressione del condotto di pressione.

Per prevenire coliche renali è necessario:

  • seguire una dieta per ridurre il rischio di formazione di calcoli;
  • spostati di più;
  • prevenire il ristagno delle urine;
  • monitorare lo svuotamento tempestivo della bolla;
  • tempo di trattare i processi infiammatori della sfera urogenitale.

Con la colica renale, è importante fornire un pronto soccorso, ma senza chiamare un'ambulanza, è difficile prendere misure adeguate.

Spesso è necessaria la somministrazione endovenosa di farmaci, il blocco di Novocainic e altre azioni che possono essere eseguite solo da un operatore sanitario.

Per prevenire un nuovo attacco, è importante identificare la patologia di fondo, per eliminare l'ostruzione del tratto urinario. Solo con la normalizzazione del deflusso di urina, il sollievo del processo infiammatorio può sbarazzarsi della colica renale dolorosa.

Scopri di più su cosa è la colica renale e su come dare il primo soccorso per un attacco, scopri dal seguente video:

Colica renale e cure d'emergenza: un algoritmo di azione

Le cure di emergenza per la colica renale dovrebbero essere fornite dai primi minuti dell'attacco in modo che le condizioni del paziente non portino a conseguenze irreversibili.

Oltre al fatto che l'assistenza pre-medica per la colica renale allevia i sintomi del dolore, stabilizza le condizioni del paziente, che accorcia il periodo di recupero.

Colica renale è al secondo posto nel mondo per la gravità dei sintomi (in un primo momento - appendicite), quindi, se c'è una persona malata in casa, è necessario conoscere le regole di emergenza per patologia renale, sintomi di malattia e avere a portata di mano tutti i preparativi e dispositivi necessari.

I sintomi della malattia

Colica renale - un attacco acuto di dolore severo, innescato da una violazione del deflusso delle urine dal bacino

Colica nei reni - un attacco acuto di dolore severo, innescato da una violazione del deflusso delle urine dal bacino, ma a volte le cause sono radicate in processi patologici, per esempio, con il ritiro del calcolo. Gli attacchi si verificano sia a riposo che con maggiore sforzo fisico, che dura da alcuni minuti a diverse ore.

Un trabocco di urina nella pelvi renale provoca un aumento della pressione sui bordi del bacino, del parenchima renale, dei vasi e dei canali del canale urinario. Sintomi principali:

  1. forte dolore insopportabile nella zona dell'organo malato, da cui il paziente è letteralmente "indebolito dalle gambe";
  2. il dolore dà alla coscia, all'addome, ai genitali, alla vescica;
  3. dolore molto forte durante la minzione e la natura del dolore è tagliente e come se al suo interno "cuocia";
  4. ci sono casi di aumento della pressione sanguigna, temperatura;
  5. un cambio di posizione minaccia con uno shock doloroso, il paziente non può girarsi, respirare normalmente;
  6. tremore degli arti inferiori e superiori;
  7. nausea e vomito, come nell'avvelenamento;
  8. confusione;
  9. debolezza generale, malessere;
  10. costipazione, violazione di gas di scarico, gonfiore.

Cause della colica nel rene

Lo sviluppo di un attacco è influenzato da urolitiasi prolungata.

Lo sviluppo di un attacco è influenzato dai seguenti fattori:

  • pielonefrite acuta, cronica;
  • urolitiasi prolungata;
  • varie forme di nefroptosi;
  • distruzione dei processi metabolici nel corpo (acqua salata, minerale);
  • idronefrosi;
  • formazione del tumore nel rene;
  • problemi con la prostata (negli uomini);
  • violazione della dieta mostrata;
  • eccesso o mancanza di fluido;
  • abuso di alcol;
  • sforzo fisico / mentale;
  • infezione.

Lo sviluppo di un attacco di malattia renale non è sempre possibile determinare. La colica può manifestarsi come uno sfondo di urolitiasi cronica, in cui si verifica un canale di calcolo, nonché come risultato di un processo infiammatorio acuto.

Inoltre, la patologia è spesso il risultato di guidare su una strada sbagliata, soprattutto se il paziente ha già una patologia renale.

In questo caso, la necessità di cure di emergenza per la colica renale è estremamente importante, quindi è necessario studiare i sintomi della malattia e conoscere tutte le regole del rilievo di primo soccorso degli effetti dello spasmo.

Attacco di coliche: come calmarlo e fermarlo

Il compito principale delle cure di emergenza è quello di alleviare i sintomi del dolore.

La chiave per il successo della guarigione della malattia è il pronto soccorso corretto per la colica renale e il trasporto immediato del paziente con colica renale all'ospedale.

Se la diagnosi è già stata confermata, non vi sono dubbi sulla malattia e i sintomi indicano patologia renale, tutte le misure terapeutiche sono accettabili.

Al fine di aiutare con colica renale, si dovrebbe avere almeno una comprensione minima dei metodi di arresto dello spasmo.

Quindi, la colica renale è un algoritmo d'azione di aiuto urgente:

  1. chiamare immediatamente la brigata di ambulanza;
  2. assicurare la pace del paziente;
  3. determinare la posizione del dolore o almeno il lato dove fa più male;
  4. misurare la temperatura e controllare il processo di innalzamento o abbassamento della temperatura;
  5. chiedere al paziente di urinare in un barattolo per dare un liquido per l'analisi (i medici lo chiederanno);
  6. riempire il bagno con acqua tiepida, ma non calda, o riempire la piastra riscaldante;
  7. posizionare il paziente nel bagno (questo dovrebbe essere fatto con molta attenzione, poiché lo spasmo non permetterà alla persona di raddrizzarsi, e il movimento causa un forte dolore) o attaccare / legare il cuscinetto di riscaldamento all'area del dolore;
  8. fare un'iniezione (di uno dei mezzi): no-shpy, baralgina, ketan, cystenal, papaverina;
  9. monitorare i salti di pressione sanguigna o almeno una frequenza cardiaca, avere compresse a portata di mano per normalizzare la pressione;
  10. dare al paziente da bere acqua (non calda, non minerale), bevande alla frutta.

Se le procedure non portano l'effetto desiderato, si dovrebbe prestare attenzione ai farmaci: assumere antidolorifici non è sempre possibile a causa del vomito, ma le soluzioni di questi farmaci lo faranno. E ricorda, il primo soccorso dovrebbe essere fornito a prescindere dalla velocità con cui l'attacco di colica viene fermato.

Se la colica renale è il primo soccorso per il quale è già stata fornita, non si è fermata per 2-3 ore, è necessaria l'ammissione di emergenza al paziente urologico

Se la colica renale è il primo soccorso per il quale è già stato fornito, non si è fermato per 2-3 ore, richiede l'ospedalizzazione di emergenza del paziente in urologia.

Dovresti fare anche in presenza di alte temperature nel paziente, soprattutto se lo spasmo è complicato da pielonefrite acuta.

Molto spesso, il dolore è alleviato dal riscaldamento, ma l'intero algoritmo di rendere le misure pre-mediche per alleviare gli attacchi di dolore dovrebbe essere ricordato al fine di minimizzare le complicazioni negative della malattia renale.

Dopo aver chiamato il team di assistenza medica professionale, il paziente viene esaminato e gli stessi decidono ulteriori movimenti: portare il paziente all'ospedale dove verrà fornito un trattamento terapeutico, uno stent è installato per il deflusso delle urine, un blocco di Novocain viene eseguito, o vengono offerti di lasciare il paziente a casa, prendendo misure per alleviare la sua condizione.

Cosa è assolutamente impossibile da fare?

Nonostante la necessità di adottare misure per fermare lo spasmo, ci sono un certo numero di procedure che non dovrebbero essere eseguite:

  • fare un bagno molto caldo per problemi cardiaci, specialmente per i pazienti anziani;
  • fare colpi di antidolorifico se una persona assume droghe che non interagiscono con gli antispastici;
  • dare un sacco di drink in presenza di edema;
  • Fornire un riscaldatore molto caldo ad alta temperatura.

Tutte le misure di cura vengono eseguite tenendo conto dell'età e della presenza delle malattie del paziente, altrimenti le procedure danneggeranno piuttosto che aiutare.

Il primo aiuto di emergenza per la colica renale: un algoritmo di azioni, la fornitura di assistenza pre-medica in caso di un attacco di dolore renale

  • 1 Algoritmo di azione
  • 2 Cosa fare prima che arrivi l'ambulanza
  • 3 ricoveri

Il primo trattamento di emergenza per le coliche può alleviare significativamente le condizioni dolorose del paziente e prevenire l'insorgere di complicanze. La colica non agisce come una malattia indipendente, è una sindrome del dolore che si verifica sullo sfondo di disfunzioni renali o malattie del sistema urogenitale.

Colica renale - spasmo doloroso acuto associato al disturbo di deflusso delle urine dalla pelvi renale. Il sequestro può durare a lungo e appare durante l'esercizio fisico o un improvviso cambiamento di posizione del corpo.

Il dolore si fa sentire nell'addome, nelle cosce, nelle spalle e nei genitali. Potrebbero verificarsi nausea, vertigini e aumento della pressione sanguigna.

Se si verifica un processo infiammatorio, è possibile un aumento della temperatura corporea.

Ma questi sintomi generalmente non accompagnano la colica renale.

È necessario differenziare le sensazioni dolorose dovute alla disfunzione renale e quelle risultanti dall'appendicite acuta. Diagnosticare le cause dello spasmo è facile. Nei pazienti con cambiamento del colore delle urine, vi è una minzione frequente e vi sono sensazioni dolorose alla palpazione nell'ipocondrio.

Cause di sequestro:

  • uso di alcol;
  • attività fisica;
  • dieta malsana;
  • malattie infettive;
  • agitazione durante la guida.

In un bambino, la colica renale ha alcune peculiarità, sente dolore non nella regione lombare, ma nella regione dell'ombelico. Il vomito si presenta spesso insieme al dolore. La durata della colica è di 20 minuti. C'è un aumento della temperatura corporea. In contrasto con gli uomini, nelle donne in gravidanza, il dolore si verifica nella regione lombare quando si verificano depositi di sale nell'uretere.

Algoritmo di azione

Algoritmo di primo soccorso per colica renale:

  • chiamata d'emergenza un medico;
  • fornire uno stato di riposo al paziente;
  • determinazione dell'area del dolore;
  • misurazione della temperatura corporea;
  • raccolta delle urine per determinare il colore;
  • applicare una piastra riscaldante calda sulla zona interessata o posizionare il paziente in un bagno caldo;
  • fare un'iniezione con farmaci - Baralgin M, Ketanov, No-spa, Papaverin o Cistenal.

Nel caso in cui un attacco di colica renale non possa essere rimosso, vengono usati i farmaci. L'uso di farmaci diuretici non è raccomandato per escludere la possibilità di movimento di pietre lungo l'uretere.

L'attacco viene rimosso in un periodo di 3 ore. L'assenza prolungata di un risultato positivo richiede il trasporto di emergenza alla clinica o al reparto di urologia.

Se l'attacco è complicato dalla presenza di pielonefrite acuta o febbre alta, la conduzione delle procedure termiche è vietata e è richiesto uno specialista qualificato.

Pronto soccorso tempestivo aiuta a ripristinare la funzionalità renale e prevenire l'insorgenza di conseguenze negative.

Un prerequisito è una visita medica dopo la rimozione dell'attacco per una diagnosi accurata della malattia e la nomina di un trattamento efficace.

Cosa fare prima dell'arrivo dell'ambulanza

Quando si verifica una colica renale, la tempestività del pronto soccorso e la tempestiva ospedalizzazione del paziente dipendono dalle sue condizioni. Lo scopo principale dell'ambulanza è eliminare il dolore.

Molto spesso, è necessario il primo soccorso a casa. Un tale attacco può catturare il paziente ovunque. Ogni persona dovrebbe distinguere i sintomi e conoscere l'ordine delle azioni in tale situazione.

Ci sono diverse fasi nella fornitura di cure pre-ospedaliere:

  • chiamata dell'ambulanza;
  • sollievo dal dolore;
  • determinare le cause del dolore.

Metti una piastra elettrica sulla parte bassa della schiena

Se possibile, raccogliere l'urina. Per alleviare il dolore, i trattamenti termici vengono applicati applicando un riscaldatore caldo alla parte bassa della schiena. È anche possibile usare bagni caldi, tranne quando il paziente ha avuto un recente infarto.

Se le procedure non hanno avuto l'effetto desiderato, puoi applicare farmaci antispastici. Per un'azione rapida, è meglio amministrarli per via intramuscolare.

L'algoritmo di assistenza, non implica azioni volte a complicare la situazione, ad esempio, l'assunzione di diuretici è completamente esclusa.

All'arrivo della squadra dell'ambulanza, la colica viene rimossa usando il blocco di Novocain.

ricovero

Il rendering di assistenza professionale e qualificata viene eseguita solo da un urologo e un chirurgo.

Spesso, la presenza di colica renale è impossibile da prevedere, quindi il primo soccorso deve essere fornito ai medici di emergenza o ai pronto soccorso.

Dopo l'esame iniziale, lo specialista dell'ambulanza prende una decisione sul trasporto del paziente per l'ospedalizzazione al dipartimento della clinica cittadina. I pazienti sottoposti a trasporto di emergenza presentano i seguenti sintomi:

  • mancanza di azione di antidolorifici;
  • cessazione di urina;
  • sviluppo di processi infettivi;
  • aumento della temperatura fino a 40 gradi.

Quando si verifica un attacco, l'aiuto è fornito nel seguente ordine:

  • l'introduzione di agenti intramuscolari o endovenosi per il sollievo dal dolore acuto - Diclofenac, Ketorolac e Metoclopramide;
  • se l'effetto non viene raggiunto, applicare i farmaci narcotici - Morphine, Codeine e Tramadol;
  • quando le pietre appaiono nei reni, vengono usati agenti alcalinizzanti - bicarbonato di sodio o citrato di potassio per dissolvere e rimuovere il tartaro.

Dopo aver rimosso il dolore, viene eseguita un'accurata diagnosi della malattia. A tal fine, sono assegnati i seguenti studi:

  • X-ray;
  • clinica;
  • ultrasuoni;
  • laboratorio.

Inoltre, il complesso trattamento viene applicato con l'assunzione di preparati vitaminici e diuretici. In alcuni casi, è necessario un intervento chirurgico, in particolare per l'urolitiasi:

  • idronefrosi renale;
  • cambiare la forma del corpo;
  • ostruzione delle formazioni saline dell'uretere.

Un improvviso attacco di colica renale è possibile a causa di una grave patologia. Fornire l'auto-aiuto è possibile solo se la diagnosi era precedentemente nota.

In ogni altro caso, è necessario chiamare immediatamente l'assistenza di emergenza.

Gli specialisti dell'ambulanza elimineranno la sindrome del dolore senza conseguenze pericolose per la salute e ospedalizzeranno il paziente per fornire aiuto qualificato e assistenza professionale.