urografia

Test

L'urografia è uno studio radiopaco della funzionalità renale e delle vie urinarie, che viene utilizzato per diagnosticare la maggior parte delle malattie urologiche.

L'urogramma risultante visualizza perfettamente la posizione anatomica dei reni, la loro forma e dimensione, consente di valutare il grado di funzionalità degli organi urinari, di rilevare una varietà di patologie (tumori, calcoli, infiammazioni).

  • panoramica - senza l'introduzione del contrasto, infatti è una radiografia dei reni e delle vie urinarie;
  • escretore (endovenoso) - viene utilizzato un mezzo di contrasto, che viene iniettato per via endovenosa. Questo è fatto per una migliore visualizzazione.

In contrasto con l'urografia escretoria, vengono utilizzati preparati contenenti iodio. Lo iodio è una sostanza che può causare una reazione allergica di diversa gravità. Pertanto, 1-2 giorni prima dell'esame, è necessario testare la sensibilità individuale allo iodio. I test vengono eseguiti in regime ambulatoriale sotto la supervisione del personale medico. Con lo sviluppo di allergie (orticaria, naso che cola, gonfiore), il paziente riceve immediatamente un aiuto qualificato. In questo caso, l'introduzione di un farmaco di contrasto è strettamente controindicata.

Preparazione per l'urografia

Entro 3 giorni prima dell'urografia, è necessario seguire una dieta che escluda i prodotti che causano fermentazione e flatulenza nell'intestino (verdure, frutta, latticini, bevande gassate, pane nero, ecc.).

Se necessario, alla vigilia della procedura, è possibile prescrivere un clistere purificante e l'assunzione di carbone attivo.

8 ore prima dell'esame non è possibile mangiare o bere molti liquidi.

Immediatamente prima dell'urografia, la vescica e lo stomaco dovrebbero essere vuoti.

testimonianza

L'urografia viene utilizzata per diagnosticare le malattie del sistema urinario ed è nominata dall'urologo se ci sono determinate indicazioni:

  • infezioni croniche del tratto urinario;
  • colica renale;
  • ematuria (sangue nelle urine);
  • urolitiasi;
  • ostruzione (blocco) dell'uretere;
  • anomalie congenite dei reni;
  • mobilità anormale dei reni;
  • lesioni traumatiche;
  • controllo dopo il trattamento chirurgico.

Controindicazioni

Le condizioni in cui la detenzione di urografia non è auspicabile o assolutamente categoricamente controindicata includono:

  • allergia ai farmaci contenenti iodio;
  • gravidanza in qualsiasi momento;
  • una varietà di sanguinamento;
  • diminuzione della coagulazione del sangue;
  • insufficienza renale (acuta o cronica);
  • glomerulonefrite (acuta);
  • ipertiroidismo;
  • terapia del diabete con il farmaco "Glucophagus";
  • feocromocitoma (tumore ormonalmente attivo del midollo surrenale).

Se non è possibile eseguire l'urografia (se ci sono controindicazioni), questo metodo può essere sostituito da altro, meno informativo, ma più sicuro per una particolare persona, ricerca: ecografia dei reni e della vescica, TAC o risonanza magnetica.

La decisione sull'opportunità di sostituire o integrare un metodo diagnostico con un altro è presa dal medico curante, in base alle caratteristiche individuali del paziente. In ogni caso, tutti gli esami mirano ad ottenere quante più informazioni affidabili possibili sulle condizioni dei reni e delle vie urinarie.

Dalla completezza e dalla qualità delle informazioni dipende l'accuratezza della diagnosi e l'efficacia del trattamento prescritto.

Metodo di urografia

Foto: immagine urografica

È meglio sottoporsi all'urografia in quelle cliniche specializzate nella diagnosi e nel trattamento delle patologie urologiche.

Prima dell'esame, è necessario firmare un consenso formale per condurre l'urografia. Questo può essere fatto dal paziente o dai suoi parenti. Quindi devi rimuovere tutti gli oggetti metallici da te e trasformarli in indumenti medici monouso. Se il paziente è preoccupato per forti dolori o sentimenti di paura, gli possono essere offerti sedativi e antidolorifici.

Prima della somministrazione di un mezzo di contrasto, viene eseguita una revisione urografica - una radiografia dei reni e delle vie urinarie.

Urografia escretoria (endovenosa)

Le riprese iniziano nei primi minuti dopo che il contrasto è entrato nel sangue e dura da 45 a 60 minuti. Durante questo periodo, vengono scattate diverse foto ad intervalli regolari, ad esempio 5-7 minuti, poi 12-15, 20-25, ecc.

Con un contrasto lento, è possibile eseguire uno scatto ritardato (a 45, 60 minuti). Quante fotografie devono essere prese è determinata dal radiologo, tenendo conto delle peculiarità della malattia.

Effetti collaterali

Spesso, durante la somministrazione di un farmaco a contrasto, i pazienti avvertono una sensazione di bruciore lungo la vena, nausea, vertigini o sensazione di calore in tutto il corpo. Queste reazioni sono considerate normali, i sintomi sgradevoli scompaiono da soli.

Alla nota: per accelerare il processo di rimozione del contrasto e neutralizzare la dose di radiazioni ricevuta il primo giorno dopo l'esame, si raccomanda di bere più liquidi, latte e succhi di frutta migliori.

Poiché prima dell'introduzione di una dose completa della preparazione radiopaca, è stata effettuata una prova di sensibilità, l'allergia ad essa è estremamente rara.

Se un esame preliminare del paziente è stato eseguito correttamente e non ha rivelato alcuna controindicazione all'urografia, questi e altri effetti collaterali di solito non vengono osservati.

Diagnosi dei sintomi

Scopri le tue possibili malattie e quale dottore dovresti visitare.

Urografia renale per via endovenosa - indicazioni, controindicazioni, procedure ed effetti collaterali

Con varie patologie del sistema renale e urinario, l'urografia endovenosa è stata sempre più utilizzata nelle cliniche mediche.

Il moderno metodo di indagine consente di ottenere risultati di alta precisione.

Tuttavia, questa procedura ha i suoi limiti per l'uso, ed è anche importante conoscere una serie di regole per la preparazione competente prima dell'urografia endovenosa.

Indicazioni per la procedura

L'urografia endovenosa dei reni è prescritta dal medico curante per le seguenti malattie e disturbi:

  • varie patologie del sistema urogenitale;
  • processo infiammatorio delle vie urinarie;
  • violazione dell'integrità della vescica;
  • cambiamenti anormali nella funzionalità della vescica;
  • malattia renale cronica;
  • urolitiasi;
  • posizione anormale (omissione) dei reni;
  • neoplasie oncologiche (sia benigne che maligne);
  • fallimento e rallentamento del funzionamento escretore dei reni.

Un elenco abbastanza ampio di patologie in cui l'urografia endovenosa di revisione contribuirà a determinare le condizioni del paziente nella massima misura possibile.

Se il paziente ha il sospetto di rallentare il funzionamento escretore dei reni, gli viene assegnata un'urografia escretoria per via endovenosa.

Inoltre, l'urografia endovenosa è una procedura obbligatoria eseguita prima di qualsiasi intervento chirurgico nell'area del sistema urogenitale (ad esempio, se è indicato che è indicato il funzionamento della vescica stessa o la rimozione di calcoli renali).

Sottoporsi ad una procedura di urografia endovenosa è un intervento serio nel corpo umano. La decisione sulla procedura deve essere presa dal medico curante. Si sconsiglia vivamente di condurre questo sondaggio di propria iniziativa!

Controindicazioni

Come con qualsiasi metodo di somministrazione, questa procedura ha una serie di controindicazioni, in base alle quali è severamente vietato condurre questa procedura d'esame.

Le controindicazioni all'urografia endovenosa dei reni sono presentate nella seguente lista:

  • ipertiroidismo (ipertiroidismo);
  • eccesso di iodio nel corpo o intolleranza a sostanze contenenti iodio;
  • condizione febbrile

Tuttavia, se la salute e la vita del paziente sono a rischio, il medico può decidere (in un caso eccezionale!) Di sottoporre il paziente a un esame.

Per il gentil sesso c'è un'altra controindicazione condizionale - il ciclo mestruale.

Si consiglia vivamente di posticipare l'esame programmato alla fine del periodo mestruale, se il medico curante decide che l'esame non è urgente e che può essere posticipato di diversi giorni.

Le donne durante la gravidanza e l'allattamento (allattamento al seno) richiedono una speciale, maggiore attenzione e rispetto. In caso di patologia del sistema renale e urogenitale, il medico curante dovrebbe prendere una decisione circa il riferimento al paziente all'urografia endovenosa con particolare precauzione!

Preparazione per la procedura

La preparazione per l'urografia endovenosa richiede un'attenzione speciale.

Se il paziente ha ricevuto una visita dal medico curante per questo esame, ha bisogno di familiarizzare con una serie di regole per una corretta preparazione:

Dopo aver seguito tutti i consigli sopra riportati, puoi essere certo che il sondaggio sarà il più efficace possibile e il risultato sarà perfettamente accurato. Va notato che in diverse cliniche mediche la preparazione di un paziente per l'urografia endovenosa può essere leggermente diversa.

Inoltre, immediatamente prima della procedura, il paziente deve essere pienamente informato su come si svolgerà l'esame e su come si sentirà il paziente.

Il fatto è che l'urografia endovenosa può causare sintomi e sensazioni molto spiacevoli in una persona.

E la psicologia umana è progettata in modo tale che tutti i sentimenti insoliti e scomodi possono causare panico e paura. Inoltre, il paziente potrebbe provare una chiara preoccupazione prima di una procedura sconosciuta. Qualsiasi disturbo nervoso e stress emotivo del paziente può influenzare negativamente i risultati dell'esame.

Alcune istituzioni mediche prevedono la somministrazione di un sedativo al paziente (per via endovenosa o intramuscolare o in forma di compresse). Ciò consentirà al paziente di raggiungere un normale stato psico-emozionale, liberarsi da paure e nevrosi.

Usando l'urografia endovenosa durante una radiografia, uno specialista medico controlla le ombre del tratto urinario. Se il paziente è nervoso allo stesso tempo ed è in tensione emotiva, le ombre potrebbero non essere visualizzate correttamente, il che alla fine porterà a risultati inaccurati.

Procedura di procedura

Dopo aver esaminato tutte le indicazioni e le controindicazioni, oltre alla preparazione preliminare, è giunto il momento di capire come viene eseguita l'urografia endovenosa dei reni.

Attrezzatura per urografia

La procedura viene eseguita in più fasi. Il paziente giace sulla tavola dei raggi X, dopo di che vengono prese diverse immagini standard. Dopo il primo stadio, al paziente viene iniettato un agente di contrasto in modo endovenoso.

Di solito viene iniettato nella vena del gomito. La sostanza contrastante è una composizione medicinale che, quando conduce studi radiologici, consente di visualizzare l'area nel modo più accurato possibile e migliora significativamente l'accuratezza dei dati.

Il contrasto è completamente innocuo e incapace di causare effetti negativi (come una reazione allergica).

Tuttavia, in alcuni casi, una persona che presenta un contrasto per via endovenosa può manifestare un certo malessere sotto forma di mal di testa, vertigini, nausea e vomito. Questo è abbastanza raro ed è esclusivamente individuale.

Uno dei momenti più importanti quando si esegue l'urografia endovenosa dei reni è che l'operatore medico inietta molto lentamente un mezzo di contrasto al paziente (la durata dell'iniezione dura circa due minuti). Questa tecnica consente di ridurre al minimo l'insorgenza di disagio e disagio nel paziente.

Qualche tempo dopo la somministrazione del farmaco (entro 5-10 minuti), inizia la procedura radiografica. Vengono prese diverse nuove immagini, con intervalli di tempo diversi, che vengono stabiliti da un urologo esperto individualmente per ciascun paziente.

In alcuni casi, potrebbe richiedere un'altra fase del sondaggio, in una data successiva dopo l'iniezione del mezzo di contrasto (una media di un'ora). Inoltre, il medico può indirizzare il paziente a una radiografia stando in piedi.

Ciò consentirà di osservare il lavoro dei reni in dinamica e di monitorare la loro mobilità, e in aggiunta - di rilevare una patologia o un'anomalia riguardante la posizione dei reni.

La procedura è assolutamente indolore, si può osservare solo un lieve disagio con l'introduzione dell'ago con un mezzo di contrasto. Tuttavia, poiché le procedure endovenose sono abbastanza comuni nella pratica medica e sono familiari a quasi tutte le persone, la somministrazione endovenosa del farmaco non dovrebbe causare alcuna preoccupazione.

L'urografia renale per via endovenosa è una procedura abbastanza sicura, soprattutto se eseguita da specialisti medici esperti. Tuttavia, è imperativo che tutti i mezzi necessari per il primo soccorso siano disponibili nella sala della radiografia se il paziente non si sente bene quando il farmaco viene iniettato nella vena.

Effetti collaterali

Nonostante il fatto che, con una preparazione adeguata e sotto la stretta supervisione di professionisti medici esperti, la procedura è abbastanza sicura, potrebbero esserci effetti collaterali dopo la procedura.

Gli effetti collaterali sono espressi in quanto segue:

  1. dopo la procedura, il paziente può gustare il ferro in bocca;
  2. in alcuni casi, può verificarsi un'eruzione sulla pelle del paziente;
  3. dopo la procedura, il paziente può provare sete intensa, bocca secca;
  4. lieve gonfiore delle labbra - una patologia piuttosto rara dopo l'urografia;
  5. una sostanza contrastante può portare a tachicardia (battito cardiaco accelerato), che si ferma presto e la persona nota il ritmo del muscolo cardiaco, che gli è familiare;
  6. durante l'urografia, così come dopo la sua conclusione, il paziente può ridurre significativamente la pressione;
  7. la conseguenza più difficile e pericolosa dopo la procedura è la comparsa di insufficienza epatica (anche se il paziente non ha mai lamentato problemi con la barriera principale del corpo, il fegato).
Poiché gli effetti collaterali sono molto significativi, vale la pena di notare che l'urografia endovenosa deve essere eseguita sotto la stretta supervisione di medici esperti e devono essere osservate tutte le raccomandazioni prescritte. In caso di qualsiasi indisposizione o complicanze dopo urografia, è necessario informare immediatamente il medico curante.

Video correlati

Quali sono le sensazioni durante e dopo l'urografia endovenosa? Revisionato da uno dei pazienti di fronte a voi:

Urografia endovenosa

L'urografia endovenosa è un metodo di ricerca diagnostico che consente di utilizzare il materiale a raggi X e di contrasto per indagare il sistema urinario, lo stato delle strutture pelvi-pelvi, la capacità escretoria dei reni. La valutazione visiva della struttura anatomica è possibile grazie al passaggio di una preparazione speciale attraverso il tratto urinario - il processo è registrato nelle immagini.

Il metodo diagnostico è noto dal 1929, ma da allora non ha perso la sua rilevanza, nonostante lo sviluppo della medicina e l'introduzione attiva di tecnologie avanzate nel campo dell'assistenza sanitaria. Tra le diverse varietà di urografia, il tipo di infusione endovenosa è riconosciuto come uno dei più sicuri e accurati.

Indicazioni e controindicazioni

L'urografia endovenosa viene utilizzata per determinare un gran numero di patologie del sistema urinario degli organi.

La tecnica ha le seguenti funzionalità:

  1. Consente di valutare il funzionamento degli organi nelle patologie rilevate (tubercolosi, pielonefrite, lesioni). L'azione è possibile con un certo accumulo di un agente di contrasto.
  2. Può visualizzare l'infiammazione focale, corpi estranei, pietre nei tessuti.
  3. Dà l'opportunità di ottenere un quadro morfologico completo dei processi di cambiamento d'organo come risultato dello sviluppo della malattia.

Il metodo diagnostico è particolarmente popolare in pediatria per la sua facilità d'uso. A differenza dell'urografia ascendente, che i bambini trascorrono sotto anestesia, il metodo non richiede l'uso di preparazioni gravi per l'anestesia.

Con l'aiuto della ricerca, puoi determinare le seguenti malattie:

  • idronefrosi renale;
  • lesioni traumatiche dei tessuti renali;
  • crescite maligne o benigne;
  • formazione di pietre;
  • corpi estranei, diverticoli nella cavità della vescica;
  • disfunzione di svuotamento della vescica;
  • sviluppo anormale dei reni;
  • tubercolosi renale.

Indicazioni per l'urografia endovenosa:

  1. violazioni del lavoro escretore dei reni;
  2. sviluppo anormale di uno o due reni;
  3. urolitiasi;
  4. malattia d'organo cronica;
  5. sospetto di una formazione simile a un tumore di un carattere maligno o benigno;
  6. modifica della funzionalità della vescica;
  7. l'infiammazione.

Le controindicazioni sono determinate sulla base del processo di irradiazione e della possibile intolleranza individuale dell'agente di contrasto e della soluzione salina. Questi includono:

  • intolleranza individuale di iodio;
  • la gravidanza;
  • eccesso di iodio nel paziente;
  • febbre;
  • ipertiroidismo;
  • patologia scompensata dei polmoni, organi del sistema cardiovascolare, fegato;
  • collasso, shock;
  • malattia da radiazioni;
  • grave patologia renale associata ad alterata funzione escretoria.

Quando prescrive l'urografia endovenosa a pazienti diabetici, il medico deve sapere quali farmaci vengono assunti: la medicina Glucophage, che contiene metformina, combinata con un mezzo di contrasto contenente iodio provoca un improvviso aumento del livello di acido lattico nel sangue del paziente, che causa l'acidosi.

Inoltre, con il diabete diagnosticato, è necessario controllare il rilascio del contrasto e accelerare la sua rimozione dal corpo.

Preparazione del paziente

La tecnica richiede un po 'di allenamento, che dovrebbe iniziare 3 giorni prima dell'urografia prescritta. Non solo il contenuto informativo della procedura dipende dal rispetto delle raccomandazioni, ma anche dalla sicurezza del paziente, pertanto il rispetto dei requisiti è obbligatorio.

Preparazione per l'urografia endovenosa:

  1. Collezionare la storia.
  2. Pulizia dell'intestino di materiale fecale, gas (lavaggio, clistere). La procedura deve essere eseguita due volte - la sera, alla vigilia del sondaggio e 3 ore prima dell'ora stabilita.
  3. Per 3 giorni è necessario passare alla dieta alimentare, che impedisce l'aumento della formazione di gas. È necessario escludere pasticcini, confetteria, bevande gassate, verdure fresche e frutta, latticini, legumi.
  4. Il giorno prima dell'analisi, limita la quantità di liquido che bevi - questo aumenterà la concentrazione di sedimento urinario.
  5. 12 ore prima della procedura, prendere carbone attivo, che ridurrà la probabilità di accumulo di gas nell'intestino.
  6. Nel giorno dell'urografia diciamo uno spuntino leggero, escludendo cibi troppo ipercalorici e piatti che aumentano la formazione di gas.
  7. Se il paziente è ansioso, prova paura di essere manipolato, gli vengono prescritti sedativi in ​​un dosaggio individuale.

La preparazione è necessaria per ottenere dati estremamente precisi e ridurre al minimo il rischio di complicazioni durante la somministrazione di liquido di contrasto. Le misure prima dell'urografia mirano a preparare il paziente e sono complicate non solo a causa del multistadio, ma anche a causa delle caratteristiche individuali di ogni persona.

Le sfumature che richiedono attenzione:

  1. I pazienti sdraiati ingoiano una grande quantità d'aria, quindi si consiglia di essere più spesso in posizione verticale prima della procedura.
  2. La dieta importante dei giovani nella fase di preparazione.
  3. Anziani, pazienti con atonia intestinale richiedono clisteri di pulizia per una diagnosi di qualità.

L'uso di agenti a base di iodio compromette la capacità del fegato di neutralizzare i gas - questo dovrebbe essere preso in considerazione nel periodo successivo all'esame. Dopo la procedura diagnostica, si raccomanda di bere abbondantemente, il che accelera la rimozione del contrasto dal corpo del paziente.

L'essenza del metodo e le caratteristiche dei farmaci utilizzati

L'agente di contrasto iniettato nel paziente è ben riflesso negli urogrammi prodotti e consente di valutare le prestazioni di ciascuno dei reni, degli ureteri, del tratto escretore, della vescica, dell'uretra. È importante registrare i cambiamenti poiché il materiale viene processato dai reni e il fluido che passa attraverso il corpo viene macchiato con un mezzo di contrasto (per scoprire le deviazioni, confrontando i dati con gli standard stabiliti).

È necessario affrontare la scelta di un farmaco in modo responsabile, perché non solo il contenuto informativo del metodo, ma anche la sicurezza del paziente dipende da esso.

Il farmaco selezionato non dovrebbe:

  • essere tossico;
  • si accumulano nei tessuti del corpo;
  • prendere parte al processo di scambio generale.

Nella medicina moderna si usano preparazioni così preparate: Urografin, Vizipak, Cardiostrust, Triiombrust. Oltre al farmaco scelto correttamente, è importante garantire la sua rapida eliminazione dal corpo - dopo l'urografia endovenosa, si raccomanda di bere abbondantemente.

Come è la diagnosi?

Prima dell'introduzione del farmaco contenente iodio, è necessario garantire la tolleranza individuale, l'assenza di allergie nel paziente ai componenti del farmaco. La sera prima è necessario eseguire un test allergico (pelle) o iniettare per via sottocutanea fino a 3 ml di farmaco.

La procedura viene eseguita in posizione supina. Il paziente sdraiato sul lettino, iniettato fino a 30 ml di un mezzo di contrasto per via endovenosa. È importante somministrare l'agente lentamente, per 2-3 minuti e in questo momento monitorare il benessere del paziente. I pazienti con patologie cardiache, vascolari, alterazioni aterosclerotiche e persone della fascia di età più avanzata richiedono un'attenzione speciale.

Il farmaco viene somministrato lentamente per prevenire lo shock anafilattico. Le prime immagini dovrebbero essere prese 5-6 minuti dopo che il farmaco contenente iodio è entrato nel flusso sanguigno. Le seguenti immagini registrano lo stato dell'organo nei minuti 10, 20, 45 e in un'ora.

Per l'accuratezza e l'informatività del metodo, i dati sono registrati sia distesi che in piedi. Cambiare la posizione del corpo del paziente durante l'esame aiuterà a identificare tali disturbi come il prolasso renale.

Il numero di colpi e la frequenza di fissazione dei cambiamenti dipendono dalla diagnosi prestabilita. Se si sospetta la patologia, eccitando l'uretra, i dati devono essere registrati durante l'uretra.

Effetti collaterali

Varie reazioni dopo la procedura trasferita sono rare, ma è meglio informarsi prima dell'esame.

Effetti collaterali dopo l'urografia:

  • ipotensione;
  • calore durante l'introduzione del contrasto;
  • violazione del processo respiratorio;
  • sapore di ferro in bocca;
  • rash cutaneo;
  • gonfiore delle labbra;
  • insufficienza renale.

Per ridurre al minimo la probabilità di effetti collaterali, gli esperti raccomandano di bere più liquidi dopo la procedura, poiché il farmaco viene rimosso dal corpo più velocemente.

Pro e contro della tecnica

L'urografia escretoria è popolare nella diagnosi di varie patologie del sistema urinario degli organi. In confronto con il metodo di somministrazione retrogrado, l'endovena presenta i seguenti vantaggi:

  • non richiede la cistoscopia in fase di preparazione;
  • è possibile ottenere informazioni accurate sullo stato morfologico e funzionale dei reni, della vescica;
  • la diagnosi è praticamente indolore (nessun disagio, eccetto una puntura per la somministrazione di un mezzo di contrasto);
  • dà l'opportunità di esaminare i pazienti con gravi lesioni
  • non richiede l'anestesia.
  1. riduzione del volume delle vie urinarie;
  2. l'incapacità di identificare i disordini patologici in una fase iniziale del loro sviluppo;
  3. l'immagine degli ureteri è rappresentata da siti, ma non completamente;
  4. contrasto insufficiente si verifica sugli urogrammi (anche a seguito di violazione delle regole di preparazione);
  5. riempimento non simultaneo e non uniforme delle tazze.

L'urografia endovenosa presenta molti vantaggi rispetto alle tecnologie innovative e, pertanto, è ancora così attivamente utilizzata per identificare patologie in pazienti di diverse fasce d'età.

Un metodo diagnostico accessibile e informativo è usato ovunque e ha poche controindicazioni. L'uso dell'urografia rende possibile differenziare patologie con sintomi simili e iniziare il trattamento il più presto possibile.

Il metodo è disponibile ovunque e non richiede grandi costi di materiale, ma allo stesso tempo consente di ottenere non meno dati di studi costosi - CT, MRI. L'urografia endovenosa è uno dei metodi principali per diagnosticare patologie dei reni e delle vie urinarie.

Urografia a contrasto dei reni

Molti modi possono essere usati per valutare lo stato degli organi interni, incluso il sistema urogenitale: risonanza magnetica, ultrasuoni, radiografia, TC e altri. Il loro svantaggio è che spesso non danno un quadro completo. Per una diagnosi completa di patologie anatomiche e funzionali, viene utilizzato un numero ristretto di metodi, uno dei quali è l'urografia renale mediante un agente di contrasto. Quali sono le indicazioni e le controindicazioni per questa procedura? Come viene eseguito e quali conseguenze possono derivare da esso?

Qual è questa procedura e perché è necessaria?

L'immagine in bianco e nero degli organi situati nella zona addominale e lo spazio dietro il peritoneo aiuta a determinare la loro posizione. Il loro contorno può essere sfocato, questo è dovuto al fatto che le proiezioni di altri organi si sovrappongono l'una all'altra. Questo metodo rende impossibile valutare l'utilità degli organi urinari funzionali. L'urografia a contrasto dei reni consente di esplorare completamente ciò che è impossibile vedere con questo metodo (metodo di indagine).

Questa procedura viene eseguita attraverso la somministrazione al paziente di un agente di contrasto (sullo sfondo dei reni e altri organi, l'agente iniettato ha un maggiore contrasto) e la produzione di raggi X. L'essenza del metodo si basa sulla possibilità di questa sostanza di ritardare i raggi X. Inizialmente si accumula nel rene e poi espulso dagli organi di escrezione.

Tipi di procedura

Il metodo mostra lo stato e la presenza di patologie dell'intero sistema escretore (prostata, reni, ecc.).

Questi metodi di irradiazione sono applicabili a pazienti di età diverse. Ci sono alcune categorie che la procedura è controindicata.

Indicazioni e controindicazioni

La gamma di indicazioni è molto ampia. Più spesso, l'urografia è prescritta per:

  1. infezioni del tratto urinario e di altri organi del sistema urogenitale;
  2. sindromi dolorose nella regione addominale e nella parte bassa della schiena;
  3. cambiamenti patologici nei campioni di urina;
  4. la presenza di formazioni maligne o benigne;
  5. tali malattie: pyelonephritis, idronefrosi, ipertensione nefrogenny, glomerulonefrit;
  6. ematuria (per identificare le cause della malattia);
  7. collasso e shock;
  8. dolore addominale prolungato;
  9. ipertensione arteriosa;
  10. fase attiva della tubercolosi;
  11. glomerulonefrite nella fase cronica;
  12. prolasso renale;
  13. intervento chirurgico o trauma all'urinario, all'uretere o ai reni;
  14. urolitiasi;
  15. patologie anatomiche congenite.

Spesso questo tipo di analisi è prescritto prima dell'intervento chirurgico. In questo studio, le radiazioni e l'esposizione a sostanze chimiche sono utilizzate contemporaneamente. Di conseguenza, non per ogni paziente sarà portatile. Il metodo non si applica a / quando:

  • madri incinte e che allattano;
  • pazienti con tumori surrenali (feocromocitoma);
  • tendenza al sanguinamento o alla loro presenza;
  • ridotta coagulazione del sangue;
  • febbre;
  • mestruazioni;
  • malattia di baseovoy;
  • ipertensione;
  • diabete che è stato trattato con Glucophage;
  • insufficienza renale cronica e acuta;
  • pazienti con tireotossicosi;
  • il paziente ha una reazione allergica allo iodio (contrasto contenente iodio);
  • stadio acuto della glomerulonefrite (l'esposizione chimica aggrava la condizione del glomerulo).

Di solito con l'inammissibilità dello studio si utilizzavano metodi di analisi più delicati. Il più delle volte si tratta di imaging a risonanza magnetica o computerizzata, diagnosi ecografica. Ma questi metodi sono meno istruttivi.

L'essenza dello studio

Cosa dovrebbe fare il paziente per essere completamente preparato per lo studio? La preparazione per l'urografia comprende diversi passaggi:

  • Donazione di sangue per l'analisi. È necessario studiare la biochimica del sangue e l'esclusione dell'insufficienza renale (questa è una delle controindicazioni di base), le reazioni allergiche, varie patologie di fondo e croniche e la raccolta di una storia dettagliata.
  • Dieta preliminare Un paio di giorni prima di fare l'urografia, non mangiare cibi che aumentano la formazione di gas (latte, fagioli, prodotti da forno e dolci).
  • Inoltre, alcuni giorni ogni giorno, 3 volte al giorno, vengono utilizzati carbone attivo o altri assorbenti.
  • Se il paziente è troppo nervoso ed eccitabile, pre-beve un ciclo di farmaci sedativi.
  • Misure preventive. Prima della procedura per un paio d'ore non c'è niente, alla vigilia si può bere un lassativo (come raccomandato dal medico).
  • Se sono presenti allergie, è prescritto un trattamento antistaminico.
  • Dopo cena, il giorno prima dell'arrivo della procedura si consiglia di fare un clistere. Per fare questo, prendi 15 grammi di sale in 1,5 litri di acqua.
  • Il giorno del viaggio in ospedale è necessario fare colazione. Il cibo dovrebbe essere facilmente digeribile. Puoi mangiare tè e formaggio salati.
  • Prima che il medico inizi l'esame, il paziente deve rimuovere tutti gli oggetti metallizzati.

Se una persona rispetta questi punti, la visualizzazione dei reni sarà della massima qualità. Di norma, tutte le azioni non richiedono più di 1,5 ore. Il paziente viene lasciato in piedi o posizionato su un divano.

La metodologia del

Test preliminari sono condotti sulla sensibilità ai farmaci utilizzati. Esiste una valutazione della risposta del corpo a un millilitro di soluzione di iodio. Se la reazione è troppo intensa, la PMD risulta e viene selezionata un'altra sostanza o metodi di urografia completamente diversi.

Gli specialisti per lo studio utilizzano più spesso farmaci ionici e non ionici:

Requisiti di base per il farmaco: non dovrebbe essere tossico, non accumularsi nei tessuti, non partecipare a reazioni metaboliche, avere un contrasto e non essere nefrotossico. Il dosaggio del farmaco dipende dal peso del test e dal tipo di agente utilizzato. Dovrebbe essere calcolato nel modo più accurato possibile. Concentrazioni di diversi farmaci:

  • Urografin 1 kg di peso - 1 grammo;
  • Vizipak (più spesso usato per i bambini) - 1 kg di peso - 2 ml, ma la dose massima del farmaco non è superiore a 50 ml;

Con il metodo a goccia per immettere i fondi, la sua quantità viene raddoppiata e agitata con una soluzione di glucosio al 5%, presa nella stessa quantità. Il tempo della procedura può essere ritardato se la funzione escretoria del rene è compromessa.

Lo studio è condotto in un ospedale. La procedura inizia con il paziente che viene convenientemente collocato sul tavolo e nella vena (solitamente viene selezionata l'area interna dell'articolazione del gomito, nel punto più alto dell'avambraccio) una puntura. Dopodiché, il medico inizia a inserire gradualmente l'agente di contrasto selezionato. A questo punto, il paziente può avvertire una leggera sensazione di bruciore. Lo strumento dopo aver inserito un po 'entra nei tessuti dei reni e degli ureteri. Mentre il contrasto viene espulso dal sangue dai reni, i raggi X vengono prelevati a vari intervalli entro 10 minuti. Se si studiano gli anziani, le immagini vengono prese solo dopo 13-14 minuti.

In tutta l'urografia, il paziente mente. In alcuni casi, effettuare ulteriori scatti ritardati, ad esempio un paio d'ore dopo aver inserito il contrasto. Dopo la fine dell'analisi dello stato degli organi umani vengono rilasciati a casa. Dopo di che avrà bisogno di mangiare, in modo che il corpo sia ripristinato.

Effetti collaterali

Durante la procedura e dopo di essa, i pazienti possono manifestare alcuni effetti collaterali. Al momento di inserire il contrasto una persona può sentire:

  • sensazione di calore in tutto il corpo, vertigini;
  • problemi al sistema respiratorio (mancanza di respiro, sensazione di pesantezza nei polmoni);
  • gonfiore delle labbra

Molto spesso, queste sensazioni sono dovute al fatto che il contrasto viene introdotto troppo rapidamente. In questa situazione, devi dire immediatamente il tuo benessere allo specialista che esegue la procedura. Inizierà a iniettare l'agente più lentamente e, se necessario, avrà la PMD. Dopo la procedura ci possono essere le seguenti conseguenze:

  • rash cutaneo;
  • ematoma che compare sul sito della puntura;
  • flebite (infiammazione del segmento delle vene);
  • disturbo emodinamico;
  • nefropatia;
  • insufficienza renale;
  • sapore metallico in bocca dopo l'irradiazione.

Di solito, queste condizioni passano molto velocemente. Se necessario, lo specialista può prescrivere farmaci di supporto aggiuntivi. Con loro, tali conseguenze vengono eliminate più rapidamente.

Urografia nei bambini

Questa procedura viene eseguita nei bambini fin dalla più tenera età. Farmaci e metodi di spargimento sono selezionati. Il contrasto di solito non viene introdotto ai bambini nella vena, come adulto, ma nell'intestino o nei muscoli.

Pertanto, la sostanza non viene assorbita così rapidamente e il processo stesso è più lento. Tuttavia, la qualità dell'immagine mostra tutte le informazioni necessarie. Questo approccio all'analisi consente di evitare la flebite chimica o le ustioni venose nei bambini, cosa che potrebbe accadere se il medico usa un contrasto standard.

I bambini hanno anche alcune condizioni in cui non viene eseguita alcuna urografia a contrasto. Il corpo del bambino (specialmente fino a un anno) è piuttosto debole e la procedura può sovraccaricarlo. Queste controindicazioni includono:

  1. decompensazione cardiaca;
  2. suscettibilità del bambino alle allergie (diatesi);
  3. ittero.

Oltre a questi, tutte quelle controindicazioni sono aggiunte come negli adulti. Precedentemente, un esame radiografico richiedeva completa immobilità dai bambini, a volte richiedevano persino trattenimento del respiro. Per un bambino essere in tale stato è molto difficile, specialmente se è piccolo. L'attrezzatura moderna riprende le immagini molto più velocemente, più spesso richiede più al secondo. Inoltre, se un bambino ha un aumento dell'eccitabilità e della mobilità, lo studio può essere condotto in anestesia generale. In tale situazione, c'è un anestesista in ufficio che monitora le condizioni del bambino durante l'intera procedura.

Indagine, contrasto, urografia escretoria: che cos'è questa procedura? Regole di preparazione e risultati dell'esame a raggi X.

L'urografia è un metodo di diagnosi efficace e sicuro. Lo studio è prescritto per il sospetto sviluppo di patologie renali, danni alla vescica, problemi di filtrazione e produzione di urina. La tecnica consente di identificare pietre, tumori, cisti, per determinare la struttura del tessuto renale.

Prima della procedura, i pazienti devono capire che il medico non ha scelto accidentalmente un metodo come l'urografia. Cos'è? Cosa mostra lo studio? Qual è l'urografia di contrasto diversa dalla recensione? Come prepararsi per la procedura? Risposte nell'articolo

Informazioni generali

L'esame a raggi X consente di identificare le violazioni nel lavoro di organi importanti che svolgono funzioni escretorie, di filtrazione e di escrezione. Per un quadro più completo dei cambiamenti negativi all'inizio, il medico introduce un agente di contrasto, quindi passa attraverso l'esame. Quando si esaminano i farmaci per via endovenosa urografia non reggono. Lo studio è consentito a qualsiasi età, non ci sono complicazioni e gravi disagi durante la procedura.

Vantaggi di una tecnica moderna:

  • fornisce dati affidabili sull'entità del danno renale, sul tipo di patologia;
  • le strutture parenchimali, le pietre, il sistema coppa-bacino sono chiaramente visibili nella foto;
  • mostra lo stadio della malattia, la qualità dei reni;
  • non causa dolore al paziente;
  • nessuna lesione tessutale;
  • adatto per rilevare varie patologie, comprese quelle congenite;
  • le reazioni avverse sono abbastanza veloci, non ci sono gravi complicanze;
  • focolai di infiammazione chiaramente visibili;
  • la procedura è prescritta per adulti e bambini;
  • diversi tipi di ricerca consentono al medico di scegliere l'opzione migliore per chiarire la natura della patologia in un particolare paziente;
  • la preparazione è semplice, non è necessario assumere farmaci costosi;
  • durante lo studio, il paziente riceve una dose minima di radiazioni;
  • l'urografia è un metodo diagnostico altamente informativo con risultati affidabili.

Guarda la selezione dei metodi più efficaci di trattamento della pielonefrite a casa.

Leggi le proprietà benefiche e le controindicazioni della raccolta di erbe ai reni a questo indirizzo.

Indicazioni per lo studio

L'esame radiografico è prescritto per identificare:

  • calcoli renali piccoli e grandi;
  • tumori di natura benigna e maligna;
  • glomerulonefrite;
  • pielonefrite;
  • ipertensione che si manifesta sullo sfondo delle patologie renali;
  • idronefrosi;
  • cause di ematuria;
  • tubercolosi renale;
  • anomalie congenite della struttura del sistema urinario;
  • malattie infettive che si verificano negli organi del sistema genito-urinario;
  • disordini strutturali nei tessuti di organi importanti;
  • aree di problema di controllo per colica renale;
  • chiarire la condizione degli organi dopo l'intervento chirurgico ai reni.

Controindicazioni

L'indagine, l'urografia escretoria e di contrasto non è adatta a tutti i pazienti. Prima dell'esame, il medico scopre se ci sono restrizioni per una determinata persona. Il paziente è obbligato a informare l'urologo su tutte le patologie croniche, l'intolleranza a certe sostanze, la gravidanza.

L'urografia non viene eseguita nei seguenti casi:

  • insufficienza renale acuta o cronica;
  • feocromocitoma;
  • tendenza al sanguinamento;
  • tireotossicosi, altre patologie della tiroide;
  • bassa coagulazione del sangue;
  • la gravidanza;
  • gravi malattie renali o epatiche;
  • assumendo il farmaco Glucophagus durante il trattamento del diabete;
  • reazioni allergiche ai preparati a contrasto di iodio;
  • sanguinamento di vario genere;
  • periodo di allattamento al seno.

Cosa fare se il medico ti proibisce di fare l'urografia? L'alternativa è metodi di ricerca più sicuri: CT, RM, ecografia dei reni. Queste tecniche danno risultati affidabili, sebbene il contenuto informativo dell'urografia sia più alto.

Tipi di esami a raggi X.

L'esame radiografico viene eseguito in diversi modi. La scelta del metodo è la competenza dell'urologo. Il medico seleziona il modo migliore per studiare i tessuti e la funzionalità dei reni, a seconda della natura dei disturbi. L'urografia del sondaggio viene spesso prescritta prima di una visione contrastata dello studio per chiarire i dati, per ottenere un quadro più dettagliato delle strutture renali interne.

Sondaggio sull'urografia

Caratteristiche:

  • radiografia standard, agenti di contrasto non vengono utilizzati dai medici;
  • il metodo fornisce un quadro generale delle patologie, consente di rivelare calcoli, corpi estranei, infezioni parassitarie, tumori;
  • l'urografia dell'indagine mostra lo stato dei reni dalla parte superiore alla parte inferiore - l'inizio dell'uretra (uretra);
  • Nelle immagini, i medici vedono le ossa dello scheletro, la forma, la posizione, le ombre dei reni, la condizione di altri organi del sistema urogenitale.

Urografia escretoria dei reni

Caratteristiche:

  • La maggior parte dei raggi X viene eseguita dai medici al momento della rimozione del mezzo di contrasto;
  • il metodo consente di valutare in modo affidabile la funzione escretoria di organi importanti, per determinare il tasso di riempimento della vescica, della pelvi renale;
  • durante lo studio, le pietre, la loro dimensione, forma, posizione sono chiaramente visibili;
  • il tipo di studio escretore è prescritto per identificare i tumori, le cisti nei reni;
  • il metodo dà un'idea della struttura del sistema urinario.

contrasto

Caratteristiche dell'urografia renale mediante l'uso di un mezzo di contrasto:

  • per lo studio dei reni e della vescica viene usato un mezzo di contrasto, che viene somministrato per via endovenosa;
  • la tecnica si basa sulla capacità renale di filtrazione, sulla rimozione dei materiali riciclati, sull'allocazione dei prodotti metabolici;
  • come le sostanze radiopache scelgono farmaci Vizipak, Urografin, Cardiostrus;
  • dopo l'introduzione dei componenti, il paziente spesso sente la febbre nel corpo, bruciore nella vena, nausea, sapore metallico in bocca. Gli effetti collaterali scompaiono dopo pochi minuti;
  • L'urografia a contrasto viene eseguita con una vescica vuota. Le immagini vengono prese durante il periodo di accumulo della sostanza di contrasto dal sangue a determinati intervalli: nei primi 2 minuti, poi in 5 minuti, 7 minuti dopo la somministrazione endovenosa di una preparazione speciale;
  • La tecnica mostra pelvi, ureteri, reni, prostata, calcoli, cisti, tumori. Le immagini mostrano idronefrosi, iperplasia prostatica, allungamento patologico o restringimento del sistema urogenitale.

Come preparare: le regole di base

Quando si registra per l'urografia, il medico fa raccomandazioni. La preparazione per lo studio con l'introduzione di un mezzo di contrasto e senza di essa non è praticamente diversa.

Regole di base per la preparazione per l'urografia:

  • tre giorni prima dell'urografia, il paziente deve abbandonare il cibo che provoca una maggiore formazione di gas: legumi, cavoli freschi, bevande gassate, pane fresco, muffin, verdure crude;
  • con la tendenza alla flatulenza, è importante assumere carbone attivo 1 volta al giorno nella quantità richiesta (per chilogrammo di peso - 1 compressa);
  • assicurati di fare un campione per chiarire l'allergia alla sostanza radiopaca: Urografin, Triombrast, Visipack, Cardiostrust e altri. Se prima ci sono stati casi di risposta negativa a questi farmaci, il paziente è obbligato ad avvertire i medici di manifestazioni indesiderate;
  • non più tardi di 8 ore prima dell'esame radiografico, è necessario mangiare, non si dovrebbe bere troppo liquido durante il giorno;
  • il cibo non dovrebbe essere mangiato la mattina della procedura;
  • nell'ufficio, il paziente rimuove i prodotti in metallo, i gioielli, svuota la vescica secondo le istruzioni del medico;
  • con nervosismo, paura del disagio, poco prima dell'urografia, è permesso assumere un rimedio sedativo (sedativo).

Scopri come raccogliere l'urina per Zimnitsky e quali risultati mostrano.

Su come trattare l'urolitiasi negli uomini con una dieta scritta in questa pagina.

Segui il link http://vseopochkah.com/lechenie/preparaty/urolesan.html e leggi le istruzioni per l'uso delle gocce Urolesan.

Come viene eseguita la procedura?

Caratteristiche dello studio:

  • Come viene eseguita l'urografia? Il primo stadio - rivedere l'urografia, quindi - escretore;
  • la durata della procedura dipende dalla gravità della patologia, dalla rilevazione del calcolo, dal numero di pietre, da altri fattori (caratteristiche individuali di una persona);
  • indagine urografica fatta in "posizione". Per proteggere il seno e i genitali, queste aree sono coperte da pesanti grembiuli con piastre protettive. Il medico invia il fascio di raggi X alle zone 3 e 4 della vertebra;
  • per l'urografia endovenosa con sostanza radiopaca, il paziente giace su un tavolo speciale, il medico inietta il farmaco nella vena. L'inizio della procedura è talvolta accompagnato da sensazioni spiacevoli, dopo un breve periodo il disagio scompare;
  • gradualmente il contrasto penetra nel tessuto renale, negli ureteri. Quando l'urografia escretoria prende le immagini con un certo intervallo. Un colpo deve essere assegnato "in piedi", il resto - nella posizione "sdraiata";
  • in presenza di prove effettuare scatti ritardati poche ore dopo aver riempito il tessuto con un mezzo di contrasto;
  • la durata standard della procedura va da 30 a 60 minuti;
  • dopo lo studio, il paziente può fare le solite cose, mangiare, bere liquidi.

Effetti collaterali

Quando si osserva il fastidio dell'urografia non si verifica, il disagio per un breve periodo si verifica al momento dell'introduzione della sostanza radiopaca. Dopo alcuni minuti, gli effetti collaterali scompaiono.

Il medico è obbligato ad avvertire il paziente di possibili sentimenti negativi:

  • bruciando nella vena nel primo minuto;
  • nausea;
  • sapore sgradevole in bocca;
  • vertigini;
  • sentirsi caldo nel corpo.

Per la rapida rimozione di sostanze radiopache, il paziente deve bere più latte, succhi di frutta naturali e tè verde debole dopo la procedura.

risultati

Dopo la procedura, il medico analizza le immagini, chiarisce e identifica:

  • forma, dimensione, posizione dei reni;
  • lo stato delle strutture parenchimali;
  • la funzionalità del sistema a bacino pelvico;
  • qualità del riempimento del bacino con le urine;
  • portata del flusso di urina;
  • la presenza di pietre;
  • le conseguenze del trauma nelle vie urinarie;
  • malformazioni renali;
  • idronefrosi grave.

Ulteriori informazioni sullo screening renale con urografia dopo aver visto il seguente video:

Preparazione per la revisione dell'urografia

Lo studio dei reni mediante radiografia - urografia, è finalizzato principalmente alla diagnosi di nefrolitiasi (pietre, altrimenti pietre) e alla determinazione dei cambiamenti nella struttura degli organi. A seconda della malattia prevista, al paziente viene assegnata una urografia escretoria o di revisione.

Il primo tipo di esame è più focalizzato sulla valutazione delle funzioni escretorie dei reni, viene effettuato secondo le indicazioni individuali e richiede un periodo piuttosto lungo. La procedura viene eseguita utilizzando uno speciale agente di contrasto, l'iniezione endovenosa di cui fornisce un'immagine più dettagliata sull'immagine a raggi X.

Possibilità di revisione dell'urografia

L'urografia del sondaggio non prevede l'uso del contrasto. In realtà, questa è la stessa radiografia, focalizzata sulla parte inferiore del corpo. Le capacità del metodo consentono di determinare la presenza di pietre di diversa composizione chimica:

  • ossalati. La fonte di educazione è l'acido ossalico;
  • perdita. Il tipo più comune di pietre, è formato da sali di acido urico;
  • struvite. La fonte è il fosfato di ammonio;
  • fosfati. Composto da fosfato di calcio;
  • carbonati. Formato da sali di calcio di acido carbonico.

Inoltre, le radiografie determinano la posizione, le dimensioni e la forma degli organi, i cambiamenti strutturali delle articolazioni e delle ossa del bacino e della colonna vertebrale inferiore, così come le formazioni cave (cisti) di natura parassitaria e tubercolare. Nella maggior parte dei casi, il radiologo esegue contemporaneamente l'urografia del rene destro e sinistro, indipendentemente dall'area dei sintomi nel paziente.

Esecuzione della procedura

La diagnosi di patologie renali per urografia viene effettuata come un normale esame a raggi X. Il paziente può essere in posizione verticale o orizzontale, a seconda del modello del dispositivo. La concentrazione di raggi X viene proiettata sulla zona lombare L3 - L4 (terza e quarta vertebra) con un angolo di 90 gradi.

La procedura richiede poco tempo (da 5 a 7 minuti) e non è gravosa per il paziente. Tutto ciò che è richiesto al soggetto è di mantenere una posizione statica e per alcuni secondi, al comando di un medico specialista, trattenere il respiro. Questo è fatto per garantire che l'immagine degli organi sulla radiografia sia chiara, senza aree macchiate.

L'urografia escretoria con l'uso del contrasto coinvolge il radiologo prendendo diverse immagini consecutive con un intervallo di tempo di 15-20 minuti. L'esame dura circa 50 minuti, mentre il paziente può provare sensazioni di bruciore fastidiose dall'uso di un agente di contrasto.

Risultati radiografici

La decodifica dei risultati viene eseguita dal medico del dipartimento di radiologia. L'istantanea è descritta sequenzialmente da un algoritmo specifico:

  • condizione della colonna vertebrale e delle ossa pelviche. Nella patologia renale cronica, la probabilità di sviluppo della curvatura frontale della colonna vertebrale è elevata;
  • le ombre dei reni e la loro posizione. Secondo lo standard, l'ombra sinistra dovrebbe essere localizzata dalla 12a vertebra toracica alla 2a vertebra della colonna lombare, la destra - appena sotto - dalla 1a alla 3a vertebra della parte bassa della schiena. Valutando le ombre, il diagnostico descrive i loro contorni, dimensioni e forme;
  • i reni direttamente. Gli organi sani devono avere contorni chiari e una struttura omogenea. In presenza di una singola cisti, si osserva un tubercolo, in caso di malattia del rene policistico, il rene è ingrandito, i contorni dell'organo sono ondulati. Il tumore è determinato dalla crescita del rene e dai contorni curvi;
  • muscoli lombari. I contorni sfocati indicano la presenza di formazioni tumorali e di ematomi interni;
  • tubi cavi che collegano i reni alla vescica o agli ureteri. Questi organi sono visualizzati nell'immagine solo se ci sono altre malattie associate;
  • vescica. Normalmente, il serbatoio urinario non è visibile, il suo aspetto è dovuto alla presenza di urina nell'organo con qualsiasi impurità.

Secondo la descrizione medica, il paziente riceve i risultati dell'esame, comprese le informazioni sulle condizioni dei reni (dimensioni, forma, forma, posizione, struttura) e la presenza (assenza) di calcoli. E anche, sul grado di deformità (se ce ne sono) delle ossa pelviche, nella parte inferiore della colonna vertebrale e sull'eventuale lesione ai muscoli lombari. Per un radiologo esperto, la procedura di descrizione non richiede più di un quarto d'ora.

Attività preparatorie

In assenza di controindicazioni all'urografia, due giorni prima dell'esame, a un paziente viene somministrato sangue per via endovenosa per l'analisi di laboratorio e viene prescritta una dieta.

cibo

La necessità di preparare una revisione della urografia dei reni dovuta al fatto che lo studio colpisce gli organi del tubo digerente. Gli intestini pieni diventeranno un ostacolo per una chiara visualizzazione dell'apparato renale. La dieta è di facilitare la dieta, eliminando un certo numero di prodotti da esso. Prima di tutto, riguarda il cibo che può provocare una maggiore formazione di gas nell'intestino.

Durante il periodo di preparazione, i seguenti pasti, bevande e cibo dovrebbero essere abbandonati:

  • sottaceto, sottaceto e cavolo crudo;
  • latte intero fresco;
  • piatti a base di fagioli, lenticchie, piselli;
  • pasta lievitata e dolci dolci;
  • yogurt multicomponente;
  • kvas e acqua dolce gassata, bevande alcoliche.

Proibito soggetto a frutta e verdura fresca: ravanelli, ravanelli, cetrioli, mele, uva, pere, così come noci, semi e bacche con piccole ossa. Non è consigliabile mangiare cibi e cibi grassi e grassi elaborati con il metodo culinario della frittura:

  • salse grasse a base di maionese;
  • salsicce;
  • contorni di pasta e patate;
  • pesce e carne grassi;
  • condimenti piccanti e spezie.

Gli alimenti salati e in salamoia non devono essere consumati, poiché un giorno prima dell'urografia dei reni il regime di consumo è soggetto a un limite. La quantità di liquidi che bevete dovrebbe essere minima e senza aggiungere zucchero. La restrizione viene introdotta per raggiungere il livello richiesto di concentrazione di urina. Questa condizione del paziente contribuisce alla manifestazione del modello più contrastante sulla radiografia.

Formazione medica

Oltre alla dieta, nelle attività preparatorie prima della revisione l'urografia comprende la pulizia dell'intestino con l'aiuto di farmaci speciali e la procedura del clistere. Per il lavaggio (pulizia) utilizzare lassativi che non hanno un effetto aggressivo sul tratto gastrointestinale. La base di tali farmaci è un polimero macrogol lineare.

I più usati sono Fortrans, Lavacol, Endofalc, ecc. I farmaci sono disponibili in polvere per la preparazione della soluzione. Il farmaco viene diluito con acqua al ritmo di: un pacchetto per litro. Il dosaggio della medicina liquida è di 1 litro per ogni 20 kg di peso del paziente. La bevanda dovrebbe essere in due turni: metà - la notte, il resto - al mattino. È imperativo che tu faccia la climatizzazione due volte. Il volume del liquido per la somministrazione rettale è di due litri, la temperatura dell'acqua dovrebbe corrispondere alla temperatura corporea. Se lo si desidera, un decotto di erbe medicinali può essere aggiunto all'acqua.

Scopo dell'esame urografico e controindicazioni

Le indicazioni per l'esame sono sintomi, a cui il paziente lamenta, malattia renale, precedentemente diagnosticata, conferma della diagnosi voluta dal medico. Le malattie diagnosticate includono:

  • espansione della pelvi renale e delle coppe a causa di un deflusso urinario alterato (idronefrosi);
  • anomalia renale di natura anatomica (dislocazione, raddoppiamento, mobilità del rene);
  • la presenza nei reni, nell'uretere e nella vescica del tartaro di diversa origine;
  • varie formazioni (tumore, cisti, ascessi);
  • la presenza di sangue nelle urine (ematuria);
  • lesione infiammatoria del sistema del canale renale (pielonefrite);
  • lesioni meccaniche agli organi;
  • sindrome acuta del dolore lombare.

L'urografia non viene eseguita se il paziente soffre di malattie da radiazioni, ha una storia di chirurgia per rimuovere un rene, donne nel periodo perinatale. La procedura non è raccomandata per i bambini senza indicazioni espresse. L'esame non può essere tenuto più di due volte l'anno, perché i raggi X tendono ad accumularsi nel corpo. Se necessario, la diagnostica più spesso, si dovrebbe ricorrere a un metodo più moderno e più sicuro - la risonanza magnetica.

Preparazione per l'urografia

È necessaria la preparazione per l'esame dell'urografia. Si svolge in più fasi. La prima fase è l'esclusione dalla dieta dei prodotti rilevati che aumentano la formazione di gas e causano flatulenza. Tra questi prodotti ci sono latte fresco, cavoli, patate, legumi, frutta, zucchero, pane nero. Inoltre vengono assegnati enterosorbenti - carbone attivo o polifepia.

Il secondo stadio è la preparazione per una revisione urografica dei reni il giorno dello studio. Mangiare dovrebbe essere fermato a pranzo del giorno precedente, e alla vigilia della procedura, mettere su un clistere di pulizia. La colazione può consistere in un tè con un panino, poiché nell'intestino vuoto si intensifica il processo di formazione del gas.

Il progresso dell'urografia di recensione

La procedura di studio viene eseguita nella sala a raggi x. Il medico spiega all'argomento la necessità della procedura. Se necessario, viene prescritto un ulteriore clistere di pulizia.

L'urografia del sondaggio comprende i seguenti passaggi:

  • Si scopre quali farmaci il soggetto sta assumendo (se lo prende);
  • È stata identificata la presenza di allergie a sostanze medicinali e agenti di contrasto (in particolare iodio);
  • Viene eseguito un test di controllo, se non è stata osservata alcuna allergia prima, i risultati vengono valutati;
  • Il soggetto rimuove tutti i gioielli e gli oggetti metallici da se stesso, svuota la vescica in modo naturale, indossa una speciale veste medica;
  • Il paziente viene posto sulla schiena su un tavolo per gli studi a raggi X;
  • Un medico fa un quadro d'indagine degli ureteri, dei reni e delle vie urinarie;
  • Il medico, dopo aver avvertito la possibile iperemia del viso, nausea o sensazione di bruciore, inietta agenti di contrasto al paziente;
  • Al quinto, decimo e quindicesimo minuto dopo l'iniezione del mezzo di contrasto, vengono scattate fotografie.

La durata della procedura è di 20-60 minuti. La durata dipende dalle caratteristiche individuali, nonché dalla presenza di fattori che complicano lo studio.

Su come condurre un esame urografico, fornire informazioni dettagliate al medico-diagnostico. L'urografia del sondaggio può essere completata dall'analisi dell'urografia escretoria.

Dopo lo studio, il medico effettua una valutazione dei risultati. Per una corretta interpretazione, il diagnostico mette in relazione la topologia degli organi con lo stato dello scheletro del soggetto. La dimensione dell'immagine finale di 40 × 30 centimetri è fissata su uno speciale film radiologico, che consente di considerare anche le più piccole violazioni. L'interpretazione competente dei risultati ottenuti consente di assegnare il metodo corretto di trattamento, oltre a determinare la direzione necessaria per l'esame dei pazienti in futuro.

È considerato normale trovare il rene destro all'altezza della 12ª e 3ª vertebra e il rene sinistro all'altezza dell'11 ° e 2 °. Sul lato destro, la dodicesima costola è a livello del lobo superiore del rene, sul lato sinistro lo attraversa nella parte centrale. Una bolla piena viene visualizzata sull'immagine come un'ombra ellittica. I contorni dei reni e della vescica sono pari, non hanno cambiamenti patologici. Le ombre nell'immagine sono uniformi. Se gli ureteri sono in condizioni normali, non vengono visualizzati nell'immagine. Le immagini presentano anche un'immagine dei muscoli lombari sotto forma di piramidi troncate, la loro sommità è al livello della 12a vertebra toracica.

L'alta densità di reni oscurati può essere la prova di pielonefrite e paranfrite, i contorni mancanti o cancellati possono essere segni di una cisti renale gigante, ematoma oncologico o un tumore.

È possibile effettuare una revisione urografica o sottoporsi ad altre procedure diagnostiche per l'installazione di una malattia urologica nella rete delle nostre cliniche mediche. Rivolgendoci a noi, ottenete servizi medici di alta qualità. Lo staff delle nostre cliniche è un esperto di diagnostica che ha una vasta esperienza nella direzione prescelta, che consente loro di condurre in modo accurato e rapido tutti i tipi di esami, inclusi i raggi x. Nel loro lavoro, i medici diagnostici utilizzano attrezzature moderne, caratterizzate da un'elevata precisione e velocità di lavoro, nonché da un ampio insieme di funzioni.

Nella rete delle nostre cliniche puoi non solo essere esaminato sulle migliori apparecchiature diagnostiche, ma anche ricevere un trattamento competente per le malattie diagnosticate. Per fissare un appuntamento, chiamaci. I nostri dipendenti sono sempre pronti ad aiutarvi a risolvere i problemi di salute.

Cos'è un esame urografico

L'urografia è l'esame a raggi X dei reni e del sistema urinario nel suo complesso per identificare la sua condizione e determinare le cause che ne impediscono il normale funzionamento. Esistono diverse varietà di questo tipo di studi diagnostici.

A seconda degli obiettivi, può essere:

  • infusione, in cui un mezzo di contrasto viene iniettato nella vena del paziente con il metodo goccia. Le radiografie vengono eseguite in più fasi e l'intera procedura richiede un periodo di tempo abbastanza lungo;
  • contrasto, o per via endovenosa. Questo tipo comporta anche l'introduzione nel flusso sanguigno di un farmaco contrastante: cardiovascolare, urografin, vizilaka. Scegliendo questo o quel nome, il medico si concentra su tali indicatori come la tossicità minima e la massima radiopacità. L'urografia endovenosa viene solitamente eseguita in preparazione per un intervento chirurgico sui reni;
  • Sorveglianza. L'urografia del sondaggio, come suggerisce il nome, è un'indagine generale standard. Permette di rilevare le più grandi pietre - quindi nella lingua degli specialisti si parla di educazione, caratteristica della urolitiasi e dei calcoli renali. Altri organi addominali e la colonna lombare sono visibili nella foto.

Tuttavia, in generale, il contenuto informativo di questo metodo è piuttosto basso, quindi in caso di sospetto presenza di piccole pietre che non si vedono nell'immagine panoramica, viene prescritta una procedura che utilizza un agente di contrasto.

Inoltre, il metodo di indagine consente di osservare la posizione della coppia renale, degli ureteri e della vescica, per determinare la loro dimensione e forma, il che aiuta a diagnosticare una patologia come il prolasso di questi organi.

Indicazioni per l'uso

Essendo relativamente semplice e a breve termine rispetto ad altri metodi, è relativamente facilmente tollerato dalla maggior parte dei pazienti, compresi i bambini.

Indicazioni per il suo utilizzo possono essere il sospetto dei medici per la presenza delle seguenti malattie:

  1. Malformazioni congenite dei reni, degli ureteri e della vescica.
  2. Deformità acquisite a causa dello sviluppo di vari processi patologici.
  3. Le neoplasie tumorali di varie eziologie che si sviluppano in quest'area sono sia maligne che benigne.
  4. Urolitiasi e calcoli renali.
  5. Processi infiammatori cronici che portano a cambiamenti nella struttura del parenchima renale - ad esempio, infezione da tubercolosi.
  6. Cambia la posizione di questi organi nella cavità addominale rispetto alla norma.

Nonostante il basso contenuto informativo, il metodo consente comunque agli specialisti di rilevare tutte queste patologie in termini generali e, a seconda dei risultati, trarre conclusioni sulla necessità di metodi più avanzati di esame e trattamento.

Preparazione e svolgimento della procedura

La preparazione per l'esame urografico include l'osservanza preliminare di una dieta specifica, che esclude prodotti quali:

  • pane e pasta;
  • patate;
  • fagioli, piselli;
  • latte fresco

Tutto ciò migliora i processi di flatulenza e porta al gonfiore intestinale. Eliminare questi processi aiuterà carbone attivo o polifepia.

Alla vigilia, dovrai rinunciare alla cena, e al mattino del giorno della procedura è anche auspicabile fare a meno di cibo e bevande. Quando c'è un bisogno urgente, puoi bere un po 'di tè non zuccherato - una grande quantità di liquido contribuisce alla flatulenza. Data la necessità di tali restrizioni, il processo viene solitamente effettuato al mattino.

Se il processo è in corso per la prima volta e il paziente è troppo nervoso, è accettabile assumere un blando sedativo. Affinché possa essere eseguito secondo le regole, è richiesto il consenso scritto alla procedura da parte del paziente (o dei suoi genitori quando si tratta di un bambino). In presenza di reazioni allergiche a determinate sostanze chimiche, è necessario informare il medico.

Com'è il sondaggio? Una persona assume una posizione verticale e un fascio di raggi X viene inviato alla sua regione lombare, approssimativamente nella regione della terza e quarta vertebra della regione lombare. Tutte le altre parti del corpo - il torace, i genitali, le gambe - sono coperti da un grembiule speciale con piastre di piombo cucite che proteggono dalle radiazioni. L'intero processo richiede non più di cinque minuti, dopo di che una persona può vestirsi e lasciare l'ufficio.

Controindicazioni

Naturalmente, l'urografia, come qualsiasi esame a raggi X, non viene mostrata a tutti.

L'elenco delle controindicazioni include:

  1. Insufficienza renale o epatica in forma grave.
  2. Gravidanza durante tutti e tre i trimestri.
  3. Allattamento - allattamento al seno.
  4. Glomerulonefrite.
  5. Vari tipi di patologie della tiroide.

In alcuni casi, può essere sostituito da tipi più benigni - computer o risonanza magnetica. Sebbene siano meno informativi dei raggi X, sono ancora in grado di fornire un quadro abbastanza preciso della malattia e le possibilità di utilizzarli sono molto più miti in termini di proibizioni.

Tuttavia, durante la gravidanza, queste forme sono anche indesiderabili, quindi, le donne che soffrono di patologie croniche del sistema urinario, se stanno per iniziare una gravidanza, è necessario prima passare un esame approfondito e consultare il proprio medico, dopo aver discusso questa possibilità.

Pertanto, se il medico la consiglia di andare, per timore di irradiazione, non è necessario rifiutare, poiché una diagnosi non fatta in tempo è piena di complicanze molto più gravi e serie.

Informazioni generali

L'urografia viene eseguita sotto la stretta supervisione dei medici.

L'urografia o la cistografia è una radiografia, il cui scopo è quello di esaminare i cambiamenti nei reni o di identificare l'urolitiasi. Una sostanza viene iniettata nel rene, che inizia a brillare con i raggi X. Quando il rene inizia a dedurlo, entra nel tratto urinario e sui loro raggi X diventa chiaramente visibile. Pertanto, l'urografia mostra l'intero sistema urogenitale. Questo metodo è stato molto popolare in passato a causa della mancanza di altre tecnologie. La procedura è molto sgradevole e non garantisce il 100% del risultato. Pertanto, è sostituito da metodi diagnostici alternativi.

Torna al sommario

Cosa mostra?

Usando questa tecnica, valuta:

  • dimensioni;
  • contorno;
  • posizione;
  • forma;
  • condizione della vescica e degli ureteri.

Questi indicatori sono molto importanti per stabilire la diagnosi corretta, la cosa principale per la nomina del trattamento corretto. Il vantaggio è che è possibile vedere altri organi situati nella cavità addominale. Questo ti consente di escludere altre malattie o di aggiungerle all'elenco di quelle esistenti. Pertanto, il medico prescrive farmaci che si completano correttamente a vicenda e non comportano l'esacerbazione di altre malattie.

Esistono quattro modi per eseguire una procedura di urografia renale.

Torna al sommario

Metodi di urography dei reni

Esistono questi metodi:

  • rivedere l'urografia;
  • urografia endovenosa (urografia escretoria (escretoria), compressione, infusione);
  • urografia retrograda (ascendente);
  • urografia percutanea anterograda.

Torna al sommario

Diagnostica del sondaggio

Questo è il primo metodo di ricerca, che viene assegnato al paziente se vi è un accenno di malattia renale. Questa è una normale radiografia di quella parte del corpo in cui si trovano i reni. È il meno informativo. Ma con il suo aiuto guardano la posizione dell'organo e trovano anche pietre molto grandi. La particolarità di questo metodo è che non richiede attrezzature aggiuntive speciali. La procedura diagnostica viene eseguita in qualsiasi clinica. Questa diagnosi aiuterà a tracciare altre malattie degli organi interni.

Torna al sommario

Diagnosi endovenosa

Urografia endovenosa, in cui al rene viene diagnosticato un agente di contrasto. Spesso la composizione di quest'ultimo è la soluzione di iodio di acqua e glucosio. Viene iniettato attraverso una vena con una vescica vuota. Quindi fai qualche scatto. La preparazione per l'urografia endovenosa consiste nello svuotamento della vescica e nel non assumere liquidi per un lungo periodo. Esistono tre metodi di urografia endovenosa:

Torna al sommario

Escretore o escretore

L'esame e l'urografia escretoria dei reni hanno diverse somiglianze. La loro unica differenza è che durante la procedura di revisione una sostanza con contrasto non viene iniettata nella vena di una persona. I risultati sono gli stessi sfocati. L'algoritmo di azione per la diagnosi escretoria è più complicato. È necessario dopo l'iniezione della sostanza di scattare 3 foto: la prima dopo 1-2 minuti, la seconda dopo 4-5 minuti e la terza dopo 7 minuti. Quindi puoi valutare il lavoro e la velocità dei reni. Identifica eventuali irregolarità nel loro aspetto e individua le pietre. La preparazione per l'urografia escretoria è semplice: un clistere e molta bevanda.

Torna al sommario

compressione

La peculiarità dell'urografia da compressione è che durante la sua attuazione gli ureteri vengono bloccati artificialmente. Si verifica attraverso la cavità addominale. Lo studio è fatto in piedi. Le immagini sono chiare, ma non possono essere utilizzate per valutare lo stato degli ureteri, poiché sono deformati durante la ripresa. Pertanto, si consiglia che la prima e l'ultima istantanea siano effettuate come metodo escretore. La combinazione di 2 metodi darà il risultato corretto. La soluzione viene iniettata con una siringa.

La tecnica è molto complicata e la procedura è dolorosa, ma per ottenere un risultato è necessario soffrire.

Torna al sommario

infusione

L'urografia per infusione differisce dai metodi precedenti in quanto la sostanza viene iniettata attraverso un catetere. Usando il sistema clistere, il contrasto viene introdotto nel corpo umano per 4-6 minuti. I raggi X vengono fatti sdraiare mentre il paziente è sotto la flebo. L'urografia per infusione fornisce un buon risultato. È assegnata a persone che non sono in grado di muoversi, così come con abilità limitate.

L'urografia in aumento dei reni è diversa in quanto la sostanza viene iniettata direttamente negli ureteri.

Torna al sommario

Retrogrado o ascendente

L'urografia retrograda è diversa in quanto il contrasto viene iniettato direttamente negli ureteri. La cistoscopia o cateterizzazione viene eseguita in anestesia generale. Con il loro aiuto, la sostanza raggiunge gli ureteri e si alza lungo di loro. Dopo questo, viene creato un urogramma. A volte questo metodo sostituisce l'urografia CT, così come l'urografia con risonanza magnetica. Ma più spesso il contrario. L'urogramma in aumento consente di visualizzare chiaramente i dotti. La preparazione è necessaria solo per l'anestesia: non mangiare 12 ore prima della procedura e non bere liquidi per 4 ore.

Torna al sommario

Anterogrado percutaneo

L'urografia anterograda è che la sostanza viene iniettata direttamente sugli ureteri attraverso la pelle. La sostanza scende l'uretra verso il basso, il che consente di guardarli bene. Questa è un'alternativa al metodo retrogrado. Viene effettuato in caso di emergenza, oltre a monitorare le condizioni del paziente dopo l'intervento chirurgico sull'organo interno. Rileva rotture degli ureteri, processi infiammatori gravi, neoplasie. Non richiede una formazione aggiuntiva.

Gli svantaggi dell'urografia dei reni sono l'inconveniente della procedura e non i risultati più qualitativi.

Torna al sommario

Vantaggi e svantaggi

Ogni metodo di ricerca diagnostica presenta i suoi vantaggi e svantaggi presentati nella tabella seguente: