Nefroptosi del rene - che cos'è? Sintomi e trattamento

Cliniche

La nefroptosi (prolasso renale) è una condizione patologica caratterizzata da uno spostamento del rene dal letto. La sua posizione non è normale: il rene è sotto. Inoltre, nel processo di spostamento del corpo, la mobilità del rene diventa maggiore di quella assunta dalle norme fisiologiche.

La mobilità del rene è particolarmente pronunciata quando il corpo è in posizione eretta. Di conseguenza, il secondo nome di questo disturbo è la mobilità patologica del rene. Nello stato normale degli organi interni del rene nel processo di respirazione, cambiano anche solo di 2-4 cm, che è una norma accettabile.

Molto spesso sono le donne che sono inclini alla nefroptosi. Determinate differenze fisiologiche sono considerate la causa: un letto anatomico più largo e poco profondo, una capsula grassa più sciolta e muscoli addominali sono più deboli. Il processo di portare e dare alla luce i bambini diventa anche un serio stress per il corpo.

motivi

Perché si verifica la nefroptosi e che cos'è? La nefroptosi è un prolasso del rene a destra e a sinistra. C'è una malattia dovuta alle caratteristiche anatomiche o patologiche della struttura del corpo. L'eccessivo movimento del rene appare a causa della perdita di peso, in violazione della posizione normale. Nella maggior parte dei casi, la nefroptosi si verifica con una forte perdita di peso corporeo, quando una donna "va" a dieta.

I principali fattori precipitanti nello sviluppo di questa patologia sono:

  • forte perdita di peso;
  • danno all'apparato legamentoso;
  • gravidanza e parto;
  • eccessivo sforzo fisico;
  • passione per gli sport pesanti;
  • rapida crescita nei bambini;
  • predisposizione genetica;
  • debolezza del tessuto connettivo.

Qual è la dislocazione renale pericolosa? Ogni rene si adatta all'arteria e alla vena renale e l'uretere si allontana dal rene. Le navi renali sono piuttosto corte e larghe. Con lo spostamento del rene dal suo letto, queste navi devono allungarsi e assottigliarsi. Di conseguenza, l'apporto di sangue al tessuto renale si sta deteriorando. Inoltre, la deviazione del rene dalla sua posizione normale può portare alla flessione dell'uretere, che causerà una ritenzione di urina nel rene. Pertanto, tutte le condizioni sono create per lo sviluppo della pielonefrite acuta (infiammazione del tessuto renale).

Nefroptosi 1 grado

A questo stadio di sviluppo della malattia, il rene sinistro o destro viene palpato solo durante l'inalazione, mentre espira nella regione dell'ipocondrio destro durante l'espirazione. Nella fase iniziale della malattia, è estremamente difficile stabilire la diagnosi, soprattutto se si tratta di un adulto senza deficit di peso corporeo.

Nefroptosi 2 gradi

Molto spesso, l'omissione del rene destro viene diagnosticata in questa fase. In questo caso, il rene lascia l'ipocondrio solo quando la persona è in posizione eretta. Se il paziente si alza, si nasconde indietro. A volte per questo è necessario ripararlo con la mano.

Nefroptosi 3 gradi

A questo punto, lascia l'ipocondrio in qualsiasi posizione del corpo e potrebbe affondare nella piccola pelvi. A causa del disturbo della normale posizione dei reni, l'uretere può torcersi e iniziare a stasi urinaria. Anche il flusso di sangue a questi organi può essere influenzato.

Il secondo e il terzo grado di nefroptosi possono portare a gravi conseguenze: pielonefrite, idronefrosi, ipertensione arteriosa renale e alcuni altri.

Sintomi di nefroptozosi

È interessante notare che il rene destro è spesso incline alla malattia - fisiologicamente si trova leggermente più in basso e ha un'arteria più piccola di diametro, che, di conseguenza, si estende più fortemente. I sintomi della nefroptosi del rene destro sono simili alla manifestazione simmetrica della malattia, solo la dislocazione del dolore può variare.

In generale, i segni di nefroptosi renale possono essere riassunti come segue:

  • Allo stadio 1, i sintomi potrebbero non essere espressi. Alcuni pazienti hanno dolori sordi alla schiena, che sono aggravati dallo sforzo fisico. Per rilevare il prolasso renale, devono essere eseguiti test di laboratorio e deve essere eseguita una radiografia dei reni;
  • Allo stadio 2 della malattia, l'appetito è disturbato. Ci può essere un forte dolore nella parte bassa della schiena, un sintomo positivo di Pasternack. Nel determinarlo, il medico colpisce il bordo del palmo nella regione lombare. Se questo aumenta il dolore nella parte bassa della schiena, ovviamente, malattia renale (nefroptozosi, urolitiasi);
  • Allo stadio 3 della malattia, si verifica un aumento della pressione arteriosa dovuto al rilascio di angiotensina nel sangue (formato a causa delle contrazioni spasmodiche dei vasi).

Gli ultimi due sintomi si verificano in caso di visita tardiva a un medico e sono complicanze di nefroptozie. Nelle fasi iniziali della malattia viene diagnosticata una difficoltà e viene spesso confusa con altre malattie. La nefroptosi del 2 ° grado a destra può essere scambiata per appendicite a causa della somiglianza dei sintomi. A volte la malattia è confusa con colecistite o colite, di solito si verifica con la nefroptosi del rene sinistro.

complicazioni

In assenza di cure mediche tempestive, la progressione della nefroptosi può portare a gravi conseguenze:

  1. Idronefrosi - si sviluppa a causa di violazioni del flusso di urina a causa dell'inflessione dell'uretere o della sua torsione.
  2. Ipertensione arteriosa secondaria - si sviluppa a causa di alterata circolazione sanguigna fisiologica nel rene.
  3. Pyelonephritis - si sviluppa sullo sfondo di ristagno nei reni, creando un ambiente favorevole per la riproduzione della microflora patogena, che a sua volta causa il processo infiammatorio nel sistema pelvico renale.

Trattamento di nefroptosi

Due metodi sono usati per trattare la nefroptosi del rene destro - conservativo e operativo. Quale dei metodi da applicare in ciascun caso, il medico decide in base alla storia, i risultati di indagini e test. Il trattamento farmacologico della nefroptosi è efficace per alleviare il dolore, prevenendo complicazioni, ma non può influenzare la posizione anormale del rene.

Nelle prime fasi, ad esempio, con la nefroptosi a destra del 1 ° grado e la nefroptosi sinistra del 1 ° grado, prima dello sviluppo di complicanze, è possibile un trattamento conservativo:

  • uso di una benda individualmente fatta, tranne quando il rene è riparato in un nuovo posto dovuto alle aderenze;
    massaggio dell'addome;
  • esercizi terapeutici, terapia di esercizio speciale per la nefroptosi, che aiuta a rafforzare i muscoli della schiena e degli addominali;
  • ripristino di un'alimentazione adeguata nello sviluppo della malattia in caso di eccessiva perdita di peso;
  • limitare lo sforzo fisico eccessivo;
  • Trattamento termale, compresa l'idroterapia.

Per il trattamento della nefroptosi 2 gradi, il medico applica un approccio individuale al paziente: alcuni pazienti sono assistiti da un trattamento conservativo, alcuni richiedono un intervento chirurgico. Se la situazione è solo aggravata e si manifesta nefroptosi di grado 3 (prolasso renale al di sotto delle tre vertebre lombari), allora l'intervento chirurgico è l'opzione di trattamento principale.

operazione

Nei casi in cui i metodi conservativi non danno l'effetto desiderato, i medici sono costretti a ricorrere alla chirurgia. Lo scopo dell'intervento è una fissazione a lungo termine del rene (o nefropessi). Lo esegue esclusivamente chirurgo-urologo. Durante l'operazione, il rene viene fissato nel letto del rene, che si trova all'altezza della vita (posizione anatomica normale dell'organo).

Attualmente, la maggior parte dei pazienti sono sottoposti a chirurgia laparoscopica. Questo metodo di intervento chirurgico è il più favorevole per il paziente, dal momento che l'accesso al campo chirurgico viene eseguito attraverso diverse piccole incisioni sulla parete addominale anteriore.

Questo riduce il rischio di complicanze postoperatorie e accorcia il periodo di recupero. Se necessario, il chirurgo può eseguire un intervento addominale. Di solito, dopo l'operazione, il deflusso dell'urina viene ripristinato e la pressione sanguigna è normalizzata.

prevenzione

È la prevenzione della nefroptosi nella formazione della corretta postura nei bambini, il rafforzamento della muscolatura addominale, la prevenzione delle lesioni, l'eliminazione dell'impatto costante di fattori avversi (attività fisica pesante, vibrazione, posizione verticale forzata del corpo, drastica perdita di peso). Si raccomanda alle donne incinte di indossare una benda prenatale.

Con la comparsa del dolore alla schiena in posizione eretta, è necessario un appello immediato all'urologo (nefrologo).

Nefroptosi renale: cause e metodi di trattamento

La nefroptosi è caratterizzata da un'eccessiva mobilità del rene e persino dalla sua rotazione, interrompendo il normale rapporto anatomico degli organi del sistema urogenitale. Con questa patologia, il rene può spostarsi dalla regione lombare all'addome e al bacino, a volte ritornando nella sua posizione originale. Wikipedia descrive la nefroptosi come un rene vagante, disceso o mobile. Secondo la classificazione di ICD10, la nefroptosi si riferisce alla classe di malattie XIV - malattie del sistema urogenitale.

Normalmente, il margine superiore del rene sinistro dovrebbe essere localizzato al livello della dodicesima vertebra della colonna toracica, e quella destra - sotto di esso di un terzo dell'altezza dell'organo. È considerato normale spostare il rene di due centimetri in posizione eretta e durante la respirazione con un respiro profondo, da tre a cinque centimetri. Nefroptosi a destra si trova in un po 'più spesso della nefroptoide sinistra. La nephroptosis bilaterale è abbastanza rara. Le donne soffrono di questa malattia più spesso degli uomini. Molto spesso, le persone di età compresa tra i trenta e i sessanta soffrono delle cause della malattia.

motivi

Di solito nella regione lombare, il rene è tenuto in posizione dalla fascia e dai muscoli della parete addominale, dai legamenti addominali, dal legamento di supporto del rene, dalla capsula grassa del rene. Le cause della nefroptosi renale sono associate a una violazione o indebolimento di uno o più di questi elementi.

Le principali cause della malattia sono:

  • drammatica perdita di peso che porta al diradamento della capsula grassa e, di conseguenza, all'omissione o alla rotazione intorno ai vasi (vena renale e arteria);
  • indebolimento del tono o della decrepitezza dei muscoli addominali, che porta alla discesa non solo dei reni, ma anche di altri organi della cavità addominale (anche dopo una rapida perdita di peso o come risultato di gravidanze ripetute o di un travaglio prolungato);
  • malattie infettive che causano danni al tessuto connettivo di legamenti e tessuti;
  • lesioni della regione lombare con danno completo o parziale ai legamenti (colpo forte, caduta da un'altezza, grave commozione cerebrale);
  • portare pesi;
  • caratteristiche strutturali congenite del letto renale e del peduncolo vascolare;

Le ragioni per la più frequente presenza di nefroptosi del rene destro sono la sua posizione inferiore a causa della vicinanza del fegato e dello sviluppo più debole dell'apparato legamentoso su questo lato. Nei sintomi, la nefroptoz lato destro differisce dalla nefroptoide sinistra solo nella sede del dolore.

sintomi

Nella fase iniziale della malattia, i sintomi della nefroptosi del rene destro e sinistro sono di minore importanza:

  • mal di schiena sordo (ilium e ipocondria), aggravato anche con poco sforzo;
  • dolore addominale che non è permanente;
  • l'aspetto di proteine ​​e sangue nelle urine.

In questa fase, il dolore si verifica a causa di sollevamento, sforzo fisico, tosse intensa, e sta tirando, dolendo o cucendo. Si indeboliscono o scompaiono se si sdraia sulla schiena o dolorante. Durante un attacco simile a una colica renale, il paziente può impallidire, diventare coperto di sudore freddo, può sentirsi male, possibilmente vomito e febbre. Il dolore nella nefroptosi viene somministrato all'inguine o ai genitali. La durata dell'attacco può variare da pochi minuti a 2-3 ore.

In futuro, i sintomi della nefroptosi diventano ancora più pronunciati e permanenti:

  • perdita di appetito e disfunzione del tratto gastrointestinale;
  • dolore addominale severo persistente che conduce a depressione, insonnia, esaurimento nervoso;
  • sviluppo di pyelonephritis, problemi con pressione del sangue, edema;
  • vertigini, palpitazioni, cambiamenti funzionali nel sistema nervoso;
  • dolori nevralgici nei nervi sciatico, femorale o altri;
  • ipertensione dovuta agli eccessi delle navi che alimentano il rene;
  • deterioramento dell'afflusso di sangue al rene, che può portare a infiammazione del bacino e alla formazione di calcoli.

Gli ultimi due sintomi si verificano in caso di visita tardiva a un medico e sono complicanze di nefroptozie. Nelle fasi iniziali della malattia viene diagnosticata una difficoltà e viene spesso confusa con altre malattie. La nefroptosi del 2 ° grado a destra può essere scambiata per appendicite a causa della somiglianza dei sintomi. A volte la malattia è confusa con colecistite o colite, di solito si verifica con la nefroptosi del rene sinistro.

Stadio della malattia

A seconda della gravità del prolasso renale, la malattia è suddivisa in tre fasi successive:

  • Nefroptosi di 1 grado - abbassamento del bordo inferiore del rene più di una e mezza vertebra della colonna lombare.
  • Nefroptosi di grado 2 - il bordo inferiore del rene è abbassato da più di 2 vertebre lombari.
  • Nefroptosi di grado 3 - il rene è abbassato da più di 3 vertebre lombari e può essere rilevato nella pelvi.

Nella terza fase della malattia, può verificarsi una deflessione significativa dell'uretere, che causa colica renale. L'immagine della nefroptosi può essere complicata da pielonefrite cronica, ipertensione arteriosa, urolitiasi e, in rari casi, idronefrosi.

Diagnosi della malattia

La diagnosi primaria viene effettuata sulla base dei reclami, dell'esame del paziente e della palpazione dei reni. Al minimo sospetto di nefroptosi, sono prescritti esami di laboratorio e strumentali. I test di laboratorio comprendono test delle urine e un esame del sangue biochimico per l'urea, la creatina e l'azoto residuo.

La diagnosi finale è fatta usando:

  • ecografia dei reni quando il paziente è in piedi orizzontalmente e verticalmente;
  • una serie di immagini di urografia escretoria per via endovenosa con l'introduzione di un mezzo di contrasto (con la condizione obbligatoria di eseguire una delle immagini in posizione verticale).

Per stabilire una diagnosi di alcuni dati ecografici non è sufficiente, è necessaria la conferma della diagnosi mediante esame a raggi X e per rilevare la nefroptosi bilaterale sono necessarie tali immagini di entrambi i reni. Altre caratteristiche forniscono radiografia isotopica e scintigrafia renale.

Trattamento della malattia

Il trattamento della nefroptosi può essere effettuato con metodi conservativi e operativi, ognuno di essi ha il suo effetto. L'uso di medicinali non può riportare il rene nella posizione corretta e viene utilizzato solo per alleviare le complicanze della malattia. Nelle prime fasi, ad esempio, con la nefroptosi a destra del 1 ° grado e la nefroptosi sinistra del 1 ° grado, prima dello sviluppo di complicanze, è possibile un trattamento conservativo:

  • uso di una benda individualmente fatta, tranne quando il rene è riparato in un nuovo posto dovuto alle aderenze;
  • massaggio dell'addome;
  • esercizi terapeutici, terapia di esercizio speciale per la nefroptosi, che aiuta a rafforzare i muscoli della schiena e degli addominali;
  • ripristino di un'alimentazione adeguata nello sviluppo della malattia in caso di eccessiva perdita di peso;
  • limitare lo sforzo fisico eccessivo;
  • Trattamento termale, compresa l'idroterapia.

In caso di insufficienza di metodi conservativi di trattamento, si raccomandano metodi chirurgici per fissare il rene in una posizione normale (nefropessi). L'operazione è mostrata nella terza fase della malattia con una diminuzione dell'erogazione di sangue dei vasi renali, con ripetute infezioni urinarie e compromissione della funzione escretoria del rene.

Attualmente utilizzato i seguenti metodi di intervento chirurgico:

  • accesso lombotomico (lombare) (metodo chirurgico tradizionale);
  • metodi minimamente invasivi: laparoscopica o mini-accessi.

Ci sono evidenti vantaggi per l'accesso alla laparoscopia: meno perdite di sangue e traumi, eccellenti risultati estetici, un facile periodo postoperatorio e un rapido recupero del paziente. Durante la laparoscopia, vengono utilizzati impianti a maglie moderne che fissano saldamente il rene nella posizione corretta. Tale intervento produce risultati positivi in ​​96 casi su un centinaio, e quando si usano protesi a maglie, solo lo 0,3 per cento dei pazienti ha recidive.

Ginnastica terapeutica

Quando una malattia viene rilevata in una fase precoce, gli esercizi di fisioterapia con la nefroptosi possono dare un buon effetto, che il paziente deve quindi fare costantemente per mantenere un effetto costante. Prima di eseguire il complesso di terapia fisica, è auspicabile che il paziente effettui un leggero massaggio, dopo di che il paziente possa immediatamente procedere al complesso di esercizi per la nefroptosi renale raccomandato dal candidato di scienze mediche. AV Chiharevym. Il complesso è eseguito da un paziente sdraiato su un letto con l'aiuto di operatori sanitari o parenti e si compone di sette esercizi.

  1. Dalla posizione sulla schiena con le braccia distese lungo il corpo, alternativamente tirare verso il petto piegato alle ginocchia, iniziando cinque volte e aggiungendo cinque al giorno, portando il numero totale per le donne a 25, e per gli uomini a 35.
  2. Dalla stessa posizione, sollevare alternativamente le gambe dritte, aumentando il numero di esercizi, come nell'esercizio precedente.
  3. Dalla stessa posizione con lo stesso numero di ripetizioni, sollevare contemporaneamente entrambe le gambe raddrizzate.
  4. Dalla posizione sulla schiena con il supporto sui gomiti, metti i piedi contro il muro e, facendo due o tre passi lungo il muro prima di raddrizzare le gambe, fissa la posizione con un bacino rialzato per alcuni secondi, poi lascia riposare il paziente per uno o due minuti. La prima volta viene eseguita con l'aiuto.
  5. Con un rullo sotto le natiche del paziente, l'assistente avvolge le gambe attorno alle ginocchia, le solleva e le scuote una volta, aggiungendo ogni giorno a cinque volte ciascuna.
  6. Il paziente giace sulla schiena. C'è una sedia ai piedi del letto. I piedi sono posizionati sulla sedia. Due o tre volte per sollevare il bacino, inarcando il busto e piegando le gambe alle ginocchia.
  7. Dalla stessa posizione (ma la testa è leggermente più bassa del corpo), con le gambe appoggiate su una sedia, tenere la parte del corpo immobile per venti minuti.

Prima di iniziare una serie di esercizi per la nefroptosi, è necessario consultare il proprio medico.

Caratteristiche del periodo di riabilitazione

Durante i primi tre mesi dopo l'intervento, devi indossare una benda e limitare lo sforzo fisico. In futuro, è necessario un costante monitoraggio da parte di un urologo: un esame generale, un esame regolare delle analisi del sangue e delle urine;

  • Ultrasuoni e urografia endovenosa dopo tre mesi;
  • ri-ecografia (ecografia Doppler dei reni) e radiografia radioisotopica dopo sei mesi.

Prognosi e prevenzione

Il rilevamento tempestivo della malattia garantisce un esito favorevole del trattamento. Nei casi avanzati, può verificarsi lo sviluppo di funzionalità renale compromessa irreversibile e deterioramento della qualità della vita del paziente.
Le misure preventive consistono nell'eliminare i fattori che contribuiscono all'indebolimento del sistema muscolare o dei legamenti: regolare esercizio fisico, controllo del peso, indossare una benda durante la gravidanza.

Nefroptosi: quanto è pericoloso il prolasso renale

I reni svolgono un ruolo importante nella vita umana. Grazie a questi organi, la rimozione di sostanze nocive derivante da una varietà di trasformazioni chimiche fisiologiche. Tuttavia, spesso diventano bersagli di varie malattie: infettive, allergiche, oncologiche. Separatamente tra tutte queste patologie è la nefroptosi - prolasso renale.

Caratteristiche della struttura anatomica dei reni

I reni sono l'inizio di una lunga strada chiamata sistema urinario. La pulizia di sangue diretta è effettuata in gruppi densi di navi - glomeruli. In speciali strutture tubolari (tubuli), il processo di formazione delle urine è completato, che si accumula nella pelvi, dopo di che si muove lungo l'uretere nella vescica.

I reni sono nella cavità addominale. Tuttavia, non hanno alcuna connessione diretta con gli organi vicini (stomaco, fegato, intestino). Si trovano nello spazio retroperitoneale delimitato dalla colonna vertebrale, dai muscoli lombari e dalla guaina del tessuto connettivo: il peritoneo. La registrazione permanente degli organi di filtrazione del sangue non è stata concepita per caso. Allo stesso modo, la natura ha creato un margine di sicurezza: per qualsiasi malattia intestinale purulenta o altre strutture addominali, i reni continueranno a svolgere il loro lavoro - per espellere l'urina, per mantenere la pressione sanguigna normale.

I reni si trovano nello spazio retroperitoneale in prossimità della colonna vertebrale.

I reni, come ogni altro organo, sono fissati in un luogo permanente. Il polo superiore della sinistra si trova a livello della 12a vertebra toracica, la destra è un po 'più bassa, che corrisponde a 1 vertebra lombare. Gli organi sono detenuti in questa posizione da:

  • lunghezza limitata dei vasi renali - arterie e vene;
  • legamenti del tessuto connettivo attaccati al fegato, milza, duodeno, diaframma;
  • tessuto adiposo situato intorno al rene;
  • pressione intra-addominale creata dai muscoli della schiena e degli addominali.

La nefroptosi è un termine medico per l'omissione di uno o entrambi i reni. I bambini dagli 8 ai 15 anni e gli adulti tra i 20 ei 40 anni soffrono di questa malattia. Tra questi ultimi, la patologia è molte volte più comune nelle donne.

classificazione

La nefroptosi è suddivisa nei seguenti tipi:

  1. A seconda del lato della lesione producono:
    • lato destro, che si verifica più volte più spesso;
    • lato sinistro;
    • bidirezionale;
    • nefroptosi dell'unico rene.
  2. Secondo il grado di omissione, la patologia è suddivisa nelle seguenti forme:
    • il primo grado è caratterizzato dall'uscita del polo inferiore del rene dall'ipocondrio mentre si inala;
    • il secondo grado implica l'uscita del corpo dall'ipocondrio interamente sull'inalazione;
    • il terzo grado (rene errante) è caratterizzato dalla capacità di muovere l'organo in qualsiasi direzione.

Il prolasso renale può avere gravità 3

A volte il processo patologico colpisce diversi organi della cavità addominale. In questo caso viene diagnosticata la splancnoptosi, in cui la nefroptosi è solo una parte della malattia.

Cause e fattori di sviluppo

I reni sono normalmente caratterizzati dalla possibilità di un limitato spostamento verso il basso, specialmente durante l'inspirazione. Di solito questo valore non supera uno o due centimetri. Tuttavia, l'omissione di uno o entrambi è un processo più complesso di un semplice spostamento verso il basso.

Il rene ha nella sua composizione la struttura di fronte alla colonna vertebrale - il cancello. Questo termine si riferisce alla combinazione di tre importanti componenti anatomici: l'arteria renale, la vena e l'uretere. Il movimento dell'organo avviene attorno a queste formazioni: il polo superiore devia dalla spina dorsale, mentre il polo inferiore si avvicina a esso. Questo processo porta al fatto che le navi sono allungate in lunghezza e il loro diametro diminuisce.

Il portone del rene è rappresentato dall'uretere, dall'arteria renale e dalla vena.

Il rene è molto sensibile ai cambiamenti nella circolazione sanguigna. La torsione delle navi porterà inevitabilmente ad un aumento del livello di pressione sanguigna, in quanto il corpo regola chiaramente il passaggio del sangue attraverso i glomeruli.

La malattia spesso provoca un'inflessione dell'uretere. Anche questo fattore non passerà inosservato, poiché causerà l'accumulo di urina nel rene, allungando il sistema a coppa-bacino. Un'infezione si sistemerà rapidamente in un tale organo. La nefroptoz si sviluppa in pielonefrite - infiammazione batterica delle coppe e del bacino. L'espansione di quest'ultimo in misura estrema è chiamata idronefrosi.

Idronefrosi: espansione patologica della pelvi renale

Il rene destro è più spesso soggetto alla discesa, perché quello sinistro è più fisso al suo posto. Le donne soffrono di questa malattia molte volte più spesso a causa di una pelvi più ampia, così come delle gravidanze e del parto. Inoltre, l'omissione del rene è facilitata da una serie di fattori:

  • mancanza di massa corporea e tessuto grasso pararenale;
  • caratteristiche costituzionali: alta crescita in combinazione con magrezza e arti lunghi;
  • duro lavoro fisico;
  • anomalie della struttura anatomica dei reni e dei loro vasi;

La nefroptosi è spesso associata a una struttura anatomica anormale dei reni.

Sintomi di prolasso renale

I segni di nefroptosi sono diversi e dipendono direttamente dalla gravità dello spostamento patologico del rene. Il corpo ha una grande capacità compensatoria e quindi la malattia non può manifestarsi da molto tempo. In questo caso, è riconosciuto per caso durante un'ispezione di routine.

Ecco perché c'è una grande discrepanza tra il numero di persone con nefroptosi e il numero di persone che soffrono di questa malattia.

NA Lopatkin

Urologia 2011

Nel caso di una leggera caduta del rene, il quadro clinico è molto scarso:

  • mal di schiena sordo;
  • aumento del disagio durante l'esercizio;
  • la scomparsa del dolore in posizione orizzontale;
  • debolezza generale;
  • perdita di appetito;
  • depressione.

L'ulteriore sviluppo della nefroptosi porta alla comparsa di nuovi segni della malattia:

  • dolore acuto nella parte bassa della schiena con la diffusione nell'inguine e nella superficie interna della coscia - colica renale;
  • febbre;
  • minzione dolorosa;
  • cambiamento nella natura dell'urina, che diventa torbida, con una sfumatura rossastra;

La comparsa di sangue nelle urine con nefroptosi è associata alla rottura delle vene ad arco

I sintomi di nefroptosi durante la gravidanza possono peggiorare a causa della pressione dell'utero allargato sugli ureteri. Nei bambini, sullo sfondo dell'intenso allungamento delle ossa, tutte le altre strutture (muscoli, nervi, legamenti, vasi) non tengono il passo con la crescita del corpo in lunghezza. A questo proposito, l'intensità delle manifestazioni della malattia nella scuola superiore e nell'adolescenza può aumentare.

Omissione renale - Video

Metodi diagnostici

La diagnosi di nefroptosi è complessa, include una serie di studi obbligatori:

  • un esame obiettivo consente di determinare la mobilità patologica dei reni, nonché un aumento del livello di pressione sanguigna;
  • emocromo completo per aiutare a determinare lo sviluppo del processo infiammatorio (pielonefrite) rilevando un aumento del livello dei globuli bianchi (leucociti) e del tasso di sedimentazione degli eritrociti (ESR);
  • analisi biochimica del sangue: i cambiamenti in esso sono osservati solo nel caso di un processo patologico molto avanzato sotto forma di un aumento del livello di urea e creatinina, che è associato a compromissione della purificazione del sangue da parte dei reni;
  • l'analisi delle urine consente di identificare un aumento del numero di globuli rossi, nonché di leucociti e cilindri - calchi dei reni;
  • l'analisi delle urine secondo nechyporenko rende possibile determinare con precisione il tasso di perdita di globuli rossi con le urine, così come il numero di globuli bianchi e cilindri;
  • il campione secondo Zimnitsky aiuta indirettamente a giudicare la funzione dei reni dal peso specifico dell'urina, i suoi bassi indicatori - un segno prognosticamente sfavorevole;
  • l'ecografia consente di determinare la dimensione dei reni, il grado di omissione, di identificare l'espansione della pelvi, di sospettare l'idronefrosi e altre anomalie anatomiche;
  • l'urografia escretoria, condotta con l'aiuto di raggi X e un mezzo di contrasto, rivela anomalie della struttura dei reni, nonché il grado di nefroptosi;

L'urografia escretoria è un modo efficace per rilevare il prolasso renale.

Metodi di trattamento

Il trattamento della nefroptosi viene effettuato sotto la guida di un urologo specialista. La terapia ha i seguenti obiettivi:

  • fissare il rene nella posizione corretta;
  • normalizzazione della pressione sanguigna;
  • prevenzione dell'infezione renale;
  • l'eliminazione delle sensazioni dolorose.

Terapia farmacologica

Il trattamento farmacologico viene utilizzato per i sintomi pronunciati di nefroptosi:

  • i farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati per eliminare il dolore: Nurofen, Ibuprofen, Analgin, Nimesulide, Nise;
  • vengono usati farmaci antipertensivi per normalizzare la pressione arteriosa: perindopril, Kapoten, Perineva, Valsartan;
  • Gli uroantisettici sono prescritti per il trattamento delle infezioni: Nitroxolina, 5-NOK, Norfloxacina, Furagina, Furadonina, Furazolidone;
  • per la prevenzione delle infezioni renali, vengono utilizzati antisettici fitosanitari: Canephron, Fitolysin.

Durante la gravidanza e l'infanzia, non tutti i gruppi di droghe sono consentiti per l'uso.

Preparati farmacologici per il trattamento della nefroptosi - galleria fotografica

Terapia fisica

L'esercizio terapeutico è una componente indispensabile della terapia per la nefroptosi. Migliorare la fissazione del rene avviene aumentando la forza dei muscoli della schiena e degli addominali, nonché aumentando la pressione intra-addominale. Con l'esercizio fisico regolare puoi ottenere un grande successo.

La terapia fisica dovrebbe essere combinata con l'uso di una benda speciale. Devi indossarlo al mattino al momento dell'espirazione, dopo di che puoi alzarti dal letto e fare le cose. Durante la gravidanza, la natura degli esercizi può variare a seconda del periodo. È necessaria la consultazione

Fasciatura: un modo per mantenere la corretta posizione del rene

Tutto sulla nefroptosi renale: cause, sintomi, trattamento

La diagnosi di nefroptosi del rene significa suo spostamento patologico, errante o omissione. Dobbiamo capire che i nostri reni hanno una capacità fisiologica di scendere al di sotto del normale. Quando è già anormale? Oggi guardiamo tutti gli aspetti della posizione anormale dei reni nel corpo umano.

Dove sono i reni: una piccola anatomia

Cos'è la nefroptosi pericolosa, come trattarla - molte domande, ma per capire che cosa, per esempio, la nefroptosi del lato sinistro differisce dal lato destro, è necessario studiare lo schema del sistema urinogenitale umano e dove ci sono i reni su di esso.

Vediamo visivamente la loro posizione. Stai con le mani sui fianchi e i pollici indietro. La linea orizzontale lungo la vita, dove puntano le dita, è l'area fisiologica degli organi.

Fai attenzione! Il rene destro si trova sempre un po 'più in basso e questa è la norma. Questo accade a causa della stretta vicinanza del fegato, l'organo è grande e colpisce tutto intorno. È accettabile passare a 10-15 mm. Se l'omissione è più - implica la nefroptosi, i cui sintomi potrebbero non essere sempre evidenti.

La malattia è anche chiamata sindrome del rene vagante, poiché il rene può spostarsi verso il basso quando il paziente si trova in una posizione orizzontale e tornare alla sua posizione originale quando il corpo è orizzontale. Questo spiega l'abbattimento del mal di schiena, se ti sdrai.

Fai attenzione! L'omissione patologica del corpo può essere ben vista all'ecografia, ma non alla nefroptosi di 1 grado. La ricerca viene eseguita quando il paziente mente. Nella fase iniziale, l'organo mobile si sposta verso l'alto e il medico non vede alcuna deviazione anomala sul monitor.

I reni sani sono trattenuti dall'apparato legamentoso, costituito da letto renale, gambe e guaina. La loro fissazione avviene nel letto a causa del guscio e della pressione intra-addominale, che è formata dal diaframma e dalla pressione addominale. Il guscio è una capsula grassa e fibrosa, la fascia del tessuto connettivo.

È importante! L'esempio più ovvio: le persone con muscoli addominali flaccidi e quelli con un peso corporeo inferiore allo standard sono sempre a rischio. Se una persona va a fare sport, non ama le diete, ha un fisico normale - questa persona ha il minimo rischio di ammalarsi.

I sintomi della malattia

La prima manifestazione della malattia - a volte si verificano tirando indietro il dolore, rapidamente scompaiono, se si sdraia. Questo fatto da solo può indicare la nefroptosi, i cui sintomi diventano evidenti nelle fasi successive, che si distinguono per tre:

  • Nefroptosi di 1 grado - omissione dalla norma di una e mezza vertebra della colonna lombare. Non c'è manifestazione o leggero dolore nella regione lombare. I reclami di una condizione dolorosa aumentano con l'esercizio.
  • Nefroptosi di grado 2 - omissione di due vertebre. Forte dolore alla schiena e all'addome inferiore. L'emodinamica renale è compromessa, la minzione è difficile. Nell'analisi delle urine - globuli rossi e proteine, che indica la progressione della malattia.
  • Nefroptosi di grado 3 - uno spostamento verso il basso di tre vertebre. Pyelonephritis, la stasi di urina è aggiunta ai sintomi elencati. Reclami di perdita di appetito e debolezza. A causa dei forti dolori, la psiche del paziente soffre.

Ricordate! Un attacco di dolore può essere accompagnato da sudore freddo, il paziente si ammala, possono verificarsi vomito e febbre. Tutti i sintomi sono simili alla colica renale. A volte il dolore dà ai genitali. La durata dell'attacco - da un paio di minuti a diverse ore.

Cause di malattia

Perché si verifica omissione? Ecco i motivi principali:

  • C'era un indebolimento dei muscoli addominali. Un fenomeno comune nelle donne, in attesa di gemelli, o questo non è il primo parto.
  • L'uomo è stato gravemente ferito nell'area del corpo, vicino ai reni. Come risultato, i legamenti sono stati danneggiati, è stato formato un emangioma pararenale, gli organi sono stati spostati dalla posizione fisiologica.
  • Predisposizione genetica, quindi l'apparato legamentoso renale è debole dalla nascita.
  • Costante indossando pesi.
  • Malattie infettive o dieta severa hanno provocato una rapida perdita di peso. Allo stesso tempo, lo spessore della capsula grassa diminuiva, la fissazione degli organi diventava instabile.

È importante! Le donne incinte sono suscettibili alla malattia, ma questo non significa che si ammaleranno definitivamente. Sono a rischio, vengono osservati più da vicino per escludere complicazioni.

Ci sono poche lamentele per essere sicuri che un paziente abbia la nefroptoz, il trattamento inizia solo dopo un esame completo del paziente. Per stabilire la diagnosi, sono richiesti i seguenti studi: laboratorio (esami del sangue e delle urine), ecografia e urografia.

Fai attenzione! Le donne e gli uomini hanno le stesse probabilità di ammalarsi, i bambini quasi non sono colpiti dalla malattia. 20-40 anni - a questa età il prolasso anomalo dei reni viene più spesso diagnosticato.

Trattamento e complicanze

Come trattare la nefroptosi dipende dallo stadio della progressione della malattia. Quando non ci sono complicanze nella nefroptosi di primo grado, viene prescritto il seguente trattamento conservativo:

  • indossare una benda individuale;
  • massaggi ed esercizi terapeutici;
  • esclusione dell'attività fisica;
  • alimentazione migliorata;
  • idroterapia;
  • trattamento termale.

Dove sono le droghe sulla lista? Nessuna pillola non sarà in grado di costringere il rene a tornare alla sua posizione originale. I farmaci sono necessari solo per alleviare il dolore e per il trattamento delle complicanze.


Si noti che è con l'intervento laparoscopico che ci sono maggiori possibilità di curare la nefroptosi. Il rene è fissato nella giusta direzione con l'aiuto di moderni impianti in mesh. Il paziente si riprende rapidamente, le cicatrici sono quasi impercettibili sul corpo, le ricadute si verificano solo nello 0,2-0,3% di tutti i pazienti.

Dopo l'operazione, il periodo di riabilitazione dura almeno tre mesi, durante i quali lo sforzo fisico è strettamente limitato, una benda deve essere indossata. Questo non è tutto. Il paziente sarà monitorato regolarmente. Ogni tre mesi richiederà ripetuti ultrasuoni e urografia, test.

Complicazioni di nefroptosi

Un appello tempestivo all'urologo è una garanzia che il paziente non ha avuto processi irreversibili nel corpo e il trattamento sarà efficace. La malattia in sé non è molto pericolosa, ma le possibili complicanze del prolasso renale possono avere gravi conseguenze.

Attenzione! Il paziente deve essere consapevole che in caso di non conformità con tutte le raccomandazioni del medico, alla fine del ciclo di trattamento la prognosi della sua malattia può essere sfavorevole.

Possibili complicanze di spostamento anomalo dei reni:

  • pielonefrite;
  • idronefrosi;
  • perinefrit;
  • ipertensione arteriosa;
  • sanguinamento fornikalny.

Dietro tutti questi termini medici ci sono statistiche sgradevoli. Se lasci che la malattia faccia il suo corso, prendi solo un antidolorifico, poi alla fine ci sarà una completa perdita di efficienza.

A nessuno piace andare dai dottori, ma se senti che qualcosa non va nel tuo corpo, è il momento di prendersene cura e programmare una visita dal medico. Non automedicare! Non pensare di poter fare ginnastica da solo e tutto passerà. Affidati a uno specialista e sii sano!

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco. Leggi l'articolo >>

Nefroptosi del trattamento del rene sinistro

La nefroptosi è una condizione caratterizzata da un'aumentata mobilità patologica del rene. È normale che il corpo si muova verticalmente entro 1-2 cm. Con lo sviluppo della nefroptosi, il rene può muoversi liberamente dallo spazio retroperitoneale all'addome o al bacino, ritornando al suo posto da solo.

Cause di nefroptosi

I medici identificano una serie di fattori predisponenti che portano allo sviluppo della nefroptosi:

  • perdita di peso rapida e drammatica;
  • lesioni alla parte bassa della schiena o all'addome. Durante un ictus, i legamenti che tengono il rene nello spazio retroperitoneale possono essere danneggiati;
  • gravidanza e parto nelle donne. Durante la gestazione, il corpo della donna subisce cambiamenti costituzionali, caratterizzati dall'indebolimento dei muscoli della parete addominale;
  • obesità e rapido aumento di peso.

Le donne più spesso degli uomini soffrono di questa patologia. Il più delle volte, la nefroptoz è osservata sul lato destro.

Pericolo per il corpo

Ogni rene comprende grandi vasi sanguigni - l'arteria renale e la vena, e gli ureteri lasciano il rene. Le navi sono quasi larghe e corte nella struttura. Con lo spostamento del rene dal suo spazio fisiologico, gli organi del corpo devono restringersi e allungarsi. Di conseguenza, la normale circolazione sanguigna nel rene è gravemente compromessa. Inoltre, lo spostamento del rene porta alla flessione dell'uretere, che minaccia la ritenzione acuta di urina nel corpo. Tutte queste deviazioni dalla norma creano i presupposti per lo sviluppo di un serio processo infiammatorio del rene - pielonefrite.

Sintomi di nefroptozosi

Il quadro clinico della malattia dipende dallo stadio di nefroptosi. Gli urologi distinguono tre fasi di nefroptosi:

  • La nefroptosi di grado 1 è caratterizzata dall'assenza di disturbi e sintomi clinici. Alla palpazione dell'addome, il medico può sentire un rene lì.
  • La nefroptosi di grado 2 è caratterizzata dalla comparsa di dolore nella regione lombare di un carattere tiratore e dolente. A volte i dolori si verificano sotto forma di attacchi, aumentando con un cambiamento nella posizione del corpo del paziente. All'esame di un medico, il rene può essere sentito liberamente nell'ipocondrio. Nell'analisi delle urine hanno rivelato proteine ​​e livelli elevati di globuli rossi. L'urina è torbida.
  • La nefroptosi di grado 3 è caratterizzata da un forte dolore. Il disagio e il dolore disturbano il paziente quasi costantemente. In parallelo, ci possono essere manifestazioni di dispepsia - nausea, vomito, aumento della salivazione, feci alterate. Il paziente diventa irritabile, si lamenta di grave affaticamento e ansia. Il rene può scendere nell'area pelvica. L'analisi clinica delle urine mostra anomalie, mentre l'urina stessa è torbida e ha un forte odore.

La nefroptoz è unilaterale e bilaterale. Il più spesso in urologia si trova nefroptoz unilaterale di lato destro. Lo spostamento di entrambi i reni è molto raro ed è più spesso causato da un'anomalia congenita dell'apparato legamentoso dei reni. Il dolore in questa malattia può verificarsi dopo intensi sforzi fisici o sollevamento pesi. Nel corso degli anni, le condizioni del paziente peggiorano. La sindrome del dolore può essere scatenata anche da una normale tosse o starnuto. Spesso, sullo sfondo della nefroptosi, i pazienti sviluppano coliche renali, durante le quali il paziente diventa irrequieto, non può assumere una postura confortevole, diventa coperto di sudore freddo. Un attacco di colica renale provoca una contrazione riflessa dei muscoli e può portare a vomito, minzione involontaria e defecazione. La pelle del paziente con un attacco diventa pallida, c'è una diminuzione della pressione sanguigna e delle palpitazioni cardiache.

Nefroptosi durante la gravidanza

Molto spesso, questa patologia si verifica nelle donne durante la gravidanza. Se la donna aveva avuto nefroptosi prima dell'inizio della gravidanza, ma non si manifestava clinicamente, allora le condizioni del paziente sono solo aggravate dopo il parto. Anche se prima non c'era la nefroptosi, dopo il parto questa condizione può svilupparsi sullo sfondo dello stiramento dell'apparato legamentoso dei reni e dell'indebolimento dei muscoli addominali.

Per evitare questa malattia durante la gravidanza e dopo il parto, la donna incinta dovrebbe fare semplici esercizi fisici ogni giorno, volti a rafforzare i muscoli degli organi pelvici e la parete addominale anteriore. Naturalmente, prima di iniziare le lezioni, è necessario ottenere un permesso dal ginecologo locale che conduce la gravidanza. Se una donna è a rischio di aborto, allora tutta l'attività fisica è esclusa.

Inoltre, è importante capire che di per sé la proliferazione del rene non rappresenta una minaccia per la vita del feto in crescita, ma gli effetti di uno spostamento di organi possono influire negativamente sul corso della gravidanza nel suo complesso. Questo è il motivo per cui tutte le donne in gravidanza regolarmente sottoposti a un esame completo, necessariamente includendo un'ecografia degli organi pelvici e spazio retroperitoneale, esami delle urine e del sangue. Questo approccio consente di identificare eventuali deviazioni dalla norma nella fase iniziale del loro sviluppo e il trattamento tempestivo avviato elimina il rischio di complicanze che rappresentano una minaccia per il feto. La progressione della patologia del sistema urinario è un'indicazione per il ricovero urgente di una donna incinta, poiché con lo sviluppo dell'insufficienza renale la gestazione e la consegna naturali sono impossibili.

Complicazioni renali

In assenza di cure mediche tempestive, la progressione della nefroptosi può portare allo sviluppo di gravi complicanze:

  • Pyelonephritis - si sviluppa sullo sfondo di ristagno nei reni, creando un ambiente favorevole per la riproduzione della microflora patogena, che a sua volta causa il processo infiammatorio nel sistema pelvico renale.
  • Idronefrosi - si sviluppa a causa di violazioni del flusso di urina a causa dell'inflessione dell'uretere o della sua torsione.
  • Ipertensione arteriosa secondaria - si sviluppa a causa di alterata circolazione sanguigna fisiologica nel rene. Con lo sviluppo di questa complicanza, l'ipertensione è scarsamente suscettibile di correzione con farmaci.

Diagnosi di nefroptosi

Quando viene fatta una diagnosi, la raccolta della storia del paziente è di fondamentale importanza. Alla reception, il paziente deve comunicare al medico i traumi e le contusioni trasferiti della regione lombare, le malattie infiammatorie e virali, il benessere, la frequenza e l'intensità del dolore. Assicurati di menzionare il rafforzamento o attenuazione del dolore quando si modifica la posizione del corpo e durante l'esercizio.

Il medico conduce un esame generale del paziente - palpando la regione lombare e la parete addominale anteriore. La palpazione deve essere eseguita non solo nella posizione orizzontale del corpo del paziente, ma anche in quella verticale. Spesso è in questo modo che può essere rilevata la nefroptosi.

Al fine di chiarire la diagnosi, il medico prescrive al paziente di sottoporsi a esami aggiuntivi - radiografie e esame strumentale. Il modo più semplice e accurato per determinare la nefroptosi è l'ecografia e la radiografia dello spazio retroperitoneale e della cavità addominale con l'introduzione di un mezzo di contrasto per via endovenosa.

Ulteriori metodi per la diagnosi di nefroptosi sono l'urografia escretoria, l'angiografia e la pielografia. Questi studi sono effettuati dal paziente nelle posizioni verticali e orizzontali del corpo. Grazie a moderni apparati e metodi diagnostici, è possibile non solo confermare il prolasso renale, ma anche determinare con precisione il grado di sviluppo della malattia.

Trattamento di nefroptosi

I metodi conservativi e chirurgici di trattamento sono usati per trattare il prolasso renale. Il trattamento conservativo della nefroptosi è possibile nella fase iniziale di sviluppo della patologia e consiste nell'eseguire esercizi fisici, aderire ad una dieta speciale, indossare una benda e un corso di massaggio. La benda va indossata ogni giorno, vestendola al mattino, in posizione prona, dopo aver fatto un respiro profondo. Per ogni paziente, la benda viene scelta rigorosamente individualmente e può essere realizzata specificamente per l'ordine.

Controindicazioni per indossare una benda sono processi adesivi nella cavità addominale, in cui il rene spostato è fissato in un posto.

La terapia fisica per lo spostamento del rene è un complesso di esercizi che mirano a rafforzare i muscoli della parete addominale anteriore e della regione lombare. Questi esercizi contribuiscono alla creazione di una pressione normale nella cavità addominale, grazie alla quale il rene può rimanere in una posizione fisiologica. L'esercizio fisico deve essere eseguito al mattino, a stomaco vuoto, dopo aver bevuto un bicchiere di acqua pura senza gas. La parte principale degli esercizi viene eseguita in posizione supina, quindi il paziente deve prima preparare un posto per esercitarsi e stendere un tappeto morbido. Tutti gli esercizi dovrebbero iniziare con un esercizio di respirazione. La durata totale della terapia fisica non deve superare i 20 minuti.

Oltre all'esercizio del paziente viene mostrata l'aderenza ad una dieta speciale. Il cibo dovrebbe essere ricco di calorie e contenere una piccola quantità di sale. La dieta di ogni paziente è firmata individualmente, a seconda del grado di prolasso renale, del fisico del paziente e di una serie di altri fattori.

L'intervento chirurgico è necessario nel caso in cui la nefroptosi si verifica con complicazioni. Le complicanze del prolasso renale comprendono le seguenti condizioni:

  • dolore prolungato e intenso che interferisce con il normale stile di vita del paziente;
  • lo sviluppo di pyelonephritis cronico;
  • interruzione del sistema urinario;
  • l'aspetto di un gran numero di globuli rossi nell'analisi delle urine;
  • idronefrosi;
  • aumento persistente della pressione sanguigna.

Per il funzionamento del paziente viene preparato per 10-14 giorni. Durante questo periodo, al paziente vengono prescritti farmaci anti-infiammatori per prevenire la diffusione del processo patologico e della microflora patogena con il flusso sanguigno in tutto il corpo. Alcuni giorni prima dell'intervento, si consiglia al paziente di occupare una posizione a letto con un piede sollevato. Questa è la posizione che il paziente dovrebbe occupare per diversi giorni dopo l'operazione.

Durante l'operazione, i chirurghi fissano il rene spostato in una posizione normale, che allo stesso tempo mantiene la sua mobilità fisiologica. Dopo l'operazione, il paziente viene prescritto farmaci lassativi leggeri nelle prossime 2 settimane del periodo di riabilitazione, al fine di evitare un'eccessiva tensione dei muscoli della parete addominale anteriore durante un atto di defecazione. Di norma, l'esito dell'operazione è sempre favorevole. In un numero maggiore di pazienti, c'è una guarigione completa. Entro sei mesi dall'intervento, il paziente è limitato dallo sforzo fisico.

Ad oggi, la laparoscopia viene utilizzata per il trattamento chirurgico della nefroptosi. Tale operazione è più facilmente tollerata dai pazienti, in contrasto con l'intervento addominale. Inoltre, la laparoscopia riduce significativamente il periodo di riabilitazione.

Lezioni di yoga per insufficienza renale

Nel corso della ricerca è emerso che gli esercizi di yoga hanno un effetto benefico sui muscoli addominali e sulla regione lombare. Molti esercizi sono in grado di rafforzare l'apparato legamentoso del rene, riportandolo così al suo posto. Naturalmente, questo è rilevante nelle fasi iniziali dello sviluppo della patologia.

Prevenzione del prolasso renale

Per prevenire lo sviluppo della nefroptosi, devi considerare attentamente la tua salute. Questo è particolarmente vero per le donne in gravidanza che sono a rischio. La registrazione tempestiva per la gravidanza, gli esami regolari da parte di un ginecologo aiuteranno a identificare la malattia in uno stadio iniziale di sviluppo, il che aumenta le possibilità di un esito positivo del trattamento e impedisce lo sviluppo di complicanze.

Se una persona è ferita nell'addome o nella regione lombare, è necessario consultare un medico!

Nefroptosi renale, stadi, trattamento, sintomi, segni

La nefroptosi o prolasso renale è una condizione caratterizzata da uno spostamento patologico del rene verso il basso.

Allo stesso tempo, la mobilità del rene si nota con un cambiamento nella posizione del corpo.

Normalmente, i reni sono un organo sedentario, poiché hanno un gran numero di legamenti di supporto, così come la loro capsula grassa, che si trovano retroperitoneali.

Come risultato di alcuni fattori, ci possono essere cambiamenti nell'apparato di supporto del rene e il suo spostamento verso il basso. Questo può portare ad una forte perdita di peso, riduzione del tono muscolare della parete addominale anteriore, malattie infettive; un posto speciale è occupato da feriti. Con il digiuno prolungato, il prolasso renale si verifica solo nelle fasi successive, dal momento che il grasso del rene viene consumato per ultimo. Inoltre, la nefroptosi può essere rilevata omettendo tutti gli organi - la cosiddetta splancnoptosi.

Per rilevare il bias del rene, un'ecografia del rene viene eseguita nelle posizioni del paziente disteso e in piedi.

La nefroptosi è molto più comune nelle donne: ciò è dovuto alla struttura anatomica del corpo (hanno una pelvi più ampia rispetto agli uomini), nonché una diminuzione del tono dei muscoli della parete addominale dopo il parto. Inoltre, l'omissione dei reni è più comune soprattutto sulla destra, a causa di due fattori: il rene destro è normalmente appena sotto la sinistra e ha un apparato legamentoso meno forte.

Naturalmente, se distribuiamo le malattie in base al grado di prevalenza, dovremmo aprire la conversazione sulle patologie renali con nefrite di varie eziologie e urolitiasi. L'omissione di uno o entrambi questi organi è incomparabilmente meno frequente delle pietre. Tuttavia, nei due precedenti occhi abbiamo parlato molto dei problemi degli standard della moda moderna. Cioè, in sostanza, sui problemi di salute che tutti coloro che cercano di seguirli rigorosamente devono affrontare, senza fallire.

Allo stesso tempo, la relazione tra malattie degli organi e tendenze della moda non è sempre chiara e non per tutti. Soprattutto perché i requisiti di moda sono di solito realizzati sotto l'egida di più di semplici idee sulla bellezza delle linee del corpo e dei vestiti che li coprono. Spesso, le associazioni con la popolarità nella società, il successo e la sicurezza di sé sono completate da tali svolte come "impegno di salute", "il giusto metabolismo", "normale circolazione".

Tutti questi elementi sono legati a problemi pubblicitari. Servizi pubblicitari di stilisti, cosmetologi, chirurghi plastici, ecc. Questo non è altro che lo sviluppo dell'industria della bellezza, dove la parola chiave è "industria" e non "bellezza". A causa della natura pubblicitaria di tutti questi slogan, sono il più positivi possibile. Cioè, conducendo paralleli solo con i valori più significativi per ogni persona. Ma la realtà oggettiva è che, molto spesso, gli standard della moda contraddicono non solo le caratteristiche geneticamente determinate della struttura del corpo umano. Essi implicano una violazione di tutti i processi metabolici di base nel corpo e generalmente non sono correlati con le basi della fisiologia del corpo.

In questo caso, è una delle trappole più pericolose della società moderna. È pericoloso perché la questione del successo nella società di anno in anno sta diventando sempre più popolare. Il successo nella società ha da tempo cessato di essere garantito solo dalle qualità personali, dal livello di intelligenza e dalla formazione professionale dell'individuo. Ora questo concetto è già associato a una serie di indicatori puramente esterni - la forma fisica di una persona di successo, il suo modo di vestire, la condizione della sua pelle, i capelli e le unghie, il valore dei suoi vestiti. Di per sé, l'espansione delle rappresentazioni individuali non è buona o cattiva. Riceve alcune valutazioni solo dopo aver esaminato i risultati dell'innovazione. Quindi, un certo numero di requisiti della moda moderna è pericoloso dal punto di vista medico. Questo è un fatto provato

Le prove al momento ci sono abbastanza e riguardano malattie di vari organi. Malattie che si verificano solo ed esclusivamente sulla base degli sforzi del paziente per conformarsi ai parametri della moda. In questa serie ci sono gastrite, pancreatite, ulcera peptica dello stomaco e dell'intestino, bulimia, anoressia, dermatite, sterilità, osteoporosi. E anche prolasso renale.

Il prolasso del rene (nefroptosi a termine scientifico) è il suo spostamento fisico fino alla cavità pelvica. Ciò si verifica quando assottigliamento patologico del tessuto della capsula che circonda ogni punto. Come ricordiamo, la base di questa capsula è uno strato di tessuto adiposo. E questo strato scompare quando la quantità totale di tessuto adiposo nel corpo raggiunge un livello critico basso.

Se affronti il ​​problema il più brevemente possibile, la verità biologica sui tessuti grassi e il loro ruolo nel corpo è questa: senza di loro, il corpo non può esistere. Il grasso può essere sottocutaneo e viscerale. L'ultima parola è lo strato di cellule adipose localizzato sulle membrane di molti organi interni. Esiste là nella norma e del tutto, e non inizia a depositarsi affatto sulla loro superficie a causa dell'eccesso di cibo. Negli uomini, la quantità di grasso viscerale è naturalmente maggiore rispetto alle donne. Questa differenza ci fornisce uno sfondo ormonale naturale. Nella sua forma più semplice: più alto è il livello di testosterone nel sangue di un individuo (maschio o femmina), maggiore è la tendenza del suo corpo a formare riserve di grasso viscerale e non sottocutaneo.

Quindi, normalmente lo strato di cellule adipose, oltre alla ben nota posizione sotto la pelle, circonda i reni, il fegato e il retto. Sotto forma di depositi sugli organi interni, svolge la funzione non solo di una sorta di "pelliccia" biologica, ma anche di potenziali riserve di glucosio. In particolare, per quei casi in cui il livello del sangue scende al di sotto del tasso consentito a causa di fame o dieta. Il grasso viscerale viene scomposto in molecole di zucchero molto più facilmente di quello sottocutaneo. Ecco perché questi stock si sciolgono per primi quando si passa a una dieta. Anche se per eliminare l'eccesso di grasso sottocutaneo è quasi impossibile.

In realtà, lasciando la pubblicità da sola, possiamo consigliare agli amanti delle forme senza cellulite, solo un mezzo veramente efficace. Vale a dire, trasferirsi in un paese con un clima caldo, perché mentre il corpo ha un programma biologico di protezione avanzata contro il freddo, tutti gli altri tentativi di eliminarlo possono portare a un invecchiamento precoce della pelle, perdita di capelli e unghie fragili. Ma non riescono a liberarsi della cellulite.

Inoltre, il tessuto pubico è formato quasi interamente da cellule di grasso in entrambi i sessi. Ciò è dovuto al fatto che le cellule di grasso hanno la capacità di accumulare e immagazzinare le riserve del principale ormone femminile: l'estrogeno. Da qui e frequenti casi di infertilità in donne troppo magre, rimanendo in questo peso per più di due anni di fila. Così come la comparsa di segni di effeminato in un numero di uomini troppo pieni. Il grasso è anche una parte delle membrane cellulari - membrane cellulari relativamente resistenti, impermeabili alle sostanze non necessarie al corpo. Particolarmente forte e resistente alle influenze esterne della membrana delle cellule cornee - quelle che compongono lo strato superiore di pelle, capelli e unghie. Le molecole di grasso forniscono alle membrane cellulari l'elasticità e la capacità di passare attraverso i componenti necessari. Cioè, sostanze per la cattura di cui dal flusso sanguigno sulla superficie della membrana cellulare c'è un recettore speciale.

Per questo motivo, il raggiungimento di un parametro di attrattiva fisica (una figura eccessivamente snella) comporta inevitabilmente il rifiuto di un numero di altri. Vale a dire, og. aspetto sano e condizione di tutti i tessuti formati con la partecipazione di cellule cornee.

Questa è in breve la verità sulle riserve di grasso corporeo. L'obesità è, naturalmente, cattiva, ma al di fuori di essa esistevano le cellule grasse del corpo, esistono e continueranno ad esistere. Compreso, sugli organi interni. Quando spariscono completamente da lì, la persona si ammala. E dopo - e muori.

Cause di nefroptozolo renale

La dislocazione del rene si verifica prima quando si cerca di sollevare un oggetto con un peso sufficientemente evidente per noi. Cioè, non necessariamente difficile - se solo per lavorare con lui dovevamo fare uno sforzo tangibile. Il rene cambia a causa della tensione nei muscoli della schiena e del bacino. Normalmente, la capsula renale è abbastanza forte da resistere agli sforzi dei muscoli. E con la patologia, la sua capacità di resistere a tale pressione diminuisce. E la tensione dei muscoli della schiena inizia a spostare gli organi situati direttamente sotto le loro fibre. In futuro, il rene discende da solo - ogni o quasi ogni volta che il nostro corpo assume una posizione eretta nello spazio.

Nota per correttezza: da un lato, la scomparsa dello strato grasso non è l'unica causa di nefroptosi. D'altra parte, le donne soffrono di questa malattia molto più spesso degli uomini. Più spesso, questa diagnosi viene fatta a pazienti e pazienti con peso corporeo ridotto artificialmente. In generale, la nefroptosi, oltre al suddetto diradamento, può essere causata da:

  • lesioni o perdita di tono da parte dei muscoli del peritoneo, parte bassa della schiena, pelvi. Questo è spesso osservato dopo la gravidanza, gravi o multiple nascite, infortuni sportivi, industriali. Così come le operazioni, un numero di processi infiammatori vasti, le ernie e come risultato dello sviluppo di malattie maligne. I casi più rari di atrofia muscolare sono associati a patologie di tutti i muscoli scheletrici. Possono verificarsi a seguito di deviazioni ereditarie (miopatia) o come complicazione di assunzione di determinati farmaci. In particolare, colesterolo, prescritto per malattia coronarica e aterosclerosi;
  • professionale - non eccessivo, ma con carichi costanti. Ad esempio, vibrazioni costanti, come i conducenti e gli operatori delle apparecchiature di produzione (escavatori, gru, impianti di turbina, ecc.). Oltre ai sovraccarichi muscolari della metà inferiore del corpo in atleti professionisti, operai (costruttori, manovali) e rappresentanti di professioni estreme (scalatori industriali, impiegati del Ministero delle situazioni di emergenza).

Come risultato dello sviluppo della nefroptosi, il rene del paziente diventa in effetti più mobile di quanto si suppone per natura. La stragrande maggioranza dei casi di malattia è associata alla patologia dei legamenti di uno solo dei due organi. I casi di omissione del rene sono registrati e descritti in medicina. Ma sono piuttosto rari, poiché ciò accade quando si verificano fenomeni degenerativi su larga scala nei muscoli. E per ottenere questo effetto nel processo della vita possono essere solo lesioni multiple.

Classificazione della nefroptosi renale

Nello sviluppo della nefroptosi, ci sono 3 fasi.

  • Il primo stadio: nella posizione sdraiata, sull'inalazione, il segmento inferiore del rene è determinato dalla palpazione, mentre nell'espirazione il rene ritorna nella sua posizione normale.
  • Secondo stadio: il rene lascia l'ipocondrio e viene palpato solo nella posizione eretta del paziente. Se si sdraia, il rene è normale.
  • Il terzo stadio: il rene lascia completamente l'ipocondrio ed è facilmente spostato nella cavità di una pelvi grande o piccola.

Sintomi e segni di nefroptozite renale

Al primo stadio della malattia, le manifestazioni cliniche della malattia non sono praticamente osservate, tuttavia, i pazienti possono essere disturbati da dolori sordo di bassa intensità nella regione lombare, aggravati dallo sforzo fisico e passando in riposo o posizione orizzontale del corpo. Ci può essere dolore in tutto l'addome che si estende nella regione lombare. Il loro aspetto è dovuto alla tensione delle fibre nervose del piede dei reni. Nella seconda fase della malattia, questi sintomi sono aggravati: durante l'esame di laboratorio del paziente, le proteine ​​e i globuli rossi vengono rilevati nelle urine. Al terzo stadio, i dolori alla schiena sono permanenti, non scompaiono a riposo e con una posizione orizzontale del corpo, che riduce significativamente la capacità di lavoro dei pazienti. Inoltre, in tutte le fasi della malattia, i pazienti possono lamentare perdita di appetito, feci alterate, associate alla patologia della funzione intestinale, frequenti cambiamenti di umore. Con la progressione della nefrite, la condizione dei pazienti è aggravata, in alcuni casi il dolore può assumere il carattere della colica renale.

Nel terzo stadio della malattia si sommano molte complicanze: pielonefrite, idronefrosi, emorragia, ipertensione arteriosa.

La più comune complicanza della nefroptosi è la pielonefrite. Ciò è dovuto a una violazione del flusso normale di urina, con conseguente condizioni favorevoli per l'infezione delle urine e l'ulteriore sviluppo del processo infiammatorio.

Un aumento della pressione sanguigna si manifesta inizialmente solo nella posizione eretta del corpo. Tuttavia, con la progressione della malattia a causa della stenosi dell'arteria renale, l'ipertensione arteriosa diventa permanente.

Il sanguinamento è più spesso osservato a causa della rottura dei vasi venosi, che è causata da una violazione del normale deflusso di sangue dal rene e dallo sviluppo di ipertensione venosa. Più spesso si verifica dopo l'esercizio.

L'idronefrosi (inondazione renale) è la complicazione più rara della nefroptosi. È causato dall'inflessione dell'uretere e dalla violazione del deflusso delle urine.

La nefroptosi dovrebbe prima essere distinta dalla distopia del rene, cioè la sua posizione speciale, che è diversa dal valore medio della norma, che è una caratteristica individuale di una persona sana. In questo caso, applicare un ampio elenco di studi - da laboratorio a raggi-X complessi e strumentali. Per distopia del rene si caratterizza per l'assenza della sua lussazione a seguito di un cambiamento nella posizione del corpo, durante l'esame ha rivelato più corto dell'uretere e delle arterie renali, che partono dall'aorta al di sotto del solito posto.

La distonia renale è un'anomalia congenita. La posizione di uno dei reni nella cavità pelvica sullo stesso lato del corpo è più spesso rilevata. Raramente si osserva una distopia crociata - il rene si trova nella pelvi sul lato opposto del corpo.

Se il dolore nella nefroptoz è colica renale, la malattia deve essere distinta dalla urolitiasi e dalle malattie infiammatorie degli organi genitali femminili.
Se il rene è sempre palpabile durante l'esame e viene rilevato sangue nelle urine, deve essere sospettato un processo oncologico nel rene o negli organi addominali. Allo stesso tempo, l'ecografia, la tomografia computerizzata, la determinazione di specifici marcatori di un tumore nel sangue sono di grande importanza.

Il sintomo principale di un prolasso renale è un dolore notevole che colpisce la schiena. Di conseguenza, a destra oa sinistra della colonna vertebrale. Il dolore è di natura parossistica e all'inizio della malattia il suo aspetto è molto chiaramente associato a determinate situazioni - sollevamento pesi, flessione, cambiamenti radicali della postura, ecc. La fase iniziale comporta attacchi relativamente brevi - non più di un'ora dopo l'evento che ha causato il prossimo turno. Ma man mano che la patologia progredisce, le convulsioni diventano più lunghe e più frequenti. L'elenco delle situazioni che causano il prolasso del rene interessato si sta gradualmente espandendo - fino alla tosse elementare, starnuti e risate.

Sollievo del dolore nel processo di prolasso di solito si verifica in una caratteristica posturale di questa malattia - sdraiata sulla schiena o sul lato dell'organo interessato. Con l'aumento delle convulsioni e lo sviluppo di complicanze da mobilità anormale, il dolore diventa più pronunciato, più acuto a bruciare o sparare. Poiché, ricorda, il lavoro dei reni è strettamente correlato al lavoro del sistema nervoso centrale e alla regolazione ormonale, l'aumento del dolore può essere accompagnato da:

  • nausea e vomito;
  • periodi di eccessiva sudorazione;
  • febbre e pressione sanguigna;
  • irradiazione all'inguine, i muscoli dell'articolazione dell'anca e della coscia;
  • una serie di cambiamenti nel comportamento del paziente - irritabilità, nevrastenia, aumento dell'eccitabilità; disturbi del sonno, stati irrequieti, ecc.

Come il progresso della nefroptosi, prima o poi arriva il turno delle complicazioni. La mobilità anormalmente elevata di un organo è molto influenzata non tanto dal suo lavoro, ma dal lavoro e dallo stato dell'uretere - il canale che collega la pelvi renale alla vescica. Con lo spostamento del corpo del rene, il flusso di urina attraverso di esso viene disturbato - semplicemente a causa della comparsa di curve lungo l'intera lunghezza dell'urina e persino dei cicli. Questa violazione potrebbe essere a malapena visibile. Ma può anche essere ovvio, perché con l'indebolimento dei legamenti che tengono il rene c'è una minaccia di torsione dell'uretere. E il suo effetto, ovviamente, sarà la completa sovrapposizione del canale.

Il blocco acuto dell'uretere a seguito di torsioni porta a idronefrosi - traboccamento delle cavità interne del rene con urina escreta. Con l'idronefrosi, l'organo causale si gonfia marcatamente, la quantità di urina espulsa al giorno viene drasticamente ridotta. Questa malattia ha uno dei pochi casi in cui un rene gonfio inizia a sporgere dal lato dell'addome (sotto e leggermente di lato) o nella parte bassa della schiena in modo che diventi visibile a occhio nudo. Di norma, il dolore nella idronefrosi è così grave che costringe il paziente a cercare un aiuto medico. Ma la prognosi di questa complicanza è generalmente favorevole. Dopo il ripristino della pervietà dell'uretere, la funzione renale può anche essere completamente ripristinata.

Ma la violazione cronica del deflusso appare in un modo un po 'diverso. Di norma, un lungo abbandono dei sintomi di omissione porta all'insorgenza di infiammazione nel parenchima renale. Ciò è dovuto ai costanti ritardi nel deflusso di urina sintetizzata, al suo ristagno nei tubuli e al bacino e all'irritazione dei sali dei tessuti circostanti disciolti in essa. Il processo infiammatorio nei tessuti del rene può svilupparsi come patologia indipendente. Si chiama consonante alla pietra della pietra ornamentale - la giada. A seconda della posizione e dell'estensione del processo, alcuni collegamenti e altre strutture morfologiche possono essere aggiunti a questa radice. Ma per noi qui solo una cosa è importante: la nefrite di tutti i tipi e con qualsiasi nome tende a muoversi rapidamente nella fase cronica. E l'infiammazione cronica dei reni porta allo stesso, a cui l'infiammazione di qualsiasi organo - a un fallimento graduale ma irreversibile.

Trattamento della nefroptozite renale

Il trattamento può essere conservativo o operativo, a seconda dello stadio della malattia, della presenza di complicanze e di altri fattori. Il trattamento conservativo è l'uso di una benda elastica, che viene indossata la mattina a letto sull'espirazione. Un buon effetto è notato dalla terapia fisica volta a rafforzare i muscoli della parete addominale. Se le cause della nefroptosi sono una significativa perdita di peso e una diminuzione della quantità di grasso renale, la terapia è indirizzata alla nutrizione migliorata del paziente.
Indicazioni e trattamento chirurgico sono: la presenza di dolore intenso persistente che viola la capacità di lavorare, nonché l'insorgenza delle suddette complicanze. In parallelo, prescrivi antibatterici, antispasmodici e antidolorifici. Prima dell'intervento, in presenza di pielonefrite, viene sempre eseguito un ciclo di terapia antibiotica. Alcuni giorni prima dell'operazione, l'estremità del piede del letto viene sollevata per migliorare l'adattamento del paziente al periodo postoperatorio - sarà in questa posizione dopo l'operazione. L'essenza del trattamento chirurgico è la fissazione del rene, che consente di preservare le sue funzioni fisiologiche.

L'intervento chirurgico, che sembra il più logico quando omettendo, di solito non si applica. Piuttosto, si applica, ma solo dopo l'esaurimento di altre misure. Da un punto di vista fisiologico, questo approccio è il più corretto. Soprattutto se visti a lungo termine. La pratica del trattamento delle lesioni muscolari e dell'atonia in generale mostra che la fissazione artificiale di un organo con l'aiuto di suture chirurgiche accelera e aggrava solo i processi di degenerazione nei tessuti suturati. Come il corpo stesso, e ha cessato di fissare le sue fibre. Ad esempio, il trattamento chirurgico del prolasso rettale porta a una recidiva della malattia con una frequenza di 5-7 anni dall'ultima operazione. Il prolasso dell'utero nelle donne che partoriscono si interrompe dopo l'operazione per un periodo ancora più breve - fino a cinque anni.

Pertanto, la fissazione di qualsiasi organo con suture chirurgiche in realtà implica quasi necessariamente una rapida ripresa degli spostamenti e una ripetizione dell'intervento. Pertanto, senza necessità estrema, questa misura non dovrebbe essere ricondotta da noi o dal medico. La prima indicazione nella nefroptosi è il corso di indossare una benda speciale, che ridurrà il carico sui muscoli addominali e sul bacino, consentendo loro di recuperare parzialmente le loro prestazioni. Se la causa del prolasso renale è una quantità inaccettabilmente bassa di tessuto adiposo nella capsula, al paziente (tuttavia, di solito il paziente) viene prescritta una dieta ipercalorica, che significa perdono con armonia distruttiva e porta il peso corporeo a un ritmo salutare.

La presenza di patologie e lesioni muscolari implica automaticamente, oltre a indossare una benda, la cessazione dell'impatto dei fattori traumatici. Cioè, l'abolizione dello sforzo fisico, le posizioni complesse stressanti del corpo, una lunga permanenza in una posizione, il contatto del corpo con le fonti di vibrazioni meccaniche e sonore. La gravidanza e il parto sono incompatibili con l'omissione di un rene, anche se è stato causato da altri fattori.

Di norma, lesioni muscolari acute o croniche compaiono sullo sfondo di fenomeni degenerativi su larga scala nelle loro fibre. In realtà, la principale difficoltà nel trattare i muscoli come un tessuto risiede nel fatto che i carichi e il riposo correttamente distribuiti causano il loro sviluppo accelerato - il rinnovamento e la crescita. E distribuito impropriamente - distruzione. E spesso irreversibile. In sostanza, l'eliminazione delle pressioni sui muscoli addominali e l'articolazione dell'anca qui è mirata solo a fermare il processo di autodistruzione del tessuto muscolare. Quando la degenerazione può essere invertita, la sua diretta conseguenza (nel nostro caso, il prolasso renale) scompare da sola. Ma nella maggior parte dei casi il processo di ripristino del normale funzionamento delle cellule muscolari richiede da uno a tre anni.

Il lasso di tempo in cui inizia la nuova crescita e rafforza le aree colpite diventa possibile, a seconda dell'età del paziente, degli indicatori generali di salute, del tasso metabolico, della dieta, del grado di attività fisica e di altre condizioni muscolo scheletriche. Anche una confluenza riuscita di queste circostanze fisiologiche è improbabile che accorci il periodo, per così dire, ricomincia da meno di un anno. Ma dopo questo periodo, trascorsi in una benda, con visite periodiche al massaggiatore e sessioni di ginnastica medica, puoi contare su un netto miglioramento. Se abbiamo problemi con i processi metabolici, i cambiamenti legati all'età profonda o le malattie associate, il trattamento è garantito essere lungo.

Quindi, il medico ci prescriverà una serie di misure primarie:

  • una benda, che deve essere indossata al mattino, sdraiata a letto e tolta la sera, nello stesso letto prima di coricarsi;
  • massaggio terapeutico, che dovrebbe essere visitato su base obbligatoria, perché i nostri muscoli hanno sofferto di stress statico (immutabile) per anni. "E hanno formato aree di edema cronico, scarsa apporto di sangue e spasmo. Senza ripristinare la velocità del flusso sanguigno in queste aree, possiamo dimenticare non solo le registrazioni sportive, ma anche la possibilità di tossire almeno una volta dall'anima e senza conseguenze;
  • procedure fisioterapeutiche - riscaldamento, ecc. Per la maggior parte - con lo stesso obiettivo di migliorare la circolazione sanguigna e i processi metabolici nei tessuti interessati. Oltre ad alleviare l'infiammazione e l'edema, sia in loro che nei reni;
  • esercizi terapeutici L'ultima misura dovrebbe essere avviata con una certa lacuna temporanea dal resto - non prima di un mese dopo l'inizio del lavoro per eliminare gli effetti dei sovraccarichi. Gli esercizi di ginnastica terapeutica sono diretti, piuttosto, al riscaldamento e lo stiramento delle fibre partecipanti, che al loro rinforzo e, del resto, ancora; la crescita. Questa misura è quindi inclusa nella riabilitazione, piuttosto che nel complesso di addestramento;
  • A seconda della presenza o assenza di patologie profonde del rene o dell'uretere, possiamo essere prescritti antibiotici, antispastici, analgesici, farmaci antipertensivi, dieta palliativa. La scelta e la combinazione qui dipendono interamente dalla natura e dalla scala dei processi che avvengono all'interno del rene. Lo stato dei muscoli intorno ad esso, questi farmaci non si applicano. L'unica cosa che può essere apprezzabile sulla risposta e sul potenziale rigenerativo dei muscoli è la dieta prescritta per l'insufficienza renale.

Come possiamo vedere, l'accuratezza dell'esecuzione e, quindi, l'efficacia della maggior parte di queste prescrizioni dipenderà solo da noi. Ma significa anche che la medicina ci fornisce una certa libertà di scegliere i metodi, i loro dettagli e le caratteristiche della combinazione. E la sensazione della necessità di apportare modifiche al decorso prescritto nei pazienti si verifica molto spesso. Non c'è niente di strano o di anormale in questo, perché anche una benda, idealmente, non dovrebbe essere comprata già fatta, ma cucita su ordinazione, secondo gli standard del tuo corpo.

Nel frattempo, le prescrizioni del medico saranno inevitabilmente di natura più generale - dopo tutto, non ci ha mai trattato prima o addirittura ci ha osservato. Tutto ciò che conosce della nostra malattia e della sua terapia è descritto nella letteratura scientifica da un metodo per generalizzare una serie di casi studiati in precedenza.

Quindi, non c'è bisogno di esitare tra seguire i consigli e fare modifiche se ci sembrano appropriati. Puoi correggere i consigli del medico - non puoi ignorarli o cancellarli. Ad esempio, tra i punti precedenti, ce n'è uno che richiede un approccio puramente individuale. Stiamo parlando, come comprendiamo, di un accompagnamento medico e di una dieta moderata. Sì; Queste misure non sono assegnate a tutti. In teoria. In pratica, la loro introduzione in una o in un'altra combinazione è un fenomeno frequente.

Possiamo capire le preoccupazioni del medico, perché le patologie dei reni tendono ad entrare nella fase cronica quasi immediatamente dopo l'inizio. Tuttavia, dobbiamo comprendere qui non solo il medico, ma anche il fatto che molte malattie renali sono causate o esacerbate da una regolamentazione errata e eccessiva dei farmaci. Inoltre, la malattia è il rene stesso, il suo corpo e non la posizione di questo corpo rispetto ad altri organi. Quindi, il prolasso del rene è solo la malattia che non si forma solo a causa della nostra colpa, a causa di uno sforzo fisico improprio o di errori nutrizionali. Spesso, la responsabilità della sua eliminazione con successo si basa esclusivamente ed esclusivamente sul paziente e sulla sua capacità di ascoltare il proprio corpo.