Esercizi per la nefroptosi

Pielonefrite

Ricorrere alla nefroptosi è molto importante. La nefroptosi è una mobilità patologica o prolasso dei reni. Nello stato normale, il rene è tenuto in posizione dai muscoli addominali, dalla parte bassa della schiena, dal diaframma e dalle membrane renali. Le seguenti ragioni causano la nefroptosi:

  • perdita di peso grande e rapida;
  • debolezza dei muscoli addominali durante la gravidanza e dopo il parto;
  • sollevamento pesi regolare;
  • lesioni lombari, gravi cadute.

La nefroptosi si manifesta con dolori sordi e tiranti nell'area lombare e nell'ipocondrio. I principali rischi si manifestano nella congestione venosa, nella compromissione dell'astinenza da urina e, di conseguenza, nel rischio di pielonefrite.

Ci sono tre gradi di omissione. Al primo stadio, il rene è leggermente spostato, è in grado di tornare al suo posto da solo, si deve solo sdraiarsi. Nel secondo grado, il rene si sta già spostando nella cavità addominale, può essere sentito a mano. Rifornimento disturbato del rene abbassato con sangue. Il dolore aumenta e può dare al nervo sciatico, l'osso sacro. La ginnastica terapeutica nella nefroptosi del primo e del secondo grado è il metodo di trattamento principale e di successo. Nella terza fase, il rene si sposta completamente nella cavità addominale e nella zona pelvica. In questo caso, la chirurgia è già necessaria, tuttavia, non protegge dalle recidive.

Principi generali della ginnastica terapeutica

Gli esercizi nel processo di abbassamento del rene contribuiscono principalmente al rafforzamento dei muscoli della schiena e degli addominali. È necessario impegnarsi quotidianamente, preferibilmente al mattino. L'effetto sarà raggiunto solo con esercizi regolari, al fine di preservarlo per molti anni, la terapia fisica per la nefroptosi dovrebbe diventare un'abitudine, diventare parte della vita.

La stanza di allenamento deve essere ventilata, ma senza correnti d'aria. Vestiti e scarpe comode, movimento non vincolante. Puoi farlo sul pavimento, su un tappeto speciale o anche su un letto duro. In estate puoi uscire all'aria aperta.

La ricarica con nefroptoz inizia con un semplice riscaldamento, che riscalda i muscoli. La durata dell'allenamento è di circa 20-25 minuti. È necessario iniziare gradualmente, eseguendo circa 10 esercizi, ripetendo ciascuno di essi 2-3 volte. Aumentare gradualmente il carico, aggiungendo nuovi compiti e aumentando il numero di ripetizioni. Gli esercizi si consiglia di eseguire lentamente, con sforzo. Evita movimenti improvvisi e colpi di scena forti. Non iniziare a impegnarsi immediatamente dopo un pasto.

Se mentre fai qualche esercizio, i tuoi occhi diventano scuri o la testa gira, devi smettere di fare esercizio.

Complessi medici

Esercitare la terapia per la nefroptosi, eseguita dalla posizione supina:

  1. Sollevare lentamente entrambe le gambe, stringendole. Respiro. Abbassare lentamente. Espirare. Ripeti 8 volte.
  2. "Bicicletta". Esercizio molto popolare. Piegare e raddrizzare le gambe alle ginocchia, imitare la torsione dei pedali. Esegui per 2 minuti.
  3. Piegati alle ginocchia, stringi alternativamente il torace per inspirare. Al ritorno dell'espirazione. 10-12 ripetizioni.
  4. "forbici". Sollevare entrambe le gambe sopra il pavimento di 10-20 cm, allargandole ampiamente ai lati e portandole indietro. Esegui 8-10 volte. Se questo non funziona, puoi abbassare le gambe sul pavimento. Puoi fare le gambe incrociate.
  5. Sollevare lentamente il bacino il più in alto possibile. Supporto mentre si va a piedi e spalle. 8-10 volte.
  6. Diaframma respiro Prima metti il ​​palmo sull'ombelico. Inalare il naso, pancia imbronciata. Trattenete il respiro per qualche secondo. Espirare lentamente attraverso la bocca. Trattenere il respiro di nuovo per 5 secondi. Assicurarsi che il torace rimanga fermo. Ripeti 6-8 volte.
  7. Bloccare la palla con le ginocchia. Strizzalo con uno sforzo per 8-10 secondi. Per rilassarsi Ripeti 4-6 volte.
  8. Metti le mani sotto la testa e piega le gambe. Eseguite le ginocchia sinistra e destra inginocchiate, cercando di farle cadere sul pavimento. 6-8 piste.
  9. Sollevare le gambe dritte. Diluire, per quanto possibile, sui lati mentre si inspira, quindi ridurre mentre si espira. 6-8 ripetizioni.
  10. In alternativa, alzare e abbassare le gambe raddrizzate, simulando la camminata. Fai 8 passi su ogni gamba.
  11. Le mani si mettono dietro la testa. Piede destro per fare 4 movimenti in un cerchio di massima ampiezza. Prima gira l'orologio, poi contro. Ripeti con l'altra gamba.
  12. Metti un piccolo rullo sotto la vita. Quando inspiri, piega la gamba, mentre espiri, raddrizza. Ripeti lo stesso con l'altra gamba. Puoi alzare le gambe alternativamente.

Gli esercizi più difficili sono il cosiddetto "aratro" e "betulla". Nel primo caso, è necessario alzare le gambe, avvolgerle dietro la testa, cercando di toccare il pavimento. Nel secondo caso, una spalla: le mani sostengono la schiena, le gambe allungate. Entrambe le posizioni sono fisse per 1-2 minuti. Questi esercizi sono adatti per le persone che praticano la ginnastica per lungo tempo.

Tipi di esercizi eseguiti dalla posizione prona sul lato destro e sinistro:

  1. Corri per 6-8 con il piede sinistro mentre inali, quindi abbassalo. Rotolare sul lato sinistro e ripetere lo stesso piede destro. È possibile complicare l'esercizio e sollevare la parte inferiore della gamba, cioè sdraiarsi sul lato destro per sollevare la gamba destra.
  2. Imitazione del camminare con la mano sinistra e il piede, cioè allungare il braccio in avanti, riprendere la gamba indietro, quindi, al contrario, allungare il braccio indietro e la gamba in avanti.
  3. Sollevare la gamba sinistra e il braccio, tenerli in questa posizione per diversi secondi. Quindi sono abbassati.

Esercizi dalla posizione prona:

  1. Mani a parte o allungarsi di fronte a lui. Piedi raddrizzati, calze da tenere insieme. Alza entrambe le gambe e le braccia allo stesso tempo, ondeggiando e mantenendo l'equilibrio. Si consiglia di resistere in questa posizione per 1-2 minuti.
  2. Alzare gli arti opposti, cioè braccio destro e gamba sinistra o braccio sinistro e gamba destra. Ripeti per ogni coppia 4-6 volte.
  3. Metti le mani davanti a te. Piegare la gamba destra e tirare fino al gomito - inspirare. Posizione di partenza - espira. Allo stesso modo, esegui il piede sinistro.

Una serie di esercizi dalla posizione a quattro zampe:

  1. Simula il movimento di un gatto. Piega la schiena, fermati, piegati, senti i muscoli riscaldarsi.
  2. Piegandosi gradualmente verso il basso, portare la mano destra sul pavimento, mentre si piega gradualmente la mano sinistra. Quando la testa raggiunge il pavimento, torna alla posizione di partenza. Fai lo stesso con la tua mano sinistra.
  3. Tieni l'equilibrio con la gamba destra e la mano sinistra sollevate contemporaneamente, quindi cambia gli arti e riequilibra.
  4. Imita strisciando sotto l'ostacolo. Piegare la testa sul pavimento, piegare la schiena, raddrizzare le gambe, andare avanti, alzarsi in piedi. Ripeti 6-8 volte.

Ulteriori raccomandazioni

  1. Alzati nella posizione di ginocchio-gomito tre volte al giorno per 20 minuti. Ciò contribuisce a una migliore partenza dell'urina e allevia la tensione dalla schiena.
  2. Cerca di non sollevare pesi superiori a 2 kg.
  3. Tali carichi come correre, saltare, torsione acuta sono controindicati.
  4. Giochi di nuoto, passeggiate e sedentarietà sono utili.
  5. Nella seconda fase della nefroptosi, i medici raccomandano di indossare una benda, specialmente durante lo sforzo fisico. Il suo costante uso può indebolire i muscoli addominali e dorsali, che non è utile quando si fanno cadere i reni. Per indossare correttamente una benda, devi sdraiarti, espirare, quindi allacciare la cintura.
  6. È inoltre possibile eseguire una serie di esercizi per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico.
  7. Con una mancanza di peso corporeo, è necessaria una dieta che promuova il suo reclutamento. Questo porterà alla formazione delle membrane grasse dei reni e al loro miglior supporto.

Il medico può anche prescrivere un massaggio terapeutico. Viene eseguito come segue. Il paziente è sdraiato a pancia in giù. Inizia accarezzando e riscaldando la regione lombare. Quindi i muscoli vertebrali vengono massaggiati dal sacro verso l'alto, passando gradualmente verso la parte bassa della schiena. Dopo di ciò, il paziente si gira e si piega leggermente le gambe. Eseguire accarezzando l'addome dal basso verso l'alto in senso orario. Quindi con le dita piegate picchiettando leggermente sul ventre. Il paziente raddrizza le gambe. Fai qualche colpo dall'ipocondrio destro a quello sinistro. Quindi vai alla respirazione diaframmatica e alla ginnastica.

La nefroptosi viene spesso diagnosticata per caso, praticamente non si mostra. Il miglior metodo di trattamento e prevenzione è oggi la fisioterapia. Le lezioni regolari non richiedono troppo tempo, ma sono in grado di riportare i reni in posizione, rafforzare il sistema muscolare e mantenere la salute umana.

Terapia fisica

Nephroptosis.

Nephroptosis.

Questo è il prolasso di uno o entrambi i reni; allo stesso tempo si allunga il peduncolo renale costituito da arteria renale, vena renale, nervi, vasi linfatici e uretere; appare la stasi venosa e il flusso di urina è disturbato. La più comune complicanza della nefroptosi è la pielonefrite. Sono possibili dolore alla schiena opaco e lieve ipertensione.

Rene errante - spostamento del rene all'interno della cavità addominale in qualsiasi altra direzione. Questa è un'altra malattia che differisce dalla nefroptosi nella probabilità di maggiori complicazioni dovute all'imprevedibilità del movimento del rene. Il complesso di esercizi per un rene vagante non include esercizi con torsioni e girando il corpo.


La posizione fisiologica (normale) dei reni è fornita da un apparato fissativo:

  1. il letto renale, formato dal diaframma, il muscolo quadrato del lombo, il muscolo addominale trasversale e il grande muscolo lombare;
  2. membrane renali:
  • capsula fibrosa (facilmente separabile dalla sostanza del rene),
  • capsula grassa di notevole spessore, creando un cuscinetto adiposo,
  • fascia renale (nella forma di una borsa aperta composta da due fogli che coprono i reni e si attaccano alla colonna vertebrale).
  • Tra la fascia renale e la capsula fibrosa ci sono fili di tessuto connettivo fibroso che penetrano nella capsula grassa.
  • peritoneo parietale anteriore.

3. muscoli addominali che supportano la normale pressione intra-addominale.

Cause del prolasso renale.

Normalmente, i reni sono mobili durante la respirazione, cambiando la posizione del corpo, lo stress fisico. Questa funzione è necessaria per ridurre la compressione dei reni da parte di altri organi.

La mobilità anormale dei reni si verifica quando

  • rapida perdita di peso quando la capsula grassa si "scioglie" e il rene rimane senza supporto;
  • elasticità insufficiente della capsula renale (con malattie del tessuto connettivo e con cambiamenti senili nel corpo);
  • scarsa postura e debolezza dei muscoli addominali (ad esempio dopo il parto);
  • lesioni alla schiena nella regione lombare, cade da un'altezza;
  • pesante sollevamento pesantemente;
  • alcune malattie degli organi adiacenti ai reni: fegato, colon e intestino tenue, milza, trabocco dello stomaco.

Ora capiamo che i reni sono un organo vulnerabile e deve essere protetto.

La terapia fisica per la nefroptosi è il principale metodo di trattamento se non è richiesto un intervento chirurgico.

La ginnastica terapeutica viene eseguita su uno scudo con un piede sollevato all'estremità 30 0.

Scudo con angolo di sollevamento regolabile

Salto, corsa e sollevamento pesi sono esclusi. Indossare una benda solo agli stadi II e III della malattia solo in casi particolari quando è necessario proteggersi da un prolasso renale ancora maggiore (per esempio, quando si viaggia in trasporto, dove le vibrazioni influiscono sul corpo), poiché indossare una benda favorisce il rilassamento e l'atrofia della postura e degli addominali, che è estremamente indesiderabile per questa malattia.

La terapia fisica per l'insufficienza renale ha lo scopo di rafforzare i muscoli addominali, la postura e le anche.

  • quando ho il grado di nefroptosi durante l'esercizio, non usare uno scudo con un'estremità del piede sollevata;
  • con grado II, aumentare il bordo del piede dello scudo di 15 0;
  • a III - di 30 0 rispetto al pavimento

poiché maggiore è l'altezza del piede dello scudo, minore è il carico sui muscoli addominali.

Una serie di esercizi per la discesa dei reni dovrebbe essere gradualmente imparata a memoria. Inizia a eseguire esercizi per 2 - 3 volte, non tutti in una volta, gradualmente padroneggiando l'intero complesso. Evita movimenti improvvisi.

Ricorda che non puoi fare a meno della terapia fisica. Pratica ogni giorno. Ora l'educazione fisica dovrebbe essere una parte importante del tuo stile di vita.

Una serie di esercizi per la nefroptosi.

Esercizi nella posizione supina originale.

Esercizi sul nascere

Coloro che si trovano di fronte alla nefroptosi, sanno in prima persona dei pericoli che questa malattia ospita. Pertanto, prima si inizia il trattamento, migliore è la prognosi per il paziente. Uno dei principali metodi di terapia conservativa del prolasso renale è la terapia di esercizio.

Esercizi specializzati in nefroptosi rafforzano la muscolatura della schiena e dei muscoli addominali, aiutano a ripristinare la normale posizione degli organi del sistema urinario. Nella nostra recensione, prenderemo in considerazione le disposizioni generali degli esercizi di fisioterapia per alzare i reni abbassati e analizzare gli esercizi più efficaci.

In che modo il grado di omissione influisce sulle possibilità della terapia

La nefroptosi è una malattia acquisita che è caratterizzata da un prolasso del rene sotto il livello 2-3 della vertebra lombare. Normalmente, l'organo urinario non è immobile, tuttavia è saldamente tenuto in una posizione fisiologica a causa dell'azione della fascia, del diaframma, dei muscoli della schiena e dei muscoli addominali, delle proprie strutture grasse o fasciali.

Le cause del prolasso renale patologico possono essere:

  • basso tono muscolare a causa di inattività fisica, malattie atrofiche;
  • riduzione della capsula grassa del rene causata da una forte perdita di peso;
  • esercizio eccessivo;
  • allentamento dell'apparato legamentoso;
  • numerosi generi;
  • da lungo tempo in posizione eretta (ad esempio, quando lavora come parrucchiere, venditore).

Questa malattia è 5-6 volte più comune nelle donne rispetto agli uomini. L'età tipica per la diagnosi di patologia è di 30-60 anni. Nel 60-70% dei casi, il paziente ha il rene giusto (ciò è dovuto alle peculiarità della struttura anatomica). La nefroptoz bilaterale è estremamente rara.

A seconda di quanto viene omesso il rene, ci sono 3 fasi della malattia:

Fase I: spostamento del rene fino a 1,5 vertebre. È difficile da diagnosticare, poiché non ci sono quasi sintomi. Stadio II Omissione del polo inferiore del rene al livello di due vertebre. È caratterizzato da forti dolori lombari, che diminuiscono quando l'organo ritorna al suo posto (per esempio, quando è sdraiato). Stadio III Il grado di spostamento raggiunge la lunghezza di tre vertebre. Il paziente è preoccupato per il persistente intenso dolore alla schiena, i segni di rottura del sistema urinario - edema, aumento della pressione sanguigna, disuria.

La ginnastica regolare con una leggera caduta del rene assicura risultati eccellenti. La nefroptosi di grado 3 è un'indicazione per la correzione chirurgica della condizione.

Cosa può aiutare la terapia fisica per la nefroptosi

Tutti gli esercizi nella discesa del rene mirano principalmente a rafforzare i muscoli addominali e la zona lombare. Una forte struttura muscolare è il fattore principale per sollevare l'organo "perduto".

La terapia fisica per la nefroptosi si svolge ogni giorno, preferibilmente al mattino (1-2 ore dopo la colazione). La stanza per la ricarica dovrebbe essere fresca, ma senza correnti d'aria. Scegli abiti comodi che non ostacolino il movimento.

Gli esercizi per sollevare i reni vengono eseguiti a un ritmo lento, senza movimenti improvvisi. Non dovrebbero causare disagio e causare dolore nella parte bassa della schiena. Estendere gradualmente il grado di carico consentito, aumentando il volume e la durata della ricarica ogni 2-3 giorni. Per sentire l'effetto di questo metodo di terapia, non perdere gli esercizi di fisioterapia: devono diventare una parte importante della vita.

Ricorda che la ricarica inizia sempre con un riscaldamento di cinque minuti, durante il quale riscaldi i principali gruppi muscolari e ti sintonizzi per esercitarti.

Avvia complesso

Il complesso di lancio viene eseguito immediatamente dopo il riscaldamento. Include i seguenti esercizi:

  1. Posizione di partenza - sdraiato sulla schiena (richiede una superficie solida). Sollevare delicatamente le gambe dritte ad un livello di 90 ° e abbassarla uniformemente. Ripeti 10-12 volte.
  2. La posizione di partenza è la stessa. Sollevare le gambe dritte sopra la superficie e premere le mani sul corpo. Eseguire movimenti di torsione del tronco alternativamente sui lati destro e sinistro. Ripeti 6-8 ripetizioni secondo lo schema di 20 s - esecuzione, 10 s - riposo.

Dopo il riposo (non più di 2-3 minuti) procedere alla realizzazione del complesso principale di esercizi.

Il complesso principale

La maggior parte degli esercizi di questo complesso sono eseguiti in posizione supina. Sono coinvolti attivamente nella muscolatura addominale, nella schiena e nella resistenza generale. A seconda del grado di nefroptosi, vengono utilizzati diversi angoli di posizione del corpo. Quindi, per esempio, quando i reni stanno scendendo, si raccomanda di alzare i gradi della gamba di 15 ° dal pavimento, e di 11-30 °. Non dimenticare la respirazione corretta: inspirare al momento del rilassamento e, durante lo sforzo, fare un respiro profondo.

  1. "Bicicletta". Sollevare i piedi dalla superficie e iniziare a girare i pedali virtuali. Continua l'esercizio per 1,5-2 minuti.
  2. In alternativa, tirare le gambe piegate verso le ginocchia verso lo stomaco, aiutandosi con le mani. Eseguire 6-8 ripetizioni su ciascun lato.
  3. PI - gambe piegate, piedi sul pavimento, tra le ginocchia - una palla di gomma densa. Per 10 secondi, strizzalo stretto con le ginocchia, quindi rilassare completamente i muscoli. Ripeti 8-10 volte.
  4. Sollevare le gambe dritte con un angolo di 90 ° C. Mentre inspiri, dissolvili lentamente ai lati, mentre espiri, ritorna al PI. Fai l'esercizio 6-8 volte.
  5. Allontana le gambe dalla posizione prona. Ripeti 8 volte.

Il complesso si conclude con un esercizio "Cat's back", che è molto utile per i reni abbassati. Tieni il palmo e le ginocchia piegate. Stringere i muscoli della vita e piegare la schiena il più possibile. Mantieni questa posizione per 10-15 secondi. Poi, al contrario, ben piegati in vita. Ripeti 10-15 volte.

Informazioni importanti per il paziente

Nonostante il fatto che la fisioterapia per malattie renali sia considerata benigna e di solito sia ben tollerata dai pazienti, ci sono delle sfumature che è importante sapere:

  • Non eseguire gli esercizi a stomaco pieno: può provocare una violazione del tratto gastrointestinale.
  • Se durante l'esercizio si avverte disagio, dolore alla schiena o vertigini, interrompere immediatamente. In futuro, assicurati di consultare il tuo medico.
  • In coordinamento con il nefrologo dopo un allenamento, indossare una fascia per bendaggio che aiuterà a fissare gli organi urinari nella posizione corretta.
  • La respirazione diaframmatica aiuta anche ad allenare i muscoli addominali. Si esegue gonfiando l'addome al momento dell'inalazione e tirando dentro mentre si espira. Tale respirazione può essere usata prima, durante e dopo l'esercizio.

La terapia di esercizio per l'insufficienza renale è efficace non solo per eliminare i sintomi spiacevoli della malattia, ma anche per prevenire gravi complicazioni. Una forte struttura muscolare è in grado di mantenere il rene in una posizione fisiologica e prevenire la sua ulteriore omissione.

Oltre alla terapia fisica, la terapia complessa della nefroptosi dovrebbe includere la prevenzione delle infezioni del sistema urinario, il rispetto dei principi di stili di vita sani e diete con l'uso predominante di alimenti lattiero-caseari e vegetali. Con attenta attenzione alla loro salute, la prognosi per i pazienti con insufficienza renale rimane favorevole.

LFK con nefroptosi 2 gradi

Omissione di un rene, di un rene errante o di questa malattia è anche chiamata - la nefroptosi richiede un trattamento conservativo. Quando il rene nefritico può cadere nella regione lombare o pelvica. Esercizi terapeutici speciali esercizi di ginnastica e fisioterapia aiutano a rafforzare i muscoli della parete addominale, fascia, legamenti addominali che tengono il rene. Le classi in molti casi ritornano al posto di questo organo vitale che è coinvolto nella purificazione del corpo. Quindi, c'è una buona probabilità con il primo e il secondo grado di nefteporosi - con il primo grado, il rene può essere sollevato, con il secondo - per impedire il suo ulteriore movimento, il terzo stadio fornisce un grande carico, ma il risultato con un tale germogliamento non è garantito.

Caratteristico della malattia

Nella fase iniziale della malattia, i sintomi della nefroptosi potrebbero non essere. C'è dolore nella colonna lombare, che è percepita come una conseguenza dell'osteocondrosi. Ma quando un rene si abbassa, il paziente può spesso soffrire di pielonefrite, ci possono essere varie condizioni infiammatorie nel corpo, aumenti della pressione sanguigna, pietre formate e coliche renali possono soffrire di sabbia e pietre. Spesso la malattia si verifica nei giovani e potrebbe esserci il rischio di perdere questo organo.

La situazione è complicata dal fatto che il rene di solito si abbassa quando si cammina e con gli ultrasuoni, quando una persona sta mentendo, può tornare indietro. È quindi molto importante che durante l'esame il paziente camminasse, saltò prima di andare a letto. Il rene può discendere da destra, da sinistra o da entrambi.

L'omissione del rene può avere gravi conseguenze - poiché nella nefroptosi il rene si blocca sull'arteria, diminuisce di diametro e il flusso di sangue all'organo si rompe. Cercando di compensare l'afflusso di sangue, il rene inizia a produrre una sostanza renina, che aumenta la pressione non solo nel rene, ma in tutto il corpo. Inoltre, quando la nefroptosi si verifica la flessione dell'uretere, che porta al ristagno delle urine. Le conseguenze possono essere le più dure: i batteri che si moltiplicano in un tale ambiente possono causare la pielonefrite (infiammazione dei reni). Inoltre, questa situazione porta alla formazione di urolitiasi.

Pertanto, è necessario iniziare immediatamente esercizi di ginnastica ed esercitare la terapia per rimettere il corpo in posizione ed evitare gli effetti negativi della malattia.

Ma ancora, in alcuni casi, è necessaria un'operazione chiamata nefropessi. In passato, era fatto con una grande incisione lunga 20 centimetri sul lato destro o sinistro. In condizioni moderne, l'intervento viene effettuato per via laparoscopica - tre forature di 5 mm di diametro che non lasciano segni visibili. Tuttavia, con l'aiuto di esercizi, spesso si può evitare l'intervento chirurgico.

Raccomandazioni generali

È necessario fare terapia fisica quando si fa cadere un rene per un'ora o due dopo aver mangiato. Le lezioni si svolgono ogni giorno da venti minuti a mezz'ora. In caso di capogiri, oscuramento degli occhi o dolore, è necessario interrompere l'esercizio e consultare un medico. Durante il trattamento, non è possibile saltare, correre, sollevare pesi.

In posizione supina, puoi mettere un rullo di una coperta o un piccolo pad sotto il bacino. Gli esercizi possono anche essere fatti su una pendenza - in questo caso, le gambe dovrebbero essere sollevate di 20 centimetri. Non è necessario sdraiarsi su una tavola inclinata speciale, puoi in qualche modo sollevare il materasso o il letto, mettendo qualcosa sotto il bordo inferiore, ma tutto dovrebbe essere al sicuro.

Riscaldare

Gli esercizi di riscaldamento aiuteranno a preparare il corpo al complesso principale. Inoltre, gli esercizi di riscaldamento hanno anche un effetto curativo.

  1. Trovandosi sul pavimento, è necessario raddrizzarsi, mentre si inspira, sollevare lentamente le gambe, avendo raggiunto un angolo di 90 gradi tra le gambe e il corpo. Mentre espiri, abbassa lentamente le gambe.
  2. Inoltre, sdraiati sulla schiena, allunga le braccia di fronte a te nella serratura, devi sollevare leggermente le gambe, allungarle parallelamente al pavimento e girare il corpo in direzioni diverse. Girando a destra ea sinistra, riposare per alcuni secondi.
  3. Stare dritti, sollevare le gambe, sollevare i piedi dal pavimento di cinque centimetri e tenerli così per dieci secondi.
  4. Respirazione del diaframma - espirazione, prelievo dell'addome, inspirazione - espulsione.

Esercitare la terapia nella discesa del rene

Un rene sano ha una certa mobilità: con un respiro profondo, con grande sforzo, l'organo può spostarsi entro una certa quantità - la lunghezza di una vertebra. Se, mentre si inspira, il rene si muove di oltre 2 cm e con una respirazione veloce - di oltre 3,5 cm, si parla di vagabondaggio. Tale mobilità è eccessiva e necessita di compensazione.

Cos'è la nefroptosi

Il rene si trova in un punto a causa del suo apparato di tenuta: fascia, diaframma, muscoli addominali, muscoli lombari, legamenti addominali, possedere strutture adipose e fasciali dell'organo. Ciascuna delle strutture separatamente non garantisce l'immobilità del rene, ma nel complesso i legamenti e i muscoli la trattengono in modo abbastanza affidabile.

Il motivo dell'omissione del rene può essere diverso:

  • basso tono muscolare - i muscoli della parete addominale e della parte bassa della schiena sono indicati come muscoli stabilizzatori. Il loro indebolimento porta a una serie di trasformazioni negative nel corpo;
  • riduzione della capsula adiposa del rene - osservata con grave magrezza o notevole perdita di peso;
  • spostamento meccanico dovuto a carico eccessivo - questo è comune tra i rappresentanti degli sport di potenza;
  • debolezza sistemica del tessuto connettivo - accompagna l'ipermobilità articolare, la visceroptosi e altri;
  • indebolimento dell'apparato legamentoso può essere causato da anomalie congenite dello scheletro - mancanza di costole, posizione errata delle vertebre;
  • nascite multiple spesso causano lussazione renale;
  • Anche i rappresentanti di alcune professioni sono soggetti a questa malattia: i conducenti - a causa del carico costante di vibrazioni, parrucchieri e addetti alle vendite - a causa di una lunga data.

Cos'è una malattia pericolosa? I reni servono le arterie e le vene, la cui lunghezza e sezione trasversale sono progettate per la normale posizione dell'organo. Quando vengono spostati, i vasi vengono estratti, il che porta ad una diminuzione della sezione di lavoro e, quindi, a problemi di afflusso di sangue.

Classificazione della malattia

La malattia è molto più comune nelle donne - ci sono solo 1-18 pazienti maschi per 100 pazienti di sesso femminile. La ragione è ovvia: la gravidanza e il parto allungano la parete addominale, che porta al suo indebolimento. Il rene perde parte del suo supporto e dei suoi spostamenti. È difficile sopravvalutare l'importanza della ginnastica per la prevenzione di un tale fenomeno.

Diagnosi di nefroptosi nel gruppo di età da 30 a 60 anni. Nei bambini, la malattia è estremamente rara. Il rene destro è più spesso colpito - in 65 casi su 91 descritti, il rene sinistro è meno comune - 14. Lo spostamento di entrambi gli organi è osservato anche meno spesso.

Ci sono diverse fasi della malattia:

  • Fase 1: il rene viene spostato di una lunghezza di 1,5 vertebre. Durante la palpazione, l'organo viene determinato solo durante l'inspirazione e quando l'espirazione scompare nell'ipocondrio. È molto difficile diagnosticare la fase 1, poiché è asintomatica. Il massimo che il paziente può provare è il dolore che tira nella parte inferiore della schiena e nell'addome, che scompaiono in posizione orizzontale. Determinare la quantità di bias può essere solo utilizzando raggi X.
  • Grado 2 - il polo inferiore è abbassato di una lunghezza di 2 vertebre, nella posizione in piedi il rene è al di sotto dell'ipocondrio e può essere riportato al suo posto con un semplice movimento del polso. Ci sono forti dolori lombari, che scompaiono quando il rene viene aiutato a prendere la posizione corretta.
  • Grado 3: il valore di offset supera la lunghezza di 3 vertebre. In questo caso, il rene in qualsiasi posizione - in piedi, sdraiato, è sotto l'arco costale. I dolori alla schiena diventano permanenti, non scompaiono in posizione orizzontale. Il lavoro del rene è disturbato: compare la colica, la pressione sanguigna aumenta. Per lo stadio 3 è caratterizzato da un numero di dolori nevralgici di diversa natura - nervo femorale, sciatico. I pazienti sono generalmente estremamente irritabili e irascibili.

Trattamento di ginnastica

L'elemento principale nel fissare il rene sul posto sono i muscoli. La capsula grassa è anche in grado di fissare l'organo sul posto, ma per ragioni di giustizia, questo metodo è irto di numerose complicazioni.

Il trattamento include le seguenti attività:

  • Bendaggio - fatto individualmente, tenendo conto delle caratteristiche anatomiche del paziente. Il corsetto sostiene il corpo nella corretta posizione anatomica a causa della compressione dei muscoli addominali e della parte bassa della schiena. È abbastanza comodo indossarlo, ma è qui che finisce il suo effetto positivo.
  • Dieta - se il rene è diventato un vagabondaggio a causa di un peso corporeo insufficiente o improvvisa perdita di peso, il peso deve essere aggiunto. E per questo è necessario seguire una certa dieta. Inoltre, si deve tenere presente che il rene sfollato è vulnerabile, la sua attività è difficile e, pertanto, è necessario escludere dalla dieta i prodotti che non sono utili per l'organo.
  • La ginnastica terapeutica occupa una posizione dominante. Un corsetto con un'usura prolungata contribuisce ad indebolire ulteriormente i muscoli, quindi questo dispositivo è una misura temporanea. Solo la ginnastica è in grado di ripristinare il tono dei muscoli addominali e dei muscoli della schiena sufficientemente da mantenere il rene saldamente in posizione.

Il carico deve essere adeguato. Una persona che non è impegnata in ginnastica, che, molto probabilmente, è stata la causa della nefroptosi, non può iniziare con un carico evidente. È proibito uno sforzo fisico eccessivo con la posizione sbagliata del rene. Tuttavia, il continuo aumento graduale darà un risultato positivo.

Queste misure sono prese con nefroptosi 1 e 2 gradi, così come l'omissione del rene destro o sinistro. A 3 gradi, il trattamento conservativo è spesso già impotente.
Sul video della benda per insufficienza renale:

Esercizi profilattici

La nefroptosi è molto più facile da prevenire che da trattare, soprattutto perché non sono necessari sforzi particolari. Inoltre, i muscoli che tengono in posizione il rene sono i principali stabilizzatori, cioè lavorano su qualsiasi esercizio che viene eseguito in piedi, seduto, da una posizione a quattro zampe e nella maggior parte degli esercizi in posizione sdraiata.

In realtà, non ci sono tali esercizi in cui i muscoli addominali non hanno partecipato in alcun modo. Quindi, se una persona è impegnata nell'educazione fisica o in qualsiasi sport, la nefroptosi non lo minaccia. Le eccezioni sono gli sport di potenza, in cui un carico eccessivo può spostare un rene.

Esercizio mattutino

La ginnastica mattutina classica consiste di 3 elementi essenziali: esercizi per i glutei e le cosce, per l'addome e per la cintura superiore della spalla. Devono essere eseguiti nell'ordine specificato: l'obiettivo degli esercizi mattutini è "svegliare" l'organismo, cioè aumentare la circolazione sanguigna e migliorare il metabolismo. E per questo, prima devi lavorare i muscoli più grandi del corpo: i glutei.

In questo tipo di esercizio, i muscoli lombari lavorano in minima parte, ma c'è un carico sui muscoli addominali. Questa categoria include qualsiasi tipo di accovacciamento - almeno 10-20 ripetizioni e più serie - da 3 a 10. Se le condizioni fisiche del paziente lo consentono, quindi iniziare gli esercizi mattutini con gli squat.

La seconda parte consiste in esercizi per la stampa. Il "corner" più semplice viene eseguito alternativamente o con due piedi allo stesso tempo. Quantità - non meno di 10, ma dipende dal grado di preparazione.

Il terzo elemento è qualsiasi forma di flessioni. In questo modo eccellente tendi i muscoli della schiena e dei muscoli addominali. Viene eseguito il più lontano possibile: si può spingere dal pavimento nella posizione "cinturino" e dalle ginocchia, si può strizzare dalla sedia nella posizione "cinturino", anche quando si fanno flessioni dal muro, ne trarranno beneficio. Sfortunatamente, è inaccessibile alla maggior parte dei pazienti, sebbene sia molto efficace.

Il complesso standard, che è raccomandato come esercizio mattutino, comprende i seguenti esercizi:

    • "Bicicletta" - sdraiata sulla schiena, le gambe piegate e tirate alternativamente, simulando un giro. Si consiglia di ripetere fino a 2 minuti;
    • flessione della gamba - le gambe si piegano alternativamente alle ginocchia e si stringono al petto. Ripeti ogni piede almeno 8 volte;
    • "Corner" - entrambe le gambe si sollevano. Almeno fino ad un angolo di 90 gradi ed espira più in basso. L'esercizio viene eseguito lentamente e senza intoppi. Con una mancanza di carico in posizione estrema sollevare il bacino. Un'altra opzione è quella di alzare le gambe ad angolo retto, sciogliersi ai lati dell'espirazione, chiudere l'inspirazione e abbassare l'espirazione. Almeno 6 ripetizioni;
  • mezzo ponte - piegare le gambe alle ginocchia e appoggiare i piedi sul pavimento. Quindi sollevare delicatamente il bacino sull'espirazione e abbassare sull'inalazione. Se un tale carico è troppo grande, nella stessa posizione tra le ginocchia si blocca la palla, l'asciugamano arrotolato e comprimilo con le ginocchia - un ritardo fino a 8 secondi. Ripeti 8-10 volte;
  • "Gatto": mettiti a quattro zampe inarcando la schiena su e giù per l'espirazione. L'alito si verifica tra i movimenti automaticamente. Ripeti da 15 volte. Questo esercizio non è solo i reni, ma restituisce anche le vertebre al sito, oltre a favorire il riassorbimento dei sali.

Con 1 grado di nefroptosi, gli esercizi per la schiena vengono eseguiti da una posizione prona sul pavimento. Nelle fasi 2 e 3, si consiglia di utilizzare il piano inclinato: a 2 gradi di nefroptosi, l'angolo di inclinazione è di 15 gradi, a 3 - 30 gradi.

Il principale complesso di esercizi

In pratica, il numero e la complessità degli esercizi dipendono dallo stato iniziale del paziente. Un tipico complesso non porterà alcun beneficio a una persona in alcun modo sviluppata fisicamente. È necessario prendere in considerazione non tanto le raccomandazioni sugli esercizi, quanto i limiti: non è possibile correre, saltare e sollevare pesi. Sotto il divieto si sta sollevando dal pavimento o utilizzando un simulatore che simula il sollevamento del peso da una posizione inclinata. I rimanenti tipi di esercizi rimangono disponibili.

Ma poiché la nefroptosi si verifica più spesso a causa dell'atrofia muscolare, la maggior parte dei pazienti con questa diagnosi dovrebbe iniziare con gli esercizi più semplici:

  • Il complesso di ginnastica deve essere eseguito almeno 25 minuti 1 volta al giorno. Se possibile, vale la pena praticare 2 al giorno - in questo caso, il complesso del mattino potrebbe essere breve.
  • L'esercizio può essere eseguito a turno o in serie. Se il complesso impiega troppo poco tempo, è necessario aumentare il numero di ripetizioni.
  • Gli esercizi dovrebbero stancare i muscoli. Quando ciò non accade, il muscolo non funziona in modo sufficiente e non si rafforza e, quindi, la ginnastica non porta alcun beneficio.

Il numero di esercizi nel complesso può variare da 5 a 20 necessari.

Praticamente tutti gli esercizi sono eseguiti dalla posizione prona, in modo che non ci sia carico sulle articolazioni.

La terapia sportiva per la nefroptosi è il tipo più sicuro di ginnastica:

  • Respirazione diaframmatica: quando si inspira, lo stomaco è sporgente, mentre si espira, viene forzatamente tirato dentro. Ripeti 4-8 volte.
  • Le braccia si piegano sui gomiti con il potere che si distendono dietro la testa mentre inspirano. All'espirazione, abbassare le braccia attraverso i lati e premere contro le costole - 8-10 volte.
  • Mentre inspiri, una gamba piegata alle ginocchia viene premuta sul petto, mentre espirando, lo stomaco viene forzato con una forza. Quindi abbassa la gamba, con lo sforzo di raddrizzare il ginocchio. Ripeti ogni gamba 5-10 volte.
  • Le gambe piegate sulle ginocchia poggiano sul pavimento con i piedi, sollevano delicatamente il bacino sull'espirazione, tienilo premuto per 4 secondi, mentre inspiri - abbassalo. Ripeti 4-8 volte.
  • Fai lo stesso con una gamba dritta sollevata di 90 gradi. Ripeti 4-8 volte. Immediatamente potrebbe non funzionare.
  • Dalla posizione prona mentre inspiri, solleva la gamba dritta, portala di lato, alza l'espirazione e torna alla posizione di partenza. 5-10 sono ripetuti con ogni gamba.
  • Piegare alle ginocchia, gambe abbassate a destra e sinistra, torcendo. Le mani per l'equilibrio al lato. 5-10 volte in ogni direzione.
  • Le braccia piegate ai gomiti si raddrizzano a turno. Il movimento è il più efficace, più lo sforzo viene applicato durante l'estensione. Ripeti 4-8 volte.
  • "Bicicletta" - 6-10 giri con ciascuna gamba.
  • "Corner" - 4-8 volte.

Se il complesso viene eseguito come esercizio mattutino, questi 10 esercizi sono sufficienti. Per finire la lezione hai bisogno della respirazione diaframmatica.
Nel video, respirazione diaframmatica:

  • Trovandosi sul lato destro, solleva la gamba dritta e tienila per 3-4 secondi. Ripeti 6-8 volte.
  • Piegare la gamba al ginocchio e premere con forza sul petto - fino a 10 volte.
  • Respirazione diaframmatica - almeno 5 volte.

Tutti gli esercizi si ripetono dalla posizione prona sul lato sinistro.

  • Distesi sullo stomaco, sollevare alternativamente le gambe e tenere premuto per 3-4 secondi. Ripeti fino a 10 volte. Esercizio molto efficace per i muscoli e i glutei della parte inferiore della schiena.
  • Basati sugli avambracci e le palme da una posizione prona, si ergono a quattro zampe. Ritardato per 5-6 secondi e abbassato nella sua posizione originale. 5 volte.
  • In piedi nella posizione del ginocchio-gomito, a sua volta, solleva le gambe dritte - 4-8 volte.
  • Nella stessa posizione, le braccia diritte vengono sollevate a turno. Successivamente questo esercizio dovrà essere combinato.
  • Sdraiati sulla schiena, sollevano il bacino, come descritto sopra, ma alla fine del movimento spingono le gambe piegate sulle ginocchia al petto. Ripeti 4-8 volte.

Completa la complessa respirazione diaframmatica. È necessario espirare con la bocca aperta e accompagnare l'espirazione con il suono "ha-ah-a". Non importa quanto sia semplice questa tecnica, ci vuole anche del tempo per dominarla.
Nel video, la serie principale di esercizi per la discesa del rene:

Raccomandazioni generali

Uno dei requisiti principali per il successo del trattamento della nefroptosi è mantenere una postura corretta. Quest'ultimo è precisamente mantenuto dal lavoro dei muscoli stabilizzanti. Sutulaya schiena, collo piegato, rene arrotondato - partecipanti indispensabili allo sviluppo della malattia.

In pratica, tutti gli esercizi di fisioterapia devono allenare il paziente indebolito a mantenere una postura corretta e rafforzare i muscoli per questo. Cos'altro dovrebbe essere osservato?

  • La benda non è una panacea. Inoltre, indossarlo porta ad un indebolimento ancora maggiore dei muscoli. Quindi, indossare un corsetto è necessario solo come ultima risorsa, quando ci sarà un qualche tipo di attività fisica o quando è necessario proteggere i reni da fattori meccanici. Ad esempio, guidare un autobus è accompagnato da forti sobbalzi e sobbalzi. Qui la benda non interferisce, e solo negli stadi 2 e 3.
  • La ginnastica dovrebbe essere fatta ogni giorno, anche meglio - 2 al giorno. E il secondo complesso dovrebbe essere più lungo.
  • Per rafforzare i muscoli, hanno bisogno di essere caricati, quindi la fatica e il dolore nei muscoli è un must. Ma se il dolore muscolare è un fattore positivo, allora il dolore nei reni non lo è. Quando si esegue l'esercizio, è necessario monitorare attentamente cosa esattamente e dove fa male. Inoltre, se ci sono altri disturbi, allora quando si eseguono gli esercizi, anche la loro influenza deve essere presa in considerazione.
  • Esercizi nella posizione del ginocchio-gomito possono causare vertigini. È importante stabilire la sua causa. Se ciò è dovuto ad un aumento della pressione provocata dalla nefroptosi, l'implementazione del "gatto" dovrà essere posticipata. Se questa è una conseguenza dell'osteocondrosi cervicale o toracica, è necessario continuare, ma lentamente e con espirazione "ha-a-a". La tecnica di esalazione deve essere padroneggiata con tutti i mezzi, poiché allevia la pressione.
  • Il carico deve crescere costantemente. Se dopo 2 mesi di esercizio la terapia sembra troppo semplice, è necessario includere esercizi più complessi, e anche con pesi - cavigliere, per esempio. A poco a poco, esercizi di forza normale vengono introdotti nella ginnastica - per le persone sane.

La terapia sportiva è un elemento assolutamente necessario nel trattamento della nefroptosi, anche di 3 gradi di gravità. La ginnastica correttiva non fornisce un effetto sufficiente solo se, a seguito di un prolasso, il rene era affetto da una grave malattia: idronefrosi, pielonefrosi.

Come si manifesta la nefroptosi

Mantenere i reni in una posizione normale è fornito dall'apparato muscolo-legamentoso, dalla pressione intra-addominale e dalla capsula grassa, che svolge anche una funzione protettiva. I reni sono un organo associato. Si trovano paralleli su entrambi i lati della colonna vertebrale, ma quella destra è leggermente più piccola e si trova appena sotto il rene sinistro, poiché l'altro organo importante si trova sopra il fegato. Quando una persona perde rapidamente peso, la capsula grassa è esaurita e il rene non ha nulla da tenere in posizione. Comincia a migrare sopra la norma su o giù.

Ciò comporta l'allungamento della gamba renale. Nelle vene, si verifica stagnazione, il flusso delle urine diventa difficile, si sviluppa la pielonefrite. Il paziente sembra tirare dolore nella regione lombare, c'è un leggero aumento della pressione sanguigna.

Cause della nefroptosi

Quando cambi posizione, tensione e anche solo durante la respirazione, i reni si muovono leggermente e questo è normale. Oltre alla ragione principale - l'esaurimento della capsula grassa, può causare lo spostamento patologico:

  • indebolimento dei muscoli addominali;
  • violazione della postura;
  • perdita di elasticità della capsula fibrosa dei reni;
  • cadere dall'altezza;
  • lesioni spinali nella colonna lombare;
  • un forte aumento di un grande carico;
  • alcune malattie degli organi adiacenti: intestino, fegato, milza, stomaco;
  • ereditarietà.

trattamento

Il primo stadio di nefroptosi di solito non richiede un intervento chirurgico, il principale metodo di trattamento in questo caso è la fisioterapia. Il suo obiettivo è rafforzare i muscoli responsabili della posizione dei reni. Per non sovraccaricare troppo i muscoli, i medici consigliano di iniziare il trattamento con una serie iniziale di esercizi.

Quando i reni vengono omessi, quasi tutti gli esercizi vengono eseguiti in posizione prona.

  1. Appoggiati su una superficie dura, solleva entrambe le gambe. Fai tutto lentamente e senza intoppi. Presta particolare attenzione alla respirazione. Quando lo sforzo - inspirare, mentre ci si rilassa - espirare.
  2. Il secondo esercizio è torsione. Mantieni le gambe parallele al pavimento, allunga le braccia con le mani in alto. Con cura avvolgere il corpo a turno in diverse direzioni. Rilassati tra le torsioni.

Il principale complesso di classi

Offriamo cinque esercizi popolari per la nefroptosi.

  1. Esercizio "Bicicletta". Imita guidando su di esso, ruotando "pedali" in aria per 2 minuti.
  2. In alternativa, stringere le gambe allo stomaco. Sposta ogni gamba fino a 8 volte.
  3. Per questo esercizio avrai bisogno di una palla a tenuta di gomma. Piega le gambe alle ginocchia, i piedi premuti sul pavimento. Metti la palla tra le ginocchia e inizia a schiacciarla. Ripeti 8 volte.
  4. Questo esercizio può essere fatto in tutte le fasi della nefroptosi. Mentre inspiri, solleva le gambe dritte, espirando - più in basso sul pavimento. È possibile complicare: sollevare le gambe verticalmente, inspirare, separare i lati, connettersi mentre si espira.
  5. Stai dalla tua parte. Sollevare la gamba dritta 8 volte. Girando, solleva l'altra gamba.

Rafforzamento dei muscoli della schiena e dell'addome

Anche un leggero spostamento dei reni dalla loro posizione normale può comprometterne la funzionalità. È necessario impegnarsi regolarmente nella carica per riportare l'apparato legamentoso alla normalità.

  1. Sdraiati sulla schiena, le braccia sotto la testa e tira i piedi fino ai glutei. Sollevare il busto senza sollevare la vita dal pavimento, ad es. solo la gabbia toracica si alza. Circa 6 volte. Quindi le gambe dovrebbero essere sollevate in modo che i fianchi fossero perpendicolari al pavimento e le gambe parallele. Poi solleviamo anche le gambe dritte per 3 volte. Successivamente, giriamo sullo stomaco, mettiamo le mani sulla parte posteriore della testa e solleviamo la gabbia toracica tutte le volte che abbiamo fatto tutti gli esercizi sulla schiena (12 volte). Dopo alcuni giorni, aumentiamo il numero di ascensori a 8, la seconda e la terza posizione 4 volte, mentre giace sullo stomaco - 16 volte.
  2. Dopo il primo esercizio, ci alziamo e facciamo un massaggio ai reni. Metti i piedi alla larghezza delle spalle, i piedi paralleli l'uno all'altro. Facciamo indietro il busto e sul lato destro, facciamo movimenti di scorrimento con la mano destra lungo la superficie posteriore della gamba. Tirare l'altra mano verso l'alto, a testa in giù a destra. Non appena riesci a piegare, fai un 2-3 strappo del tronco, abbassando il braccio ancora più in basso. Quindi facciamo lo stesso a sinistra. Esegui 4-5 approcci in ciascuna direzione. Con questi movimenti, spremete e stirate i reni.

Complesso per rafforzare la schiena e gli addominali

Questa ginnastica terapeutica viene eseguita ogni giorno e meglio al mattino. L'implementazione del complesso richiede 20-30 minuti. Nei primi tre esercizi giacciono sulla schiena.

  1. Arti inferiori leggermente piegati alle ginocchia. Mentre inspiri, gonfia la pancia, trattieni il respiro, mentre espiri - succhia il ventre. Ripeti fino a 15 volte.
  2. Alza le gambe al massimo - respira, abbassa - espira.
  3. Gambe in alto, ginocchiate insieme. Mentre inspiriamo, allarghiamo le ginocchia, espirando, incrociamo le gambe. Ripeti fino a 8 volte.
  4. Sdraiato sulla schiena, posiziona un cuscino sotto la parte bassa della schiena. Piegare la gamba destra, respirare. Ritorna al luogo - espira. Fai lo stesso con il tuo piede sinistro. Ripeti 5-6 volte.
  5. Trovandosi sul piano, solleva la gamba destra verso l'alto, in basso sull'espirazione. Ripeti anche con il piede sinistro. Esercitare per eseguire 5-6 volte.

Se provi dolore nella regione lombare, visita un medico e se la diagnosi è confermata, dovrai cambiare il tuo stile di vita. Non puoi fare movimenti bruschi, correre e saltare. Per sollevare pesi non più di due kg e mangiare razionalmente.

Cos'è la nefroptosi?

La nefroptosi (o rene errante) è una condizione patologica caratterizzata da un'eccessiva mobilità del rene (rene). Normalmente, lo spostamento di questo organo non deve superare 1-2 cm.

È importante! Con la nefroptosi, il rene può spostarsi dalla regione lombare a diverse parti dell'addome e persino nella pelvi. Questo complica enormemente la diagnosi di questa patologia, quindi abbastanza spesso non viene indirizzata dai medici. La maggior parte della nefroptosi viene rilevata per caso, ad esempio, con un esame completo.

Qual è la ragione del prolasso renale?

  • Forte perdita di peso corporeo;
  • Predisposizione ereditaria;
  • Gravidanza e parto;
  • Diverse lesioni nell'addome o nella parte bassa della schiena;
  • Danneggiamento dei legamenti renali.

Va notato che la bella metà dell'umanità è molto più spesso di fronte a questo problema, che è probabilmente legato alla dieta e alla gravidanza.

Come affrontare il prolasso renale?

Ad oggi, ci sono solo due metodi efficaci per il trattamento della nefroptosi:

  • chirurgico;
  • Conservativo (esercizio terapeutico).

Il primo metodo si basa sul rafforzamento dell'apparato legamentoso attraverso molteplici operazioni. Tuttavia, tale trattamento non porta sempre al risultato desiderato. E ancora di più non è in grado di prevenire una ricaduta, che è destinata ad accadere dopo un certo periodo di tempo.

La terapia fisica per la nefroptosi è il metodo che consentirà non solo di far fronte alle manifestazioni primarie della malattia, ma anche di preservare l'effetto ottenuto per molti anni o anche per tutta la vita.

Preparati con attenzione alle lezioni di fisioterapia: scarpe comode, un'uniforme sportiva che non ostacoli i movimenti e un tappeto (un grande turista è perfetto per questo scopo). Inoltre, è necessario scegliere il posto giusto dove verranno eseguiti gli esercizi. La coltura fisica dovrebbe essere effettuata su una superficie piana e solida. Se è uno spazio chiuso, deve essere ventilato e ben illuminato, senza correnti d'aria. L'opzione migliore, ovviamente, è considerata attività all'aperto con il bel tempo.

Una serie di esercizi per il trattamento della nefroptosi

Gli esercizi moderni nella nefroptosi sono piuttosto diversi, ma non tutti sono ugualmente efficaci in un caso particolare. Questo è il motivo per cui lo schema della terapia fisica viene scelto rigorosamente individualmente. Di seguito sono riportati gli esercizi più popolari e più sicuri.

Avvia complesso

Include gli esercizi più semplici, che si basano sui seguenti passaggi:

  • Lento alzando e abbassando le gambe da una posizione prona. Ripeti almeno 8-10 volte;
  • Torsione longitudinale alternativamente in entrambe le direzioni. Sdraiato sulla schiena è necessario allacciare le mani in una serratura sopra la testa, poi sono tirati su. Quindi le gambe si sollevano parallelamente al pavimento e lentamente si abbassano.
  • Relax. Respirabile, occhi chiusi, gambe e braccia estese ai lati. Questo esercizio è estremamente importante per eseguire qualitativamente, poiché l'efficacia dell'intero complesso dipende da esso.

Il complesso principale

Questo è il cosiddetto "esercizi invertiti". Sono destinati a persone più esperte che hanno padroneggiato il complesso iniziale.

Attenzione! La controindicazione assoluta per tali esercizi è il periodo delle mestruazioni.

I seguenti sono i più popolari:

  • Plough. Mentendo, devi alzare le gambe in modo tale da toccare il pavimento dietro la testa - questa posizione è fissata per 2-3 minuti. Tieni le gambe unite;
  • Stare sulle spalle. Inizialmente, viene eseguito l'esercizio "aratro", viene modificata solo la postura di fissazione - i talloni si allungano verso l'alto, le braccia sono supportate dalla schiena. In questa posizione, è necessario essere almeno 1 minuto;
  • Pesce. Questo esercizio deve essere eseguito dopo i due precedenti, perché Aiuta a rilassare i muscoli della parte anteriore e posteriore del collo.

Sdraiato sulla schiena è necessario gettare indietro la testa e cercare di raggiungere il pavimento con la fronte. Tempo di esecuzione - 20-30 secondi;

Complesso finale

In modo schiacciante, si tratta di esercizi aggiuntivi che vengono utilizzati abbastanza spesso, ma non sempre:

  • "Peacock". È piuttosto pericoloso eseguirlo con il 3 ° grado di nefroptosi, poiché il rene risulta essere appena sotto il fulcro e può spostarsi ulteriormente. Pertanto, per prima cosa è necessario padroneggiare bene tutti gli esercizi sopra elencati.

Una persona si accovaccia, e poi cerca di raggiungere il pavimento con la fronte, mentre si appoggia sui gomiti e sullo stomaco. Questa posizione è brevemente fissata. Allo stesso tempo la testa si alza (i muscoli della schiena sono coinvolti). La respirazione dovrebbe essere profonda e calma.

  • "Uddiyanabandha". L'esercizio è estremamente utile per tutti gli organi interni, compresi i reni. La sua azione si basa sulla contrazione della parete addominale e sul suo successivo rilassamento. Questo aiuta a ripristinare il normale funzionamento degli organi interni.

La pancia viene inizialmente aspirata e la respirazione viene mantenuta per il tempo più comodo. Quindi i muscoli addominali si rilassano e viene preso un respiro tranquillo. Eseguire questo esercizio dovrebbe essere di almeno 15 minuti al giorno.

Questi sono solo alcuni degli esercizi per la nefroptosi, che vengono utilizzati nella loro pratica da un istruttore di terapia fisica. Per ogni persona, devono essere selezionati individualmente, tenendo conto delle caratteristiche del proprio corpo. Ecco perché la consultazione preventiva con uno specialista è una componente indispensabile del trattamento della nefroptosi.