Medico di famiglia

Diete

Lascia un commento 13,133

Un attacco acuto di dolore nella regione lombare, come un crampo - un segno di patologia renale, si stacca dal solito ritmo di vita di qualsiasi persona. Le cure d'emergenza per la colica renale svolgono un ruolo importante nella correzione di un attacco doloroso e devono essere fornite immediatamente. Un'assistenza adeguatamente fornita migliorerà il processo di guarigione e aiuterà i medici in breve tempo a risolvere le condizioni generali di una persona.

Pronto soccorso

Il pronto soccorso per la colica del rene dovrebbe essere competente e tempestivo. È necessario rispettare l'algoritmo corretto per le procedure speciali. È importante capire che solo con una chiara convinzione nella diagnosi possono essere forniti passi indipendenti e l'uso di farmaci, altrimenti è necessario cercare urgentemente l'aiuto dei medici.

Cosa fare con la colica renale nei primi minuti?

Fornire il pronto soccorso di emergenza a casa è possibile con una chiara conoscenza di tutti i metodi di localizzazione delle coliche. Nella prima fase, il dolore può essere rimosso applicando metodi termici e farmaci speciali. La sequenza di procedure è la seguente:

  • chiamare un'ambulanza;
  • creare un'atmosfera calma;
  • stabilire la posizione del dolore;
  • tenere traccia delle possibili variazioni di temperatura;
  • raccogliere l'urina.

Rimuovere gli spasmi e ripristinare il normale flusso di urina - il risultato per il quale tutte le procedure sono eseguite con l'assistenza pre-medica. I reni sono molto suscettibili al calore, quindi il paziente deve essere dotato di oggetti caldi: avvolgere una coperta, mettere una piastra elettrica. Di norma, riscaldare il luogo in cui si manifesta il dolore porta alla sua riduzione o alla completa cessazione.

Come alleviare il dolore con la droga?

Dopo le procedure termiche, il paziente può entrare in antidolorifici o antispastici. I farmaci possono essere sotto forma di compresse e iniezioni. Gli antispastici in colica renale alleviano il tono muscolare dell'uretere, migliorando la pervietà dei dotti. I farmaci miotropici più usati spesso per le coliche renali ("No-Spa", "Papaverin", ecc.). Se sei preoccupato per il dolore acuto, è meglio usare sollievo dal dolore con farmaci combinati (Spasmonet, Baralgin, Avisan e altri). Spesso usato considereremo più in dettaglio.

"No-Shpa" ("Drotaverin")

Il farmaco più popolare che è sempre a portata di mano. Può essere assunto non solo come farmaco per la colica renale, ma anche per alleviare qualsiasi dolore. Riducendo l'apporto di calcio alle cellule muscolari, il farmaco riduce il tono muscolare. Per alleviare la colica renale, puoi bere 4 pillole contemporaneamente, ma con le cure d'emergenza devi iniettare un farmaco per via intramuscolare per alleviare un attacco di colica renale.

"Baralgin" (BARALGIN)

Il farmaco è un'azione forte (più forte di "No-Shpy"). Ci sono compresse (0,5-2 pezzi più volte al giorno) molto più lente, perché devono arrivare fino alla digestione. La soluzione (2 ml) entra immediatamente nel flusso sanguigno, quindi le iniezioni in caso di colica renale sono più efficaci. Nella composizione del farmaco contiene un dosaggio sufficientemente grande dei componenti, e per evitare una diminuzione della pressione sanguigna, deve essere somministrato molto lentamente. Con l'iniezione intramuscolare (5 ml - 1 fiala), la soluzione, entrando nel sangue, inizia ad agire dopo pochi minuti.

È vietato rimuovere lo spasmo usando "Analgin". Può distorcere la manifestazione dei sintomi, complicando così la diagnosi della malattia.

Ketorol (KETOROL)

Per rimuovere la colica renale a casa, "Ketorol" è possibile solo con la ferma convinzione della diagnosi corretta. Il farmaco aiuta a rimuovere il dolore, ma allo stesso tempo lubrificerà tutti i sintomi. Per il trattamento domiciliare, Ketorol viene iniettato per via intramuscolare. L'iniezione avviene lentamente (entro mezzo minuto), il risultato arriva in 30 minuti.

"Platifillin"

Si riferisce ai farmaci che agiscono sulle cellule (recettori colinergici) in cui si verifica la trasmissione neuromuscolare. È ben tollerato, ma non è molto efficace (in effetti ricorda la "papaverina"). Il sollievo dell'attacco viene effettuato mediante somministrazione sottocutanea di una soluzione allo 0,2% (1-2 ml).

Controindicazioni e restrizioni

Quando si forniscono cure di emergenza, è importante ricordare che qualsiasi metodo che elimina il dolore nei reni ha le sue controindicazioni. Qualsiasi intervento per la colica renale a domicilio dovrebbe essere supportato dalla conoscenza:

  1. È necessario imparare dal paziente le controindicazioni disponibili o le reazioni allergiche ai farmaci.
  2. È importante capire che è impossibile trattare coliche con farmaci senza la supervisione di un medico. Sono usati come aiuto per alleviare un attacco ai calcoli renali. Il loro uso a lungo termine può portare a cattive condizioni di salute. Il dolore è un sintomo di una malattia che richiede un esame completo e un trattamento.
  3. L'uso di procedure termiche è vietato nei processi infiammatori.
  4. Se si verifica un attacco doloroso in una persona anziana, è meglio non usare un bagno d'acqua calda, ma una piastra elettrica. Questo approccio non consentirà lo sviluppo di un attacco di cuore.

Dopo aver fornito il primo soccorso, è necessario chiamare il medico o portare il paziente in clinica.

Quando è necessario il ricovero per colica renale?

Il sospetto di colica renale richiede un'azione rapida e l'ambulanza porta il paziente in clinica rapidamente e sotto supervisione professionale. L'ospedalizzazione è indicata in ogni caso perché le pietre nei reni, dopo aver cambiato la loro posizione, possono bloccare i dotti e l'attacco si ripresenterà. Anche con una buona dinamica il paziente in ospedale viene osservato per 3 giorni. Ci sono situazioni in cui è richiesto il ricovero ospedaliero:

  • Il dolore dopo l'uso di droghe non passa.
  • Deterioramento del benessere:
    • vomito;
    • violazione della minzione;
    • completa mancanza di voglia di urinare.
  • Dolore da entrambi i lati.
  • L'aggiunta del processo infiammatorio, che conferma l'aumento della temperatura.
  • Con caratteristiche fisiologiche (un rene nell'uomo).

Se il sollievo della colica renale a casa è riuscito, e la persona rifiuta di essere ricoverata in ospedale, allora gli viene raccomandata dieta, calore alla schiena e controllo durante la minzione. È importante raccogliere l'urina in un contenitore pulito per tracciare la presenza di sedimenti o la produzione di calcoli. Ma è consigliabile condurre un sondaggio da un urologo per escludere lo sviluppo di complicanze.

Assistenza medica

Se gli antidolorifici per la colica renale non alleviano il dolore acuto e la durata della colica renale raggiunge diverse ore e il miglioramento non è previsto, il compito principale dei medici è quello di rimuovere l'attacco in breve tempo. Un'indagine paziente fornirà informazioni su quale tipo di primo soccorso è stato intrapreso, il che aiuta a prendere decisioni su un ulteriore trattamento del paziente.

Di regola, il sollievo di un attacco inizia sempre con analgesici o spasmolitici. Con una crisi prolungata, i contagocce provenienti da complesse miscele medicinali o il blocco novocanico possono aiutare. Mentre gocciola, l'infermiera esegue un intervento indipendente (monitora le condizioni del paziente). In questo momento, il contagocce da "Baralgin" No-shpy, "Platyfillin", glucosio e puntura intramuscolare "Analgin", "Pipolfen", "Platyphyllin" è indicato, sono inoltre prescritti "Promedol", "Dimedrol", "Papaverin", "Ma -shpa".

L'ulteriore terapia consiste nell'accertare le cause della colica e il grado di ostruzione del sistema urinario. Sono necessari interventi dipendenti (campionamento materiale per test di laboratorio). Se la colica renale si verifica sullo sfondo del processo infiammatorio, il medico prescriverà di bere un antibiotico, molto probabilmente prescriverà un antibiotico ad ampio spettro. La rapida eliminazione dell'infezione in caso di urolitiasi non è sempre possibile, quindi i farmaci vengono prescritti prima che il tartaro venga rimosso dal corpo. In presenza di edema, vengono prescritti i diuretici.

Trattamento di rimedi popolari

Il trattamento domiciliare di solito non è senza la medicina tradizionale. Con un approccio integrato, l'uso di rimedi a base di erbe dà un buon risultato. Nella rete di farmacie esiste una selezione piuttosto ampia di preparati a base di erbe con effetto diuretico e antisettico. In caso di colica nella urolitiasi, il tipo di calcolo influisce sulla scelta dei preparati a base di erbe.

Trattamento della colica renale a casa e in ospedale

La colica renale è principalmente causata dalla urolitiasi, più spesso negli uomini in età lavorativa. Solo il 13% dei casi di colica renale si verifica per altri motivi, ma ogni caso richiede un intervento medico a causa del pericolo di appendicite, gravidanza ectopica, torsione del cordone spermatico, che si verificano con sintomi simili.

Trattamento colica renale

Una condizione in cui il passaggio libero delle urine è disturbato, accompagnato da intenso dolore nell'area renale, è chiamata colica renale. Il principale sintomo di ostruzione renale è lancinante dolore alla schiena insopportabile, motivo per cui questo fenomeno ha preso il nome.

Il dolore ai reni si verifica per molte ragioni. Se l'attacco è apparso per la prima volta, è necessario chiamare il medico che determinerà come trattare. Soprattutto, si tratta di convulsioni in un bambino, una donna incinta.

Pronto soccorso

Se la colica è comparsa per la prima volta, è più corretto chiamare immediatamente il medico. Il dolore con colica renale è talvolta paragonato ai dolori del travaglio. È così forte che non sarà possibile rimuoverlo con i soliti mezzi disponibili nel kit di pronto soccorso. Le compresse di Analgin e Baralgin prolungano solo il tormento del paziente.

Se non c'è l'opportunità di chiamare un medico, puoi provare ad affrontare il dolore da solo iniettando per via intramuscolare:

  • shpy;
  • analgin con difenidramina;
  • papaverina;
  • baralgina;
  • spazmalgona.

La presenza di una pietra nell'uretere provoca infiammazione. Se, tuttavia, siamo riusciti a fermare il dolore da soli prendendo antispastici, il paziente avrebbe sicuramente bisogno di assistenza medica.

Anche se la pietra è piccola, e c'è una possibilità che essa esca da sola, il paziente viene prescritto:

  • antibiotici, urotettici per il trattamento dell'infiammazione nell'uretere - nitroxolina, ceftriaxone, levofloxacina, fosfomicina;
  • farmaci che migliorano la circolazione del sangue nel rene - trental, pentossifillina;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei - drotaverin, diclofenac, ketorolac, lornoxicam.

Il paziente deve essere prescritto riposo a letto e può essere lasciato a casa se l'anestetico agisce. Se l'attacco non è possibile rimuovere, il paziente viene ricoverato in ospedale, dove viene fornito un pronto soccorso.

Deve essere ricoverato in ospedale con colica renale:

  • pazienti con un rene;
  • con colica bilaterale;
  • donne incinte;
  • gli anziani;
  • bambini.

Il ricovero è necessario anche in caso di sospetta appendicite, ostruzione intestinale, gravidanza ectopica nelle donne. È anche necessario escludere l'idronefrosi renale, un tumore della prostata negli uomini.

L'esame è necessario in tutti i casi di colica renale al fine di escludere i tumori pelvici e l'ostruzione intestinale, che possono anche causare sintomi in un paziente che sono simili alle manifestazioni di coliche.

Algoritmo per alleviare la colica renale

Trattamento domiciliare

Per essere trattati a domicilio per colica renale può essere diagnosticata solo una pietra di piccole dimensioni con una probabilità sufficientemente elevata di fuga indipendente. Per ridurre il dolore, puoi mettere una supposta rettale con papaverina, diclofenac.

Se la colica non è accompagnata da pielonefrite, può essere rimossa applicando calore secco. A temperature elevate, le procedure di riscaldamento sono pericolose. Aumenteranno il flusso sanguigno e con il flusso di sangue accelereranno la diffusione dell'infezione nel corpo.

Non si dovrebbe essere trattati senza le raccomandazioni dell'urologo in età avanzata, assicurarsi di mostrare il medico per la colica renale di un bambino malato.

In assenza di controindicazioni, il paziente può fare un bagno caldo durante la colica renale durante la fase di subsidenza dell'attacco. Nel periodo acuto, il paziente non può sedersi tranquillamente, fare il bagno in uno stato vicino allo shock, è pericoloso.

Il modo migliore per alleviare la colica del rene è iniettare l'anestetico per via intramuscolare. Dopo aver ceduto un attacco, puoi usare i mezzi della medicina tradizionale.

Quando uratnyh calcoli è utile prendere un'infusione, che include la stessa quantità:

  • boccioli di betulla;
  • foglia di prezzemolo;
  • semi di lino;
  • foglie di fragola;
  • rosa selvatica (frutta).

Per cucinare 1 tavolo. l. raccolta versare 0,25 litri di acqua bollente in un thermos, insistono 6 ore. Bere durante il giorno per 3 dosi.

Le pietre fosfato e ossalato sono trattate con una raccolta che contiene le stesse proporzioni:

Per fare un infuso, 2 tavoli. l. la miscela versare 0,5 litri di acqua bollente, insistono 12 ore. Bevi durante il giorno in 5 ricevimenti.

Motivo per consultare un medico

Consultare immediatamente un medico per la colica renale, accompagnato da:

  • mal di schiena acuto, che non può essere fermato da antidolorifici;
  • aumento della temperatura;
  • nausea, vomito, non portare sollievo.

I pazienti con un rene, le persone di età superiore a 60 anni, e con un attacco bilaterale di colica renale negli uomini, donne e bambini devono chiamare un'ambulanza e non rifiutare il ricovero.

Trattamento stazionario

Secondo i risultati dell'esame diagnostico stabilire la dimensione della pietra. Se è possibile l'auto-escrezione della pietra dal tratto urinario, allora al paziente vengono prescritti farmaci che riducono il dolore ed eliminano il gonfiore.

Per questi scopi, diclofenac, ibuprofen e indometacina sono più comunemente usati per questo scopo in caso di colica renale causata da urolitiasi.

La probabilità di scarica spontanea del calcolo è:

  • 85%, se le dimensioni non superano i 4 mm;
  • 50% con un diametro di 5 mm;
  • 10% se la pietra ha un diametro superiore a 6 mm.

Un calcolo con una dimensione superiore a 6 mm viene rimosso prontamente. Quando si sceglie un metodo di cancellazione, la sua posizione è importante.

Possibilità di autoscarica se la pietra si trova:

  • nella parte superiore dell'uretere - 35%;
  • nella parte centrale - 49%;
  • nella parte inferiore - 78%.

La decisione finale dell'urologo è influenzata dalla natura stessa della pietra, dalla sua forma, dall'assenza di superfici taglienti e taglienti, e inoltre:

  • inutilità del trattamento;
  • malattie infettive del rene associate a coliche;
  • pericolo di sepsi;
  • rischio di ostruzione bilaterale.

Trattamento conservativo

I farmaci sono prescritti con un'alta probabilità di auto-uscita del calcolo. Oltre ai farmaci antinfiammatori e analgesici, al paziente vengono prescritti antibiotici, se l'ostruzione dell'uretere è complicata da un'infezione batterica.

Un attacco acuto viene fermato da farmaci anestetici. Negli uomini, viene eseguita un'anestesia aggiuntiva con novocaina del midollo spermatico, e nelle donne viene effettuato un blocco novocainico del legamento rotondo (il blocco intrapelvico viene eseguito).

Per l'espulsione di pietre medicinali prescritti:

Dopo aver interrotto l'attacco, al paziente vengono prescritti farmaci antispasmodici avisan, colorante più torbido, urolukan, antispasmodico, pinabin.

Come metodi di trattamento aggiuntivi sono usati:

  • bagni sessili con un decotto di equiseto;
  • la quantità di fluido consumato - 2,5 l / giorno;
  • tè ai reni;
  • succo di mirtillo.

Quando pietre uratnyh:

  • prescrivere bicarbonato di potassio, citrato di sodio per l'alcalinizzazione delle urine;
  • prescrivere allopurinolo - un mezzo per regolare lo scambio di acido urico.

Per lo scarico delle urine, a volte è necessaria una nefrostomia, per la quale viene creata un'apertura per il flusso di urina, utilizzando l'escrezione attraverso la pelvi renale o dalla vescica.

Intervento operativo

L'intervento chirurgico nella colica renale, finalizzato alla distruzione della pietra e all'estrazione dei suoi frammenti, chiamata litotripsia, viene eseguito:

  • metodo di contatto;
  • contactless.

Il metodo più comune di non contatto per rimuovere pietre di piccolo diametro è lo schiacciamento ultrasonico. La forza dell'onda d'urto in questo metodo viene utilizzata per schiacciare pietre di dimensioni fino a 2,5 mm.

La pietra viene sonicata per 40 minuti e un test del rene di controllo viene effettuato 14 giorni dopo. Durante questo periodo di tempo, i detriti di pietra devono lasciare completamente gli ureteri.

Per la frantumazione può essere applicata la distruzione laser della pietra. Effettuare un trattamento laser della pietra sotto anestesia. La pietra dopo tale procedura si trasforma in polvere.

Questa vista di contatto dell'esposizione viene eseguita utilizzando una sonda dotata di una sorgente di radiazione laser. La sonda viene inserita nell'uretere, alimentata direttamente alla pietra.

Per il trattamento della pietra viene utilizzato uno speciale laser al olmio, che non ha effetti dannosi sui tessuti circostanti. Introdurre la sonda dopo l'introduzione di antibiotici, che è prescritto a causa dell'alto rischio di infezione.

dieta

Per la prevenzione della colica, ricorrono alla dieta n. 7, ad eccezione del caso delle pietre ossaliche, quando viene prescritta la dieta n. 6, che viene usata per curare la gotta.

La dieta renale numero 7 limita il consumo di sale, include principalmente alimenti vegetali e una maggiore quantità di assunzione giornaliera di liquidi.

ossalati

Le pietre di ossalato sembrano una punta di colore scuro. Quando avanza nell'uretere, i bordi affilati feriscono la superficie interna del tratto urinario, che porta alla comparsa di sangue nelle urine.

Si verificano calcoli di ossalato con normale acidità delle urine. La ragione per la comparsa di calcoli di ossalato è una mancanza di fluido nel corpo.

Il menu esclude acetosa, spinaci, fagioli, pomodoro, barbabietola limite, carote, tè, nero e verde. È utile quando si usano pietre di ossalato per usare piatti con cetrioli, pere, albicocche, uva, acqua minerale Essentuki n. 20 sono utili.

fosfati

Pietre di fosfato grigiastre arrotondate si verificano nell'urina alcalina, disintegrandosi facilmente quando schiacciati dal laser.

Quando le pietre fosfatiche limitano la cagliata, il latte, il fegato, i reni. Non puoi mangiare spezie piccanti, carni affumicate, cacao, alcool, caffè. Funghi, uova di gallina nella dieta, panna acida sono limitati.

È utile bere la linfa di betulla, l'acqua minerale Arzni. Sono necessarie mele consigliate con un gusto aspro, mirtilli, ribes, mirtilli rossi, carotenoidi e vitamina D.

Urata

Pietre gialle di urato solide si formano in un ambiente acido con un eccesso di acido urico. Con i calcoli di urato, è utile bere le acque minerali alcaline di Essentuki n. 4, n. 17, Slavyanovskaya, Smirnovskaya.

Si raccomanda di limitare i prodotti a base di carne contenenti purine, per aumentare la quantità di alimenti vegetali, ad eccezione dei legumi. Quando uratnyh pietre utili per entrare nel menu piatti con prezzemolo, sedano, bere un decotto di semi di zucca.

Dopo colica renale causata da urolitiasi, un paziente di 5 anni è nel dispensario. Per prevenire la colica renale, i pazienti devono seguire una dieta, bere, eliminare l'esercizio fisico eccessivo ed evitare l'ipotermia.
Nel video su come rimuovere la colica renale e come trattarla:

Regole generali per l'assunzione di antidolorifici per colica renale

Per la colica renale, il trattamento del dolore è una componente indispensabile del trattamento. Questo tipo di dolore è considerato il più difficile per una persona, poiché le sensazioni sono equiparate a molto forti o quasi insopportabili. Un paziente già consapevole della colica renale cerca di prendere i farmaci necessari il più presto possibile per evitare la sofferenza. È importante conoscere le regole generali per l'uso di antidolorifici, i segni di overdose. È obbligatorio consultare un medico, poiché le sensazioni caratteristiche possono essere non solo in caso di colica renale, ma anche in altre patologie. È necessario non solo eliminare il dolore, ma anche pianificare il trattamento in modo che la colica renale non si ripeta.

Antidolorifici per il trattamento della colica renale a casa

Anche nel più piccolo kit di pronto soccorso a casa, ci sono sempre antidolorifici. Tra i permessi di libera vendita noti 2 grandi gruppi.

  • diclofenac;
  • ketorol;
  • ibuprofene;
  • meloxicam;
  • rofecoxib.
  • papaverina;
  • Nospanum;
  • platifillin;
  • Baralgin.

Ciascuno dei gruppi farmacologici sopra menzionati ha i suoi vantaggi e svantaggi, così come le controindicazioni all'uso. Qualsiasi rimedio può essere preso solo da una raccomandazione medica.

Antinfiammatorio non steroideo

Il Diclofenac sodico è considerato il "gold standard" per forza e durata. Il ketorolo e l'ibuprofene sono paragonabili a lui nella loro efficacia, ma possono provocare effetti collaterali piuttosto gravi. Il meloxicam e il rofecoxib sono considerati mezzi più sicuri, ma la loro azione potrebbe non avvenire così rapidamente.

Tutti i FANS sono caratterizzati da tali caratteristiche:

  • effetti combinati analgesici ed antipiretici;
  • mancanza di influenza sul sistema nervoso centrale;
  • nessuna sindrome da dipendenza e cancellazione dopo la fine dell'azione;
  • può essere nominato indefinitamente, poiché non è richiesto l'aggiustamento della dose (aumento).

Un importante vantaggio dei FANS è il fatto che la maggior parte di questi vengono escreti attraverso i reni. Pertanto, il composto farmacologico continua ad avere un effetto analgesico, essendo già presente nelle urine.

I FANS devono essere assunti se la sindrome del dolore è un sintomo di malattie infiammatorie, ad esempio la pielonefrite, la glomerulonefrite. Bere questo medicinale per lesioni traumatiche, calcoli renali è quasi inutile.

Convenientemente, la maggior parte dei FANS sono disponibili in varie forme di dosaggio. Le compresse possono essere assunte con te e bevute tranquillamente con l'inizio della colica renale. Le iniezioni per somministrazione intramuscolare e endovenosa sono un mezzo di riserva quando le condizioni di una persona continuano a deteriorarsi.

Antispasmodici miotropi

Goditi la meritata popolarità tra pazienti e medici. Il loro effetto principale è quello di ridurre il tono della muscolatura liscia degli organi interni e dei vasi di varie dimensioni, cioè l'eliminazione dello spasmo.

Un farmaco di questo gruppo farmacologico può alleviare la sofferenza di un paziente con urolitiasi, disturbi ischemici e processi spastici delle vie urinarie.

Il sollievo dal dolore con antispastici è relativamente sicuro, in quanto questi farmaci non influenzano il sistema nervoso centrale e non causano dipendenza.

La papaverina - l'alcaloide, che si trova in piccole quantità in oppio, può essere ottenuto sinteticamente. Compresse e iniezioni di papaverina disponibili per la somministrazione intradermica e intramuscolare. Può essere bevuto più volte al giorno secondo necessità. Il trattamento con papaverina può essere combinato con la terapia con altri antidolorifici. Questo principio attivo è generalmente ben tollerato, ma è controindicato per le persone con compromissione della conduzione cardiaca.

No-shpa (chiamato anche drotaverin) è chimicamente simile alla papaverina, ma il suo effetto analgesico è più pronunciato. Disponibile sotto forma di compresse e soluzioni iniettabili. La drotaverina può essere bevuta più volte al giorno, senza superare il dosaggio giornaliero. Bisogna fare attenzione quando si applica no-shpa a persone che hanno avuto reazioni allergiche ai farmaci.

Platyfillin è un alcaloide di vari tipi di yogurt. Ha un effetto bloccante su alcuni recettori (recettori M-colinergici), che elimina il dolore. Utilizzato in pillole e iniezioni sottocutanee. Controindicato nelle persone con glaucoma, gravi violazioni del fegato. Excreted nelle urine, quindi è consigliabile l'uso nelle malattie del sistema urinario.

Baralgin - medicina con una composizione combinata. Ha effetto analgesico e anti-infiammatorio. Sia la compressa che la forma di iniezione iniziano ad agire abbastanza velocemente. Si deve usare cautela nei pazienti con una storia di allergie e disturbi del sangue.

Antidolorifici folcloristici per coliche renali

Molti pazienti preferiscono alleviare se stessi con l'aiuto di ricette di medicina tradizionale e mezzi improvvisati della famiglia. Il primo soccorso per una persona che soffre di dolore con colica renale è limitare il movimento e mettere un riscaldatore caldo sulla regione lombare. Ciò contribuisce al flusso di sangue nell'area specificata, cioè diminuisce lo spasmo e migliora il flusso sanguigno nei reni.

Se non ci sono controindicazioni alle procedure idriche (malattie della pelle, ipertensione, difetti cardiaci), allora puoi fare un bagno caldo. Il suo effetto analgesico è anche associato a un miglioramento del flusso sanguigno renale.

Non dovresti sederti in un bagno caldo per ore, aumentando la temperatura dell'acqua all'interno. Se non si riscontrano miglioramenti nel corso di 30-40 minuti o altri sintomi spiacevoli (mal di testa, vertigini, dolore all'interno dei bulbi oculari), è necessario interrompere immediatamente le procedure idriche e utilizzare altri antidolorifici.

Tasse di erbe

Le spese mediche di erbe e frutti possono e devono essere assunte come agente profilattico per la colica renale. Ma è improbabile che tale trattamento sia efficace quando la pietra passa attraverso il tratto urinario o la glomerulonefrite acuta.

Tali tasse sono meritatamente popolari:

  • una miscela di pinoli, mandorle, datteri e zafferano;
  • decotto di radice di asparagi, semi di carota selvatica, menta, cavallo matto, rosa canina e cicoria;
  • semi di lino in combinazione con semi di adrenalina.

I preparati medicinali a base di erbe sono l'ideale per i pazienti che assumono altri farmaci, poiché tali approcci al trattamento sono perfettamente combinati.

Uso di antidolorifici

Gli antidolorifici iniettabili per colica renale sono un farmaco di riserva quando le forme preformate e gli strumenti domestici non sono più validi. Abbastanza rapidamente aiuta con l'iniezione di coliche renali:

  • baralgina;
  • Drotaverina (cioè, shpy);
  • papaverina;
  • platifillina.

Si deve sempre ricordare che il medico dovrebbe raccomandare i preparativi per la somministrazione intramuscolare (endovenosa, intradermica) e che un operatore sanitario qualificato dovrebbe eseguirlo direttamente.

Antidolorifici in ospedale

In un ambiente ospedaliero, i medici possono prescrivere farmaci che non sono disponibili per l'acquisto in una farmacia normale. Stiamo parlando di stoccaggio rigoroso dei farmaci, cioè analgesici narcotici. I più usati sono promedol, morfina e omnopon.

Per tutti gli analgesici narcotici sono caratterizzati da tali caratteristiche:

  • grave attività analgesica;
  • effetto speciale sul sistema nervoso centrale;
  • sviluppo della dipendenza e dipendenza con l'uso regolare;
  • la necessità di utilizzare antidoti specifici per il sovradosaggio.

La morfina è il principale rappresentante del gruppo di analgesici narcotici. Provoca euforia pronunciata, è a lui si verifica la più rapida dipendenza. L'effetto iniziale si avverte entro 15 minuti dalla somministrazione e dura fino a 5 ore. Controindicato negli anziani.

Promedol è un derivato sintetico di uno dei componenti della morfina. Ha la più forte capacità analgesica, può essere somministrato per via orale o parenterale. Valido per 3-4 ore.

Omnopon sopprime tutti i tipi di sensibilità, incluso il dolore. Disponibile sotto forma di polveri e soluzione iniettabile. Controindicato nell'insufficienza respiratoria e negli anziani.

Il trattamento con analgesici narcotici è indicato solo con l'inefficacia di altri farmaci, dovrebbe avere una durata minima.

Overdose di antidolorifici per colica renale

I farmaci antidolorifici per colica renale devono essere usati in accordo con i dosaggi standard e il regime di somministrazione. Ci sono casi in cui queste regole vengono ignorate e il paziente riceve significativamente più sostanza attiva di quanto dovrebbe.

La comparsa di tali sintomi può indicare un'overdose di antidolorifici:

  • forte mal di testa;
  • disturbo della coscienza (delirio, confusione, allucinazioni);
  • vomito, particolarmente ripetuto;
  • dolore addominale;
  • decolorazione delle urine.

Va ricordato che il sovradosaggio da farmaci è una condizione pericolosa per la vita. Nessun rimedio casalingo dovrebbe essere applicato. La situazione può essere modificata solo in ospedale: viene eseguita una terapia antidotica specifica, massicce iniezioni di infusione, a volte emodialisi.

Controindicazioni all'uso di antidolorifici per colica renale

I farmaci antidolorifici sono controindicati per le persone con gravi patologie epatiche, cardiache e polmonari. Situazioni specifiche sono elencate nelle istruzioni per ciascun farmaco. Ma la principale controindicazione è una diagnosi imprecisa. Il dolore severo non è necessariamente colica renale. Le stesse sensazioni possono verificarsi con "addome acuto", gravidanza ectopica, apoplessia ovarica e torsione della formazione cistica. Pertanto, il dolore grave è un pretesto per consultare un medico, non per il trattamento domiciliare.

Cosa prendere medicine per coliche renali

La colica renale è una delle più forti manifestazioni di urolitiasi e pielonefrite. Gli attacchi di dolore durante il movimento delle pietre o nel processo acuto sono così forti che non è sempre possibile rimuoverli a casa.

La maggior parte dei pazienti soffre di coliche periodiche per molti anni e non ha il coraggio di sottoporsi a un intervento chirurgico. Nel loro armadietto di medicina ci sono sempre antispastici, antidolorifici e farmaci attivi che aiutano l'urolitiasi.

Come si manifesta la colica?

Il dolore può aumentare di intensità se la pietra si muove gradualmente lungo l'uretere, o può apparire improvvisamente quando è bruscamente bloccato. L'intensità del dolore è sullo stesso livello, di solito dura da alcuni minuti a diverse ore.

  • forte dolore che si diffonde dal centro della zona lombare all'inguine;
  • nel mezzo di un attacco, c'è una sensazione di nausea, vomito;
  • minzione improvvisa di urinare senza secrezione di urina;
  • debolezza, vertigini;
  • disturbo del ritmo cardiaco;
  • sete, labbra secche e mucosa orale;
  • sensazione di freddo nel corpo (brividi) o sudorazione;
  • il dolore fa precipitare una persona;
  • quando cambi la posizione dell'attacco non scompare.

I calcoli renali non sono una fonte di disagio. Il dolore si verifica solo quando lo scarico del calcolo dal luogo di formazione. A volte l'impulso per la colica renale sono tentativi indipendenti di liberarsi delle pietre con l'aiuto di rimedi popolari. Se le pietre sono grandi, può portare a complicazioni e forti dolori. Durante lo schiacciamento, le pietre scheggiate feriscono la mucosa ureterale, che porta alla comparsa di sangue nelle urine.

Nella vecchiaia, la colica renale è più debole nelle manifestazioni, che è causata da una diminuzione del tono dei muscoli del pavimento pelvico e del sistema urinario.

Revisione della droga

Cosa viene usato per la colica renale e in che modo i pazienti allevia gli attacchi di dolore? Per ogni persona, il numero, la dimensione e la forma delle pietre differiscono, quindi la colica non è la stessa.

Per eventuali forti anomalie associate ai reni, è pericoloso automedicare. Nessun paziente sa esattamente dove si trova la pietra e come si muoverà. In alcuni casi, esce da solo e il paziente è sollevato.

Una corretta alimentazione nelle patologie renali permetterà di correggere la terapia e migliorare significativamente il decorso della malattia del paziente. Puoi scoprire che tipo di dieta devi seguire in caso di colica renale.

Prima di prendere il paziente, il paziente deve rilassare al massimo i muscoli del pavimento pelvico. Questo può essere fatto con l'aiuto di una piastra elettrica. L'avvolgimento a caldo viene utilizzato solo in caso di scarico delle urine, anche in piccole quantità. Il riscaldatore viene posizionato nell'area del cavallo e nella parte bassa della schiena. La temperatura non dovrebbe essere troppo calda. Il dolore acuto scompare solo dopo l'eliminazione dello spasmo dell'uretere, la pietra può muoversi o senza ostruzione per entrare nell'uretra.

Quindi, i principali farmaci che aiutano la colica renale:

È usato per eliminare le condizioni spastiche senza un effetto pronunciato sui vasi e sul muscolo cardiaco. La drotaverina non ha effetti tossici, quindi è usata per alleviare lo spasmo delle coliche renali in donne in gravidanza. I componenti But-shpy hanno il massimo assorbimento da tutte le parti del tratto gastrointestinale. Si legano rapidamente alle proteine ​​plasmatiche nel 98%. La drotaverina viene assorbita in modo uniforme nel tessuto, che ha un buon effetto sulla penetrazione nelle cellule muscolari lisce.

Il farmaco è controindicato per l'uso in gravi condizioni del fegato e insufficienza renale acuta. In caso di sovradosaggio possono manifestarsi effetti collaterali a carico del sistema nervoso centrale (mal di testa, disturbi del sonno). In rari casi, una reazione allergica e una violazione delle viscere.

A casa, uso n-shpu in forma di pillola, l'iniezione intramuscolare è accettabile. Con una colica intensa, No-spa viene iniettata per via endovenosa in ambiente ospedaliero.

Prezzo: da 100 rubli.

  • papaverina

Disponibile sotto forma di compresse, soluzione e supposte rettali (supposte). Per coliche renali pronunciate a casa, è meglio usare le iniezioni. La soluzione avrà rapidamente un effetto rilassante e ridurrà il tono della muscolatura liscia. In qualsiasi tipo di somministrazione, è ben assorbito e si lega alla base proteica nel plasma. La sostanza penetra facilmente attraverso qualsiasi barriera cellulare e si trasforma nel fegato. La medicina ha un effetto diretto sulla colica renale.

La restrizione all'assunzione del farmaco diventa uno stato di shock, il trasferimento di gravi lesioni traumatiche al cervello e una marcata violazione del sistema endocrino. La sicurezza del farmaco per l'uso durante la gravidanza non è stata stabilita, quindi, quando nasce un feto, solo uno specialista può accettarlo. I rischi per la madre e il nascituro sono presi in considerazione.

Con un sovradosaggio in rari casi, ci sono cambiamenti nel sistema cardiovascolare (alterata formazione del sangue, abbassamento della pressione sanguigna). Mentre si utilizza Papaverine in parallelo con sedativi e ipnotici, la sua azione può essere migliorata.

Prezzo: da 40 rubli.

Durante il ricevimento per la rimozione della colica renale ha un triplice effetto. Ha effetto antispasmodico, vasodilatatore e sedativo. Nel corpo penetra facilmente le barriere liquide e le membrane cellulari. L'uso di alte dosi del farmaco porta al suo accumulo nel tessuto nervoso. La platifillina è usata nella colica epatica e renale e nei pazienti con gravi dolori da molti sistemi e organi.

Il farmaco è controindicato nel glaucoma, nell'ostruzione paralitica e nei disturbi patologici della motilità intestinale. Un sovradosaggio può causare un'asciugatura della mucosa della bocca, un ritmo cardiaco anormale e un'escrezione ritardata dell'urina. Dopo aver usato Platifillina, si può osservare la dilatazione della pupilla. Un sovradosaggio del farmaco deve essere eliminato solo in ospedale.

Prezzo: da 80 rubli.

Quando consultare un medico?

Se è comparsa una colica renale, l'unica decisione corretta sarà chiamare un'ambulanza per ulteriori osservazioni sotto la supervisione del personale medico. Se un paziente ha assunto farmaci antispastici, deve informarne il medico curante.

I seguenti farmaci possono essere usati per alleviare la colica renale:

Si consiglia di consultare un medico subito dopo l'aumento del dolore. A volte un paziente ha bisogno di un intervento chirurgico straordinario di emergenza che possa salvargli la vita. I pazienti con colica renale ricorrente devono chiamare costantemente il medico a casa per alleviare lo spasmo. Di solito dopo un'iniezione, gli ureteri si rilassano e il flusso di urina viene ripristinato. Se le pietre sono piccole, escono da sole.

La prescrizione incontrollata e la somministrazione di farmaci durante frequenti coliche ricorrenti possono portare a cattive condizioni di salute. Per alleviare i sintomi, puoi usare piccole dosi di farmaci, ma è meglio chiamare un'ambulanza.

raccomandazioni

Al fine di fermare questo sintomo sgradevole il prima possibile, dovresti sapere:

  • L'urolitiasi può essere controllata con una dieta speciale. Dovrebbe essere equilibrato, ma escludere prodotti che provocano la formazione di pietre. I calcoli hanno una diversa natura di formazione (fosfati, ossalati, urati, xantine, cistine). Ogni tipo mostra la propria dieta, ma esiste anche una lista generale di alimenti proibiti per ogni tipo di calcolo.

Cosa non mangiare:

  1. fast food, alimenti contenenti grassi transgenici;
  2. spezie, spezie, sale;
  3. cracker, patatine;
  4. pasti ricchi, sottaceti e affumicato.

L'opzione ideale sarebbe la transizione alle zuppe, purè di patate, vapore e piatti al forno.

  • Il paziente mostra costanti procedure termiche e il rifiuto di un forte sforzo fisico. Esercizio brusco contribuirà allo spostamento di pietre, che può causare un nuovo periodo di dolore. Durante un'esacerbazione è meglio che il paziente fornisca il riposo a letto. I bagni caldi e l'applicazione di cuscinetti riscaldanti aiuteranno a rilassare i muscoli del pavimento pelvico e migliorare il flusso di urina.
  • Se uno dei farmaci antispasmodici somministrati non aiuta, l'uso di altri per un breve periodo è severamente proibito. Questo vale anche per gli analgesici. Con le pietre di grandi dimensioni, l'aiuto a casa non sarà efficace e nel peggiore dei casi si può verificare un sovradosaggio da farmaci.

Per qualsiasi sintomo che indichi problemi ai reni, si consiglia di sottoporsi a un esame completo. Per eliminare il verificarsi di forti dolori e shock da esso, è necessario contattare immediatamente gli esperti.

Puoi anche scoprire guardando questo video cos'è la colica renale.

Antidolorifici per colica renale

Antidolorifici in ospedale

Quando il paziente entra in ospedale, prima di prescrivere antidolorifici per coliche renali, viene esaminato e viene determinata la dimensione delle pietre. L'ultimo fattore influenza la scelta dei metodi per il prossimo trattamento: con una dimensione di oltre 8 mm, rimozione chirurgica, con una dimensione inferiore a 8 mm, prendendo anestetici e decongestionanti.

I nostri lettori raccomandano

Il nostro lettore regolare si è liberato dei problemi renali con un metodo efficace. Ha controllato su se stessa - il risultato è al 100% - completo sollievo dal dolore e problemi con la minzione. Questo è un rimedio naturale alle erbe. Abbiamo controllato il metodo e abbiamo deciso di consigliarlo a te. Il risultato è veloce. METODO EFFICACE.

La lotta contro la colica renale inizia con antispastici e antidolorifici. Che tipo di medicina prenderà il paziente decide il medico. Con un attacco prolungato, prescrive una flebo da un complesso di farmaci (Baralgin, Platyfillin, glucosio). I contagocce vengono solitamente combinati in trattamento con iniezioni (Analgin, Pipolfen, Platifillina) e assumono pillole (Promedol, Diphenhydramine, Papaverine, No-shpa).

Ulteriori azioni e raccomandazioni del medico dipendono dal corso del recupero. Se il paziente ha un processo infiammatorio nel corpo, vengono prescritti antibiotici. In caso di gonfiore, i diuretici sono prescritti al paziente.

La decisione di applicare un intervento chirurgico in anestesia viene applicata se i farmaci e la terapia non aiutano o se c'è un'infezione oltre alla colica renale. Il medico sceglierà il tipo di anestesia in base alle condizioni del paziente e alla presenza di malattie croniche.

Uso di antidolorifici

Per il dolore acuto e l'incapacità di ospedalizzare, è necessaria l'iniezione intramuscolare. La farmacologia degli antidolorifici mostra che il più efficace in questi casi: No-Spa, Spasmalgon, Papaverine o Analgin con Dimedrol. Puoi anche usare baralgin.

Va ricordato che le iniezioni di sollievo dal dolore non elimineranno la causa del dolore. Il paziente, in un modo o nell'altro, ha bisogno dell'aiuto di uno specialista. Il paziente deve essere prescritto antibiotici. Inoltre, il trattamento prevede l'assunzione di pentossifillina. Ciò migliorerà la circolazione sanguigna. Inoltre, il medico può prescrivere farmaci per l'infiammazione.

Antinfiammatorio non steroideo

Per un trattamento efficace, sono prescritti farmaci anti-infiammatori non steroidei. Il loro principale vantaggio è quello di ridurre la velocità di sintesi delle prostaglandine, così come ridurre la formazione di urina e la riduzione del flusso sanguigno renale.

Tali farmaci non violano la respirazione, non causano dipendenza e dipendenza.

I farmaci FANS più prescritti sono Ortofen, Indomethacin, Piroxicam, Nimesulide, Ketorolac.

Il primo farmaco è usato per via intramuscolare, per via orale, così come i metodi sublinguali e rettali. Per eliminare un attacco acuto di dolore, è necessaria l'iniezione intramuscolare di 75 mg del farmaco 1-2 volte al giorno. L'uso di Ortofen è continuato con la somministrazione orale.

Un buon farmaco è una combinazione di Diclofenac e Misoprostol. Chiamato una composizione simile Artrotek.

Ybuprofen, inferiore all'effetto di Artrotek. È meglio tollerato dal corpo, il meno tossico tra tutti i FANS. La reazione si verifica entro un massimo di cinque ore dopo l'assunzione del farmaco all'interno.

Il prossimo farmaco è Indomethacin. Uno dei farmaci più attivi in ​​termini di forza degli effetti anti-infiammatori sulla colica renale. Ha anche un forte effetto analgesico. Entro 15-20 minuti dopo l'assunzione del farmaco all'interno, la diuresi diminuisce del 50%.

Secondo le statistiche, nel 22% dei pazienti che hanno ricevuto l'iniezione di indometacina, c'era bisogno di analgesici narcotici. L'11% di coloro che assumevano Diclofenac necessitava di analgesici.

Ketorol (o Ketorolac) è noto per la sua efficacia nella lotta contro il dolore, così come il trattamento della colica renale. È spesso usato per intorpidire un organo del corpo umano dopo l'intervento chirurgico o prima di procedure gravi. Ha la capacità di essere rapidamente assorbito nel corpo. L'effetto analgesico si verifica entro dieci minuti dopo che il paziente ha bevuto il medicinale. Il principio principale del farmaco è la soppressione dell'interazione delle prostaglandine. Il farmaco non interagisce con i recettori degli oppiacei.

La sua efficacia in anestesia è paragonabile all'azione di Diclofenac ed è spesso utilizzata per la colica renale. L'assunzione giornaliera non deve superare la norma di 40 mg e l'assunzione di Ketorol non è raccomandata per più di sette giorni.

Analgin (chiamato anche Metamizol o Baralgin M) è l'antidolorifico più comune nella medicina russa.

È spesso bevuto per alleviare la colica renale. Questo farmaco è un analgesico efficace con azione antispasmodica.

La combinazione di Metamizolo con due antispastici (con effetto miotropico e atropina) viene utilizzata per ridurre l'effetto del dolore causato dallo spasmo.

Se un paziente ha malattie gastrointestinali croniche, vengono utilizzati antispastici e antidiuretici per combattere le coliche renali.

Antispasmodici miotropi

I cosiddetti farmaci che hanno lo scopo di alleviare lo spasmo. Sono utilizzati nelle seguenti condizioni:

dolore durante le mestruazioni;

  • patologie e dolori del tratto gastrointestinale che li accompagnano;
  • colica renale;
  • dolore nell'osteocondrosi.

Gli antispastici a carattere miotropico sono classificati in vari modi.

L'azione dei farmaci miotropici ha lo scopo di alleviare lo spasmo. Possono essere suddivisi in base al metodo di influenza sul corpo: miotropico e neurotropico.

I primi influenzano la struttura della muscolatura liscia. La drotaverina cloridrato è usata nella loro produzione. Con farmaci miotropi includono:

I farmaci neurotropi agiscono sulle terminazioni nervose (più precisamente sui loro impulsi), stimolando i muscoli che soffrono di dolore. Questi includono:

Esiste anche una classificazione degli antispastici a carattere miotropico per origine: artificiale e naturale (naturale). Questi ultimi includono camomilla, giglio della valle, menta e origanum.

La classificazione per forma coinvolge i seguenti tipi:

  • compresse / pillole;
  • infusi;
  • granuli per sospensioni e soluzioni;
  • fiale iniettabili;
  • supposte per l'uso con il metodo rettale.

Quando lo spasmo viene rilevato nel sistema urinario, spesso vengono prescritti no-shpy. Con sintomi simili e dolore nei reni causati da infiammazione, devono essere presi i seguenti antispastici:

  • No-spa;
  • Drotaverina cloridrato;
  • bencyclane;
  • papaverina;
  • Ossibutinina.

Quando si osserva un paziente con urolitiasi e un effetto provocante sulle pietre del fattore (attività, forte esercizio fisico), sono consentite due o tre compresse.

Dovresti studiare attentamente i sintomi e non confondere lo scarico doloroso con l'appendicite e altre patologie gastrointestinali.

Se il paziente soffre di urolitiasi, allora dovrebbe capire che svilupperà colica renale. L'effetto migliore nella colica renale acuta è fornito da antispastici, combinati con preparazioni distruttive delle pietre. È consigliabile assumere antispasmodici del tipo complesso: Spasmalgon, Baralgin.

Questi farmaci combinano azioni anestetiche e antispasmodiche. Tra i componenti di questi farmaci danno un effetto speciale menta, acido nicotinico. Il ricevimento di uno qualsiasi degli antispastici deve essere iniziato solo dopo aver consultato un medico.

È possibile sconfiggere la malattia renale grave!

Se i seguenti sintomi ti sono familiari di prima mano:

  • mal di schiena persistente;
  • difficoltà a urinare;
  • violazione della pressione sanguigna.

L'unico modo è un intervento chirurgico? Aspetta e non agire con metodi radicali. Cura la malattia è possibile! Segui il link e scopri come lo specialista consiglia il trattamento.