Vescica infiammata di trattare

Test

Quanti momenti spiacevoli tale malattia offre! Una persona avverte sintomi molto spiacevoli di malessere generale, e andare al bagno diventa farina vera. Dai un'occhiata alle informazioni utili su come curare la vescica dall'infiammazione: quali farmaci alleviano efficacemente la malattia e ne impediscono il ripetersi.

Infiammazione della vescica - cause

La malattia urologica caratterizzata da una lesione infettiva della membrana mucosa di questo organo del sistema urinario è chiamata cistite nella pratica medica. Le cause di infiammazione della vescica sono patogeni batterici: stafilococco, E. coli o altri batteri. Inoltre, la malattia può essere causata da funghi o virus patogeni.

Un'infezione vescica si sviluppa quando i microrganismi entrano nell'organo dall'uretra. Questa causa alla radice della malattia è molto caratteristica per la femmina - a causa della natura del sistema urogenitale, spesso soffrono di cistite. La microflora patogena viene spesso introdotta nell'uretra dopo il rapporto sessuale. Spesso la malattia si sviluppa sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito dopo un raffreddore o come conseguenza di uno stress grave. A seconda di ciò che potrebbe irritare il corpo, le donne producono questi tipi di cistite:

  • cistite da deflorazione o luna di miele;
  • postcoitus (postcoital);
  • ricorrenti;
  • cistite durante la gravidanza;
  • dopo il parto;
  • involutivo o postmenopausale.

Nell'infanzia, ci sono anche più rischi per la cistite nelle ragazze, ad esempio, perché il bambino ha il raffreddore. Negli uomini, questa malattia della vescica è molto rara, perché l'agente infettivo è molto difficile entrare nel corpo attraverso l'uretra. Se a un paziente viene ancora diagnosticata una cistite, spesso questo non è causato dal fatto che il paziente abbia un'urea fredda, ma da malattie degli organi interni: pielonefrite cronica, uretrite, prostatite. Inoltre, il sangue diffonde l'infezione dagli organi colpiti e si verifica l'infezione urinaria.

sintomi

Come capire che una persona ha la cistite? La presenza e la progressione della malattia possono indicare i seguenti sintomi:

  • dolore acuto o dolorante nell'addome inferiore;
  • minzione frequente, durante la quale si sente spesso disagio, dolore o bruciore;
  • anche immediatamente dopo aver usato il bagno, si ha la sensazione che la vescica non sia completamente svuotata;
  • minzione notturna frequente;
  • aumento della temperatura corporea;
  • in assenza di trattamento tempestivo, si sviluppano complicazioni:
    • ematuria: l'aspetto del sangue nelle urine;
    • la disuria - si manifesta in vari disturbi del processo di deflusso delle urine: dall'incontinenza delle urine all'incapacità di emetterli in modo naturale;
    • piuria - le inclusioni purulente compaiono nelle urine.

Nelle donne

A causa delle caratteristiche strutturali del corpo femminile, il gentil sesso soffre molto spesso di questa spiacevole malattia. I suddetti segni di infiammazione della vescica nelle donne sono quasi gli stessi indipendentemente dalla causa della malattia. Il paziente soffre sia fisicamente sia psicologicamente di dolori addominali inferiori, di impulsi imperativi in ​​bagno, problemi di minzione.

Negli uomini

I segni di questa malattia, se si manifesta negli uomini, non presentano differenze particolari rispetto alle manifestazioni della malattia nelle donne. I sintomi dell'infiammazione della vescica negli uomini sono caratterizzati dalla presenza di forti sollecitazioni nella toilette, anche se viene secreto poco urina. Ogni minzione è accompagnata da tagli affilati, può verificarsi dolore all'inguine e pene. Anche i sintomi di intossicazione generale del corpo si manifestano: febbre, brividi, nausea.

Infiammazione della vescica - trattamento

È molto importante iniziare a combattere questa malattia in modo tempestivo, altrimenti la malattia passerà dalla forma acuta alla cistite cronica ei sintomi sopra descritti saranno osservati quasi costantemente.

Il complesso di misure terapeutiche e preventive per la cistite utilizza spesso rimedi naturali a base di ingredienti vegetali, come estratti di foglie di uva ursina, equiseto e frutti di mirtillo rosso, ad esempio, Uroprophyte, i cui componenti hanno effetti antimicrobici, antinfiammatori e antispasmodici. Il complesso di sostanze biologicamente attive che ne fanno parte contribuisce alla normalizzazione della minzione, migliora lo stato funzionale dei reni e delle vie urinarie e riduce il rischio di esacerbazioni ripetute della cistite cronica.

Nelle donne

Per influenzare in modo mirato il sito della malattia, prima di selezionare una terapia, lo specialista determina la localizzazione dell'infiammazione - sul collo dell'organo (cistite cervicale) o nel triangolo urinario (trigonite della vescica). Successivamente, viene prescritto un trattamento complesso, che include:

  • terapia antibatterica (colpi, compresse, unguenti);
  • farmaci per il dolore;
  • immunoterapia;
  • medicina di erbe;
  • correzione dello stile di vita: bere abbondante, dieta, astinenza sessuale per il periodo fino alla guarigione.

Negli uomini

La differenza nel trattamento della malattia in questo caso è che nel sesso forte la cistite si sviluppa spesso a causa di malattie degli organi interni. In tali situazioni, il trattamento dell'infiammazione della vescica negli uomini è ridotto all'eliminazione della causa principale della malattia. Sulla base dei dati diagnostici, al paziente viene prescritta una terapia antinfiammatoria, si raccomandano farmaci antispastici per eliminare il dolore durante la minzione, i rimedi a base di erbe e bere e dieta abbondante.

La medicina

Per sbarazzarsi rapidamente della fonte di infezione, il medico seleziona i farmaci antinfiammatori antibatterici del paziente. Efficaci antibiotici per la cistite:

  • monural;
  • ampicillina;
  • gentamicina;
  • norfloxacina;
  • ciprofloxacina;
  • Cotrimossazolo;
  • trimetoprim;
  • nitrofurantoina;
  • Nitroksolin.

Tali compresse aiutano a rimuovere rapidamente i dolori crampi:

Nel trattamento della cistite rimedi erboristici sono ben stabiliti:

  • Monurel (a base di estratto di mirtillo rosso);
  • Tsiston e altri.

Rimedi popolari

La terapia efficace per questa malattia include non solo l'assunzione di farmaci, ma anche il trattamento della vescica con rimedi popolari. Ad esempio, aiuta ad alleviare il dolore da una bottiglia di acqua calda con acqua tiepida all'addome inferiore o ai pediluvi caldi. Tale trattamento accessorio a casa può essere usato senza paura, anche quando il bambino è malato.

Applicato con cistite ed erbe medicinali sotto forma di decotti, tinture o sotto forma di integratori alimentari. Il ricevimento degli integratori alimentari deve essere coordinato con il medico, perché alcuni componenti apparentemente utili possono persino danneggiare. Pertanto, un eccesso di vitamine C e B solubili in acqua può causare la formazione di piccoli cristalli, che traumatizzeranno ulteriormente le mucose infiammatorie delle vie urinarie.

odori

Una farmacia naturale offre anche rimedi efficaci per la cistite. Tuttavia, come berlo, è necessario coordinarsi con il dottore. Erbe benefiche per l'infiammazione della vescica:

Efficace con questa malattia sono fondi basati su:

  • gemme di pioppo;
  • boccioli di betulla;
  • decotti di avena;
  • stimmi di mais;
  • wheatgrass;
  • liquirizia.

Infiammazione della vescica nei bambini

Più spesso questa malattia si verifica durante l'infanzia nelle ragazze e, negli adolescenti, i casi di malattia sono ancora più frequenti a causa di cambiamenti nella microflora vaginale. L'infiammazione della vescica in un bambino è accompagnata dagli stessi sintomi degli adulti: dolore nell'addome inferiore, urgenza imperativa di usare il bagno, dolore durante la minzione. Quando compaiono segni di cistite, è molto importante iniziare il trattamento in tempo, altrimenti il ​​sistema urinario superiore può infiammarsi e il flusso di urina può essere disturbato. Il medico prescriverà le pillole necessarie ei genitori dovranno spiegare le regole di igiene personale alla ragazza.

video

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Infiammazione della vescica

L'infiammazione del trattamento della vescica richiede obbligatoria e tempestiva, altrimenti sono possibili complicazioni gravi.

L'infiammazione è più comune nelle donne a causa della riduzione delle vie urinarie.

I sintomi della malattia

La malattia causata da streptococchi, stafilococchi, Escherichia coli, enterococchi, gonococchi, ha un carattere diverso, si manifesta come focola sulla superficie della mucosa o interessa le pareti interne della vescica. In forma acuta di infiammazione, il paziente viene fornito con i seguenti reclami:

  • scarico purulento con urina;
  • dolore durante la minzione;
  • la presenza nell'urina delle particelle di epitelio;
  • impurità del sangue nelle urine;
  • scarica torbida dovuta all'inseminazione batterica delle urine;
  • febbre, brividi.

Nella forma cronica, l'infiammazione passa alle pareti della vescica, il tessuto connettivo, le sezioni di tessuto diventano sgranate, sanguinanti e non cicatrizzate. I sintomi sono accompagnati da:

  • dolore durante la minzione;
  • frequenti sollecitazioni;
  • dolore nel perineo, uretra.

L'infiammazione è più comune nelle donne a causa del tratto urinario accorciato, dell'uretra, del posizionamento vicino dell'ano, della vagina all'apertura esterna, quindi i batteri penetrano più spesso all'interno della vescica. La cistite non è rara dopo il parto o la deflorazione.

Negli uomini è anche possibile la cistite e l'epididimo, la prostata, i testicoli o l'uretra sono soggetti a infiammazione. Spesso, i processi infiammatori si sviluppano sullo sfondo di urolitiasi, pielonefrite, gravidanza, parto, ridotta immunità, congestione nella zona pelvica, alterata fuoriuscita di urina, insufficienza ormonale, emotiva, uso prolungato di antibiotici, citostatici, forti effetti di radiazioni sul corpo.

La vaginosi batterica nel periodo post-menopausale può essere un provocatore della cistite femminile.

Se la forma acuta della malattia viene trattata rapidamente e con successo senza conseguenze significative, allora con la cronica è impossibile evitare una ricaduta per i seguenti motivi:

  • predisposizione genetica;
  • caratteristiche anatomiche nelle donne;
  • antibiotici incontrollati;
  • trasmissione sessuale dell'infezione - la cistite è inevitabile in presenza di gonorrea, tricomoniasi, ureaplasmosi, micoplasmosi, clamidia;
  • posizione anormale dell'uretra (vicino all'apertura esterna);
  • mancanza di igiene personale, in particolare durante i rapporti sessuali;
  • vita sessuale frequente e precoce, cambiamento costante dei partner.

Come trattare l'infiammazione della vescica

Se questi sintomi compaiono, l'urologo dovrebbe essere riferito al più presto possibile, altrimenti la forma cronica di infiammazione non può essere evitata, il che renderà il trattamento più difficile. Le recidive e le esacerbazioni sono inevitabili in futuro. Il trattamento principale ha lo scopo di alleviare l'infiammazione, prevenendo l'ulteriore sviluppo di processi infiammatori e danni agli organi vicini. Antibiotici, riposo a letto, abbondanti bevute calde di diuretici, succhi, bevande alla frutta, pediluvi caldi per alleviare il dolore, sono prescritti disturbi.

In forma cronica, è necessario prima eliminare l'obiettivo principale dell'infezione, che spesso diventa carie dentaria, gengive infiammate. I batteri, entrando, infettano il retto e non danneggiano particolarmente gli altri organi. Ma se l'infiammazione passa alla vescica o all'uretra, la cistite si sviluppa, quindi il ginecologo prescrive il trattamento e, se la mucosa della vescica si infiamma, l'urologo esegue il trattamento.

In caso di un attacco, devi essere in grado di fornire correttamente il primo soccorso da solo. Con un attacco, è necessario bere per ridurre l'acidità nelle urine di almeno 1 litro di acqua, dopo di che si può bere un tè debole ogni mezz'ora, è possibile succo di frutta.

Quando il dolore può prendere antidolorifici. Fai un bagno caldo ai piedi. Successivamente è necessario sdraiarsi, mettendo una piastra elettrica tra le gambe per riscaldare l'uretra. Insieme a una piastra riscaldante è bene assumere farmaci che riducono l'infiammazione. Trattare le infusioni a base di erbe consigliate di foglie d'oro, foglie di mirtillo o uva ursina. La malattia è grave, quindi l'automedicazione è possibile solo come primo soccorso. È necessario vedere un medico e fare un esame delle urine.

La maggior parte dei microrganismi si accumulano durante la notte, quindi l'urina per l'analisi deve essere raccolta al mattino, dopo l'esame, il medico prescriverà un ciclo di trattamento con antibiotici, farmaci ausiliari per mantenere l'immunità, il benessere generale del paziente.

La cistite deve essere trattata fino alla fine, altrimenti porterà a complicazioni, come la pielonefrite cronica. Al momento del trattamento è anche importante riconsiderare la propria dieta, abbandonare cibi piccanti, grassi e salati, nonché dall'ipotermia accidentale, dall'intimità intima.

Oltre agli antibiotici, la cistite viene trattata con antispastici, urosettici, immunostimolanti, fisioterapia.

Oltre al batterio per la quantità di batteri nelle urine, nei leucociti e negli eritrociti, è possibile prescrivere un medico per la cistografia o cistoscopia da micrazione. Il trattamento, il dosaggio dei farmaci è prescritto solo da un urologo. È importante fermare l'infiammazione e non dargli una possibilità di sviluppo.

Sotto forma di iniezioni, sia la ciprofloxacina, la nitroxolina, l'ampicillina, la gentamicina possono essere somministrate introducendo la soluzione nella vescica. Il corso di trattamento con antibiotici - 14 giorni, quindi - fortificazione del corpo, fisioterapia, elettroforesi, applicazioni di paraffina. Per ridurre gli spasmi e il dolore, sono prescritti No-shpa, Baralgin, Papaverine, chinoloni non fluorurati.

Farmaci usati per trattare l'infiammazione della vescica.

I farmaci non steroidei sono usati raramente nel trattamento, non penetrano nelle membrane mucose, possono mettere a dura prova il fegato, portare a un'esacerbazione di un'ulcera o di una gastrite esistente. Come terapia anti-infiammatoria, un medico può prescrivere solo naprossene o indometacina, ma ci saranno più benefici dai farmaci a base di erbe medicinali che danno buoni risultati per il trattamento della cistite a casa.

A casa è bene bere brodi di calendula, farfara, ortica e erba di San Giovanni. Come diuretici e antispastici, sono ampiamente usati per la cistite Urolesan, Cystone, Canephron.

Cosa devi sapere per prevenire la cistite

L'infiammazione può essere evitata se:

  • svuotare tempestivamente la vescica;
  • non trascurare l'esercizio, lo stile di vita attivo;
  • non permettere il ristagno di urina negli organi pelvici, l'irritazione delle vie urinarie con l'assunzione di sale in grandi quantità, piatti piccanti, cibo in scatola, bevande alcoliche.

La cistite richiede il rispetto della dieta. L'uso di formaggi, uvetta, succo di pomodoro, cioccolato, bevande gassate, tè, caffè, succo d'arancia, aceto, noci, mele, pesche, uva dovrebbe essere temporaneamente escluso. Le donne hanno bisogno giornalmente di lavare, disinfettare la vagina, tenerla pulita.

La malattia porta molti disagi: nella zona dell'uretra, nel perineo c'è costante disagio, bruciore, prurito.

L'orinazione diventa frequente, dolorosa, la temperatura aumenta, il che indica la diffusione dell'infezione, ed è improbabile che i rimedi disponibili e le medicine possano essere di qualche aiuto. La cistite diventa rapidamente cronica, le recidive diventano permanenti, mentre è spesso richiesto un trattamento renale e il processo di recupero diventa più lungo e più difficile.

Dieta durante l'infiammazione della vescica.

Il trattamento dell'infiammazione della vescica è meglio non posticipare, curare la malattia con antibiotici e rimedi casalinghi, in modo da poter smorzare solo il processo.

La cistite richiede la diagnostica, i test, quindi solo un urologo può prescrivere un trattamento adeguato, corretto ed efficace. È importante conoscere le misure preventive e non trascurarle, soprattutto le donne, quindi i problemi con la vescica saranno molto meno.

Infiammazione dei sintomi e del trattamento della vescica | Come trattare l'infiammazione della vescica

Prima di tutto, questo tipo di infiammazione si manifesta con un aumento della minzione. Infiammazione della vescica, è la cistite in una donna si verifica più spesso rispetto agli uomini. Questa è la malattia urogenitale più comune negli esseri umani.

Sintomi di infiammazione nella vescica

Sintomi clinici dell'infiammazione nella cistite

minzione frequente in piccole porzioni, che sono accompagnate da forte bruciore e dolore durante e dopo la minzione;

sensazione di svuotamento incompleto della bolla;

può aumentare la temperatura a 37,5 gradi;

l'urina diventa torbida, a volte con sfumature di sangue.

Durante l'infiammazione, vi sono costantemente forti impulsi a visitare il bagno, che non corrispondono alla quantità di urina che viene rilasciata. I pazienti notano dolore alla fine della minzione e talvolta anche il sangue appare nelle urine.

Con la cistite acuta, la temperatura del paziente aumenta e il dolore appare nell'addome inferiore. Se si sviluppa la cosiddetta forma cervicale della cistite, in cui lo sfintere della vescica è coinvolto nel processo infiammatorio, si notano episodi come l'incontinenza urinaria.

Se si osserva un'infiammazione, non confondere l'uretrite con l'infiammazione dell'uretra. L'uretrite si manifesta con sensazioni spiacevoli come: bruciore, taglio o dolore durante la minzione - e nulla più. Spesso queste due malattie si accompagnano a vicenda, ma non è sempre così.

Tutti questi sintomi indicano chiaramente la presenza di cistite. In questo caso, il più importante è il trattamento immediato. Ai primi segni della malattia, su consiglio del "più esperto", il più delle volte il paziente prende alcune pillole dell'antibiotico a portata di mano, poi i sintomi della malattia si placano e si dimentica di esso fino alla successiva esacerbazione. Perché si è sviluppato l'aggravamento e come prevenirlo, nessuno pensa. Ma le esacerbazioni si verificano ancora e ancora. Così lo sarà fino a quando il medico non prescriverà un trattamento adeguato, così quando le prime manifestazioni della malattia non rimandano la visita alla clinica.

Un sintomo caratteristico dell'infiammazione è una temperatura superiore a 37,5 gradi. Se la temperatura corporea durante il decorso della cistite è elevata, è necessario un intervento urgente dell'urologo per evitare lo sviluppo di malattie renali.

Segni di infiammazione della vescica acuta

La forma acuta di questa malattia si sviluppa in modo estremamente rapido, il paziente lamenta numerosi o tutti i seguenti sintomi:

Minzione frequente e dolorosa.

Sensazione di bruciore e prurito durante la minzione.

Svuotare la vescica in piccole porzioni.

La presenza di pus o sangue nelle urine.

La diagnosi della forma acuta della malattia non causa alcuna difficoltà, tuttavia, per una maggiore precisione, vengono prescritti ulteriori test, che includono esami del sangue, test delle urine, strisci dall'uretra e dalla vagina.

Sintomi di infiammazione cronica della vescica

La cistite cronica è caratterizzata da sintomi meno gravi, i principali dei quali sono recidive di questa malattia dopo un certo periodo di benessere (può accadere più volte durante l'anno). Oltre ai suddetti sintomi, la forma cronica di cistite è accompagnata da:

bassa temperatura corporea

La prima cosa da fare nel rilevare l'infiammazione è vedere un dottore. Darà un test delle urine per identificare globuli rossi, globuli bianchi e batteri. La semina batterica aiuterà a identificare l'agente eziologico dell'infezione e la sua resistenza agli antibiotici. Se si scopre che la natura dell'infiammazione della mucosa della vescica è batterica, si possono prescrivere antibiotici. In un altro caso, essi non possono essere nominati affatto o saranno offerti a bere un corso come prevenzione di un'infezione batterica. Assicurati di ricordare che la cistite non è il caso in cui puoi auto-medicare.

Come trattare l'infiammazione della vescica con metodi tradizionali?

Se diagnosticato, il trattamento viene solitamente prescritto con uno di tali farmaci come l'acido nalidixico, l'amoxicillina, la nitrofurantoina, il trimetoprim e il cotrimoxazolo. In alcuni casi, per il recupero è sufficiente utilizzare una singola Amoxicillina per gli adulti alla dose di 3 grammi. Alla fine della terapia, gli esperti raccomandano di condurre uno studio di controllo della porzione di urina per assicurarsi che non ci sia infezione.

Se viene rilevata un'infiammazione, vengono prescritti farmaci antibatterici. In caso di cistite, viene prescritto un farmaco ad ampio spettro Bactrim (Bispetol), è necessario assumere due compresse due volte al giorno. Inoltre, per il trattamento usato Furagin, Furadonin, Nevigremon. Il trattamento dura da cinque a dieci giorni.

Ma in tutti i casi di cistite è necessaria una grande quantità di liquido per sopprimere la crescita dei batteri e prevenire il ristagno delle urine. Nella maggior parte dei casi, la cistite batterica risponde rapidamente alla terapia antibiotica. Nelle donne, negli uomini e nei bambini con frequenti ricadute, viene effettuato un esame più ampio per identificare le cause della malattia e prevenire o eliminare complicanze più gravi, ma già nei reni. La maggior parte delle infezioni del tratto urinario può essere trattata con successo con antibiotici come, per esempio, Trimethoprim.

Una persona con cistite necessita di riposo, calore e preferibilmente riposo a letto. Una bottiglia di acqua calda sulla zona sovrapubica, così come i bagni caldi sessili, contribuirà a ridurre il dolore. È necessario aderire a una dieta: escluda condimenti piccanti, sottaceti, preservativi dalla dieta.

In ogni caso, il trattamento viene scelto individualmente, poiché i metodi usati per trattare la cistite dipendono dalla forma e dalla gravità della malattia. Ci sono malattie acute e croniche, primarie e secondarie, infettive e non infettive. L'infiammazione della vescica può essere una conseguenza di un'altra malattia che si verifica nel corpo e può apparire in un corpo completamente sano.

L'infiammazione della vescica è una malattia estremamente grave, quindi è necessario prendere misure tempestive per il suo trattamento. Ancora più pericolose sono le conseguenze di questa malattia, che può influire negativamente sul lavoro di altri organi. Pertanto, se viene diagnosticato un trattamento, è necessario prescriverlo in tempo. Va ricordato che dovrebbe iniziare in una fase iniziale in cui la malattia può essere curata senza conseguenze per il corpo.

Come trattare una forma acuta di infiammazione nella vescica

Il trattamento di questa malattia dovrebbe iniziare nella sua fase acuta e non attendere che l'infiammazione della vescica entri in una forma di esecuzione, quindi i farmaci usuali non daranno un risultato positivo e dovranno eseguire una terapia complessa in ospedale. I farmaci e il trattamento specifico della cistite saranno descritti di seguito.

Se hai alcuni problemi con il sistema urogenitale e chiedi aiuto a uno specialista, allora il medico può prescrivere farmaci che rimuoveranno i processi infiammatori e faciliteranno una pronta guarigione.

I metodi di trattamento con i farmaci dipendono direttamente dalla forma della malattia, nonché dalle ragioni della sua insorgenza. Il decorso acuto della malattia comporta la nomina di una dieta e di alcolici pesanti, nonché di farmaci antibatterici per combattere i germi che hanno portato a questa infiammazione. Inoltre, in una situazione del genere, vengono prescritti farmaci per aiutare ad eliminare lo spasmo dei muscoli lisci della vescica, compresi i farmaci di origine vegetale.

Come trattare l'infiammazione cronica della vescica?

La cistite cronica inizia a essere trattata eliminando le cause della malattia (calcoli alla vescica, adenoma prostatico, diverticolo della vescica, ecc.). Gli antibiotici sono prescritti sulla base dell'analisi microbiologica delle urine. Inoltre, l'instillazione è ampiamente utilizzata quando un farmaco viene iniettato nella cavità vescicale in forma liquida.

La forma cronica della malattia appare sotto forma di cistite acuta trascurata o sotto forma di una complicanza che si verifica sullo sfondo di altre malattie del sistema urogenitale. Qui viene già applicato un approccio integrato al trattamento e la malattia richiede più tempo. Cosa significa un approccio integrato? Con un grado di cistite in esecuzione o cronico, non servono medicine, pillole e supposte, dal momento che il corpo è abituato a farmaci antibatterici. Inoltre, gli antibiotici distruggono lentamente la microflora benefica e, quindi, riducono l'immunità. In questo caso, è quasi impossibile curare la cistite con antibiotici da solo.

Nei casi di cistite cronica, è importante condurre terapie e procedure utilizzando un laser a infrarossi, grazie al quale è possibile ottenere un risultato positivo dopo la prima procedura.

Un altro metodo di trattamento è l'uso dell'irrigazione ultrasonica della mucosa della vescica. Questo metodo può migliorare l'apporto di sangue, ripristinare le pareti ed eliminare gli effetti avversi dopo i farmaci antibatterici. L'uso di un metodo così complesso di trattamento della cistite consente al paziente di riprendersi completamente.

La scelta degli antibiotici dipende dalla complessità della malattia ed è determinata anche dalle sue proprietà, come la capacità del farmaco di essere assorbito nel tratto gastrointestinale, le proprietà e la velocità di distribuzione in tutto il corpo, nonché il tasso di eliminazione e la presenza di effetti collaterali.

Terapia farmacologica per l'infiammazione della vescica

La scelta di farmaci per il trattamento deve essere presa in considerazione non solo sulla malattia stessa, ma anche sulle caratteristiche dell'organismo nel suo insieme. Ci sono molti farmaci che aumentano l'efficacia del farmaco, riducono la durata del trattamento della cistite e sottopongono il corpo del paziente a meno stress.

Monural è un antibiotico, il principale ingrediente attivo è la fosfomicina. Tale farmaco viene spesso prescritto da specialisti se la malattia è causata da stafilococco, proteo. L'effetto di questo farmaco si basa sull'inibizione del primo stadio della sintesi della parete della membrana di un microrganismo dannoso. L'emivita del farmaco è di due ore. I suoi componenti sono escreti al 90% nelle urine, cioè processati dai reni e il 10% nelle feci. Disponibile in polvere, un sacchetto di cui deve essere sciolto in 70 ml di acqua.

Phaspik è un farmaco antinfiammatorio, il suo principale ingrediente attivo è l'ibuprofene e nella preparazione sono inclusi anche L-arginina, bicarbonato di sodio e crospovidone. Ha un buon effetto analgesico e inizia ad avere un effetto entro dieci minuti dopo averlo preso. Disponibile in forma di pillola, un massimo di 1200 mg del farmaco viene preso al giorno, si consiglia di prenderlo con il cibo e bere un bicchiere d'acqua. Nella forma di metabolites excreted dal 90% con urina.

Monurel è un additivo biologicamente attivo, usato come trattamento per la cistite e un agente profilattico per le malattie del sistema urogenitale in qualsiasi momento dell'anno. Questo è un rimedio a base di erbe, contiene estratto di mirtillo rosso e vitamina C. Viene prodotto sotto forma di compresse, una compressa (200 mg) assunta al momento di coricarsi dopo che l'urina è stata rimossa dalla vescica.

Ma come curare la vescica nel cancro, è già un problema molto più complicato, i tumori sono trattati chirurgicamente, così come con la chemioterapia postoperatoria.

Antibiotici nel trattamento dei processi infiammatori della vescica

Oggi i batteri hanno "imparato" a resistere all'agente antibatterico che li distrugge. Di conseguenza, l'impatto di alcuni tipi di antibiotici per il trattamento della cistite è diminuito. I seguenti possono essere considerati come antibiotici a basso effetto terapeutico:

  • ampicillina;
  • gentamicina;
  • Cotrimossazolo;
  • trimetoprim;
  • nitrofurantoina;
  • norfloxacina;
  • ciprofloxacina;
  • Nitroksolin.

Tutti i farmaci sono usati sotto forma di iniezioni o soluzione iniettabile nella vescica. Le procedure sono eseguite in un ospedale o in una clinica. Il corso della procedura è di solito 10-15 volte.

Le procedure fisioterapeutiche possono anche essere prescritte in combinazione con un trattamento antibatterico, come ad esempio: elettroforesi, bagni di paraffina.

Arrossamento della cistite della vescica

La vescica è un organo muscolare cavo che si trova nel bacino. Si accumula l'urina, che scorre dai reni, quando la vescica viene riempita, la persona sente la voglia di urinare, quindi, l'urina viene periodicamente scaricata attraverso l'uretra. Se vai da uno specialista, potresti ricevere un lavaggio speciale alla vescica.

Per il lavaggio usare un catetere di gomma, la tazza di Esmarch, la siringa di Janet. La tazza di Esmarch è montata su un treppiede, la cui altezza è di mezzo metro.

La soluzione di lavaggio può essere fatta di acido nitrico argento, in un rapporto di 1: 1000 con acqua, invece di argento, si utilizzano protargol, collagene e penicillina. L'acqua è usata sterile.

Un catetere viene inserito nella vescica e l'urina viene rilasciata attraverso di essa, e quindi la soluzione viene iniettata attraverso di essa con l'aiuto di una siringa alla moglie fino a quando il paziente ha la voglia di urinare. Allo stesso tempo, la siringa viene scollegata e il liquido dalla vescica viene scaricato all'esterno. Questa procedura viene ripetuta fino a dieci volte, a quel punto dovrebbe fuoriuscire del liquido puro.

Cause e prevenzione della cistite della vescica

La cistite è una malattia abbastanza comune e le donne sono più sensibili a questo. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche del corpo femminile, perché negli organi genitali femminili la natura ha creato condizioni favorevoli per lo sviluppo della cistite.

La ragione principale dell'insorgere dell'infiammazione è un'infezione che penetra nell'uretra. Lei può arrivarci in due modi. Nel primo caso, l'infezione proviene dai reni o da organi già infiammati con sangue. In un altro caso, i genitali diventano una fonte di infiammazione e da questi microbi entrano nel sistema urinario.

Va notato che l'infiammazione può verificarsi solo in un corpo umano con un sistema immunitario indebolito. Una persona con un buon sistema immunitario non può ammalarsi, perché la sua vescica non è suscettibile di germi e batteri.

Inoltre, la causa dello sviluppo dell'infiammazione può essere un malfunzionamento del sistema urinario. Ad esempio, la cistite può svilupparsi a seguito di un prolungato ristagno di urina.

Gli scienziati hanno scoperto che la cistite può verificarsi senza microbi che entrano nella vescica. Ad esempio, a causa di un danno meccanico alla vescica o agli effetti negativi di elementi chimici.

Prevenzione dell'infiammazione della vescica

Per prevenire la malattia primaria della vescica, devi seguire alcune regole molto semplici:

Trattare malattie infiammatorie tempestive;