Nefrite - una malattia infiammatoria dei reni

Pielonefrite

La nefrite dei reni è una malattia infiammatoria, accompagnata da una lesione del sistema pelvico organo-pettorale, compresi i tubuli renali, i glomeruli ei vasi sanguigni. Può sorgere indipendentemente o come complicazione rispetto ad altre patologie.

A seconda dei fattori eziologici e delle parti del corpo coinvolte nel processo infiammatorio, esistono diversi tipi di nefrite. Dalla natura della malattia è forme acute e croniche. Il processo infiammatorio può essere localizzato solo in un rene o entrambi contemporaneamente. Nella maggior parte dei casi, si trova la giada bilaterale. Il trattamento tempestivo e corretto della malattia ha una prognosi favorevole generale per il paziente. Secondo le statistiche, la nefrite nelle donne è rilevata più spesso nelle donne che negli uomini.

Tipi e cause della giada

A seconda della causa del processo infiammatorio, ci sono quattro tipi principali di giada:

  • glomerulonefrite;
  • nefrite interstiziale;
  • pielonefrite;
  • giada delle radiazioni.

glomerulonefrite

La glomerulonefrite è una malattia infiammatoria dei reni causata da meccanismi autoimmuni. È caratterizzato da una lesione primaria dei glomeruli renali. Procede in forma acuta o cronica. In quest'ultimo caso, la malattia progredisce gradualmente e porta allo sviluppo di CRF. La causa della comparsa di glomerulonefrite il più delle volte vengono trasmesse malattie infettive (tonsillite, tonsillite, scarlattina, ecc.) Causate da streptococco emolitico. Conducono allo sviluppo di risposta di anticorpi nel corpo, colpendo non solo l'agente patogeno, ma anche i vasi glomerulari nei reni.

pielonefrite

Pyelonephritis - infiammazione dei reni, spesso causata da un'infezione batterica, meno virale o fungina che può entrare nei reni ascendenti (dalla vescica attraverso gli ureteri) o discendente (con sangue). Questo è il tipo di giada più comunemente diagnosticato. È caratterizzato da una lesione del sistema di placche a bacino e del parenchima dell'organo. I seguenti microrganismi possono essere agenti causativi di pyelonephritis:

  • E. coli;
  • stafilococchi;
  • streptococchi;
  • Proteus;
  • enterococchi;
  • candida e altri

Osservato con questo tipo di sintomi di giada renale dipende dalla sua forma. Nella pielonefrite acuta, il quadro clinico è più pronunciato.

Nefrite interstiziale

Nefrite interstiziale dei reni - una malattia in cui il processo infiammatorio copre il tessuto interstiziale (interstiziale) di un organo. Si sviluppa a causa dell'intossicazione del corpo con farmaci: antibiotici, diuretici, sulfonamidi, FANS, ecc. In alcuni casi, la malattia può essere causata da vaccinazione, infezione virale o processi immunitari. Questo tipo di malattia è la più pericolosa, poiché c'è un significativo deterioramento della funzione renale. Nella nefrite interstiziale, i sintomi sono spesso associati alla sua causa. Ad esempio, nel caso di una natura infettiva, i suoi sintomi saranno simili alla pielonefrite.

Giada delle radiazioni

La radiazione di giada è il risultato dell'esposizione alle radiazioni del corpo. Il processo infiammatorio porta all'atrofia dei tubuli renali a causa di cambiamenti distrofici nel loro epitelio. La nefrite da radiazioni viene solitamente diagnosticata in pazienti sottoposti a radioterapia a causa di cancro o in persone che vivono in aree con radiazione di fondo elevata. Dalla natura del decorso della malattia ha spesso una forma cronica e conduce allo sviluppo della CKD.

Importante: per determinare con precisione il tipo di giada, è necessario prendere in considerazione la localizzazione, le dinamiche di sviluppo e il grado del processo infiammatorio, nonché il suo effetto sulla funzione escretoria dei reni.

Segni clinici e diagnosi di nefrite

Osservati con vari tipi di sintomi di nefrite sono simili indipendentemente dalla causa della malattia. Allo stesso tempo, a seconda della natura del decorso della malattia, i segni clinici, così come la velocità del loro aumento, differiscono notevolmente. In forma acuta, i sintomi appaiono bruscamente e sono molto intensi. Perché il decorso cronico è caratterizzato da un graduale peggioramento del paziente a causa di una progressiva diminuzione del lavoro dei reni.
Per la nefrite acuta, i sintomi sono i seguenti:

  • febbre;
  • sete, bocca secca;
  • diminuzione dell'appetito e vari disturbi digestivi;
  • dolore nella regione lombare e nell'addome;
  • eruzione cutanea;
  • gonfiore del viso e degli arti;
  • aumento di indicatori soliti di pressione arteriosa;
  • visione offuscata;
  • mal di testa, debolezza generale e malessere;
  • minzione frequente (a volte dolorosa);
  • cambiamento di colore e odore di urina;

Con un decorso prolungato, l'infiammazione dei reni può portare a dolori muscolari, crampi, intorpidimento e formicolio della pelle, che è associato a una diminuzione della concentrazione di alcuni macroelementi nel corpo.

Nell'analisi di urina con infiammazione dei reni, la proteina (la proteinuria), gli erythrocytes (l'ematuria), i cilindri, i microrganismi patogeni sono scoperti.

Nella nefrite cronica, il paziente ha periodi di esacerbazione e remissione. Nel periodo di esacerbazioni della nefrite cronica, i suoi sintomi sono simili alla forma acuta.

Raccomandazione: se si riscontra uno qualsiasi dei segni di compromissione renale, è necessario contattare il proprio nefrologo. Il trattamento precoce aumenta le probabilità di un esito favorevole della malattia.

Per confermare la diagnosi di nefrite dei reni utilizzando metodi di ricerca strumentali e di laboratorio. Assegnato a esami generali del sangue e delle urine, campioni urinari (Zimnitsky, Nechiporenko, Folgard, ecc.), Analisi biochimiche del sangue, compresa la determinazione del livello di creatinina, acido urico e urea. Dai metodi strumentali, se necessario, vengono utilizzati ultrasuoni, urografia radiopaca, TC, RM e altri studi.

Trattamento di giada

Una malattia come la nefrite al rene deve essere trattata in un ospedale sotto la supervisione di un nefrologo. In forma acuta sono necessari riposo a letto e dieta con restrizioni di alimenti proteici, liquidi e sale. I seguenti farmaci possono essere prescritti per i sintomi presenti:

  • diuretici;
  • antibiotici;
  • vitamine;
  • antistaminici;
  • antipertensivi;
  • farmaci anti-infiammatori;
  • integratori di calcio.

Nei casi più gravi, in assenza di un effetto terapeutico e di un peggioramento delle condizioni del paziente, vengono eseguite procedure per pulire il sangue dalle tossine accumulate. Questi includono plasmaferesi ed emosorbimento. Durante il trattamento, è necessario un monitoraggio periodico dei test del sangue e delle urine per valutare la dinamica della malattia.

Nel trattamento della nefrite cronica, dopo aver consultato un medico, possono essere utilizzati come agente terapeutico ausiliario decotti e tinture di erbe medicinali con effetti diuretici e anti-infiammatori.

Suggerimento: per prevenire il verificarsi di nefrite dei reni, evitare l'ipotermia, adottare misure per prevenire le malattie infettive e mantenere l'immunità.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco. Leggi l'articolo >>

Nefrite - una malattia renale pericolosa

Se i reni sono infiammati, le loro funzioni sono alterate a vari livelli a seconda del tipo, della causa e della profondità del processo patologico. Questa malattia è conosciuta come giada. Mentre la forma acuta può causare solo disfunzione temporanea, il decorso cronico della malattia è irto di danni irreversibili ai tessuti dell'organo - cicatrici. E questo, a sua volta, porta lentamente a una condizione pericolosa per la vita - insufficienza renale.

Cos'è la giada

Nefrite è un termine generale che include il gruppo di malattie infiammatorie di diverse strutture renali. Sotto le strutture capiscono i cosiddetti glomeruli e tubuli renali, tessuto interstiziale. I tipi di giada differiscono nell'origine e nello sviluppo della patologia.

I reni sono un organo associato che filtra l'acqua e i rifiuti dal sangue e produce urina. I reni si trovano su lati opposti nella regione lombare sotto le costole.

Il rene consiste di migliaia di unità strutturali - nefroni. Questa unità è un filtro glomerulare e un sistema di tubuli per il riassorbimento di elementi benefici.

Nefrone - unità strutturale del rene

È nel nefrone che le sostanze vengono separate in rifiuti, che vengono poi escreti nelle urine, e gli elementi benefici che sono sottoposti a riassorbimento.

Il concetto di nefrite include l'infiammazione dei tubuli del rene e dei tessuti adiacenti, che porta a danneggiare l'organo. I reni non filtrano più correttamente il sangue e le sostanze nocive si accumulano nel corpo, compromettendo seriamente la salute umana. La nefrite prolungata può causare insufficienza renale.

La pressione sanguigna, il volume del sangue circolante e il livello di sali nel corpo dipendono anche dalla qualità del funzionamento dei reni.

Il rene filtra il sangue dalle tossine e dai liquidi in eccesso.

Tipi di malattia e loro caratteristiche

Per origine distinguere la nefrite:

  • primario - si presenta come una malattia separata;
  • secondaria - a causa della presenza della patologia di base associata a disordini metabolici (diabete, amiloidosi) o danno sistemico al tessuto connettivo (vasculite, reumatismo).

La nefrite è classificata come acuta o cronica. Nel primo caso, l'esclusione della causa dell'infiammazione porta al recupero. Nella nefrite cronica, il danno progressivo ai reni persiste a vari livelli.

L'infiammazione può verificarsi in uno o entrambi in entrambi i reni. A seconda di ciò, si distinguono la giada singola e bilaterale.

Secondo le statistiche, la malattia è più spesso bilaterale con danni simultanei a entrambi i reni.

Ci sono diversi tipi di nefrite, che sono più probabilità di essere singole malattie a causa della loro causa e manifestazioni cliniche:

  1. La nefrite interstiziale è un'infiammazione dell'apparato tubulare dei nefroni non batterici. Questa specie è caratterizzata da un processo patologico nel tessuto interstiziale, il suo edema, ma l'impatto negativo non si applica al calice e al bacino e non vi sono cambiamenti distruttivi nel tessuto.
  2. La pielonefrite è un'infiammazione del tessuto renale, solitamente dovuta a un'infezione batterica. Nella maggior parte dei casi, inizia nella vescica e poi migra verso l'alto gli ureteri verso i reni. La pielonefrite cronica causa la cicatrizzazione del tessuto renale.
  3. La glomerulonefrite è un tipo di nefrite autoimmune, quando il focus dell'infiammazione è nei glomeruli. In ogni rene ci sono milioni di capillari. I glomeruli sono minuscoli ammassi di capillari che trasportano il sangue e si comportano come unità filtranti. I glomeruli danneggiati e infiammati non possono eseguire correttamente questo lavoro.
  4. Nefrite nelle malattie sistemiche - danno renale secondario a seguito di malattie come:
    • lupus eritematoso (lupus nefrite);
    • sclerodermia;
    • reumatismi e altri
  5. Ereditaria: una malattia geneticamente determinata con danni al tessuto interstiziale e quindi al glomerulo. A volte è la causa della disabilità visiva, dell'udito. Non appare subito dopo la nascita, ma dopo un certo periodo, quando i prodotti intermedi metabolici, rimanendo nel corpo, iniziano ad avere un effetto tossico. Fino a 10 anni è scarsamente diagnosticato, dal momento che l'unico segno è un cambiamento nell'analisi delle urine. Questo tipo di malattia ha una natura metabolica. Corse più pesanti nei maschi.
  6. Embolico purulento - infiammazione limitata del rene con focolai purulenti (fino a 5 mm), causati principalmente dalla penetrazione di microbi piogeni nel flusso sanguigno e linfatico, e da lì ai reni. Provoca cicatrici del tessuto renale.
  7. Nefrite da radiazioni - si verifica con radiazioni ionizzanti prolungate e si manifesta sotto forma di distrofia tubulare con la loro successiva atrofia.
  8. Tossico - a causa di intossicazione cronica a seguito di esposizione a fattori esterni (droghe, sostanze chimiche).

Per mettere in relazione la malattia attuale con un certo tipo, è necessario studiare quanto è diminuita la funzione escretoria dei reni, quali processi patologici si verificano nei loro tessuti e il loro grado di prevalenza.

Ragioni per lo sviluppo della giada

Tra le cause dell'infiammazione del rene sono le seguenti:

  • predisposizione genetica - nelle famiglie, la malattia può verificarsi di generazione in generazione, il che conferma il legame genetico;
  • le infezioni, come l'HIV e l'epatite B o C, sono spesso accompagnate da nefrite;
  • malattie del sistema immunitario - sei pazienti su dieci con lupus sviluppano la nefrite da lupus; Lupus - tubercolosi della pelle con ulcere principalmente sul viso
  • uso a lungo termine di antibiotici, antidolorifici, farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS) e diuretici.

In alcuni casi, la causa della malattia rimane inspiegabile.

Fattori di rischio

I fattori di rischio per la giada includono:

  • ipertensione;
  • diabete mellito;
  • l'obesità; L'obesità è uno dei fattori di rischio per la nefrite
  • malattie cardiache;
  • età oltre 60 anni;
  • ipotermia;
  • malattie ginecologiche;
  • danno renale;
  • recente chirurgia del tratto urinario;
  • cancro nel corpo.

La giada acuta può manifestarsi in persone di qualsiasi età e sesso. Cronico di solito compare nella tarda infanzia o nell'adolescenza con malattie metaboliche ereditarie.

La nefrite è molto rara nei bambini sotto i 5 anni.

Un bambino è più a rischio di glomerulonefrite se ha:

  • malattia autoimmune sistemica, come il lupus;
  • poliarterite nodosa;
  • Granulomatosi di Wegener - infiammazione nodulare autoimmune delle pareti vascolari;
  • Malattia di Schönlein-Genoch - vasculite o infiammazione immunopatologica dei vasi;
  • Sindrome di Alport - glomerulopatia ereditaria non immune, caratterizzata da ridotta funzionalità epatica, sangue nelle urine e talvolta sordità;
  • infezione streptococcica.

I sintomi della malattia

Le manifestazioni dipenderanno dal tipo di giada con cui la persona è malata, nonché dal fatto che il processo sia acuto o cronico. I sintomi più comuni di tutti i tipi di giada acuta sono:

  • dolore nella regione pelvica, lombare o addominale;
  • dolore o sensazione di bruciore durante la minzione;
  • frequente necessità di svuotare la vescica;
  • diminuzione / aumento del volume giornaliero delle urine;
  • cambiamenti visivamente evidenti nelle urine (torbidità, oscuramento);
  • sangue o pus nelle urine;
  • edema del corpo, di solito il viso e la parte superiore del tronco; Gonfiore del viso e della parte superiore del corpo è uno dei sintomi dei problemi renali.
  • aumento di peso (a causa di gonfiore);
  • pallore, secchezza e desquamazione della pelle;
  • vomito;
  • debolezza e prestazioni ridotte;
  • alta temperatura;
  • ipertensione

Nelle prime fasi, i sintomi possono apparire inattivi, ma ci sono una serie di segni evidenti di alterazione della funzionalità renale. Tali manifestazioni richiedono un trattamento immediato al nefrologo:

  • cambiamenti nelle abitudini della minzione;
  • gonfiore ovunque nel corpo, ma soprattutto nella metà superiore;
  • decolorazione delle urine;
  • urina schiumosa - bolle e schiuma derivano da un eccesso di proteine ​​nelle urine, il sintomo indica una patologia, se presente regolarmente;
  • sangue nelle urine.

La forma cronica di giada può svilupparsi per diversi anni senza alcun sintomo. A volte c'è un lento sviluppo di manifestazioni simili alla forma acuta. Il processo infiammatorio nascosto, ad esempio nella glomerulonefrite, può causare danni irreversibili ai reni e portare all'insufficienza renale.

Una storia di una forma acuta di giada aumenta significativamente il rischio di un decorso cronico della malattia in futuro.

I sintomi della giada nei bambini

I sintomi della giada possono manifestarsi in modo diverso per ogni bambino. Riassumendo, possiamo distinguere tali segni della malattia:

  • urina marrone scuro (dovuta a sangue e proteine); Cambiamento del colore delle urine o torbidità - un segnale di infiammazione nei reni
  • diminuzione della quantità di urina;
  • mancanza di energia o debolezza (affaticamento);
  • mancanza di respiro;
  • mal di testa;
  • ipertensione;
  • convulsioni;
  • eruzione cutanea, specialmente nei glutei e nelle gambe;
  • perdita di peso;
  • dolore alle articolazioni e alla gola;
  • pallore della pelle;
  • accumulo di liquidi nei tessuti (edema).

I sintomi della nefrite nei bambini possono essere mascherati da altre condizioni o malattie. Pertanto, in caso di presenza di alcuni dei suddetti segni del bambino dovrebbe immediatamente mostrare un medico.

Video: come sospettare la nefrite cronica

diagnostica

La malattia è diagnosticata da un nefrologo o urologo. Il medico esamina la cartella clinica del paziente, chiede un reclamo, effettua un esame fisico, che include il test di Pasternatsky, toccando la regione lombare all'altezza dei reni. Se il paziente manifesta un evidente disagio o dolore, questo è un segno che i reni sono infiammati.

Metodi di laboratorio

I test di laboratorio includono:

  • analisi delle urine - la presenza di sangue nascosto sotto forma di globuli rossi nelle urine, così come la presenza di proteine ​​indicano funzionalità renale compromessa e infiammazione;
  • sedimento batterico - nell'urina normale dovrebbe essere sterile, ma se ci sono batteri in grande quantità, questo indica un'infezione nel sistema urinario; Il campione di urina viene seminato su terreno nutritivo e si osserva se una colonia di batteri apparirà in pochi giorni.
  • analisi del sangue biochimica per l'azoto ureico - se l'indicatore è elevato (da 16-20 mmol / l), questo indica un processo infiammatorio attivo nei reni o un metabolismo alterato del sale marino;
  • il test per il contenuto di creatinina nel sangue è il prodotto finale del metabolismo proteico, che si forma nel fegato ed è escreto dai reni, un eccesso significativo degli indicatori indica problemi nei reni, fino all'insufficienza renale cronica.

Valori normali di creatinina nel sangue: donne - 53-97 μmol / l, uomini - 62-115 μmol / l, per bambini fino a 1 anno - 18-35 μmol / l, bambini sotto i 15 anni - 27-62 μmol / l.

Studi strumentali

Importante per la diagnosi sono i metodi strumentali di esame del paziente:

  1. L'esame ecografico ha lo scopo di stabilire un quadro generale della condizione dei reni, delle loro dimensioni, del loro contorno, presenza o assenza di edema, calcoli, sabbia.
  2. La tomografia computerizzata può essere eseguita con un agente di contrasto, che è stato precedentemente iniettato in una vena al paziente e senza di esso. Lo studio consente uno studio dettagliato della struttura dell'organo in un'immagine tridimensionale, così come i tessuti adiacenti del sistema urinario. Il metodo consente di determinare lo stato funzionale dei reni, compresi i loro vasi sanguigni, la nutrizione attraverso il flusso sanguigno. Scansione TC dei reni: un quadro dettagliato dell'organo e di tutte le strutture adiacenti per determinarne le condizioni

Per quanto riguarda la nefrite acuta, una biopsia renale è uno dei modi migliori per diagnosticare una malattia. Tale analisi non è sempre mostrata, ma solo nel caso di una diagnosi controversa o di un inefficace trattamento precedentemente prescritto. Una biopsia è un'analisi microscopica di campioni di tessuto renale con un ago lungo, che viene iniettato direttamente attraverso la pelle del paziente.

Metodi di trattamento

La nefrite è una malattia renale grave che richiede un costante monitoraggio da parte di un nefrologo. Le opzioni di trattamento dipendono dal tipo di nefrite e dalle sue cause, nonché dai sintomi, dall'età e dalle condizioni generali del paziente. L'obiettivo della terapia è rallentare la progressione della malattia e prevenire le complicanze.

Il trattamento di alcuni tipi di nefrite, come interstiziale o tossico, può richiedere la rimozione della causa sottostante della malattia. Se è una medicina specifica, allora il medico sarà costretto a scegliere un farmaco alternativo.

Terapia farmacologica

Il trattamento farmacologico è solitamente lungo e richiede da 20 giorni a un mese e mezzo. Per il trattamento della nefrite batterica o purulenta e dell'infezione associata all'infiammazione, gli antibiotici vengono prescritti in pillole o per via endovenosa. Applicare i seguenti gruppi di farmaci antibatterici:

  • cefalosporine (ceftriaxone, cefotaxime, cedex, zinnat);
  • aminopenicilline (Amoxiclav, Flemoxin);
  • fluorochinoloni - (Tsiprolet, Nolitsin, Flexid);
  • aminoglicosidi - (gentamicina, amikacina).

A volte il regime di trattamento prevede una combinazione di farmaci antibatterici con uroseptics di origine vegetale, come ad esempio:

Se la malattia è accompagnata da forti sintomi dolorosi, vengono prescritti farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per alleviare questo:

Una cattiva funzionalità renale influisce negativamente sull'equilibrio degli elettroliti nel corpo, come il magnesio, il sodio, il potassio, a causa dei quali si verificano le necessarie reazioni chimiche nel corpo umano. Se il livello di elettroliti supera la norma, il medico prescrive diuretici (Furosemide, Diuver, Veroshpiron) per rimuovere i minerali in eccesso, così come il fluido in eccesso nelle urine e ridurre l'edema. Se vi è una mancanza di elettroliti, gli additivi di questi elementi in compresse sono mostrati, per esempio, preparazioni di potassio, magnesio o fosforo.

Una cattiva funzione renale è anche una delle cause dell'ipertensione, che in questo caso deve essere controllata con farmaci anti-ipertensione, tra cui:

  • inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE), quali:
    • captopril;
    • lisinopril;
    • perindopril;
  • bloccanti dei recettori dell'angiotensina (ARB), ad esempio:
    • losartan;
    • irbesartan;
    • Valsartan.

Se la nefrite si è manifestata sulla base di una malattia autoimmune, nel trattamento vengono utilizzati i corticosteroidi (Prednisone) - diminuiscono la risposta immunitaria.

Per la nefrite acuta, lo stato di generale intossicazione crescente è caratteristico, poiché l'efficacia del lavoro dei reni, che non può far fronte all'utilizzazione di rifiuti e sostanze tossiche, è notevolmente ridotta. Questa situazione è complicazioni pericolose del lavoro di altri organi vitali, in particolare, il fegato. Per prevenire il danno secondario agli organi, viene utilizzata la somministrazione endovenosa di soluzioni antitossiche sotto forma di contagocce. Questi includono farmaci:

  • plasma nativo;
  • cloruro di sodio;
  • soluzione di glucosio al 5%;
  • Reamberin.

Per eliminare l'intossicazione, vengono utilizzati anche enterosorbenti, ad esempio Enterosgel.

Galleria fotografica: farmaci usati nel trattamento della nefrite

Altri trattamenti

Un altro metodo per ridurre l'infiammazione e pulire il sangue di componenti tossici e anticorpi a causa del lavoro scorretto del sistema immunitario è la plasmaferesi terapeutica. Questo è il processo di prendere una porzione di sangue per la successiva separazione degli elementi uniformi (eritrociti, leucociti) dalla sua parte liquida, chiamata plasma, e la sua sostituzione con fluidi per via endovenosa o plasma di donatore che non contiene anticorpi. Gli elementi sagomati con plasma rinnovato vengono quindi restituiti al flusso sanguigno.

Se le condizioni del paziente, nonostante le misure mediche adottate, peggiorano e l'insufficienza renale si sviluppa, dovrà sottoporsi a una procedura di purificazione del sangue per tutta la vita - emodialisi o "rene artificiale".

L'emodialisi è una procedura di purificazione del sangue che utilizza un apparecchio speciale, altrimenti chiamato "rene artificiale"

La dialisi è un filtraggio hardware di rifiuti tossici, così come il fluido in eccesso dal sangue. È questo lavoro nelle persone sane nel corpo eseguire i reni.

L'emodialisi viene eseguita in un centro medico specializzato o in un ospedale. Una persona esegue preliminarmente una piccola operazione, durante la quale un tipo speciale di accesso, chiamato fistola artero-venosa, o shunt, che è un'arteria e una vena collegate tra loro, si forma sul braccio del paziente. Meno comunemente, viene inserito un catetere esterno (endovenoso). Quindi il paziente è collegato al dispositivo per emodialisi. Il sangue viene pompato attraverso un tubo in una macchina filtrante per rifiuti e liquidi extra. Il sangue purificato attraverso un altro tubo entra nel corpo del paziente.

L'emodialisi viene di solito eseguita più volte alla settimana. Ogni sessione dura da 4 a 5 ore. Durante la procedura, gli adulti possono leggere, guardare film, i bambini giocare a giochi statici.

Metodi popolari

Oltre al trattamento medico della giada, vengono utilizzate varie erbe che aiutano a combattere più efficacemente l'infiammazione renale. I medicinali fatti in casa hanno lievi effetti antinfiammatori, antisettici e diuretici. Nonostante la disponibilità e la facilità d'uso dei rimedi a base di erbe, il loro uso senza consultare un medico è rigorosamente controindicato.

L'infusione di uva ursina viene utilizzata per la nefrite cronica. Per farlo è necessario:

  1. Cucchiaio di erba infuori un bicchiere di acqua bollente.
  2. Insistere sui farmaci per mezz'ora.
  3. Prendi un cucchiaio di infuso cinque volte al giorno.

Il secondo modo di utilizzare l'uva ursina nel brodo di cottura alla giada:

  1. Versare un cucchiaio di uva ursina in 500 ml di acqua fredda.
  2. Far bollire fino a quando un terzo del liquido evapora.
  3. Filtrare la medicina ottenuta, dividerla in tre parti uguali per ricevere al mattino, pomeriggio e sera.

L'uva orsina può essere combinata con foglie di mirtillo rosso. Da questi componenti preparare un decotto:

  1. Due cucchiai di uva ursina e le stesse foglie di mirtilli rossi versano 2 litri di acqua fredda.
  2. Evaporare la miscela a fuoco basso.
  3. Quando rimane circa la metà del volume iniziale, raffreddare e filtrare il farmaco.
  4. Prendi 150-200 ml 3 volte al giorno.

Come misura precauzionale, oltre che per il trattamento dei reni, utilizzare succhi vegetali che hanno effetti antibatterici e diuretici:

Succhi freschi naturali bevono 100 ml tre volte al giorno prima dei pasti.

Il decotto di ortica è molto efficace come agente diuretico e anti-infiammatorio. Si sta preparando così:

  1. Hai bisogno di prendere 1 cucchiaio. cucchiaio di ortica secca per 250 ml di acqua bollente.
  2. Cuocere a bagnomaria per 10 minuti.
  3. Raffreddare, filtrare e prendere 125 ml prima dei pasti 2-3 volte al giorno.

Il sambuco nero ha un eccellente effetto diuretico e disinfettante:

  1. Versare un cucchiaio di fiori o frutti di sambuco nero 250 ml di acqua bollente.
  2. Insistere per 30 minuti, filtrare.
  3. Assumere 125 ml tre volte al giorno prima dei pasti.

Galleria fotografica: componenti di ricette popolari per il trattamento della giada

fisioterapia

I metodi di fisioterapia possono essere usati come accessori per il corso cronico della giada:

  1. La terapia UHF è un effetto terapeutico da un campo elettrico (potenza di uscita da 15 a 80 watt) attraverso speciali piastre metalliche in una guaina isolante, che si trovano nella zona dell'organo malato. Il campo elettrico UHF ha un effetto antinfiammatorio, stimola i processi metabolici e la rigenerazione nei tessuti, agisce come anestetico e antispasmodico.
  2. Procedure di balneoterapia: conifere, ossigeno e bagni di carbonio totale attivano il metabolismo nei tessuti danneggiati, migliorano la circolazione della linfa e del sangue.
  3. Il ricevimento di acque poco mineralizzate è usato per correggere lo scambio ionico nei reni (Naftusya, Essentuki n. 20, ecc.). Il nome specifico dell'acqua e il suo dosaggio sono prescritti dal medico. Alcuni pazienti mostrano l'ingestione di acqua minerale.

Cibo dietetico

Le regole generali della dieta per la giada implicano la transizione del paziente ad un basso livello di consumo:

Il paziente viene mostrato prevalentemente a razione di vitamine e latte ad alto contenuto di vitamine.

Nel primo periodo di nefrite acuta, il paziente deve passare a una dieta a base di latte vegetale.

Quindi, si raccomanda di usare solo succo di verdura durante i primi giorni della malattia. Questo aiuterà a liberare il tratto urinario e liberare le tossine dal sangue. Dopo un periodo di consumo di succhi vegetali, è necessario seguire una dieta alla frutta per circa 4-5 giorni in più. Poi latticini e frutta si alternano per un'altra settimana circa.

Infine, il paziente può gradualmente seguire una dieta vegetariana fino a diversi mesi, fino a quando la giada non è completamente guarita o va in remissione. È utile mangiare cibi come:

I pasti giornalieri possono essere più variati aggiungendo banane, avocado, papaia, asparagi e prezzemolo. Questi prodotti non sovraccaricano i reni e contribuiscono alla remissione del processo infiammatorio in essi.

Tabacco e alcol sono nella lista proibita per i pazienti con giada.

Prodotti che il paziente con giada dovrebbe assolutamente evitare:

  • pane bianco;
  • caffeina;
  • cibi piccanti, grassi e fritti;
  • cetrioli sottaceto;
  • salse;
  • alimenti raffinati e lavorati;
  • zucchero e confetteria;
  • carne grassa;
  • sale.
I prodotti contenenti acido ossalico sono esclusi quando la giada

I prodotti contenenti acido ossalico sono severamente vietati:

Caratteristiche dieta con diversi tipi di giada

A seconda del tipo di giada, il medico regola la dieta del paziente:

  1. Un piano nutrizionale per la glomerulonefrite, di norma, comporta la limitazione della quantità di tè bevuto e il consumo di altre bevande al fine di facilitare il lavoro dei reni - invece, si raccomandano i fluidi di frutta e zuppe. La dieta limita l'assunzione di fosforo. Latte, yogurt, piselli, noci e fagioli lo contengono, quindi dovrebbero essere evitati.
  2. La dieta per la nefrite interstiziale contiene molte vitamine del gruppo B e del calcio, pur essendo a basso contenuto calorico. Anche il consumo di liquidi può essere limitato.
  3. Dieta durante pielonefrite, al contrario, include bere abbondante. Aiuta a scovare naturalmente i patogeni. I pazienti sono invitati a bere molta acqua, il succo di mirtillo è molto utile, che è un antisettico naturale per il tratto urinario. Il cibo non dovrebbe contenere troppo sale, olio e spezie.

Il concetto base di nutrizione per qualsiasi tipo di giada è quello di evitare prodotti che causano una grande quantità di tossine o altre sostanze da espellere dai reni. L'appuntamento di una dieta per un particolare paziente è esclusivamente il nefrologo.

Prevenzione e stile di vita per la giada

Alcune abitudini di vita possono aiutare a proteggere i reni. Le persone con giada dovrebbero fare quanto segue:

  1. Mangiare una dieta a basso contenuto di sale, soprattutto se si soffre di ipertensione renale.
  2. Mangiare cibi a basso contenuto di potassio, fosforo e proteine ​​se si riscontra una diminuzione della funzionalità renale.
  3. Bevi abbastanza liquido per la pielonefrite e la nefrite da lupus, o attenersi al regime di assunzione prescritto dal medico.
  4. Evitare di fumare e alcol.
  5. Impegnarsi regolarmente in un'attività fisica moderata.
  6. Monitorare la pressione sanguigna.
  7. Limitare l'assunzione di colesterolo.
  8. Evitare l'uso frequente di farmaci che possono influenzare i reni, come farmaci anti-infiammatori non steroidei, antibiotici, ecc.
La dieta del paziente con giada dovrebbe essere altamente vitamine

L'attuazione di queste raccomandazioni contribuirà al successo della guarigione dalla malattia e alla prevenzione di possibili recidive o esacerbazioni della nefrite in futuro.

Complicazioni e prognosi

La prospettiva a lungo termine di un paziente con nefrite dipende direttamente dal tipo di malattia e dal grado di danno renale. Se la fase acuta della glomerulonefrite o della pielonefrite viene trattata in tempo, la malattia può essere temporanea e reversibile. Il decorso cronico può anche rallentare con una terapia tempestiva e adeguata. Le principali complicanze che accompagnano la giada:

  • accumulo di rifiuti nel sangue (azotemia);
  • ipertensione, edema, insufficienza cardiaca congestizia, edema polmonare dovuto a eccesso di liquidi nel corpo;
  • perdita di elettroliti, come il cloruro di sodio e il potassio, che agiscono sulla funzione nervosa e muscolare (pericolosa dal punto di vista del fallimento del normale funzionamento del cuore);
  • una diminuzione del rilascio di acidi porta al loro accumulo nel sangue (acidosi metabolica), che causa disturbi neurologici e muscolari;
  • pericolo di diffondere l'infezione in tutto il corpo attraverso il sangue (setticemia) e la morte.

Una prognosi più grave è per le persone con nefrite ereditaria o nefrite di natura autoimmune, in cui gli agenti preventivi sono impotenti. Il complesso delle misure terapeutiche è progettato per "rallentare" i processi nefrosclerotici il più a lungo possibile. Tuttavia, la morte di questa malattia varia dal 10 al 30%. E con nefrite ereditaria con danno all'udito simultaneo, la mortalità in giovane età raggiunge il 40% dei pazienti (più spesso dei maschi).

La gravidanza in donne con nefrite ereditaria deve essere effettuata sotto lo stretto controllo di un nefrologo e di un genetista per escludere una grave patologia renale in un bambino, specialmente in un ragazzo. È noto che le donne in gravidanza che soffrono di infiammazione cronica dei reni, è caratterizzata da esacerbazione delle manifestazioni della malattia nel periodo di attesa del bambino: l'aumento della proteinuria, l'azotemia, aumento dell'ipertensione arteriosa.

La più grave complicanza della nefrite è l'insufficienza renale. Le persone con questa diagnosi hanno bisogno di dialisi o trapianto di rene. La dialisi è solitamente la prima scelta per il trattamento, ma non funzionerà indefinitamente. La maggior parte dei pazienti dializzati ha bisogno di un trapianto di rene. Sfortunatamente, possono essere necessari anni per ottenere un organo donatore.

Video: Nefrologo sulla patologia infiammatoria dei reni

La nefrite è una malattia grave che richiede una terapia complessa e sistematica, così come adeguamenti al solito modo di vita e dieta. Sia la nefrite acuta che quella cronica possono essere pericolose per la vita se non trattate e non adeguatamente controllate.

Nefrite renale - un processo infiammatorio nei vasi e nei tessuti degli organi

La nefrite può avere cause diverse, ma in ogni caso la malattia è molto grave e richiede un trattamento urgente. L'articolo descrive le cause e i sintomi, i tipi di patologia e i principi della terapia.

Nefrite renale

Il termine "nefrite" include un gruppo di malattie infiammatorie dei reni di varia genesi, che differiscono in clinica e cambiamenti che si verificano. Tutte le patologie sono divise in primarie (indipendenti) e secondarie (sviluppandosi sullo sfondo di un'altra malattia).

Durante la nefrite, ci sono processi distruttivi e infiammatori locali o diffusi (diffusi) che comprendono il tessuto renale stesso (parenchima), i tubuli oi glomeruli. Di regola, la malattia si verifica in entrambi i reni. È molto più comune nelle donne.

Cause e forme

L'infiammazione primaria dei reni è direttamente correlata alla patologia dell'organo. Si presenta come forma ereditaria e glomerulite (glomerulonefrite), che è una diffusa infiammazione bilaterale dei reni con lesioni vascolari. La forma ereditaria si verifica già nell'infanzia e procede con sintomi molto gravi.

La nefrite secondaria può svilupparsi con:

Nell'area del danno, la malattia è a sinistra, a destra, a due lati. Ma questa non è l'intera lista di cosa sia la giada.

Secondo il tipo di giada ci sono tali tipi:

Cause di patologia acuta sono più spesso causate da una malattia infettiva, che dà un processo infiammatorio nei reni come complicazione. Nella maggior parte dei casi nei bambini, negli adulti, tale infezione diventa streptococcica, che è l'agente eziologico della scarlattina e della tonsillite.

La nefrite acuta o l'esacerbazione di una malattia cronica si verificano spesso dopo grave ipotermia, quando l'immunità locale cade bruscamente, l'afflusso di sangue agli organi e i processi di alimentazione e smaltimento dei rifiuti sono disturbati. Inoltre, il tessuto renale può infiammarsi dopo l'infezione dalla vescica (il più delle volte si tratta di batteri - E. coli, streptococchi, stafilococchi). L'infiammazione cronica dei reni si sviluppa con trattamento insufficiente della forma acuta della malattia.

Le seguenti aree di nefrite si distinguono per l'area predominante del danno renale:

  1. Glomerulonefrite (vetrificata) - copre i glomeruli.
  2. La pielonefrite è un processo infiammatorio notato nel tessuto del parenchima e nelle coppe del rene.
  3. Tubuli interstiziali e tessuto interstiziale.

A seconda della causa dell'evento, si notano in particolare tipi di giada che si verificano raramente:

  1. Radiazioni - si verifica sotto l'influenza della radiazione, porta alla distrofia o completa atrofia dei tubuli renali.
  2. Shunt - provoca la formazione di anticorpi ai glomeruli dei reni in un numero di patologie autoimmuni.
  3. Idiopatico - una malattia di origine sconosciuta.

Nel video sulle forme, le cause e il trattamento della giada renale:

I sintomi della malattia

Il quadro clinico della patologia dipenderà fortemente dal suo tipo e dalla sua forma. La pielonefrite acuta infettiva, di regola, si verifica nei bambini e nelle persone fino a 35 anni, si verifica entro pochi giorni dopo l'ipotermia o durante un'altra malattia infettiva.

I sintomi della giada sono:

  • aumento della temperatura;
  • mal di schiena;
  • debolezza, perdita di prestazioni;
  • bocca secca;
  • la sete;
  • nausea, vomito;
  • gonfiore;
  • violazione della minzione;
  • dolore durante la minzione, sangue nelle urine;
  • in assenza di misure di emergenza - aumento della pressione, gonfiore.

Il gonfiore è caratteristico di tutti i tipi di malattia, che non sono stati sottoposti a trattamento urgente. Inizialmente, vi è gonfiore del viso, palpebra, quindi si diffonde alle gambe e tutto il corpo. Il pericolo di edema sta nella loro rapida progressione, localizzazione nell'area del peritoneo o nei polmoni, lo sviluppo di insufficienza cardiaca. Tuttavia, la pielonefrite infettiva acuta il più delle volte finisce in completo recupero, ma a volte, con un decorso sfavorevole e una terapia inadeguata, diventa cronica.

La forma cronica porta a esacerbazioni regolari, richiede molto tempo e anche durante le remissioni una persona può sentirsi debole, si stanca rapidamente, non ha appetito, è presente febbre di basso grado. Nel tempo si osserva la morte dei glomeruli, la riduzione delle dimensioni dei reni e lo sviluppo di insufficienza renale cronica.

Nei tipi secondari di patologia e, soprattutto, nella glomerulonefrite, si verificano i glomeruli renali ei sintomi sono i seguenti:

  • Pelle pallida;
  • Gonfiore marcato;
  • La comparsa di proteine ​​nelle urine;
  • Alta pressione sanguigna;
  • Diminuzione della produzione di urina, a volte anuria.

Con i dati di alta pressione, una persona può provare eclampsia con forti mal di testa, crampi, vomito, perdita di conoscenza e rilascio involontario di urina e feci. Il trattamento deve iniziare il più presto possibile e a causa del rischio di edema e accumulo di liquidi nel pericardio, nella cavità pleurica, nel peritoneo e persino nel cervello.

diagnostica

Per fare una diagnosi, il medico deve raccogliere un'accurata anamnesi (presenza di malattie autoimmuni, ipotermia, infezione da streptococco nel passato recente, ecc.) E anche intervistare il paziente sulle sensazioni, la natura e la durata del dolore.

Obbligatorio effettuare esami del sangue, urina.

Analisi delle urine, la ricerca su Nechiporenko, Zimnitsky possono riflettere tali violazioni:

  1. Oligouria - torbidezza di urina, cambiamento nel suo peso specifico, colore (per esempio, l'urina acquisisce il colore di inclinazione di carne).
  2. Ematuria, ematuria macroscopica: comparsa di globuli rossi nelle urine.
  3. Proteinuria - escrezione di proteine ​​nelle urine.
  4. Diuresi giornaliera: una forte diminuzione della produzione di urina.

Un certo numero di altri studi sono eseguiti per confermare la diagnosi e la differenziazione tra i singoli tipi di malattia:

  • Test funzionali per la valutazione della filtrazione glomerulare.
  • Urina batterica, sangue
  • Cistoscopia.
  • Urografia escretoria.
  • Ultrasuoni dei reni o radiografia, risonanza magnetica (se indicato).
  • Biopsia del rene

trattamento

Una condizione importante per la patologia acuta o l'esacerbazione della sua forma cronica è il riposo a letto rigoroso. Di solito, la malattia viene curata in ospedale e nei primi 2 giorni viene mostrata la fame completa e una riduzione della quantità di liquido a 500 ml / die. Quando il paziente con glomerulonefrite deve trovarsi in posizione orizzontale per un massimo di 7 giorni dall'inizio dello sviluppo della patologia. In qualsiasi forma della malattia, è importante eseguire regolarmente test dal paziente per valutare la dinamica dello stato dei reni e prevenire l'insufficienza renale. Dalle analisi dipenderà in gran parte su come trattare l'infiammazione.

Terapia farmacologica

Le forme acute di patologia richiedono infusioni endovenose di glucosio, vitamina C, farmaci per abbassare la pressione sanguigna.

Inoltre, a seconda del tipo di malattia e delle sue cause, tali farmaci possono essere prescritti:

  • antibiotici;
  • diuretici;
  • antidolorifici;
  • vitamine e integratori di calcio;
  • farmaci anti-infiammatori;
  • antisettici;
  • steroidi;
  • citostatici; 4
  • droghe del cuore.

Gli antibiotici sono la componente più importante della terapia in presenza di infezione. Sono selezionati sulla base dei risultati dei test per la sensibilità dei microbi ai farmaci. Le cefalosporine (Cefotaxime, Suprax) o penicilline (amoxicillina, ampicillina) sono più spesso raccomandate. La durata del trattamento con antibiotici iniezioni è in genere di 5-10 giorni, quindi il paziente viene trasferito a una somministrazione di compresse di farmaci per una durata totale di 3 settimane.

Nel trattamento della patologia cronica, è importante condurre un ciclo di trattamento con immunomodulatori, interferoni, farmaci antinfiammatori, mezzi ad azione assorbente, farmaci per normalizzare la circolazione sanguigna. La terapia immunomodulante viene eseguita solo dopo la scomparsa dei sintomi.

Altre terapie

Se la condizione di una persona è grave, l'effetto dei farmaci conservativi è debole, la plasmaferesi e l'emosassorbimento (metodi di purificazione del sangue extracorporeo da tossine e prodotti di decomposizione tissutale) vengono introdotti nel programma di trattamento. Questa terapia aiuterà il corpo a percepire adeguatamente i farmaci iniettati. L'emodialisi o la rimozione (trapianto) dei reni è prevista solo per insufficienza renale grave.

Trattamento di rimedi popolari

Quando il paziente si riprende, si raccomanda l'uso a lungo termine di rimedi a base di erbe con effetti anti-infiammatori, decotti e bevande alla frutta con mirtilli rossi e mirtilli rossi. Questi fondi sono ausiliari e non riescono a far fronte pienamente al problema. Sono particolarmente utili nell'infiammazione cronica dei reni per prevenire nuove esacerbazioni. I pazienti che hanno subito la nefrite hanno anche mostrato un trattamento termale.

Dieta per il paziente

Dopo i primi giorni "affamati", al paziente vengono consigliati giorni di "zucchero", quindi i carboidrati e le proteine ​​vegetali vengono introdotti nel menu. Il sale durante la fase acuta è strettamente limitato (una dieta priva di sale è mostrata nella prima settimana). Solo una settimana dopo, quando la giada nella dieta può apparire latticini, patate e sale (meno di 3 g / giorno).

Prevenzione delle malattie

Per la prevenzione è importante:

  • È ora di curare tutte le infezioni nel corpo.
  • Prevenire la cistite e iniziare immediatamente la terapia antibiotica.
  • Non eccedere.
  • Controlla eventuali malattie croniche.
  • Prevenire una diminuzione dell'immunità, indurire.
  • Evita lo stress.

Nefrite - Malattia renale cronica

La nefrite è un intero gruppo di malattie che sono caratterizzate da un processo infiammatorio nei reni. Tale patologia può essere sia primaria che secondaria. Il trattamento è conservativo nella maggior parte dei casi.

La nefrite è una malattia caratterizzata dallo sviluppo di infiammazione con localizzazione nei reni. La malattia colpisce spesso persone in età lavorativa, e nei bambini e negli anziani viene diagnosticata molte volte meno. Ciò che influenza il genere, la malattia colpisce quasi ugualmente i rappresentanti di entrambi i sessi.

Un gran numero di fattori predisponenti può causare lo sviluppo di una tale malattia, che sarà diversa a seconda della forma del suo corso. I motivi principali sono altri danni renali, diabete mellito e dipendenza eccessiva dalle cattive abitudini.

È possibile fare la diagnosi corretta e scoprire il tipo di malattia utilizzando una vasta gamma di esami di laboratorio e strumentali del paziente. Inoltre, l'esame obiettivo prende l'ultimo posto.

Il trattamento nella stragrande maggioranza dei casi è conservativo, ma se il processo infiammatorio viene trascurato, può essere necessario un intervento chirurgico.

eziologia

Come indicato nella descrizione generale, una malattia renale simile può essere sia primaria che secondaria.

La prima forma si sviluppa sullo sfondo di una vasta gamma di malattie di questo organo, in particolare, l'amiloidosi dei reni, e il secondo tipo si forma a causa dei processi patologici già presenti nel corpo umano.

Gli agenti causali più comuni di giada sono:

  • gonococchi e pneumococchi;
  • meningococchi e streptococchi.

Le ragioni per lo sviluppo del fatto che la nefrite influisca il rene, a seguito del verificarsi di un'altra malattia possono essere:

  1. diabete mellito forma insulino-dipendente.
  2. malattie della natura autoimmune - questo significa che il sistema immunitario percepisce le proprie cellule come estranee e produce anticorpi contro di loro. Quindi, il corpo sta cercando di sbarazzarsi della stessa malattia, distruggendosi così da se stessa. Queste malattie includono il lupus eritematoso e l'artrite reumatoide.
  3. varie reazioni allergiche, ad esempio, al cibo o alla medicina.
  4. il processo oncologico di qualsiasi localizzazione.
  5. avvelenamento grave con tossine e sostanze chimiche.
  6. vasculite e trombosi.
  7. malattie di origine infettiva, in particolare, influenza e tubercolosi, sifilide o malaria.
  8. infezione da toxoplasmosi o citomegalovirus.
  9. malattie ginecologiche.
  10. periodo di gravidanza - in questi casi la malattia sarà chiamata nefropatia delle donne in gravidanza.
  11. effetto prolungato delle radiazioni ionizzanti.
  12. mancanza di vitamine nel corpo.
  13. dipendenza perenne da dipendenze, in particolare, da bere bevande forti.
  14. mal di gola e raffreddori.
  15. esposizione umana prolungata a basse temperature.

Inoltre, la fonte di nefrite dei reni nei bambini o negli adulti può essere l'uso indiscriminato di alcuni farmaci, tra i quali vale la pena evidenziare:

  • sostanze antibatteriche;
  • medicinali per il trattamento della tubercolosi;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei;
  • sulfamidici;
  • analgesici;
  • farmaci diuretici;
  • sostanze utilizzate nel trattamento della gotta o dei calcoli renali;
  • antipertensivi e molti altri.

Va notato che il rischio di sviluppare una malattia dipende non tanto dal dosaggio, quanto dalla reazione individuale del corpo umano a un particolare farmaco. Da ciò consegue che è abbastanza difficile prevedere esattamente quale farmaco causerà l'infiammazione. Inoltre, la possibilità di influenzare l'ereditarietà gravata non è esclusa.

classificazione

Nel campo medico ci sono un gran numero di divisioni di questa malattia. La prima categoria è divisa in base alla natura dell'occorrenza. Quindi, la giada è divisa in:

  1. Primaria - è il tipo più comune di malattia, che si verifica nell'80% di tutti i casi diagnosticati.
  2. secondario - è una conseguenza della completa assenza o trattamento scorretto di altre patologie.

La forma del corso di infiammazione dei reni è:

  • acuta - nella maggior parte dei casi, colpisce persone di mezza età e persino bambini. La causa più comune è una malattia precedentemente trasmessa di natura infettiva. Nonostante il trattamento a lungo termine, che può raggiungere i tre mesi, l'esito del decorso acuto è spesso favorevole;
  • cronica - è considerata tale se i sintomi sono presenti per nove o più mesi. Un tale corso è irto dello sviluppo dell'insufficienza renale;
  • subacuta;
  • subcronico.

A seconda della posizione della patologia, esiste la seguente classificazione di nefrite:

  1. glomerulonefrite - caratterizzato dal fatto che l'infiammazione colpisce i glomeruli dei reni, che sono chiamati glomeruli.
  2. pielonefrite - si esprime nella sconfitta dell'apparato coppa-bacino di questo organo. Le cause della nefrite purulenta sono l'influenza negativa dei batteri patogeni.
  3. nefrite interstiziale - caratterizzata dal fatto che sia il rene canalicolo che il tessuto circostante, l'interstizio, sono coinvolti nella patologia.
  4. nefrite apostematica - con formazione di pustole nel parenchima renale.
  5. shunt nefrite - nei casi di sviluppo di questo tipo di malattia, si osserva un danno al complesso immunitario, che è concentrato nei glomeruli dei reni.

Secondo il fattore eziologico, questa malattia è divisa in:

  • giada di radiazioni;
  • nefrite diabetica;
  • lupus nefrite;
  • nefrite da farmaci;
  • giada alcolica;
  • ereditaria - è degno di nota che è trasmesso solo attraverso la linea maschile.

A seconda della prevalenza del processo patologico, l'infiammazione dei reni è:

  1. focale - durante la diagnosi, vengono rilevati cambiamenti focali nei tessuti interessati di questo organo.
  2. diffuso - mentre c'è una sostituzione completa del tessuto sano sul connettivo, che si forma sullo sfondo dell'infiammazione. Nei casi più gravi, c'è una diminuzione delle dimensioni dei reni, la loro superficie irregolare e la loro densità. Per questo motivo, il secondo nome di questo modulo è la nefrite granulare.

Inoltre, la patologia può verificarsi con la conservazione del normale funzionamento dell'organo interessato e portare a disfunzione renale.

sintomatologia

Le manifestazioni cliniche della giada differiscono leggermente a seconda della forma in cui procede. I seguenti sintomi sono caratteristici di un processo infiammatorio acuto:

  • sensazioni di dolore del carattere lamentoso nella regione lombare;
  • debolezza e malessere generale;
  • aumento della temperatura corporea;
  • bocca secca;
  • sete costante;
  • aumento dei valori della pressione sanguigna;
  • gonfiore - nei primi stadi di occorrenza viene notato solo sul viso, cioè sulle palpebre, ma man mano che l'infiammazione si sviluppa, si diffonde su tutto il corpo in un periodo piuttosto breve di tempo;
  • dolore muscolare e articolare;
  • formicolio o intorpidimento della pelle;
  • mal di testa;
  • periodi di nausea e vomito;
  • violazione dell'atto di defecazione, che sarà espresso in diarrea;
  • un aumento delle dimensioni dell'addome;
  • mancanza di respiro;
  • ridurre la quantità di urina rilasciata al giorno;
  • cambiamento nell'ombra dell'urina - diventerà torbido e avrà impurità sotto forma di fiocchi.

Sintomi di nefrite cronica che cola:

  1. pressione sanguigna costantemente elevata.
  2. sudorazione eccessiva, specialmente di notte.
  3. l'aspetto del sangue nelle urine.
  4. perdita di appetito.
  5. minzione frequente e dolorosa.
  6. convulsioni.
  7. una diminuzione in acuità visiva e l'udito è la caratteristica più tipica della nefrite ereditaria.
  8. leggero giallo della pelle.
  9. prestazioni contorte e ridotte.
  10. capelli e unghie fragili.

diagnostica

Se uno o più dei suddetti segni clinici si verificano, è necessario cercare aiuto qualificato il più presto possibile, dal momento che la nefrite è pericolosa se si sviluppano gravi complicanze.

La diagnosi principale è il nefrologo, tuttavia, tali specialisti - urologo, terapeuta e pediatra - se il paziente è un bambino - partecipano anche a stabilire la diagnosi finale.

Prima della nomina degli esami di laboratorio e strumentali, il medico deve eseguire autonomamente diverse manipolazioni, tra cui:

  • lo studio della storia della vita e della storia medica di non solo il paziente, ma anche la sua famiglia immediata - questo aiuterà il medico a determinare il fattore eziologico più probabile;
  • l'esecuzione di un esame fisico approfondito, che deve comprendere la palpazione della regione lombare, lo studio della condizione della pelle, in particolare il volto della nefrite, nonché la misurazione della temperatura e la pressione sanguigna;
  • conducendo un'indagine dettagliata del paziente sul tema della prima apparizione e del grado di gravità dei sintomi - per determinare la forma della malattia.

Tra gli studi di laboratorio vale la pena evidenziare:

  1. analisi del sangue clinica.
  2. biochimica del sangue.
  3. L'analisi clinica delle urine - analisi delle urine per la nefrite svolge un ruolo fondamentale, poiché la malattia colpisce i reni, che sono responsabili per il ritiro di tale fluido biologico dal corpo.
  4. coltura urinaria batterica - per la possibile identificazione dell'agente causativo della malattia.

La diagnosi con l'aiuto di esami strumentali include l'implementazione di:

  • ecografia - i segni sugli ultrasuoni aiuteranno a determinare la zona di localizzazione del processo infiammatorio e il grado della sua diffusione;
  • Raggi X;
  • monitoraggio giornaliero della pressione sanguigna;
  • ECG;
  • studio dei radioisotopi sui reni.

Solo dopo aver familiarizzato con i risultati di tutte le misure diagnostiche, il medico sarà in grado di eseguire le tattiche di trattamento più efficaci per ciascun paziente.

trattamento

L'eliminazione della malattia viene effettuata in un ospedale specializzato. Prima di tutto, il paziente è indicato:

  1. completa pace, sia fisica che emotiva.
  2. riposo a letto, la cui durata imposta uno specialista.
  3. osservanza di una dieta moderata - le regole nutrizionali si basano sulla tabella di dieta numero sette e le sue variazioni.

Il trattamento farmacologico della giada renale comporta la soluzione di diversi problemi:

  • eliminazione della causa - tale terapia sarà individuale. Se la fonte della malattia era l'assunzione di farmaci irrazionali, allora sono stati cancellati, e i farmaci che possono distruggere i resti di una sostanza pericolosa vengono iniettati nel corpo per iniezione. In caso di influenza patologica di microrganismi patogeni, sono indicati agenti antibatterici e antivirali.
  • effetti sui meccanismi dell'infiammazione - per questo spesso usano antistaminici, sostanze ormonali e farmaci volti a migliorare il flusso sanguigno renale.
  • sollievo dei sintomi - mostra farmaci antipiretici e antidiarroici, antispastici e sostanze per la normalizzazione della pressione sanguigna, così come altri farmaci.

Nei casi di intossicazione grave riferirsi all'hermoorbimento o alla plasmaferesi, ricevendo diuretici e enterosorbenti. Se è stata formata una tale complicazione come insufficienza renale, l'unico metodo di trattamento è il trapianto di un organo donatore.

prevenzione

Per ridurre la probabilità di sviluppare un'infiammazione renale, è necessario rispettare le seguenti regole generali:

  1. rinunciare completamente alle cattive abitudini.
  2. condurre uno stile di vita attivo.
  3. evitare l'ipotermia.
  4. osservare le norme di sicurezza a contatto con veleni e sostanze chimiche.
  5. quando possibile, evita gli effetti dello stress.
  6. prendere i farmaci solo come prescritto dal medico curante.
  7. trattare tempestivamente le malattie che possono portare a un danno renale simile.
  8. più volte all'anno per sottoporsi ad un esame clinico completo.

Spesso, la prognosi della giada è favorevole: con la diagnosi precoce e la terapia complessa è possibile ottenere un recupero completo. Le complicanze più pericolose, sotto forma di infiammazione cronica e sviluppo di insufficienza renale, sono piuttosto rare.