Calcoli renali - trattamento dei rimedi popolari e prevenzione.

Test

Le pietre e la sabbia dei reni si formano quando il sistema urinario è una malattia - calcoli renali, quando c'è una grande quantità di ossalato di calcio nel corpo, che precipita, combinandosi con gli ioni di calcio. Gli ossalati sono i più pericolosi per i tipi di pietre salutari, la maggior parte delle quali si trovano - formazioni di pietre solide simili a cristalli (sali). Consideriamo più in dettaglio perché compaiono i calcoli renali, il trattamento con i rimedi popolari e la medicina tradizionale, la prevenzione della malattia.

Oltre agli ossalati, i fosfati e gli urati (sali di acido urico) possono formare nei reni, che sono molto più miti e più sicuri. Le pietre differiscono non solo nella composizione chimica, ma anche nelle dimensioni (da millimetri a 10 cm), così come nella forma. Le concrezioni possono rimanere bloccate nell'uretere o entrare nella vescica.

Nonostante il fatto che il calcio sia coinvolto nella formazione delle pietre, il flusso di questo necessario per i muscoli e le ossa dell'elemento chimico non dovrebbe essere limitato. Nella urolitiasi, i prodotti sono ridotti al minimo, in cui l'acido ossalico e i suoi sali, ossalati, sono presenti in grandi quantità.

Calcoli renali - sintomi

I principali sintomi della malattia renale sono:

  • minzione frequente, a volte dolorosa, e la voglia di farlo;
  • l'urina ha un colore torbido, allo stesso tempo viene rilasciata sabbia (microincrementi);
  • sanguinamento durante e dopo la minzione;
  • dolori acuti intensi che si manifestano nell'addome inferiore, nella parte bassa della schiena o laterale, durante la colica renale;
  • febbre;
  • in alcuni casi, con blocco completo dell'uretra o dell'uretere e spasmo riflesso dei vasi renali, la minzione diventa impossibile;
  • nausea e vomito causati da intossicazione.

Calcoli renali - cause di formazione

I principali fattori che provocano la malattia renale sono:

  • violazione regolare della dieta, uso di prodotti nocivi contenenti grassi trans, ingredienti modificati, coloranti nocivi, stabilizzanti, emulsionanti, aromi, ecc.;
  • eccessivo entusiasmo per cibi salati, affumicati, acidi, speziati e piccanti, la predominanza di piatti fritti, cibi in scatola, cibi pronti, sottoprodotti, fast food nel menu;
  • eccesso di calcio nel corpo;
  • eccesso di acido urico nel sangue;
  • disordini metabolici;
  • propensione ereditaria;
  • terapia farmacologica a lungo termine con determinati farmaci;
  • consumo di acqua potabile insufficiente, acqua di scarsa qualità, che contiene un elevato contenuto di sale, rapida perdita di liquidi;
  • infezioni renali.

Possibili complicanze della malattia renale e prevenzione delle malattie

In assenza di attenzione allo stato della propria salute e trattamento tempestivo della malattia renale, può svilupparsi colica renale, pielonefrite e insufficienza renale.

Le persone di età superiore ai 45 anni che hanno una diagnosi di osteomielite o osteocondrosi sono più suscettibili alla formazione di calcoli nei reni. A rischio di sviluppare malattie renali sono le persone che vivono in un clima caldo quando il corpo è più suscettibile alla disidratazione. Dovresti anche essere attento alle condizioni dei reni ed essere controllato regolarmente da uno specialista nel campo dei pazienti affetti da disturbi endocrini e malattie renali croniche e organi del tratto gastrointestinale.

Le misure preventive comprendono: uno stile di vita sano, la saturazione del menu con frutta e bacche crude, il consumo regolare di latticini e prodotti caseari, il rifiuto della caffeina e bevande contenenti alcol. Uno specialista competente può prescrivere un corso di profilassi con una dieta rigorosa e l'assunzione di estratti terapeutici da piante medicinali.

Il ruolo della nutrizione nella prevenzione dei calcoli renali

Un certo numero di alimenti provoca la formazione di calcoli renali. Tra loro sono come:

  • cuore, fegato e altre frattaglie;
  • formaggi;
  • verdure e frutta con un alto contenuto di sali di acido ossalico: acetosa, lattuga, spinaci, varietà di peperone verde, sedano, legumi, barbabietole, fragole, ribes nero, uvetta e uva;
  • di cacao;
  • uova di pesce;
  • foglia di tè nero;
  • lievito, noci, crusca;
  • semi di soia;
  • marmellata, caramelle.

Eliminandoli dalla dieta, puoi prevenire la comparsa di sali e pietre in eccesso. Se l'organismo di una persona in buona salute (osservando il regime di assunzione di bevande) fa fronte in modo indipendente all'escrezione di acido ossalico, i pazienti con urolitiasi dovrebbero abbandonare completamente questi prodotti.

Bere almeno 10-12 bicchieri di acqua di sorgente pura al giorno (filtrata, imbottigliata, dalla sala pompe, ecc.), Libera da sale in eccesso, aiuta a lavare i reni ea prevenire calcoli renali.

Un numero di prodotti raccomandati per l'uso quotidiano per l'urolitiasi:

  • carne (tacchino, pollo, coniglio, vitello, manzo, maiale magro);
  • ricotta;
  • funghi (champignons, funghi ostrica, foresta);
  • broccoli, cavolfiori, prugne, albicocche, avocado, mango, melone, pompelmo, pomelo, banane;
  • vino d'uva secco da tavola di alta qualità;
  • aglio e cipolle;
  • riso bianco e marrone, pane, pasta.

Secondo urologi esperti, oltre a mantenere una dieta equilibrata e un regime idrico ottimale, al fine di prevenire le malattie renali, tutte le malattie esistenti delle vie urinarie e dei reni dovrebbero essere prontamente trattate e, ai primi segni sfavorevoli, rivolgersi a un medico.

Trattamento conservativo dei calcoli renali

Il metodo di rimozione delle pietre dai reni dipende dagli studi condotti dall'urologo, tra cui: analisi delle urine, ecografia, radiografia dei reni, tomografia computerizzata dei reni e urografia radiopaca escretoria. In presenza di malattia renale nelle urine ci sono cellule desquamate dell'epitelio renale, degli eritrociti e della sabbia.

Il trattamento della malattia viene effettuato solo sotto la supervisione di uno specialista. Durante un attacco di colica renale acuta, gli antidolorifici (analgesici) sono prescritti in combinazione con farmaci che alleviano lo spasmo dei muscoli lisci (No-shpa, Papazol).

È categoricamente sconsigliato eseguire misure sulla frammentazione delle pietre e la loro rimozione con l'aiuto di abbondanti bevute fino a quando il medico non rivelerà la posizione, la forma e le dimensioni esatte del calcolo, poiché ciò potrebbe portare a sequestro nel tratto urinario.

I principali metodi di trattamento della malattia renale includono:

  • ricevere farmaci speciali;
  • frantumazione con ultrasuoni;
  • terapia laser;
  • un intervento chirurgico;
  • ricevimento della medicina tradizionale.

Se hai esperienza di colica renale, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza, e puoi alleviare la condizione dolorosa con un bagno caldo (38-39 ° C) per 10-20 minuti prima del suo arrivo, poi andare a letto e avvolgerti in una coperta.

Calcoli renali - trattamento dei rimedi popolari

Rowan rosso. Lo sciroppo dai frutti maturi delle ceneri di montagna è un comprovato diuretico e mite lassativo per i reumatismi, le pietre nella vescica e nei reni, fornendo al corpo la quantità massima di sostanze biologicamente valide. Lavare i frutti lavati con uno spremiagrumi (2 kg), quindi far bollire a fuoco basso per circa 10-17 minuti con 1,2 kg di zucchero semolato. La consistenza della medicina dovrebbe assomigliare allo sciroppo. Ricevi 15 ml quattro volte al giorno.

Raccolta di droga Mescolare semi di aneto, foglie di mirtillo, erba di cicoria, coni di luppolo e radice di bardana (bardana) in proporzioni uguali e macinare le piante in un macinino da caffè. 2 cucchiai. cucchiai di raccolta si addormentano in un thermos, versare 1/2 l. acqua bollente e insistere per circa 12 ore. Un'infusione di 50-70 ml viene assunta 3-4 volte al giorno per 2-3 mesi, dopo di che viene presa una pausa di 14 giorni e il trattamento viene nuovamente eseguito.

Terapia del succo 2-3 volte al giorno, bere mezzo bicchiere di acqua calda con l'aggiunta del succo di un limone medio. Allo stesso tempo, questa bevanda consuma mezzo bicchiere di una miscela di carota appena spremuta, cetriolo e succhi di barbabietola, presi in egual misura. Il corso di trattamento è effettuato sotto controllo medico. La durata della terapia dipende dalla dimensione e dalla posizione delle pietre.

Dogrose (radici). Rose hip è perfetto per schiacciare pietre. 35 grammi di materia prima in polvere secca vengono versati con due tazze di acqua bollente e cotti a bagnomaria per circa un quarto d'ora, quindi avvolti e insistiti per altre 6 ore. Brodo filtrato bere su ½ tazza per mezz'ora prima dei pasti 4 volte al giorno. Lo strumento è potente, quindi la durata della ricezione, che di solito va da 1 a 4 settimane, e il dosaggio esatto devono essere prescritti da un erborista o da un urologo.

Buccia di anguria Per la terapia, sono adatte solo le materie prime dei cocomeri coltivati ​​nel loro stesso giardino, poiché una grande quantità di nitrati viene utilizzata per coltivare i frutti destinati alla vendita, per lo più accumulati nella buccia delle bacche. Essiccati in un forno o in un asciugabiancheria elettrico, pre-tagliati in pezzi di cotenna di anguria vengono versati con acqua (1: 1) e fatti bollire a fuoco basso per circa mezz'ora, filtrati e presi un bicchiere 3-5 volte al giorno prima dei pasti.

Equiseto. Un cucchiaino di erbe secche viene cotto a vapore in un bicchiere di acqua bollente e infuso per 20-30 minuti sotto un coperchio. Fai un infuso di equiseto al mattino a stomaco vuoto in un bicchiere 30 minuti prima di colazione per 2-3 mesi. I concrementi sono gradualmente ammorbiditi, schiacciati e lasciano simultaneamente l'urina sotto forma di sabbia.

Prima che l'uso di piante medicinali dovrebbe avere familiarità con controindicazioni. Non auto-medicare, perché con la malattia renale ci possono essere molte sfumature che solo un medico può capire. Ti benedica!

Calcoli renali: trattamento di rimedi e erbe popolari

Tutti i problemi con i reni possono essere suddivisi in infettivi e urolitiasi. Sia il primo che il secondo si verificano in persone di età diverse, indipendentemente dal sesso. I problemi renali sono osservati in 8 su 10 esaminati, la maggior parte di essi sono pietre e altre neoplasie.

L'urolitiasi è una malattia caratterizzata dall'accumulo di composti minerali negli ureteri e nei dotti renali, che si formano come "depositi" naturali durante il filtraggio dei fluidi. Quando vengono trovati calcoli renali, vengono trattati con entrambi i rimedi popolari e medici.

Riassunto dell'articolo

Sintomi di urolitiasi

Con l'apparizione di calcoli renali, compaiono immediatamente i primi sintomi, che è semplicemente impossibile da perdere. Questa malattia si verifica con sintomi luminosi e abbastanza tangibili, tra questi:

  1. Il sintomo più importante dei calcoli renali è il dolore alla schiena e alla schiena. Il dolore può essere acuto, opaco, a volte soffocante, che non si ferma mai. Quando una pietra si muove dal rene verso il basso dell'uretere, il dolore passa all'addome inferiore, ai genitali e ai fianchi. Con dolore acuto, a volte infernale, il calcolo renale può venire fuori con le urine.
  2. Colica renale periodica, che è accompagnata da dolore tollerabile durante lo spostamento del corpo o la pratica di sport. Ciò è dovuto ai movimenti della pietra stessa nell'uretere e nei reni.
  3. Dolore acuto durante la minzione, associato a calcoli che si sono formati nella vescica. Con un grande accumulo di essi o la presenza di una grossa dimensione della pietra, si verifica un blocco del canale urinario, che rende difficile la minzione. Con un blocco completo del canale urinario, è necessario un intervento chirurgico urgente per evitare un esito fatale. A volte, quando il corpo si muove, il canale urinario può riaprirsi e si verifica la minzione spontanea, a volte anche in movimento.
  4. La presenza di sangue nelle urine indica direttamente calcoli renali.
  5. Torbidità delle urine e presenza di un odore pungente (senile) spiacevole.
  6. Aumento della temperatura corporea a 38 o 40 gradi.
  7. Gonfiore delle gambe o del viso, in particolare degli occhi. L'effetto delle borse sotto gli occhi.
  8. Ipertensione arteriosa

La presenza di anche una piccola pietra con una dimensione di 2-3 mm può far salire una persona sul muro da un dolore insopportabile.

Cause di calcoli renali

Il corpo umano è progettato in modo tale che l'urolitiasi stessa non possa apparire. E sembra a causa di una violazione dei processi metabolici nel corpo, in particolare, equilibrio di sale marino e disfunzione della composizione chimica del sangue.

Fattori che influenzano la crescita della malattia:

  • Predisposizione genetica;
  • Malattie croniche o non rilevate del tratto gastrointestinale, sistema urogenitale. Questi sono principalmente colite, colecistite, pielonefrite, cistite, infezioni delle appendici, prostatiti e molti altri;
  • Interruzione della ghiandola tiroidea;
  • Osteoporosi, coxartrosi, osteocondrosi, artrite e altre "malattie ossee";
  • Disidratazione cronica o conseguenze di una malattia infettiva;
  • Avitaminosi, carenza acuta di vitamina D;
  • Alimenti acidi, ovvero l'abuso di cibi salati, affumicati e grassi;
  • Consumo regolare di acqua di bassa qualità, con un alto contenuto di sali di metalli pesanti;
  • Vivere nelle regioni calde;
  • Lunga assenza di luce solare

Tipi di calcoli renali

La maggior parte delle pietre sono calcitiche, sono le più resistenti. A loro volta, sono divisi in fosfato e ossalato.

Tipi di calcoli renali

Pietre ossaliche: Appaiono a causa di un aumento dell'acido ossalico, che viene ingerito con il cibo. Sono cristalli grigio scuro, che raramente vengono prelevati da soli e, quando si spostano, generano il dolore più forte al paziente, principalmente a causa delle punte, che la mucosa uretrale viene graffiata nel sangue. È possibile eliminare solo sabbia o pietre ossaliche di dimensioni molto piccole fino a 2 mm.

Pietre fosfatiche: Morbido al tatto, più morbido, capace di auto-rimozione. Formata a causa di squilibrio alcalino. Se trattate i calcoli renali da fosfati con metodi tradizionali, allora è meglio bere in grandi quantità succhi naturali di mirtilli rossi o mirtilli rossi. Il succo può essere sostituito con purea di bacche naturali.

Pietre uratny: Formato a causa della disidratazione e dell'accumulo di acido urico. Sembra liscio, capace di auto-escrezione, hai solo bisogno di bere molta acqua.

Pietre di struvite: Spesso formato nelle donne e sono un sottoprodotto dell'elaborazione battericida dell'urea. Hanno una forma cristallina e sono difficili da visualizzare.

Pietre proteiche: Formata raramente, liscia al tatto, appare a causa di un metabolismo improprio.

Prevenzione delle malattie

Ci sono alcune semplici regole, osservando che puoi essere protetto dalla urolitiasi.

  1. Bevi quotidianamente almeno 2 litri. acqua di buona qualità
  2. Mangia meno sale e carne affumicata.
  3. Esercitare regolarmente.
  4. E seguire una dieta sana.

Dieta per urolitiasi

La dieta può variare molto dalle pietre identificate, o piuttosto dalla loro composizione. Pertanto, prima di trattare i calcoli renali a casa, sottoporsi a una diagnosi e identificare la composizione delle formazioni.

  • Se vengono trovati ossalati, i prodotti ad alto contenuto di acido ossalico (prezzemolo, acetosa, fragole, cioccolato, noci, barbabietole e tè) dovrebbero essere completamente abbandonati.
  • Se ci sono pietre fosfatiche, allora è necessario acidificare l'urina. Bevi più succo di mirtillo e mirtillo rosso.
  • Nel caso delle pietre urate, eliminare completamente carne e pesce. Vai a una dieta vegetariana.

Metodi tradizionali di trattamento dei calcoli renali

  1. Il primo e il più importante mezzo nel trattamento delle pietre - anguria. Deve essere consumato almeno 1-3 settimane in grandi quantità con piccoli pezzi di pane di segale. Durante questo periodo, molte pietre ti lasceranno nel modo più indolore. Se senti sindromi dolorose, dovresti mangiare angurie sedute in un bagno caldo o stare in un bagno di vapore, sotto l'azione delle alte temperature, i dotti uretrali si espanderanno e sarà più facile per le pietre passare.
  2. Per il trattamento dei calcoli renali a base di erbe vengono utilizzati foglie d'uva, è necessario versare acqua bollente, insistere e bere durante il giorno almeno 1 litro. Il dosaggio è il seguente: per 1 litro di acqua, 4-5 cucchiai. l. foglie di vite schiacciate,
  3. Usando la ricetta precedente per fare il tè, sostituendo solo le foglie delle uve con mirtillo rosso o lampone. La raccolta di bacche è ampiamente utilizzata. La composizione include foglie di mirtillo rosso, lampone, ribes, tutto dovrebbe essere in uguali quantità. In 1 l prendiamo 4-5 st. l. raccolta, versare acqua bollente, raffreddare e bere durante il giorno.
  4. Trattare le pietre con rosa canina. Preparate le bacche o le foglie come al solito e bevete almeno 6 bicchieri al giorno. Il corso del trattamento è di 1 mese.
  5. Dopo aver bevuto tè alle erbe o mangiato anguria, puoi completare il corso bevendo olio d'abete. In farmacia, acquista il 2,5% di olio e aggiungi 5 gocce alle erbe diuretiche e così via per un mese. Dopo il corso di ricezione dalle pietre non rimarrà una traccia. L'olio di abete è un metodo popolare siberiano per il trattamento dei calcoli renali.
  6. trattamento miele. Per questo metodo richiede la più pura varietà di miele scuro, migliore di grano saraceno. Ogni mattina a stomaco vuoto bevete un bicchiere di acqua di miele. Per preparare quest'acqua, sciogliere 2 cucchiaini. miele in un bicchiere. Prendi da 1 a 7 mesi, tutto dipende dalle dimensioni delle pietre e dallo stadio della malattia.
  7. Con l'aiuto di buccia di mela. Per il trattamento, è necessario bere il tè della buccia di mela durante il giorno. La buccia di mela rimuove bene la sabbia, schiaccia le pietre, la cosa principale da non perdere e prendere 2-4 tazze di tè ogni giorno. Puoi fare il tè con la buccia essiccata, o da fresco, senza alcuna differenza. Anche se alcuni preferiscono la buccia secca frantumata, sostenendo che è più facile preparare in questo modo, l'effetto è lo stesso.
  8. Prendi 1 cucchiaio. l. semi di anguria. I semi dovrebbero essere completamente schiacciati, portando dentro a bere 1 cucchiaio. acqua. Prendi 3 p. al giorno, corso in 2 settimane.
  9. 100 gr. origano, hai bisogno di 75 grammi. semi di carota selvatica e 50 gr. erba di equiseto. È necessario prendere 5 cucchiai. l. raccolta, versare 1 litro di acqua bollente, insistere in un thermos per 3 ore e bere durante il giorno 1 bicchiere a piccoli sorsi.
  10. Trattamento delle acque morte
    Questo metodo è adatto a coloro che hanno un attivatore d'acqua a casa o coloro che hanno una conoscenza minima nel campo della fisica e dell'elettronica, perché un tale attivatore può essere reso indipendente. Il metodo è molto efficace e dimostrato scientificamente. Per cominciare, è necessario cuocere 9 litri di acqua morta in un attivatore, quindi mescolare con 9 litri di formaggio fatto in casa e aggiungere 1 limone accuratamente schiacciato per ogni 3 litri. Puoi bere quest'acqua per diversi giorni in quantità illimitate. La quantità di liquido sarà sufficiente per 3-4 giorni. Prima dell'uso, è necessario osservare le precauzioni di sicurezza, vale a dire, digiunare per diversi giorni, dopo l'inizio del trattamento. Il metodo è stato dimostrato da molte persone, in pochi giorni scioglie anche le pietre più grandi. Le pietre escono con urina senza dolore. L'unica cosa durante l'urina di ricezione sarà quasi bianca, ma al contrario è buona. Dopo 4 giorni di ricevimento dalle pietre non resterà traccia. Durante la ricezione non dovrebbe mangiare carne, pesce e latticini. In linea di principio, seguire una dieta rigorosa, quindi l'intero processo passerà senza complicazioni.
  11. Trattamento con le uova
    Per questo trattamento, è necessario prendere 1 uovo crudo, versare 1 cucchiaio. acqua, lasciare per 1 notte. Al mattino, rompere l'uovo in un piatto, agitare o mescolare per ottenere una massa omogenea, mescolare con il succo di 1 limone. Questo strumento deve essere assunto al mattino a stomaco vuoto per 7 giorni, a scopo preventivo può essere limitato a 3 giorni. Questo strumento non è adatto per le persone con gastrite e ulcere gastriche.
  12. Bevi molta acqua.
    È necessario bere più di 8 bicchieri al giorno e 1 bicchiere per la notte.
  13. Semi di lino e latte
    Schiaccia 1 cucchiaio. semi di lino con una piccola quantità di latte fatto in casa per prendere tutto in una volta. Ripeti per 5 giorni. Lo svantaggio di questo rimedio è la comparsa di dolore nella zona del fegato e dei reni, ma questo non lo spaventa, perché è da questi segnali che determinano l'inizio del processo di purificazione.
  14. Trattamento con cipolle blu
    Tagliare 3 kg di cipolla blu e versare 0,5 l di latte fresco in un contenitore e far bollire per 10 minuti, a fuoco molto lento. Prendere 3 volte al giorno per 150 grammi. Per la completa pulizia dei reni, bastano 2 corsi.
  15. Tintura di alcol di elecampane.
    Mescolare 1 cucchiaio. radici devyasila con 500 gr. vodka / moonshine / alcool e 500 gr. tesoro, insisti 12 giorni in una stanza buia. Prendi lo schema, il primo giorno di 1 cucchiaio. l., nel secondo 2 cucchiai. l, nel terzo 3 cucchiai. l., quindi vice versa 3-2-1. Quindi ripetere in cerchio fino a quando la tintura è finita. Quindi riposa per 1 mese e ripeti di nuovo.
  16. Seme di lino o canapa
    Prendi a stomaco vuoto e 1 cucchiaio. l. ogni mattina per 1 mese.
  17. Zafferano.
    Acquista 2 cucchiai. l. spezie, versare 1 cucchiaio. acqua bollente, insistere 1 ora e prendere 2 cucchiai. l. prima di mangiare Il corso del trattamento per almeno 1 mese.
  18. Tintura di aglio
    Prima di una luna nuova, versare 10 spicchi d'aglio (tritati) 1 l di vodka, lasciare per 14 giorni, quindi prendere 1 cucchiaino. prima di mangiare fino a quando l'infusione è finita.
  19. Radici di girasole
    È necessario in autunno o alla fine dell'estate, raccogliere le radici di girasole maturate, macinare a pezzi di 1 cm di dimensione e asciugare. Prendi 1 cucchiaio. radici secche, versare 3 litri di acqua, versare in una casseruola e cuocere a fuoco basso fino a ebollizione, quindi far bollire per 3-5 minuti a ebollizione e mettere da parte. Lasciare riposare per un paio d'ore, quindi assumere a stomaco vuoto 1 tazza di brodo (non rimuovere le radici). Quando il decotto è finito, puoi versare di nuovo le stesse radici con 3 litri di acqua e far bollire di nuovo, ma non per 5 minuti, ma per 10. Bollire di nuovo e bollire nuovamente le stesse radici, solo per 15 minuti. Quindi, 1 cucchiaio. la radice di girasole è sufficiente per 9 litri. acqua.

Tra tutte le ricette sopra descritte, ce ne sarà sicuramente una giusta per te e corrisponderà al periodo dell'anno in cui il trattamento è pianificato per iniziare.

Calcoli renali - sintomi, dieta e trattamento

La presenza di calcoli renali in donne e uomini è chiamata urolitiasi in medicina, o indicata come "urolitiasi". Le pietre possono formare non solo nei reni, ma anche in altri organi del sistema urinario di un adulto.

Le pietre formate nei reni hanno l'aspetto di una massa solida, cristallina, che consiste in sali che costituiscono l'urina umana in piccole quantità.

Possono variare per forma e dimensioni. Le pietre sono sotto forma di piccoli grani, che passano indolore nelle urine, o una grande formazione di forma complessa, che raggiunge i 5 cm.

Motivi per l'educazione

Perché si formano i calcoli renali e che cos'è? Non ci sono ragioni assolute per cui si possano formare calcoli renali. Ma i medici possono dire esattamente quali fattori sono in grado di provocare una patologia simile:

  • l'uso di acqua dura saturata con sali;
  • predisposizione genetica;
  • interruzione del lavoro delle ghiandole paratiroidi;
  • consumo frequente di alimenti che possono aumentare l'acidità delle urine (acido, piccante, salato, piccante);
  • mancanza di raggi ultravioletti;
  • mancanza di vitamine, specialmente gruppo D;
  • fattore geografico (i residenti dei paesi caldi costituiscono la parte principale del gruppo a rischio);
  • lesioni e malattie del sistema scheletrico (le cause dei calcoli renali sono l'osteoporosi e l'osteomielite);
  • disidratazione prolungata a causa di avvelenamento o malattie infettive passate;
  • malattie croniche del tratto gastrointestinale e vari organi del sistema urogenitale (le cause dei calcoli renali qui possono essere gastrite, ulcera peptica, colite, adenoma, pielonefrite, cistite, ecc.).

I calcoli renali hanno dimensioni diverse, si formano su qualsiasi parte del sistema urogenitale e, a seconda della vera causa della loro formazione, hanno una composizione diversa.

Suddividi il calcolo in:

  1. Fosfato - composto da sali di acido fosforico. Si verificano con infezioni del tratto urinario, crescono abbastanza rapidamente con l'urina alcalina;
  2. Il colesterolo - sono dovuti all'alto contenuto di colesterolo.
  3. Ossalato - sono formati da acido ossalico di calcio con urina alcalina o acida;
  4. Urate sono sali di acido urico. Sono una delle specie più comuni;
  5. Cistina - composta da composti di amminoacido cistina.

La conoscenza della composizione della pietra offre al medico l'opportunità di condurre correttamente un corso di trattamento e il paziente - per comprendere il significato delle sue raccomandazioni, la loro serietà e importanza.

Pietre ossaliche di calcio

Il nero o grigio scuro, quando si muove all'interno del corpo, causa forti dolori dovuti alla superficie dotata di punte acuminate. La mucosa è danneggiata e questo si traduce in sangue nelle urine. Di norma, devono essere rimossi da un'operazione. Altri trattamenti possono eliminare solo la sabbia ossalica.

Una causa comune di educazione è l'assunzione eccessiva di acido ossalico con il cibo. L'uso regolare di grandi quantità di succhi, carote, barbabietole e vitamina C ne causa la formazione e la crescita.

Sintomi di calcoli renali

In presenza di calcoli renali, i sintomi caratteristici sono dovuti a disturbi urodinamici, cambiamenti nella funzionalità renale e insorgenza di un processo infiammatorio nel tratto urinario.

L'urolitiasi si manifesta negli uomini e nelle donne. Nonostante il fatto che i rappresentanti del sesso forte siano più comuni nei calcoli renali, i sintomi della malattia sono più gravi e più gravi nelle donne. Come dicono gli esperti, ciò è dovuto principalmente alle caratteristiche strutturali del corpo femminile. Fino a quando la pietra inizia a muoversi dal suo posto, la persona non sente alcun segno di calcoli renali. Tuttavia, se il movimento della pietra inizia, i sintomi sono così luminosi che la persona soffre di forti dolori.

I principali sintomi della presenza di urolitiasi includono:

  • dolori acuti o puntiformi nella zona lombare o laterale, dolore nella zona renale (colica renale);
  • dolore da irradiazione nel rene, che si estende agli organi vicini;
  • dolore nell'addome;
  • periodi di nausea e vomito;
  • minzione disturbata (ritardata o frequente);
  • minzione frequente;
  • dolore e bruciore durante la minzione;
  • scarico di sabbia o ghiaia
  • febbre;
  • sudore freddo;
  • flatulenza;
  • aumento della pressione.

Il principale sintomo di urolitiasi è la colica renale. Si verifica durante l'ostruzione dell'uretere con una pietra ed è caratterizzata da improvvisi dolori crampi. Il dolore è causato dall'aumentata peristalsi e dallo spasmo delle vie urinarie. Il dolore è così forte che una persona malata non riesce a trovare una posizione comoda, va da un angolo all'altro.

La sindrome del dolore può svilupparsi con frequenza variabile: da diverse volte al mese a 1 volta in pochi anni. Di solito la colica dura circa 1-2 ore, ma a volte può durare fino a un giorno o più con brevi pause. Spesso, dopo aver placato il dolore, la cosiddetta sabbia o piccole pietre vengono separate con l'urina.

Sangue nelle urine con calcoli renali

Il progresso della pietra provoca danni alle pareti delle vie urinarie, che è accompagnato dalla comparsa di un sintomo come il sangue nelle urine. A volte è visibile ad occhio nudo, questo sintomo è chiamato ematuria macroscopica.

In altri casi, il sangue nelle urine viene rilevato solo da un esame al microscopio, questo si chiama microembruria. Nell'85% dei casi di calcoli nel sangue delle urine appare. Tuttavia, l'assenza di questo sintomo non esclude la presenza di calcolo.

diagnostica

Prima di capire come trattare i calcoli renali in donne o uomini, devi diagnosticare correttamente. I moderni metodi diagnostici ci aiuteranno in questo modo:

  • esame ecografico dell'organo malato;
  • analisi di laboratorio di urina e sangue;
  • urografia (revisione e / o escrezione).

Come un ulteriore sondaggio prescritto:

  • tomografia computerizzata di tipo multispirale: questo metodo consente di determinare la dimensione e il tipo;
  • Nefroscintigrafia: viene rilevato il livello di compromissione funzionale renale;
  • determinazione della sensibilità agli antibiotici - si scopre il livello di sviluppo del processo infiammatorio.

Naturalmente, il paziente viene esaminato e interrogato - è necessario scoprire le possibili cause che hanno provocato un disordine metabolico prima della formazione di calcoli renali. Tale diagnosi è basilare: sulla base dei risultati ottenuti, possiamo concludere e prescrivere il trattamento.

Trattamento dei calcoli renali

"Ho avuto calcoli renali. Cosa fare? "- questa domanda viene posta da molte persone che si trovano di fronte a questa malattia. La via d'uscita in questa situazione è liberarsi delle pietre. Questo può essere fatto chirurgicamente o in modo conservativo, in quest'ultimo caso vengono prescritte pietre frantumate. Possono essere portati a casa.

Per quanto riguarda la probabilità di auto-scarica di una pietra, tutto dipende dalla sua dimensione e forma, dalle caratteristiche individuali della struttura del sistema urinario di una persona.

I volumi fino a 5 mm lasciano il sistema urinario indipendentemente nel 67-80% dei casi, con una dimensione da 5 a 10 mm, questa cifra è solo del 20-47%.

Spesso, anomalie nella struttura del sistema urinario del paziente, ad esempio il restringimento dell'uretere, rendono impossibile per una piccola pietra separarsi autonomamente. I concrementi superiori a 10 mm di diametro richiedono un intervento medico.

Il complesso delle misure terapeutiche conservative include:

  • terapia dietetica;
  • correzione del bilancio idrico ed elettrolitico;
  • esercizio terapeutico;
  • terapia antibatterica;
  • medicina di erbe;
  • fisioterapia;
  • trattamento balneologico e termale.

In tutte le forme di nefrolitiasi, vengono utilizzati farmaci antinfiammatori, diuretici, espellenti, anestetici e antispastici. Viene anche effettuata una terapia antibatterica, si raccomandano antiaggreganti, angioprotettori e preparati a base di erbe. Il trattamento è effettuato da corsi, sotto controllo medico severo.

Inoltre, la dieta è uno dei componenti principali del trattamento conservativo. In base alla composizione delle pietre e alle caratteristiche della loro struttura, viene determinato quali prodotti devono essere esclusi.

Preparativi per la dissoluzione dei calcoli renali

Per combattere i calcoli renali vengono utilizzati numerosi farmaci, la maggior parte dei quali a base di erbe, che aiutano a rallentare la crescita, a sciogliere o rimuovere i calcoli renali.

  1. Canephron H - preparazione a base di erbe di un'azione complessa. È usato con urato e calcoli di ossalato di calcio.
  2. Cystone è una preparazione a base di erbe complessa. È usato per tutti i tipi di pietre.
  3. Blemarin, Uralit U - preparati per sciogliere pietre e urina alcalinizzante. Efficace contro l'urato e le pietre miste.
  4. Fitolizin, Fitolit - preparati a base di estratti di erbe. Promuovere la rimozione di piccole pietre e prevenire la crescita e la formazione di nuove pietre.

Nel caso della natura infettiva della malattia (pietre di corallo), oltre a tutto, è necessario un ciclo di trattamento con farmaci antimicrobici per neutralizzare l'infezione.

Sminuzzare i calcoli renali

Frantumazione a distanza di pietre - litotripsia ad onde d'urto. Questo metodo è molto diffuso a causa del fatto che è il più benigno. Nessuna foratura, taglio, ecc. Le pietre vengono distrutte dall'azione delle onde remote e quindi espulse dal corpo in modo naturale.

La litotrissia a onde d'urto remota è abbastanza efficace quando i calcoli renali non hanno più di 2 cm di diametro. Un apparato che distrugge le pietre è chiamato un litotritore remoto. Esistono litotritori elettro-idraulici, ultrasonici, laser, piezoelettrici, pneumatici. Non tutto è così buono - ci sono controindicazioni, non tutte le pietre sono adatte per la litotripsia, ecc.

Rimozione chirurgica di pietre

La scelta del metodo di trattamento chirurgico dell'ICD dipende dalla dimensione e dalla posizione della pietra, dalle condizioni del tratto urinario, dall'attività dell'infezione, dalla carnagione del paziente, dall'esperienza del medico e dai fattori individuali.

  1. La chirurgia aperta è il metodo più antico, più affidabile, ma allo stesso tempo il più traumatico e quindi pericoloso. La pietra viene rimossa meccanicamente mediante incisione del rene o della vescica. Utilizzato quando è impossibile applicare la tecnica ESWL o endoscopica.
  2. Tecnica endouretrica: l'attrezzatura endoscopica viene inserita nella pelvi renale attraverso l'uretra o attraverso una puntura nella pelle. Il dispositivo viene portato sulla pietra, che viene rimosso o distrutto in uno dei modi: meccanicamente, da un'onda ultrasonica di contatto, da un raggio laser.

Prima dell'operazione vengono prescritti farmaci che forniscono una migliore microcircolazione del sangue, inoltre vengono prescritti antibiotici e antiossidanti. In situazioni in cui l'uretere è bloccato da una pietra, il trattamento associato al movimento della pietra inizia con la rimozione dell'urina dal rene. Questo effetto appartiene ad un tipo di intervento chirurgico, viene eseguito in anestesia locale, non esclude la possibilità di una significativa perdita di sangue, così come lo sviluppo di complicanze.

Dieta con calcoli renali

Se le sono stati diagnosticati calcoli renali di ossalato, il trattamento deve essere combinato con una dieta specifica.

  • Il primo è limitare il consumo di cibi ricchi di acido ossalico: spinaci, acetosella, patate, lattuga, arance e latte. La dieta dovrebbe includere mele, pere, uva, albicocche secche e piatti ad alto contenuto di magnesio, che lega i sali di acido ossalico.

La dieta per la determinazione delle pietre fosfatiche dovrebbe essere finalizzata all'acidificazione delle urine.

  • Per questo è utile bere più succo di mirtillo o di mirtillo rosso. Il trattamento delle formazioni nei reni di questa specie contribuisce alla dieta della carne, all'assunzione di una quantità sufficiente di pesce e proteine ​​della carne. Questo dovrebbe essere la base della nutrizione. Verdi, verdure, latte e latticini dovrebbero essere esclusi.

Per quanto riguarda le pietre uratnyh, qui la dieta non dovrebbe contenere carne e altri prodotti a base di carne, cioccolato, limoni e altri prodotti. La dieta dovrebbe includere frutta fresca e succhi di verdura. Meloni e cocomeri danno un buon effetto curativo. Di grande importanza nel trattamento della malattia renale ha una dieta potabile. Hai bisogno di bere più liquidi. L'acqua non dovrebbe essere difficile.

Per tutti i tipi di calcoli nutrizionali, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  1. Aumentare il volume di assunzione di liquidi a 2,5 litri al giorno;
  2. Se necessario, assumere infusi diuretici a base di erbe;
  3. Non mangiare troppo, nella dieta evitare cibi grassi, fritti, affumicati e sale in eccesso.

Ci sono anche una serie di ricette di metodi popolari che possono essere utilizzati per rimuovere piccole pietre di qualsiasi tipo, così come la sabbia.

Come trattare i calcoli renali con rimedi popolari

Oltre ai farmaci per i calcoli renali, vengono usati rimedi popolari. I seguenti possono essere considerati i rimedi popolari più efficaci che aiuteranno a rimuovere le pietre dai reni di casa:

  1. Per la frantumazione delle pietre, la radice di dogrose è perfetta. 35 grammi di materia prima in polvere secca vengono versati con due tazze di acqua bollente e cotti a bagnomaria per circa un quarto d'ora, quindi avvolti e insistiti per altre 6 ore. Brodo filtrato bere su ½ tazza per mezz'ora prima dei pasti 4 volte al giorno. Lo strumento è potente, quindi la durata della ricezione, che di solito va da 1 a 4 settimane, e il dosaggio esatto devono essere prescritti da un erborista o da un urologo.
  2. Quando gli ossalati e gli urata devono prendere un rimedio popolare. Mescolare gli ingredienti presi 200 millilitri: miele, vodka, olio d'oliva, succo di limone. Tutto è completamente miscelato e messo da parte per due settimane, in una bottiglia ben chiusa, in un luogo buio e fresco. Usalo per scopi medicinali tre volte al giorno per un cucchiaio. Due settimane dopo, si prendono una pausa per 5 giorni e poi ripetono il trattamento.
  3. Tritare 10 limoni senza pietre con la pelle, mettere in un barattolo da 3 litri e versare 2 litri di acqua bollita, aggiungere 2 cucchiai. l. glicerina medica. Insistere per mezz'ora, filtrare. Bere un liquido per 2 ore a intervalli di 10 minuti: assumere 1 bicchiere ogni 10 minuti. Metti un termoforo caldo sull'area del rene malato. Dopo un po 'di tempo, il dolore si intensificherà, la sabbia comincerà a uscire. Quando si prepara un farmaco, si deve ricordare che il succo di limone si decompone rapidamente, quindi per ogni assunzione è necessario spremere il succo fresco.
  4. Buccia di anguria Per la terapia, sono adatte solo le materie prime dei cocomeri coltivati ​​nel loro stesso giardino, poiché una grande quantità di nitrati viene utilizzata per coltivare i frutti destinati alla vendita, per lo più accumulati nella buccia delle bacche. Essiccati in un forno o in un asciugabiancheria elettrico, pre-tagliati in pezzi di cotenna di anguria vengono versati con acqua (1: 1) e fatti bollire a fuoco basso per circa mezz'ora, filtrati e presi un bicchiere 3-5 volte al giorno prima dei pasti.
  5. Un rimedio abbastanza semplice è il tè alla buccia di mela. Bevi il tè costantemente dalla buccia delle mele e aiuterà a liberarsi dei calcoli renali, della formazione della sabbia, della urolitiasi. La cosa più importante è che devi essere trattato costantemente e non perdere i giorni. E puoi preparare la buccia secca e fresca. Sarà meglio se si asciuga la buccia, poi macinare in uno stato di polvere e versare acqua bollente. La polvere dovrebbe essere di due cucchiaini, versare per venti minuti e poi solo bere come il tè.

Trattare i rimedi popolari di urolitiasi è meglio combinato con i preparati di medicina tradizionale. È necessario selezionare un metodo di trattamento popolare secondo il trattamento che le è stato prescritto da un medico.

Buono a sapersi:

Ti consigliamo di leggere:

Calcoli biliari - cause, sintomi e trattamento

11 commenti

Calcoli renali, torturato per 8 anni. Tre anni fa, il farmaco Biliurin mi ha aiutato molto. C'erano già pietre piuttosto grandi di 14 mm e 16 mm nel rene destro + 12 mm nel rene sinistro. Lei gli ha preso circa sei mesi. Quindi, le pietre si sono completamente dissolte. Una settimana fa, ho fatto un esame (lavoro richiesto), un'ecografia ha trovato sabbia in entrambi i reni fino a 2 mm. Quindi penso, è possibile per me, diuretici, espellere questa sabbia (perché è ancora piccola)? O lo stesso per prendere il farmaco che ho già testato?

A volte urino con un solo sangue. I dottori dicono pietre, ma mi disturba: è stato trattato per due settimane e niente aiuta, forse qualcuno l'ha provato, dimmi cosa fare.

Ho avuto e molto. Una volta ho preso Monural 3g, e ho appena spremuto succo di mirtillo diluito a metà con acqua, 400-500 ml al giorno (e ho aggiunto un po 'di zucchero in modo che non fosse molto acido). Immediatamente è diventato migliore.

Trova su Internet un collaudato rimedio popolare indonesiano per la dissoluzione indolore dei calcoli renali, dell'uretere e della vescica - il farmaco "Batunir" e cura per la salute!

Da sole, le pietre non mi hanno infastidito prima, e ora, come si suol dire, contro il loro background, la pielonefrite è in continua evoluzione, quindi cistite, devi già bere forti droghe come monural per rimuovere gli aggravamenti... Allo stesso tempo, mi è stata offerta una operazione risparmiante, e ora dicono che le dimensioni sono grandi, è necessario o schiacciare o rendere cavitario. Avrei saputo che sarebbe stato così, avrei operato molto tempo fa.

Ho avuto calcoli renali in ospedale, sono stato preso con crisi per 7 giorni e sono stato dimesso, sono stati inviati ad una sorta di analisi per determinare dove si trovano le pietre.L'analisi si chiama KT, che ha fatto questa analisi.

Ha fatto ct diverse volte con e senza contrasto. Per determinare la posizione delle pietre, bevo periodicamente tsiston. Dobbiamo abbandonare tutto il salato

IO SONO INTERESSANTE, perché trattare le pietre nei reni ?, Non sarebbe meglio sbarazzarsi delle pietre?

bevuto canephron, ciston, blemarin, phytolysin dopo aver rimosso 12mm di pietra nel rene e ancora una pietra di 9mm è stata formata in questo rene senza merda non aiuta

NON PUBBLICITÀ - ESPERIENZA PERSONALE:
Calcoli renali misti fosfato-ossalato 5 mm, ho sciolto la "tintura dell'erba" e cioè il pacchetto verde chiaro radice di erba (non pillole), è piuttosto pesante da acquistare nelle farmacie ordinarie.
Madder è piuttosto cattivo, ha un sapore bagnato, beh, la radice è normale. Non bere a stomaco vuoto e poi guadagnarti altre piaghe perché Questa radice è una forte tinta. Dopo aver preso l'urina arrossire un po ', questo è normale. Ho bevuto per circa un mese, poi l'erba si è conclusa con me e non è stato possibile acquistare. Ho pensato che non c'era alcun effetto da parte sua ed ero molto turbato, ma no... Una settimana dopo il corso dell'erba, c'era un carico fisico medio, ho indossato qualcosa in casa e fatto altre cose quella stessa notte, ho avuto un attacco (colica renale, ho capito che era fisicamente preso d'assalto e spostato e che la pietra si muoveva), ero in ospedale, c'erano iniezioni, ecografia, non andavo a letto, andavo a casa. Tre antidolorifici perforarono la giornata, poi il dolore si placò. Dopo un altro paio di tre giorni, il dolore al rene era periodico, non era tollerabile alle iniezioni, era con la testa che la pietra del rene si muoveva, toccando leggermente i tessuti molli, causando così disagio. I dolori periodici mi hanno disturbato per altri 5 giorni, ho sentito che si trovava nella zona del bacino e stava cercando di scendere con l'urina nel canale urinario in direzione della vescica, ma a quanto pare non voleva andarci. Dopo un altro paio di giorni, sentii una colica nel canale urinario e mi resi conto che era lui, e si stava già dirigendo verso la vescica nel canale.
Il flusso di urina dal rene nella vescica rallentò un po ', era evidente dall'intervallo di tempo tra l'assunzione di acqua e il bagno. I dolori nel canale dell'urina scomparvero e allora pensai che sarebbe uscito adesso, ma no. Per altri 3-4 giorni ho guardato, non c'era alcun dolore, pensavo che fosse uscito e non l'avevo notato, o non era una pietra, ma perché Ho già avuto un rifiuto di pietra, ho capito che molto probabilmente era in una bolla. Dopo 4-5 giorni, i dolori iniziarono nell'urinario, vale a dire: rez colic alla fine della minzione, colica all'inguine in diversi momenti della giornata, noiosa acuta, pensai che se la pietra nella vescica, avrebbe dovuto uscire, e se non lo fosse, allora è un'infezione. Alla fine, c'erano frequenti desideri semivuoti in bagno, la colica era diventata più frequente, era già stata testata per infezioni / uretrite, perché a un certo punto è uscito un ciottolo di 1-1,5 mm, non è stato possibile catturarlo. Il giorno dopo è venuto lo stesso residuo (4 mm). In apparenza, era chiaro che dopo una tale pausa, mentre il matto terminava in me, la pietra era ancora sciolta dall'erba (una parte della pietra era di un colore rosso scuro, a quanto pareva la parte più folle della pietra, quella fosfatica o ossalata che non conosco, ma una parte della pietra è allentata e la pietra è divisa in più piccoli).
Come ho fatto:
Facendo bollire l'acqua e lasciandola riposare per almeno 15 minuti, a volte me ne sono andato per la notte - la consistenza era molto forte, sempre durante il CIBO o dopo!
È necessario bere al mattino e alla sera 200 ml (durante un pasto, attraverso un tubo, altrimenti si rovinerà lo smalto dei denti). Io stesso avevo una pietra nel mio rene sinistro di 5 mm, perché era "fosfato-ossalato", ma poiché avevo già lasciato una pietra e sono riuscito a prenderla, ho fatto un'analisi della composizione della pietra, la pietra era 6040% di fosfato-ossalato o viceversa, non ricordo.
Se sei sicuro che la pietra è nel canale delle urine e vuoi alleviare le coliche, puoi fare un bagno caldo + noshpu secondo le istruzioni (espande i canali). Le controindicazioni sembrano necessariamente! Bath può essere chi non soffre di pressione!
Spero che qualcuno ti aiuti.

Trattamento di calcoli renali con rimedi popolari, ciò di cui hai bisogno e ciò che non puoi

Tatyana Surkova Wisdom zoj 08.08.2017

Amici, ciao a tutti.

Oggi voglio parlare di calcoli renali e del loro trattamento con rimedi popolari. Di recente, uno dei miei parenti più stretti è venuto in un letto d'ospedale proprio a causa della colica renale con una pietra ossalata decente, bloccata proprio all'inizio dell'uretere. Credimi, è così terribilmente doloroso che non desidererai nemmeno il peggior nemico.

Lo sfortunato ha avuto un'operazione, e tutto è orribile.

Tuttavia, avendo visto abbastanza dei tormenti del paziente, ho deciso di scoprire se c'era un'opportunità per prevenire un tale stato pietoso, ho rovistato attraverso varie fonti e ho condiviso con voi quello che avevo, lo condivido con voi. Vi dirò come schiacciare i calcoli renali a casa rimedi popolari, come rimuovere le pietre dall'uretere, quali farmaci e preparati a base di erbe per sbarazzarsi di questo flagello sono considerati i più efficaci. Imparerai anche come vengono rimossi i calcoli renali in un ospedale, a cosa serve la pneumopografia e perché, quando è necessario un intervento chirurgico, e quali pietre sono considerate inoperabili.

Sintomi della presenza di pietra nel rene

Prima di iniziare a trattare i rimedi popolari per liberarsi dei calcoli renali, ritengo necessario informarti sui principali sintomi di questo disturbo. Ecco una lista delle più frequenti e caratteristiche di loro:

  • Dolore nella regione lombare o sul lato del lato interessato, che può estendersi all'addome, all'inguine, ai genitali e alle gambe inferiori;
  • Deterioramento del benessere generale;
  • Sangue nelle urine, (in ematuria del linguaggio medico, questo sintomo compare di solito con o dopo il dolore renale);
  • Aumento della temperatura generale del corpo con brividi dovuti allo sviluppo del processo infiammatorio nel luogo di localizzazione della pietra;
  • Minzione disturbata, espressa da frequenti impulsi dolorosi, ma scarsa separazione delle urine.

Tutti questi sintomi appaiono più vividi quando la pietra inizia il suo movimento dal bacino renale verso l'uretere e poi la segue. Il dolore in questi casi è noioso, acuto e ondulato con il calmare, quindi aumenta gli attacchi. Ma soprattutto, non passa in nessuna posizione, indipendentemente da ciò che il paziente prova a prendere.

L'indistruttibilità della sindrome del dolore, a causa della quale la sfortunata persona corre per la stanza o il letto, come un leone in una gabbia ristretta, è la manifestazione più caratteristica della urolitiasi. Tuttavia, mentre la pietra è seduta tranquillamente, potrebbero non esserci sintomi luminosi. Un paziente può vivere per anni con una pietra nel rene e non essere consapevole della sua esistenza, solo occasionalmente sperimentando sensazioni spiacevoli nella regione lombare o nella regione inguinale, ma scriverlo su affaticamento muscolare e osteocondrosi.

Un'altra astuzia di urolitiasi è il suo intelligente travestimento per altre malattie della cavità addominale e della colonna lombare. Pertanto, in caso di attacco di colica renale e dei suddetti disturbi, è necessario escludere le seguenti malattie:

  1. Appendicite acuta;
  2. Colecistite acuta, colangite o colica epatica;
  3. Pancreatite acuta;
  4. Ostruzione intestinale;
  5. Ernia inguinale;
  6. Gravidanza ectopica;
  7. Perforazione dello stomaco o del duodeno
  8. Annessite acuta;
  9. Prostatite acuta.

Per differenziare l'urolitiasi da queste malattie e identificare il tipo di calcoli che si sono depositati nei reni, vengono eseguiti i seguenti tipi di diagnostica:

  1. L'anamnesi viene raccolta, cioè la vittima viene intervistata a fondo sull'argomento quando l'attacco ha inizio, mentre sente di averlo fatto prima, se prima aveva una cosa del genere, se qualcuno da parenti stretti ha una malattia renale.
    Ispezione del paziente, cioè la sensazione del punto dolente, la misurazione della pressione sanguigna e della temperatura.
    Analisi generale del sangue e delle urine, che può mostrare la presenza, il grado e il tipo di processo infiammatorio.
    Ultrasuoni dei reni, degli ureteri, della vescica e del canale urinario per determinare la posizione della pietra.
    Esame e urografia escretoria.
    Coltura delle urine per determinare la sensibilità degli antibiotici, che indica se c'è infiammazione nel tratto urinario e qual è la sua intensità.
    Nefroscintigrafiya dinamico e statico, per determinare il grado di danno renale e il livello di violazione delle loro funzioni.
    La tomografia computerizzata multistrato, che consente di valutare le dimensioni, la densità e la posizione della pietra, studia attentamente le caratteristiche strutturali dei reni, delle vie urinarie e dei tessuti circostanti.
  2. La pneumopelografia è un esame a raggi X che utilizza aria che consente di rilevare e studiare in dettaglio le pietre urate e altre pietre che non intrappolano i raggi X e non danno ombra ad altri tipi di immagini.


Studiando questo lato della urolitiasi, sono rimasto molto sorpreso e persino spaventato quando ho appreso che i calcoli renali possono variare in peso e dimensioni da una grana di 1 mm e un peso di pochi grammi a ciottoli di UH e 2,5 kg. E per la loro composizione, sono divisi in:

  • Gli urati sono cristalli di acido urico uniti da proteine. Le pietre hanno un brillante colore giallo-marrone, una superficie liscia e una consistenza abbastanza solida. Si formano se il pH (cioè l'acidità) dell'acido urico scende al di sotto di 5,5 unità e si dissolve in modo indipendente a un livello di pH di 6,2-6,8. Le cause più comuni della formazione di tali pietre sono la gotta.
  • I cistinati sono calcoli costituiti dal composto di zolfo aminoacido cistina. Questo tipo di pietre ha un colore giallo-bianco, si sente liscio, di forma rotonda e ha una consistenza piuttosto morbida, che le rende facili da sciogliere con le medicine. La ragione principale della loro formazione è il pH dell'acido urico sotto 5, 5 unità, con un aumento di questo indicatore a 6,6 unità, le pietre si auto-dissolvono.
  • Gli ossalati sono formazioni dense di sali di calcio di acido ossalico. Questo è il tipo di pietre più duro e più pericoloso, perché la loro superficie è caratterizzata da una forte rugosità e dalla presenza di crescite acuminate che feriscono i tessuti dell'uretere e dei reni. Il colore delle pietre di ossalato è scuro, nero-marrone o mattone scuro a causa della mescolanza di sangue in loro. Tenevo tra le mani un sassolino simile, e al tatto mi ricordava con forza la pietra pomice a grana grossa: se un riccio spinoso passa lungo l'uretere, il dolore sarà infernale senza esagerare. E, dal momento che tali pietre difficilmente possono essere rimosse dai reni senza dolore, vengono rimosse dalla chirurgia addominale.
  • Fosfati - un tipo di calcoli renali formati durante la cristallizzazione dei sali di calcio dell'acido fosforico. All'apparenza sono bianchi o grigio chiaro, con una superficie liscia e ruvida, una consistenza piuttosto morbida e varie forme.
  • I carbonati sono pietre formate dai sali di calcio dell'acido carbonico. Hanno un colore bianco, superficie liscia, consistenza morbida e una forma molto diversa. Tali pietre vengono facilmente schiacciate e la loro formazione si verifica in urina alcalina, quando il pH sale a 7,0 e oltre.

E questi sono solo i tipi più frequenti di calcoli formati nei reni, infatti ce ne sono molti altri. Ma qualunque siano queste pietre in termini di composizione, densità, colore e forma, tutte sono unite da un fattore importante: l'acido phurico. Finché non va oltre il 6.2-6.8, la formazione di pietre è assente: non appena queste cifre vengono superate o sottovalutate, inizia la cristallizzazione.

Pertanto, le persone con urolitiasi hanno bisogno di monitorare il livello di pH dell'acido urico e 1 volta in 6 mesi per sottoporsi a un'ecografia per escludere la presenza di nuove pietre. Per controllare il livello di pH dell'acido urico a casa, ci sono strisce di tornasole speciali che vengono vendute in qualsiasi farmacia

Per scoprire i tuoi indicatori, devi urinare in un barattolo al mattino, come per l'analisi, mettere una striscia di tornasole nelle urine per qualche secondo e poi confrontarne il colore con i campioni di colore sulla scatola. Ogni colore ha i propri indicatori, quindi sarà facile per te capire se tutto è in ordine.

Ovviamente, oltre al monitoraggio dell'acido urico, dovrai assumere medicinali che il tuo medico prescriverà, oltre a bere vari decotti e infusi dall'arsenale della medicina tradizionale. La loro efficacia nella lotta contro l'urolitiasi è riconosciuta anche dalla medicina ufficiale e i medici spesso completano le loro prescrizioni con la fitoterapia, quindi passiamo a questo aspetto della questione.

Trattamento di calcoli renali con rimedi popolari, come e come no

Per cominciare, chiariamo alcune regole, se ci sono calcoli renali, trattamento con rimedi popolari, il tipo di questi rimedi, il dosaggio e il corso del trattamento dovrebbero essere prescritti dal medico curante. Se il medico non ti offre un'erbaccia, devi solo chiederlo, ma è assolutamente impossibile prescriverti la medicina erboristica. Eppure, la medicina tradizionale non è una panacea, ma solo un'aggiunta al trattamento principale, una buona, importante, ma ancora un'aggiunta, o una misura di prevenzione della qualità, mentre non ci sono pietre, ma c'è il rischio che si verifichino. Penso che tu sia un adulto, lo capisci, quindi mi rivolgo ai metodi attuali.

Come schiacciare calcoli renali con l'aiuto di miglio


Non avrei mai pensato che il miglio ordinario aiuti con i calcoli renali e quanto sia d'aiuto. Online, mi sono imbattuto nella storia dell'urologo del dottore sull'efficacia di questo cereale giallo a grana fine. Il dottore era già pronto a mollare, perché il paziente stava respirando per ultimo, i suoi reni erano praticamente rifiutati a causa del blocco completo di tutti i dotti e della sepsi che aumentava rapidamente. Al massimo, una donna potrebbe vivere in tale stato per 3 giorni, e quindi non sarebbe la vita, ma morire gradualmente, ma la situazione è stata corretta dal miglio.

Nella stanza dove giaceva la donna morente, di notte veniva portata un'altra signora con un ciottolo. Avendo imparato cosa c'era di sbagliato nel suo vicino, sollevò l'allarme del marito, costringendolo a portare un sacco di miglio. Un decotto è stato immediatamente preparato al ritmo di 1 cucchiaio. l. Cereali in un bicchiere d'acqua, basta collegare entrambi i componenti e cuocere per 15 minuti.Dopo, lo sfortunato sofferente è stato innaffiato 1 cucchiaio. l. Un decotto ogni 10 minuti, e dopo 8 ore di tale consumo, la donna guarì

La sua temperatura era notevolmente addormentata, il processo infiammatorio si ritirò, i dotti urinari cominciarono ad aprirsi lentamente, l'urina scorreva fuori. Il medico che ha predetto una morte rapida è rimasto scioccato.

Ora crede che il miglio sia il rimedio popolare più efficace per rimuovere le pietre dai reni e lo prescrive come supplemento al trattamento principale per tutti i suoi pazienti. Dopo tutto, si scopre che il miglio è un vero tesoro per la salute del sistema urinario, se crea tali miracoli. Ecco un paio di ricette che mi sono piaciute:

Ricetta 1

2 cucchiai. l. Millet versare 2 tazze di acqua bollente, mettere sul fuoco e, mescolando, portare a ebollizione. Quindi togliere dal fuoco, attendere un minuto, filtrare e bere come segue. Il primo giorno di 1 cucchiaio. l. Ogni ora, il secondo giorno, 3 cucchiai. l. Ogni ora, poi un terzo di un bicchiere 3 volte al giorno è meglio prima dei pasti. Contemporaneamente con il miglio, un terzo di un bicchiere dovrebbe essere preso 3 volte al giorno, le erbe diuretiche dovrebbero essere scelte una - o l'uva ursina, o una foglia di mirtillo rosso, o equiseto, o erica. Ho descritto le ultime 3 piante nell'articolo "se le erbe diuretiche aiutano", le erbe diuretiche aiuterebbero.

Ricetta 2

Per questa ricetta, il miglio ha bisogno di essere germinato, basta metterlo in un contenitore poco profondo in uno strato uniforme, aggiungere un po 'd'acqua e coprirlo con una garza bagnata sulla parte superiore. Dopo 2-3 giorni, i semi germogliano e possono essere utilizzati. Asciugali in aria e poi cuoci la solita pappa in acqua solo senza olio, sale e zucchero. Al momento di servire, cospargere una manciata di mirtilli e la medicina è pronta. Mangiatelo tutti i giorni, anche se i reni sono sani, perché questo porridge è un ottimo profilattico contro molti, e non solo i reni, le malattie.

Rimedi popolari che rompono i calcoli renali

Voglio avvertirti immediatamente che la dissoluzione dei calcoli renali con rimedi popolari senza l'osservazione di un medico è un argomento molto, molto controverso e delicato. Personalmente, consiglierei categoricamente a nessuno di farlo a casa senza esami appropriati e un'attenta preparazione. C'è un enorme rischio che la pietra, diventando più piccola o sotto l'azione di erbe diuretiche, decida di fare un viaggio attraverso l'uretere. Se il calcolo è troppo grande, bloccherà l'uretere, che causerà urostasi, infiammazione e, soprattutto, terribile colica renale dolorosa. Ne hai bisogno? Penso che no, in ogni caso, non avrei rischiato in relazione a me stesso. Ma per i più disperati darò alcune ricette alle persone che li hanno controllati da soli.

Ricetta con erbe diuretiche e olio di abete

1. Prendi in parti uguali le seguenti erbe: melissa, salvia, origano, poligono, semi di rosa canina e erba di San Giovanni.
2. Ancora 2 cucchiai. l. Versare 150 ml di acqua in questa miscela e darle fuoco.
3. Far bollire, togliere dal fuoco e lasciare fermentare per 1-2 ore.
4. Filtrare, tutto, la medicina è pronta.

Questa è una porzione alla volta per preparare la medicina per l'intera giornata, moltiplicare la quantità di acqua ed erbe per 3. Cioè, la porzione giornaliera è di 6 cucchiai. l. Miscela in mezzo litro d'acqua. La prima settimana beviamo un'infusione di 150 ml 3 volte al giorno 15 minuti prima dei pasti, dalla seconda settimana in poi facciamo lo stesso, ma con ogni uso aggiungiamo 5 gocce di olio di abete in un bicchiere. Il corso dura da 1 mese e oltre, fino a quando l'ecografia indica che non ci sono più pietre. Attenzione, questo medicinale deve essere bevuto attraverso una cannuccia, come un cocktail, altrimenti i denti potrebbero soffrire. E dopo la fine della ricezione è necessario sciacquare a fondo la bocca con acqua pulita.

Ricetta Rose Hip


Ma come a casa puoi liberarti dei calcoli renali con l'aiuto di semi di rosa canina. Prendi 1 cucchiaino. Tagliate i semi di rosa canina e versateli con un bicchiere di acqua bollente. Metterli a fuoco basso e far bollire per 15 minuti, quindi togliere dal fuoco, avvolgere e lasciare riposare per 1-2 ore. Quindi filtrare l'infusione e prendere una terza tazza 3 volte al giorno, 15 minuti prima dei pasti. Corso minimo 1 mese.

Ricetta rosa canina

Un altro rimedio popolare efficace per il trattamento dei calcoli renali è fianchi. Per la preparazione del brodo di guarigione in piatti refrattari mettere 2 cucchiai. l. Radici tritate, riempirle con 400 ml di acqua e dare fuoco. Dopo l'ebollizione, far bollire la miscela per 15-20 minuti, quindi togliere dal fuoco, avvolgere e insistere per altre 1-2 ore, durante le quali il decotto dovrebbe diventare scuro. Filtriamo il medicinale ottenuto e prendiamo 100 ml 4 volte al giorno 15 minuti prima di un pasto o 30 minuti dopo un pasto. Il corso del trattamento è di 2 settimane, quindi una pausa di 30 giorni e un nuovo corso di due settimane. Tra un ciclo e l'altro, è consigliabile eseguire un'ecografia per controllare il comportamento delle pietre. Attenzione, bere un decotto delle radici di rosa selvatica deve essere attraverso una cannuccia, in modo da non danneggiare lo smalto dei denti, e quindi risciacquare accuratamente la bocca con acqua pulita. A proposito, per scoprire cos'altro tratta la radice della rosa selvatica - proprietà utili e controindicazioni al suo utilizzo, puoi seguire il link all'articolo omonimo.

Ricetta della radice di girasole

300 g della radice vengono versati 5 litri di acqua bollente, messi sul fuoco e far bollire per 10 minuti. Quindi il fuoco viene spento, il contenitore con il liquido viene avvolto e insistito per 8-10 ore. Dopo questo tempo, il brodo viene filtrato, se necessario, regolato a 4,5 litri e preso 0,5 litri 3 volte al giorno mezz'ora prima o mezz'ora dopo i pasti. La stessa radice viene utilizzata di nuovo, ma è stata bollita per 15-20 minuti.

Il corso del trattamento è di 24-36 giorni, non è possibile interrompere la ricezione in questi giorni. Per prima cosa, bevono il brodo per 24 giorni e fanno un'ecografia, se le pietre non sono schiacciate, il corso viene prolungato per altri 12 giorni, e poi prendono una pausa di sei mesi. Se non ci sono pietre, ma c'è un rischio per la loro formazione, questa ricetta può essere utilizzata per sei giorni e ripetuta ogni sei mesi.

Ripeto che tutte queste prescrizioni sono rischiose per il movimento delle pietre, quindi prima di iniziare il trattamento, devi visitare un urologo e fare gli esami necessari per determinare le dimensioni, la posizione e il tipo di calcolo. Secondo i medici, solo i ciottoli di dimensioni inferiori a 0,5 mm sono relativamente indolori, ricordati di questo e non rischiare.

Siamo trattati per i calcoli renali con le erbe


Molte delle ricette dei metodi di medicina tradizionale per rimuovere le pietre e il trattamento della urolitiasi, costruito sulle erbe. Ho persino trovato informazioni da medici praticanti di fitoterapeuti, dove è descritto quali piante medicinali con quali tipi di calcolo aiutano, ecco le informazioni:

  • Con fosfati e calcoli di calcio: colorante più matto, mirtillo rosso, prezzemolo, erba di San Giovanni, radice, uva ursina, bardana, calamo.
  • Per le pietre di acido urico (pietre di urato): foglie di betulla, semi di aneto, fragole, mirtilli rossi, prezzemolo, equiseto.
  • Con pietre di ossalato: poligono, aneto, fragola, equiseto, menta piperita, seta di mais.

I medici citano anche diversi preparati a base di erbe che aiutano davvero a combattere le piccole pietre e sono prescritti in aggiunta ai metodi conservativi della medicina ufficiale. Ecco le tariffe:

Raccolta erboristica di calcoli renali di Yordanov

Le seguenti erbe sono prese in parti uguali: ortica (foglie), calamo (rizoma), menta piperita (foglie), equiseto (erba), sambuco nero (fiori), ginepro comune (frutti), rosa canina (frutti). Basato su 1 cucchiaio. l. Una miscela di 1 tazza di acqua viene preparata decotto, che prende 30-50 ml 3 volte al giorno durante i pasti.

Erbe per schiacciare calcoli renali - raccolta secondo S. Ya. Sokolov

Questa collezione include le seguenti erbe: colorante più torboso (radice), campo di raccolta (erba), betulla (foglie), tè del rene (erba), equiseto (erba), camomilla (fiori), aneto da giardino (semi). Tutte le piante vengono prese in uguali quantità e accuratamente miscelate, viene preparata un'infusione da questa miscela al ritmo di 1 cucchiaio. l. Per 1 tazza d'acqua. Dovrebbe prendere 30-50 ml 3 volte al giorno durante i pasti. Come cucinare decotti, tinture e tinture, leggere, seguendo il link.

Se non hai il tempo di scherzare con decotti e infusi, allora puoi usare medicine già pronte, preparate sulla base delle erbe elencate. Sono venduti liberamente nelle farmacie, sono piuttosto economici, in modo che tutti possano permetterseli. I più popolari sono:

  • tsiston
  • kanefron
  • capannone
  • Phytolysinum
  • Estratto di tintura di morena
  • Olimetin
  • Ovisan
  • Pinabin
  • Cystenalum

Naturalmente, prima di iniziare a prendere uno qualsiasi di questi farmaci, è necessario consultare il proprio medico in modo da suggerire il farmaco, il dosaggio e i tempi più appropriati del farmaco. È anche necessario, prima e dopo il corso, passare un'ecografia e superare esami delle urine e del sangue per verificare la presenza di infiammazione, proteine ​​e altri fattori.

Limone da calcoli renali, verità e delusioni


Studiando varie ricette su come rimuovere le pietre dai reni e dall'uretere con i rimedi popolari a casa senza chirurgia, ho continuamente trovato informazioni sul succo di limone. Presumibilmente, questo frutto è in grado di sciogliere tutti i calcoli, eliminando così la necessità di altri tipi di trattamento conservativo e chirurgico. Ho una dichiarazione così audace che ha causato immediatamente dei dubbi, perché il limone e il suo succo sono controindicati in molte malattie dello stomaco, possono causare la distruzione dello smalto dei denti, la formazione di erosioni e ulcere sulle mucose degli organi interni e non si sa mai cos'altro. E, sai, i miei dubbi furono presto confermati.

Mi sono imbattuto in un articolo di un dottore di urologia, un candidato di scienze mediche che ha condiviso storie di uno dei suoi sfortunati pazienti. Un uomo di circa 40 anni, avendo sentito parlare del potere miracoloso di un limone per liberare i calcoli renali, cominciò a berne un bicchiere al giorno. Una settimana dopo, venne al tavolo da un chirurgo con un'ulcera gastrica perforata e un'estesa emorragia intra-addominale, un uomo che riuscì a malapena a salvare. Eppure, usare il limone nel trattamento della urolitiasi è possibile e necessario, ed ecco come.

Da questo frutto e le sue controparti di agrumi, il cedro è un componente prezioso nella lotta contro i calcoli renali. Questo componente è confezionato in medicina effervescente per calcoli renali: è blemen, ed è qui che i limoni saranno utili.

Prima di tutto, i preparati a base di limone sono usati per dissolvere i calcoli renali di ossalato. Inoltre mantengono il pH dell'acido urico al giusto livello quando il rischio di formazione di calcoli è ridotto al minimo. E gli agrumi possono essere usati per fare limonate, il loro effetto benefico è stato confermato dagli scienziati americani, anche se poco è stato studiato ancora. Ecco un paio di ricette per una limonata così terapeutica che ho trovato nelle profondità di Internet:

Ricetta 1

Prendi 2 limoni medi e uno arancione non molto grande, 2 l. Acqua calda, 1 cucchiaio. l. Sahara e 3 cucchiai. l. Miele. Lavare i limoni, tagliarli a fette e metterli in un contenitore di smalto, ceramica o vetro profondo, come un barattolo o una brocca. Riempire il taglio con 2 litri di acqua calda, 80 gradi e lasciare in infusione fino a quando l'acqua non si raffredda a temperatura ambiente. Quindi aggiungi la polpa di un'arancia, il miele e lo zucchero alla bevanda, mescola il tutto accuratamente (gli ingredienti dolci devono dissolversi) e lascia riposare la limonata per altri 30 minuti, poi scolina la bevanda e mettila in frigo per 5 ore, tutto sta guarendo.

Ricetta 2

Prendi 12 limoni ed estrai il succo da loro, dovrebbe girare intorno a un bicchiere di succo. In una brocca profonda, unire il succo con 4 tazze di acqua bollita a temperatura ambiente, aggiungere mezzo bicchiere di zucchero e mescolare il tutto in modo che lo zucchero sia completamente sciolto. Nella limonata risultante, è possibile aggiungere un rametto di menta e una piccola fetta di limone, o una fetta d'arancia per gusto e bellezza. Tutto, una bevanda salutare è pronta, ti piace il tuo pasto e buona salute.

Come liberarsi dei calcoli renali di corallo in modo tradizionale e con l'aiuto della medicina ufficiale

E ora capiamo come si eliminano le pietre di corallo dai reni con rimedi popolari e metodi di medicina ufficiale. Tali pietre sono considerate la variante più grave della manifestazione della urolitiasi e hanno ricevuto il loro nome a causa della forma che assumono. Queste pietre crescono occupando l'intera pelvi e il calice del rene, assomigliando al corallo che cresce nel mare o alle corna di renne. La loro composizione minerale è mista, quindi è difficile scegliere un'opzione per eliminarli. Qui abbiamo bisogno di un approccio integrato, che consiste in:

  • Terapia farmacologica;
  • Metodi della medicina tradizionale;
  • Dieta;
  • E in casi particolarmente difficili, quando i reni cessano di funzionare, la chirurgia.

È meglio schiacciare con droghe ed erbe che dissolvono calcoli renali, suscettibili agli urati corallini. La base di tali pietre è la proteina e l'acido urico, che è facilmente distrutto. Quando si elimina questo tipo di pietre, vengono selezionate pillole ed erbe che hanno i seguenti effetti terapeutici:

  • Ostruzione della formazione di nuove pietre;
  • Ridurre la quantità di acido urico nel corpo;
  • Ridurre i livelli di calcio urinario;
  • normalizzazione dell'acidità urica (vitamine del gruppo B).

Tra questi farmaci, i farmaci più frequentemente prescritti sono Allopurinolo, Febukostat, Peglotikaza, Magnerot. E dalle ricette della medicina tradizionale:

  • Infiorescenze di fagioli - 2 cucchiai. materie prime, versare 200 ml di acqua bollente, avvolgere e insistere per 30-60 minuti. Quindi filtrare e prendere 1 terzo di bicchiere 3 volte al giorno 15 minuti prima dei pasti. Il corso del trattamento va fino a quando la pietra si dissolve completamente.
  • Una miscela di miele e succhi di verdura. Mescolare in un barattolo di vetro ugualmente in volume di miele naturale, succo di carota appena spremuto, barbabietola rossa, ravanello nero e aloe, che non ha meno di 3 anni, alcool o samokonka di alta qualità. Immergere la miscela per 5-7 giorni in un luogo fresco (non in frigo!), Agitando ogni tanto. Prendi 1 cucchiaio. l. 20-30 minuti prima dei pasti. Conservare la medicina in frigorifero. Attenzione, il farmaco è controindicato per le persone con malattie del tratto gastrointestinale. Il corso dura fino a quando non si beve l'intera miscela, almeno 1,2 litri. Puoi ripetere il corso in 6 mesi.

Inoltre, le ricette sopra descritte con la radice dogrose, la radice di girasole e il porridge di miglio sono anche adatte qui.

Attenzione, utilizzando le suddette ricette, ricorda che è necessario sciogliere pietre di qualsiasi tipo sotto la supervisione di un medico, seguendo rigorosamente le sue istruzioni. Dopo tutto, l'erba è solo una terapia ausiliaria, che accelera l'effetto del trattamento principale, quindi le attività amatoriali qui sono inaccettabili. Condivido tutte queste ricette solo a scopo informativo e se usarle o meno, tocca a te e al tuo urologo primario decidere.

Bene, nel caso in cui nessuno dei metodi conservativi aiuti, è necessario ricorrere a manipolazioni chirurgiche, saranno discusse in maggior dettaglio di seguito, e ora un aspetto più importante del trattamento dei reni - dieta.

Dieta con calcoli renali, cosa può e non può

Se parliamo di alimentazione dietetica in urolitiasi in generale, quindi prima di escludere o raccomandare determinati prodotti, il medico deve stabilire il tipo di pietra formata, alcalina o acida. Se il calcolo è predominante aspro, allora escludiamo i prodotti che migliorano l'ambiente acido, se la pietra è di natura alcalina, quindi rimuoviamo il cibo portando ad alcalinizzazione. E assicurati di seguire il regime di bere, bere almeno 2 litri di acqua al giorno per ridurre la concentrazione di urina. Queste sono le raccomandazioni nutrizionali che i medici di solito offrono ai pazienti con urolitiasi.

Nella nutrizione, limiteremo o elimineremo quegli alimenti che causano la formazione di calcoli nelle vie urinarie e berremo molto per migliorare lo scarico delle pietre.

Pietre fosfatiche
Fosfati di calcio insolubili cadono quando urina alcalina. Pertanto, l'accento è posto sui prodotti che acidificano l'urina. Si tratta di carne, pesce, uova, cereali, pane, legumi, zucca, piselli, mirtilli, mele acerbe, mirtilli rossi.

Tutto il resto è fortemente limitato: latticini (molto calcio), la maggior parte di frutta e verdura.

Tale nutrizione non è bilanciata in vitamine, minerali, fibre. Pertanto, in aggiunta nominato vitamine, in particolare A e C, fibra. Di tanto in tanto il medico autorizza frutta e verdura. Ma questo viene fatto sotto il controllo di un test delle urine. Mele, pere, mele cotogne, foglie di ribes e tè d'uva contribuiscono alla rimozione dei fosfati dall'intestino, quindi li aggiungiamo alla dieta.

Urate e pietre miste

Limitiamo gli alimenti ricchi di purine (carne, pesce, sottoprodotti della carne) a 100-150 grammi al giorno. Versa il brodo dalla cottura di carne e pesce (le purine durante la cottura vanno nel brodo), ma usa i prodotti bolliti. Legumi, funghi, cavolfiori, spinaci, acetosella, arachidi, mangiamo 2-3 volte a settimana. Tutte le altre verdure, frutta (ad eccezione di mirtilli rossi e mirtilli rossi), noci, cereali, prodotti caseari sono utilizzati per intero.

Per l'alcalinizzazione delle urine usiamo frutta, verdura, bacche e succo consentiti. In ogni pasto, è opportuno combinare il porridge con le verdure (per l'alcalinizzazione uniforme). Mele, pere, prugne, cornioli, uva contribuiscono alla rimozione degli ossalati. Mangiare questo frutto è salutare ogni giorno.

Spesso, le pietre di acido urico sono combinate con pietre di acido ossalico (urolitiasi mista). In questo caso, è necessario limitare i prodotti ricchi di acido ossalico (acetosa, spinaci, lattuga, prezzemolo, ravanelli, legumi, barbabietole, patate, fichi, ribes, fragole, uva spina).

Come puoi vedere, le pietre sono diverse. E, se nel caso di urolitiasi di acido urico, la nutrizione è quasi bilanciata, quindi con l'urolitiasi dell'acido fosforico l'immagine opposta. Le pietre fosfatiche richiedono una stretta collaborazione con il medico per la correzione costante della dieta. E ancora: per non provocare un attacco di coliche renali, escludere piccante, fritto, sottaceti, brodi forti, tè, caffè, alcool.

Per una spiegazione così dettagliata e comprensibile delle regole dell'alimentazione nei calcoli renali, ringrazio di cuore il dottore del nutrizionista, il gastroenterologo Marina Zhdanov. E ora, come promesso sopra, ti dirò un po 'di come avviene il trattamento della urolitiasi in ospedale.

Come rimuovere le pietre dai reni in ospedale

Nell'ospedale per urolitiasi, il più spesso le persone arrivano in ambulanza, e la ragione per il ricovero in ospedale è un attacco di colica renale. Le entrate pianificate sono molto meno comuni quando la formazione di pietre diventa cronica, e il paziente controlla in modo indipendente la sua salute e l'aspetto di nuove pietre. Ma non importa come il paziente arriva in ospedale, deve essere rimosso un calcolo renale, e qui ci sono alcune opzioni per questo esistono nella nefrologia moderna:

  1. Chirurgia addominale in anestesia generale;
  2. Schiacciamento sotto anestesia epidurale con successiva rimozione di frammenti di pietra;
  3. Dissoluzione e successiva eliminazione con chemioterapia.

La chirurgia addominale viene eseguita nel caso in cui non siano possibili altri tipi di estrazione della pietra. Ad esempio, la pietra si trova sulla transizione del rene all'uretere o ha una struttura densa che è difficile da dissolvere e schiacciare, o entrambi i fattori sono combinati insieme. In tali casi, in anestesia generale, una lunga incisione viene eseguita dal lato o dall'ombelico alle costole inferiori dal lato della lesione e il calcolo viene rimosso attraverso la pelvi renale.

Al termine dell'operazione, il rene dal retro viene drenato da un tubo con un sacchetto nel quale scorrono le acque infiammatorie residue, non appena diventano trasparenti, il drenaggio viene rimosso. E nell'uretere della pelvi renale viene inserito uno speciale tubo di stent che aiuta a mantenere l'uretere nella condizione desiderata in modo che l'urina possa fluire liberamente nella vescica. Dopo 1,5-3 mesi, questo tubo viene rimosso. Nei primi 5 giorni dopo la chirurgia addominale, il paziente deve indossare calze a compressione in modo che non vi sia ristagno di sangue e gonfiore nelle vene delle gambe. e per sei mesi per la prevenzione dell'ernia intra-addominale, è necessario utilizzare la schiavitù postoperatoria, può essere rimosso durante la notte. Puoi comprare una benda in qualsiasi farmacia, devi solo conoscere la circonferenza della tua vita.

La frantumazione o la litotripsia sono eseguite in anestesia epidurale quando viene iniettato un agente anestetico tra la terza e la quarta vertebra lombare. Di conseguenza, l'intera metà inferiore del corpo viene tagliata, il paziente si sente toccato, ma non sente dolore e non controlla le gambe. Con l'aiuto di vari tipi di schiacciamento, le pietre possono essere rimosse dai reni, dagli ureteri e dalla vescica.

Durante la procedura, il medico con l'aiuto del controllo a raggi X trova una pietra, la frantuma a frazioni di 2-4 mm e quindi rimuove queste particelle verso l'esterno. Nella nefrologia moderna, tale frammentazione viene effettuata in due modi: contatto e distanza. Nella prima variante, un cistoscopio con un litotritore viene eseguito per il calcolo attraverso il tratto urinario del paziente e il calcolo viene schiacciato da un'azione diretta su di esso. Nella seconda versione, il medico, utilizzando un monitor, dirige la vista del litotripter sull'area della pietra e produce un effetto di onde d'urto attraverso i tessuti molli. Si ritiene che il metodo di contatto sia più affidabile, perché consente di schiacciare la pietra in pezzi più piccoli e portarli immediatamente con strumenti speciali. A scapito del metodo contactless, posso dire che in ogni caso è doloroso e richiede un'esposizione ripetuta, le pietre durante tale operazione potrebbero non collassare immediatamente, ma dovranno essere rimosse con l'aiuto di diuretici, che è lungo e rischioso.

Separatamente, voglio dire dello schiacciamento delle pietre simili ai coralli. Se il rene funziona ancora, non c'è infiammazione luminosa e la pietra è costituita da componenti relativamente morbidi, è consigliabile rimuoverla. Grind karallovye stones nei seguenti modi:

  • Utilizzo di frantumazione ad ultrasuoni;
  • Usando la litotripsia ad onde d'urto;
  • Con la terapia laser.

E l'estrazione delle particelle ottenute viene eseguita più spesso attraverso una puntura centimetrica nella regione lombare, che consente di pulire il rene con un trauma minimo. C'è anche un altro caso in cui una pietra di corallo è considerata inoperabile. Non viene toccato se il rene funziona normalmente e il calcolo è costituito da sali solidi, si insedia strettamente e non causa dolore. Tuttavia, nel tempo, una tale pietra dovrà ancora essere rimossa, ma qui parleremo della rimozione parziale o completa del rene, chiamata nefrectomia.

La chemioterapia per liberarsi dei calcoli renali è una nuova tendenza nella nefrralogia moderna. Si scopre che alcune droghe e preparati chimici sono in grado di sciogliere le pietre stesse o di prevenirne la formazione legandosi nell'intestino ed espellendo quelle sostanze che sono coinvolte nella formazione della pietra. Ad esempio:

  • L'idrossido di alluminio simile al gel provoca la decomposizione di pietre appena formate dai fosfati e, inoltre, lega il fosforo nell'intestino, impedendogli di entrare nel sangue.
  • L'acido fosforico lega il calcio nell'intestino e ne riduce il contenuto nelle urine del 50%, il che impedisce il rischio di formazione di fosfato di calcio.
  • La magnesia carboniosa lega l'acido ossalico nell'intestino, prevenendo la formazione di ossalati.
  • L'acido citrico, quando somministrato attraverso un catetere, serve a dissolvere le pietre fosforiche appena formate.
  • acido etilendiammina tetraacetico (trilon) è usato per dissolvere le pietre di fosfato e carbonato.

Da un lato, il metodo di chemioterapia nella rimozione delle pietre dai reni, dagli ureteri e dalla vescica è considerato il più benigno, perché non c'è modo di ferire gli organi. D'altro canto, questo tipo di trattamento ha molte sfumature, è possibile intolleranza individuale verso alcuni componenti, è richiesto un dosaggio rigoroso e un attento monitoraggio da parte del medico curante. Come potete vedere, la medicina moderna ha tutta una serie di metodi diversi per sbarazzarsi dei calcoli renali, e per ogni paziente esiste un metodo diverso. E ora torniamo alla domanda su come sbarazzarci dei calcoli renali a casa, e guardiamo un altro punto archi-importante che ha causato personalmente una tempesta di indignazione in me.

È possibile utilizzare asparkam con calcoli renali per la loro rimozione

La variante di dissolvere i calcoli renali, che mi ha fatto arrabbiare nel profondo della mia anima e mi ha terrorizzato, assomiglia a questo. Per tre giorni, un paziente con calcoli nei reni, nell'uretere o nella vescica dovrebbe, secondo uno schema speciale, assumere le compresse di asparkam diluite in acqua. Presumibilmente, il potassio nel farmaco reagisce con i sali di calcio, e questo è ciò che distrugge le pietre nel corpo. Amici, non crederci e non usare questo metodo, perché questa affermazione non è solo un mito che non è confermato, ma un modo tranquillo per i pazienti cardiologici e il trasferimento precoce in un altro mondo.

Dopotutto, l'asparkam è un potente farmaco per il cuore che viene prescritto a persone con varie aritmie, insufficienza cardiaca, dopo aver sofferto di un infarto miocardico e in altre malattie cardiache associate a carenza di potassio e magnesio. Se prendi questo medicinale in modo incontrollabile, senza una chiara indicazione, il livello di potassio nel sangue aumenterà drasticamente, e questo è irto di violazioni così gravi come:

  • Blocco atrioventricolare, quando il cuore si contrae in modo caotico, fluttua e può fermarsi del tutto;
  • Fibrillazione atriale, quando le 2 camere superiori del cuore non possono normalmente essere ridotte, ma solo contrarsi convulsamente come un uccello in difficoltà.

Inoltre, c'è un alto rischio di sviluppare debolezza muscolare fino alla comparsa dei loro tagli. E poiché i nostri polmoni sono anche muscoli arbitrariamente controllati, le complicanze respiratorie possono anche unirsi alle catastrofi cardiache. In questo caso, non ti libererai dei calcoli renali, perché in 3 giorni nessuno è stato in grado di scioglierli, e dove è la garanzia che sono di natura calcica. Ora, spero che tu capisca quale pericolosa situazione puoi creare per la tua salute e la vita, anche un'ambulanza potrebbe non avere tempo qui. Quindi meglio essere trattati con metodi popolari più provati e seguire le istruzioni dei medici, quindi tutto andrà molto meglio.

Recensioni di trattamento di rimedi popolari di calcoli renali

Eppure, nonostante la complessità del trattamento della urolitiasi sui forum, è pieno di storie su una felice fuga da questo flagello. Ecco alcune recensioni di coloro che hanno recuperato:

Anna, 39 anni

Sono un insegnante, e devo passare molto tempo in piedi, e porto borse con quaderni che non sono facili, devo portarli a casa e controllare, non ho tempo per lavorare. Una sera, con una borsa pesante, tornai a casa, la misi nel corridoio sul pavimento, mi raddrizzai e il dolore selvaggio mi trafisse. Mio marito ha chiamato un'ambulanza, alla fine ho scoperto che 3 pietre di 0,4, 0,6 e 09 mm vivono nel mio rene. Mi è stato prescritto un trattamento e il mio vicino mi ha parlato del metodo con i semi di rosa canina. Immagina, ha aiutato, le pietre prima sono diminuite di dimensioni, e poi lasciate da sole. Ora bevo 2 volte all'anno un corso di semi di rosa canina, e i ciottoli non mi infastidiscono più.

Nikolay, 48 anni

Arrivò nel fine settimana in campagna e decise di falciare l'erba vicino al recinto, è diventato molto alto. Durante il lavoro, ho sentito una sorta di dolore spiacevole, ma non forte, nell'addome inferiore, ma non ho prestato molta attenzione, sarebbe passato. Ma il dolore non solo non è passato, ma a sera è diventato insopportabile, ho dovuto andare a casa e chiamare un'ambulanza. Sono stato portato in ospedale con una colica renale, e poi ho avuto un'operazione. Prima della dimissione, il medico mi ha consigliato di seguire una dieta e seguire corsi di medicina "blemarin". Sono passati 2 anni da allora, e le pietre non sono più apparse. Lavoro di nuovo con calma nella mia amata casetta e mi godo la vita.

E ci sono un sacco di recensioni del genere, e fa piacere. Quindi l'urolitiasi non è un mostro così terribile e può essere sconfitta se segui le istruzioni dei medici e aggiungi loro i metodi della medicina tradizionale.

Questo è tutto ciò che volevo raccontarti di calcoli renali e trattamento con i loro metodi tradizionali, se l'articolo ti è stato utile, condividilo sui social network con i tuoi amici. Ringrazio sinceramente Irina Astakhov, una splendida designer, per le illustrazioni di questo post. Puoi vedere esempi del suo lavoro e fare un ordine sul suo sito Web photo-magic.rf (il link è cliccabile). Tutti gli amici, dico addio ai nuovi post, con amore, la tua Tatiana Surkova.