Cisti parenchimale del rene destro e sinistro

Cistite

Lascia un commento 5.331

Nel parenchima renale, le particelle di tessuto possono degenerare, causando una cisti parenchimale renale. Questa è una neoplasia benigna, che viene diagnosticata in 3 persone su 10 oltre i 50 anni. Soprattutto la patologia colpisce spesso gli uomini. Una cisti potrebbe non manifestarsi da molto tempo, motivo per cui viene scoperta per caso. Il trattamento più efficace è la chirurgia.

Le crescenti cisti del parenchima esercitano una pressione sul rene e sulla vescica, che influiscono negativamente sul lavoro dell'intero sistema urinario.

Una cisti sul parenchima del rene è una patologia mortale.

Descrizione e tipi

Il parenchima del rene è un tessuto con una struttura complessa. Sotto l'influenza di alcuni fattori, una particella di tessuto si espande, gradualmente si separa dai tubuli che puliscono il sangue e si forma in una formazione cistica. Cisti - inclusione di liquidi, circondati da una capsula di tessuto connettivo. Se una cisti risulta da una lesione renale, il suo contenuto include sangue e pus. Viene spesso diagnosticata separatamente la cisti del rene sinistro o destro. La sconfitta di entrambi i reni è rara.

Il rene del parenchima cistico è:

  • Congenita. Si sviluppa a causa di mutazioni che legano i tubuli renali. Un possibile motivo è considerato l'uso di droghe o alcol da parte di una donna incinta e il fumo, che influisce negativamente sullo sviluppo del feto. L'influenza sul feto durante lo sviluppo prenatale delle tossine e delle infezioni contribuisce anche alla comparsa delle cisti del parenchima. Ci sono cisti dermoidi contenenti denti, capelli, tessuto adiposo ed epidermide.
  • Acquistato. Si sviluppa come conseguenza di malattie che colpiscono i tubuli, portando al loro blocco. Queste malattie includono:
    • calcoli renali;
    • infiammazione della prostata;
    • ipertensione;
    • malattie infettive croniche dei reni;
    • tubercolosi renale.

A seconda del numero di cisti parenchimali sono:

  • Singolo. Formazione cistica singola, che colpisce spesso il rene sinistro. Sviluppa asintomatica, ma raggiungendo dimensioni significative, porta a gravi violazioni.
  • Multipla. Anche piccole e numerose cisti provocano dolore.
Torna al sommario

Cause e meccanismo di sviluppo

Identificare con precisione la causa della cisti parenchima è difficile. E anche dopo un trattamento completato con successo, non c'è risposta a questa domanda. Le ragioni principali includono l'ereditarietà gravata e le conseguenze di una serie di malattie. Nel primo caso, una persona ha una predisposizione individuale allo sviluppo di neoplasie cistiche. Nel secondo caso, malattie infiammatorie o infettive trasferite / croniche portano a cambiamenti nel parenchima. Soprattutto spesso si formano le cisti a causa della violazione del deflusso di urina. In questo caso, il nefrone si espande a causa dell'urina primaria accumulata. Il sistema immunitario protegge il parenchima da questo fluido, racchiudendolo in una capsula di tessuto connettivo. La dimensione della formazione cistica può raggiungere 10 cm.

Cisti parenchimali manifestate dallo sviluppo di ipertensione e alterata fuoriuscita di urina.

Sintomi principali

La patologia si sviluppa in una forma latente (nascosta). Spesso una cisti viene rilevata per caso durante un esame di routine o una diagnosi di un'altra malattia urologica. Raramente, la cisti si manifesta con il dolore che aumenta durante lo sforzo fisico. Il dolore si concentra direttamente nell'area del tumore.

All'aumentare della formazione cistica, il parenchima del rene, dell'uretere e dell'urea viene compresso. A causa di ciò, compaiono disturbi del dolore e della minzione. In presenza di questi sintomi, è necessario consultare un medico e sottoporsi ad un esame, che indicherà il tipo, la dimensione e il numero di tumori. Solo dopo che il medico prescriverà il trattamento necessario. Tentativi indipendenti di eliminare una cisti portano a gravi complicazioni fino alla sua rottura.

Complicazioni e conseguenze

Dopo la diagnosi, la cisti del parenchima richiede un monitoraggio costante per evitare complicazioni. È necessario periodicamente sotto la direzione di un medico per sottoporsi all'esame, per apportare alcuni cambiamenti nel modo abituale di vita e dieta. Altrimenti tali complicazioni sono possibili:

  • rottura della formazione cistica;
  • infiammazione, suppurazione della cisti;
  • sanguinamento;
  • necrosi del parenchima renale;
  • degenerazione di una neoplasia in una maligna;
  • formazione di lesioni infettive;
  • sviluppo di insufficienza renale.
Torna al sommario

Diagnosi della cisti renale parenchimale

Grazie alla ricerca dell'hardware, il medico riceve tutte le informazioni necessarie sulla neoplasia: posizione, tipo, dimensioni. Se il paziente lamentava dolore a destra, la diagnosi sarebbe una "cisti parenchimale del rene destro". Per la diagnosi utilizzare i seguenti metodi:

  • Esami del sangue In presenza di formazione cistica livelli elevati di ESR e creatinina.
  • Stati Uniti. Visualizzazione della neoplasia.
  • CT. Impostare le dimensioni esatte e le caratteristiche della patologia.
  • MR. Specifica della posizione e specificità dell'educazione cistica.
  • Radiografia utilizzando un agente di contrasto.

Metodi di trattamento

L'aumento delle cisti renali richiede un intervento chirurgico. Questo è il modo più efficace per eliminare la patologia e prevenire le complicanze. Se la neoplasia non si manifesta in alcun modo, non si sviluppa o si sviluppa lentamente, non interrompe il funzionamento dei reni, quindi l'operazione viene posticipata e vengono applicate terapia conservativa e dieta.

Dopo la diagnosi della formazione cistica parenchimale, vengono utilizzati farmaci per alleviare i sintomi. Eliminare il tumore con l'aiuto di farmaci è impossibile.

Terapia farmacologica

Se la neoplasia è accompagnata da dolore o aumento della pressione sanguigna, il medico prescrive i farmaci necessari per eliminare i sintomi e normalizzare le condizioni generali. Inoltre, i farmaci antibatterici e antinfiammatori possono essere utilizzati in presenza di una malattia urologica infettiva, così come agenti che normalizzano il bilancio del sale.

dieta

Se un paziente ha una formazione cistica parenchimale, il medico le consiglia soprattutto di curare la salute dei reni. È necessario prevenire qualsiasi malattia urologica in modo che non si verifichi una neoplasia, poiché minaccia di complicazioni gravi. Per fare questo, seguire una dieta, una caratteristica di cui è l'eliminazione dalla dieta di eventuali sostanze irritanti, come piccante, acido, salato. È necessario abbandonare l'uso di spezie, spezie, salse, sottaceti e verdure in scatola, bevande alcoliche e caffè. L'assunzione di proteine ​​e sale deve essere ridotta al minimo.

bucatura

Se necessario, per eliminare la neoplasia viene spesso usata la puntura. Questo è il modo meno traumatico con il minimo rischio di complicanze. Sulla base dei risultati ottenuti in precedenza dall'indagine, e solo sotto il controllo degli ultrasuoni sulla posizione del tumore, viene perforata la pelle e i tessuti molli. Un ago speciale viene inserito nel rene e perfora una formazione cistica da cui viene estratto il fluido. Quindi la cavità viene riempita per diversi minuti con una sostanza speciale che uccide le cellule che secernono il fluido. Di conseguenza, la neoplasia viene eliminata e viene prevenuta la possibilità di una recidiva.

Intervento chirurgico

La laparoscopia viene spesso utilizzata per eliminare la formazione cistica nei reni. In questo caso, 3 incisioni di 2 cm ciascuna sono fatte sull'addome del paziente, attraverso le quali sono inseriti gli strumenti necessari e una telecamera, che trasmette l'immagine al monitor nella sala operatoria. La cavità addominale viene espansa con il gas al fine di ottenere spazio sufficiente per la manipolazione. Con l'aiuto di strumenti speciali, il chirurgo "remotamente" taglia il rene, estrae il liquido dalla neoplasia e cuce le sue pareti al parenchima. Successivamente, si forma una cicatrice nel sito dell'operazione.

Se la formazione cistica è particolarmente grande o è posizionata in modo tale da non poter essere rimossa mediante puntura e laparoscopia, viene utilizzata la chirurgia addominale. Questo è il modo più traumatico per rimuovere un tumore con un lungo periodo di riabilitazione. Una grande incisione viene eseguita sul lato del paziente e la cavità addominale si apre. Il chirurgo isola manualmente il rene ed elimina la cisti.

prevenzione

Le formazioni cistiche congenite non possono essere prevenute, il che non può essere detto su quelle acquisite. Come parte della prevenzione della cisti parenchimale, qualsiasi malattia urologica deve essere trattata tempestivamente e tutte le istruzioni del medico dovrebbero essere seguite se ci sono malattie renali croniche. Inoltre, è necessario rinunciare a cattive abitudini, mangiare bene, non abusare di spezie, verdure in salamoia, cibi fritti e caffè.

Cisti parenchimale del rene sinistro, che cos'è?

Il nostro organismo è un tutto unico, se il lavoro di un organo è disturbato, allora l'intero sistema ne soffre. Si verifica in qualsiasi malattia

Una patologia grave è una cisti di parenchima renale.

Se il medico trova le cisti parenchimali di entrambi i reni, tutto il corpo ne soffrirà. I reni sono un filtro che deve scovare le tossine e i composti riciclati. Se il loro lavoro ha avuto dei fallimenti, allora parte delle sostanze nocive rimane ancora, ha un impatto negativo sugli organi interni.

Le cause della patologia

Cosa significa una ciste parenchimale del rene? Questa è una malattia urologica in cui le capsule piene di liquido giallo compaiono nei reni. Sono diagnosticati sul rene destro o su due in una volta. Gli uomini dopo i quarant'anni soffrono di questa malattia, anche se il sesso femminile non fa eccezione.

Chi è a rischio?

  • Persone che hanno la pressione alta
  • Le persone che hanno l'infiammazione degli organi urinari a causa della predisposizione genetica.
  • Danno renale traumatico.
  • Persone dopo chirurgia renale.
  • Pazienti con infezioni urinarie avanzate e tubercolosi.
  • Pazienti con adenoma prostatico.
  • Le persone inclini alla formazione di pietre nell'urea.

Questi sono i motivi per cui la malattia appare e ci sono molti fattori. Ma al fine di determinare il giusto fattore, è necessario consultare un medico per chiedere aiuto. Pianificherà un sondaggio, i cui risultati determineranno la causa principale.

Segni di patologia

Ci sono situazioni in cui una persona non sospetta di avere una ciste nel suo parenchima fino a quando non ha eseguito un esame ecografico dell'organo durante l'esame. Per lui, le notizie saranno inaspettate.

Tuttavia, questo può accadere se la malattia è nella fase iniziale di sviluppo e la cisti non supera i venti millimetri. Quindi non mostra sintomi o sono così deboli che una persona semplicemente non li nota. Ma se la dimensione della formazione supera i due centimetri, allora sono possibili le seguenti manifestazioni:

  • Frequente voglia di svuotare la vescica.
  • Dolore nella regione lombare.
  • Subito dopo il sonno, la comparsa di edema.
  • Violazione di urina.
  • Sonnolenza e malessere generale.
  • Insonnia.

Tuttavia, una ciste parenchimale del rene destro o sinistro non è sempre manifestata da questi segni, possono essere sintomi di altre patologie.

Spesso altre malattie renali hanno gli stessi sintomi. Ma per sapere esattamente quale malattia hai, dovresti essere esaminato.

complicazioni

Un medico può dirti che cosa è una cisti parenchimale del rene sinistro o destro, specialmente se ti ha fatto una diagnosi del genere. Dopo di ciò, è necessario sottoporsi a sondaggi annuali. Questo dovrebbe essere fatto in tempo per identificare i cambiamenti nella cisti e iniziare un trattamento efficace.

Se il paziente decide di non trattare questa patologia, nel tempo si verifica la suppurazione da cui gli organi vicini possono essere infettati. Per questo motivo, altre complicazioni appariranno nel corpo, ad esempio:

  • Può esserci una malattia in cui si verifica una graduale morte del parenchima renale.
  • Apparirà l'insufficienza renale.
  • Ci sarà una rottura del guscio del corpo, a causa di ciò, inizierà l'emorragia interna.

Tutte queste complicazioni peggioreranno notevolmente la posizione del paziente. Pertanto, i medici consigliano di non posticipare la visita al medico nel dimenticatoio, ma di farlo il prima possibile. Altrimenti, il risultato sarà fatale.

Metodi diagnostici

Prima di prescrivere la terapia per le cisti renali, è necessario fare una diagnosi corretta, e per questo è necessario sottoporsi a vari studi.

Se durante le procedure, non è possibile ottenere la risposta corretta, al paziente viene prescritta una ricerca aggiuntiva.

Solo dopo di loro possiamo parlare della diagnosi corretta.

La diagnosi sarà simile a questa:

  • Un esame iniziale del paziente sarà condotto con anamnesi, che si baserà sui reclami del paziente. Medico per chiarire la malattia e le malattie croniche, se presenti. Inoltre, il medico deve scoprire quali farmaci il paziente ha preso prima di contattare la clinica.
  • Tenuto taping e localizzazione sondaggio del dolore regolare. Quindi, il medico capirà come il corpo è ingrandito.
  • Studi di laboratorio su urina e sangue, i cui risultati possono determinare l'evoluzione dell'infezione.

Oltre a vari studi, possono essere eseguiti esami strumentali, ad esempio:

  • Esame ecografico dell'organo. Con questa procedura, il medico determinerà la dimensione del rene, la sua posizione e ciò che la ciste parenchimale del rene sinistro è costituito da.
  • Tomografia computerizzata e risonanza magnetica. Sono prescritti quando gli ultrasuoni non possono mostrare un'immagine chiara della patologia. Questi metodi sono opzionali.
  • Urografia escretoria. Questa è una scansione a raggi X a contrasto.

Nutrizione durante questo periodo della vita

La cisti del parenchima del rene destro, come qualsiasi altra malattia, richiede molta vitalità da una persona, e il tempo di recupero dopo aver sofferto di una malattia è piuttosto lungo. Ma affinché il corpo si riprenda rapidamente e il rene cominci a lavorare in tutta la sua forza, è necessario aderire a un cibo appositamente designato. Sarà utile per il rene e per l'intero sistema urinario.

L'essenza di una tale dieta nel rifiuto del sale, o può essere consumata, ma solo in quantità minime. Inoltre non puoi mangiare cibi fritti e grassi, eliminare le proteine ​​dalla dieta. Inoltre, non è possibile utilizzare carni affumicate e spezie. Inoltre, si consiglia al paziente di abbandonare cattive abitudini e bere caffè forte, tè.

Da ciò ne consegue che per il recupero completo una persona ha bisogno di bilanciare la dieta quotidiana. Dovrebbe contenere solo prodotti naturali e freschi, nonché frutta e verdura fresca.

Utilizzare i fagioli di cautela, perché dopo di essi aumenta la formazione di gas. Può avere un effetto dannoso sulla condizione del paziente.

farmaci

La terapia della cisti renale viene effettuata con farmaci anti-infiammatori e antibatterici. Aiutano tutti nel trattamento dei disturbi renali. La cisti intraparenchimale del rene verrà eliminata allo stesso modo.

Ma vale la pena notare che tutti i farmaci, i dosaggi e il corso della terapia saranno prescritti al paziente, solo su base individuale. Questa scelta dipenderà dalle condizioni del paziente durante la terapia stessa.

Quasi sempre viene prestata maggiore attenzione alle misure preventive, in modo che in futuro non ci saranno ricadute e peggioramenti del benessere.

Intervento operativo

Indicazioni per le operazioni:

  1. Mancanza di risultati dopo terapia complessa.
  2. Neoplasma in crescita che minaccia la vita del paziente, perché il lavoro dei reni è compromesso.
  3. La comparsa di infiammazione e pus nella cisti.
  4. L'inizio della morte del tessuto renale.

L'operazione può essere eseguita in diversi modi, che il medico sceglie. Per esempio, se una ciste non si sviluppa senza complicazioni, gli organi vicini non ne soffrono, quindi si può eseguire una puntura. Per fare questo, il medico fa una puntura nella pelle.

Dopo di che, la sostanza sclerosante viene iniettata, solo questa procedura viene eseguita utilizzando una macchina ad ultrasuoni.

Queste operazioni comprendono la laparoscopia, viene eseguita anche attraverso una puntura nella pelle.

Tuttavia, va ricordato che questi metodi sono buoni quando il rene non subisce complicazioni. Ma se il tumore minaccia la salute o la vita del paziente, allora il medico prescrive la rimozione dell'organo danneggiato o parte di esso.

Cambiamenti diffusi nel parenchima renale - una sindrome o una malattia?

Un organo malato si differenzia da quello sano in quanto si trovano cambiamenti in esso. Esistono 2 tipi di questo fenomeno: cambiamenti diffusi e focali. Diffusa colpisce l'intero organo, riducendo significativamente la sua funzionalità. Tale danno al rene non è meno pericoloso della focale.

Cambiamenti diffusi nel parenchima renale

Il rene consiste nel parenchima e nel sistema di accumulo ed escrezione di urina. La parte esterna del parenchima è costituita da glomeruli, circondati da un sistema circolatorio sviluppato e dalla parte interna - dei tubuli renali. Questi ultimi formano le cosiddette piramidi, attraverso le quali il liquido entra nelle coppe e nel bacino - i componenti del sistema di escrezione.

Lo spessore del parenchima cambia con l'età: diventa più sottile. Per i giovani, uno spessore di 16-25 mm è considerato la norma. Nel gruppo di età più avanzata - più di 60 anni, lo spessore del parenchima raramente supera 1,1 cm.

Sebbene il rene sia protetto da una capsula fibrosa, il parenchima renale è piuttosto vulnerabile. Il sangue che scorre in esso trasporta prodotti di decomposizione, metabolismo, tossine e così via, in modo che i reni spesso reagiscano prima ai cambiamenti nel corpo.

I cambiamenti diffusi sono solitamente accompagnati da cambiamenti nelle dimensioni dell'organo stesso e nella stessa misura in bambini e adulti. Di regola, nelle malattie acute il parenchima si ispessisce, e in cronico diventa più sottile. E nella vecchiaia, si osserva anche il diradamento dovuto a cambiamenti puramente legati all'età. L'assottigliamento del parenchima nell'infanzia indica una situazione grave.

Cambiamenti diffusi nei reni in un neonato possono essere causati da una varietà di ragioni, come malformazioni congenite - malattia policistica, sindrome nefrosica congenita e malattie acquisite - pielonefrite, danno d'organo secondario. A causa delle peculiarità del corpo del neonato, i cambiamenti sono rapidi e sono particolarmente pericolosi.

D'altra parte, fino a 3 anni, il rene di un bambino ha una struttura lobulare, che viene visualizzata in modo molto specifico sugli ultrasuoni. Se non si osservano segni di malattia, allora il processo non è patologico. Se ci sono altri segni della malattia, la diagnosi è necessaria.

motivi

I cambiamenti diffusi possono essere causati da vari motivi, ma in ogni caso questo è un motivo per essere attentamente esaminati.

L'urolitiasi iniziale - al primo stadio nelle piramidi, formato dai tubuli, si formano le placche. Più tardi possono trasformarsi in pietre. All'ecografia appaiono come inclusioni iperecogene.

I calcinati occupano un posto speciale - accumulando particelle di tessuto renale morto, coperte da depositi di sali di calcio. Tali cambiamenti sono diffusi, non dipendono dall'età o dal sesso. L'aspetto della calcite non è la malattia stessa, ma un segno che indica un'alimentazione scorretta, disturbi metabolici o la comparsa di una malattia infiammatoria. La calcificazione singola non è pericolosa, ma il loro aspetto multiplo può essere un segno di cancro.

  • Cambiamenti congeniti - la stessa malattia policistica, per esempio.
  • L'età cambia: il parenchima diventa più sottile e cambia parzialmente la struttura. L'assottigliamento nei giovani indica un'infiammazione cronica sottoposta o lenta e necessita di trattamento.
  • Malattie infiammatorie croniche - la glomerulonefrite, ad esempio, l'urolitiasi, ovviamente, influenzano lo stato del parenchima.
  • Crescita del tessuto adiposo - le formazioni di grasso bloccano il deflusso del fluido, che porta al suo accumulo. E questo, a sua volta, provoca l'infiammazione del tessuto adiposo e dei vasi sanguigni. La malattia porta a iperecogenicità del parenchima.
  • Le cisti - nel tessuto parenchimale, rappresentano un pericolo maggiore rispetto alle cisti in altre aree. Una cisti è una cavità limitata con secrezione fluida o sierosa. La dimensione del solito non supera gli 8-10 cm. La formazione di schiaccia il tessuto circostante, che porta prima alla loro disfunzione - violazione del deflusso dell'urina, e quindi alla morte. Se la cisti è singola e non aumenta, viene solo osservata. Se la formazione di più, quindi nominare l'operazione da rimuovere.

Cisti del parenchima renale

  • Tumori benigni - adenoma, oncocitoma. Accompagnato dalla comparsa di sangue nelle urine, sintomi dolorosi nella parte bassa della schiena, oligouriya.
  • Amiloidosi - una proteina insolubile, amiloide, è depositata nel tessuto renale. Le proteine ​​distruggono i reni, che gradualmente portano all'insufficienza cronica.
  • L'aterosclerosi dei vasi renali è un restringimento dei vasi a causa della deposizione di placche di colesterolo sulle pareti.
  • Malattie associate a disordini metabolici - diabete, per esempio, ipertiroidismo.
  • Alla fine, i cambiamenti diffusi possono essere associati alla malattia renale acuta o cronica.

Indipendentemente dall'età o dal sesso, il danno può essere osservato in entrambi o in un rene. I fattori di rischio sono sovrappeso, fumo, diabete e cattiva alimentazione. Se dopo l'esame non sono state identificate violazioni gravi, è la dieta e smettere di fumare che diventa il garante del ripristino della funzionalità degli organi.

Per determinare le modifiche diffuse si applicano diverse classificazioni.

Cambiando il parenchima si distinguono:

  • aumento della dimensione del rene a causa di infiammazione. Il parenchima è solitamente compattato;
  • una diminuzione delle dimensioni, tipica dei disturbi cronici;
  • ispessimento del parenchima - non deve superare i 25 mm;
  • assottigliamento - è permesso in età avanzata, ma è un segno di danno in gruppi sotto i 50 anni. Ciò include anche il deterioramento delle strutture sinusali - compattazione dovuta alla formazione di pietre o alla deposizione di placche aterosclerotiche o alla formazione di cisti.

Nel decorso acuto della malattia, i sintomi sono completamente nascosti dai segni della malattia principale:

  • Un aumento delle dimensioni del rene causa quasi qualsiasi infiammazione. Per gli adulti, è più spesso la pielonefrite acuta da glomerulonefrite. Entro 8-10 giorni, la malattia è asintomatica, quindi vomito, nausea, mancanza di respiro, dolore al cuore, mal di testa. In questa fase, la malattia può già essere diagnosticata mediante ecografia o biopsia puntura. L'aspetto del gonfiore è caratteristico. In un decorso cronico, il quadro clinico è sfocato, ma l'iperecogenicità dei reni può suggerire la causa di una cattiva condizione.
  • La diminuzione delle dimensioni è una conseguenza di quasi tutte le malattie croniche, la stessa pielonefrite, per esempio. Allo stesso tempo, c'è un cambiamento nelle dimensioni dell'organo, asimmetria, assottigliamento del parenchima - di norma, non uniforme. Questi segni indicano la progressione della malattia, anche se i segni esterni sono lievi.
  • L'ispessimento del parenchima e dell'asimmetria degli organi accompagna l'aspetto di una cisti, ad esempio. I suoi primi segni sono edema. Quest'ultimo causa una violazione della permeabilità capillare, che porta ad un aumento della pressione.

A causa della pressione sanguigna, la congestione si sviluppa, l'assorbimento inverso del liquido diminuisce e di conseguenza la minzione è disturbata. C'è un forte dolore, bruciore durante la minzione, si osserva ematuria. Il rene con una cisti aumenta di dimensioni e la capsula fibrosa inizia a comprimerla. Questo provoca la comparsa di mal di schiena.

Quando si formano tumori, ci sono segni simili. Il dolore è dato nell'ipocondrio, l'asimmetria a volte è così grande che si trova durante la palpazione. Brividi e febbre sono aggiunti.

L'assottigliamento del parenchima - sia legato all'età che a causa di una malattia posticipata è simile nei sintomi all'insufficienza renale. La morte di una parte dei nefroni porta ad una diminuzione della funzionalità degli organi, che provoca la nicturia, una diminuzione della produzione di urina, un cambiamento nella composizione di urina e sangue, e così via, che è tipico delle carenze dei sintomi. Il trattamento in questo caso è urgente, poiché i cambiamenti diffusi, se ignorati, possono facilmente trasformarsi in insufficienza renale cronica.

L'ecografia come metodo di ricerca in questo caso è così significativa che esiste una classificazione e viene applicata, indicando il grado di visualizzazione del cambiamento sul monitor durante l'ecografia. Il tessuto renale sano è caratterizzato da una normale ecogenicità. Aumento iperecogeno caratterizzato da tessuto danneggiato.

Su questa base, ci sono cambiamenti diffusi:

  • chiaro e sfocato;
  • debole (moderato);
  • espresso.

diagnostica

Il metodo decisivo di esame è l'ecografia. In effetti, questi cambiamenti vengono catturati solo con questo studio. Sul monitor del dispositivo, le modifiche sono visualizzate come aree con maggiore ecogenicità. Questi possono essere cisti, tumori, pietre, sabbia e così via. Il tessuto sano ha una struttura uniforme e gli stessi ecoscandagli.

L'ecografia decodifica esegue solo un medico. Qualunque siano gli indicatori medi, quando decifrare e anche più diagnosticati, è necessario prendere in considerazione la storia e le condizioni del paziente.

Se si osservano violazioni nella struttura, il medico le descrive in conclusione:

  • Echotenis, microcalculosis - pietre o sabbia si trovano negli organi.
  • Formazioni volumetriche - cisti, tumori, ascessi.
  • Formazione eco positiva - il cancro più spesso implicato. Ha contorni irregolari, eterogenei, cioè si combinano aree con aumentata e ridotta ecogenicità. Possono anche verificarsi patch ecocardici a causa di emorragia o necrosi.
  • Iperecogeno: cisti, lipomi, adenomi, fibrolipomi e così via. Queste strutture sono omogenee nella struttura, simile alla fibra perirenale.
  • In relazione alla cisti, viene anche usato il termine "formazione anecoica". I modanature hanno contorni chiari, pieni di contenuti uniformi.

In caso di amiloidosi si osserva un aumento dell'ecogenicità della corticale e del midollo e nelle zone iperecogene i confini tra di loro sono indistinguibili e nelle zone con normale ecogenicità sono chiaramente visibili. Questa caratteristica - l'indistinguibilità dei confini tra gli strati è considerata caratteristica di un cambiamento di diffusione.

Oltre ai dati sopra riportati, gli ultrasuoni possono registrare:

  • cambiamenti nel seno del rene;
  • disturbi circolatori e vasocostrizione;
  • trombosi e persino segni della sua formazione;
  • la presenza di fluido nella pelvi;
  • mancanza di circolazione sanguigna nelle vene renali o presenza di flusso sanguigno inverso.
  • MRI o CT - localizza la posizione di pietre, tumori, cisti e qualsiasi altra formazione. Se necessario, intervento chirurgico, questo metodo è il più informativo.
  • L'urografia escretoria è un metodo di esame a raggi X, che prevede l'introduzione di speciali agenti di contrasto. Questi ultimi sono assorbiti da tessuti sani e danneggiati in modi diversi, il che rende possibile determinare con precisione la funzionalità di un organo.

Non è possibile scartare i test di laboratorio. Ad esempio, la pielonefrite non fornisce alcuna immagine chiara con gli ultrasuoni - CT fornisce i migliori risultati. Ma il test standard Zimnitsky - analisi delle urine per 24 ore, è molto rivelatore.

Con pielonefrite o insufficienza cronica, la densità urinaria è nettamente inferiore alla densità del plasma sanguigno, il che indica un insufficiente assorbimento d'acqua:

  • Analisi delle urine fornisce importanti informazioni sulla funzionalità dei reni. Rilevazione di eritrociti, proteine, leucociti, un eccesso o mancanza di creatinina - tutti questi fattori indicano un disturbo particolare che può causare cambiamenti diffusi nei reni.
  • L'esame del sangue - l'indicatore più importante è il rapporto tra creatinina e urea nel siero con la concentrazione della stessa sostanza nelle urine. Per le anomalie stabilire la diagnosi primaria.
  • Per chiarirlo, vengono utilizzati studi più specifici: test funzionali, biopsia e così via.

Cambiamenti diffusi del parenchima renale sugli ultrasuoni:

trattamento

I cambiamenti diffusi nel parenchima e nei seni renali non sono la malattia stessa, ma solo la sua conseguenza. È necessario trattare la malattia primaria, qualunque essa sia.

Nella urolitiasi, i metodi terapeutici sono preferiti. La selezione di droghe e dieta - quest'ultima è obbligatoria, a seconda della natura delle pietre: circolare, fosfato, urico. Quando si tratta di sabbia e pietre con dimensioni non superiori a 0,5 cm, un corso di terapia è solitamente sufficiente. In presenza di pietre di dimensioni maggiori, si ricorreva alla frangitura a ultrasuoni. Nella fase iniziale della malattia - la deposizione di placche nelle piramidi, a volte è sufficiente una corretta alimentazione.

Nei bambini, l'aspetto delle pietre è estremamente raro.

Questo di solito è associato ad anomalie congenite o infezione del tratto urinario:

  • Cisti: una singola cisti stabile del rene destro o sinistro necessita solo di osservazione. Se le formazioni sono numerose o la cisti ha raggiunto una grande dimensione - più di 5 cm, ricorrono al trattamento. In casi relativamente miti, farmaci prescritti. Se necessario, ricorrere alla chirurgia. Questa laparoscopia è la rimozione di una cisti con l'installazione di drenaggio nell'area retroperitoneale, più spesso nominata quando la formazione non ha successo. Puntia - puntura di una cisti, in cui il liquido dalla cavità viene aspirato e riempito di alcol.
  • Glomurolonefrit, pielonefrite acuta e altre malattie infiammatorie. Il trattamento deve includere un antibiotico - fluorocionoloni, ampicillina. Ai bambini viene spesso prescritta cefalosporina. Se necessario, dopo aver ottenuto i risultati della semina batteriologica, un antibiotico può essere sostituito. La chirurgia è possibile solo se il trattamento conservativo non ha prodotto risultati.
  • Quando si formano i tumori, viene assegnato un programma individuale. Se il tumore è di natura benigna, non aumenta di dimensioni e non influenza la funzionalità dell'organo, quindi la formazione viene solo osservata. Altrimenti, prescrivi la resezione - eliminazione, o nefrectomia - asportazione del rene.
  • Il trattamento dei tumori del cancro è necessariamente completato dalla chemioterapia.
  • Il trattamento di malattie croniche - insufficienza renale, pielonefrite cronica e così via è determinato dalle fasi della malattia e dalle condizioni del paziente. Tuttavia, è anche basato sulla terapia antibatterica.

I cambiamenti diffusi nel parenchima non sono una malattia indipendente. Questa è una conseguenza di altre malattie, probabilmente solo in una fase iniziale, ma che influenzano la funzionalità renale. Per questo motivo, come trattare dipende dalla forma sottostante della malattia.

Cause, sintomi e trattamento della cisti del rene destro e sinistro

Una cisti renale è una malattia urologica che è caratterizzata dalla formazione di una formazione di cavità circondata da una capsula di tessuto connettivo pieno di liquido. Ha la forma di un cerchio o un ovale, è formato più spesso da un lato, meno spesso - da due. Questa malattia è altrettanto comune tra i rappresentanti di entrambi i sessi, ma più tipica per le persone di età superiore ai quarant'anni. Questo è per lo più benigno ed è il tipo più comune di tumori renali (si verifica in circa il 70% dei pazienti). Con la crescita dell'istruzione può raggiungere i 10 centimetri o più.

C'è un aumentato rischio di sviluppare una cisti renale se sono presenti i seguenti fattori:

L'età del paziente anziano (avanzato, senile);

Ipertensione, distonia vascolare;

Ha subito un intervento chirurgico sui reni o altri organi del sistema urinario;

Malattie infettive del sistema genito-urinario.

Se un paziente ha una cisti solo a sinistra o solo nel rene destro, stiamo parlando di una singola formazione. Se ci sono diverse cisti in un rene in una volta, parlano di una lesione multi-cistica. Nel caso, se le formazioni si trovano su entrambi i lati contemporaneamente, stiamo parlando di malattia policistica.

Segni e sintomi di una cisti renale

I sintomi della presenza di formazioni cistiche nei reni non sono chiari. Il paziente potrebbe non avvertire alcun disagio o segni specifici. Un lungo periodo della malattia è asintomatico e la cisti stessa viene rilevata per caso durante un'ecografia.

Una persona sperimenta queste o altre sensazioni spiacevoli solo quando una cisti comincia a crescere a tal punto che sta già premendo su organi e tessuti vicini. I seguenti sintomi sono più spesso osservati:

Sensazioni dolorose nella regione lombare, che si aggravano dopo aver sollevato pesi o durante gesti improvvisi;

Ipertensione renale (aumento della pressione "inferiore");

La presenza di sangue nelle urine;

Disturbi circolatori nel rene colpito;

Fuoriuscita di urina disturbata dal rene malato;

Dolore sordo nell'uretere, vescica;

Se l'immunità del paziente è debole, un'infezione può unirsi e innescare un processo infiammatorio. In questo caso, il paziente avverte tutti i segni di una lesione infettiva del rene (pielonefrite): debolezza generale, minzione dolorosa e frequente, dolori persistenti alla cintura, febbre. Inoltre, nello studio delle urine, rivela un numero maggiore di globuli bianchi, possono anche essere identificati cilindri e globuli rossi.

In assenza di trattamento tempestivo adeguato, il paziente può sviluppare insufficienza renale cronica. Questa patologia si manifesta con poliuria (desiderio molto frequente di svuotare la vescica), debolezza, sete, pressione alta. Se la dimensione della cisti è abbastanza grande, può spremere non solo gli ureteri e la pelvi renale, ma anche i vasi importanti. Questo, a sua volta, nel tempo può portare a ischemia e atrofia dell'organo colpito.

Cause delle cisti renali

Nonostante il fatto che la cisti del rene destro e sinistro non sia una tale rarità, le cause di questa patologia non sono ancora completamente comprese da scienziati e medici. Più spesso - è una formazione congenita, ma possono essere formati dopo la nascita.

Si ritiene che ci siano cisti renali dovute a fattori ereditari, traumatici o infettivi. E la difficoltà di identificare in modo attendibile le cause è ulteriormente aggravata dal fatto che la malattia, come già detto, è priva di sintomi specifici.

Il processo di formazione della cisti si verifica a causa del loro sviluppo dai tubuli renali, che perdono il contatto con altre strutture simili, dopo il riempimento con liquido e aumentando di dimensioni fino a un paio di millimetri. Tali formazioni si sviluppano a causa di una maggiore crescita delle cellule epiteliali, che allinea l'interno dei tubuli renali.

Tipi di cisti renali

Classificare le cisti renali secondo vari criteri. Quindi, per origine sono:

Dalla natura della lesione del corpo:

Dalla qualità del fluido all'interno della formazione:

Emorragico (liquido mescolato con sangue);

Purulento (si sviluppa a seguito dell'aggiunta di infiammazione dovuta all'infezione).

Distinguere anche tra cisti semplici e complesse. Una semplice cisti renale è una cavità sferica riempita con un fluido chiaro. Questo tipo di cisti è più comune, e allo stesso tempo sono i più sicuri, poiché il rischio della loro trasformazione in cancro è estremamente basso. Questa patologia si verifica spesso in modo asintomatico. Le cisti complesse differiscono da quelle semplici in quanto vi sono diverse camere e segmenti in esse, e i contorni delle loro superfici non sono uniformi. Nel caso in cui vi siano partizioni ispessite nella cavità di tale cisti, aumenta il rischio di sua oncogenicità. Inoltre, i depositi calcificati non si trovano raramente in essi. Un'altra area specifica di una cisti complessa può fornire sangue. E poiché le navi di solito circondano i tumori del cancro, questo indica ancora una possibile degenerazione di una complessa cisti renale nel cancro.

Inoltre, ci sono le cisti, a seconda della loro struttura:

cisti del seno renale;

cisti parenchimale del rene;

cisti solitaria del rene.

Successivamente, considereremo in dettaglio ciascuna di queste specie.

Le cisti sinusali dei reni, che sono anche chiamate parapelvic, sono semplici cisti. Tali formazioni si trovano all'ingresso del seno renale (da cui il suo nome) o il rene stesso. Tale vescica patologica si forma come risultato di un aumento dei lumi dei vasi linfatici che attraversano il rene in un punto vicino al bacino, ma non ad esso adiacenti. Rappresentano una cavità riempita con un liquido giallastro chiaro, in alcuni casi con impurità del sangue. Perché le cisti sinusali sono formate non è completamente compreso. Questa patologia è più comune nelle donne di età superiore ai 50 anni.

Una cisti sinusale dei reni provoca un sintomo doloroso nel paziente, così come i disturbi della minzione, e l'urina stessa potrebbe essere rossa a causa della presenza di sangue in essa. Il paziente spesso soffre di ipertensione.

Una cisti parenchimale del rene è più spesso un'anomalia congenita, meno comunemente acquisita. Inoltre, se una persona è nata con questa educazione in un rene, allora può facilmente scomparire, dissolversi. Questa formazione, la cui telecamera si trova proprio nel parenchima del rene, è il motivo per cui il nome di questa cisti è apparso. Molto spesso, all'interno della camera c'è un fluido sieroso, in composizione e aspetto simile al plasma sanguigno. A volte, tuttavia, ci sono cisti parenchimali piene di contenuto emorragico (con impurità del sangue). Questo tipo di patologia cistica può anche essere singola, multicistica e policistica.

Le cisti parenchimali congenite si verificano più spesso in connessione con questi o altri disturbi nel primo e nel secondo trimestre di gravidanza (embriogenesi), quando si verifica la formazione e l'inserimento di tutti gli organi, inclusi i reni. Inoltre, tali patologie congenite sono accompagnate da alcune altre malattie del sistema genito-urinario. Un altro motivo per lo sviluppo delle cisti parenchimali (congenite) è la displasia genetica, intrauterina del parenchima renale.

Le cisti parenchimali acquisite sono più comuni negli uomini di età superiore ai 50 anni. Possono svilupparsi a causa dell'ostruzione (ostruzione) dei nefroni dei nefroni da parte di micro-polipi, sali di urea o tessuto connettivo. Nei 2/3 dei casi, la cisti parenchimale non si manifesta con alcun sintomo.

La cisti solitaria di un rene è una delle varianti di una semplice cisti, che ha una forma arrotondata. Questa formazione non è associata al sistema di raccolta (escretore) del corpo, non ha inclusioni, partizioni. Tale cisti si trova nel parenchima (strato corticale) del rene, di solito in un rene. Ma ci sono anche cisti solitarie situate nello strato midollare dell'organo, che può avere contenuti emorragici o purulenti nel mezzo (in caso di una lesione renale).

Trattamento cisti renale

Prima della nomina di un particolare tipo di trattamento, il medico, se si sospetta una cisti renale, invia al paziente un esame completo. La diagnosi viene stabilita sulla base dei reclami del paziente. Il policistico è determinato dalla palpazione, come in questo caso, dalla dimensione dei reni, e hanno una struttura nodulare. Quando si eseguono test di laboratorio, l'anemia e una diminuzione delle proteine ​​funzionali sono rilevate nel sangue e la creatinina e l'urea aumentano. Nelle urine, si trovano i leucociti e gli eritrociti, come è stato detto, la percentuale di urina diminuisce a causa dell'insufficienza renale.

Il modo principale e indispensabile per identificare le cisti nei reni oggi è l'ecografia. È questo metodo che consente di identificare la localizzazione delle formazioni, le loro dimensioni, il numero e la connessione con gli organi adiacenti. Se necessario, può essere proposta una diagnosi differenziale con tumori renali, un metodo di diffrazione a raggi X di contrasto (angiografia, urografia escretoria). In questo caso, la cisti si manifesta come una formazione priva di vasi. Uno dei metodi moderni che possono essere ulteriormente applicati è la tomografia computerizzata (CT).

Solo un urologo specializzato con piena conoscenza del caso sarà in grado di spiegare dettagliatamente al paziente qual è il pericolo delle formazioni cistiche nei reni. Ma, in generale, il rischio principale che questa patologia comporta è la possibilità di altre malattie.

Il trattamento farmacologico conservativo di una cisti renale è piuttosto limitato nelle sue capacità, ma in questo modo la condizione generale del paziente può essere corretta senza rimuovere la cisti stessa. Il più delle volte, viene effettuato un trattamento sintomatico, che consiste nel prendere farmaci che abbassano la pressione sanguigna, alleviare il dolore nella regione lombare, alleviare l'infiammazione e normalizzare il normale flusso di urina. In caso di infezione batterica, gli antibiotici sono prescritti al paziente.

In assenza del trattamento necessario, una cisti renale può provocare complicanze piuttosto gravi - suppurazione, rottura della capsula, emorragia. In questo caso, è necessaria un'operazione di emergenza. Se il diametro della formazione non supera i 5 cm e non causa una violazione del deflusso dell'urina e della circolazione sanguigna, si osserva semplicemente una tale cisti. La chirurgia pianificata è offerta in questi casi:

L'età del paziente è giovane o media;

La cisti provoca forti dolori;

La dimensione della cisti è grande, schiaccia gli organi adiacenti;

Il paziente ha ipertensione arteriosa;

Rene del parenchima cistico

La prevalenza delle lesioni benigne occupa un posto significativo tra tutte le patologie urologiche. Particolare attenzione è rivolta a una malattia come una ciste parenchimale del rene sinistro o destro - e che cos'è? Qui di seguito puoi leggere le cause probabili di sviluppo, le manifestazioni cliniche caratteristiche e gli attuali metodi di diagnosi e trattamento di questo problema.

Una cisti parenchimale del rene è una lesione benigna nel tessuto renale parenchimale (funzionalmente attivo), che è una cavità a parete sottile di varie dimensioni riempita di liquido.

La malattia si verifica con la stessa frequenza negli uomini e nelle donne, l'età media della sua comparsa è di 50 anni e oltre. Secondo le statistiche, una cisti parenchimale del rene destro è più comune: questo è probabilmente dovuto alle caratteristiche anatomiche della struttura dell'organo.

La maggior parte delle formazioni cistiche non sono pericolose se sono piccole, hanno un singolo carattere e non interrompono il lavoro dei reni. Inoltre, la maggior parte degli scienziati confuta la possibilità della loro rinascita maligna. Tuttavia, la loro tempestiva diagnosi e terapia sono estremamente importanti a causa dell'alto rischio di gravi complicanze.

motivi

La medicina collega l'aspetto delle cisti nel tessuto renale con:

  • processo infettivo acuto o cronico dell'organo;
  • pielonefrite non infettiva;
  • urolitiasi - la presenza di pietre piccole o grandi;
  • ipertensione arteriosa persistente;
  • adenoma prostatico negli uomini;
  • disordini genetici ereditari della formazione di tessuto renale (raro).

La patogenesi della formazione di cisti è associata all'espansione del nefrone causata da un deflusso alterato dell'urina primaria. Il sistema immunitario del corpo delimita questa area "difettosa" formando una capsula di tessuto connettivo, la cui cavità è piena di liquido. La dimensione della cisti può variare da pochi millimetri a 10-12 centimetri.

Sintomi clinici

Una cisti semplice, che ha una piccola dimensione, praticamente non si manifesta e spesso diventa un reperto casuale su un'ecografia. I sintomi clinici brillanti della malattia compaiono quando la formazione raggiunge 1-2 cm di diametro e inizia a spremere il tessuto renale, portando alla distruzione dell'organo. I segni più importanti di una cisti sono:

  • minzione frequente di urinare;
  • tirando e dolorante dolore alla schiena; più pronunciato se il paziente ha sviluppato una cisti sottocapsulare del rene;
  • la comparsa di edema sul viso e sugli arti inferiori, che sono particolarmente evidenti dopo il sonno di una notte;
  • decolorazione delle urine;
  • tracce di sangue nell'urina quotidiana;
  • malessere, prestazioni ridotte, debolezza costante e affaticamento;
  • problemi di sonno;
  • sete.

complicazioni

Una cisti parenchimale è pericolosa per le sue complicanze, che possono svilupparsi improvvisamente e rappresentare una seria minaccia per la salute:

  • infezione e suppurazione della cisti;
  • rottura ed emorragia interna;
  • idronefrosi;
  • insufficienza renale (cronica).

Metodi diagnostici

La diagnosi di una cisti del parenchima renale consiste in una serie di test diagnostici obbligatori e aggiuntivi, tra cui:

Esame clinico generale

  1. raccolta di denunce e anamnesi - è importante che il medico comprenda quando il paziente ha avuto i primi reclami, come la malattia ha progredito e se ha ricevuto un trattamento per questo;
  2. palpazione e percussione dei reni - consente di valutare la dimensione e la posizione degli organi urinari. Con una ciste si può osservare un aumento delle dimensioni del rene interessato.

Test di laboratorio

  1. analisi delle urine generale - aspetto caratteristico delle proteine ​​nelle urine e quando si allega l'infezione - anche elementi infiammatori (leucociti, batteri);
  2. emocromo generale - accelerazione della VES, possibile leucocitosi;
  3. analisi biochimica del sangue - aumento del livello di creatinina e urea (i principali indicatori del lavoro dei reni).

Test strumentali

  1. L'esame ecografico dei reni è il metodo principale per diagnosticare una cisti parenchimale, che consente di valutarne la posizione, le dimensioni e il contenuto interno;
  2. CT, RM - ulteriori metodi diagnostici basati sull'azione dei raggi X o delle onde magnetiche. Utilizzato per chiarire le informazioni ottenute sugli ultrasuoni;
  3. L'urografia escretoria è un metodo di imaging renale a raggi X che richiede l'introduzione di un agente di contrasto.

Principi di trattamento

dieta

Tutti i pazienti con una cisti parenchimale diagnosticata sono prescritti una dieta specializzata che aiuta a ridurre il carico sui reni. Le sue disposizioni principali includono:

  • assunzione di sale limitante a 2-2,5 g al giorno;
  • ridurre la quantità di cibi grassi, fritti e proteici;
  • esclusione dalla dieta del cibo con un effetto irritante - carne affumicata, piatti speziati e speziati;
  • alcol, sigarette, tè forte e caffè sono i principali nemici dei reni malati;
  • si dovrebbe controllare rigorosamente il fluido che entra nel corpo e seguire le raccomandazioni individuali del medico sul suo volume;

La base della dieta dovrebbe essere il cibo vegetale (ad eccezione di verdure e frutta, che causano un aumento della fermentazione nell'intestino) e prodotti caseari.

Terapia farmacologica

La terapia farmacologica è la nomina di urosepticheskih, antiinfiammatori, preparazioni antibatteriche. Le tattiche terapeutiche sono in attesa e il suo compito principale rimane la prevenzione e il trattamento tempestivo delle infezioni renali e di altre complicazioni della cisti parenchimale.

Rimozione chirurgica delle cisti

L'operazione viene eseguita se la dimensione della formazione supera i 5 cm e la gestione conservativa del paziente non porta a risultati positivi. Le singole cisti vengono rimosse dalla puntura e dall'estrazione dei contenuti. Formazioni che sono complicate da suppurazione o rottura, è preferibile operare con un metodo aperto. Un'ulteriore gestione dei pazienti comporta il monitoraggio regolare da parte di un nefrologo per la malattia renale cronica, la prevenzione delle loro esacerbazioni e uno stile di vita sano.

Cisti del parenchima del rene destro

Il parenchima dei reni è il tessuto principale di questi organi, che consiste nello strato esterno (cellule corticali) e nello strato interno (midollo allungato). Insieme al sistema urinario forma una speciale capsula connettiva che svolge la funzione principale del rene - mantenendo l'ambiente interno del corpo e rimuovendo da esso i prodotti metabolici (cioè l'omeostasi). Lo spessore del parenchima di un rene sano nell'uomo, a seconda dell'età, è di circa 15-23 mm (negli anziani è più sottile, già circa 10-11 mm). Anche lo spessore del parenchima dipende dallo stato generale di salute. Diventa più sottile a causa di malattie del sistema urinario. Il parenchima dei reni si distingue per una capacità di recupero particolarmente elevata.

Essendo il tessuto principale del rene, il parenchima è esposto a molte malattie acute e croniche, tra cui varie neoplasie. Tra questi, spesso una cisti. Questo tipo di neoplasma, che è pieno di liquido. Nella dimensione è di circa 3-10 cm. Se il fluido è trattenuto nel nefrone del rene, si pone una cisti renale semplice (solitaria). Di solito è una singola formazione a parete sottile, che si sviluppa dal parenchima renale.

Una cisti si forma solo da un lato e solitamente questa malattia ha una predisposizione genetica. Ha una forma rotonda o ovale e contiene un fluido emorragico o sieroso. A volte la sostanza sierosa può contenere sangue o pus, soprattutto dopo gli infortuni. Circa la metà dei casi sono più cisti sul rene. Cisti solitaria colpisce di solito gli uomini.

La gravità della malattia è che è quasi asintomatica fino a un certo periodo. La cisti del parenchima del rene destro è una formazione solitaria cava con pareti sottili. Quando raggiunge una grande dimensione, inizia a fare pressione sugli organi vicini e si manifesta con dolore e problemi con la minzione. La cisti del rene destro è caratterizzata da complicazioni pericolose. Può infastidire e scoppiare. A volte spreme i vasi renali, che provoca un aumento della pressione.

Cambiamenti nella natura diffusa del parenchima del rene destro possono verificarsi per diverse ragioni. Questo potrebbe essere il primo stadio della progressiva urolitiasi, una violazione dei vasi renali. In ogni caso, solo uno studio completo può determinare appieno la malattia di questo organo.

Caratteristiche principali

La cisti parenchimale del rene è una malattia piuttosto grave. La maggior parte dei sintomi sono diversi e sono suddivisi in diversi tipi.

1. tenerezza nello spazio subcostale o nella regione lombare, sentita durante la palpazione. Di solito il dolore è noioso.

2. ematuria (presenza di sangue nelle urine),

3. neoplasie che possono essere facilmente sentite con le dita o rilevate durante una visita medica,

4. alta pressione sanguigna.

  • ferita
  • malattia renale
  • anomalia congenita
  • predisposizione genetica.

Diagnosi e trattamento

In genere, la diagnosi inizia con i raggi X, lo screening e altri metodi di ricerca. Assegnare la tomografia computerizzata e la cistografia puntura percutanea. Per determinare il parenchima (sua condizione) viene utilizzato l'esame ecografico e TC. Nella diagnosi, dovrebbe essere indicata la localizzazione della cisti del rene (sinistra o destra).

Una cisti renale può essere curata con farmaci e anche con la chirurgia. Molto spesso, la tendenza alla formazione di cisti è ereditata, e direttamente dai genitori ai bambini. Lo stato del parenchima del rene è determinato utilizzando i metodi di ecografia, risonanza magnetica. All'esame, se si riscontrano variazioni diffuse nel parenchima renale, ciò può indicare una diversa patologia o patologie associate, come la urolitiasi o le malattie vascolari.

Lo svuotamento tempestivo della cisti o la sua rimozione contribuisce al rapido recupero e salvataggio del rene a causa delle proprietà plastiche del parenchima di questo organo.

Se la cisti non supera i 5 cm di dimensione, ed è benigna, e il paziente non esprime reclami, l'operazione non è indicata, vengono effettuati solo esami periodici per monitorare la crescita o altri cambiamenti nella cisti. Oggi la chirurgia è un modo molto efficace di trattare le cisti del parenchima del rene destro. L'operazione è assegnata principalmente a pazienti di giovane e mezza età.

Puntura cistica

L'operazione più comune è quella di perforare una cisti renale sotto guida ecografica. Con questo metodo di trattamento, il contenuto di una cisti viene rimosso con un ago e una sostanza speciale viene introdotta nella sua cavità, che incolla le sue pareti insieme. La puntura della cisti del parenchima del rene è una procedura indolore, poiché viene eseguita con l'aiuto dell'anestesia locale della zona lombare. Quindi un drenaggio per un paio di giorni viene inserito in una piccola incisione di 4 mm. Durante questo periodo viene iniettata una soluzione al 70% di etanolo o doxiciclina che causa l'adesione delle pareti della cisti e ne impedisce la crescita.

laparoscopia

Usata anche l'escissione laparoscopica delle pareti della cisti, cioè l'educazione cistica completamente rimossa in qualsiasi area dell'organo.

Rimozione del rene

In casi particolari, quando vi è una marcata necrosi del parenchima del rene destro, rimozione dell'organo stesso - nefrotectomia.

Indicazioni per la chirurgia:

  • Atrofia del parenchima renale con grandi cisti, che continua a progredire,
  • violazione dell'urodinamica,
  • infezione del tratto urinario,
  • ipertensione arteriosa
  • sindrome del dolore
  • sangue nelle urine.

Quindi, in questo articolo sono state prese in considerazione le cause e i segni principali, a causa dei quali si pone una cisti del parenchima del rene destro. Inoltre, è stata prestata attenzione ai principali metodi di diagnosi e trattamento di questa malattia.