Nefropatia dismetabolica

Test

Nefropatia dismetabolica - un gruppo di malattie che sono caratterizzate da danno renale dovuto a disordini metabolici.

A seconda della causa dello sviluppo, si distinguono le nefropatie dismetaboliche primarie e secondarie.

Le malattie primarie sono ereditarie, caratterizzate da un decorso progressivo, uno sviluppo precoce di urolitiasi e insufficienza renale cronica.

Le nefropatie dismetaboliche secondarie possono essere associate a un aumento dell'assunzione di alcune sostanze nel corpo, a un metabolismo compromesso a causa di danni ad altri organi e sistemi (ad esempio, il tratto gastrointestinale), terapia farmacologica, ecc.

La stragrande maggioranza delle nefropatie dismetaboliche è associata ad alterato metabolismo del calcio (dal 70 al 90%), circa l'85-90% di esse con un eccesso di sali di acido ossalico, ossalati (sotto forma di ossalato di calcio), il resto con un eccesso di fosfati (calcio fosfato - 3-10 %) o sono miscelati - ossalato / fosfato-urato.

La nefropatia dismetabolica primaria è rara.

Manifestazioni di nefropatia dismetabolica

È più comune nei bambini. Il suo verificarsi può essere associato a una violazione del metabolismo sia del calcio che dell'ossalato (sali di ossalato).

Gli ossalati entrano nel corpo con il cibo o sono sintetizzati dal corpo stesso.

Ragioni per la formazione di ossalati:

  • Aumento dell'apporto di ossalato con il cibo
  • Malattie intestinali - Morbo di Crohn, colite ulcerosa, anastomosi intestinale
  • Aumento della produzione di ossalati da parte dell'organismo.

Questa è una malattia multifattoriale. Secondo vari autori, la quota di ereditarietà nello sviluppo della nefropatia da ossalato è fino al 70-75%. Oltre ai fattori genetici, esterni giocano un ruolo importante: nutrizione, stress, stress ambientale, ecc.

Le prime manifestazioni della malattia possono svilupparsi a qualsiasi età, anche nel periodo neonatale.

Il più delle volte vengono rilevati a 5-7 anni sotto forma di rilevazione di cristalli di ossalato, con un basso contenuto di proteine, leucociti ed eritrociti nell'analisi generale delle urine. Caratterizzato da un aumento del peso specifico delle urine.

Lo sviluppo generale di bambini con nefropatia da ossalato, di regola, non soffre; ma sono caratterizzati da allergie, obesità, distonia vegetativa-vascolare con tendenza ad abbassare la pressione sanguigna (ipotensione) e mal di testa.

La malattia è esacerbata durante la pubertà all'età di 10-14 anni, che, apparentemente, è collegata a cambiamenti ormonali.

La progressione della nefropatia da ossalato può portare alla formazione di urolitiasi, lo sviluppo di infiammazione dei reni con la stratificazione di infezione batterica.

Nefropatia da fosfato si trova in malattie associate a metabolismo del calcio e fosfato alterato. La causa principale della fosfaturia è l'infezione cronica del tratto urinario.

Spesso, la nefropatia da fosfato di calcio accompagna la nefropatia da calcio ossalato, ma è meno pronunciata.

Disturbi del metabolismo dell'acido urico (nefropatia uratica)

Durante il giorno si formano nell'organismo 570-1000 mg di acido urico, un terzo della quale viene secreto nell'intestino e distrutto dai batteri.

I restanti due terzi vengono filtrati nei reni, la maggior parte viene risucchiata e solo il 6-12% della quantità filtrata viene escreta nelle urine.

Nefropatia da urato primario dovuta a disordini ereditari del metabolismo dell'acido urico.

Secondarie si verificano come complicazioni di altre malattie (eritemi, mieloma multiplo, anemia emolitica cronica, ecc.), Sono il risultato dell'uso di alcuni farmaci (diuretici tiazidici, citostatici, salicilati, ciclosporina A, ecc.) O disfunzione del tubulo renale e proprietà fisiche e chimiche delle urine (per l'infiammazione dei reni, per esempio).

I cristalli di urato si depositano nel tessuto renale - questo porta allo sviluppo di infiammazione e ridotta funzionalità renale.

I primi segni della malattia possono essere rilevati in tenera età, anche se nella maggior parte dei casi c'è un lungo corso latente del processo.

E nell'analisi generale degli urati delle urine, viene rilevata una piccola quantità di proteine ​​e di globuli rossi. In presenza di un gran numero di urina urata diventa color mattone.

Disturbi del metabolismo cistina

La cistina è un prodotto metabolico dell'aminoacido della metionina.Possono essere identificate due ragioni principali per un aumento della concentrazione di cistina nelle urine:

  • eccessivo accumulo di cistina nelle cellule renali
  • ridotta ricaptazione della cistina nei tubuli renali.

L'accumulo di cistina nelle cellule si verifica a causa di un difetto genetico nell'enzima cistina reduttasi. Questo disturbo metabolico è sistemico e si chiama cistinosi.

L'accumulo intracellulare ed extracellulare di cristalli di cistina viene rilevato non solo nei tubuli e nell'interstizio del rene, ma anche nel fegato, nella milza, nei linfonodi, nel midollo osseo, nei globuli periferici, nel tessuto nervoso e muscolare e in altri organi.

La violazione del riassorbimento della cistina nei tubuli dei reni è stata osservata a causa di un difetto geneticamente determinato del trasporto attraverso la parete cellulare degli amminoacidi - cistina, arginina, lisina e ornitina.

Con il progredire della malattia, i segni di urolitiasi sono determinati, e quando si aggiunge l'infezione, si verifica l'infiammazione dei reni.

diagnostica

La diagnosi di laboratorio e strumentale della nefropatia dismetabolica è basata su

  • rilevamento di cristalli di sale nell'analisi generale delle urine,
  • aumentare la concentrazione di alcuni sali nello studio biochimico delle urine,
  • lo studio dell'abilità cristallina delle urine (AKOSM),
  • conducendo test per la calcipilazione e i perossidi nelle urine,
  • Ultrasuoni dei reni.

Il rilevamento di cristalli di sale solo nei test generali delle urine non è una base per fare una diagnosi di nefropatia dismetabolica. Va tenuto presente che il rilascio di cristalli con l'urina nei bambini è spesso transitorio e non è associato a disturbi metabolici.

Per confermare la diagnosi di nefropatia dismetabolica nel rilevamento di cristalli di sale nell'analisi generale delle analisi biochimiche delle urine delle urine viene effettuata.

Il test per il calcifilassi consente di identificare le violazioni del metabolismo cellulare del calcio. Il test per il perossido nelle urine riflette l'attività di perossidazione delle membrane cellulari.

I cambiamenti rilevati dall'ecografia dei reni, di regola, non sono molto specifici. È possibile il rilevamento di micromix o inclusioni nel rene.

Trattamento della nefropatia dismetabolica

Il trattamento di qualsiasi nefropatia dismetabolica può essere ridotto a quattro principi di base:

  • normalizzazione dello stile di vita;
  • corretto regime di consumo;
  • dieta;
  • metodi specifici di terapia.

Ricevere una grande quantità di liquidi è un modo universale per trattare qualsiasi nefropatia dismetabolica, poiché aiuta a ridurre la concentrazione di sostanze solubili nelle urine.

Uno degli obiettivi del trattamento è aumentare il volume notturno della minzione, che si ottiene assumendo liquidi prima di coricarsi. La preferenza dovrebbe essere data all'acqua normale o minerale.

La dieta può ridurre significativamente il carico di sale sui reni.

La terapia specifica deve essere mirata a prevenire la formazione di cristalli, l'escrezione dei sali e la normalizzazione dei processi metabolici.

Trattamento della nefropatia da ossalato

Suggerimenti per la nutrizione

  • Quando si trattano pazienti con nefropatia da ossalato, viene prescritta una dieta a base di cavolo-patate, che riduce l'assunzione di ossalati dal cibo e il carico sui reni.
  • È necessario escludere gelatina, brodo di carne forte, acetosa, spinaci, mirtilli rossi, barbabietole, carote, cacao, cioccolato.
  • Si consiglia di inserire nella dieta albicocche secche, prugne, pere.
  • Da acque minerali come Slavyanovskaya e Smirnovskaya sono usati, 3-5 ml / kg / giorno. in 3 dosi 1 mese, 2-3 volte l'anno.

La terapia farmacologica comprende farmaci membranotropici e antiossidanti. Il trattamento dovrebbe essere lungo.

  • La piridossina (vitamina B6) è prescritta alla dose di 1-3 mg / kg / die. entro 1 mese trimestrale.
  • La vitamina B6 ha un effetto stabilizzante della membrana dovuto alla partecipazione al metabolismo dei grassi come antiossidante e al metabolismo degli amminoacidi. È anche consigliabile la nomina del farmaco Magne B6 al tasso di 5-10 mg / kg / giorno. corso per 2 mesi 3 volte all'anno.
  • La vitamina A, che normalizza l'interazione di proteine ​​e lipidi della membrana cellulare, ha un effetto stabilizzante della membrana. La dose giornaliera di vitamina A 1000 UI per anno di vita del bambino, il corso - 1 mese trimestrale.
  • Il tocoferolo acetato (vitamina E) è un potente antiossidante che entra nel corpo dall'esterno ed è prodotto dal corpo stesso. Va ricordato che l'eccessiva introduzione di vitamina E con il cibo può inibire la sua produzione interna attraverso il meccanismo del feedback negativo. La vitamina E rafforza i legami proteina-lipidi delle membrane cellulari. È prescritto con vitamina A in una dose di 1-1,5 mg / kg di peso corporeo al giorno.

Come stabilizzatori di membrana, vengono utilizzati dimephosphone e xyphon.

Dimephosphone viene utilizzato in una dose di 1 ml di una soluzione al 15% per ogni 5 kg di peso, 3 dosi al giorno. Il corso è di 1 mese, 3 volte l'anno.

Ksidifon previene la deposizione di sali di calcio insolubili. È prescritto in una dose di 10 mg / kg / die. Soluzione al 2% in 3 dosi. Corso - 1 mese, 2 volte l'anno.

Il Ciston ha un'alta efficienza, specialmente nella cristalluria. Cystone è prescritto in una dose di 1-2 compresse 2-3 volte al giorno in un corso di 3-6 mesi.

Inoltre, l'ossido di magnesio è prescritto, specialmente con un alto contenuto di ossalato, ad una dose di 0,15-0,2 g / die.

Trattamento della nefropatia da urato

  • Nel trattamento della nefropatia da urati, la dieta prevede l'esclusione di alimenti ricchi di basi di purine (fegato, rene, brodo di carne, piselli, fagioli, noci, cacao, ecc.).
  • Il vantaggio dovrebbe essere dato ai prodotti di origine lattiero-casearia.
  • Una condizione importante per la terapia di successo è l'assunzione di liquidi adeguata - da 1 a 2 litri al giorno. La preferenza va data alle acque debolmente alcaline e scarsamente mineralizzate, ai decotti di erbe (coda di cavallo, aneto, foglie di betulla, foglie di mirtillo rosso, trifoglio, poligono, ecc.), Brodo di avena.

Per mantenere l'acidità ottimale delle urine, è possibile utilizzare miscele di citrato (uralite-U, blamareni, magurito, solimok, ecc.).

Nella nefropatia urinaria è importante ridurre la concentrazione di acido urico. Per fare questo, utilizzare strumenti che riducano la sintesi dell'acido urico - allopurinolo, nicotinamide.

L'uso di allopurinolo in pediatria è limitato a causa di possibili complicanze della pelle, del fegato e del sangue.

Sotto lo stretto controllo dell'allopurinolo prescritto in una dose di 0,2-0,3 g / die. in 2-3 dosi entro 2-3 settimane, quindi la dose è ridotta. La durata del corso generale è fino a 6 mesi.

La nicotinammide è un farmaco più debole dell'allopurinolo, ma è meglio tollerata; nominato in una dose di 0,005-0,025 g 2-3 volte al giorno per 1-2 mesi con cicli ripetuti.

L'acido urico è anche derivato da acido orotico, cistone, etamide, cistite, fitolisi, ecc.

Trattamento della nefropatia da fosfato

Il trattamento nella nefropatia da fosfato deve essere indirizzato all'acidificazione delle urine (acqua minerale - narzan, arsni, dzau-suar, ecc., Farmaci - cstenalico, acido ascorbico, metionina).

Viene prescritta una dieta limitata ai cibi ricchi di fosforo (formaggio, fegato, caviale, pollo, fagioli, cioccolato, ecc.).

Cistinosi

Il trattamento della cistinosi e della cistinuria comprende dieta, regime ad alto liquido e terapia farmacologica finalizzata all'aliquinamento delle urine e aumento della solubilità della cistina.

L'obiettivo della terapia dietetica è prevenire l'assunzione eccessiva del precursore della cistina, della metionina e di altri acidi contenenti zolfo nel corpo del bambino.

A tal fine, gli alimenti che sono ricchi di aminoacidi contenenti metionina e zolfo - ricotta, pesce, uova, carne, ecc., Sono anche esclusi (o severamente limitati) dalla dieta del bambino.

Poiché la metionina è necessaria per la crescita del corpo del bambino, l'uso a lungo termine di una dieta rigorosa è impossibile, quindi, dopo 4 settimane dall'inizio della terapia dietetica, la dieta del bambino si espande e si avvicina al solito, ma è caratterizzata da una rigorosa esclusione di pesce, ricotta e uova.

La quantità di liquido deve essere di almeno 2 l / giorno: è particolarmente importante prendere il liquido prima di andare a letto.

Per l'alcalinizzazione delle urine si usa miscela di citrato, soluzioni di bicarbonato di sodio, blamaren, acqua minerale alcalina.

Per aumentare la solubilità della cistina e prevenire la cristallizzazione, viene prescritta la penicillamina. Ha una certa tossicità, pertanto all'inizio della terapia vengono prescritte basse dosi di farmaco - 10 mg / kg / die. in 4-5 dosi, poi la dose aumenta durante la settimana a 30 mg / kg / die, e per la cistinosi, a 50 mg / kg / die.

Il trattamento con penicillamina deve essere effettuato sotto il controllo della cistina nei leucociti e / o nel test della cianidnitprusside (test per la cistina nelle urine, dove la concentrazione di cistina deve essere fino a 150-200 mg / l). Quando questi indicatori vengono raggiunti, la dose di penicillamina si riduce a 10-12 mg / kg / die.

Il trattamento con penicillamina viene effettuato per lungo tempo, per anni. Poiché la penicillamina inattiva la piridossina, la vitamina B6 (piridossina) viene prescritta in parallelo alla dose di 1-3 mg / kg / die. entro 2-3 mesi con corsi ripetuti.

Per stabilizzare le membrane dei tubuli renali, la vitamina A (6.600 IU / die) e la vitamina E (tocoferolo, 1 goccia per 1 anno di vita di una soluzione al 5% al ​​giorno) sono prescritte per 4-5 settimane con cicli ripetuti.

Vi sono prove di un effetto positivo dell'uso di un analogo meno tossico di questo, cuprenil, invece di penicillamina, in una dose ridotta in combinazione con PSI e altri stabilizzatori di membrana.

La terapia antibatterica è indicata per l'aggiunta di un'infezione.

Quando la cistinosi ha utilizzato con successo il trapianto di rene, che viene eseguita prima dello sviluppo di insufficienza renale cronica allo stadio terminale. Il trapianto del rene può aumentare significativamente la vita dei pazienti - fino a 15-19 anni, ma si osserva anche la deposizione di cristalli di cistina nell'innesto, che alla fine porta alla sconfitta del rene trapiantato.

prospettiva

La prognosi della nefropatia dismetabolica è generalmente favorevole.

Nella maggior parte dei casi, con il regime appropriato, la dieta e la terapia farmacologica, è possibile ottenere una normalizzazione stabile dei parametri corrispondenti nelle urine.

In assenza di trattamento o quando è inefficace, l'esito più naturale della nefropatia dismetabolica è l'urolitiasi e l'infiammazione dei reni.

La complicazione più comune della nefropatia dismetabolica è lo sviluppo di un'infezione del sistema urinario, principalmente la pielonefrite.

Diagnosi dei sintomi

Scopri le tue possibili malattie e quale dottore dovresti visitare.

Nefropatia dismetabolica nei bambini: cause, tipi, sintomi e trattamento

La nefropatia dismetabolica nei bambini è una malattia renale comune diagnosticata in ogni terzo bambino. I cambiamenti cominciano a verificarsi nella struttura dell'organo, le sue funzioni si deteriorano, causando dolore, gonfiore e un aumento del rischio di giada, depositi di calcoli renali.

Tipi di patologie e loro manifestazioni

A seconda delle cause della malattia, la nefropatia dismetabolica è suddivisa in primaria e secondaria. Lo sviluppo primario si verifica a causa della compromissione della funzione renale, della urolitiasi e di una serie di altri processi cronici nel corpo. Un ruolo significativo è svolto dall'ereditarietà.

I tipi secondari di nefropatia dismetabolica si sviluppano sullo sfondo di disordini metabolici nel corpo. Ciò è spesso dovuto a cattiva alimentazione o assunzione prolungata di alcuni farmaci. E il più delle volte la causa principale della nefropatia dismetabolica diventa una violazione del metabolismo del calcio. La composizione dei sali che vengono rilevati nelle urine durante la diagnosi, distinguono i seguenti tipi di nefropatia:

  • ossalato di calcio;
  • fosfato;
  • urato;
  • cistina;
  • misto.

Nell'85-90% di tutti i casi, è la forma ossalato-calcica della malattia che si registra nei pazienti.

cause di

La forma di scambio di nefropatia si verifica quando esposta a un intero complesso di fattori. Ad esempio, la forma primaria della malattia si sviluppa spesso a causa di disturbi metabolici nei genitori del bambino. Le mutazioni genetiche accumulate provocano un deterioramento del metabolismo, che complica il trattamento imminente.

Tra le cause comuni che portano alla nefropatia dismetabolica, ci sono:

  • ebbrezza;
  • esercizio eccessivo;
  • uso a lungo termine di farmaci;
  • diete monodose.

La nefropatia metabolica secondaria si sviluppa a causa di un sovradosaggio di alcune sostanze o a causa del rallentamento del loro ritiro dal corpo. Normalmente, l'urina dovrebbe contenere sali disciolti. Tuttavia, se esposti a una serie di ragioni, si cristallizzano e precipitano.

Questi fattori includono:

  • clima caldo e secco;
  • mancanza di vitamine;
  • acqua dura;
  • eccedenza di proteine, acido ossalico, purine;
  • l'alcolismo;
  • trattamento con diuretici, citostatici e sulfonamidi;
  • frequenti viaggi in sauna.

Ci sono anche fattori interni:

  • disturbi congeniti dei reni e degli ureteri;
  • interruzioni nel contesto ormonale;
  • infezioni del tratto urinario;
  • aderenza prolungata al riposo a letto;
  • immobilizzazione;
  • disordini metabolici ereditari.

Questi fattori portano alla formazione di sali e al loro accumulo nei tessuti renali. Di conseguenza, inizia il processo infiammatorio. La deposizione locale di cristalli provoca la comparsa di calcoli renali.

Spesso l'insorgenza di nefropatia dismetabolica nei bambini affetti da diatesi neuro-artritica. Le complicazioni durante la gravidanza possono influenzare lo sviluppo della malattia, compresa la tossicità tardiva, l'ipossia fetale.

Inoltre, ci sono molte cause private di nefropatia dismetabolica, che sono direttamente correlate al tipo di malattia. La forma di ossalato è causata da una violazione del metabolismo degli ossalati: sali, calcio, acido ossalico. Un fattore scatenante per lo sviluppo della patologia è la mancanza di vitamine A, E, B6 e un eccesso di vitamina D dovuta al trattamento del rachitismo, una carenza di potassio e magnesio, nonché un surplus di ossalati dovuto a determinati prodotti. Spesso la malattia viene diagnosticata nei bambini con colite, diabete mellito, pancreatite cronica, pielonefrite e discinesia biliare, enterite.

Con la forma dell'urata della nefropatia dismetabolica, gli urati si depositano nei reni - sali di sodio, che vengono anche escreti nelle urine. La forma primaria della malattia colpisce i bambini affetti dalla sindrome di Lesch-Nyhan, la secondaria si verifica sullo sfondo del mieloma, della pielonefrite, dell'anemia emolitica e dell'eritmia. La nefropatia urotica dei reni può essere scatenata assumendo farmaci citotossici, diuretici tiazidici, sciclosporina A, salicilati.

La fosfaturia provoca infezioni del tratto urinario cronico, iperparatiroidismo, lesioni del sistema nervoso centrale. La cistinuria si sviluppa sullo sfondo della cistinosi ed è caratterizzata dalla deposizione di cristalli di cistina nelle cellule del sangue, nei linfonodi, nel fegato, nella milza, nei tessuti muscolari e nervosi, nel midollo osseo e nei reni. La forma secondaria di cistinuria si sviluppa in presenza di pielonefrite e nefrite interstiziale tubulare.

I sintomi della malattia

I segni della forma ossalatica della nefropatia dismetabolica possono essere diagnosticati immediatamente dopo la nascita, ma il più delle volte questa malattia è asintomatica da molto tempo. Secondo le statistiche, la maggior parte dei bambini malati ha parenti affetti da gotta, urolitiasi e calcoli biliari, spondilosi, artropatia e diabete mellito.

Il fatto della cristallizzazione viene di solito diagnosticato all'età di 5-7 anni, e questo accade per caso in base ai risultati di un normale test delle urine. Tuttavia, i genitori possono notare dei cambiamenti nell'urina del bambino da soli - diventa fangoso, le cadute dei sedimenti e una forma persistente di fioritura sulle pareti del vaso.

Con un'attenta attenzione ai bambini, la nefropatia dismetabolica può essere diagnosticata nelle fasi iniziali, il che faciliterà ulteriori trattamenti.
Inoltre, i bambini affetti da questa patologia sono suscettibili a un numero di malattie, tra cui:

  • eruzioni cutanee allergiche;
  • dispepsia;
  • mal di testa;
  • distonia vascolare vegetativa;
  • enuresi;
  • l'obesità;
  • ipotonia muscolare;
  • prurito e arrossamento nella zona inguinale.

Un bambino affetto da nefropatia dismetabolica presenta i seguenti sintomi:

  • stanchezza;
  • dolori lancinanti alla schiena;
  • gonfiore;
  • frequenti solleciti in bagno;
  • dolore urinario;
  • bassa temperatura corporea.

Diagnosi della malattia

Al fine di prescrivere un trattamento adeguato della nefropatia dismetabolica, il medico deve condurre un esame, il cui scopo principale è quello di rilevare la cristallizzazione. Tutte le procedure sono eseguite sotto la supervisione di un pediatra, urologo pediatrico e nefrologo.

La cristallizzazione viene rilevata dall'ecografia dei reni e della vescica. I cristalli trovati indicano la presenza di sabbia o pietre. L'urina viene analizzata per i parametri biochimici, determinando l'aumento del contenuto di sale. Inoltre, vengono prelevati campioni funzionali di urina e viene analizzata la sua microflora.

Metodi di trattamento

Il trattamento della nefropatia dismetabolica viene eseguito in modo completo utilizzando i seguenti metodi:

  • ripristino del normale metabolismo;
  • dieta;
  • attivazione dell'escrezione di sali;
  • eliminazione delle condizioni per la cristallizzazione.

Opzioni di trattamento alternative per la nefropatia dismetabolica comportano l'uso di rimedi omeopatici sotto la supervisione di uno specialista. Inoltre, la vitamina E è prescritta come un antiossidante e farmaci membranotropici - Dimefosfona, Ksififona.

La dieta con nefropatia dismetabolica implica il rifiuto di brodi di carne, carote, barbabietole, cacao e cioccolato, acetosa e spinaci.

È molto importante aumentare l'assunzione di liquidi. Per i bambini malati, l'assunzione giornaliera di acqua è di 1,5 litri, per gli adulti - circa 3 litri. Si consiglia di bere succo di mela e zucca appena spremuto, diluito con acqua, bevande alla frutta, tisane, decotti medicinali.

Una dieta con una forma di urato di nefropatia dismetabolica richiede l'esclusione di cibi con un alto contenuto di purine - fagioli, reni e fegato. Il cibo dovrebbe essere basato su latte, latticini e alimenti di origine vegetale. Per ridurre la produzione di acido urico, oltre a prescrivere farmaci: cistone, nicotinamide, allopurinolo, fitolisi.

Dieta per la cistinosi renale - elimina i cibi ricchi di aminoacidi e metionina. Queste sostanze sono presenti nel pesce, uova, fiocchi di latte. È obbligatorio alcalinizzare l'urina con acqua minerale alcalina e bicarbonato di sodio. Per prevenire la deposizione di cristalli di cistina, vengono prescritte penicillamina e cuprenile.

Una malattia come la nefropatia dismetabolica del fosfato, pone un tabù sugli alimenti contenenti fosforo: fegato, pollo, cioccolato, fagioli, formaggio. Acqua minerale, vitamina C e cistite sono utilizzati per acidificare l'urina.

Prevenzione e prognosi

Se la dieta viene rigorosamente rispettata e viene eseguita una terapia medica, la prognosi dell'esito della nefropatia dismetabolica è favorevole. In questo caso, gli indicatori biochimici dell'urina tornano alla normalità e questo risultato viene mantenuto per lungo tempo.

Se le raccomandazioni mediche vengono ignorate, la nefropatia dismetabolica progredisce, provocando la pielonefrite e si depositano calcoli renali. Se si sviluppa la cistinosi, i trapianti di organi rimangono l'unico trattamento efficace.

Ma qualche tempo dopo l'operazione, i cristalli di cistina possono comparire nell'innesto. Un tale fenomeno provoca spesso la morte di adolescenti dai 15 ai 19 anni.

Per la prevenzione delle complicanze della nefropatia dismetabolica in clinica, vengono monitorati i pazienti con nefrologo e pediatra. Le principali misure preventive sono:

  • visita medica dei bambini a rischio;
  • esclusione dell'influenza dei fattori provocatori;
  • trattamento tempestivo delle patologie concomitanti;
  • regime di bere speciale;

Con una terapia adeguata, se si segue una dieta e si adottano misure preventive, la nefropatia dismetabolica nei bambini viene curata.

Le principali manifestazioni, i metodi di diagnosi e trattamento della nefropatia dismetabolica nei bambini

La nefropatia dismetabolica si riferisce a un gruppo di malattie metaboliche nel corpo.

Questa malattia viene spesso diagnosticata da pediatri e specialisti pediatrici nel trattamento delle malattie nefrologiche, anche nei bambini in tenera età.

L'urgenza del problema

Secondo le statistiche internazionali, tali violazioni possono essere trovate in ogni terzo bambino. I disturbi nel lavoro di un tale sistema vitale del corpo come urinario portano a cambiamenti strutturali e funzionali nei reni, la deposizione di sali in essi.

I segni di una tale condizione patologica non sono una frase. Eliminazione tempestiva delle cause dei sintomi dei disturbi del sistema urinario, corretta terapia, adeguamento dello stile di vita del bambino e nutrizione porterà alla completa eliminazione delle manifestazioni di nefropatia.

Al contrario, la mancanza di trattamento e gli errori nella dieta del bambino possono causare lo sviluppo di gravi complicanze. Un bambino con nefropatia dismetabolica è a rischio di nefrite interstiziale, pielonefrite, urolitiasi.

Cos'è la nefropatia dismetabolica

La nefropatia di scambio in bambini nella classificazione internazionale di malattie non è assegnata come una diagnosi separata. Se il pediatra parla di nefropatia dismetabolica, ciò implica una serie di interruzioni nei processi metabolici del corpo, che non sono considerati una malattia finale, ma una sindrome.

Comprende un numero di nefropatie con cause e meccanismi di formazione diversi, a seconda di cosa ha causato esattamente il disturbo del metabolismo minerale e di altri processi metabolici. Un tale sconvolgimento nel lavoro del sistema urinario può portare alla formazione di calcoli renali, altre patologie gravi dei reni.

classificazione

A seconda delle cause dei sintomi della malattia, le nefropatie dismetaboliche sono considerate come primarie e secondarie. La forma secondaria è più comune. La sua insorgenza è associata a una serie di fattori endogeni ed esogeni: la dieta del bambino, i farmaci da lui assunti, i disturbi del metabolismo di alcune sostanze.

La nefropatia dismetabolica della forma primaria nei bambini si trova, di norma, molto presto e è ereditaria. Questa forma è rara e può dare rapidamente complicazioni (come insufficienza renale o urolitiasi).

Le nefropatie secondarie causate da disturbi metabolici sono classificate in base alla composizione dei sali rilevata nell'analisi delle urine. In totale, ci sono cinque tipi di nefropatia da scambio:

  1. Nefropatia da ossalati (o ossalato-calcio). Prevale tra tutte le specie ed è registrato in quasi il 90% dei casi, caratterizzato da un elevato contenuto di ossalati nelle urine (principalmente sali di calcio). Questa patologia è causata dal fallimento del metabolismo del calcio nel corpo del bambino e dalla formazione di un alto contenuto di sali di acido ossalico nel processo del metabolismo degli amminoacidi e dell'acido parzialmente ascorbico.
  2. Fosfato o fosfaturia In un bambino con una tale malattia, il metabolismo del fosforo viene disturbato, una grande quantità di fosforo sotto forma di fosfati cristallini entra nelle urine. Questo tipo di nefropatia rappresenta fino al 10% dei casi.
  3. Urato. Quando uraturia, che si verifica in circa il 5% dei casi di tutti i tipi di nefropatia scambiabile, i sali di acido urico, urati (solitamente sodio e potassio), si trovano nelle urine.
  4. Nefropatia cistina È una conseguenza di un disturbo nell'organismo dei bambini del metabolismo della cistina - un amminoacido che viene sintetizzato con la partecipazione dei prodotti del metabolismo della metionina. L'eccesso di cistina sotto forma di cristalli si deposita nei tubuli e nel tessuto interstiziale dei reni. La cistinuria rappresenta il 3% della nefropatia registrata.
  5. Misto. Con questo tipo di nefropatia, è possibile rilevare vari tipi di cristalli nell'urina - ossalato, fosfato e urico. Si manifesta in un bambino di qualsiasi età, è congenito o causato da malattie croniche degli organi urinari.

cause di

L'aspetto della nefropatia dismetabolica in un bambino può essere causato da un intero complesso di ragioni. La nefropatia primaria ha un carattere ereditario: le mutazioni genetiche accumulate portano a processi metabolici alterati.

Le cause più comuni della nefropatia secondaria comprendono l'intossicazione del corpo, lo sforzo fisico (in particolare quelli associati ad una maggiore perdita di acqua da parte dell'organismo), i farmaci a lungo termine, l'alimentazione squilibrata.

Le nefropatie dismetaboliche secondarie si verificano nei bambini a causa di un sovradosaggio con determinate sostanze o della loro ritardata rimozione dal corpo. È considerato normale se i sali nelle urine sono dissolti. I fattori esterni possono portare alla loro cristallizzazione e precipitazione:

  • influenza del clima caldo e secco;
  • bere acqua dura;
  • assunzione di liquidi insufficiente;
  • quantità insufficiente di vitamine;
  • eccesso nella dieta di cibi proteici, purine, acido ossalico;
  • farmaci (diuretici, citostatici, sulfamidici).

I fattori interni possono contribuire alla formazione di sali:

  • disturbi congeniti dello sviluppo dell'uretere, altre anomalie del sistema urinario;
  • malattie infettive delle vie urinarie;
  • interruzioni ormonali;
  • la necessità di immobilizzazione o prolungata aderenza al riposo a letto.

Diatesi neuro-artritica, così come complicanze, tossicosi tardive e ipossia fetale possono provocare una malattia in un bambino.

Fattori predisponenti

Oltre alle cause comuni, ogni forma di nefropatia dismetabolica ha le sue cause specifiche. La forma più comune, l'ossalaturia, è causata da una violazione del metabolismo del calcio nel corpo del bambino, con il risultato che la sua combinazione con l'acido ossalico appare come cristalli (nelle urine).

Vitamina A, E, B6, magnesio, carenza di potassio, eccessiva assunzione di vitamina D causata dal trattamento del rachitismo, ossalati da una grande quantità di prodotti possono provocare una tale patologia.

Se a un bambino è stata diagnosticata la colite, il morbo di Crohn, il diabete mellito, la pancreatite cronica, l'enterite, la pielonefrite o la discinesia biliare, aumenta il rischio di avere un nefropatia da scambio.

La fosfaturia è associata ad alterato metabolismo del fosforo. Può causare malattie infettive dei reni, sistema nervoso centrale, patologia paratiroidea. L'insorgenza di forme di fosfato porta a prendere alcuni farmaci. Come farmaci antitumorali, salicilati, diuretici tiazidici, ciclosporina A.

La specie di urato può essere causata sia da un fattore ereditario (in particolare la sindrome di Lesch-Nyhan), sia dalla malattia di un bambino con anemia emolitica, eritremia, mieloma, pielonefrite.

La forma di cistina, che si sviluppa a seguito di disordini metabolici della cistina, può essere scatenata da una malattia renale - pielonefrite, nefrite interstiziale tubulare.

sintomi

Per la nefropatia dismetabolica, nella maggior parte dei casi, un decorso asintomatico è caratteristico, l'aspetto della sindrome non influisce sul comportamento e sul benessere del bambino. E solo la scoperta accidentale di cristalli nell'analisi generale di urina il più spesso segnala violazioni dei reni.

I segni dell'apparizione della nefropatia dismetabolica dipendono dal suo tipo, cioè da quali sali si trovano sotto forma di cristalli nelle urine. La nefropatia da ossalato più comune nei bambini può comparire già nel primo anno di vita del bambino, senza dare alcuna manifestazione esterna.

Questi bambini possono avere malattie come gotta, artropatia, spondilosi, malattia urolitiasi o calcoli biliari, diabete mellito nel pedigree. Una madre attenta può notare che l'urina del bambino è torbida e perfino con sedimenti, e la potassa si accumula sulle pareti di una pentola di ossalato che è difficile da lavare.

Se la nefropatia da ossalato è primaria (ereditaria), i sintomi compaiono dai primi anni di vita sotto forma di dolore all'addome e alle articolazioni (possono essere gonfiati). Ciò è spiegato dal fatto che gli ossalati si depositano sia nei reni che nelle articolazioni.

Ma più spesso la malattia si sviluppa tra i 5 e i 7 anni. Un bambino malato può diventare allergico, avere una sindrome distonica vegetativa-vascolare di tipo ipotensivo, soffrire di mal di testa, stanchezza, sovrappeso e persino obesi.

Il bambino può sperimentare irregolarità nel sistema urinario - minzione dolorosa o frequente, enuresi, prurito e arrossamento nell'area genitale. A volte la malattia è accompagnata da cuciture alla schiena o distensione addominale. Una esacerbazione della malattia può verificarsi durante l'adolescenza, durante il periodo di aggiustamento ormonale associato alla pubertà.

Con la uraturia nella fase iniziale, mentre il contenuto di urati nelle urine è basso, non ci sono sintomi evidenti, la condizione generale del bambino rimane normale. Con la progressione della patologia e un aumento significativo della concentrazione di sali, il bambino è facilmente eccitato, cattivo, c'è un pianto maggiore.

Inoltre, i sali iniziano a depositarsi nelle articolazioni, che è accompagnato da prurito cutaneo ed eruzioni cutanee, complicazioni degli organi respiratori (attacchi di soffocamento). La forma urata di nefropatia è caratterizzata da urina rosso-bruna o color mattone, che gli conferisce un eccesso di sali di acido urico.

diagnostica

Poiché la nefropatia da scambio nei bambini all'inizio della malattia è spesso asintomatica, la sua individuazione indipendente a casa è difficile. Spesso viene rilevato nel trattamento di un'altra malattia. Se, ad esempio, un pediatra prescrisse un'analisi generale dell'urina, i suoi risultati indicavano un aumento del contenuto di sali e cristalli, oltre a leucociti, eritrociti, presenza di proteine ​​e un elevato peso specifico.

Ma se i genitori notano che l'urina del bambino ha cambiato colore, è diventata torbida, contiene sedimenti, una visita dal medico non può essere posticipata.

La nefropatia dismetabolica nei bambini viene diagnosticata da un pediatra insieme a un nefrologo pediatrico o urologo pediatrico. Prima di tutto, l'anamnesi viene utilizzata per la diagnosi. Laboratorio obbligatorio e diagnostica strumentale.

Di base è il test delle urine generale. Con il suo aiuto nelle urine rivelano la presenza di cristalli di vari sali, proteine, sangue, leucociti, acidità. Se i cristalli di sale vengono rilevati solo dall'analisi delle urine generale, la diagnosi di "nefropatia dismetabolica" non è stata ancora formulata. Un tale fenomeno può andare via da solo, senza trattamento. A volte è necessario regolare la dieta e l'analisi generale sarà la norma.

Conferma della diagnosi

Per confermare la diagnosi è necessario un esame biochimico delle urine. Può essere utilizzato per determinare le concentrazioni di sale (ossalati, fosfati, urati e altri). La rilevazione di fosfati in piccole quantità non è considerata una grave deviazione. Ma la cistina nelle urine è un chiaro segno del processo patologico.

Se si osserva un'infezione batterica, può essere necessaria un'analisi batteriologica per identificare la microflora patologica e determinare la sua sensibilità agli antibiotici.

In casi diagnostici più complessi, uno specialista può prescrivere test di urine più specifici. Il test funzionale secondo Nechiporenko consente di identificare le patologie dell'apparato urinario, che causano alterazioni del metabolismo nei reni nei bambini, per differenziare la glomerulonefrite e la pielonefrite.

Metodi aggiuntivi

Per aiutare il nefrologo a capire il meccanismo del processo patologico che si verifica nei reni, il campione di Zimnitsky può Offre un'opportunità per valutare la capacità di concentrazione dei reni. Per la diagnosi viene utilizzato anche il campione di urina secondo Addis-Kakovsky.

Questa è un'analisi quantitativa. Prende in considerazione le fluttuazioni giornaliere nella composizione delle urine e fornisce informazioni più accurate e complete sul lavoro del sistema urinario.

Nella diagnosi di nefropatia dismetabolica nei bambini, viene anche usato l'ecografia dei reni e della vescica. Questo metodo è estremamente accurato e identifica i cambiamenti patologici negli organi del sistema urinario, anche nelle fasi iniziali. È sicuro e adatto anche ai bambini.

Gli ultrasuoni possono rivelare inclusioni cristalline - sabbia o concrementi, ma non sono specifici per lo scambio di nefropatia. I bambini più grandi, il medico può prescrivere una revisione urografia con contrasto. Questo studio permette di valutare il lavoro dei reni, per identificare i disturbi funzionali nel sistema urinario.

Trattamento della nefropatia dismetabolica

Per curare un bambino dalla nefropatia dismetabolica, è necessario un approccio integrato, consistente nel ripristino del normale metabolismo, nella dieta, nella creazione di condizioni per la rimozione attiva dei sali dal corpo e nell'eliminazione delle cause che contribuiscono alla cristallizzazione dei sali.

In questa patologia, è importante un'assunzione di liquidi sufficiente, che dovrebbe essere di circa un litro e mezzo di acqua per un bambino di due anni. 2 litri - per un bambino di sei anni e 2,5 litri - all'età di dieci anni e più anziani durante il giorno. È anche possibile calcolare la quantità richiesta di fluido al giorno, in base al peso: 50 - 60 ml di liquido è richiesto per kg.

Un adeguato carico d'acqua può ridurre la concentrazione di sali nelle urine. Acqua minerale minerale, succo appena spremuto di mele e zucche, diluito con acqua, oltre a bevande a base di mirtilli e mirtilli rossi, tè alle erbe, composta di frutta secca sono raccomandati per i bambini. È importante considerare che il liquido penetra nel corpo non solo con le bevande, ma anche con le zuppe e con molti altri prodotti alimentari.

Se nei bambini dei primi due anni di vita, la quantità di liquido che entra nel corpo è spesso sufficiente a causa dell'attenzione particolare dei genitori alla loro dieta, successivamente il controllo diventa più debole ei bambini non ricevono l'assunzione giornaliera necessaria. Ciò provoca una violazione dei processi metabolici nel corpo dei bambini.

Metodi di base

La componente di base della terapia per la nefropatia dismetabolica nei bambini di età diverse è l'aggiustamento della dieta. I prodotti devono essere naturali; la dieta è determinata da quei disordini metabolici che hanno portato alla patologia.

Nel caso della nefropatia da ossalati, sono preferiti i piatti a base di cavoli, patate, zucchine, latticini liquidi, pasta, frutta dolce, angurie e meloni. Piatti proibiti da prodotti che sono composti da acido ossalico e portano a formazione eccessiva di ossalati nel corpo di un bambino. Questa è acetosa, agrumi, cacao e cioccolato, brodi di carne.

Quando uraturii dalla dieta è necessario escludere prodotti a base di carne e brodi, cioccolato, soia, muffin e dolci. Quando fosfaturia limitava i latticini, piatti salati e affumicati, focacce e cibi dolci. La priorità è data a succhi di frutta, bacche e verdure, cereali, carne e pesce.

I cambiamenti nella dieta in caso di cistinuria sono associati alla restrizione dei prodotti proteici - uova, fiocchi di latte, carne. La correzione dietetica prevede anche l'uso di oli vegetali che forniscono acidi grassi polinsaturi all'organismo. Possono essere aggiunti a purè di patate e insalate di verdure, nei cereali.

La durata della dieta terapeutica varia da due settimane a un mese. Durante questo periodo, dovrebbe migliorare il metabolismo.

Tattica di misure terapeutiche

Le nefropatie dismetaboliche sono trattate nei bambini con l'uso di droghe. I farmaci vengono prescritti tenendo conto di fattori come una storia della malattia, una concomitante malattia di base, disordini metabolici. Per normalizzare il lavoro dei reni e dell'intero sistema urinario, si consiglia l'assunzione di vitamine e antiossidanti e i diuretici sono prescritti per i disturbi delle vie urinarie.

Il trattamento della nefropatia da ossalato comporta l'uso di stabilizzatori di membrana per ripristinare le membrane cellulari, i regolatori del metabolismo del calcio, l'equilibrio elettrolitico e l'equilibrio acido-base. Sono prescritte le vitamine B6, A, E, così come l'ossido di magnesio, agenti che impediscono la formazione e favoriscono la dissoluzione del tartaro.

Nella forma dell'urata della patologia vengono utilizzate miscele di citrato, farmaci che riducono la sintesi dell'acido urico nel corpo del bambino. Tra questi: vitamina PP, acido orotico (sostanza simile alla vitamina che influenza il metabolismo), allopurinolo e altri.

Con fosfaturia, acido ascorbico e metionina aminoacidi, preparati per il trattamento della minzione frequente, aiutare. La forma di cistina della nefropatia viene trattata con miscele di citrato, vitamina A, agenti di alcalinizzazione delle urine, disintossicanti in combinazione con stabilizzatori di membrana.

prospettiva

Se conduciamo una terapia adeguata e seguiamo le raccomandazioni del medico curante sulla dieta e lo stile di vita necessari, la nefropatia che è comparsa nel bambino può essere completamente curata. Per evitare ripetuti casi di nefropatia, è necessario monitorare la salute e la nutrizione del bambino. Seguire il regime di consumo, non esitate con il trattamento di malattie infiammatorie, periodicamente monitorare l'urina per il contenuto di sale.

Se non si seguono le raccomandazioni mediche, la malattia progredirà e porterà a pielonefrite e alla deposizione di calcoli renali. Nella forma di nefropatia da cistina, l'insufficienza renale può verificarsi abbastanza rapidamente.

In questo caso, è impossibile salvare un bambino malato senza un trapianto di organi. Ma è possibile che dopo un po 'di tempo i cristalli di cistina compaiano nell'innesto. Ciò può causare la morte del paziente da 15 a 19 anni dopo l'operazione di trapianto di organi.

Nefropatia dismetabolica nei bambini

Oltre alle comuni malattie infantili, ci sono anche quelle che vengono registrate nei bambini piuttosto raramente. Una di queste patologie è la nefropatia dismetabolica. I nefrologi sono più comuni con questa condizione rispetto ai pediatri.

Cos'è?

La nefropatia dismetabolica è una condizione patologica che porta a compromissione della funzionalità renale. Questo complesso di sintomi clinici non è una malattia separata. Varie malattie possono portare allo sviluppo di questa condizione avversa e persino pericolosa in un bambino.

Se il medico rileva una nefropatia dismetabolica in un bambino, questo indica la presenza di un intero complesso di disturbi negli organi urinari e nei reni.

Secondo le statistiche, ogni terzo bambino ha i segni clinici di questa condizione. La nefropatia dismetabolica non è affatto una diagnosi o addirittura una frase. Con l'eliminazione delle cause che hanno contribuito al suo sviluppo, scompare completamente. Ciò richiede una diagnosi tempestiva e un trattamento appropriato della malattia di base.

Di solito, i segni di nefropatia dismetabolica si verificano nei bambini non pianificati. Durante lo screening delle urine, i medici identificano i cambiamenti in esso che sono segni clinici di compromissione funzionale dei reni. Questa condizione patologica può svilupparsi in epoche diverse. Un lungo decorso di nefropatia dismetabolica porta allo sviluppo della sindrome nefrosica in un bambino.

Questa condizione si manifesta con edema persistente, che si trova principalmente sul viso e sulla metà superiore del corpo. La sindrome nefrotica di solito si verifica in 13-16 su 100.000 bambini. Ci sono caratteristiche della popolazione nell'incidenza.

Per eliminare questa condizione patologica, è richiesto un trattamento complesso, che di solito viene compilato da un nefrologo pediatrico.

motivi

La nefropatia dismetabolica nei bambini è, soprattutto, il metabolismo compromesso. Cambiamenti persistenti portano al fatto che vari cristalli di sale appaiono nell'urina del bambino. Nella composizione, possono essere diversi. Questo è in gran parte determinato dalla composizione chimica delle pietre.

Molteplici cause portano allo sviluppo della nefropatia dismetabolica nei bambini. In alcuni casi, installarli è abbastanza difficile. Spesso, la condizione patologica dei reni si sviluppa come conseguenza di diversi fattori causali simultaneamente. Lo sviluppo di una pronunciata compromissione dei reni porta a:

  • varie intossicazioni chimiche;
  • avvelenamento grave con vari prodotti industriali;
  • alimentazione impropria e povera;
  • difetti anatomici subito dopo la nascita.

Inoltre, gli scienziati dicono la presenza di forme congenite della malattia. In questo caso, i cambiamenti nel lavoro dei reni vengono osservati già durante i primi mesi dopo la nascita del bambino. Di norma, un complicato corso di gravidanza porta a questo stato. Se, durante la gestazione del feto, la futura madre sviluppa grave preeclampsia o tossicosi nei periodi successivi, questo aumenta significativamente il rischio di disturbi funzionali degli organi urinari nel bambino.

Le condizioni fetali in cui si verifica l'ipossia fetale si traducono anche in una forma congenita di nefropatia dismetabolica. Se la fame di ossigeno nei tessuti si è manifestata nelle prime fasi della gravidanza, ciò contribuisce alla violazione dell'organogenesi. In questo caso, la deposizione e lo sviluppo prenatale dei reni sono compromessi. Successivamente, il bambino può sperimentare varie malattie delle vie urinarie: glomerulonefrite acuta con sindrome nefrosica, pielonefrite e altri. La forma nefrosica della glomerulonefrite in un bambino piccolo è una malattia piuttosto pericolosa che richiede una consultazione obbligatoria con un nefrologo e la nomina di un trattamento speciale. In alcuni casi, la terapia per tutta la vita.

Molti ricercatori parlano di predisposizione ereditaria. Se i genitori o parenti stretti hanno una tendenza alla urolitiasi, allora spesso il bambino ha anche cambiamenti caratteristici.

Alcune mutazioni genetiche possono anche causare problemi ai reni. Tali casi sono abbastanza rari.

La variante idiopatica della nefropatia dismetabolica è anche registrata nella pratica pediatrica. Questa condizione clinica è stabilita per esclusione. Di solito, i medici effettuano una diagnostica differenziale estesa per questo scopo, che esclude tutte le possibili cause alternative che potrebbero causare anomalie nei reni in un bambino. La nefropatia idiopatica si verifica nei bambini piccoli.

classificazione

Le basi di qualsiasi nefropatia dismetabolica sono disturbi metabolici pronunciati. Questo si manifesta con deviazioni nella normale composizione chimica delle urine e la comparsa di vari cristalli di sale. A seconda delle sostanze nella loro composizione, ci sono diverse varianti di questo stato.

Tenendo conto della composizione chimica dei cristalli, si distinguono le seguenti varianti cliniche:

  • L'ossalaturia è una condizione in cui una grande quantità di ossalato appare nelle urine. Questo processo patologico è causato da disturbi sistemici del metabolismo del calcio nel corpo. L'eccessiva formazione di acido ossalico porta all'apparizione dei suoi cristalli (ossalati) nelle urine. Questa condizione può essere di diversa gravità. I segni più insignificanti appaiono a 1 grado di un oxalaturiya.
  • Uraturia. È caratterizzato dalla comparsa di cristalli di urato nei residui di urina. Questa patologia può essere primaria e secondaria. La sindrome di Lesch-Nyhan è considerata la principale causa ereditaria di un gran numero di accumuli di urati nelle urine nei bambini. Diversi tipi di anemia emolitica, eritremia, mieloma, pielonefrite - sono le malattie più comuni che portano alla comparsa di nefropatia dismetabolica nei bambini.
  • Fosfaturia. È caratterizzato dalla comparsa di una grande quantità di cristalli di fosfato nell'analisi generale delle urine. Spesso, varie malattie infettive che si sviluppano nei reni portano a questo disturbo patologico. Malattie del sistema nervoso centrale, così come varie patologie delle ghiandole paratiroidi portano a compromissione del metabolismo del fosforo nel corpo dei bambini. Esistono anche forme di dosaggio della nefropatia dismetabolica del fosfato, causate dall'uso prolungato di farmaci antitumorali, diuretici tiazidici, salicilati e ciclosporina A.
  • Forma di cistina Si verifica nei bambini in violazione dello scambio di cistina. Questa sostanza è il principale prodotto del metabolismo della metionina. I cristalli di cistina in eccesso iniziano a depositarsi nei tubuli renali, nel tessuto interstiziale dei reni, nella milza e nel fegato, nei linfonodi, nelle cellule del sangue, nel midollo spinale. Nefropatia dismetabolica della cistina secondaria può svilupparsi con alcune varianti di pielonefrite o nefrite interstiziale tubulare.
  • Misto. È caratterizzato dall'aspetto di vari tipi di cristalli. Può essere congenito e acquisito. Le forme secondarie di nefropatia dismetabolica mista si trovano in varie malattie croniche del rene e del tratto urinario. È registrato nei bambini di qualsiasi età.

sintomi

Molte forme di nefropatia dismetabolica sono asintomatiche. Il bambino non può essere disturbato. Il comportamento e il benessere del bambino non cambiano. Le anomalie patologiche nei reni sono rilevate, di regola, durante un'analisi delle urine. I vari cristalli che compaiono in esso indicano che il bambino ha problemi con i processi metabolici.

In alcuni casi, la nefropatia si verifica con la comparsa di vari sintomi avversi. Di solito sono sistemici. Quindi, i bambini con ossalaturia congenita hanno anche segni di artropatia, gotta, spondilosi, urolitiasi e diabete mellito. Queste sono condizioni patologiche combinate. Si presentano come risultato di un disturbo iniziale del metabolismo nel corpo a diversi livelli.

Disturbi metabolici sono stati osservati in tutte le varianti cliniche della nefropatia dismetabolica.

I bambini con disturbi funzionali metabolici dei reni sono spesso anche obesi, malattie allergiche e ipotensione. Hanno problemi con la minzione, potrebbe esserci un leggero bruciore o dolore quando si urina. I sintomi della nefropatia dismetabolica non sono molto specifici e dipendono in larga misura dalla malattia di base.

diagnostica

Trovare la nefropatia da sola a casa è un compito piuttosto difficile e talvolta impossibile. In alcuni casi, i cristalli possono essere trovati quando si versa l'urina da un vaso. Diventa piuttosto torbido e ha un precipitato bianco pronunciato. Normalmente, l'urina ha un colore giallo paglierino ed è abbastanza trasparente. L'aspetto di torbidità o sedimento deve allertare i genitori e motivarli a chiedere il parere di un medico.

Un urologo o nefrologo pediatrico è necessariamente coinvolto nello stabilire la diagnosi di nefropatia dismetabolica. Questi specialisti hanno le conoscenze necessarie e, cosa più importante, esperienza nel trattamento di tali condizioni patologiche nei bambini. Dopo aver condotto un esame clinico e un esame, raccomandano diversi test aggiuntivi che aiuteranno a chiarire la diagnosi.

La diagnosi di base della nefropatia dismetabolica include l'esame del sangue generale obbligatorio. Questo test di laboratorio semplice e conveniente consente di identificare vari cristalli di sale nel residuo urinario, determinare la densità e il peso specifico dell'urina, oltre a riconoscere la proteina. Il numero di leucociti ed eritrociti in questa analisi stabilisce la presenza di qualsiasi malattia del rene e del tratto urinario in un bambino, che potrebbe causare la sua nefropatia metabolica. In una serie di casi diagnostici difficili, i medici ricorrono all'appuntamento di test delle urine più specifici. L'analisi delle urine secondo Nechiporenko aiuta a identificare alcune forme latenti di pielonefrite e glomerulonefrite, che spesso portano allo sviluppo di disordini metabolici nei reni nei bambini.

Se la causa della malattia renale è un'infezione batterica, sarà appropriato l'esame batteriologico delle urine con la determinazione della sensibilità agli antibiotici.

Tipicamente, questa analisi viene eseguita entro una settimana e fornisce una descrizione accurata di quale microflora patogena si trova nelle urine. Questo test offre ai medici maggiori opportunità di prescrivere un trattamento adeguato e corretto.

Per identificare i calcoli renali, nonché per stabilire varie patologie strutturali, è prescritto uno studio ecografico con mappatura doppler. Ogni malattia del tratto urinario è caratterizzata da propri echi-segni specifici. Con l'aiuto di esami di alta precisione, è possibile identificare varie patologie dei reni, anche nelle fasi iniziali. Il metodo è sicuro e può essere utilizzato anche nei pazienti più piccoli.

Per i bambini più grandi, in alcuni casi, viene utilizzata la revisione dell'urografia. Con l'aiuto dell'introduzione di uno speciale contrasto, viene valutato il lavoro dei reni e vengono rilevati disturbi funzionali associati a patologie dell'escrezione urinaria. Una foto che descrive il risultato di una revisione urografica offre agli specialisti un quadro completo delle patologie esistenti dei reni e delle vie urinarie.