Come trattare i reni se fanno male

Pielonefrite

Se avverti dolore alla schiena nella zona dalle costole alle natiche, che vengono date ai lati e persino all'inguine, allora potresti avere un dolore ai reni. Siate certi, le persone che hanno mai sperimentato questo dolore hanno sognato soprattutto sull'esistenza di speciali "pillole per il dolore ai reni".

La difficoltà nella selezione dei farmaci per alleviare il dolore di questi organi sta nelle molte cause di essi. Circa il più comune che puoi leggere qui. Inoltre, le manifestazioni di altre malattie possono essere anche dolorose, simili al dolore renale. Più in dettaglio questo problema è considerato in questo materiale.

Cosa viene trattato

Colica renale

Il trattamento del dolore ai reni può essere sintomatico o finalizzato all'eliminazione della causa.

Un esempio eclatante di trattamento sintomatico è la rimozione della colica renale - uno spasmo acuto causato dall'essere in un complesso a coppa-bacino o in un uretere di un grumo di sangue o di pietra.

I preparati di sodio Diclofenac hanno effetto anestetico. Può essere usato sotto forma di compresse, iniezione e supposte rettali. Puoi anche prendere alcuni antidolorifici da banco. Acetaminofene / Paracetamolo è generalmente raccomandato per il dolore causato da infezioni.

Inoltre, molti FANS stessi contribuiscono alla formazione di calcoli.

In condizioni in cui la colica renale ha la gravità più forte, un buon effetto terapeutico è la somministrazione sottocutanea di 1-2% di p-ra Promedol o 5 ml di baralgin per via endovenosa. Se l'effetto non si verifica, utilizzare droghe narcotizzanti - Morfina, Pantopon. Inoltre, per alleviare la colica renale forte, si produce un blocco perirenale novocainico, il farmaco viene iniettato nella corda spermatica negli uomini e nel legamento rotondo dell'utero nelle donne.

Per alleviare il dolore grave con coliche è possibile eliminando lo spasmo della muscolatura liscia degli ureteri.

A casa, è possibile utilizzare un bagno caldo per questo scopo, o applicare calore secco a un'area di disturbo e fornire al paziente riposo. Farmaci in compresse che possono essere assunti: No-shpa (drotaverin), No spalgin, Baralgin o suoi analoghi (Baralgetas, Maksigan, Renalgan, Spazmalgon).

All'ospedale iniettato atropina soluzione, Platyphylline per via sottocutanea, No-silos - per via intramuscolare.

Dolore alla pielonefrite

La clinica della malattia (brividi, temperatura superiore a 39 ° C, malessere generale) causa la presenza dell'agente patogeno delle lesioni infettive dei reni. Il dolore costante e doloroso è causato dall'infiammazione del rene, il dolore acuto si verifica con lo sviluppo del reflusso vescico-ureterale.

Il trattamento è effettuato con antibiotici. Per una terapia efficace con un minimo di effetti collaterali, è importante determinare l'agente patogeno e la sua sensibilità ai farmaci. Fino ad oggi, antibiotici prescritti del macrolide, fluorochinolone, cefalosporine.

Prendi sempre l'intero ciclo di antibiotici che ti è stato prescritto, anche se ti senti meglio e i sintomi scompaiono.

Inoltre, per alleviare la condizione, il paracetamolo può essere assunto, ma solo dopo un esame da un medico, perché il farmaco abbassa la temperatura. Ciò "sporgerà" l'immagine della malattia e sarà più difficile per il medico effettuare la diagnosi corretta.

Metodi di sollievo dal dolore non farmacologico

Ci sono alcune raccomandazioni generali per il dolore nei reni.

Molta acqua

L'uso di grandi quantità di liquidi aiuta a ridurre la concentrazione di urina e previene la formazione di cammei. Inoltre, con una diuresi sufficientemente forte, piccole pietre (

Nei pazienti con pielonefrite o cistite, una grande quantità di acqua contribuisce al "lavaggio" del patogeno o del pus dal rene, a condizione che non vi sia ostruzione d'organo.

Diuretici a base di erbe e uroseptics

Altri mezzi

Se il dolore ai reni è causato dalla presenza di sabbia, piccole pietre non nello stadio del loro movimento attivo, allora puoi bere i preparati a base di erbe Urolesan, Canephron, Fitolysin, Cyston. Contengono estratti di principi attivi da piante con azione leggera diuretica, antispasmodica, antisettica e contribuiscono anche alla dissoluzione delle pietre.

A causa della composizione multicomponente, questi preparati hanno anche alcune azioni antibatteriche e antisettiche. Quindi, può essere usato per la pielonefrite non complicata (vedere i sintomi quando è necessario consultare un medico).

Da improvvisati significa che puoi ridurre il dolore ai reni, usando mirtilli o bevande a base di frutti di ribes nero. Hanno proprietà antisettiche, riducono l'infiammazione nei reni e creano anche condizioni favorevoli per la dissoluzione delle pietre.

dieta

Una corretta alimentazione è un rimedio per il dolore ai reni, se sai cosa lo causa. Cioè, si verifica una esacerbazione di una malattia cronica, che è già stata chiaramente stabilita. Per la malattia renale, esiste un sistema nutrizionale appositamente progettato chiamato "Dieta n. 7" e le sue varianti.

Prevenire la formazione di pietre attraverso la dieta è determinato dalla loro natura:

  • Pietre di acido urico - una restrizione di alimenti proteici.
  • Pietre ossaliche - evitare cibi ricchi di acido ossalico.
  • Pietre fosfatiche - ridurre l'assunzione di calcio (principalmente prodotti lattiero-caseari).

Ci sono anche linee guida generali per ridurre il dolore nei reni:

  • evitare l'alcol;
  • eliminare cibi grassi, fritti, piccanti, in salamoia;
  • non abusare di funghi, ricchi brodi di carne;
  • considera che il caffè e il tè sono irritanti per i reni.

Quando non puoi fare a meno di un dottore

Alcune condizioni richiedono cure mediche immediate.

Oltre al trauma, il sanguinamento può essere causato dalla rottura della cisti, dalla fusione del tessuto renale durante la tubercolosi, malattie infettive, glomerulonefrite acuta; danno meccanico alle strutture del calcolo renale. Il trattamento di tale dolore deve essere effettuato in modo completo nel dipartimento di urologia. Il compito principale del paziente e di coloro che lo circondano è di creare pace e meno movimento, in modo da non provocare sanguinamento e lacrimazione dei coaguli di sangue formati.

Qui ci sono alcuni sintomi che indicano un sanguinamento dai reni sullo sfondo del loro dolore acuto:

  • lo stomaco fa male, e c'è il suo gonfiore;
  • sangue nelle urine;
  • sonnolenza;
  • febbre;
  • minzione diminuita o difficoltà a urinare;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • nausea e vomito;
  • sudorazione;
  • pelle fresca e appiccicosa.

Altre patologie che richiedono assistenza medica sono glomerulonefrite acuta, insufficienza renale, ostruzione delle vie urinarie del rene, colica renale. La sintomatologia è diversa nella gravità, ma comune, oltre al dolore, è:

  • anuria - l'assenza di urina o oliguria - una diminuzione della sua quantità pur mantenendo l'impulso;
  • sviluppo di edema di solito sul viso;
  • ipertensione arteriosa.

Dovresti anche prestare attenzione a:

  • cambiamenti nelle urine, visibili ad occhio nudo: l'aspetto di sangue di colore insolito, odore, schiuma, torbidità, scaglie, pus;
  • frequenti sollecitazioni;
  • sensazione di bruciore durante la minzione;
  • aumento della temperatura corporea.

Questo può essere un segno di infiammazione infettiva dei reni - pielonefrite.

In questo caso, se i reni fanno male, che a trattare, il medico selezionerà la medicina. Altrimenti, puoi solo aggravare la condizione e mettere a rischio la tua vita.

Medicina tradizionale

Dieta per pazienti renali

Con la malattia renale, la dieta svolge un ruolo importante, è in grado di ottimizzare il metabolismo. Una corretta alimentazione è uno dei componenti del trattamento della malattia renale. Qualsiasi malattia renale può portare alla distruzione dei sistemi del corpo, vari organi. Ciò è dovuto a cambiamenti come:

- violazione dell'elettrolita dell'acqua e dell'equilibrio acido-base,

- accumulo di prodotti metabolici nel sangue.

Le modifiche sopra riportate causano sintomi quali:

- lo sviluppo dell'intossicazione del corpo con i propri prodotti metabolici,

- aumentare la pressione sanguigna.

Una dieta rigorosa in pazienti con reni (il cui nome è la dieta n. 7) è prescritta a pazienti con insufficienza renale cronica, con sindrome nefrosica, glomerulonefrite. Per altre malattie dei reni non è richiesta una dieta rigorosa, è solo necessario ridurre l'uso di spezie, sale, condimenti piccanti, bevande alcoliche.

Parlaci delle indicazioni per la dieta numero 7. Questa dieta è utilizzata per insufficienza renale terminale, iperuricemia.

La composizione chimica della dieta numero 7: settanta grammi di proteine, quattrocentocinquanta grammi di carboidrati, novanta grammi di grassi. La dieta calorica totale è di duemilaottocento calorie al giorno. Principalmente nella dieta le proteine ​​dovrebbero essere di origine vegetale.

La dieta per i pazienti con rene implica una diminuzione significativa della quantità di proteine ​​che proviene dal cibo. Come risultato del metabolismo delle proteine, si formano scorie azotate, che vengono difficilmente rimosse dai reni interessati, che si accumulano gradualmente nel sangue. Ma la proteina è un materiale da costruzione per le cellule del corpo, quindi la dieta per i reni malati non è un'esclusione completa dalla dieta, ma solo la sua restrizione.

Dieta per reni malati: permesso l'uso di varietà a basso contenuto di grassi di pesce, carne (in piccole quantità). Pesce, la carne non può essere fritta, solo cotta, in umido. Quando i pazienti renali possono mangiare le uova. Nell'insufficienza renale cronica, la quantità di proteine ​​al giorno dovrebbe essere compresa tra venti e cinquanta grammi del peso del paziente, stadio della malattia.

Importante: una dieta rigorosamente priva di proteine ​​per la malattia renale deve essere osservata per non più di quattordici giorni, perché il benessere del paziente può deteriorarsi a causa di una forte restrizione degli alimenti proteici.

Per disturbi minori dei reni, non sono richieste restrizioni proteiche nella dieta. Si consiglia di organizzare giorni di digiuno una o due volte in sette giorni.

Un punto importante della dieta per i reni colpiti è l'apporto calorico. Dovrebbe essere alto, almeno tre mila e mezzo chilocalorie al giorno. La maggior parte della dieta alimentare dovrebbe essere costituita da carboidrati, grassi. Una minore assunzione di calorie può portare al fatto che il corpo inizia a spendere non solo i grassi, ma anche le proprie proteine. La nutrizione per la malattia renale dovrebbe essere frazionaria, regolare. È meglio mangiare in piccole porzioni fino a sei volte al giorno.

Un punto importante nella dieta quando i reni sono malati è la limitazione del sale. Ma deve essere limitato quando la malattia renale porta a edema significativo, pressione alta. In questo caso, le pietanze non vengono salate durante la cottura e quando si mangia un pasto, il paziente deve aggiungere una piccola quantità di sale (tre grammi al giorno). Va tenuto presente che molti prodotti contengono già una grande quantità di sale. Ad esempio, pane. Si consiglia di acquistare pasticcini speciali non salati o di cuocere il pane da soli. Durante una dieta con reni malati, è impossibile mangiare salsicce acquistate, formaggio duro, salsicce, sottaceti, cibi affumicati, sottaceti. Se segui una dieta rigorosa con reni affetti, non dovresti mangiare pesce salato, bere cacao, acqua minerale ad alta salinità.

Con una dieta in caso di reni malati, gli alimenti ricchi di potassio e fosforo dovrebbero essere esclusi dalla dieta: frattaglie, banane, noci.

Quando si segue una dieta in caso di malattie renali, sono ammessi i seguenti prodotti: caffè debole (tè), verdure bollite, stufate, fresche, frutta, bacche, brodo di fianchi, cereali, pasta, baci, zuppe di verdure, composte, kefir, burro, panna acida, olio vegetale, yogurt.

E ora vi parlo dei prodotti vietati nel rispetto della dieta per le malattie renali. Dieta per i pazienti con rene prevede la restrizione, l'esclusione dalla dieta di tali prodotti: piatti piccanti, speziati, pollo, brodi di carne, ravanelli, funghi, legumi, cipolle, aglio, cioccolato.

Questi prodotti alimentari contengono nella loro composizione oli essenziali che sono irritanti per il tessuto renale. Quando si cucina, è possibile utilizzare cannella, alloro, cipolla leggermente fritta.

La dieta (dieta) per la malattia renale dovrebbe includere alimenti con un effetto diuretico. Questa categoria comprende: albicocche secche, zucchine, angurie, zucche, albicocche, cetrioli, meloni, uva passa, lattuga, prugne secche. Quando si segue una dieta con reni malati, mangiare insalate di verdure fresche più spesso.

Regole importanti quando si segue una dieta per malattie renali. Quando i pazienti con i reni sono molto importanti per controllare non solo il cibo, ma anche il metodo di assunzione di cibo. Questo approccio ti aiuterà a evitare molti errori. Ecco alcune regole per la dieta dei reni affetti:

1) l'assunzione di liquidi al giorno non deve superare la norma di un litro e mezzo. Questo numero include tè, zuppe e così via.

2) Provare a mangiare contemporaneamente (la regola principale della dieta).

3) Prendete i pasti frazionalmente fino a sei volte al giorno in piccole porzioni.

4) Quando i pazienti con reni non possono essere cibo salato. Il sale può essere sostituito con succo di limone, aceto e altri additivi acidi.

5) Quando la dieta per le malattie renali nella dieta dovrebbe essere verdure!

6) Se segui la dieta, rinuncia alle bevande alcoliche!

Osservando tali regole, supererai facilmente qualsiasi malattia! Ripeti regolarmente le regole della dieta!

Ecco un esempio di menu dietetico per le malattie renali.

- La prima colazione della dieta: una fetta di pane dei dolci di ieri, un'insalata di verdure bollite con l'aggiunta di panna acida, burro, ricotta fresca (come raccomandato da un medico), tè dolce.

- La seconda colazione della dieta: succo di frutta fresca, una porzione di grano saraceno con burro, frittata di vapore.

- Diete per il pranzo: carne bollita, borsch vegetariano con panna acida (mezza porzione), purè di patate.

- Cena a dieta: budino di frutta, torte di riso con uvetta.

- Ora di andare a letto: biscotti senza sale, succo dolce.

Recensioni dei medici: una dieta ben progettata per i reni malati contribuirà a facilitare il lavoro degli organi colpiti, accelerando il recupero. Ti benedica!

Dieta per malattie renali

Lascia un commento 27,578

Secondo gli specialisti, una dieta per le malattie del rene e delle vie urinarie è un modo diretto per una rapida guarigione. Insufficienza renale, pielonefrite, glomerulonefrite e altre malattie del sistema urinario richiedono una dieta speciale. Dieta terapeutica prescritta dal medico individualmente per ogni persona. L'inosservanza delle regole alimentari può annullare tutti gli sforzi compiuti dal paziente nel trattamento dei disturbi renali.

Quali sono le regole di base per il trattamento di una persona?

Dopo che la diagnosi è stata stabilita, viene prescritto un trattamento basato su una dieta speciale per un paziente con problemi renali. Le proteine ​​basse sono considerate le più efficaci. Una dieta per malattie renali si basa sul consumo di una quantità minima di proteine ​​e sale. Quest'ultimo prodotto può intrappolare il fluido nel corpo e provocare la sabbia nei reni. Osservando il cibo dieta, è importante aderire alle seguenti raccomandazioni dei medici:

  • mangiare cibo in piccole porzioni, mangiare un giorno almeno 5 volte;
  • mangiare secondo l'orario dei pasti;
  • bere 1,5 litri di liquidi al giorno (tè, succo di frutta, decotti, ecc.);
  • il cibo salato non è nel processo di cottura, e in porzioni, in un piatto;
  • aumentare il consumo di frutta e verdura;
  • non usare spezie, spezie, aglio e cipolle nelle ricette;
  • Non mangiare cibi grassi e pesanti ai reni.

Seguendo queste regole, è possibile evitare l'uso di droghe e accelerare il processo di guarigione. La dieta per i pazienti con reni dovrebbe essere regolare, le indulgenze nella nutrizione medica possono solo danneggiare. Tuttavia, se durante il trattamento e la dieta i reni non cessano di fare male, i medici prescrivono antidolorifici da bere. Tali farmaci come Tramadol, Diclofenac, Ketorol possono alleviare il dolore. Quando un rene fa male, i nefrologi raccomandano, oltre all'uso di droghe, di mettere delle compresse calde.

I guaritori tradizionali credono che sia meglio bere brodi e infusi di droghe. Ma quale pianta scegliere? Un paziente con un rene e con varie malattie degli organi urinari trarrà beneficio bevendo dai frutti di cumino, radice di althea, foglie di menta e corteccia di olivello spinoso. Aiuta a risolvere i problemi con il decotto dei reni di infiorescenze di melissa, menta e camomilla. Ci vorranno 1 cucchiaio. l. erbe infuse in 250 ml di acqua.

Dieta specializzata per malattie renali

Nel trattamento dei disturbi renali, il paziente è tenuto ad aderire a una dieta sana, chiamata la tabella numero 7 nei nutrizionisti.Questa dieta aiuterà ad alleviare il dolore, migliorare il benessere. Prima di prescrivere una dieta per la malattia renale, una persona deve prestare attenzione ai sintomi di accompagnamento, perché ogni malattia individualmente ha le sue caratteristiche. La maggior parte delle patologie non richiede rigide restrizioni alimentari, si riduce solo il consumo di sale, pepe e alcol. Il numero di piatti di guarigione numero 7 per i disturbi ai reni è lo stesso sia per le donne che per gli uomini.

Quando il dolore ai reni richiede un menu che riduca l'irritazione e allevia l'infiammazione. Il cibo dovrebbe essere equilibrato, con un rapporto proporzionale tra grassi, proteine, vitamine, carboidrati e oligoelementi. Tuttavia, quando i reni sono dolenti, le proteine ​​sono incluse nelle ricette della tabella n. 7 in quantità limitate. Bere liquidi non deve superare 1,5 litri in 24 ore.

La terapia dietetica per le malattie renali richiede una considerazione sull'assunzione calorica. A questo proposito, la maggior parte delle persone si chiede: quante calorie possono essere consumate al giorno per non complicare il lavoro dei reni e del fegato? I nutrizionisti dicono che per le persone con patologie di questi organi, l'apporto calorico giornaliero non dovrebbe superare le 3000 kcal. Non possiamo trascurare la composizione chimica del cibo consumato. Ogni giorno devi mangiare 70 grammi di proteine, 90 grammi di grassi e 400 grammi di carboidrati (di cui 80 grammi di zuccheri). Come si può vedere dalle figure presentate, i carboidrati predominano, grazie alla loro capacità di aumentare l'efficacia del trattamento.

Regime dell'acqua e del sale

Che tipo di dieta è preferibile per i sali di rene, la pielonefrite, l'insufficienza renale e altre malattie simili del sistema urinario? Secondo i medici, con queste patologie è importante regolare la quantità di fluido e sale consumati. Se è utile per le persone sane bere più di 2 litri di succhi e composte al giorno, quanto si dovrebbe bere per i dolori ai reni o per una persona con un rene? Non puoi bere più di 1,5 litri di liquidi al giorno, questo include anche succhi, tè, brodi, ecc. Se ignoriamo questa raccomandazione, il paziente affronta stress aggiuntivo su un organo che non è in grado di lavorare a piena potenza. Quanta acqua da bere con un rene? In questo caso, puoi bere fino a un litro, altrimenti ci sarà il rischio di intossicazione da acqua.

Quando il rene fa male, le ricette dietetiche escludono l'aggiunta di sale, poiché il carico di questo prodotto può portare a gravi violazioni del corpo. Piatti salati in quantità minime immediatamente prima dell'uso. Quando si esacerbano i disturbi renali, i nefrologi raccomandano di abbandonare completamente il cibo salato.

Restrizioni nel cibo proteico

La tavola alimentare numero 7 si basa principalmente sulla riduzione del numero di prodotti, che sono dominati dalle proteine. A questo proposito, una dieta priva di proteine ​​per la malattia renale sta mangiando la minor quantità di pesce, uova, fiocchi di latte, formaggio, legumi e carne. Non dimenticare che la proteina è un materiale da costruzione per le cellule, quindi, nonostante i limiti, eliminarlo completamente dal menu è sbagliato. In una dieta povera di proteine, è vietato consumare pesce grasso e varietà di carne, friggerli e integrarli con varie spezie (aglio, cipolla, pepe, ecc.).

Una dieta in caso di insufficienza renale è diversa dalla nutrizione in altre patologie del sistema urinario e richiede una riduzione dell'assunzione di alimenti proteici a 30-40 g per 24 ore. Una dieta a basso contenuto proteico migliora significativamente le condizioni generali e facilita il decorso della malattia. Se il funzionamento renale del paziente è disturbato in modo insignificante, quindi con un trattamento adeguato non è necessario osservare una dieta a basso contenuto proteico, è sufficiente fare giorni di pulizia 1-2 volte a settimana.

Dieta e gravidanza

Che tipo di alimentazione per il dolore ai reni dovrebbero avere le donne nella posizione? Durante la gravidanza, è importante che le future mamme siano particolarmente attente con varie malattie del sistema urinario. Esacerbazione di disturbi renali può causare aborto, morte del feto. La difficoltà di trattamento durante la gravidanza è un divieto di molti farmaci. Pertanto, una dieta per i reni durante la gravidanza è particolarmente importante. Le tabelle dietetiche escludono grassi, fritti, salati e pepe. Il cibo sano viene cotto a vapore, bollito o cotto.

Dieta per insufficienza renale, pielonefrite e altri problemi del sistema urinario nelle donne in gravidanza è la stessa di altri pazienti. Il menu non dovrebbe contenere prodotti come cipolle, funghi, aglio, acetosa, pasticcini freschi, caffè, cacao e tè forte. Bere un giorno hai bisogno di almeno 2 litri di liquido e mangia almeno 4 volte. È consentito mangiare cereali e pasta di ogni tipo, latte, kefir, yogurt, frutta e verdura, così come pane nero e muffin senza cottura. Durante la gravidanza, è utile bere con dolore ai reni, succo di melograno, decotto di mirtilli, infusi di rosa canina e composte di frutta secca non saranno superflui.

Alimenti consentiti e vietati

Il rene può ferire a causa della non conformità con i requisiti del tavolo di trattamento. Un menu utile per l'esacerbazione del dolore negli organi urinari implica un rifiuto completo dell'alcool, ad eccezione del vino rosso, ma non più di un bicchiere 1-2 volte al mese. Non puoi mangiare i seguenti alimenti:

  • cioccolato;
  • di cacao;
  • funghi;
  • spezie,
  • kvass;
  • aglio;
  • fagioli;
  • latte grosso, ricotta;
  • pesce di mare, poiché è considerato untuoso.

Nonostante il fatto che le proprietà benefiche dell'aglio contribuiscano a migliorare l'immunità, e molti sono abituati a mangiarlo per la prevenzione delle infezioni respiratorie acute, questo ortaggio non può essere consumato per il dolore ai reni. Aglio non può essere usato nelle ricette dietetiche perché irrita i reni. Con l'esacerbazione dei disturbi renali, è meglio abbandonare i ravanelli, l'acetosa, il prezzemolo e gli asparagi. Non puoi mangiare varietà di carne grassa, vale a dire, oca, maiale, agnello, anatra.

Quando il dolore ai reni non può mangiare l'aglio.

L'alimentazione per le malattie renali si basa sui seguenti alimenti e piatti sani che aiutano a migliorare le condizioni del paziente:

  • cereali;
  • miele;
  • patate;
  • carne magra;
  • latte;
  • pesce di fiume;
  • zuppe vegetariane;
  • cavolfiore;
  • gelatina, succo di frutta, composta;
  • frutta;
  • la marmellata.
Torna al sommario

Giorni di pulizia

In caso di problemi ai reni, è utile ridurre periodicamente il carico sul corpo, facendo giorni di digiuno. Assegnato a scaricare i reni solo dopo un esame completo e una diagnosi corretta. Per tutto il giorno, utilizzare solo un tipo di prodotto, che deve necessariamente essere utile e consentito per le malattie renali. È meglio dare la preferenza alla tavola di frutta e bacche, preparando 350-400 g di mele, pere, albicocche. Consentito di integrare il piatto con miele o yogurt. Mangiare cibo per la pulizia quotidiana dovrebbe essere 5-6 volte, osservando intervalli di tempo uguali. La dieta più corretta e utile per la pulizia dei reni: il cetriolo.

Menu di esempio per la settimana

Quando i reni sono doloranti, al paziente viene prescritto il tavolo n. 7, che aiuta a sbarazzarsi dei sintomi dolorosi e accelera il processo di guarigione. Molti trovano difficile abituarsi alla corretta alimentazione, in quanto devono cambiare drasticamente la loro dieta abituale. Pertanto, si consiglia di dipingere le ricette approssimative per la settimana successiva e attenersi a loro durante l'intero corso terapeutico, periodicamente riorganizzando e aggiungendo nuovi piatti.

Il menu di esempio potrebbe apparire come questo:

  • Giorno n. 1. Colazione: latte, cereali e formaggio. A mezzogiorno - zuppa di crema di verdure, petto bollito. Cena - torte di pesce al vapore, pasta. Budino, frutta consentita, casseruole e biscotti sono serviti come snack. Dopo ogni pasto, devi bere il liquido. Può essere brodi, composte, kefir, yogurt, succhi, tè con miele.
  • Giorno n. 2. Il primo pasto: grano saraceno con latte, polpettine di carote. Pranzo - zuppa, soufflé di carne. Cena - casseruola di carne, ricotta con miele.
  • Numero del giorno 3. Prima colazione - vegetariano, soufflé. Pranzo - zuppa di tacchino, porridge d'orzo. Cena - omelette al vapore, vitello bollito.
  • Giorno numero 4. Al mattino - insalata di verdure, pesce, succo di pomodoro e massa di cagliata. A mezzogiorno - zuppa di latte, riso con carne di manzo. Pasto serale - farina d'avena con banana, casseruola di patate.
  • Giorno n. 5. Prima colazione: massa cagliata con uvetta, porridge di latte di latte. Pranzo: borsch magro, polenta di grano saraceno con carne magra. Cena - torte di pesce, pasta.
  • Giorno numero 6. Il primo pasto - porridge di latte d'orzo, barbabietole bollite. Pranzo - Borscht magra, petto di pollo bollito. Cena - soufflé di carne.
  • Giorno numero 7. Colazione - semolino. A mezzogiorno - zuppa di purè di patate, polpette di vapore. Pasto serale - budino, pancake con mele caramellate.
Torna al sommario

Alcune ricette

Con dolore ai reni, si raccomanda l'uso di gelatina di rosa canina. Per la sua preparazione è necessario fare 2 cucchiai. infusione di bacche acide. Quindi, prendi ½ tazza di infuso finito, sciogli in esso 2 cucchiai. l. zucchero, portare ad ebollizione e versare nel liquido restante. Separatamente versare un cucchiaino di gelatina in un po 'd'acqua e in mezz'ora aggiungerlo all'infuso. È necessario portare gli ingredienti al punto di ebollizione, dopo che il liquido risultante si è raffreddato. Non meno utile è la zuppa di frutta. Per cucinarlo, è necessario sbucciare e tagliare a cubetti piccoli di 20 grammi di pera, melone, mela e pesca. La buccia e i semi versano acqua bollente, bollono e insistono. Quindi aggiungere lo zucchero, filtrare e mettere i cubetti di frutta e il riso precedentemente cotto nel liquido preparato. Quando tutti i componenti sono assemblati, la zuppa viene fatta bollire per 5-7 minuti, quindi versata in piatti e condita con panna acida.

Cosa fare se i tuoi reni fanno male, come puoi curare a casa?

Il dolore nella regione lombare è un sintomo comune di malattie acute e croniche del sistema urinario. Reni irritati - cosa fare a casa e come alleviare la condizione, se si arriva al medico nel prossimo futuro non funziona? Per prima cosa è necessario determinare se la causa del disagio è realmente correlata alla patologia renale, perché il dolore alla schiena e alla schiena può essere causato da manifestazioni reumatiche o malattie degli organi interni.

Mal di schiena nella zona dei reni: possibili cause

Se la schiena fa male nella zona dei reni, è importante prestare attenzione alla natura del disagio e al benessere generale. Molte malattie si manifestano con sintomi simili e per capire se la sindrome del dolore è associata ai reni o ad altre condizioni dolorose, è importante conoscere i segni caratteristici che accompagnano l'uno o l'altro processo patologico. Le seguenti malattie possono provocare mal di schiena e schiena:

  • malattia da calcoli biliari (calcoli biliari);
  • pancreatite (infiammazione del pancreas);
  • malattie degli organi pelvici;
  • ulcera peptica e 12 ulcera duodenale;
  • aneurisma aortico (esfoliante);
  • malattie degenerative-distrofiche della colonna vertebrale (osteocondrosi, spondiloatosi, protrusione di dischi intervertebrali, ernia).

Per distinguere il dolore ai reni dai sintomi di malattie concomitanti della colonna vertebrale può essere su tre motivi principali. Per i problemi reumatici, i sintomi sono i seguenti:

  1. La natura del dolore è dolorante, tirante o acuta, ripresa, aggravata dallo sforzo fisico, piegatura, rotazione, lunga permanenza in posizione eretta.
  2. Non c'è febbre, brividi e febbre, caratteristica delle lesioni infiammatorie dei reni.
  3. Non c'è dolore durante la minzione. L'aspetto delle urine non cambia, cioè rimane trasparente, mentre con i danni ai reni si osserva torbidità, comparsa di sangue, muco o scaglie.

È importante ricordare quali eventi hanno preceduto la comparsa del dolore. Se alla vigilia di una persona in eccesso, i piedi bagnati o di recente si è verificata un'infezione virale, molto probabilmente la causa del disagio è associata all'infiammazione dei reni. In quei casi in cui i dolori lancinanti assomigliano a un "mal di schiena", si arrendono alla gamba e limitano fortemente la mobilità - la ragione dovrebbe essere cercata nella colonna vertebrale.

Il rene fa male: cause e sintomi

Le principali cause di dolore nella regione lombare sono le seguenti malattie:

  • pielonefrite;
  • nefrite glomerulare;
  • urolitiasi;
  • malattie urologiche;
  • idronefrosi;
  • glomerulonefrite;
  • insufficienza renale;
  • nefroptoz (prolasso renale);
  • cisti e tumori nei reni;
  • disfunzione del sistema urinario durante la gravidanza;
  • alto carico sui reni.

All'appuntamento del medico, il paziente deve caratterizzare correttamente la natura della sindrome del dolore. Quali sono i dolori quando i reni fanno male? Con la forza dell'impatto, possono essere doloranti, tiranti o taglienti e punti, di durata - lunga, continua o che si verificano di volta in volta. Il dolore può essere localizzato in una zona o diffuso alla superficie interna della coscia, lungo l'uretere, per dare alla zona inguinale e al perineo. L'intensità della sindrome del dolore non dipende dalla posizione del corpo.

I principali sintomi delle lesioni infiammatorie dei reni si manifestano con un generale peggioramento della salute, debolezza, affaticamento e disturbi del sonno dovuti ad un aumento del dolore notturno. La violazione delle funzioni del corpo porta a gonfiore, aumento della pressione sanguigna, forti mal di testa.

Il gonfiore al viso e agli arti è più pronunciato al mattino, la sera di solito si attenuano. Quando il processo infiammatorio si intensifica, si nota febbre, brividi, aumenti della temperatura corporea, aumento della sudorazione e segni di intossicazione dell'aumento del corpo. Nessun appetito a causa di nausea e vomito.

Esiste una minzione frequente e dolorosa con una diminuzione del volume giornaliero totale di urina. In presenza di un processo infiammatorio nei reni, l'urina escreta diventa torbida, il colore della "birra scura" o, al contrario, assolutamente incolore. Nelle urine viene rilevato sedimento, sangue o muco. Quando si effettua una diagnosi, è importante determinare con precisione l'area del dolore, poiché il danno renale è spesso unilaterale.

Cosa succede se il rene destro fa male?

Il dolore sul lato destro può indicare un danno al rene destro a causa di un processo infiammatorio che interessa i tessuti del parenchima e della pelvi renale. La causa del dolore può essere l'idronefrosi, che porta all'atrofia del parenchima e ad un aumento delle dimensioni del rene o di una condizione come la nefroptosi (prolasso renale). Più spesso, il rene destro è spostato oltre la sua posizione anatomica nel sesso debole. Ciò è dovuto alle conseguenze del parto pesante o del sollevamento pesi.

Il dolore nel rene destro o sinistro può essere causato da calcoli, formazione di tumori benigni o cisti, un decorso acuto o cronico di insufficienza renale, così come lo sviluppo di un processo oncologico - carcinoma a cellule renali che richiede un intervento chirurgico urgente e un trapianto di organo donatore.

Un forte dolore a sinistra oa destra può essere provocato da traumi o lesioni, a causa delle quali il corpo è esposto a stress meccanici e rischio di rottura. Se la colica renale viene torturata di notte o al mattino, la causa può essere l'eccessivo sforzo fisico durante il giorno, la presenza di malattie croniche, manifestazioni di nefrite, complicazioni batteriche o intossicazione da alcol e droghe.

Se durante l'inalazione si verifica dolore nell'area dei reni, ciò può indicare gli effetti della lesione o il movimento di pietre e sabbia. In questo caso, le condizioni della persona si deteriorano drammaticamente ed è accompagnata da una dolorosa minzione con sangue, febbre, febbre alta e attacchi di vomito.

Inoltre, i dolori nella regione lombare compaiono sullo sfondo di ipotermia, raffreddore, patologie ginecologiche o malattie a trasmissione sessuale.

Rene sinistro fa male - cosa fare a casa?

La sindrome del dolore nel rene sinistro si manifesta a causa delle stesse ragioni della destra. Una caratteristica speciale delle patologie renali è un processo unilaterale, cioè non entrambi, ma solo un rene può essere interessato, mentre l'altro continua a svolgere correttamente le sue funzioni. In ogni caso, al primo segno di difficoltà, dovresti consultare un medico, sottoporti a un esame approfondito che ti permetta di fare la diagnosi corretta e iniziare subito il trattamento.

A casa, puoi prendere solo quelli che sono prescritti da un medico. Non è accettabile l'automedicazione - i reni sono un organo vitale responsabile delle funzioni escretorie, intrasecretorie e metaboliche. Solo uno specialista può prescrivere il trattamento corretto, tenendo conto delle caratteristiche del processo patologico. Anche i rimedi popolari per le malattie renali possono essere applicati solo dopo aver consultato il medico, altrimenti il ​​rischio di complicazioni indesiderate aumenta in modo significativo.

Dolore ai reni durante la gravidanza - cosa fare?

Durante la gravidanza, il carico su tutti gli organi interni aumenta in modo significativo. Non fanno eccezione e i reni. L'utero, aumentando di dimensioni, può causare l'interruzione del normale flusso di urina e provocare dolore al rene sinistro o destro. E se nel primo trimestre dolore può verificarsi a causa di variazioni ormonali, allora le fasi successive di disagio è spesso una conseguenza di un processo infiammatorio (pielonefrite) e altre malattie renali (glomerulonefrite, urolitiasi). In questo caso, la donna lamenta minzione frequente e dolorosa, grave gonfiore, debolezza, vertigini, nausea e altri sintomi caratteristici.

Non assumere anestetici incontrollati e farmaci antinfiammatori. Il trattamento viene effettuato in ambito ospedaliero, poiché durante questo periodo è necessario selezionare attentamente i farmaci e monitorare le condizioni della donna e del feto. Il compito dei medici è il trattamento della malattia di base, che provoca dolore ai reni e la prevenzione di complicazioni pericolose.

diagnostica

Il dolore ai reni è un sintomo allarmante che richiede la ricerca di cure mediche. È necessario venire all'urologo o al nefrologo per un esame il più presto possibile. Durante l'esame, il medico eseguirà le percussioni e la palpazione dell'area problematica, ascolterà i reclami e darà direttive agli esami di laboratorio e strumentali. Per la diagnosi, il paziente deve:

  • donare sangue e urina per analisi generali e biochimiche;
  • fare un'ecografia o risonanza magnetica dei reni;
  • subire la procedura di angiografia o urografia.

Sulla base dei risultati ottenuti, lo specialista sarà in grado di effettuare la diagnosi corretta e selezionare il regime terapeutico ottimale, tenendo conto del tipo di patologia, della gravità dei sintomi e delle caratteristiche individuali del paziente.

Trattamento del dolore ai reni a casa

Il trattamento delle malattie renali dipende dal tipo di patologia. Con una gravità lieve e moderata del processo infiammatorio, il paziente viene trattato a casa, assumendo farmaci prescritti da un medico. Il regime di trattamento comprende farmaci anti-infiammatori, antibiotici, farmaci diuretici e antispastici. Come terapia sintomatica, vengono prescritti farmaci antipiretici e analgesici.

Al fine di alleviare il processo infiammatorio, viene utilizzata la terapia antibatterica e vengono prescritti Norfloxacina, Verapamil, Ciprofloxacina. Se non sono abbastanza efficaci, utilizzare antibiotici più forti - Amoxicillina, Cefalexim, Cefazolina. Gli antibiotici sono selezionati in base ai risultati del test di sensibilità e tenendo conto del tipo di agenti infettivi.

Quando la terapia urolitica nel regime di trattamento comprende farmaci per la dissoluzione di urat (pietre urinarie) - Urodan, Allopurinol. Il loro uso aiuta a ridurre l'acidità delle urine e facilita l'escrezione di sabbia e pietre in modo naturale.

Un buon effetto diuretico e antispasmodico dà l'uso di farmaci antimicrobici su base vegetale naturale - Urolesan, Canephron, Nephroleptin. Per sbarazzarsi di edema aiutare tali farmaci come:

Inoltre, al paziente vengono prescritti farmaci che normalizzano il flusso di sangue nei reni e nei complessi multivitaminici per mantenere l'immunità, se necessario, usare i sedativi. Puoi anche raccomandare un nuovo farmaco per il trattamento dei reni: Renon Duo.

Funzioni di alimentazione

Nel processo di trattamento, il paziente deve aderire ad una dieta speciale, che prevede la riduzione della componente proteica. È molto importante ridurre al minimo la quantità di sale che promuove la ritenzione di liquidi e l'edema. I pasti pronti sono consigliati solo per aggiungere leggermente sale al tavolo. Dalla dieta di un paziente con dolore nei reni escludere:

  • carne grassa, lardo, carni affumicate;
  • cibo in scatola, prodotti semilavorati, salsicce;
  • cibi ricchi di sale e conservanti;
  • pasti piccanti in salamoia, sottaceti fatti in casa;
  • grassi animali, tuorli d'uovo, formaggi a pasta dura, funghi;
  • cioccolato, cacao, caffè;
  • salse grasse, ketchups;
  • eventuali bevande alcoliche.

Si raccomanda al paziente di osservare un regime di bere potenziato. Il giorno dovrebbe bere almeno 2 -2,5 litri di liquido. Questo volume comprende acqua potabile pura o minerale senza gas, bevande alla frutta, bevande alla frutta, brodo di rosa canina. È necessario abbandonare bevande gassate zuccherate, tè forte e caffè nero, succhi confezionati.

L'opzione ideale sarebbe una dieta facile, a base di latte vegetale. Il menu può includere zuppe di verdure dietetiche, insalate di verdure fresche con olio vegetale, frutta fresca, prodotti a base di latte magro a bassa percentuale di grassi. Si consiglia di consumare piccole quantità di carne e pesce in piccole quantità (2-3 volte a settimana).

Dei contorni preferiscono verdure stufate, purè di patate, cereali (grano saraceno, farina d'avena). I pasti sono al vapore, bolliti, in umido, al forno. Questo metodo di trattamento termico, come la frittura, dovrebbe essere escluso.

Rimedi popolari

A casa, il corso principale del trattamento farmacologico può essere integrato con la medicina tradizionale. Ma solo dopo aver consultato il medico e la sua approvazione. Per il dolore ai reni, gli erboristi consigliano di bere decotti di piante medicinali con proprietà antinfiammatorie e diuretiche. In farmacia è possibile acquistare verdure a base di equiseto, camomilla, menta, prezzemolo, erba di San Giovanni, foglie di mirtillo, uva ursina o tarassaco. Le materie prime vegetali secche versano acqua bollente al ritmo di 1 cucchiaio. l. 200 ml di acqua, insistere per 20 minuti e fare un corso di due settimane prima dei pasti.

La rimozione della sabbia dai reni contribuisce all'utilizzo di cocomeri, succo di mirtillo o mirtillo. Due volte alla settimana puoi trascorrere lo scarico dei giorni di cetriolo. Durante il giorno, si consiglia di mangiare 1-1,5 kg di cetrioli freschi e giovani e bere più acqua pura.

Ricette popolari per il dolore ai reni

  1. Linfa di betulla Solo la linfa di betulla naturale è adatta per il trattamento. Entro due settimane si consiglia di bere 1/3 di tazza di succo prima di ogni pasto.
  2. Infuso di semi di carota. Fornisce un buon effetto diuretico e anti-infiammatorio. Semi di carota secchi (2 cucchiai) versare 400 ml di acqua, far bollire per 10 minuti, infondere per un'ora. Il brodo pronto viene filtrato e assunto in 50 ml prima dei pasti.
  3. Brodo di semi di lino. Bene aiuta con colica renale, ha un effetto antispasmodico, riduce l'infiammazione. I semi di lino (1 cucchiaio) L devono versare 200 ml di acqua bollente, insistere per un'ora, filtrare e impiegare mezz'ora prima dei pasti.
  4. Infusione di orsacchiotto Per 20 g di materiale vegetale secco vengono prelevati 300 ml di acqua bollente, l'erba viene prodotta, tirata per 40 minuti e portata per 2-3 settimane fino a 3 volte al giorno.
  5. Tè al mirtillo rosso La bevanda curativa è preparata al meglio in un thermos. La sera dovresti addormentarti in esso 3 cucchiai. l. foglie secche, far bollire 750 ml di acqua bollente e lasciare in infusione per una notte. Il giorno dopo bevono questa bevanda invece del tè. Per migliorare il gusto, puoi aggiungere del miele naturale.
  6. Tassa renale In primo luogo, dovresti mescolare le erbe medicinali - 40 g di ortica, la borsa di pastore, l'uva ursina e le bacche di ginepro, combinarle con 20 g di infiorescenze di rosa canina e foglie di trifoglio e aggiungere 120 g di cinorrodi secchi. In un thermos 2 cucchiai. l. raccolta, versare un litro di acqua bollente e insistere per 3 ore.
  7. Infuso di erbe con olio di abete. La composizione della collezione di piante comprende poligono, origano, salvia e melissa, tutte le erbe sono prese in proporzioni uguali (20 g ciascuna). Per cucinare il brodo prendi 2 cucchiai. l. raccolta, versare 400 ml di acqua, far bollire per 5 minuti, raffreddare leggermente e aggiungere 20 ml di olio di abete naturale. Questa infusione dovrebbe essere presa al mattino (prima colazione) e alla sera (prima di cena) nella quantità di 1 cucchiaino.

Se il dolore ai reni è causato da un'ipotermia banale, dopo aver consultato un medico, puoi fare bagni terapeutici a casa. Per fare questo, aggiungere 20-30 gocce di olio di abete, menta, limone o cedro al bagno e immergere in acqua calda per 15-20 minuti. Dopo la procedura dell'acqua, asciugare con un asciugamano, avvolgere la parte inferiore della schiena con uno scialle caldo lanuginoso e andare a letto.

Principi della dieta per le malattie renali

L'infiammazione dei reni colpisce tutti i segmenti della popolazione. Il gruppo a rischio è costituito da bambini di età inferiore ai sette anni, donne in età fertile e uomini di età avanzata. La causa più comune di patologia è l'ipotermia e gli effetti del raffreddore. Per sbarazzarsi del dolore, non è sufficiente sottoporsi a un corso di trattamento medico. La dieta per i pazienti con i reni è progettata per promuovere il processo di guarigione.

L'infiammazione dei reni provoca una rottura del corpo umano dell'equilibrio idrico e dell'equilibrio acido-base. Di conseguenza, si forma un edema tissutale, si manifestano segni di ipertensione, si osserva avvelenamento tossico con residui di prodotti metabolici che il corpo non può rimuovere in modo tempestivo. Il più spesso, il processo incendiario è diagnosticato se diagnosticato: nefrite, pyelonephritis.

Nozioni di base sulla nutrizione

L'alimentazione per l'infiammazione dei reni è sviluppata dall'urologo che si sta occupando, tenendo in considerazione:

  • effetto anti-infiammatorio, che può accelerare significativamente il recupero completo;
  • la pulizia del tratto urinario migliora il flusso di fluido dai tessuti del corpo;
  • i cibi medici non dovrebbero esercitare un grosso carico sui reni;
  • il cibo dovrebbe essere consumato per aiutare a normalizzare la pressione sanguigna, migliorare il bilancio idrico del corpo;
  • l'aderenza a una dieta terapeutica può impedire lo sviluppo di un processo cronico;
  • riempire il menu del giorno con vitamine aiuta ad aumentare la protezione immunitaria.

Nei pazienti con reni è necessario ridurre al minimo l'assunzione di proteine ​​e grassi di origine animale e aumentare la quantità di carboidrati. È necessario limitare la quantità di sale consumata nella dieta non più di 5 grammi al giorno.

Completamente rifiutare il sale nella dieta non dovrebbe essere, come l'insorgenza di insufficienza renale. Si consiglia di aromatizzare il cibo con spezie ed erbe per conferirgli un aspetto più appetitoso.

Nella malattia renale, la dieta è progettata per bilanciare l'assunzione di proteine, sali di sodio e fosforo. La quantità raccomandata di proteine ​​è di 25 g al giorno, altrimenti è possibile un'esacerbazione.

Quando il dolore nei reni dovrebbe essere cotto in forma bollita o cotta, il corpo non dovrebbe soffrire di carenza di nutrienti.
Si raccomanda di ridurre le singole dosi di prodotti aumentando la frequenza di assunzione di cibo a 5-6 volte al giorno. È necessario cenare non più tardi di due ore prima del riposo notturno. Questa dieta aiuta a sconfiggere la pielonefrite.

Durante il giorno, assicurati di bere almeno 1 litro di acqua pura non gassata, si consiglia di mangiare cibi che hanno un effetto diuretico: cetrioli freschi, zucca, anguria, melone, zucchine. Se non c'è edema e malattia del fegato, la quantità di acqua dovrebbe essere aumentata a 2,5 litri.

La dieta calorica per tutto il giorno negli adulti non dovrebbe essere inferiore a 3500 kcal. In caso di fallimento, il corpo inizierà a spendere le sue riserve proteiche, aumentando il carico sui reni. 1-2 volte a settimana si consiglia di organizzare giorni di digiuno, utilizzando qualsiasi prodotto a base di frutta o verdura. Se la pielonefrite è accompagnata da un basso livello di emoglobina, si raccomanda di arricchire la dieta con mele, fragole, melograni e altri cibi contenenti ferro.

Elenco di prodotti vietati

Durante il trattamento è severamente vietato mangiare piatti fritti in salamoia. Mangiare cibi piccanti, grassi e salati dovrebbe essere evitato. E 'vietato usare forti brodi nutrienti di carne, pesce, funghi per il cibo. La prima porzione durante la cottura dei piatti è raccomandata per unire. Versare il prodotto con acqua fresca, portare il processo alla prontezza.

Se il paziente ha pielonefrite acuta, la dieta priva di proteine ​​per le malattie renali sarà la base, ma dovrebbe essere evitata:

  • carne in scatola e pesce, prodotti semilavorati, frutti di mare;
  • formaggi duri e taglienti;
  • condimenti (maionese, senape, rafano, ketchup, ecc.);
  • caffè, cacao, tè forte;
  • prodotti di acido lattico grassi;
  • pane nero;
  • cipolle in qualsiasi forma, aglio, ravanello;
  • alcool di qualsiasi forza;
  • cioccolato, prodotti a base di grassi per dolciumi;
  • prodotti a base di fagioli;
  • margarina, strutto, grasso.

Quando la pielonefrite entra nella fase inattiva, la dieta può essere leggermente espansa, è consentito praticare la dieta proteica.

Quali prodotti sono ammessi e utili

Nonostante i limiti, la composizione della dieta per le persone con reni malati dovrebbe essere prodotti vari, il cui valore nutrizionale è sufficiente per la vita normale di una persona.

È consentito utilizzare i seguenti prodotti durante il trattamento:

  • carni magre e bollite fino a 200 g al giorno, 3-4 settimane dopo il passaggio alla dieta;
  • quantità limitata di pasta di grano duro;
  • pane non salato, preferibilmente con crusca - per la perdita di peso;
  • porridge di cereali cotti in acqua o con aggiunta di latte scremato;
  • uova di gallina, limitando il consumo di 2 pezzi al giorno;
  • zuppe di verdure con l'aggiunta di cereali o pasta, conditi con burro;

Quando la riacutizzazione non può essere:

  • bollito, al forno, verdure fresche, cibo vegetale (carote, patate, cavoli, cetrioli, zucchine, zucca, lattuga, barbabietole);
  • puoi usare le verdure acide;
  • frutta fresca o bollita, al forno. Composte, baci, succhi di frutta freschi.
  • gli agrumi sono proibiti come fonti di allergie;
  • tè o caffè debolmente fermentato;
  • Il latte e i prodotti a base di acido lattico a bassa percentuale di grassi possono essere consumati in quantità limitata.
  • l'anguria diuretica dovrebbe anche essere limitata nella dieta, anche con un rene, in modo da non provocare un deterioramento della condizione.

Menu per la settimana

Durante la dieta, il corpo umano ha ancora bisogno di una buona alimentazione, anche se è stata diagnosticata un'infiammazione ai reni o alla vescica.

Il menù viene solitamente compilato per una settimana, includendo nella composizione dei piatti tutti i nutrienti necessari per il corpo, in caso di problemi ai reni, gli alimenti consentiti sono i seguenti:

  1. Omelette di albumi, una fetta di pane alla crusca con burro.
  2. Porridge di grano saraceno, bollito in acqua, uovo sodo bollito.
  3. Zuppa di latte con pasta di varietà di grano duro, uovo sodo.
  4. Porridge di miglio, pane con marmellata e burro.
  5. Porridge di latte di cereali di grano Artek, frittelle dolci, cotte senza sale.
  6. Pancake sottili farciti con marmellata, uovo sodo.
  7. Porridge di granoturco di mais con zucca, pane spalmato con un sottile strato di burro.

Le bevande sono servite: non tè forte, latte, yogurt.

Un menu per il pranzo di esempio per una dieta di reni dovrebbe essere diversificato (oltre ai menu 7, 7a e 7b della tabella):

  1. Budino di ricotta a basso contenuto di grassi.
  2. Purè di patate con pesce bollito
  3. Ricotta fresca a basso contenuto di grassi, è possibile aggiungere lo zucchero.
  4. Vinaigrette o un'altra insalata di verdure bollite con olio vegetale.
  5. Porridge nel latte con l'aggiunta di frutta in forma fresca o essiccata e ricette simili.
  6. Casseruola dolce di ricotta.
  7. Pesce al vapore con contorno.

Le bevande a pranzo possono variare il latte, addolcito con kefir, decotto di piante medicinali con zucchero o miele.

I piatti per il pranzo devono necessariamente includere varie zuppe di verdure, 200 g di carne bollita di carne magra, carne di vitello, pollo. Bevande: composta o kissel di mele, ciliegie, succhi di frutta dolci.

Per ridurre il consumo di sale, si consiglia di cucinare i pasti senza acqua salata. Si consiglia di aggiungere il condimento al prodotto finito, osservando la misura - non più di 5 g al giorno.

Il menu della dieta a basso contenuto di proteine ​​viene ampliato con ricotta, carne, casseruole di pasta, torte di pesce al vapore, ricotta con zucchero, farina d'avena con ripieni di frutta. L'elenco delle bevande varia in base al latte magro, al tè con latte, alla composta, al brodo di rosa canina. 2 ore prima di andare a dormire, si consiglia di assumere 200 ml di una bevanda a basso contenuto di grassi di latte acido con aggiunta di zucchero o miele.

Se la malattia è passata nella forma cronica, è necessario aderire alla dieta alimentare per tutta la vita. Correggere la composizione della dieta può solo il medico curante!