Le prime 10 cause di dolore nella zona dei reni

Pielonefrite

I reni sono uno dei filtri principali del corpo. È fatto appositamente nella forma di un organo appaiato - in modo che se uno di loro è danneggiato, potrebbe prendere una seconda funzione senza problemi. Ma molte cause - infezioni, ferite, assunzione di sostanze tossiche e farmaci - agiscono simultaneamente su entrambe le "reti meravigliose" (cioè la cosiddetta struttura interna dell'organo), riducendo significativamente le loro possibilità di recupero normale.

Pertanto, se ci sono sintomi del sistema urinario, è necessario contattare urgentemente un nefrologo. Diremo perché i reni fanno male, come si manifesta e cosa farne.

Fanno esattamente male

I reni sono localizzati su entrambi i lati della colonna vertebrale, a livello del torace inferiore - le vertebre lombari superiori; parte di essi è coperta da un arco costale. Dietro di loro ci sono i muscoli che tengono in equilibrio la colonna vertebrale, che può tendere e ferire con la scoliosi, l'ernia intervertebrale, l'osteocondrosi. Di fronte sono lo stomaco, il pancreas, l'intestino, il dolore da cui può dare alla parte bassa della schiena. I polmoni si trovano sopra il rene sinistro e il fegato con la cistifellea sulla destra; con le loro malattie si avverte anche il disagio nella regione lombare.

Prima di decidere perché i reni di una persona fanno male, è necessario determinare che la sindrome del dolore sia causata da patologia renale. Questo può essere descritto come:

  1. dolore alla schiena - nel luogo in cui l'arco costale è attaccato alla colonna vertebrale (non il lombo dall'altra parte dell'ombelico);
  2. può dare all'area a destra o sinistra dell'ombelico;
  3. se ti alzi in piedi, ti alzi in punta di piedi e poi bruischi improvvisamente sui talloni, il mal di schiena sta peggiorando.


Inoltre, si tratta di malattie renali che dicono questi sintomi:

  • dolore durante la minzione;
  • odore sgradevole di urina;
  • il lombo è sempre freddo;
  • gonfiore delle palpebre;
  • impulsi frequenti o rari in un modo piccolo;
  • affaticamento, stanchezza, mancanza di appetito;
  • odore di ammoniaca dalla bocca;
  • decolorazione delle urine;
  • piccoli "brufoli" rossi sulla pelle secca;
  • dolore alla schiena durante il sollevamento pesi;
  • pelle secca;
  • "Polvere" di cristalli bianchi sulla pelle secca;
  • ipertensione;
  • ridotta acuità visiva.

Perché il rene fa male

Le cause della malattia renale sono molte. Queste sono malattie infiammatorie e tumorali, e lesioni di questa zona, e anomalie del sistema urinario, che "sollevano la testa" sotto l'influenza di fattori provocatori. Considera tutto in ordine.

glomerulonefrite

Questa malattia è quando il tessuto renale soffre dell'attacco delle proprie cellule immunitarie, che, iniziando a combattere l'infezione, prendono le cellule renali per i microbi. La patologia si sviluppa più spesso dopo la malattia da streptococco (ad esempio, tonsillite).

  • mal di schiena;
  • sangue visibile "occhio" nelle urine;
  • aumento della pressione;
  • gonfiore delle palpebre, delle gambe.

Malattia renale

Si riferisce alle cause comuni del dolore ai reni. Allo stesso tempo, la sindrome del dolore è molto intensa, si sviluppa dopo una corsa traballante, giocando sport - poi la pietra inizia a muoversi lungo l'uretere, toccando le terminazioni nervose.

In questa malattia, il dolore nella regione lombare è molto forte, non permette di trovare la posizione del corpo per alleviarlo, accompagnato dalla voglia di urinare. Il volume delle urine è piuttosto piccolo, spesso con sangue misto.

pielonefrite

La pielonefrite acuta, oltre al mal di schiena, si manifesta con febbre, debolezza, nausea. Di solito le sue manifestazioni sono così forti che una persona si rivolge immediatamente all'aiuto.

Attenzione! Più spesso, il dolore nella parte bassa della schiena come un sintomo isolato viene lamentato con pielonefrite cronica, che si manifesta anche nel fatto che la parte posteriore del rene inizia a diventare più fredda, l'appetito peggiora, la quantità di urina può cambiare, la pressione può aumentare.

Trombosi dell'arteria renale

Con questa malattia si notano:

  • il dolore è acuto, severo;
  • sentito nel rene a sinistra o a destra, nel lato, nello stomaco;
  • nausea;
  • un forte aumento della pressione sanguigna;
  • costipazione;
  • minzione moderata.

Con questa patologia, è necessario ricovero urgente.

Tumore renale cistico o benigno

La lombalgia verrà notata quando il tumore cresce a tal punto da esercitare pressione sulla capsula. La quantità di urina escreta può anche diminuire.

Cancro al rene

Questa malattia è solo in una fase avanzata - quando c'è o danni alle strutture del rene, o la germinazione di un tumore nella capsula - può anche essere la ragione per cui i reni fanno male. Altri sintomi sono:

  • perdita di peso in presenza di edema sul viso e sugli arti;
  • diminuzione della quantità di urina;
  • l'anemia;
  • ipertensione

Malattia del rene policistico

In questo caso, i sintomi dell'insufficienza renale verranno alla ribalta: una diminuzione della quantità di urina escreta, alta pressione, edema e pelle secca. La sindrome del dolore è localizzata nell'addome, solitamente su entrambi i lati dell'ombelico. Nel dettaglio delle manifestazioni e del trattamento di questa malattia, abbiamo detto nell'articolo: Come viene trattata la malattia del rene policistico?

idronefrosi

Questo è il nome della condizione in cui la pelvi renale si espande sotto l'influenza dell'urina che si accumula in essa. Può essere causato da urolitiasi, tumori, spremitura di ureteri, sviluppo anormale di quest'ultimo.

Manifestazione di idronefrosi sotto forma di dolore, che può essere localizzata nella parte bassa della schiena, ma può anche essere avvertita nell'addome. Potrebbero esserci altri sintomi: diminuzione del volume delle urine, nausea, stanchezza.

Tubercolosi renale

Con questa malattia, il mal di schiena avrà un carattere lancinante e tagliente; la persona sarà anche disturbata da grave debolezza e affaticamento. Si nota anche un cambiamento nella natura dell'urina: diventa torbido, sanguinante e il pus può essere chiaramente visibile.

Prolasso renale

La nefroptosi non si manifesta per molto tempo, ma negli ultimi stadi della malattia c'è dolore al rene, aggravato in posizione eretta e raggiungendo il suo apice alla sera. Nel corso del tempo, diventa insopportabile, portando a disturbi di personalità. La persona perde peso, quasi smette di provare fame; la nausea e il bruciore di stomaco sono annotati periodicamente.

Attenzione! Il rischio di proliferazione renale aumenta con una forte perdita di peso, intenso sforzo fisico, lesioni della regione lombare.

Cause del dolore ai reni per caratteristiche del dolore

Considerare le più comuni malattie con la sindrome del dolore renale, che le persone descrivono in un certo modo.

Dolore associato con l'alcolismo

Considera perché i reni danneggiano dopo la birra:

  1. questa bevanda "tira" l'acqua dai tessuti, il che porta ad un aumento del carico sui reni: in primo luogo, è necessario prelevare una maggiore quantità di urina, e poi un'altra - il fluido che una persona ha assunto a causa della sete causata dalla birra;
  2. dopo un po 'il sangue diventa più spesso (la parte principale del fluido è già fuori), ed è più difficile per i reni filtrarlo;
  3. Come risultato di questo "assalto di disidratazione", i tessuti perdono gli elettroliti necessari (potassio, calcio, fosforo) e le proteine, che gradualmente precipitano nei reni e formano calcoli.


Se i reni sono dolenti dopo l'alcol, significa che l'alcol etilico, il componente principale dell'alcol, ha compromesso la loro capacità di concentrare e filtrare il plasma sanguigno, formando l'urina. Ciò accade dopo aver assunto una grande quantità di bevande forti o se una persona le prende sistematicamente. Il rischio di sindrome da dolore aumenta nelle persone che soffrono di pielonefrite cronica o di malattia renale o di quelli con reni e ureteri con anomalie strutturali.

Dolori mattutini

Ma per capire perché i reni fanno male al mattino, dovrebbe essere un urologo o nefrologo, poiché si tratta di un sintomo pericoloso. Dice che l'urina accumulata durante la notte nel rene, mette pressione sui suoi muri.

Attenzione! Questo può solo causare dolore se c'è un danno alla struttura del rene, come accade con glomerulonefrite, idronefrosi, pielonefrite e altre malattie.

Rene irritato a sinistra

I motivi per cui il rene sinistro fa male sono:

  • malattia renale;
  • idronefrosi;
  • omissione di un organo;
  • pielonefrite;
  • tumori renali;
  • ascesso.

Nella regione lombare sinistra può dare dolore quando l'infiammazione del pancreas, che richiede una diagnosi.

Entrambi i reni fanno male

Il dolore, che si sviluppa su entrambi i lati della colonna vertebrale, è caratteristico della glomerulonefrite e della malattia del rene policistico.

Dolore lombare giusto

Le ragioni per cui il rene destro fa male possono essere leggermente più che per l'organo sinistro, che è dovuto alla sua localizzazione inferiore (a causa del fegato, il rene destro è a -1 vertebra inferiore a quello sinistro). Questo è:

  • dolore post-traumatico;
  • calcolo nella pelvi renale;
  • pielonefrite;
  • neoplasie benigne;
  • tumore del cancro.

Il dolore nella colecistite, osteocondrosi, appendicite dà anche alla regione lombare destra, simulando la patologia renale.

Cosa fare con il dolore ai reni

Se, oltre al dolore, ci sono:

  1. aumento della temperatura;
  2. perdita di peso;
  3. diminuzione dell'appetito;
  4. la debolezza;
  5. alta pressione;
  6. gonfiore,

È necessario consultare urgentemente un dottore, poiché il ritardo può distruggere un rene.

Se il dolore è fastidioso, non ti dà fastidio dal mattino o tutti i giorni, iscriviti con un nefrologo, e prima ancora, per non perdere tempo, passa un esame delle urine generale e sottoporsi ad un'ecografia del sistema urinario.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco. Leggi l'articolo >>

Reni o mal di schiena: come identificare e scoprire il tipo di malattia, quale medico consultare e come eliminare il dolore

Dolore nella parte bassa della schiena, tiro alle gambe e all'inguine - i sintomi che accompagnano i processi patologici della colonna vertebrale, dei reni, dei muscoli della schiena. Per la natura del disagio, è difficile per un non specialista capire quale malattia causa manifestazioni dolorose.

Per iniziare il trattamento, è importante sapere se i reni o la schiena fanno male. Come determinare il tipo di patologia? Quali malattie si verificano più spesso con un dolore pronunciato nella regione lombare? Quali sono i segni di problemi ai reni, ai muscoli e alla spina dorsale? Risposte nell'articolo

Cause del dolore

La lombalgia indica un processo negativo. L'intensità del disagio varia da lieve a accentuata, dolorosa.

Spesso la sindrome del dolore si sviluppa con disattenzione per la propria salute, indossando fuori stagione (ipotermia), sullo sfondo di forme trascurate di patologie croniche. Qualsiasi concentrazione di infezione nel corpo aumenta il rischio di infiammazione dei reni.

I problemi con la colonna vertebrale si verificano spesso durante il duro lavoro, lo sforzo eccessivo in palestra, l'abitudine di lavorare in giardino senza riposo. Un lavoro "sedentario" o una permanenza permanente "in piedi" aumenta anche il rischio di danni alle vertebre e al tessuto muscolare. Le bozze sono un altro fattore negativo contro il quale i muscoli della schiena sono infiammati.

Caratteristiche:

  • in caso di forma cronica di patologia nel periodo di remissione, i sintomi negativi manifestano debolmente, dolori dolorosi e opachi;
  • durante il periodo di esacerbazione, la lombalgia "si arrende" alle gambe, all'area genitale, all'inguine, costringendo il paziente a cercare una posizione comoda per alleviare un po ';
  • Si può dimenticare un sonno tranquillo: si sviluppa così tanto dolore quando esacerbazione di sciatica, colica renale, infiammazione del sistema urinario.

Che cos'è l'idronefrosi dei reni nei neonati e come trattare la malattia? Abbiamo la risposta!

Leggi come preparare la procedura di frantumazione delle pietre nei reni con ultrasuoni a questo indirizzo.

Cause del mal di schiena:

  • sciatica;
  • miosite;
  • lombalgia;
  • spondilosi;
  • grado severo di curvatura spinale;
  • spondiloartroz;
  • protrusione;
  • malattie reumatiche;
  • ernia intervertebrale;
  • spondilite anchilosante;
  • l'osteoporosi;
  • patologie oncoematologiche (tumori);
  • lesione spinale traumatica.

Cause di dolore ai reni:

Altre malattie con sintomi simili:

  • aneurisma aortico;
  • pancreatite (infiammazione del pancreas);
  • infiammazione degli organi pelvici;
  • calcoli biliari;
  • lesioni ulcerative nell'intestino o nello stomaco.

Segni e sintomi caratteristici

Come e perché i reni fanno male e cosa fare se la schiena fa male nella zona dei reni? La differenza nei sintomi del dolore ai reni e alla schiena è la comparsa di ulteriori segni che accompagnano il decorso acuto o cronico di ciascuna malattia. Ad esempio, nelle patologie renali, nella maggior parte dei casi, il colore e la chiarezza delle variazioni delle urine, e per i problemi con la colonna vertebrale, il dolore aumenta con il movimento.

Sintomi caratteristici dei reni doloranti:

  • problemi di minzione;
  • cambiamento di colore delle urine (si scurisce, cresce torbido, appaiono "fiocchi", coaguli di sangue o il liquido diventa quasi incolore);
  • dove fanno male i reni? La sindrome del dolore si sviluppa spesso da un lato. Con glomerulonefrite e pielonefrite, il disagio dipende dal grado di danno renale, dall'attivazione del processo infiammatorio;
  • all'uscita delle pietre, sono possibili forti dolori: bordi taglienti graffiano i tessuti delicati, irritano le terminazioni nervose nei dotti;
  • dopo una notte di sonno, un edema ben marcato appare nella regione delle gambe e sotto gli occhi;
  • il dolore dà al lato, raggiunge la regione inguinale, l'addome, gli organi genitali esterni, la parte interna delle cosce, il tratto urinario;
  • la debolezza si sviluppa, la debolezza generale, una persona rapidamente si stanca;
  • spesso mal di testa, tra cui emicranie;
  • la pressione sanguigna aumenta spesso;
  • con l'attivazione del processo infiammatorio, la temperatura aumenta;
  • il sistema digestivo è disturbato, vomito, diarrea, spesso nauseabonda;
  • peggioramento delle analisi delle urine e del sangue, alta ESR, comparsa di proteine, globuli rossi, leucociti nelle urine.

Sintomi caratteristici nelle patologie della colonna vertebrale e dei muscoli della schiena:

  • localizzazione del dolore - chiaramente nel mezzo della schiena;
  • quando si muove, si piega, si aumenta il disagio;
  • spara nella colonna lombare "dai" alle gambe, alle braccia;
  • indossando cinture ortopediche, l'imposizione di impacchi riscaldanti facilita notevolmente le condizioni del paziente;
  • il disagio appare dopo una lunga permanenza in posizione "in piedi", sollevamento pesi, con movimenti bruschi, impatti, lesioni;
  • spesso la sindrome del dolore impedisce di spostarsi da un posto o uno si blocca nella stessa postura di un attacco;
  • dolore "tiro", acuto o tirando, disagio spesso sentito su entrambi i lati della colonna vertebrale;
  • Sulla radiografia, in base ai risultati della RM e della TC, il medico identifica i cambiamenti caratteristici nei dischi e nelle vertebre: escrescenze ossee - osteofiti, ernia intervertebrale, protrusioni, tumori;
  • negli spasmi muscolari, la mobilità della colonna lombare è severamente limitata;
  • con alterazioni degenerative-distrofiche della colonna vertebrale (senza lo sviluppo di un processo infiammatorio attivo), esami del sangue e delle urine sono quasi normali.

Tre differenze principali: tabella:

Mal di schiena nella zona dei reni

Cause del dolore

Mal di schiena nella zona dei reni per vari motivi. Tutti i fattori sono convenzionalmente suddivisi in due categorie:

  1. Primaria - a causa della comparsa di problemi nella colonna vertebrale.
  2. Secondario - associato a malattie degli organi interni.

I fattori primari includono solitamente le seguenti violazioni:

  • sintomi neurologici dell'osteocondrosi;
  • protrusione;
  • ernia intervertebrale;
  • spondiloartrosi delle articolazioni vertebrali;
  • fratture vertebrali;
  • curvatura della colonna vertebrale.

I fattori secondari che causano mal di schiena nella zona del rene includono quanto segue:

I nostri lettori raccomandano

Per la prevenzione e il trattamento delle malattie delle articolazioni, il nostro lettore abituale applica il metodo sempre più popolare di trattamento SECONDARIO raccomandato dai principali ortopedici tedeschi e israeliani. Dopo averlo letto attentamente, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.

  • lesioni del tumore spinale;
  • l'osteoporosi;
  • lesione infiammatoria delle vertebre associata a malattie infettive - brucellosi, tubercolosi, ecc.;
  • anchilosante;

La natura del dolore

Per fare una diagnosi accurata, assicurati di determinare la natura della sindrome del dolore. Quindi, il disagio può essere acuto o cronico.
Il dolore acuto si verifica nei seguenti casi:

  1. Distorsione acuta della colonna vertebrale. In questo caso, la sindrome del dolore è percepita da due lati, ma non in altre aree. Allo stesso tempo, c'è una mobilità limitata.
  2. Frattura delle vertebre lombari. Immediatamente dopo l'infortunio, si verifica un dolore intenso. Allo stesso tempo, la schiena fa male quando si muove. Poco a poco, il disagio diminuisce, crescendo solo in posizione seduta.
  3. Dislocazione del disco intervertebrale. In questo caso, il dolore alla schiena unilaterale si verifica nella zona dei reni. Una persona deve prendere una posizione forzata, piegandosi nella direzione sinistra o destra. In una tale situazione, è possibile osservare un pizzicamento in alcune aree del midollo spinale, la sensibilità è disturbata, i riflessi al ginocchio e al tendine d'Achille si riducono, si verificano problemi con le funzioni pelviche.
  4. Artrosi delle articolazioni intervertebrali. In questo caso, appare il dolore della faccetta, che è localizzato su un lato della schiena. Nella stessa zona, la sensibilità è disturbata e si osserva una diminuzione dei riflessi.

La sindrome del dolore cronico appare in tali situazioni:

  1. Spondilosi deformante. In questo caso, la persona si lamenta di claudicatio intermittente. C'è anche un carattere doloroso nella regione lombare, la sensibilità delle estremità diminuisce. Il disagio aumenta ripetutamente quando si cammina.
  2. Spondiloartro anchilosante. Nella maggior parte dei casi, questo problema si verifica nei giovani. Il dolore nella regione lombare dà ai fianchi, una persona ha rigidità al mattino, l'attività fisica è limitata, la colonna vertebrale è piegata. Inoltre, il volume dei movimenti respiratori è spesso ridotto e il dolore alla schiena appare durante l'inalazione.
  3. Formazioni tumorali.
  4. Osteomielite.
  5. Mieloma.

Patologia degli organi interni

Il dolore nella zona dei reni può avere un carattere diverso - compaiono quando si muovono o si riposano, si danno al fegato, si sentono di fronte o sotto le costole, ecc. Inoltre, con tali disturbi, è possibile osservare l'herpes zoster.
A seconda della natura della sindrome del dolore, il medico può fare le seguenti diagnosi:

  • ulcera peptica;
  • lesioni tumorali dell'apparato digerente;

Abbastanza spesso, la ragione risiede proprio nella malattia renale. Le patologie più comuni di questo corpo includono la pielonefrite e la glomerulonefrite. Inoltre, il mal di schiena può provocare calcoli renali.
Per identificare la malattia renale, si dovrebbe prestare attenzione a questi sintomi:

  • deterioramento generale della salute - debolezza, sonnolenza, stanchezza;
  • aumento della pressione sanguigna e mal di testa;
  • la comparsa di gonfiore sulle gambe e sul viso - di solito il gonfiore è più evidente al mattino, mentre la sera sono levigati;
  • nausea, vomito, perdita di appetito;
  • aumento della temperatura, aumento della sudorazione, brividi;
  • aumento della minzione - può essere accompagnato dalla comparsa di dolore;
  • alta intensità di dolore che non dipende dalla posizione del corpo.

Inoltre, ci sono cambiamenti nella natura dell'urina. Può acquisire un colore saturo o, al contrario, diventare incolore. La composizione contiene spesso impurità sanguinanti o mucose, oltre che sedimenti.
Altrettanto importante è la localizzazione del dolore. Quando si verificano problemi ai reni, il disagio è solitamente sentito da un lato - a sinistra oa destra. Il dolore ai reni è localizzato sotto le costole e può essere dato a tali aree:

  • il lato dell'addome e dell'inguine;
  • genitali esterni;
  • dell'uretere;
  • coscia interna.

Test diagnostici

I test diagnostici possono essere accuratamente diagnosticati:

  1. Radiografia della colonna lombare. Se il paziente ha radicolite o osteocondrosi, può vedere cambiamenti caratteristici - ernia, osteofiti, ecc.
  2. Analisi del sangue generale Nelle malattie della colonna vertebrale, di regola, non ci sono cambiamenti, mentre le patologie dei reni sono accompagnate da un aumento di ESR, anemia e leucocitosi.
  3. Analisi delle urine. Con un aumento o una diminuzione della densità delle urine, un aumento del livello di sali, ematuria, batteriuria o leucocituria, si può parlare di patologie renali.
  4. Ultrasuoni dei reni e della cavità addominale. Con la sconfitta dei reni aumenta il loro volume e aumenta il contenuto di pietre.

Metodi di trattamento

Se la causa del dolore si trova nella malattia renale, un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alla sana alimentazione. Per fare questo, è necessario abbandonare una grande quantità di sale e ridurre al minimo la quantità di liquido. È inoltre necessario limitare l'assunzione di alimenti che contengono molto fosforo e potassio.
Le medicine dovrebbero essere selezionate da un medico. Se la causa del dolore si trova nell'infiammazione, vengono prescritti farmaci antinfiammatori. Se vengono trovate pietre, è indicato l'uso di antidolorifici e farmaci antinfiammatori. Inoltre, i reni sono trattati con steroidi anabolizzanti - retabolil, nerobol.
Se la sindrome del dolore è causata da problemi spinali, il trattamento si basa sull'uso di unguenti. Il medico può prescrivere tali farmaci:

  • analgesici antinfiammatori - nurofen, diclofenac;
  • mezzi combinati;
  • farmaci irritanti;
  • hondroprotektory.


Anche i metodi efficaci per trattare tali disturbi sono il riscaldamento, il massaggio, le procedure fisioterapeutiche. In caso di sindrome da dolore grave, vengono prescritte iniezioni, mediante le quali la sostanza medicinale viene iniettata direttamente nella zona interessata.
Il dolore nell'area renale può indicare una varietà di disturbi. Per trovare la terapia più efficace, è necessario fare una diagnosi accurata. Pertanto, qualsiasi disagio alla schiena dovrebbe essere il motivo della visita dal medico.

Spesso di fronte al problema del dolore alla schiena o alle articolazioni?

  • Hai uno stile di vita sedentario?
  • Non puoi vantarti della postura regale e cercare di nascondere la tua curva sotto i vestiti?
  • Ti sembra che questo presto passi da solo, ma il dolore si intensifica solo.
  • Molti modi provato, ma nulla aiuta.
  • E ora sei pronto per approfittare di ogni opportunità che ti darà una sensazione di benessere tanto attesa!

Esiste un rimedio efficace. I medici raccomandano Leggi di più >>!

Mal di schiena nella zona dei reni

Lascia un commento 63,288

Dolore improvviso nella regione lombare o fastidio a molte persone. Senza esame è difficile capire se la schiena fa male o è un forte e acuto dolore nella zona dei reni. Devi capire che il mal di schiena nella zona dei reni non è la malattia principale, ma una manifestazione di uno dei sintomi che accompagnano lo sviluppo della patologia. Il dolore nell'area renale è un sintomo caratteristico di molte malattie. Capire senza un medico, perché ci sono segni sgradevoli, non funzionerà, è necessario contattare uno specialista.

Cause primarie e secondarie

Il dolore non si manifesta mai. Sono il risultato di processi patologici. Al fine di effettuare la corretta diagnosi e la prescrizione del trattamento, è necessario comprendere le ragioni che hanno causato il disagio. Sono divisi in due gruppi:

  1. primario, associato a lesioni nella colonna vertebrale;
  2. secondario, con cambiamenti patologici negli organi interni.
Torna al sommario

primario

Qualsiasi deviazione dalla norma che si verifica nel tessuto muscoloscheletrico elastico, può causare lo sviluppo di un processo patologico in cui il dolore alla schiena nella regione lombare. Di regola, le cause primarie sono molto più comuni. Esistono i seguenti tipi di patologie dei dischi intervertebrali:

  • violazione della cartilagine articolare (alterazioni dell'osso, tessuto cartilagineo con dischi intervertebrali e vertebre);
  • patologia cronica delle articolazioni intervertebrali (sono interessate le articolazioni responsabili della mobilità spinale).
Torna al sommario

secondario

Le cause secondarie includono:

  • colonna vertebrale curva (scoliosi);
  • il verificarsi di tumori nelle immediate vicinanze delle vertebre;
  • traumi;
  • malattie infettive;
  • il risultato di un ictus;
  • disturbi funzionali del sistema digestivo;
  • deviazioni nella funzionalità degli organi pelvici.
Torna al sommario

Fa male nella zona dei reni a destra

Se c'è dolore sul lato destro nella parte posteriore, per dire in modo inequivocabile che i reni sono interessati, non è corretto, dal momento che tali sensazioni possono "parlare" di varie patologie fisiologiche. Una sensazione dolorosa nella zona del rene a destra può parlare di appendicite, infiammazione del fegato, malattie intestinali. Complicazioni ginecologiche, patologie di natura urogenitale sono anche in grado di provocare un attacco doloroso nella parte bassa della schiena o dolore nella parte destra durante la minzione.

Inoltre, il dolore può comparire al mattino, per dare nella parte destra le seguenti malattie:

  • infiammazione del rene;
  • tumore maligno dell'organo;
  • tumori benigni;
  • calcoli renali.
Torna al sommario

Mal di schiena nel rene sul lato sinistro

I reni sono un organo associato situato nel corpo sia a destra che a sinistra. Pertanto, se c'è dolore nella parte sinistra, non dovresti ignorarlo. La violazione della cartilagine articolare, il pizzicore del nervo, la patologia degli organi interni con una disposizione speculare è la prima cosa a cui occorre prestare attenzione quando si esegue la diagnostica. Una pietra nel rene, la pielonefrite, un tumore maligno può anche provocare una sensazione di pressione nella zona del rene sinistro, a volte dando ad entrambi i lati.

Sintomi di patologia

Dolore lombare a destra o a sinistra, nell'area renale - un segno caratteristico dello sviluppo di molte malattie. È importante prestare attenzione alle manifestazioni aggiuntive che accompagnano il dolore nella regione lombare e nei reni:

  • debolezza, debolezza, letargia;
  • aumento della pressione sanguigna (dolore alla testa);
  • gonfiore mattutino, la sera se ne vanno (viso, gambe);
  • minzione anormale (segni di cistite);
  • aumento della temperatura (brividi, debolezza).

La forza dei sintomi non cambia da un cambiamento nella posizione del corpo. È vietato automedicare. Quando i sintomi descritti sopra, si dovrebbe immediatamente cercare un aiuto medico.

Con la malattia renale, il colore delle urine cambia.

Quando la malattia renale è caratterizzata da deterioramento delle urine. Acquisisce un ricco colore scuro o lo perde completamente (incolore). Le sostanze estranee possono essere presenti nelle urine: sangue, sedimenti, scaglie. È importante prestare attenzione alla posizione del dolore. Quando una malattia renale spesso fa male nella regione lombare, il rene fa male. C'è dolore dopo la minzione, che può dare nell'inguine, nell'uretere, la superficie interna della coscia.

Manifestazioni del dolore

Il dolore al lato, causato da complicazioni renali, è vario e dipende dalla causa che ha provocato il suo sviluppo. Il più spesso è unilaterale, disturba dal rene giusto e la sinistra. Il dolore è temporaneo e può essere permanente, accompagnando la malattia fino al completo recupero. È importante capire la natura del dolore per trasmettere informazioni alla conoscenza di uno specialista, che aiuterà a diagnosticare correttamente la malattia.

Dolore dolorante

La tubercolosi, il prolasso renale, la sua infiammazione cronica, le patologie della pelvi renale sono doloranti. Inoltre, durante la gravidanza può verificarsi dolore acuto. Il dolore non è costante e la sua posizione è influenzata dalla sua forza. Dolore nella zona dei reni durante il movimento, agitazione, oltre a prendere una posizione orizzontale. È questa manifestazione di dolore nell'area del rene che si differenzia dalle patologie della colonna vertebrale. La sindrome del dolore è accompagnata da una debolezza generale, un aumento delle visite ai servizi igienici e una temperatura corporea superiore al normale.

Dolore angosciante

Per lesioni e danni muscolari, c'è un fastidioso dolore ai reni e alla zona lombare. Dopo gli infortuni, il dolore può comparire anche se il corpo è a riposo (questo è un segnale importante) e se la ferita non è grave, passeranno presto. La cosa principale in questo momento è sdraiarsi e applicare un impacco caldo all'area che disturba. Ma se il danno è abbastanza serio, il mal di schiena è costante e non va via, ma aumenta solo, è impossibile soffrirlo, è molto pericoloso. Pertanto, è urgentemente necessario contattare l'ospedale.

Spesso accompagnato da dolore tirando, malattia renale, molto meno tirando con appendicite o ernia.

Dolore acuto

Il dolore acuto nei reni è il tipo più grave di sindrome del dolore. La base per l'insorgenza di dolore acuto dai reni può essere patologia renale, presenza di tumori, gravidanza ectopica. Il dolore acuto nella zona renale non può essere regolato con antidolorifici, poiché l'immagine reale del decorso della malattia sarà imbrattata. Nelle situazioni più difficili, è permesso assumere antispastici ("No-shpa"). Accompagna il dolore acuto alla temperatura renale, nausea, vomito, debolezza.

Forte dolore

Appaiono improvvisamente forti dolori alla schiena nell'area dei reni. Flusso parossistico, abbassa l'addome, colpisce l'uretere e i genitali. Di norma, fa male a lato quando si urina. Forti sentimenti che crescono, poi si placano. Una tale manifestazione di dolore, di regola, accompagna la patologia renale. Una tale forte manifestazione è associata a una violazione della diversione delle urine dovuta al processo infiammatorio dell'organo.

Dolore acuto

Gli spasmi affilati, severi dei reni, di regola, sono caratteristici di colica renale. Le sensazioni spiacevoli si verificano dapprima sul lato, spostandosi gradualmente verso il mal di schiena, dando al bacino. Se si ha un dolore addominale inferiore durante la minzione, significa che le pietre sono entrate nella vescica. Attacchi improvvisi e crampi sono caratteristici della colica renale. Cambiare la posizione del corpo non allevia il dolore. L'attacco può andare veloce come iniziato. Ma ci sono casi in cui i brividi sono sostituiti da smorzatori, e quindi è importante consultare uno specialista in tempo.

Dolore sordo

Lo sviluppo di sentimenti dolorosi opachi indica la probabilità dello sviluppo di patologie di organi interni, a volte a seguito di lesioni. Un dolore sordo può verificarsi quando si urina nelle donne, il che indica malattie degli organi pelvici. Un altro motivo per la sua manifestazione potrebbe essere il prolasso renale. Poi le sensazioni spiacevoli accompagnano una persona mentre cammina, quando tossisce, durante lo sforzo fisico. Se menti da un lato, se ne vanno, e se ti metti a pancia in su - aumentano.

pulsazione

La natura pulsante del dolore è accompagnata da un'infiammazione cronica dei reni. La malattia cronica è una conseguenza della forma acuta, può essere quasi asintomatica. Il primo segno di una forma cronica è il dolore pulsante nel fianco. La loro ulteriore distribuzione dipende da quale organo è interessato: rene destro o sinistro. Se entrambi gli organi sono malati, i dolori pulsanti passano all'intera area della schiena.

diagnostica

Se il dorso fa male nella zona dei reni, e le cause sono sconosciute, la persona deve prima prestare attenzione all'indicatore di temperatura (presenza del processo infiammatorio), sintomi aggiuntivi (nausea, vomito, da quale lato i reni fanno male) e consultare immediatamente uno specialista.

Il medico prima di tutto interroga il paziente ed esamina la presenza di edema. Differenziare la presenza di problemi renali dalla dorsale può essere respinto nella regione lombare. La patologia renale è accompagnata da un dolore sordo quando si tocca. Per confermare o smentire la diagnosi presuntiva, viene eseguita la diagnosi di laboratorio:

  • analisi delle urine (determinata dalla presenza di sali, densità);
  • emocromo completo (in caso di patologie renali, si osservano cambiamenti nel sangue);
  • analisi del sangue biochimica;
  • radiografia della colonna lombare (mostrerà la presenza di cambiamenti vertebrali);
  • Ultrasuoni (mostra la dimensione del rene, la presenza di pietre in esso).
Torna al sommario

Metodi di trattamento

Dieta e dieta

La prima cosa a cui devi prestare attenzione è la dieta. Assunzione incontrollata di liquidi e sale - i primi nemici con anomalie funzionali nei reni. Il mancato rispetto di questa regola porta a gonfiore costante e aumento della pressione sanguigna. A seconda del grado di complessità della malattia, viene introdotta una restrizione sull'assunzione di sale. Il tasso è da 3 a 7 grammi al giorno.

Avendo i problemi di salute di cui sopra, è necessario controllare l'uso di potassio e fosforo. Tutti i tipi di frutta secca, frutta fresca (eccetto mele e pere), verdure arrostite e prodotti a base di acido lattico dovrebbero essere limitati in uso, poiché contengono un gran numero di oligoelementi. Il piano di dieta deve essere approvato con un medico. Solo lui può identificare individualmente i prodotti che sono inadatti al consumo e necessari per una dieta.

farmaci

Quali farmaci verranno utilizzati dipende dalla forma della malattia. In presenza del processo infiammatorio, i farmaci antinfiammatori sono necessariamente prescritti. Quando urolitiasi avrà bisogno di farmaci per alleviare il dolore. L'uso di antidolorifici classici ("Analgin", "Ibuprofen") non porta il risultato desiderato, quindi i medici usano farmaci più potenti. Il trattamento con i farmaci non può fare a meno degli steroidi anabolizzanti ("Nerobol", "Retabolil", "Lespenephril").

Medicina popolare

L'uso di ricette popolari nel trattamento delle patologie renali può raggiungere un risultato efficace, ma richiederà un periodo di tempo più lungo. Per usare qualsiasi erba, le bacche hanno bisogno dell'approvazione di uno specialista. Le ricette più efficaci sono:

  • Seta di mais Ottimo lavoro con edema. Usandoli, è molto importante aderire alla nutrizione dietetica. A 1 cucchiaio. l. Avrai bisogno di 200 ml di acqua calda e far bollire per 20 minuti. Quindi insistere per circa 30 minuti. Un decotto di 2 cucchiai. l. ogni 3 ore.
  • Uva ursina. L'erba affronta il processo infiammatorio e rimuove il fluido dal corpo. A 1 cucchiaio. l. le piante hanno bisogno di 200 ml di acqua bollente, infusa per un paio di circa 30 minuti. Quindi filtrato e preso 3 volte al giorno per un quarto di tazza.
  • Fiordaliso blu. Ha un forte effetto diuretico. Per preparare l'infusione sarà necessario 1 cucchiaio. l. piante 400 ml di acqua bollente. Prendere 3 volte al giorno per 2 cucchiai. l.
  • Ravanello. Il succo di ravanello allevia efficacemente l'infiammazione, ha un effetto diuretico. Il giorno avrete bisogno di circa 100-150 ml. Per migliorare il gusto del succo, puoi aggiungere il miele.
  • Equiseto. Adatto a quelle malattie quando è consentita la terapia termica. L'infusione di erbe viene aggiunta durante l'assunzione di bagni termali (piede, sedentario, pieno).
Torna al sommario

Cosa fare per la prevenzione?

Di norma, il dolore nella regione lombare diventa l'indicatore principale per i problemi renali. Chiunque l'abbia provato almeno una volta non vorrà rivivere tali sensazioni. Per evitare una situazione spiacevole, dovresti seguire alcuni semplici consigli:

  • non abusare di droghe;
  • l'ipotermia dovrebbe essere evitata;
  • trattamento tempestivo delle malattie;
  • attività fisica richiesta;
  • igiene personale;
  • ridurre l'assunzione di sale.

Solo la costante attenzione al tuo corpo ti permetterà di evitare le malattie. L'automedicazione non dà mai buoni risultati, quindi esami sistematici una volta ogni 6 mesi ti permetteranno di monitorare la tua salute e prevenire il problema in una fase precoce. E assicurati di sbarazzarti di tutte le cattive abitudini.

Come identificare i reni irritati o la schiena

Sensazioni spiacevoli o mal di schiena nella regione lombare, di regola, sono associate a due cause principali: problemi alla colonna vertebrale o malattie renali. Inoltre, questi ultimi rappresentano non più del 5% tra tutti i processi patologici.

Al fine di differenziare queste condizioni, il medico deve effettuare una serie di studi di laboratorio e strumentali e raccogliere attentamente la storia della malattia.

Il mal di schiena può essere unilaterale o diffuso. I pazienti descrivono le loro sensazioni in una varietà di modi: "un rene tira", "un retro cuoce o brucia", ecc.

Prima di capire in modo indipendente come determinare se i reni o la schiena fanno male, è meglio cercare l'aiuto di un medico qualificato. Dopotutto, solo lui può comprendere la vera causa della condizione patologica e perché è sorto.

Se il paziente ha una storia di processi infiammatori precedentemente trasferiti nei reni, la presenza di pietre, processi distruttivi nella colonna vertebrale o ernia intervertebrale, allora il processo di diagnosi in tali situazioni è facilitato. Ma ciò non esclude la natura completamente diversa della malattia del paziente e l'emergere di una nuova malattia.

Segni caratteristici di patologia

Malattia renale

Quando la schiena fa male nella zona dei reni, dovresti innanzitutto pensare alla presenza di un componente infiammatorio in questo organo. Soprattutto se il dolore è chiaramente localizzato su un lato della regione lombare, ci sono problemi con la minzione, e non vi è alcuna connessione tra il dolore e lo sforzo fisico o l'attività fisica.

Oltre ai sintomi di cui sopra, le malattie renali hanno una serie di caratteristiche distintive:

  • Il dolore è spesso unilaterale, localizzato a destra o a sinistra, ha un carattere dolente o tirante in alcun modo collegato al movimento del corpo umano e raramente dà ad altre aree anatomiche.
  • Se parliamo di colica renale, la schiena nell'area dei reni fa molto male, privando completamente il paziente dell'opportunità di muoversi e sopportare sensazioni spiacevoli.
  • Quando si è sdraiati o seduti, il dolore, di regola, non cambia la sua intensità e la natura delle manifestazioni, o diminuisce solo leggermente.
  • La comparsa di mal di schiena in uno o entrambi i reni può essere direttamente correlata alla precedente ipotermia, nuotando in acqua ghiacciata o rimanendo in correnti d'aria.
  • Ci sono segni di sindrome da intossicazione generale, la reazione della temperatura sta cambiando, la debolezza, l'apatia e il malessere appaiono.
  • Vari sintomi di violazione della minzione appaiono (crampi, spasmi, ecc.), Sedimenti urinari diventano torbide, inclusioni flocculanti o altre impurità patologiche compaiono.
  • Quando si tocca con il bordo del palmo nella zona della proiezione anatomica del rene colpito, l'organo inizia a fare più male.

Se ci sono gravi disturbi nel lavoro dei reni e le loro funzioni di base si deteriorano, oltre alle sensazioni dolorose, il paziente può essere disturbato dalle seguenti lamentele:

  • i numeri di pressione sanguigna diventano instabili, c'è una tendenza ad aumentarli;
  • il volume di escrezione giornaliera di urina diminuisce (a condizione di un'adeguata assunzione di liquidi durante il giorno);
  • c'è un grado variabile di edema negli arti inferiori o sul viso (al mattino, che è associato alla ricerca del paziente in posizione orizzontale durante il sonno e all'accumulo di liquidi nei tessuti);
  • il paziente può avere un appetito peggiore, a volte nausea o vomito.

Patologia dell'apparato muscolo-scheletrico

Le malattie della colonna vertebrale associate ai suoi processi distruttivo-distrofico hanno una serie di caratteristiche distintive, grazie alle quali possono essere distinte dalle malattie delle vie urinarie:

  • Le sensazioni dolorose sono più spesso "centrali" in natura, cioè, si trovano direttamente lungo la linea mediana che passa attraverso la colonna vertebrale.
  • Durante la palpazione nei luoghi del dolore più grande, c'è un'irradiazione del dolore sopra o sotto il luogo della sua localizzazione iniziale, che è spiegata dalle peculiarità dell'innervazione delle radici nervose.
  • L'aspetto di questo sintomo, di regola, è preceduto da carichi di energia, e il girare o inclinare il corpo aumenta solo le sensazioni spiacevoli.
  • Un paziente può avere un piede intorpidito destro o sinistro, una sensazione di gattonare o altri disturbi sensoriali associati a una compromissione della conduzione di un impulso nervoso lungo una fibra nervosa intrappolata.
  • A riposo, il benessere del paziente migliora e l'esercizio di una postura confortevole può fermare completamente l'attacco del dolore.
  • Il paziente non aumenta la temperatura e non ci sono segni di intossicazione.
  • Dopo aver applicato unguenti o antidolorifici riscaldanti, i muscoli della schiena iniziano a fare molto meno male.

Altri motivi

Più raramente, la schiena nella zona dei reni fa male a causa delle seguenti malattie:

  • Processi infiammatori negli organi pelvici, specialmente nelle donne in età riproduttiva.
  • Malattie dell'apparato digerente, come pancreatite, colecistite, calcoli biliari, ulcera peptica e altri.
  • Aneurisma dell'aorta addominale, mesadenite e altri.

Metodi diagnostici

Al fine di scoprire la causa esatta dei sintomi spiacevoli, e la loro connessione con le malattie del sistema muscolo-scheletrico o processi patologici nei reni, il medico effettua una serie di studi di laboratorio e strumentali.

Quando si interroga il paziente, prestare attenzione a tutte le caratteristiche del dolore, alla loro intensità, al tempo di accadimento, ai fattori che lo hanno preceduto, alla connessione con l'esercizio fisico, ecc.

Un esame obiettivo consente allo specialista di determinare l'origine del dolore, eseguendo speciali test funzionali. Quindi, il sintomo positivo del tapping nella proiezione dei reni indica un processo patologico nei suoi tessuti (in questo caso c'è un aumento delle sensazioni sgradevoli).

La natura neurologica del dolore associato ai processi distruttivi nella colonna vertebrale può essere determinata e verificata conducendo un numero di test diagnostici. Di norma, questi pazienti hanno limitazioni di movimento nella colonna lombare, bassa sensibilità degli arti inferiori, sintomi positivi di tensione, ecc.

Gli indicatori del sangue e delle urine nelle malattie del sistema muscolo-scheletrico rimangono completamente normali, mentre nella patologia renale si verifica uno spostamento degli indicatori verso l'infiammazione (aumento dei leucociti e delle ESR, nel sedimento urinario appaiono cilindri, in un gran numero di eritrociti e leucociti e altri).

Per ulteriori diagnosi di patologia renale, viene eseguito un test secondo Nechiporenko e un test di Zimnitsky (se necessario).

La gamma dell'esame strumentale è abbastanza ampia, ma nelle fasi iniziali è limitata alle seguenti procedure:

  • L'ecografia di entrambi i reni, con l'aiuto del quale viene effettuata la valutazione della loro condizione, la presenza di infiammazione, il calcolo, i focolai patologici, lo stato dell'apparato pelvi renale e altri componenti.
  • Radiografia della colonna lombare, che mostra tutti i processi distruttivi, protrusioni erniali, tumori patologici e altro ancora.

Se i dati ottenuti non sono sufficienti per la diagnosi, ricorrere a procedure diagnostiche aggiuntive. I metodi di TC e RM possono giudicare in modo più accurato tutti i processi patologici che si verificano in vari organi. Sono i più istruttivi, perché permettono di visualizzare anche le formazioni più piccole. L'uso di un mezzo di contrasto è indispensabile per determinare la natura della malattia renale. La diagnostica può essere avviata da questi studi se la situazione lo richiede o se le capacità finanziarie del paziente lo consentono.

conclusione

Non tentare mai di auto-trattare il mal di schiena senza capire la natura di questa condizione. Dopo tutto, ci sono procedure che con una malattia aiuteranno, e con un'altra peggioreranno solo il tuo benessere. Inoltre, il trattamento eziologico delle malattie dei reni e della colonna vertebrale sono direzioni completamente diverse, quindi le droghe prese in modo non corretto non solo porteranno l'effetto desiderato, ma possono anche danneggiare. Cerca sempre l'aiuto di un medico che possa stabilire la diagnosi corretta e prescrivere un trattamento individuale.

Dolore lasciato indietro nei reni

I reni sono uno dei filtri principali del corpo. È fatto appositamente nella forma di un organo appaiato - in modo che se uno di loro è danneggiato, potrebbe prendere una seconda funzione senza problemi. Ma molte cause - infezioni, ferite, assunzione di sostanze tossiche e farmaci - agiscono simultaneamente su entrambe le "reti meravigliose" (cioè la cosiddetta struttura interna dell'organo), riducendo significativamente le loro possibilità di recupero normale.

Pertanto, se ci sono sintomi del sistema urinario, è necessario contattare urgentemente un nefrologo. Diremo perché i reni fanno male, come si manifesta e cosa farne.

Fanno esattamente male

I reni sono localizzati su entrambi i lati della colonna vertebrale, a livello del torace inferiore - le vertebre lombari superiori; parte di essi è coperta da un arco costale. Dietro di loro ci sono i muscoli che tengono in equilibrio la colonna vertebrale, che può tendere e ferire con la scoliosi, l'ernia intervertebrale, l'osteocondrosi. Di fronte sono lo stomaco, il pancreas, l'intestino, il dolore da cui può dare alla parte bassa della schiena. I polmoni si trovano sopra il rene sinistro e il fegato con la cistifellea sulla destra; con le loro malattie si avverte anche il disagio nella regione lombare.

Prima di decidere perché i reni di una persona fanno male, è necessario determinare che la sindrome del dolore sia causata da patologia renale. Questo può essere descritto come:

  1. dolore alla schiena - nel luogo in cui l'arco costale è attaccato alla colonna vertebrale (non il lombo dall'altra parte dell'ombelico);
  2. può dare all'area a destra o sinistra dell'ombelico;
  3. se ti alzi in piedi, ti alzi in punta di piedi e poi bruischi improvvisamente sui talloni, il mal di schiena sta peggiorando.

Inoltre, si tratta di malattie renali che dicono questi sintomi:

  • dolore durante la minzione;
  • odore sgradevole di urina;
  • il lombo è sempre freddo;
  • gonfiore delle palpebre;
  • impulsi frequenti o rari in un modo piccolo;
  • affaticamento, stanchezza, mancanza di appetito;
  • odore di ammoniaca dalla bocca;
  • decolorazione delle urine;
  • piccoli "brufoli" rossi sulla pelle secca;
  • dolore alla schiena durante il sollevamento pesi;
  • pelle secca;
  • "Polvere" di cristalli bianchi sulla pelle secca;
  • ipertensione;
  • ridotta acuità visiva.

Perché il rene fa male

Le cause della malattia renale sono molte. Queste sono malattie infiammatorie e tumorali, e lesioni di questa zona, e anomalie del sistema urinario, che "sollevano la testa" sotto l'influenza di fattori provocatori. Considera tutto in ordine.

glomerulonefrite

Questa malattia è quando il tessuto renale soffre dell'attacco delle proprie cellule immunitarie, che, iniziando a combattere l'infezione, prendono le cellule renali per i microbi. La patologia si sviluppa più spesso dopo la malattia da streptococco (ad esempio, tonsillite).

  • mal di schiena;
  • sangue visibile "occhio" nelle urine;
  • aumento della pressione;
  • gonfiore delle palpebre, delle gambe.

Malattia renale

Si riferisce alle cause comuni del dolore ai reni. Allo stesso tempo, la sindrome del dolore è molto intensa, si sviluppa dopo una corsa traballante, giocando sport - poi la pietra inizia a muoversi lungo l'uretere, toccando le terminazioni nervose.

In questa malattia, il dolore nella regione lombare è molto forte, non permette di trovare la posizione del corpo per alleviarlo, accompagnato dalla voglia di urinare. Il volume delle urine è piuttosto piccolo, spesso con sangue misto.

pielonefrite

La pielonefrite acuta, oltre al mal di schiena, si manifesta con febbre, debolezza, nausea. Di solito le sue manifestazioni sono così forti che una persona si rivolge immediatamente all'aiuto.

Attenzione! Più spesso, il dolore nella parte bassa della schiena come un sintomo isolato viene lamentato con pielonefrite cronica, che si manifesta anche nel fatto che la parte posteriore del rene inizia a diventare più fredda, l'appetito peggiora, la quantità di urina può cambiare, la pressione può aumentare.

Trombosi dell'arteria renale

Con questa malattia si notano:

  • il dolore è acuto, severo;
  • sentito nel rene a sinistra o a destra, nel lato, nello stomaco;
  • nausea;
  • un forte aumento della pressione sanguigna;
  • costipazione;
  • minzione moderata.

Con questa patologia, è necessario ricovero urgente.

Tumore renale cistico o benigno

La lombalgia verrà notata quando il tumore cresce a tal punto da esercitare pressione sulla capsula. La quantità di urina escreta può anche diminuire.

Cancro al rene

Questa malattia è solo in una fase avanzata - quando c'è o danni alle strutture del rene, o la germinazione di un tumore nella capsula - può anche essere la ragione per cui i reni fanno male. Altri sintomi sono:

  • perdita di peso in presenza di edema sul viso e sugli arti;
  • diminuzione della quantità di urina;
  • l'anemia;
  • ipertensione

Malattia del rene policistico

In questo caso, i sintomi dell'insufficienza renale verranno alla ribalta: una diminuzione della quantità di urina escreta, alta pressione, edema e pelle secca. La sindrome del dolore è localizzata nell'addome, solitamente su entrambi i lati dell'ombelico. Nel dettaglio delle manifestazioni e del trattamento di questa malattia, abbiamo detto nell'articolo: Come viene trattata la malattia del rene policistico?

idronefrosi

Questo è il nome della condizione in cui la pelvi renale si espande sotto l'influenza dell'urina che si accumula in essa. Può essere causato da urolitiasi, tumori, spremitura di ureteri, sviluppo anormale di quest'ultimo.

Manifestazione di idronefrosi sotto forma di dolore, che può essere localizzata nella parte bassa della schiena, ma può anche essere avvertita nell'addome. Potrebbero esserci altri sintomi: diminuzione del volume delle urine, nausea, stanchezza.

Tubercolosi renale

Con questa malattia, il mal di schiena avrà un carattere lancinante e tagliente; la persona sarà anche disturbata da grave debolezza e affaticamento. Si nota anche un cambiamento nella natura dell'urina: diventa torbido, sanguinante e il pus può essere chiaramente visibile.

Prolasso renale

La nefroptosi non si manifesta per molto tempo, ma negli ultimi stadi della malattia c'è dolore al rene, aggravato in posizione eretta e raggiungendo il suo apice alla sera. Nel corso del tempo, diventa insopportabile, portando a disturbi di personalità. La persona perde peso, quasi smette di provare fame; la nausea e il bruciore di stomaco sono annotati periodicamente.

Attenzione! Il rischio di proliferazione renale aumenta con una forte perdita di peso, intenso sforzo fisico, lesioni della regione lombare.

Cause del dolore ai reni per caratteristiche del dolore

Considerare le più comuni malattie con la sindrome del dolore renale, che le persone descrivono in un certo modo.

Dolore associato con l'alcolismo

Considera perché i reni danneggiano dopo la birra:

  1. questa bevanda "tira" l'acqua dai tessuti, il che porta ad un aumento del carico sui reni: in primo luogo, è necessario prelevare una maggiore quantità di urina, e poi un'altra - il fluido che una persona ha assunto a causa della sete causata dalla birra;
  2. dopo un po 'il sangue diventa più spesso (la parte principale del fluido è già fuori), ed è più difficile per i reni filtrarlo;
  3. Come risultato di questo "assalto di disidratazione", i tessuti perdono gli elettroliti necessari (potassio, calcio, fosforo) e le proteine, che gradualmente precipitano nei reni e formano calcoli.

Se i reni sono dolenti dopo l'alcol, significa che l'alcol etilico, il componente principale dell'alcol, ha compromesso la loro capacità di concentrare e filtrare il plasma sanguigno, formando l'urina. Ciò accade dopo aver assunto una grande quantità di bevande forti o se una persona le prende sistematicamente. Il rischio di sindrome da dolore aumenta nelle persone che soffrono di pielonefrite cronica o di malattia renale o di quelli con reni e ureteri con anomalie strutturali.

Dolori mattutini

Ma per capire perché i reni fanno male al mattino, dovrebbe essere un urologo o nefrologo, poiché si tratta di un sintomo pericoloso. Dice che l'urina accumulata durante la notte nel rene, mette pressione sui suoi muri.

Attenzione! Questo può solo causare dolore se c'è un danno alla struttura del rene, come accade con glomerulonefrite, idronefrosi, pielonefrite e altre malattie.

Rene irritato a sinistra

I motivi per cui il rene sinistro fa male sono:

  • malattia renale;
  • idronefrosi;
  • omissione di un organo;
  • pielonefrite;
  • tumori renali;
  • ascesso.

Nella regione lombare sinistra può dare dolore quando l'infiammazione del pancreas, che richiede una diagnosi.

Entrambi i reni fanno male

Il dolore, che si sviluppa su entrambi i lati della colonna vertebrale, è caratteristico della glomerulonefrite e della malattia del rene policistico.

Dolore lombare giusto

Le ragioni per cui il rene destro fa male possono essere leggermente più che per l'organo sinistro, che è dovuto alla sua localizzazione inferiore (a causa del fegato, il rene destro è a -1 vertebra inferiore a quello sinistro). Questo è:

  • dolore post-traumatico;
  • calcolo nella pelvi renale;
  • pielonefrite;
  • neoplasie benigne;
  • tumore del cancro.

Il dolore nella colecistite, osteocondrosi, appendicite dà anche alla regione lombare destra, simulando la patologia renale.

Cosa fare con il dolore ai reni

Se, oltre al dolore, ci sono:

  1. aumento della temperatura;
  2. perdita di peso;
  3. diminuzione dell'appetito;
  4. la debolezza;
  5. alta pressione;
  6. gonfiore,

È necessario consultare urgentemente un dottore, poiché il ritardo può distruggere un rene.

Se il dolore è fastidioso, non ti dà fastidio dal mattino o tutti i giorni, iscriviti con un nefrologo, e prima ancora, per non perdere tempo, passa un esame delle urine generale e sottoporsi ad un'ecografia del sistema urinario.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

Ti consigliamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha curato lo stomaco... Leggi l'articolo >>

Cause del dolore

Mal di schiena nella zona dei reni per vari motivi. Tutti i fattori sono convenzionalmente suddivisi in due categorie:

  1. Primaria - a causa della comparsa di problemi nella colonna vertebrale.
  2. Secondario - associato a malattie degli organi interni.

I fattori primari includono solitamente le seguenti violazioni:

  • sintomi neurologici dell'osteocondrosi;
  • protrusione;
  • ernia intervertebrale;
  • spondiloartrosi delle articolazioni vertebrali;
  • fratture vertebrali;
  • curvatura della colonna vertebrale.

I fattori secondari che causano mal di schiena nella zona del rene includono quanto segue:

  • lesioni del tumore spinale;
  • l'osteoporosi;
  • lesione infiammatoria delle vertebre associata a malattie infettive - brucellosi, tubercolosi, ecc.;
  • anchilosante;
  • artrite reumatoide;
  • osteomalacia;
  • patologie dell'apparato digerente;
  • colpo spinale;
  • malattie degli organi pelvici;
  • problemi ai reni.

La natura del dolore

Per fare una diagnosi accurata, assicurati di determinare la natura della sindrome del dolore. Quindi, il disagio può essere acuto o cronico.
Il dolore acuto si verifica nei seguenti casi:

  1. Distorsione acuta della colonna vertebrale. In questo caso, la sindrome del dolore è percepita da due lati, ma non in altre aree. Allo stesso tempo, c'è una mobilità limitata.
  2. Frattura delle vertebre lombari. Immediatamente dopo l'infortunio, si verifica un dolore intenso. Allo stesso tempo, la schiena fa male quando si muove. Poco a poco, il disagio diminuisce, crescendo solo in posizione seduta.
  3. Dislocazione del disco intervertebrale. In questo caso, il dolore alla schiena unilaterale si verifica nella zona dei reni. Una persona deve prendere una posizione forzata, piegandosi nella direzione sinistra o destra. In una tale situazione, è possibile osservare un pizzicamento in alcune aree del midollo spinale, la sensibilità è disturbata, i riflessi al ginocchio e al tendine d'Achille si riducono, si verificano problemi con le funzioni pelviche.
  4. Artrosi delle articolazioni intervertebrali. In questo caso, appare il dolore della faccetta, che è localizzato su un lato della schiena. Nella stessa zona, la sensibilità è disturbata e si osserva una diminuzione dei riflessi.

La sindrome del dolore cronico appare in tali situazioni:

  1. Spondilosi deformante. In questo caso, la persona si lamenta di claudicatio intermittente. C'è anche un carattere doloroso nella regione lombare, la sensibilità delle estremità diminuisce. Il disagio aumenta ripetutamente quando si cammina.
  2. Spondiloartro anchilosante. Nella maggior parte dei casi, questo problema si verifica nei giovani. Il dolore nella regione lombare dà ai fianchi, una persona ha rigidità al mattino, l'attività fisica è limitata, la colonna vertebrale è piegata. Inoltre, il volume dei movimenti respiratori è spesso ridotto e il dolore alla schiena appare durante l'inalazione.
  3. Formazioni tumorali.
  4. Osteomielite.
  5. Mieloma.

Patologia degli organi interni

Il dolore nella zona dei reni può avere un carattere diverso - compaiono quando si muovono o si riposano, si danno al fegato, si sentono di fronte o sotto le costole, ecc. Inoltre, con tali disturbi, è possibile osservare l'herpes zoster.
A seconda della natura della sindrome del dolore, il medico può fare le seguenti diagnosi:

  • ulcera peptica;
  • lesioni tumorali dell'apparato digerente;
  • diverticolite;
  • colite ulcerosa;
  • endometriosi;
  • prostatite cronica;
  • malattia renale;
  • fibromi;
  • stratificazione dell'aneurisma aortico.

Abbastanza spesso, la ragione risiede proprio nella malattia renale. Le patologie più comuni di questo corpo includono la pielonefrite e la glomerulonefrite. Inoltre, il mal di schiena può provocare calcoli renali.
Per identificare la malattia renale, si dovrebbe prestare attenzione a questi sintomi:

  • deterioramento generale della salute - debolezza, sonnolenza, stanchezza;
  • aumento della pressione sanguigna e mal di testa;
  • la comparsa di gonfiore sulle gambe e sul viso - di solito il gonfiore è più evidente al mattino, mentre la sera sono levigati;
  • nausea, vomito, perdita di appetito;
  • aumento della temperatura, aumento della sudorazione, brividi;
  • aumento della minzione - può essere accompagnato dalla comparsa di dolore;
  • alta intensità di dolore che non dipende dalla posizione del corpo.

Inoltre, ci sono cambiamenti nella natura dell'urina. Può acquisire un colore saturo o, al contrario, diventare incolore. La composizione contiene spesso impurità sanguinanti o mucose, oltre che sedimenti.
Altrettanto importante è la localizzazione del dolore. Quando si verificano problemi ai reni, il disagio è solitamente sentito da un lato - a sinistra oa destra. Il dolore ai reni è localizzato sotto le costole e può essere dato a tali aree:

  • il lato dell'addome e dell'inguine;
  • genitali esterni;
  • dell'uretere;
  • coscia interna.

Test diagnostici

I test diagnostici possono essere accuratamente diagnosticati:

  1. Radiografia della colonna lombare. Se il paziente ha radicolite o osteocondrosi, può vedere cambiamenti caratteristici - ernia, osteofiti, ecc.
  2. Analisi del sangue generale Nelle malattie della colonna vertebrale, di regola, non ci sono cambiamenti, mentre le patologie dei reni sono accompagnate da un aumento di ESR, anemia e leucocitosi.
  3. Analisi delle urine. Con un aumento o una diminuzione della densità delle urine, un aumento del livello di sali, ematuria, batteriuria o leucocituria, si può parlare di patologie renali.
  4. Ultrasuoni dei reni e della cavità addominale. Con la sconfitta dei reni aumenta il loro volume e aumenta il contenuto di pietre.

Perché la tua schiena fa male nella zona dei reni

Ci sono molte ragioni per capire che è necessario sottoporsi a una diagnosi e superare i test necessari.

  • Scoliosi (curvatura della colonna vertebrale), lesioni spinali;
  • Infezione, una conseguenza dell'ictus, una violazione del tratto gastrointestinale;
  • Patologia urolitiasi. Spesso, questa particolare patologia progredisce nel dolore acuto durante il passaggio di sabbia o pietra, formando uno spasmo. Sintomi: dolore acuto al rene (destro o sinistro), vomito dal dolore, ematuria da temperatura a causa di lesioni al rene;
  • Pielonefrite. Questa malattia urologica causata da E. coli si manifesta come dolore doloroso nella zona dei reni, febbre fino a 38,5 ° C, febbre, debolezza, nausea e minzione frequente. Il dolore nell'area del rene destro può significare che la malattia è localizzata da quel lato;
  • Glomerulonefrite. Un gruppo di malattie renali, che sono suddivise in codici, ma tutte sono accompagnate dalla sconfitta dei tubuli renali. Sintomi: edema, piccola quantità di urina al giorno, il colore delle urine è rosso, la struttura delle urine è schiumosa, la pressione sanguigna aumenta;
  • Aterosclerosi delle arterie renali (stenosi aterosclerotica). La riduzione del lume dei vasi sanguigni, la malattia può essere associata alla patologia dei vasi renali.

Sintomi: sangue nelle urine (ematuria), pressione arteriosa instabile, dolore lombare o dolore ai reni a destra oa sinistra (unilaterale), minzione compromessa.

  • Cisti nel rene. L'educazione al rene è considerata benigna. Questa malattia urologica si manifesta con lombalgia, ematuria (sangue nelle urine), minzione, dolore sordo nella vescica, espansione del rene;
  • Oncologia (carcinoma renale), escrescenze benigne. Questa formazione è maligna e localizzata in uno dei reni.

Sintomi: impurità del sangue nelle urine (ematuria), blocco delle vie urinarie, dolore nella zona del rene malato, palpazione di un tumore, pressione sanguigna alta, aumento della temperatura a 38,0 ° C, improvvisa perdita di peso, affaticamento, debolezza.

Abbiamo elencato le più comuni malattie dei reni, in cui vi è dolore di natura diversa, opaca e noiosa, a grave e insopportabile.

Dolore al rene sinistro

I reclami renali possono essere sulla destra o sulla sinistra. L'esame dovrebbe essere rapido. Questi problemi sono trattati da urologi o nefrologi.

motivi:

  1. Lesioni spinali, terminazioni nervose;
  2. Processi patologici degli organi interni situati vicino al rene sinistro: lo stomaco, il diaframma, il pancreas;
  3. Lesioni maligne e benigne;
  4. Pyelonephritis, pietre nel rene sinistro, prolasso di questo organo appaiato.

Se ci sono dolori fastidiosi nella zona dei reni, non tirare con un viaggio dal medico, se affilato e acuto, chiamare un'ambulanza.

sintomi

Poiché è apparso il mal di schiena, questo è il primo segno di processi patologici che possono essere accompagnati da altri sintomi.

sintomi:

  • Dolore al rene durante l'inalazione;
  • Malessere generale, stanchezza, stanchezza;
  • L'edema degli arti (soprattutto al mattino), si attenua la sera;
  • Emicrania, aumento della pressione sanguigna;
  • Frequenti viaggi in bagno "in piccolo";
  • Aumento della temperatura a 38,0 ° C;
  • Cambia colore, struttura delle urine - bordeaux, rosso, schiumoso con muco.

Tipi di dolore

Tirare il dolore nella zona dei reni può significare varie lesioni, stiramenti, lesioni in questa zona. Il primo soccorso per tale dolore è un bagno caldo o un impacco, purché tu conosca la causa alla radice del dolore e non sia pericoloso per la salute. Qualche dolore tirando può significare:

  • Dischi intervertebrali erniati;
  • appendicite;
  • Malattie urologiche dei reni.

Il dolore è un segnale del tuo corpo per processi anormali. È con dolore che iniziano tutti i sintomi delle malattie pericolose, che possono diventare croniche o cancerogene.

Il dolore acuto è uno dei segnali di allarme. Cause: colica renale, calcoli e sabbia, rottura del rene, gravidanza ectopica, lesioni. Sintomi: vomito, ematuria (sangue nelle urine), temperatura 38,0 ° C. Pronto soccorso di emergenza prima dell'arrivo dei medici dell'ambulanza - un antispasmodico (No-shpa, Papaverine, Spasmalgon).

I dolori acuti indicano l'infiammazione di questo organo. Pertanto, è importante consultare un nefrologo per un consiglio, a tale scopo, dopo aver passato un esame delle urine e del sangue.

Dolore palpitante nella zona dei reni a causa di processi cronici. A seconda della posizione del problema, il dolore può essere chiaramente percepito in quella direzione.

Analisi, diagnosi, trattamento e prevenzione del dolore nell'area renale

Per prima cosa è necessario consultare un medico qualificato allo scopo di diagnosi e test. Durante un esame a tempo pieno, un urologo o un nefrologo effettua una diagnosi preliminare con sospetto di qualche malattia. Per confermare è necessario superare i seguenti test:

  1. Analisi generale delle urine e Nechiporenko;
  2. Analisi del sangue generale e biochimica;
  3. Radiografia della colonna vertebrale;
  4. Ultrasuoni dei reni;
  5. Test per infezioni genitali nascoste PP.

Dopo aver determinato e formulato una diagnosi, viene prescritto un trattamento conservativo.

trattamento

Dieta e cambiamento nella dieta. Rifiuto di piccante, salato (fino a 5 gr al giorno), latticini, grassi. Spesso i medici prescrivono la dieta numero 7;

Farmaci. Allevia spasmo e dolore: "No-shpa", "Spazmalgon", Papaverin ". Farmaci per il trattamento dei reni: "Biseptol", "Furazolin", "Raunatin", "Clofelin", "Retabolil".

Non fare l'automedicazione. Dal momento che ogni farmaco è progettato per una specifica patologia dei reni. Alcuni rimuovono il fluido dal corpo, altri contribuiscono al passaggio delle pietre e altri fermano il dolore. Solo un approccio individuale a ciascuna malattia può portare a un esito positivo della malattia.

Medicina di erbe, rimedi popolari (erbe). Foglie di rosa canina, calendula, oca Silvergrass, sambuco, cowberry. Tutte queste erbe sono vendute in farmacia o nei mercati delle nonne. Possono essere usati per il decotto e portati in parallelo con il trattamento principale o per la prevenzione delle patologie renali.

Prevenzione:

  1. Chiedere assistenza medica al primo segno di qualsiasi dolore nella zona dei reni;
  2. Trattare le malattie sessualmente trasmissibili tempestive;
  3. Ridurre al minimo il sale nella dieta;
  4. Non raffreddare eccessivamente o congelare;
  5. Non indossare la forza di gravità;
  6. Sport e terapia fisica;
  7. Da esaminare una volta all'anno.

Iscriviti al nostro sito. Impara molte cose nuove. Ti benedica!

La natura e la posizione del dolore

I dolori doloranti, tiranti o acuti del taglio sul lato sinistro della colonna lombare sulla parete addominale posteriore possono essere un sintomo di entrambe le malattie del lato sinistro e di altre patologie del sistema urogenitale, della colonna vertebrale, della cistifellea, degli organi pelvici e di altri.

Determinare correttamente la lesione aiuterà a identificare i sintomi associati e fare riferimento a uno specialista.

6 ragioni principali

La sindrome del dolore nella zona del rene sinistro è caratterizzata dalle seguenti malattie renali:

  1. Nella pielonefrite, un'infezione batterica penetrata nel rene, come E. coli, Proteus, Staphylococcus o Enterococcus, infiamma l'organo. È possibile distinguere questa malattia dai suoi sintomi relativi: febbre, nausea, vomito, gonfiore mattutino del viso.
  2. L'urolitiasi si manifesta con dolore e sangue nelle caratteristiche urinarie dei dolori del travaglio. Le concrezioni nei reni rendono impossibile cambiare improvvisamente la posizione del corpo o aumentare l'attività.
  3. Anche il rene sul lato sinistro fa male quando si sviluppa un tumore al seno in questo organo. Il disagio è accompagnato da perdita di appetito, notevole perdita di peso, dolori ossei e sangue nelle urine.
  4. Anche la nefroptosi o il prolasso del rene sinistro provocano spasmi nella corrispondente regione lombare. È possibile identificare questa malattia modificando la posizione del corpo: il dolore aumenta con l'alzarsi e il sollevamento e scompare se si sdraia sulla schiena.
  5. I sintomi di idronefrosi in via di sviluppo oltre al dolore a sinistra sono nausea, vomito, minzione rara, sangue nelle urine, ipertensione, edema e vomito. La malattia è causata da un eccesso di urina nel rene.
  6. Il dolore nel rene sinistro appare con escrescenze benigne, come cisti, adenomi o fibromi. In tali casi, gli spasmi non sono localizzati in un posto. Quindi, con una cisti del rene sinistro, il disagio è dato anche nella zona lombare, nella zona addominale e sotto le costole sul lato destro.

Tuttavia, solo il 6% del dolore nell'area dei reni segnala problemi in questi organi e le sensazioni più spesso dolorose si diffondono oltre l'area interessata. Le cause renali sono accompagnate da dolore associato all'urina sanguinolenta e torbida, minzione rara e dolorosa, prurito e edema persistente.

Se il problema non è nei reni

Spesso fa male il rene sinistro sullo sfondo dei fallimenti nel lavoro degli organi vicini, quindi è importante monitorare da vicino i sintomi che accompagnano il dolore e la sua natura. Così, debolezza nei muscoli, "pelle d'oca", formicolio e schiena, dolori alla parte bassa della schiena, spasmi, cedimenti alle natiche o alle gambe accompagnano la sciatica; intorpidimento parziale degli arti, vertigini, debolezza segnala osteocondrosi; colica biliare e ittero sono segni di colelitiasi, e la febbre e il cibo non digerito nelle feci sono sintomi di infiammazione del pancreas.

Se si notano vertigini, stitichezza, dolore allo stomaco, nausea e vomito, si nota un eritro acido, allora la risposta alla domanda "perché il rene sinistro fa male" sarà un'ulcera gastrica. I processi infiammatori di organi situati nella zona pelvica delle donne si fanno sentire con secrezioni sanguinolente, febbre alta e malessere generale.

Inoltre, il dolore nell'area sinistra è causato da un forte sovraccarico del corpo, ad esempio, da carichi eccessivi, da una camminata insolitamente veloce o da una corsa prolungata.

Identificazione dei problemi mediante diagnostica

Se il rene sinistro fa male, non devi posticipare la visita allo specialista. Prima di assumere un medico, il dolore può essere alleviato con agenti antispastici, per esempio, No-shpy, Dibazol, Papazola, Drotaverin, Spasmalgona, Iberogast, Papaverina o Baralgin.

L'istituto medico condurrà un esame completo del corpo, che consentirà di identificare accuratamente la causa del disturbo. La diagnostica inizierà con un esame generale e una raccolta di informazioni sulla storia e sul decorso della malattia, dopodiché saranno prescritte le seguenti procedure: analisi del sangue generale e biochimica, analisi delle urine, raccolta di urina quotidiana, ecografia dell'addome e dei reni, radiografia, angiografia, urografia e biopsia dei reni.

Forniture mediche

Logicamente, la gestione del dolore ha lo scopo di trattare il problema che ha causato il dolore. Le infezioni batteriche sono soppresse da un ciclo di antibiotici e speciali depositi distruttivi sono prescritti per combattere il calcolo.

Quando si esegue urolitiasi non può fare a meno dell'intervento chirurgico, come con un cancro in via di sviluppo. Una dialisi urgente o un trapianto d'organo viene eseguita su un paziente con insufficienza renale acuta.

I dolori temporanei durante la gravidanza richiedono un monitoraggio speciale da parte dei medici e rimangono nel day hospital.

A volte il trattamento consiste in un buon riposo, evitando carichi eccessivi e mantenendo una dieta equilibrata che esclude il consumo di sale, fosforo e potassio. Si raccomanda inoltre un abbondante consumo di acqua pulita.

Elimina il dolore da solo

Per alleviare il dolore, spesso usato provati rimedi popolari: infusi, tè e decotti. Per esempio, la tintura di fiori di fiordaliso, i bagni caldi con l'equiseto di campo, il succo di ravanello, così come i decotti di orecchie d'orso e seta di mais, camomilla e menta aiutano a lenire il disagio. Decotto efficace di rosa selvatica, erba di San Giovanni e calendula.

Sopporta gli spasmi, rilassa i muscoli e l'impacco di olio, quando l'olio di girasole riscaldato viene mescolato con il decotto di camomilla e applicato alla parte dolorante del corpo. Si praticano anche impacchi tiepidi di latte.