Dove e come si fa il dolore ai reni in una persona

Test

Il dolore ai reni è una lamentela abbastanza comune presentata dai pazienti per consultare un medico. Senza un esame fisico e esami clinici, è difficile determinare cosa esattamente feriscono i reni. Per scoprire le cause del dolore, è necessario scoprire la natura della sindrome del dolore e determinare il modo in cui i reni fanno male. Quando il dolore acuto aumenta, dovresti immediatamente cercare assistenza medica qualificata. Con la comparsa della malattia renale, è imperativo scoprire il motivo. In futuro, dopo aver stabilito la diagnosi corretta, iniziare le cure mediche. Come capire che esattamente i reni fanno male? Quali sono i sintomi specifici del dolore nel rene?

Sintomi principali

I principali segni che i reni hanno iniziato ad avere problemi sono stati un cambiamento nel colore delle urine, il disagio durante la minzione o la comparsa di un forte dolore alla schiena. La sindrome può manifestarsi con un aumento della temperatura corporea, può causare debolezza o nausea. Se nel tempo la situazione peggiora, vale la pena contattare uno specialista. Tali sintomi di reni malati possono essere causati da varie malattie:

I nostri lettori raccomandano

Il nostro lettore regolare si è liberato dei problemi renali con un metodo efficace. Ha controllato su se stessa - il risultato è al 100% - completo sollievo dal dolore e problemi con la minzione. Questo è un rimedio naturale alle erbe. Abbiamo controllato il metodo e abbiamo deciso di consigliarlo a te. Il risultato è veloce. METODO EFFICACE.

  • pielonefrite;
  • infiammazione dell'uretra;
  • glomerulonefrite;
  • cambiamenti o malattie renali congenite;
  • formazioni oncologiche benigne o maligne.


I sintomi che aiutano a identificare i problemi renali sono spesso accompagnati da infiammazione degli organi appaiati. Quindi il paziente sperimenta le seguenti sensazioni:

  1. Dolore lombare acuto. La presenza di una malattia infettiva causa un deterioramento della salute, un cambiamento di temperatura, di conseguenza, porta a insufficienza renale.
  2. I dolori doloranti procedono con difficoltà a urinare. L'urina ha un colore innaturalmente scuro e ha un forte odore sgradevole. Nelle malattie infettive, l'urina contiene sangue o impurità purulente. Tali inclusioni possono comparire quando si sviluppa il cancro e si sviluppano tumori tumorali che metastatizzano negli organi interni adiacenti.
  3. Mal di testa disturbati o perdita di orientamento nello spazio. C'è una sensazione di nausea, l'appetito è perso e l'urina è ridotta.
  4. Con la comparsa della febbre, si verificano problemi di minzione. C'è una forte sensazione di sete. L'urina secreta cambia la sua composizione in uno più denso e più spesso con un caratteristico odore sgradevole.
  5. L'insufficienza renale contribuisce alla pressione alta e all'edema.

Da dove viene il dolore nei reni

È necessario concentrarsi sull'area della sensazione di dolore e sulla sua natura. A volte la sindrome è accompagnata da disagio in altre aree - all'inguine, nella parte bassa della schiena o nella parte posteriore. Comprendere se stessi nella diagnosi della malattia non funzionerà, ma vale la pena evidenziare un segno di dolore, in modo che il medico possa diagnosticare. Nel caso in cui venga determinata la fonte del dolore, la diagnosi finale viene effettuata solo dopo aver condotto dei test di ricerca.

Nello studio dei test, uno specialista può immediatamente riconoscere e diagnosticare una malattia specifica: nefrolitiasi, insufficienza renale, idronefrosi, cistite, policistica, pielonefrite. Ci sono diversi sintomi di malattia renale nella femmina:

  • problemi di pressione sanguigna;
  • gonfiore;
  • bocca secca;
  • aumento della temperatura;
  • urina intervallata da sangue;
  • cambiare il colore dell'urina e il suo odore;
  • mancanza di appetito;
  • vomito;
  • mal di testa prolungato;
  • gonfiore.

Negli uomini, la manifestazione dei segni non è così pronunciata. Pertanto, le malattie si trovano spesso nella forma avanzata e il corso del trattamento richiede molto più tempo. Solo dopo aver condotto un esame di laboratorio sulle analisi del paziente, il medico è in grado di diagnosticare urolitiasi, nefroptosi, idronefrosi e pielonefrite in un paziente. Sono possibili i seguenti sintomi:

  • brividi;
  • cambiamento della pressione sanguigna;
  • l'aspetto del sangue nelle urine;
  • gonfiore;
  • sentimento di sete;
  • iperlipidemia;
  • anuria;
  • torbidità della consistenza urinaria;
  • poliuria;
  • aumento della temperatura

Se avverti dolore a sinistra, devi consultare un medico, sono possibili le seguenti malattie:

Dolore ai reni

Lascia un commento 72,224

Per distinguere il dolore ai reni dal dolore di altri organi, è importante sapere come si fanno i reni. Se i reni si danneggiano e il sintomo doloroso aumenta, in nessun caso possiamo aspettarci che il problema scompaia e si auto-medicare. Nei pazienti con reni, è importante identificare la causa principale del disagio e solo successivamente iniziare il trattamento farmacologico. Quali malattie pericolose causano dolore ai reni, che tipo di dolore può infastidirti e quale dottore dovresti chiamare se c'è un problema?

I primi segni di disagio

I primi segni di problemi renali sono l'urina offuscata, il disagio quando si cerca di urinare e il dolore nell'area renale. Il dolore acuto nei reni è accompagnato da febbre, edema, mentre il paziente sviluppa tutte le manifestazioni di intossicazione: nausea, debolezza, deterioramento generale della salute. Se la natura dei sintomi aumenta, è necessario consultare un nefrologo. Il disagio può essere scatenato da malattie:

  • infiammazione dei tessuti renali; malattie come la pielonefrite, la glomerulonefrite, l'infiammazione dell'uretra, l'infiammazione causata dalla neoplasia della pietra possono svilupparsi;
  • malattie renali congenite, in cui il normale flusso di urina viene interrotto, e le malattie infiammatorie spesso ricorrono a causa di processi stagnanti;
  • lo sviluppo di una neoplasia oncologica o benigna che sconvolge il funzionamento dell'organo associato;
  • altre malattie della cavità addominale, che provocano una violazione dell'attività renale e portano all'insorgere di patologie.

Se il dolore intenso e i sintomi associati aumentano, la persona si sente peggio e si verificano problemi urinari, un bisogno urgente di andare in ospedale, poiché tali manifestazioni possono portare a gravi complicazioni.

Sintomi comuni

I sintomi associati a problemi renali, più spesso manifestati sullo sfondo del corso di infiammazione dell'organo associato, mentre il paziente è più spesso preoccupato di:

  1. Dolore acuto e penetrante nella regione trasversale. Se si sviluppa un'infiammazione infettiva, oltre al dolore, febbre, febbre, peggioramento del benessere generale, problemi di insufficienza renale.
  2. Il dolore al rene è accompagnato da difficoltà a urinare e l'urina diventa un colore non caratteristico con un cattivo odore. In caso di malattie dei reni di natura infettiva nelle urine, si possono vedere le impurità delle inclusioni purulente e del sangue. Tali inclusioni possono anche essere osservate durante lo sviluppo di un tumore canceroso, quando cresce di dimensioni, ferendo i tessuti vicini e causando la perdita di sangue interna.
  3. Con l'infiammazione dei reni delle preoccupazioni del paziente e l'intossicazione del corpo - fa male ed è vertigini, malati, diminuzione dell'appetito, diminuisce la quantità di urina rilasciata.
  4. A temperature elevate e problemi con la minzione, si sente forte sete, mentre la consistenza dell'urina diventa vischiosa, si avverte odore fetido.
  5. Con lo sviluppo di insufficienza renale, la pressione sanguigna aumenta, il corpo diventa gonfio.
Torna al sommario

I sintomi della malattia renale a seconda dei disturbi

quando nefrolitiasi

La causa principale dello sviluppo della malattia, a causa della quale i reni possono ferire - una violazione del metabolismo dell'acqua nel corpo e un'infezione delle vie urinarie e dei tessuti renali. Nella fase iniziale dello sviluppo, le pietre del rene non infastidiscono il paziente, ma man mano che la neoplasia cresce, i tessuti renali iniziano ad infiammarsi e, mentre si muovono, la persona avverte un forte dolore ai reni. Per identificare il problema, devi contattare un nefrologo, che sulla base dei risultati dello studio ti aiuterà a trovare un trattamento adeguato. Per i tumori di piccole dimensioni, la chirurgia non è necessaria e le pietre possono essere schiacciate con un laser. Ma se la deposizione è grande e minaccia la vita di una persona, allora viene rimossa dalla chirurgia addominale.

Con glomerulonefrite

Quando l'infiammazione della glomerulonefrite colpisce i tubuli renali e i glomeruli, se la malattia non inizia a guarire nel tempo, l'infiammazione passa al tessuto dell'organo associato e si sviluppa una forma acuta della malattia. Il paziente è preoccupato per il dolore doloroso, che si avverte anche di notte, rendendo difficile il sonno. Quando si urina, si avvertono bruciore e crampi, la temperatura corporea aumenta. Se la malattia non inizia a guarire in tempo, la manifestazione della malattia viene esacerbata, la pressione aumenta.

pielonefrite

L'infiammazione del tessuto dell'organo associato, o pielonefrite, provoca disagio nell'area renale, c'è dolore durante la minzione, aumento della temperatura corporea, brividi e febbre. In forma acuta, i sintomi pronunciati danno fastidio e, in corso cronico, i sintomi sono meno pronunciati, tuttavia, in caso di recidiva, i sintomi peggiorano. Se si soffre di dolore costante nell'area renale e sono presenti tutte le manifestazioni di infiammazione, è necessario contattare immediatamente l'ospedale per ricevere assistenza medica.

Con malattia renale policistica

L'organo appaiato policistico si sviluppa nel processo dello sviluppo fetale e nella formazione di tutte le funzioni e i sistemi vitali. In questo caso, entrambi gli organi sono colpiti dalla patologia, le cisti sono di piccole dimensioni, ma man mano che la malattia progredisce, diventano grandi, interrompono la funzione degli organi e provocano insufficienza renale. Con questa malattia, le cisti appaiono gradualmente sui tessuti del pancreas, del fegato e dei polmoni.

Se un bambino nasce con una tale patologia, allora i sintomi sono pronunciati, mentre si sviluppa l'uremia, a causa della quale il bambino può morire. In un adulto, i sintomi sono inizialmente lievi, ma i dolori sono in costante aumento, i reni perdono le loro importanti funzioni e, se non vengono trattati tempestivamente, c'è un alto rischio di morte. Se a un paziente viene diagnosticata una malattia renale policistica, deve essere sempre sotto la supervisione di un medico, solo in questo caso, può evitare conseguenze gravi e pericolose per la vita.

Con insufficienza renale

Il dolore pulsante nell'area renale può essere un segno dello sviluppo dell'insufficienza renale, l'urina si concentra, ha un alto contenuto di impurità tossiche che avvelenano il corpo, colpendo i tessuti del cervello, del fegato e dei reni. Se il livello delle tossine è piccolo, allora i reni inizialmente fanno male e durante un'esacerbazione la colica del rene disturba. L'insufficienza renale provoca un aumento della pressione sanguigna, un metabolismo dell'acqua compromesso nel corpo, che nei casi gravi è la causa della morte del paziente. Il decorso acuto della malattia viene curato in ospedale sotto la stretta supervisione di un medico.

Tipi di dolore con problemi ai reni

Tirando manifestazioni

Tirare il dolore ai reni con l'infiammazione è sempre preoccupante, anche quando una persona è a riposo. Se i segni diventano aggravati e disturbano altre manifestazioni, è necessario rivolgersi al dottore. Il trattamento si basa sull'assunzione di farmaci antibatterici, seguendo il regime del letto e del bere. Tuttavia, se dopo 3-4 giorni i sintomi non scompaiono e le condizioni peggiorano, è necessario recarsi in ospedale per un esame più dettagliato.

Dolore doloroso e pressante

Se i reni malati sono accompagnati da dolore dolorante, ciò può indicare lo sviluppo di infiammazione dei tessuti dell'organo associato, della tubercolosi o delle malattie veneree. Allo stesso tempo, il rene fa sempre male quando si muove o quando la persona si trova in una posizione scomoda. Se ti riposi e sei sempre caldo, il dolore si riduce, ma devi determinare quale sia la causa principale di questa manifestazione, perché con l'esacerbazione della malattia le complicazioni sono pericolose e possono costare la vita del paziente.

Il dolore pressorio si verifica quando l'infiammazione dei tessuti dell'organo associato, così come lo sviluppo di tumori di varie eziologie. Con un tumore maligno, i dolori pressori aumentano gradualmente, il disagio regala all'inguine, se il tumore ha colpito i polmoni, il pancreas e la milza con metastasi, quindi il dolore è localizzato nella parte superiore del torace, sotto le costole. La natura del disagio nel tempo diventa più acuta e pronunciata, nelle urine si possono vedere grumi di sangue e inclusioni e muco. In questo caso, il ritardo è pericoloso per la vita, è necessario andare urgentemente in ospedale per l'esame.

Dolori acuti

Quando i dolori di una natura affilata diagnosticano molto spesso l'urolitiasi. Un forte dolore lancinante è pericoloso, poiché indica il movimento delle inclusioni saline lungo il tratto urinario. Se la pietra rimane bloccata nel condotto, provoca un deterioramento dei reni e una violazione del processo urinario. Quando il rene destro fa male, molto probabilmente, l'inclusione del sale è in esso, mentre spara fortemente nella gamba destra, come se una corrente fosse rilasciata ai muscoli.

Dolore acuto

Il dolore acuto acuto può essere disturbato dal movimento delle pietre e manifestazioni simili si verificano quando i dischi intervertebrali sono danneggiati. E infatti, e in un altro caso, il dolore può essere nella gamba o localizzato all'inguine, spesso ferisce le costole. In contrasto con la malattia della colonna vertebrale, con problemi renali, si verificano manifestazioni caratteristiche:

  • il dolore è più spesso localizzato nella parte anteriore, con la pressione, si sente un aumento delle dimensioni dell'organo associato;
  • aumento della temperatura corporea;
  • sono presenti sintomi di intossicazione;
  • una persona si sente molto assetata, beve molto, mentre il volume delle urine quando va in bagno è insignificante;
  • gli organi genitali esterni sono irritati, si manifesta l'edema, durante la minzione c'è un forte prurito e sensazione di bruciore.
Torna al sommario

Dolori cuciti e palpitanti

Se i dolori sono punti e palpitanti, la malattia della colonna vertebrale dovrebbe essere esclusa. Se una persona non ha la febbre e altri sintomi che indicano l'infiammazione, è necessario esaminare gli organi interni per la presenza di una neoplasia maligna. Il fatto è che nelle fasi iniziali il cancro non si manifesta in alcun modo, il dolore è lieve, passa rapidamente. Tuttavia, questa è l'astuzia dell'oncologia, quindi se una persona sospetta che qualcosa non va nel corpo, deve consultare immediatamente il medico. A seconda di come i reni fanno male e quali sono i sintomi di accompagnamento, il medico può prima suggerire quale tipo di malattia ha il paziente, ma per una diagnosi accurata è necessario un esame completo di laboratorio e strumentale.

Cosa fare se un rene fa male?

I reni feriscono in violazione delle loro funzioni e varie malattie. I sintomi sono diversi Sensazioni spiacevoli nella parte bassa della schiena insorgono in caso di malattie di altri organi. Come capire che il problema è con i reni, e cosa fare, questo articolo dirà in dettaglio.

Dove fanno male i reni?

Questi organi si trovano su entrambi i lati della colonna vertebrale, a livello delle costole inferiori. Esternamente, sembrano fagioli di circa 150 g Fagioli Sotto il guscio esterno è un complesso sistema di filtrazione del sangue. Passando attraverso il tessuto renale, il sangue viene purificato dai rifiuti tossici del metabolismo. Le sostanze necessarie - minerali, proteine, vitamine - vengono restituite al sangue. I rifiuti vengono raccolti nella pelvi renale, l'uretere viene inviato nella vescica e gettato fuori durante la minzione. Il dolore si verifica su uno o entrambi i lati, dipende dal fatto che un rene o entrambi siano affetti dalla malattia.

Il dolore ai reni è simile ai segni di osteocondrosi, radicolopatia o ernia intervertebrale, ma le malattie della colonna vertebrale presentano differenze caratteristiche:

  1. Il dolore dolente o lancinante si arrende, aumenta con il movimento. Impedisce a una persona di raddrizzarsi, costringendolo a mantenere una postura tesa.
  2. La posizione orizzontale del corpo facilita le condizioni del paziente.
  3. La temperatura non è elevata, nessun brivido, sudore.
  4. L'orinazione è indolore, non c'è torbidità nelle urine, nel sangue o nel pus.

Questi sintomi suggeriscono che la causa delle sensazioni dolorose è associata alla colonna vertebrale.

È importante! Quando lividi o stiramento dei muscoli della schiena, il dolore nei reni è spesso attribuito a lesioni. Ma anche gli organi interni possono essere danneggiati: contusi, rotti o schiacciati. Questa è una situazione pericolosa in cui è impossibile fare a meno dell'assistenza medica. Se, dopo una lesione alla schiena, la comparsa dell'urina è cambiata, è comparsa una miscela di sangue, la temperatura corporea è aumentata - è necessario consultare un medico.

Altre malattie causano disagio anche sul lato lombare:

  1. Pietre nella cistifellea.
  2. Infiammazione del pancreas
  3. Malattie ginecologiche
  4. Ulcera gastrica o duodenale.
  5. Aneurisma aortico.
  6. Appendicite acuta.

Come capire che il rene fa male?

Un sintomo caratteristico della malattia renale è un cambiamento nelle urine. Appaiono il colore, l'odore, il cambio di trasparenza, le impurità del pus o del sangue. La quantità di urina escreta diminuisce. Altri sintomi possono apparire:

  1. Punge, spara o pulsa su un lato della colonna vertebrale.
  2. Dolore di disegno o dolorante, sensazione di pesantezza nella parte bassa della schiena.
  3. Minzione frequente, dolorosa, intermittente.
  4. La persona è tormentata dalla sete, bocca secca.
  5. L'edema - persistente o mattutino - appare sul viso, sulle braccia e sulle gambe.
  6. Il deterioramento generale della salute - intossicazione causa debolezza, vertigini, perdita di appetito.
  7. La temperatura corporea aumenta, brividi, nausea, inizia il vomito.
  8. La pressione sanguigna aumenta

Con dolore ai reni e presenza di sintomi associati, è necessario il trattamento e l'osservazione da parte di un nefrologo.

Perché i reni fanno male?

I reni possono ammalarsi dal fatto che una persona ha bevuto molti liquidi e lavorano sodo, portandolo fuori dal corpo. Le bevande alcoliche caricano i tessuti renali con un lavoro aggiuntivo - la neutralizzazione dei metaboliti tossici. Con intenso sforzo fisico - corsa veloce, allenamento in palestra - il disagio deriva dal fatto che una grande quantità di sangue viene pompata attraverso i reni.

Spesso il dolore ai reni è causato da cause più gravi:

  1. Processi incendiari - glomerulonefrit, pyelonephritis.
  2. Infezioni - urologiche o veneree.
  3. Nefroptosi (omissione di un organo).
  4. Complicazioni dopo mal di gola, influenza.
  5. Urolitiasi.
  6. Cisti: singole, multiple (policistiche).
  7. Neoplasie - benigne o maligne.
  8. Stenosi (restringimento) dell'arteria renale.
  9. Occlusione dell'arteria con trombo, placca aterosclerotica.
  10. Lesioni: ferite, lacerate, ferite.

Le malattie che causano dolore ai reni si verificano a qualsiasi età. Determinare la loro causa dovrebbe essere un nefrologo.

I bambini hanno anomalie congenite, l'infiammazione si verifica dall'ipotermia e quando il metabolismo dell'acqua e del sale viene disturbato, si formano sabbia e sassi. I reclami del bambino per il dolore della regione lombare sono un motivo serio per rivolgersi al pediatra.

Durante la gravidanza, il disagio nella regione lombare appare dall'aumento dell'utero, che mette sotto pressione gli organi circostanti. I sintomi dolorosi sono aggravati dalla esacerbazione di malattie croniche, lo sviluppo di insufficienza renale. Questa condizione è pericolosa per donne e bambini. La futura madre deve essere ricoverata in ospedale per il trattamento sotto la supervisione di specialisti.

Come si fanno i reni?

La natura della sindrome del dolore dipende dalla malattia che la causa. In base alla descrizione dei sintomi e dei risultati dell'esame, il nefrologo effettua una diagnosi preliminare e prescrive test per chiarirlo. È necessario dire allo specialista in dettaglio dove e come fa male il rene.

Colica renale

Piercing, dolore insopportabile nel rene - un sintomo di colica renale. Dà all'inguine, perineo, cavità addominale, retto. L'escrezione di urina diminuisce, il sangue appare in esso, un sedimento nuvoloso. Il paziente diventa pallido, coperto di sudore freddo. Un attacco inizia quando l'uscita ureterale dalla pelvi renale viene bloccata. L'urina non viene escreta, causando dolore acuto al rene. Spesso, la produzione di urina è bloccata da pietre, ma è possibile il blocco di un pus o neoplasma.

Per stabilire la causa dell'attacco può solo un nefrologo. Tutto ciò che si può fare a casa è dare al paziente pace, chiamare un'ambulanza. Non puoi provare a fermare un attacco da solo. Quando esce una pietra o un nodulo, il dolore al rene si ferma. Ma se ciò non accade, ci saranno complicazioni che non possono essere gestite senza l'aiuto di uno specialista. Un appello tardivo al medico riduce le possibilità del paziente di un esito felice.

Le coliche pericolose sono pericolose per donne incinte e bambini. Le donne incinte con colica acuta sono spesso ricoverate in ospedale nel reparto maternità, in quanto i sintomi sono simili al travaglio pretermine. È difficile diagnosticare la colica renale nei bambini piccoli che non sono in grado di spiegare cosa li infastidisce. Hanno bisogno del ricovero per una diagnosi e un trattamento accurati.

NOTA! Spesso, la colica renale inizia durante il tentativo del paziente di rimuovere indipendentemente le pietre nei calcoli renali. L'uso di un gran numero di cetrioli, cocomeri o diuretici a base di erbe porta al movimento delle pietre e al blocco degli ureteri, causando un attacco.

Dolore lancinante

Un dolore pulsante su un lato della vita può essere un segno di insufficienza renale. Questa è una condizione patologica in cui il tessuto renale non affronta la purificazione del sangue, quindi il corpo inizia a soffrire di intossicazione. Oltre al dolore compaiono vertigini e mancanza di respiro, la pressione aumenta, il cuore è disturbato. Grave insufficienza renale può portare alla morte, quindi, è impossibile ignorare il dolore pulsante nei reni.

Dolore, pressione o dolore

Dolori renali durante processi infiammatori o infettivi. Il dolore dei reni è accompagnato da segni urologici di infiammazione: la quantità di urina diminuisce, diventa offensiva, scura o incolore. Rezi durante la minzione parla di irritazione delle vie urinarie. Ci sono gonfiore, secchezza delle fauci, sete. Debolezza, perdita di appetito, nausea, vomito, spesso accompagnata da dolore doloroso ai reni. Un aumento della temperatura, brividi e febbre significano che la malattia sta progredendo. Se la malattia non viene curata, diventerà cronica, quindi i reni faranno male ad ogni esacerbazione.

La schiena soffre costantemente di malattie renali. Pietre e sabbia irritano i tessuti circostanti, causando infiammazione. Se le pietre si muovono, rimanendo bloccate all'ingresso dell'uretere, c'è un forte dolore - colica renale.

Se la parte inferiore della schiena fa male periodicamente, quando si sollevano i pesi, in una posizione verticale, questo può essere un sintomo di nefroptosi. Gli organi sono tenuti in posizione da tendini e grasso. Se questo strato diventa più sottile e i legamenti si indeboliscono, il rene può spostarsi verso il basso o lateralmente. Dalla tensione dei legamenti si verificano dolore. L'omissione si verifica più spesso nelle donne dopo la gravidanza, il parto, con una grande perdita di peso. Tale condizione patologica è pericolosa in quanto quando un rene viene spostato, può girarsi, torcendo i vasi sanguigni. L'accesso al sangue sarà bloccato, il che porterà alla necrosi - necrosi tissutale.

Pressare il dolore nel rene è un sintomo di una cisti o di un tumore. Appare quando il tumore cresce così tanto che inizia a fare pressione sulle terminazioni nervose. La pressione del dolore nelle neoplasie è accompagnata da perdita di peso, perdita di appetito, debolezza, sudorazione. Con tali sintomi, è inaccettabile trascorrere del tempo con l'automedicazione. Le malattie oncologiche si sviluppano impercettibilmente, la sindrome del dolore compare in uno stadio tardivo della malattia, quando è difficile curarla.

Cosa devo fare se i miei reni sono malati?

Consultare un medico Le malattie renali sono pericolose per la vita, non puoi provare a curarle da solo. Per piagnucolii, palpiti, pressanti dolori, un terapeuta dovrebbe essere visitato e testato. Secondo i loro risultati, il medico riferirà il paziente a uno specialista: urologo, nefrologo o oncologo per un esame e un trattamento dettagliato.

Se il dolore è acuto, tagliando, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza. Se il dolore è tollerabile, è possibile utilizzare i seguenti consigli:

  1. Bevi No-shpu, papaverina o un altro farmaco antispasmodico.
  2. Rispettare il riposo a letto.
  3. Segui la dieta.
  4. Bere acqua pulita, composta o succo di frutta - per i reni queste bevande sono più utili del tè o del caffè.

Dieta terapeutica

Una caratteristica distintiva di questa dieta è una riduzione della quantità di alimenti proteici. Prodotti alimentari consigliati, frutta, cereali, prodotti caseari. Carne magra, pesce magro e pollame sono inclusi nel menu 1-2 volte a settimana. La quantità di sale è ridotta al minimo. Mangiare piatti bolliti, in umido, cotti a vapore da cibi consentiti riduce il carico sul sistema urinario. Zuppe di verdure, cereali, insalate con olio vegetale, verdure al vapore, frutta fresca - una dieta variata e sana per un malato. Angurie e cetrioli con un effetto diuretico, si consiglia di utilizzare in piccole quantità. Le tisane sono consentite con il permesso del medico curante.

Se i reni sono doloranti, è necessario essere trattati da un nefrologo, un urologo. Per prescrivere un trattamento adeguato, è necessario condurre un esame dettagliato e fare una diagnosi accurata. L'automedicazione per le patologie renali comporta gravi complicanze e, in alcuni casi, la morte. Il trattamento sotto la supervisione di uno specialista competente eliminerà la causa delle manifestazioni dolorose e ripristinerà la salute.