Nefrite glomerulare o glomerulonefrite: che cos'è e come trattare la malattia renale immuno-infiammatoria

Sintomi

La glomerulonefrite (nefrite glomerulare) è una malattia renale di natura immuno-infiammatoria, in cui i glomeruli sono danneggiati (glomeruli). Il codice della malattia per ICD 10 - N00-N08 (malattie glomerulari).

La glomerulonefrite si sviluppa in 10-25 anni. Allo stesso tempo, la funzionalità renale è preservata. Ma la malattia progredisce e alla fine porta all'insufficienza cronica. La glomerulonefrite è al secondo posto tra i disturbi renali acquisiti nei bambini dopo le infezioni del tratto urinario. Diventa una causa frequente di disabilità precoce. La nefrite glomerulare acuta può ammalarsi a diverse età. Ma nella maggior parte dei casi viene diagnosticato a 40 anni.

Cause e fattori di sviluppo

I cappi capillari glomerulari formano un filtro che consente al liquido di passare dal sangue ai tubuli renali. Se il glomerulo è danneggiato, il filtraggio è rotto. Proteine ​​e altri componenti del sangue entrano nelle urine attraverso i capillari danneggiati, ei reni non possono rimuovere le tossine e i prodotti metabolici dal corpo. Si sviluppa la glomerulonefrite.

Lo sviluppo della patologia è influenzato da fattori autoimmuni e infiammatori. Le sue cause possono essere precedute da malattie croniche di vari organi e sistemi causate da Staphylococcus, Neisseria meningitidis, Toxoplasma e vari virus.

Virus che predispongono allo sviluppo della glomerulonefrite:

Ha rivelato che la forma acuta della nefrite glomerulare è causata da streptococchi nefritogenici del gruppo A.

Fattori autoimmuni - una violazione del sistema immunitario dopo le infezioni, quando le cellule renali cominciano a essere percepite come estranee.

Impara come prepararti per un'ecografia dei reni e come procede la procedura.

Che cosa aumenta la creatinina nel sangue e gli indicatori inferiori del ka? Leggi la risposta a questo indirizzo.

Fattori di rischio:

  • predisposizione genetica;
  • focolai di infezione cronica;
  • carenze vitaminiche;
  • malattie sistemiche (lupus eritematoso, vasculite);
  • ipotermia;
  • avvelenamento da sostanze tossiche (alcool, mercurio, piombo);
  • vaccinazione e trasfusione di sangue;
  • radioterapia.

Forme della malattia

La glomerulonefrite ha diverse versioni della classificazione, che viene effettuata secondo le caratteristiche eziologiche, i segni clinici e morfologici, il corso del processo.

Secondo il meccanismo di sviluppo della nefrite glomerulare è:

  • primario - si presenta come una malattia isolata;
  • secondario - procede sullo sfondo di patologie già esistenti.

Dalla natura del flusso:

  • Acuto: si verifica per la prima volta e improvvisamente, procede rapidamente, con una terapia tempestiva, si verifica il recupero.
  • Glomerulonefrite cronica - si sviluppa dopo acuta in assenza o fallimento del trattamento. È caratterizzato da periodi di esacerbazioni e remissioni.
  • Subacuto (maligno): progredisce rapidamente ed è molto difficile da trattare con mezzi speciali. L'80% dei casi termina con la morte.

Dalla natura delle manifestazioni cliniche:

  • latente (circa il 45% dei casi);
  • nefrosico (25%);
  • ipertensivo (20%);
  • ematero (5%);
  • misto (non-nutrizionale-ipertensivo).

Quadro clinico

I sintomi della glomerulonefrite sono diversi e dipendono direttamente dalla sua forma.

Glomerulonefrite acuta

Il suo inizio è sempre improvviso, il paziente inizia a preoccuparsi:

  • debolezza generale;
  • sonnolenza;
  • mal di testa;
  • nausea;
  • dolore lombare (può essere assente);
  • perdita di appetito;
  • la temperatura elevata può aumentare;
  • forte riduzione della minzione.

La diminuzione dell'escrezione urinaria dura fino a 5 giorni. Poi diventa più, ma la densità diminuisce.

Sintomi specifici della giada glomerulare acuta:

  • Edema - si verificano spesso sul viso al mattino. Può essere frontale, diffuso in tutto il corpo.
  • Ipertensione - si verifica nel 60% dei pazienti. Nei casi più gravi, la pressione alta può durare per diverse settimane. Circa l'85% dei bambini con glomerulonefrite acuta presenta lesioni cardiovascolari.
  • Ematuria - tracce di sangue nelle urine, a causa di ciò che diventa marrone scuro o nero.

Forma cronica

Il suo corso è più sobrio che in forma acuta. I sintomi si sviluppano lentamente e possono essere asintomatici. Per molti anni si possono osservare solo alcuni cambiamenti negli indici delle urine. La funzione renale diminuisce gradualmente, la pressione sanguigna aumenta.

Per tutte le forme di nefrite glomerulare cronica, le recidive periodiche sono caratteristiche. Le loro manifestazioni cliniche assomigliano o ripetono glomerulonefrite acuta. Più spesso le esacerbazioni si verificano nel periodo autunnale-primaverile, quando vengono attivate infezioni da streptococco.

Possibili complicazioni

Nella glomerulonefrite acuta si può osservare:

  • menomazione della vista;
  • insufficienza cardiaca e renale acuta (1-3% dei casi);
  • transizione verso la forma cronica.

Il progredire della glomerulonefrite cronica, che non è suscettibile di trattamento, porta all'ultima fase del processo distruttivo - rene rugoso secondario e insufficienza renale cronica. Questo fattore causa una disabilità precoce.

diagnostica

Diagnosi di nefrologo in base ai risultati di una serie di test e sintomi. Caratteristica dei cambiamenti di malattia in indicatori di urina e sangue:

  • impurità del sangue nelle urine, assomigliano a colore "slop di carne";
  • proteinuria moderata per 2-3 settimane;
  • l'esame da un microscopio di un sedimento di urina trova cilindri granulari e hyaline;
  • il campione secondo Zimnitsky mostra la nicturia, una diminuzione della densità e della diuresi;
  • la quantità di colesterolo, creatinina, azoto è aumentata nel sangue, la VES, la leucocitosi è accelerata.

Inoltre tenuto:

  • Ultrasuoni dei reni e dei vasi renali;
  • biopsia.

Trattamenti efficaci

La terapia della nefrite glomerulare può iniziare solo dopo averne scoperto le cause e aver determinato la forma. L'approccio al trattamento della glomerulonefrite deve essere completo e viene eseguito in ospedale.

farmaci

Nella forma acuta, che è sorta a causa di un'infezione, al paziente vengono prescritti antibiotici per almeno 10 giorni (Eritromicina, Ampicillina), farmaci diuretici.

La correzione dello stato immunitario viene effettuata con l'aiuto di agenti ormonali (Prednisolone) e non steroidei (Ciclofosfamide). Il complesso della terapia prevede l'assunzione di FANS (Diclofenac) e farmaci mirati ad alleviare i sintomi (abbassare la pressione, alleviare il gonfiore).

Dopo la rimozione dei sintomi acuti può essere prescritto:

Nei casi più gravi, sono indicati la terapia ormonale completa e i farmaci citotossici. Se un paziente presenta complicazioni potenzialmente letali, si raccomanda di condurre una procedura di emodialisi - detossificazione del sangue. A volte è richiesto un trapianto di rene.

Dieta e regole nutrizionali

Le persone con glomerulonefrite devono semplificare la loro dieta. Senza una dieta per la glomerulonefrite, un trattamento completo è impossibile.

È severamente vietato utilizzare:

  • cavolo bianco;
  • mele dolci;
  • albicocche di ogni genere;
  • uvetta, uva;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • patate;
  • affumicato, fritto, salato, marinato.

Nella dieta dovrebbe essere un minimo di prodotti di potassio e proteine. Limitare l'assunzione di sale. Dalle bevande beneficeranno il decotto di rosa selvatica e succo di zucca. Tutti i piatti sono desiderabili per cucinare per una coppia.

Come trattare l'infiammazione dei reni negli uomini? Scopri le opzioni di trattamento efficaci.

Leggi come sbarazzarti della sabbia nei reni delle donne a questo indirizzo.

Vai a http://vseopochkah.com/mochevoj/mocheispuskanie/tabletki-ot-nederzhanija.html e ottieni informazioni sulle cause e il trattamento dell'incontinenza urinaria da sforzo nelle donne.

Medicina tradizionale

I rimedi popolari possono essere un trattamento aggiuntivo. In nessun caso non è possibile rifiutare i farmaci prescritti dal medico. I rimedi popolari possono alleviare i sintomi della malattia, non lasciarlo progredire rapidamente.

Ricette efficaci:

  • Seta di mais (1 cucchiaino) mescolata con 1 cucchiaino di code di ciliegie. Versare ½ litro di acqua bollente. Insistere fino a quando il rimedio diventa caldo. Bere 50 ml prima dei pasti tre volte al giorno.
  • Fiori di sambuco (1 cucchiaio) da infornare in un bicchiere d'acqua. Lasciare che il brodo si raffreddi e bere 0,3 bicchieri 3 volte al giorno.
  • Preparare una miscela di 4 cucchiai di semi di lino, 3 cucchiai di foglie di betulla secca e 3 cucchiai delle radici dell'erpice di campo. Versare ½ litro di acqua bollente e lasciare per 2 ore. Accettare dentro su 70 millilitri durante una settimana.

Linee guida di prevenzione

Non è possibile proteggersi completamente dallo sviluppo di molte forme di glomerulonefrite. Ma puoi ridurre il rischio di malattia.

Consigli utili:

  • In tempo per curare tutte le infezioni, specialmente quelle causate da streptococchi (tonsillite, faringite).
  • Controlla regolarmente la pressione.
  • Monitorare i livelli di glucosio nel sangue.
  • Dare periodicamente donazione di urina e sangue per la ricerca.
  • Ai primi sintomi di un malfunzionamento del sistema urinario, consultare un medico.

Scopri le caratteristiche complete della glomerulonefrite dopo aver visto il seguente video:

Glomerulonefrite renale: cause, sintomi principali e metodi di trattamento

Tra le malattie renali che hanno conseguenze così gravi come insufficienza renale grave e disabilità, la glomerulonefrite, che colpisce sia gli adulti che i bambini, viene prima di tutto. La malattia è talvolta chiamata nefrite glomerulare, poiché colpisce i glomeruli renali (glomeruli), che svolgono il ruolo di filtri nel corpo quando il fluido passa dal sangue al sistema dei tubuli escretori. La malattia colpisce sempre entrambi i reni. Allo stesso tempo la filtrazione viene disturbata, i componenti necessari all'organismo (proteine ​​e cellule del sangue) iniziano a cadere nelle urine. Allo stesso tempo, i reni non rimuovono più prodotti e fluidi metabolici tossici e tossici dal corpo.

La glomerulonefrite del rene è una malattia infiammatoria che può manifestarsi sia indipendentemente che in combinazione con molte patologie sistemiche (vasculite emorragica, lupus eritematoso sistemico). Secondo il meccanismo di sviluppo, la malattia può essere attribuita al gruppo di malattie allergiche con una componente infettiva, poiché la malattia renale si verifica a causa di un'allergia alle infezioni in combinazione con altri danni renali non immuni. Sono anche possibili forme autoimmuni di malattie, in cui il danno ai glomeruli renali avviene sotto l'azione di anticorpi sui propri organi.

Cause della malattia

La glomerulonefrite può essere causata da varie infezioni (agenti batterici, virali o parassitari), malattie sistemiche, farmaci o tumori. Il più delle volte diventa una conseguenza dell'infezione streptococcica. Il meccanismo del danno renale è di natura immunitaria e non deriva dall'effetto diretto di un fattore infettivo, ma a causa di un'allergia ad esso, quindi, una lesione del sistema urinario non si sviluppa immediatamente dopo l'infezione trasferita, ma 1-3 settimane dopo di essa.

Tra le cause della glomerulonefrite, i seguenti fattori possono essere identificati:

  • mal di gola, polmonite, scarlattina, lesioni cutanee streptococciche purulente, infezioni virali respiratorie acute, varicella, morbillo, faringite, tonsillite;
  • esposizione a sostanze tossiche (solventi organici, droghe, alcol, alcuni farmaci, mercurio);
  • malattie sistemiche: lupus eritematoso sistemico, vasculite emorragica, periarterite nodosa, endocardite infettiva, amiloidosi;
  • sindromi ereditarie e malattie con danno renale;
  • sovrariscaldamento prolungato del corpo, specialmente in un ambiente con elevata umidità;

La SARS contro la tonsillite cronica o lo streptococco cutaneo A può causare glomerulonefrite acuta nei bambini. La scarlattina termina anche nell'1% dei casi con trattamento stazionario e nel 3-5% dei casi con trattamento domiciliare.

Classificazione glomerulonefrite

A seconda della causa della malattia, ci sono:

  • primaria (la malattia colpisce inizialmente solo i reni);
  • secondaria (i reni sono colpiti a causa di un'altra malattia).

A seconda del flusso del processo emettere:

  • acuto (che dura diverse settimane);
  • subacuto (che dura fino a diversi mesi);
  • cronico (che dura fino a un anno o più).

Secondo le forme cliniche, la glomerulonefrite acuta diffusa è suddivisa in:

  • forma ciclica, con rapida insorgenza acuta della malattia e recupero relativamente rapido, seguito da esplosioni cicliche dell'attività della malattia, accompagnate dall'apparizione nelle urine di elementi proteici ed ematici.
  • forma latente, correlata alla mente subacuta della glomerulonefrite, in cui il quadro clinico è scarsamente espresso.

La glomerulonefrite cronica, a seconda della prevalenza delle manifestazioni cliniche, è suddivisa in:

  • glomerulonefrite con sindrome nefrosica, caratterizzata da una predominanza di sintomi di infiammazione dei reni;
  • forma ipertensiva, in cui il sintomo predominante è un aumento persistente della pressione sanguigna;
  • forma mista o nefritica-ipertonica;
  • forma latente con lievi disturbi nelle urine e senza un quadro clinico chiaro;
  • forma ematica, l'unica manifestazione della quale è la presenza di elementi del sangue nelle urine (ematuria).

Clinicamente e morfologicamente, la glomerulonefrite è divisa in:

  • Nefrite segmentale (glomerulare) focale con sclerosi in cappi capillari separati, che si sviluppano più spesso a causa dell'uso di droghe per via endovenosa e dell'infezione da HIV. Spesso procede con una rapida progressione del processo e una prognosi infausta.
  • Glomerulonefrite membranosa (nefropatia membranosa) con presenza di ispessimenti specifici nelle pareti dei capillari glomerulari causati dalla deposizione di proteine. A volte questa forma è associata alla presenza di epatite B o di tumori maligni.
  • Mesangioproliferative (nefrite glomerulare) è un tipo classico di glomerulonefrite immune-infiammatoria con spazio perivascolare dilatato e deposizione di anticorpi all'agente infettivo in esso.
  • La glomerulonefrite mesangiocapillare è sfavorevole secondo la nefrite glomerulare prevista con un alto grado di proliferazione delle cellule del tessuto connettivo con penetrazione nei glomeruli. A volte associato all'epatite C.

Determinare la forma della glomerulonefrite è molto importante per la nomina tempestiva di un trattamento adeguato.

I sintomi della glomerulonefrite

I primi sintomi della glomerulonefrite possono manifestarsi solo poche settimane dopo l'infezione, nonché dopo l'esposizione ad altri fattori provocatori. La malattia inizia con i seguenti sintomi:

  • debolezza generale, affaticamento, perdita di appetito;
  • mal di testa, brividi;
  • nausea e vomito;
  • dolore lombare;
  • aumento della temperatura a valori elevati;
  • gonfiore delle palpebre, delle gambe e dei piedi;
  • pallore della pelle;
  • aumentare la pressione sanguigna;
  • sangue nelle urine;
  • mancanza di respiro;
  • aumento di peso;
  • una forte diminuzione della quantità di urina che scompare in pochi giorni, dopo di che viene ripristinata la diuresi, ma la densità di urina diminuisce.

Nella forma latente della glomerulonefrite, i sintomi sono sfocati in natura e possono essere scambiati per segni di un'altra patologia.

Nella glomerulonefrite cronica, i periodi di remissione e di riduzione dei sintomi sono sostituiti da episodi di esacerbazioni, le cui manifestazioni di volta in volta possono essere più forti.

Diagnosi di glomerulonefrite

La diagnosi di glomerulonefrite viene effettuata in base ai risultati della ricerca, consentendo di valutare il grado e la gravità della funzionalità renale compromessa e di identificare il livello di attività del processo.

La presenza della malattia indica:

  • Nello studio biochimico degli esami del sangue, un aumento dell'azoto e dell'urea residui, un aumento dei livelli di creatinina e colesterolo, una diminuzione del livello delle proteine ​​dell'albumina.
  • La presenza di leucocitosi, accelerazione della VES nel sangue nel sangue totale.
  • Squilibrio di acidi e alcali nel sangue.
  • Ematuria: l'aspetto del sangue nelle urine (colore sporco urinario "meat slop", marrone scuro o nero, e con microematuria, il colore è invariato).
  • Proteina moderata (escrezione urinaria di albumina) per un periodo di 2-3 settimane.
  • Esame microscopico di cilindri specifici del sedimento urinario, indicante danni ai glomeruli renali.
  • Diminuzione diuresi, nicturia (aumento della formazione di urina durante la notte) durante il test Zimnitsky.

A volte viene prescritta una biopsia renale per il successivo studio morfologico del materiale bioptico.

Trattamento della glomerulonefrite

I sintomi e il trattamento della glomerulonefrite sono strettamente correlati. La terapia delle forme acute e croniche della malattia nella fase acuta, viene eseguita solo nelle condizioni del reparto nefrologico o terapeutico dell'ospedale. I pazienti sono raccomandati riposo a letto, e dalla nutrizione clinica, la dieta n. 7 è prescritto per la glomerulonefrite dei reni.

Il trattamento farmacologico dipende dalle cause e dalle forme della malattia e consiste in:

  • Trattamento eziologico (anti-streptococco) con antibiotici ad ampio spettro.
  • Trattamento di farmaci ormonali, immunosoppressori non ormonali, agenti anti-infiammatori non steroidei.
  • Trattamento sintomatico di sintomi come ipertensione, edema o dolore.
  • Trattare le complicazioni quando si verificano.

Dieta per glomerulonefrite comporta l'eliminazione di prodotti che causano allergie e la restrizione di piatti contenenti sale, che è un fattore che contribuisce allo sviluppo di edema e ipertensione; l'inclusione di ingredienti contenenti potassio per prevenire l'ipokaliemia durante la terapia ormonale.
Il trattamento dei rimedi popolari della glomerulonefrite è principalmente ridotto all'uso di rimedi erboristici antiallergici, antinfiammatori e diuretici, che sono anche una fonte di vitamine.

Prognosi e prevenzione

La malattia può assumere una natura rapidamente progressiva e spesso si traduce in insufficienza renale cronica, emodialisi o trapianto di rene.

L'esito favorevole termina il corso della glomerulonefrite cronica e la gravidanza nell'85% dei casi. Di questi, l'80% delle donne partorisce a tempo pieno e con un peso corporeo normale di bambini. Le complicanze della glomerulonefrite che si verificano durante la gravidanza sono spesso reversibili e scompaiono dopo il parto.

La prognosi dipende dal riconoscimento precoce della malattia, dalla sua forma e dal trattamento scelto correttamente. La prevenzione della glomerulonefrite è ridotta alla prevenzione e al trattamento precoce delle infezioni acute e focali, nonché ad altre condizioni che possono causare danni ai reni.

glomerulonefrite

La glomerulonefrite è una malattia renale di natura immuno-infiammatoria. Principalmente colpisce il glomerulo renale. In misura minore, i tessuti interstiziali e i tubuli renali sono coinvolti nel processo. La glomerulonefrite si presenta come una malattia indipendente o si sviluppa in alcune malattie sistemiche (endocardite infettiva, vasculite emorragica, lupus eritematoso sistemico). Il quadro clinico della glomerulonefrite è costituito da sindromi urinarie, edematose e ipertensive. Il valore diagnostico della glomerulonefrite contiene dati provenienti da test delle urine, campioni Zimnitsky e Rehberg, ecografia dei reni e USDDG dei vasi renali.

glomerulonefrite

La glomerulonefrite è una malattia renale di natura immuno-infiammatoria. Principalmente colpisce il glomerulo renale. In misura minore, i tessuti interstiziali e i tubuli renali sono coinvolti nel processo. La glomerulonefrite si presenta come una malattia indipendente o si sviluppa in alcune malattie sistemiche (endocardite infettiva, vasculite emorragica, lupus eritematoso sistemico). Nella maggior parte dei casi, lo sviluppo della glomerulonefrite è causato da un'eccessiva risposta immunitaria dell'organismo agli antigeni infettivi. Esiste anche una forma autoimmune di glomeruralonefrite, in cui il danno renale deriva dagli effetti distruttivi degli autoanticorpi (anticorpi alle cellule del corpo).

Quando i complessi antigene-anticorpo della glomerulonefrite si depositano nei capillari dei glomeruli renali, compromettendo la circolazione sanguigna, con conseguente interruzione della produzione primaria di urina, c'è un ritardo nel corpo di acqua, sale e prodotti metabolici, il livello di diminuzione dei fattori anti-ipertensivi. Tutto ciò porta all'ipertensione e allo sviluppo dell'insufficienza renale.

Prevalenza della glomerulonefrite

La glomerulonefrite è al secondo posto tra le malattie renali acquisite nei bambini dopo le infezioni del tratto urinario. Secondo le statistiche di urologia domestica, la glomerulonefrite è la causa più comune di disabilità precoce del paziente a causa dello sviluppo di insufficienza renale cronica.

Lo sviluppo della glomerulonefrite acuta è possibile a qualsiasi età, ma, di regola, la malattia si verifica in pazienti di età inferiore ai 40 anni.

I sintomi della glomerulonefrite

I sintomi della glomerulonefrite acuta diffusa compaiono da una a tre settimane dopo una malattia infettiva, generalmente causata da streptococchi (mal di gola, piodermite, tonsillite). Per glomerulonefrite acuta, ci sono tre principali gruppi di sintomi:

  • urinario (oliguria, micro- o ematuria macroscopica);
  • edema;
  • ipertensiva.

La glomerulonefrite acuta nei bambini, di regola, si sviluppa rapidamente, scorre ciclicamente e di solito termina con il recupero. Quando la glomerulonefrite acuta si verifica negli adulti, la forma cancellata è più spesso osservata, che è caratterizzata da cambiamenti nelle urine, l'assenza di sintomi comuni e la tendenza a diventare cronica.

La glomerulonefrite inizia con un aumento della temperatura (è possibile una significativa ipertermia), agghiacciante, debolezza generale, nausea, perdita di appetito, mal di testa e dolore nella regione lombare. Il paziente diventa pallido, le sue palpebre si gonfiano. Nella glomerulonefrite acuta, si osserva una diminuzione della diuresi nei primi 3-5 giorni dall'esordio della malattia. Quindi la quantità di urina escreta aumenta, ma la sua densità relativa diminuisce. Un altro segno permanente e obbligatorio della glomerulonefrite è l'ematuria (presenza di sangue nelle urine). Nell'83-85% dei casi, si sviluppa microematuria. Nel 13-15%, è possibile lo sviluppo di ematuria macroscopica, per la quale l'urina è di colore "a fango di carne", a volte - nero o marrone scuro.

Uno dei sintomi più specifici della glomerulonefrite è il gonfiore del viso, espresso al mattino e decrescente durante il giorno. Va notato che il ritardo di 2-3 litri di liquido nei muscoli e nel tessuto adiposo sottocutaneo è possibile senza lo sviluppo di edema visibile. Nei bambini in età prescolare completo, il consolidamento del tessuto sottocutaneo a volte diventa l'unico segno di edema.

Nel 60% dei pazienti con glomerulonefrite acuta si sviluppa ipertensione, che nella forma più grave della malattia può durare fino a diverse settimane. Nell'80-85% dei casi, la glomerulonefrite acuta causa danni al sistema cardiovascolare nei bambini. Possibile disfunzione del sistema nervoso centrale e un ingrossamento del fegato.

Ci sono due opzioni principali per il corso della glomerulonefrite acuta:

  1. tipico (ciclico). Una rapida insorgenza e una significativa gravità dei sintomi clinici sono caratteristici;
  2. latente (aciclico). Forma offuscata di glomerulonefrite, caratterizzata da una graduale insorgenza e sintomi lievi. È un pericolo significativo dovuto alla diagnosi tardiva e alla tendenza alla transizione verso la glomerulonefrite cronica.

Con un ciclo favorevole di glomerulonefrite acuta, diagnosi tempestiva e trattamento precoce, i sintomi principali (edema, ipertensione arteriosa) scompaiono entro 2-3 settimane. Il recupero completo è annotato in 2-2,5 mesi.

Le seguenti varianti del corso di glomerulonefrite cronica si distinguono:

  • nefrosico (prevalgono i sintomi urinari);
  • ipertensivo (marcato aumento della pressione sanguigna, la sindrome urinaria è lieve);
  • misto (combinazione di sindromi ipertensive e nefrotiche);
  • latente (forma abbastanza comune, caratterizzata dall'assenza di edema e ipertensione con sindrome nefrotica lieve);
  • ematopico (si nota la presenza di globuli rossi nelle urine, i sintomi rimanenti sono assenti o miti).

Per tutte le forme di glomerulonefrite il decorso ricorrente è caratteristico. I sintomi clinici di esacerbazione assomigliano o ripetono completamente il primo episodio di glomerulonefrite acuta. La probabilità di ricorrenza aumenta nel periodo primaverile-autunnale e si verifica 1-2 giorni dopo l'esposizione a una sostanza irritante, che di solito è un'infezione da streptococco.

Cause della glomerulonefrite

La causa dello sviluppo della glomerulonefrite è solitamente un'infezione da streptococco acuta o cronica (tonsillite, polmonite, tonsillite, scarlattina, streptoderma). La malattia può svilupparsi a seguito di morbillo, varicella o ARVI. La probabilità di glomerulonefrite aumenta con l'esposizione prolungata a condizioni fredde di alta umidità (nefrite da "trincea"), poiché la combinazione di questi fattori esterni altera il corso delle reazioni immunologiche e causa un disturbo nel flusso sanguigno dei reni.

Esistono prove che la glomerulonefrite sia associata a malattie causate da alcuni virus, Toxoplasma gondii, Neisseria meningitidis, Streptococcus pneumoniae e Staphylococcus aureus. Nella stragrande maggioranza dei casi, la glomerulonefrite si sviluppa entro 1-3 settimane dopo l'infezione da streptococco, ei risultati degli studi più spesso confermano che la glomerulonefrite è stata causata da ceppi "nefritogeni" dello streptococco b-emolitico di gruppo A.

Quando l'infezione causata da ceppi di streptococco nefritogenico si verifica nel collettivo pediatrico, i sintomi della glomerulonefrite acuta si riscontrano nel 3-15% dei bambini infetti. Quando si eseguono studi di laboratorio, i cambiamenti nelle urine sono rilevati nel 50% dei bambini e degli adulti circostanti, il che indica un corso torpido (asintomatico o oligosintomatico) della glomerulonefrite.

Dopo la scarlattina, la glomerulonefrite acuta si sviluppa nel 3-5% dei bambini trattati a domicilio e nell'1% dei pazienti trattati in ospedale. La SARS in un bambino che soffre di tonsillite cronica o è un portatore di streptococco nefritico può portare allo sviluppo di glomerulonefrite.

Complicazioni di glomerulonefrite

La glomerulonefrite acuta diffusa può portare allo sviluppo delle seguenti complicanze:

  • insufficienza renale acuta (circa 1% dei casi);
  • insufficienza cardiaca acuta (meno del 3% dei casi);
  • preeclampsia o eclampsia (encefalopatia ipertensiva renale acuta);
  • emorragia intracerebrale;
  • disturbi visivi transitori;
  • glomerulonefrite diffusa cronica.

Un fattore che aumenta la probabilità che la glomerulonefrite acuta diventi cronica è la displasia renale ipoplastica, in cui il tessuto renale si sviluppa con un ritardo rispetto all'età cronologica del bambino. Per la glomerulonefrite diffusa cronica, caratterizzata da un decorso progressivo e resistenza alla terapia immunosoppressiva attiva, il risultato è un rene secondario rugoso. La glomerulonefrite è uno dei posti principali tra le malattie renali, portando allo sviluppo dell'insufficienza renale nei bambini e alla disabilità precoce dei pazienti.

Diagnosi di glomerulonefrite

La diagnosi di "glomerulonefrite acuta" è fatta sulla base di anamnesi (una recente malattia infettiva), manifestazioni cliniche (edema, ipertensione arteriosa) e dati di laboratorio. Sulla base dei risultati del test, le seguenti modifiche sono caratteristiche:

  • ematuria microscopica o macroscopica. Quando l'urina ematuria macroscopica diventa nera, marrone scuro o diventa il colore della "brodaglia di carne". Con la microematuria, non si osserva alcuna variazione del colore delle urine. Nei primi giorni della malattia, i globuli rossi prevalentemente freschi sono contenuti nelle urine, quindi lisciviati.
  • albuminuria moderata (di solito entro 3-6%) entro 2-3 settimane;
  • cilindri granulari e ialini con microembruria, eritrociti - con macroembruria in base ai risultati della microscopia del sedimento urinario;
  • nicturia, diminuzione della diuresi durante il test Zimnitsky. La conservazione della capacità di concentrazione dei reni è confermata dall'alta densità relativa delle urine;
  • diminuzione della capacità di filtrazione dei reni in base ai risultati dello studio della clearance della creatinina endogena;

In base ai risultati di un esame del sangue generale nella glomerulonefrite acuta, vengono rilevate leucocitosi e aumento della VES. L'analisi biochimica del sangue conferma un aumento del contenuto di urea, colesterolo e creatinina, un aumento del titolo AST e ASL-O. Caratterizzato da azotemia acuta (aumento dell'azoto residuo).

Un'ecografia dei reni e degli ultrasuoni dei vasi renali. Se i dati dei test di laboratorio e degli ultrasuoni sono discutibili, viene eseguita una biopsia del rene per confermare la diagnosi di glomerulonefrite e un successivo studio morfologico del materiale ottenuto.

Trattamento della glomerulonefrite

Il trattamento della glomerulonefrite acuta si verifica in ospedale. Assegnato alla dieta numero 7, riposo a letto. Ai pazienti viene prescritta una terapia antibatterica (ampicillina + oxacillina, penicillina, eritromicina) e l'immunità viene corretta con farmaci non ormonali (ciclofosfamide, azatioprina) e ormonali (prednisone). Il complesso delle misure terapeutiche comprende un trattamento antinfiammatorio (diclofenac) e una terapia sintomatica volta a ridurre l'edema e normalizzare la pressione sanguigna.

Il seguente è un trattamento benessere raccomandato. Dopo aver sofferto di glomerulonefrite acuta, i pazienti sono sotto la supervisione di un nefrologo per due anni. Nel trattamento della glomerulonefrite cronica nel periodo di esacerbazione, viene eseguito un complesso di misure simili al trattamento della glomerulonefrite acuta. Il regime di trattamento durante la remissione è determinato sulla base della presenza e della gravità dei sintomi.

Glomerulonefrite renale

La glomerulonefrite del rene - una malattia che colpisce i glomeruli renali, tubuli di tessuto interstiziale, appartiene alle patologie infettive-allergiche. Sono registrate forme autoimmuni di danno tissutale renale e l'immunità umana produce anticorpi ai propri organi. Considerare le principali cause dello sviluppo della glomerulonefrite, i suoi sintomi, i metodi di trattamento e prevenzione.

Cause di malattia

La glomerulonefrite è primaria, cioè derivante da alterazioni patologiche nel tessuto renale e secondaria, che appare sullo sfondo di vari cambiamenti nel corpo.

La glomerulonefrite acuta si sviluppa in un paziente come complicazione delle lesioni streptococciche della gola. La glomerulonefrite post-streptococcica colpisce i reni di un bambino sotto i 10 anni di età. La sconfitta dei glomeruli può verificarsi a seguito di tali patologie:

  • infezione da pneumococco;
  • varicella;
  • la malaria;
  • immunoglobulina Una nefropatia;
  • trombotica trombotica trombocitopenica;
  • lupus eritematoso;
  • La granulomatosi di Wegener.

Glomerulonefrite rapidamente progressiva si verifica negli esseri umani a causa della reazione patologica del sistema immunitario.

La forma cronica di questa malattia si riscontra nelle persone a causa della glomerulonefrite acuta non trattata. In alcuni casi, si sviluppa in pazienti sullo sfondo di ereditarietà familiare sfavorevole. L'uso di alcuni farmaci, in particolare sullo sfondo dell'autoterapia o il mancato rispetto dei requisiti del medico, in un numero significativo di casi contribuisce alla sconfitta dei tubuli renali.

La glomerulonefrite idiopatica discute quando la sua causa non può essere stabilita.

Sintomi comuni della malattia

La forma cronica della malattia è progredita da circa 15 anni. Fino a 25 anni, la funzione renale può ancora persistere, ma il risultato finale di questa patologia è l'insufficienza renale cronica. Senza correzione - trattamento dietetico e di mantenimento - si sviluppa certamente fino allo stadio terminale, quando l'attività vitale del paziente viene mantenuta esclusivamente dall'emodialisi. Per salvare una persona del genere può solo trapiantare i reni.

La malattia procede alternando periodi di esacerbazioni e remissioni. Durante la remissione, i sintomi si placano e non si sentono quasi. Le esacerbazioni si verificano a causa di ipotermia, consumo di alcol, infezioni.

Quando il paziente ha una forma acuta di glomerulonefrite, compaiono i segni della malattia:

  • la debolezza;
  • affaticamento severo;
  • febbre;
  • grave perdita di appetito;
  • dolore nell'addome e nelle articolazioni;
  • gonfiore;
  • anuria;
  • un piccolo salto della pressione sanguigna (raramente osservato).

La glomerulonefrite cronica a volte può essere asintomatica, quindi i pazienti non si rendono nemmeno conto di avere una grave malattia renale. Se, tuttavia, la malattia si fa sentire, il paziente potrebbe notare un leggero edema o una diminuzione della quantità di urina rilasciata. È di colore scuro perché contiene una grande quantità di sangue. Alcuni pazienti sviluppano sonnolenza e confusione.

La malattia porta spesso a sintomi di insufficienza renale: prurito della pelle, perdita di appetito, nausea e vomito.

I dettagli della glomerulonefrite acuta

Lo sviluppo di questa forma di patologia renale è possibile negli esseri umani di età diverse. Di norma, la manifestazione si verifica fino a 40 anni. Se una persona ha una lesione infettiva, i sintomi della glomerulonefrite diffusa si verificano una o due settimane dopo la malattia.

Nei bambini, la patologia procede molto rapidamente, è caratterizzata dalla natura ciclica e termina con il recupero. Ma con la forma cancellata non ci sono sintomi generali e l'urina diventa scura.

La glomerulonefrite inizia sempre bruscamente e con l'aumentare della temperatura. A volte sale a numeri molto alti. Raffreddamento caratteristico e mancanza di appetito. Una persona lamenta dolore nella regione lombare; lui impallidisce, c'è un gonfiore della faccia. Diuresi, ridotta nei primi 3, raramente in 5 giorni di malattia. Quindi il numero dell'urina formatasi aumenta, ma la sua densità diminuisce, il che indica che i glomeruli non sono ancora sufficientemente adatti alla filtrazione necessaria.

Le manifestazioni costanti e obbligatorie delle varietà acute di glomerulonefrite comprendono l'ematuria. In alcuni casi, acquisisce una sfumatura di "brodo di carne". Segni specifici di glomerulonefrite acuta comprendono gonfiore delle palpebre e del viso. È più pronunciato al mattino. Durante il giorno diminuisce. A volte il gonfiore può essere inespresso. I bambini possono avere un leggero ispessimento della fibra sotto la pelle.

L'ipertensione sembra più della metà dei pazienti. È soggetto a una grave fuoriuscita di glomerulonefrite che può durare fino a diverse settimane. I bambini possono sviluppare malattie del cuore e dei vasi sanguigni. La forma aciclica della glomerulonefrite acuta è pericolosa per i sintomi principali. A causa della diagnosi tardiva, è possibile un danno significativo ai glomeruli renali e allo sviluppo di insufficienza renale.

A condizione di un decorso favorevole e di una diagnosi precoce della malattia, i sintomi acuti scompaiono gradualmente in 2-3 settimane. Completamente l'uomo recupera in 2 mesi.

Alcune varietà di glomerulonefrite cronica

La varietà cronica di questa malattia è contrassegnata da un decorso ricorrente. Durante un'esacerbazione, una persona presenta alcuni segni di lesioni glomerulari renali acute. La probabilità di ricorrenza aumenta durante i periodi di transizione dell'anno.

Gli esperti identificano le seguenti varianti del corso della forma cronica di patologia:

  • nefrosico (in questo caso, prevalentemente dominato da sintomi urinari, il più importante dei quali - oliguria e anuria);
  • ipertensivo (in tali pazienti la pressione sanguigna aumenta in larga misura, ma i sintomi urinari sono lievi);
  • misto (i sintomi urinari sono combinati con un aumento pronunciato della pressione sanguigna);
  • latente (questa variante della malattia è registrata abbastanza spesso ed è caratterizzata dall'assenza di edema sul corpo con una debole gravità della sindrome nefrosica);
  • ematico (il paziente ha un aumento significativo del numero di globuli rossi nelle urine e il resto dei sintomi non è pronunciato o assente).

La forma atipica cancellata della malattia è la più pericolosa per una persona. In questo caso, il paziente non mostra segni di sviluppo di danno renale. La diagnosi è tardiva, perché, ritenendosi sano, una tale persona non consulta un medico.

Come viene diagnosticata la malattia?

La diagnosi è determinata sulla base di anamnesi, esame del paziente, dati di laboratorio e esami strumentali, biopsia. Test di laboratorio mostrano tali cambiamenti, indicando che il paziente ha glomerulonefrite:

  1. Ematuria. A volte è enorme. A causa dell'aumentato numero di globuli rossi, l'urina può essere di colore nero e nella consistenza assomiglia a quella di carne.
  2. L'albuminuria è moderata e persiste per diverse settimane.
  3. Quando la microematuria nelle urine ha rilevato cilindri granulari e ialini e con un massiccio - eritrocitario.
  4. Nocturia viene rilevata.
  5. Nell'implementazione del test secondo Zimnitsky, c'è una diminuzione della diuresi preservando le proprietà di concentrazione dei glomeruli (questo è indicato da un'alta concentrazione di urina).

Il conteggio ematico completo rileva un aumento del tasso di sedimentazione degli eritrociti e un aumento della conta dei globuli bianchi. La biochimica del sangue mostra un aumento della concentrazione di urea, colesterolo, creatinina, un aumento del contenuto di azoto nel sangue.

Obbligatorio è un ultrasuono. La biopsia renale con glomerulonefrite è indicata quando i risultati delle analisi citate in precedenza non sono sufficientemente informativi. Una tale diagnosi dà risposte più accurate, perché con un esame bioptico c'è uno studio morfologico completo del tessuto renale.

Qual è la forma pericolosa che scorre veloce della malattia?

Tale glomerulonefrite è pericolosa a rischio di sviluppare insufficienza renale acuta. È necessario trattare la glomerulonefrite in questa fase, perché può essere la causa dell'insufficienza renale.

L'insufficienza acuta è accompagnata da grave azotemia e da una marcata diminuzione della funzione escretoria del rene. In parallelo, nel corpo c'è una pronunciata rottura dell'equilibrio acido-base. Nella maggior parte dei casi, l'insufficienza renale acuta è un processo reversibile e, con un trattamento adeguato, le funzioni del sistema escretore vengono gradualmente ripristinate. In alcuni casi (durante la formazione di una lesione profonda), la malattia diventa progressivamente cronica.

Nella fase oligurica, la diuresi dello scaricatore di sovracorrenti non supera 0,5 litri al giorno. L'urina contiene una grande quantità di proteine. Sintomi di questa fase:

  • grave nausea e vomito;
  • alternando diarrea e stitichezza;
  • mancanza di respiro;
  • respiro umido (può indicare lo sviluppo di edema polmonare);
  • ipertensione;
  • aritmia causata da iperkaliemia;
  • aumentare la quantità di azoto libero può causare danni agli organi interni.

Nella fase diuretica, la diuresi diurna viene gradualmente ripristinata; qualche volta pazienti con poliuria. A questo proposito, il corpo può sviluppare ipokaliemia. È accompagnato da paresi muscolare, grave debolezza.

Cosa devi sapere sull'insufficienza renale cronica

L'insufficienza renale cronica è caratterizzata da un decorso progressivo. È il risultato della glomerulonefrite cronica non trattata. Più alto è il tasso di indurimento del parenchima renale, la patologia si sviluppa più velocemente. Nella fase iniziale (velocità di filtrazione di almeno 40 ml al minuto), si verificano poliuria, pollachiuria, nicturia e ipertensione.

Se il tasso di filtrazione scende ulteriormente, si sviluppa una fase conservativa. Continua fino a quando questa cifra non supera i 15 ml al minuto. La sindrome astinica, la disabilità e la perdita di appetito sono associate ai sintomi descritti in precedenza. Il paziente aumenta l'azotemia, riduce il peso corporeo.

Con una diminuzione del tasso di filtrazione dei reni inferiore a 15 ml al minuto, il paziente sviluppa oliguria e iperidratazione. Sintomi di insufficienza renale cronica allo stadio terminale:

  • ipertensione incontrollata;
  • disfunzione ventricolare sinistra;
  • edema polmonare;
  • menomazione della vista;
  • sonnolenza;
  • anoressia;
  • contrazioni muscolari;
  • odore di ammoniaca dalla bocca;
  • pericardite;
  • pelle secca e pallida, il suo giallo;
  • persona apatica.

Nella fase conservativa della malattia, al paziente vengono somministrati farmaci che supportano l'attività dei reni, rafforzano il corpo. La quantità di sale e prodotti proteici è limitata. Nella fase terminale, viene applicata l'emodialisi, vengono risolti i problemi relativi al trapianto renale.

Principi di trattamento della patologia

Il trattamento della forma acuta della malattia si verifica solo in un ospedale. È richiesta una dieta per la glomerulonefrite renale; al paziente viene assegnato un numero di tavolo 7. Obbligatorio e riposo a letto. Sono usati i seguenti farmaci:

  • antibiotici (eritromicina, penicillina, ampicillina, oxacillina);
  • prednisolone;
  • ciclofosfamide;
  • azatioprina;
  • Diclofenac e altri farmaci anti-infiammatori non steroidei.

I farmaci sintomatici sono prescritti per ridurre l'intensità dell'edema. Nel caso della diagnosi di ipertensione, viene eseguita la correzione della pressione. Successivamente, dopo il periodo acuto, viene indicato un trattamento termale. Tutti i pazienti devono essere controllati da un urologo o nefrologo.

Caratteristiche di nutrizione per glomerulonefrite

L'obiettivo di una dieta terapeutica per la glomerulonefrite è limitare l'acqua e le proteine ​​per normalizzare la funzione renale. La dieta dovrebbe essere costante, cioè essere osservata non solo durante l'esacerbazione, ma anche durante la remissione.

Le raccomandazioni per la nutrizione clinica sono:

  • restrizione dell'uso del sale e di tutti i piatti che lo contengono in grandi quantità;
  • restrizione delle proteine ​​(fino a 40 g al giorno);
  • limitare il grasso;
  • esclusione dal menu di carne e pesce grassi;
  • eccezione di forti brodi ricchi;
  • esclusione della groppa;
  • esclusione di spezie piccanti, verdure (tra cui cipolle, aglio, ravanello e ravanello).

Nei primi giorni della patologia sono necessari giorni di digiuno. Un paziente può essere prescritto mono-dieta - cetriolo, melone, anguria. Riducono al minimo il carico sui reni e sul cuore.

Nella fase acuta della glomerulonefrite in nutrizione clinica sono presenti:

  • pane (senza aggiunta di sale);
  • una piccola quantità di carne;
  • latte e prodotti lattiero-caseari fermentati;
  • patate, carote;
  • pasta.

In futuro, la dieta si espande un po ': più carne viene introdotta nella dieta, un po' di cloruro di sodio. Vengono mostrati tutti i prodotti contenenti acido ascorbico e altre sostanze benefiche. Tutti i piatti dovrebbero essere bolliti o cotti in un bagno di vapore. È necessario monitorare il regime di bere e consumare acqua a seconda della quantità di urina rilasciata, altrimenti la persona svilupperà edema. Dovrebbe limitare la quantità di proteine.

Prevenzione della glomerulonefrite

Per prevenire una tale malattia è molto più facile che curarla. Tutti sono incoraggiati a seguire questi suggerimenti:

  1. L'esercizio dovrebbe essere dosato. Il lavoro fisico eccessivo dovrebbe essere evitato.
  2. Dovresti sempre mantenere un normale stato psico-emotivo. Lo stress dovrebbe essere evitato.
  3. Il sonno dovrebbe essere completo e di durata sufficiente.
  4. Ai reni non piace l'ipotermia. Non è necessario consentire una permanenza nella brutta copia e brusche fluttuazioni di temperatura.
  5. L'alcol è molto dannoso per i reni, specialmente la birra. Per mantenerli in salute, non è necessario abusare della bevanda schiumosa.
  6. Si raccomanda di eliminare il fumo.
  7. È molto dannoso usare una grande quantità di spezie, carne affumicata, sale. Tutti i prodotti contenenti tali componenti devono essere limitati.

La glomerulonefrite è una malattia pericolosa. È estremamente importante prestare attenzione alle condizioni dei reni e contattare uno specialista non appena compaiono i sintomi caratteristici dei problemi con gli organi di escrezione.

Glomerulonefrite: forme, diagnosi, sintomi e trattamento

La glomerulonefrite è un gruppo di malattie renali con varie manifestazioni cliniche. Tuttavia, con tutta la varietà di sintomi, il risultato della glomerulonefrite non trattata è lo stesso: la graduale o rapida formazione di insufficienza renale con il possibile sviluppo del coma uremico.

La funzione renale può essere ripristinata solo eliminando la causa della malattia, una terapia sintomatica prolungata e un regime rigoroso. La misura più radicale è il trapianto di rene.

Glomerulonefrite - che cos'è?

La glomerulonefrite è un danno infiammatorio ai glomeruli renali (nefroni) che filtrano il plasma sanguigno e producono urina primaria. Gradualmente, i tubuli renali e il tessuto interstiziale sono coinvolti nel processo patologico.

La glomerulonefrite del rene è una patologia attuale a lungo termine che porta a disabilità e gravi conseguenze senza un trattamento tempestivo. Molto spesso si sviluppa senza sintomi e viene diagnosticata quando vengono rilevate anomalie urinarie.

La risposta immunitaria inadeguata all'infiammazione gioca un ruolo importante nello sviluppo della glomerulonefrite.

L'immunità produce anticorpi specifici diretti contro le cellule proprie del rene, che porta alla loro sconfitta (compresi i vasi), all'accumulo di prodotti metabolici nell'organismo e alla perdita della proteina necessaria.

Circa le ragioni

La malattia da glomerulonefrite si sviluppa sotto l'influenza dei seguenti fattori:

  • violazione ereditaria della struttura dei glomeruli dei reni (classificazione primaria, internazionale della malattia N07);
  • infezioni (ICD N08.0) - batterica (angina, scarlattina, endocardite batterica, polmonite), virale (epatite, parotite epidemica, mononucleosi, varicella), parassitaria;
  • effetti tossici - droghe, alcool, esposizione alle radiazioni, spesso vaccini;
  • malattie autoimmuni (ICD N08.2, N08.5) - vasculite, periartrite, lupus eritematoso;
  • diabete mellito (ICD N08.3) - la malattia vascolare diabetica si sta diffondendo ai reni e ad altre malattie endocrine (ICD N08.4);
  • tumori (ICD della glomerulonefrite diabetica N08.1);
  • l'ipotermia regolare - "nefrite da trincea" - è causata da alterazioni del flusso sanguigno dovute all'esposizione al freddo.

Le prime manifestazioni della malattia sono registrate dopo 1-4 settimane dopo l'effetto provocatorio.

Forme di glomerulonefrite

Il danno glomerulare si sviluppa sempre bilaterale: entrambi i reni sono colpiti contemporaneamente.

La glomerulonefrite acuta è una sindrome nefritica in rapido sviluppo. Questa opzione dà la prognosi più favorevole con un trattamento appropriato rispetto ad un corso asintomatico di patologia. Recupero dopo 2 mesi.

Danno subacuto (rapidamente progressivo) al nefrone - esordio acuto e peggioramento della condizione dopo 2 mesi a causa dello sviluppo di insufficienza renale.

Il decorso cronico è un esordio asintomatico della malattia, spesso si riscontrano cambiamenti patologici nell'insufficienza renale già sviluppata. La patologia a lungo sviluppo porta alla sostituzione di nefroni con tessuto connettivo.

Sintomi di glomerulonefrite - sindrome nefritica

La sindrome nefritica è un nome generalizzato per 4 sindromi che si verificano con diversa gravità nella glomerulonefrite:

  • Edematoso: gonfiore del viso, mani / gambe;
  • Iperteso: aumento a / d (è difficile la terapia farmacologica);
  • Urinaria - proteinuria (proteina) ed ematuria (eritrociti) nell'analisi delle urine;
  • Cerebrale - una forma estrema di danno tossico al tessuto cerebrale è l'eclampsia (l'attacco è simile all'epilettico, le convulsioni toniche sono sostituite da quelle cloniche).

La sintomatologia della malattia dipende dalla velocità di sviluppo dei cambiamenti patologici nei nefroni e dalla gravità di una o di un'altra sindrome da glomerulonefrite.

Sintomi di glomerulonefrite acuta

Si distinguono le seguenti forme sintomatiche di glomerulonefrite acuta:

  • Edematose: palpebre gonfie al mattino, sete, gonfiore delle estremità, accumulo di liquido nell'addome (ascite), pleura (idrotorace) e pericardio del cuore (idropericardio), un improvviso aumento di peso fino a 15-20 kg e la loro eliminazione dopo 2-3 settimane;
  • Iperteso: mancanza di respiro, ipertensione fino a 180/120 mm Hg. Art., Alcune diminuzioni dei toni cardiaci, emorragie puntuali negli occhi, nei casi gravi, sintomi di asma cardiaco ed edema polmonare;
  • Ematurale - il sangue viene rilevato nelle urine senza sintomi associati, urina il colore della brodatura della carne;
  • Urinario - dolore lombare bilaterale, oliguria (piccola quantità di urina escreta), cambiamenti nella composizione delle urine, raramente febbre (con il declino della fase acuta della malattia, la quantità di urina aumenta);
  • Distribuito - una triade di sintomi (urinario, edematoso, ipertensione).

Glomerulonefrite nefrotica

La grave glomerulonefrite nefrosica è caratterizzata da sintomi combinati pronunciati:

  • Edema grave, anasarca (ritenzione di liquidi nel tessuto sottocutaneo);
  • Significativa perdita di proteine ​​(fino a 3,5 g / die e superiori con le urine) sullo sfondo di ipoalbuminemia (bassa quantità di proteine ​​nel sangue è inferiore a 20 g / l) e iperlipidemia (colesterolo da 6,5 ​​mmol / l).

Glomerulonefrite cronica

La patologia cronica è caratterizzata da alternanza di periodi acuti e miglioramento temporaneo. Durante il periodo di remissione, solo le variazioni di urina e ipertensione parlano della malattia.

Tuttavia, questo processo porta gradualmente alla proliferazione del tessuto connettivo, alle rughe dei reni e alla progressiva cessazione della funzione dei glomeruli.

A questo proposito, si distinguono le seguenti forme di glomerulonefrite cronica:

  1. Con la conservazione del funzionale renale - la fase di compensazione - sullo sfondo di uno stato soddisfacente, la crescita cicatriziale dei reni sta progredendo.
  2. Con insufficienza renale cronica - lo stadio di scompenso - aumento di intossicazione a causa dell'accumulo di urea e creatinina nel sangue. Nei casi gravi di respiro ammoniacale e cachessia.
  3. Coma uretrico - stadio terminale di sviluppo dell'insufficienza renale cronica funzionale: insufficienza respiratoria, alta a / d, allucinazioni / delirio. congelamento con periodi di eccitazione, placca dai cristalli di urea sulla pelle.

Diagnosi di glomerulonefrite

Test per glomerulonefrite:

  • Test delle urine - proteine ​​e globuli rossi (con lesioni di nefroni), leucociti (un segno di infiammazione) nell'analisi generale, un campione di Zimnitsky - basso peso specifico (nessun cambiamento nel peso specifico indica insufficienza renale cronica).
  • Esami del sangue - analisi generale (anemia, alto ESR, leucocitosi), biochimica (disproteinemia, iperlipidemia, iperazotemia - alti livelli di urea e creatinina), analisi degli anticorpi streptococcici.

Con i cambiamenti identificati nelle urine e nel sangue per chiarire la diagnosi e la gravità della malattia prescrivere:

  • Ultrasuoni dei reni, raggi X;
  • tomografia computerizzata;
  • biopsia (necessaria per determinare la causa della patologia);
  • urografia escretoria (nella fase acuta);
  • nefrostsintigrafiyu.

Trattamento della glomerulonefrite

I sintomi e il trattamento della glomerulonefrite sono strettamente correlati: il programma di trattamento dipende dalla forma del processo patologico (cronico o acuto) e dalla gravità dei sintomi.

Trattamento acuto

  • Riposo a letto rigoroso
  • Trattamento antibatterico e antivirale (con la natura infettiva della malattia).
  • Agenti sintomatici (diuretici, antipertensivi, antistaminici).
  • Trattamento immunosoppressivo (citostatici).
  • Dialisi - un rene artificiale collegato al dispositivo (con il rapido sviluppo dell'insufficienza renale).

Trattamento cronico

  • Mezzi protesici.
  • Farmaci anti-infiammatori (FANS, corticosteroidi).
  • Anticoagulanti (per ridurre la viscosità del sangue e prevenire la formazione di coaguli di sangue).
  • Dialisi periodica per insufficienza renale grave.
  • Trapianto renale con inefficacia del trattamento conservativo della glomerulonefrite cronica (non elimina ulteriori distruzioni autoimmuni).

dieta

La nutrizione medica comporta limitazioni importanti:

  • liquidi (prevenendo gonfiore);
  • alimenti proteici (sono consentiti la ricotta e l'albume, i grassi fino a 80 g / giorno, le calorie sono aggiunte dai carboidrati);
  • sale - fino a 2 g / giorno.

Conseguenze della glomerulonefrite renale

Le complicanze della glomerulonefrite sono piuttosto serie:

  • Colica renale quando il lume è ostruito dall'uretere da un coagulo di sangue.
  • Lo sviluppo di insufficienza renale acuta (con glomerulonefrite rapidamente progressiva).
  • Insufficienza renale cronica.
  • Coma uremico.
  • Attacco di cuore, insufficienza cardiaca.
  • Attacchi di encefalopatia / eclampsia a causa di ipertensione renale ed ictus emorragico.

prevenzione

Le raccomandazioni per la glomerulonefrite (eliminazione delle complicanze e prevenzione delle esacerbazioni) includono:

  • Trattamento completo delle infezioni da streptococco, riabilitazione di focolai cronici.
  • Esclusione di eccesso di cibo e il conseguente set di chili in più.
  • Controlla lo zucchero nel sangue.
  • Attività motoria
  • Restrizione del sale (solo questa raccomandazione può eliminare la comparsa di edema).
  • Smettere di fumare / alcol / droghe.

La glomerulonefrite è la malattia più pericolosa, paragonabile a una bomba a orologeria. Il suo trattamento richiede mesi (con forma acuta) e anni (con cronica). Pertanto, la malattia renale è più facile da prevenire che curare e combattere una disabilità.