Malattie dell'uretere

Cliniche

Gli organi del sistema urinario sono in stretta relazione l'uno con l'altro, quindi il processo infettivo da un'area anatomica si diffonde abbastanza facilmente a un altro. Gli ureteri sono intermedi tra il tratto urinario superiore (reni) e il basso (vescica e uretra). L'escrezione delle urine avviene nel loro compito principale, che si ottiene mediante la contrazione peristaltica delle pareti dell'organo.

Le malattie degli ureteri nelle donne e negli uomini possono essere di origine congenita e acquisita, mentre i sintomi della malattia si verificano spesso durante l'infanzia. Qualsiasi processo patologico negli organi delle vie urinarie, compresi gli ureteri, è accompagnato da una violazione dell'atto di minzione, dolore e disturbi disurici (tutto ciò verrà descritto in maggior dettaglio di seguito).

Malformazioni congenite nello sviluppo di organi

Le malattie dell'uretere hanno spesso una natura congenita, cioè la loro insorgenza è dovuta a difetti genetici nello sviluppo dell'organo.

Un bambino può nascere con le seguenti anomalie:

  • ipoplasia dell'uretere (sviluppo incompleto della parete dell'organo, a causa della quale il suo lume diminuisce bruscamente, fino a completa ostruzione);
  • dilatazione (eccessiva dilatazione del lume dell'uretere e aumento della sua arricciabilità, che peggiora il processo di minzione e causa gravi disturbi urodinamici), acalasia dell'uretere (una malattia associata allo sviluppo incompleto della parete muscolare del corpo, che la espande drammaticamente nella parte distale, mentre l'urina entra solo un piccolo flusso nella vescica, e la maggior parte viene nuovamente gettata nel rene);
  • stenotio perioureteritis (un processo patologico caratterizzato da una maggiore formazione di tessuto fibroso intorno all'uretere, che gradualmente porta al suo restringimento e alla completa chiusura del lume);
  • ureterocele (il paziente ha una forma "rigonfia" rigonfia in corrispondenza del sito dell'uretere che cade nel lume della vescica, rendendo difficile il flusso naturale di urina e l'espansione patologica del suo lume).

Alcune di queste malattie possono avere un carattere acquisito del loro sviluppo, ad esempio, la dilatazione dell'uretere si verifica spesso sullo sfondo della urolitiasi e l'acalasia è associata a disturbi neurogeni.

I sintomi che possono indicare che il paziente ha difetti congeniti degli ureteri:

  • violazione del processo di minzione, che si manifesta nella prima infanzia o dal momento della nascita (minzione in piccole porzioni o sua completa assenza);
  • l'aspetto del dolore durante lo svuotamento della vescica;
  • la decolorazione dell'urina (diventa torbida, tracce di sangue, pus, ecc.) compaiono in essa.

Infiammazione dell'uretere (ureterite)

La malattia è causata da processi infettivi nel tratto urinario superiore o inferiore (pielonefrite, cistite, ecc.). La diffusione del patogeno è possibile in modo ascendente (movimento di un microrganismo dal lume della vescica o dell'uretra), discendente (un agente infettivo si muove attraverso l'urina dal rene infiammato) ed ematogeno o linfogeno (attraverso il sangue o la linfa dai fuochi di qualsiasi localizzazione).

I principali sintomi della malattia includono:

  • dolore nella regione lombare (sul lato dell'uretere interessato), che ha la stessa intensità per tutto il giorno;
  • il più delle volte, il paziente è infastidito da dolori tiranti o dolorosi che si irradiano alla superficie esterna o interna della coscia, del perineo o dell'area anale;
  • l'impulso a svuotare la vescica aumenta, mentre andare in bagno è accompagnato da una sensazione di disagio, attacchi di crampi o altre sensazioni spiacevoli;
  • molto spesso i processi infiammatori nell'uretere sono causati dalla presenza di un calcolo nel suo lume, quindi, alcuni pazienti possono sperimentare un attacco di colica (sindrome del dolore spastico pronunciato);
  • la temperatura corporea aumenta, i pazienti si lamentano delle manifestazioni della sindrome da intossicazione (debolezza generale, malessere, sonnolenza, letargia, ecc.);
  • il colore del sedimento urinario cambia (l'urina diventa torbida, appaiono inclusioni flocculanti, tracce di pus sono spesso visibili, ecc.).

Processi tumori

Le neoplasie nell'uretere possono essere di origine maligna o benigna, l'ulteriore prognosi della malattia dipende direttamente da questo. Il carcinoma a cellule transizionali più frequentemente diagnosticato, che ha una rapida crescita nei tessuti e negli organi circostanti.

I segni più comuni di malattia sono:

  • l'aspetto del sangue nelle urine (ematuria dovuta a lesione delle pareti dei vasi sanguigni che crescono tumore, loro ulcerazione e distruzione);
  • dolore nella regione lombare (sul lato dell'uretere interessato), che ha vari gradi di gravità (dal disagio a un attacco acuto di coliche);
  • disordini disurici (vi è un blocco del lume dell'uretere masse necrotiche, coaguli di sangue o frammenti di un tumore, che porta a ristagno di urina e interruzione della minzione);
  • debolezza generale, sonnolenza, apatia, perdita di capacità lavorativa, perdita di peso irragionevole, aumento della sudorazione durante il sonno e altri segni che indicano l'insorgenza della malattia.

Altre malattie

Meno spesso di altri processi patologici localizzati in uno o entrambi gli ureteri, si dovrebbe sottolineare quanto segue:

  • leucoplachia (il processo di sostituzione delle cellule dell'epitelio normale con una cellula squamosa, che si riferisce a una condizione precancerosa, poiché vi è il rischio di trasformazione maligna);
  • diverticulum (formazione convessa composta dagli stessi strati dell'uretere stesso, localizzata in qualsiasi parte di esso);
  • stenosi (restringimento dell'organo con diversa lunghezza e localizzazione);
  • degenerazione cistica delle pareti dell'organo (compaiono più cisti di dimensioni diverse, piene di liquido, il più delle volte localizzato nella parte superiore dell'uretere);
  • tubercolosi dell'uretere (il processo è sempre secondario, poiché la sua insorgenza è dovuta all'introduzione del bacillo tubercolare nel tessuto polmonare e la sua ulteriore diffusione da parte del sangue o della linfa fluisce verso gli organi del sistema urinario).

Le malattie di cui sopra per lungo tempo possono essere assolutamente asintomatiche, che possono essere un reperto casuale durante l'esame. Di regola, nelle prime fasi dei processi patologici in tali pazienti l'uretere non fa male, e non ci sono anche altre denunce di natura dezurica.

Algoritmo diagnostico

Nelle malattie dell'uretere, la diagnosi consiste nei seguenti studi di laboratorio e strumentali:

  • analisi completa del sangue e delle urine (tutti i componenti inclusi nella loro composizione, la presenza di alterazioni infiammatorie nel siero e nelle urine, ecc.) sono valutati;
  • analisi biochimica delle urine (determinare il contenuto di indicatori come creatinina, urea, proteine ​​totali e sue frazioni, fosfatasi alcalina, elettroliti e altri indicatori);
  • analisi delle urine secondo Nechiporenko (uno studio che conferma la presenza di ematuria e leucocituria, così come il loro grado di gravità);
  • coltura delle urine sui mezzi nutritivi e determinazione della sensibilità antibatterica nel patogeno identificato;
  • Revisione a raggi X ed urografia escretoria del sistema urinario;
  • CT con contrasto (un metodo che fornisce informazioni sulla localizzazione del focus patologico, le sue dimensioni, la presenza di disturbi urodinamici, ecc.);
  • cistoscopia e ureteroscopia (esame endoscopico, che consente di visualizzare le pareti delle vie urinarie, determinare la presenza di lesioni in esse, ecc.).

Trattamento dei pazienti

Il trattamento dei pazienti con malattie degli ureteri inizia con la determinazione della causa esatta del processo patologico, cioè la terapia dovrebbe essere eziologica. Il trattamento conservativo è indicato per i pazienti con processo infiammatorio nelle pareti dell'organo (ureterite). In questo caso, la base della terapia è rappresentata da agenti antibatterici con un ampio spettro di azione (sono prescritti in accordo con l'agente infettivo identificato).

Quando si tratta di grandi pietre che non riescono a lasciare il lume dell'uretere da sole, ricorrono alla chirurgia. La scelta del metodo chirurgico dipende dalla dimensione del calcolo, dalla sua localizzazione, dalla durata della permanenza nel lume dell'organo, ecc. (il più delle volte ricorrere alla litotripsia ad onde d'urto).

I difetti ureterali congeniti e acquisiti vengono corretti eseguendo operazioni di plastica, il cui scopo principale è quello di ripristinare la pervietà del suo lume e normalizzare il processo naturale di escrezione delle urine.

conclusione

La comparsa di qualsiasi sensazione spiacevole o dolorosa associata al processo di minzione, richiede una diagnosi immediata e un'adeguata assistenza medica, poiché questi sintomi possono nascondere gravi malattie.

Quali sono le malattie degli ureteri

Nelle malattie degli ureteri, una persona avverte un dolore incredibile nelle loro proiezioni. Tuttavia, il dolore in questi organi può anche segnalare che una persona sviluppa urolitiasi, tubercolosi, empiema del moncone dell'uretere. Per quello. Per determinare con precisione il luogo di localizzazione del dolore, la palpazione dovrebbe essere eseguita in determinati punti.

Se il dolore è causato da una malattia dell'uretere, allora è in grado di irradiare all'urea e ai genitali. Molto spesso, questo dolore è accompagnato da disuria. Nel corso dell'uretere, il dolore può apparire nelle malattie dell'urea e dei reni, a volte i dolori ureterali non sono affatto una prova della malattia di questo organo.

Le malattie dell'uretere sono piuttosto rare. In questo caso, le patologie sono condizionatamente suddivise in:

  • nascita
  • infiammatorio
  • ostruttiva
  • tumore
  • traumatico

I sintomi, basati su manifestazioni cliniche, sono suddivisi nelle seguenti categorie:

Associata alle lesioni dell'uretere:

Associata ad alterato deflusso di urina dal rene:

  • dolore lancinante nei reni
  • ipertensione
  • nausea al vomito
  • poca o nessuna urina

Sintomi comuni di intossicazione:

  • mal di testa
  • debolezza
  • febbre con brividi
  • dolore articolare e muscolare

Malattie ureterali

Le malattie dell'uretere sono di solito differenziate in congenite e acquisite. Lo sviluppo congenito è dovuto all'impatto di fattori negativi sul feto, che si trova nell'utero. Le patologie acquisite sono il più delle volte il risultato dell'ostruzione degli ureteri.

Ipoplasia. Spesso si sviluppa a causa del sottosviluppo del rene. Con questa malattia, i diametri dell'uretere sono ridotti. In questo caso, è impossibile fare a meno della chirurgia, durante la quale viene eseguita la chirurgia plastica del segmento interessato.

Dilatazione. Una malattia che è sia primaria che secondaria. Durante la dilatazione primaria, si verifica un disturbo dell'innervazione dell'uretere, il più delle volte questa patologia congenita. Durante la dilatazione secondaria, l'uretere si espande a causa del fatto che crea una barriera meccanica al deflusso di urina (ad esempio, c'è una pietra, una stenosi, un tumore, ecc.). Per confermare la diagnosi, al paziente viene prescritta una pyloureterography, che è in grado di identificare i luoghi in cui l'uretere è esteso ed esteso.

Acalasia. Questa malattia è un tipo di idrourometro. L'alachasia ha cause neurogeniche. È caratterizzato da un improvviso flusso inverso di urina dall'uretere verso l'alto, con solo un piccolo flusso sottile che penetra nel tratto urinario. A causa dell'urodinamica perversa, il lume del cisteide precoce della vescica dell'uretere non è completamente rivelato.

Periureterite stenosante fibrosa. Questa condizione si sviluppa lentamente a causa del fatto che nel tessuto retroperitoneale si sviluppano processi fibrosi. Alcuni medici suggeriscono che la patologia insorga a causa del danno diffuso ai tessuti di collagene. I processi fibrosi attivi possono arricciare non solo l'uretere, ma anche i suoi grandi tronchi vascolari. Questa malattia è divisa in due forme: diffusa e segmentale. Il tessuto fibroso circonda l'uretere, come una frizione. Questo porta allo sviluppo della stenosi e termina con un'ostruzione completa dell'uretere.

Diverticolo. Se la malattia è congenita, allora, di regola, i diverticoli sono di piccole dimensioni, mentre possono essere localizzati in qualsiasi parte dell'uretere. Sull'ureterografia, vengono rilevati come stenosi.

Leucoplachia. È abbastanza raro. Tuttavia, se viene diagnosticato, significa che il normale uroepitelio viene sostituito da tessuto cheratinizzante squamoso. Si verifica leucoplachia su qualsiasi parte dell'uretere. Spesso, gli esperti considerano questa condizione come una condizione precancerosa. A causa della leucoplachia, può manifestarsi un'improvvisa stenosi, può iniziare un ampio cambiamento negli strati delle pareti dell'uretere e, a causa di ciò, l'uretere può perdere la sua capacità di contrazione normale. In ureterografia, le placche leucoplastiche si trovano nella vescica. L'epitelio può anche essere riconosciuto come piatto nelle urine, che vengono rilevati dall'analisi delle urine.

La malacoplachia è una malattia più rara della leucoplachia. Sulle mucose si formano noduli o placche gialle o brune, che a volte si trasformano in piaghe.

Pieloureterite cistica. Questa malattia è caratterizzata dalla presenza di più piccole cisti, che si trovano negli strati sottomucosi e sulla mucosa. Il luogo della loro localizzazione è la pelvi renale, l'uretere, a volte sia qua che là. Ureteropyelogram rileva difetti minori situati nella riga sbagliata. Per questo motivo, l'uretere diventa irregolare, allargato di diametro.

Ureterocele. Con questa patologia, si verifica una protrusione dell'estremità inferiore dell'uretere. Il più delle volte si tratta di un difetto congenito, in cui l'estremità dilatata dell'uretere invagina nell'uretra, portando a una deformità che viene diagnosticata durante la diagnosi come un sintomo di una "testa di cobra". Inoltre, l'urografia rileva l'illuminazione della corolla.

Prolasso ureterale Con questa patologia, l'uretere si invagina nell'uretico. Istruzione che si gonfia, come un tubo. Il cistongram determina il difetto della forma longitudinale.

Endometriosi. La malattia si sviluppa più spesso sullo sfondo dell'endometriosi dell'ovaio e del peritoneo pelvico. In questo caso, si verifica una lesione nell'uretra, che provoca una lesione nell'uretere. Questa malattia è spesso un precursore dell'idronefrosi.

Bilgardzioz (schistosomiasi). La lesione si verifica più spesso nelle parti inferiori degli ureteri, spesso combinata con una lesione nell'uretra. A causa di tali cambiamenti, le pietre si formano spesso, la parte inferiore dell'uretere si espande.

Tubercolosi. Il più delle volte è una conseguenza del danno tubercolare ai reni. In questa malattia, il passaggio delle urine lungo il tratto urinario superiore è disturbato, si sviluppa la formazione di stenosi ed edema della mucosa.

Stenosi. Questa patologia può essere congenita e acquisita (a causa di processi patologici). Quando una stenosi viene ristretta parte dell'uretere, che impedisce il normale flusso di urina.

Concrezioni. La malattia è caratterizzata dalla formazione di calcoli nell'uretere. È trattato dal metodo di lettripia. Tuttavia, se la malattia viene diagnosticata nelle prime fasi, è possibile un trattamento conservativo.

Tumori. Molto spesso, i tumori primari vengono diagnosticati nell'uretere. Il trattamento è sempre solo operativo.

Misure diagnostiche

Dopo che un paziente con denunce è andato in ospedale, lo specialista deve prima esaminare il paziente e raccogliere una storia della malattia. Molto spesso, la ragione per la visita all'ospedale sono le sindromi dolorose. In questo caso, il dolore è di natura molto diversa - può essere lancinante, dolente, parossistico, irradiante. A causa delle lesioni che si verificano nella regione pelvica, si sviluppa spesso disuria.

Durante l'esame della palpazione, il medico può determinare la tensione della parete addominale anteriore e il dolore lungo l'uretere.

Inoltre, per la diagnosi è richiesto di condurre test delle urine. Più spesso, mostra un aumento dei globuli bianchi e dei globuli rossi - evidenza di un processo infiammatorio.

Usando la cistoscopia, vengono ispezionate le bocche degli ureteri nell'urea, si determina la loro forma, dimensione, posizione e così via.

Ulteriori metodi di ricerca sono la cromocitoscopia, la radiografia, l'ureterografia, l'ecografia, la TC.

Il trattamento di tattiche di malattie dell'uretere è scelto dal dottore secondo la patologia, la sua forma e lo stadio. Con lesioni minori, è possibile un trattamento conservativo. Tuttavia, il più delle volte il medico decide sulla necessità di un intervento chirurgico.

Sintomi, diagnosi e trattamento dei dotti urinari nelle donne

L'infiammazione degli ureteri, o ureterite (da non confondere con l'uretrite, una malattia infiammatoria dell'uretra) si sviluppa più spesso a causa dell'infezione. Meno frequentemente, lesioni, anomalie congenite delle vie urinarie e cause neurologiche portano a questo: se l'innervazione del dotto urinario viene disturbata, il movimento delle urine nel suo letto rallenta o si ferma.

infezione

Un'infezione che colpisce gli ureteri può essere primaria, quando i microbi li inseriscono con un flusso sanguigno e secondaria, quando discendono dalla pelvi renale o aumentano dal basso con un reflusso di ritorno dell'urina. Negli uomini, gli ureteri sono coinvolti nel processo infiammatorio che avvolge la prostata o i testicoli con appendici, e nelle donne è provocato da malattie ginecologiche. Per le persone di entrambi i sessi, i fattori di rischio sono:

  • ascesso appendicolare prima o dopo l'intervento chirurgico, quando l'appendice è già stata rimossa, ma l'infiammazione non si è ancora attenuata;
  • cateterismo, cistoscopia della vescica e altri interventi strumentali, durante i quali è possibile ferire la superficie interna degli organi.

Di norma, l'ureterite è causata da E. coli e flora coccal: staphylo, streptococco o diplococchi, ma può essere causata da adeno-e enterovirus, se portassero alla malattia primaria. Il decorso della malattia e i sintomi negli uomini e nelle donne non differiscono, ma le donne sono più soggette a malattie della zona urogenitale. A causa dell'uretra corta e larga, hanno maggiori probabilità di avere cistite e le infezioni sono più facili da sollevare dalla vescica ai reni.

Cause non trasmissibili

Le pietre causano l'ureterite in quasi la metà dei casi: bloccano il lume dei dotti e graffiano la mucosa con spigoli vivi. I suoi sintomi caratteristici sullo sfondo dell'ICD sono gravi dolore parossistico nella parte bassa della schiena (colica renale), minzione compromessa, sangue nelle urine.

Le stenosi o il restringimento dei dotti urinari interrompono anche il flusso di urina e provocano l'infiammazione. Le stenosi congenite sono la proliferazione di tessuto cicatriziale in luoghi in cui l'uretere lascia la pelvi renale o fluisce nella vescica. Le stenosi acquisite si formano a causa di lesioni, tubercolosi renale o danni da radiazioni, ad esempio durante l'irradiazione nel trattamento del cancro. I sintomi delle stenosi sono gli stessi del blocco con la pietra.

Un'altra causa di disturbi dell'uretere - ectopia della sua bocca, è più comune nelle ragazze. Questo è il nome dell'anormalità congenita della struttura del dotto urinario, in cui si apre in un luogo atipico della vescica (ectopia intravescicale) o non nella vescica, ma in altri organi (ectopia extracellulare). Un uretere ectopico nelle donne di solito cade nell'uretra o nella vagina, meno spesso nella cervice o nel corpo dell'utero; nei maschi, nella prostata, vescicole seminali, dotti deferenti. Oltre al dolore all'inguine e allo stomaco, un segno caratteristico dell'ectopia extravesicolare è un flusso costante di urina, soprattutto durante il movimento, la dermatite urinaria, la colpite e la vulvite. Quando l'ectopia intravescicale spesso sviluppa idronefrosi e infiammazione dei reni.

A volte è una violazione del sistema urinario che induce il medico a sospettare gravi malattie che non danno altri sintomi. Ad esempio, la compressione degli ureteri si verifica con fibrosi retroperitoneale, tumori del sistema urogenitale e organi vicini - l'utero, la prostata, l'intestino.

diagnostica

La sconfitta dell'uretere in tutti i casi porta alla rottura del deflusso delle urine e all'idronefrosi - un'espansione della pelvi renale e / o delle coppe con il liquido che si accumula al loro interno. Pertanto, anche se i sintomi dell'uretere variano a seconda della sua causa e della gravità della malattia, sono generalmente simili. I pazienti si lamentano di:

  • frequente voglia di urinare, rassomigliando alla cistite. Con l'infiammazione batterica, la temperatura corporea si alza simultaneamente e l'urina diventa torbida, con impurità di pus e sangue;
  • dolori doloranti, arcuati, cuciti nella parte bassa della schiena, che si estende all'inguine e all'addome inferiore. Durante un attacco, il dottore sonda un rene ingrossato, quando l'attacco si attenua, diventa normale nelle dimensioni;
  • "Addome acuto" (tensione protettiva dei muscoli addominali - la parete addominale anteriore).

Dopo l'esame iniziale, il medico prescrive un test delle urine, esami del sangue generali e biochimici. Se necessario, preparare la linfa nelle urine per identificare l'agente patogeno e determinare la sua sensibilità agli antibiotici o per verificare la natura virale della malattia.Un esame ultrasonico e strumentale dei reni e degli ureteri aiuta a determinare la diagnosi.

All'ecografia, il medico vede un ispessimento delle pareti dei dotti e la presenza di inclusioni straniere; L'esame a raggi X con contrasto (urografia) consente non solo di notare le pietre, ma anche di determinare la violazione del deflusso delle urine. La cistoscopia rivela gonfiore della bocca dell'uretere; e ureteroscopia - gonfiore delle sue pareti, piaghe, graffi e altri danni alla mucosa. Se si sospetta un tumore, viene eseguita una scansione TC.

trattamento

Il trattamento delle malattie dell'uretere ha lo scopo di eliminare le cause dirette dei processi infiammatori nei dotti, reni e vescica e la normalizzazione della minzione. Non tutte le ureteriti sono suscettibili di effetto terapeutico, e con l'ICD, le tattiche vengono scelte in base alla situazione.

Durante il trattamento, sono vietati i prodotti che irritano i reni e la vescica (piccante, salato, affumicato, grasso e fritto) e l'alcol. I pazienti sono consigliati bere abbondantemente caldo - decotti alle erbe con un leggero effetto diuretico, infusi di erbe, bevande alla frutta, composte..

Nel periodo di recupero dopo un ciclo di terapia farmacologica o dopo un intervento chirurgico, al paziente viene prescritta la fisioterapia: UHF e microonde, elettroforesi con soluzioni medicinali, applicazione di ozocerite e paraffina. Se non ci sono controindicazioni, si raccomandano esercizi terapeutici.

Terapia conservativa

Gli antibiotici e le procedure terapeutiche strumentali sono usati per le infezioni: la vescica e gli ureteri vengono lavati con antisettici e farmaci antibatterici. Inoltre, ai pazienti vengono prescritti farmaci antinfiammatori e antispastici.

L'ICD viene trattato in modo conservativo se la dimensione delle pietre non supera i 5-6 mm. Per rimuovere la tensione spastica e rimuovere le pietre, gli antispastici aiutano, in altri casi si cerca di "dissolversi" con i farmaci. Se questo non aiuta, i medici prescrivono il contatto del paziente (attraverso la pelle) o la litotrissia a onde d'urto a distanza, durante la quale i ciottoli vengono distrutti e lavati con le urine.

Con l'autorizzazione del medico, l'infiammazione e le piccole pietre sono usate per scaldare il basso ventre: pastiglie riscaldanti, bagni caldi. Se il sangue appare nelle urine, il riscaldamento si ferma.

Interventi chirurgici

Con le pietre negli ureteri, l'operazione per rimuoverle viene eseguita quando sono grandi e la litotripsia dell'hardware è impossibile. Ad esempio, è controindicato per le persone con bassa coagulazione del sangue, con deformità spinale, "nuclei", con obesità, con infiammazione purulenta, ecc.

Una stenosi è un restringimento meccanico del condotto, quindi non può essere raddrizzato senza chirurgia. Per ripristinare il lume, i dottori espanderanno l'uretere con una tecnica speciale, iniettando uno stent reticolo metallico in esso, che non gli permetterà di restringere o fare plastica.

Anche l'ortosi della bocca dell'uretere è impossibile da correggere senza l'intervento chirurgico. Se l'uretere non funziona e non può essere ripristinato, il rene viene rimosso dal paziente. Ogni volta che è possibile, un dotto artificiale urinario viene impiantato in esso o "trasferito" in un uretere ectopico nel posto giusto - nella vescica.

Ureteri: malattie, sintomi nelle donne. Metodi diagnostici e di trattamento.

Le malattie del sistema urinario stanno guadagnando sempre più popolarità, sia tra gli anziani che tra i giovani, l'uretere è un organo del sistema genito-urinario, che non fa eccezione. L'infiammazione dell'uretere nelle donne è abbastanza rara, questa patologia ha ricevuto il nome di ureterite in medicina (attenzione: da non confondere con una malattia come l'uretrite).

Secondo gli esperti medici, l'ureterite non si verifica nel corpo come una malattia indipendente, ma è promossa da varie patologie associate al tratto urinario. Come gli ureteri infiammati, la malattia, i sintomi nelle donne si manifestano nel nostro articolo.

eziologia

Per cominciare, tratteremo i fattori eziologici che contribuiscono allo sviluppo del processo infiammatorio negli ureteri.

Come sapete, i reni sono un organo che svolge un ruolo importante nel corpo umano, sono il principale filtrato che permette al sangue di attraversarlo ed esclude sostanze e scorie nocive, tossiche e non necessarie. Dopo il processo di filtrazione, nei reni si forma un liquido (urina) che dovrebbe essere successivamente espulso attraverso i canali ureterali verso l'esterno. Qui, gli ureteri servono da condotto per il fluido, dirigendolo verso la vescica, dove si accumula e viene eliminato dal corpo attraverso l'uretra.

Sia le donne che gli uomini sono inclini al rischio di malattia ureterale, ma nelle donne la probabilità è più alta a causa della particolare struttura anatomica degli organi urinari. In casi frequenti, gli ureteri si infiammano a causa della presenza di calcoli renali che, una volta usciti, distruggono la mucosa ureterale.

Anche i provocatori dell'infiammazione degli ureteri possono servire a tali patologie:

  • cistite;
  • uretrite;
  • pielonefrite;
  • urolitiasi;
  • malattie della vescica;
  • anomalie dello sviluppo congenito degli ureteri (ostruzione parziale o completa dei canali, ectopia della bocca del condotto);
  • cisti;
  • tubercolosi renale;
  • violazione dell'innervazione dei canali ureteri.

Di norma, i sintomi della malattia ureterale nelle donne caratterizzano la malattia che è diventata un provocatore ureterale.

È importante La diagnosi della malattia nelle prime fasi eviterà l'ulteriore sviluppo del processo patologico. Nei casi gravi si verificano conseguenze complesse e talvolta irreversibili, spesso ristagno urinario, infezioni infettive, sepsi, reflusso vescico-ureterale e colica renale.

Sintomi correlati

Come abbiamo già notato, il quadro clinico dell'uretere si manifesta con i sintomi caratteristici della malattia, che è diventata un provocatore dell'infiammazione degli ureteri. Spesso una donna sente chiaramente tutto il "fascino" della malattia, in rari casi la malattia è nascosta.

Il quadro generale della malattia è il seguente:

  • odore sgradevole di urina;
  • colore torbido di urina, a volte con impurità di sangue o pus;
  • dolore addominale, la localizzazione dipende da quanto dell'uretere ha subito cambiamenti patologici;
  • aumento della temperatura corporea;
  • debolezza generale;
  • dolore con miccia;
  • scarico dall'uretra.

Oltre alle suddette manifestazioni comuni, il quadro clinico dell'ureterite sarà completato dai sintomi caratteristici delle malattie concomitanti.

Se l'ureterite è stata scatenata dalla urolitiasi, i sintomi saranno:

  • forte dolore cramping alla colonna lombare;
  • con la comparsa di dolore nel paziente notato: ansia, panico, confusione;
  • iperemia delle labbra genitali;
  • alta temperatura corporea;
  • nausea, rinata nel vomito.

Con l'infiammazione degli ureteri, la donna sente il frequente bisogno di miccia, mentre il processo di svuotamento è piuttosto doloroso. Se consideriamo l'urina, allora puoi notare piccole particelle di calcolo o sabbia, che si depositano nel sedimento. In alcuni casi, si osserva l'ipertensione.

Se la patologia è stata causata dalla cistite, si verificano i seguenti sintomi:

  • sentirsi rezii e bruciore quando si svuota la vescica;
  • frequente stimolo alla miccolazione (più di 10 volte al giorno);
  • la pienezza si fa sentire anche dopo lo svuotamento della vescica;
  • l'urina ha impurità di sangue o pus, sedimento;
  • tirando dolore nel basso addome.

Nel caso in cui l'ureterite è causata da pielonefrite, le manifestazioni cliniche saranno:

  • dolore lancinante nella colonna lombare;
  • mal di testa, nausea;
  • febbre, febbre;
  • debolezza generale.

Raramente, quando l'infiammazione degli ureteri si manifesta con sintomi individuali, ma in alcuni casi una donna può sentire un dolore tirante lungo il canale, può essere localizzata:

  • basso addome;
  • ai lati;
  • nella zona pubica.

È importante Il segno distintivo della malattia dei canali ureteri è il colore biancastro non chiaro delle urine.

Cosa distingue le malattie dell'uretere

A causa di fattori provocatori, tutte le malattie degli ureteri possono essere suddivise in:

  • nascita;
  • infiammatorio;
  • ostruttiva;
  • tumore;
  • traumatica.

Nella pratica medica, determinare diversi tipi di malattie degli ureteri, prendere in considerazione alcuni di loro.

dilatazione

La patologia è causata da un cambiamento nella stenosi dell'uretere. C'è un'espansione del lume del canale, che porta a serie interruzioni nel loro lavoro.

Per eliminare il problema patologico in casi frequenti, i medici ricorrono ad interventi chirurgici. La conseguenza della negligenza del processo è la formazione di concrezioni e ostruzione dell'uretere.

L'espansione del lume del canale in medicina è suddivisa nelle seguenti forme:

  • vesicoureteral (l'urina circola dalla vescica agli ureteri e viceversa);
  • riflusso (si verifica deflusso urinario);
  • ostruttiva (la produzione di urina è ostacolata da una varietà di ostacoli anatomici).

La malattia di Ormond

Nella terminologia scientifica, questa patologia è chiamata periureterite stenosante fibrosa. Caratterizzato dalla compattazione nel campo delle cellule retroperitoneali, che provoca lo sviluppo di stenosi.

Gli esperti medici ritengono che il precursore della malattia sia il fallimento del collagene nei tessuti dell'organo. A causa di questo processo, si verifica una crescita fibrosa che si estende lungo l'intera lunghezza dell'uretere. La progressione della patologia porta a completare l'ostruzione dei canali.

La malattia è classificata secondo due tipi:

  1. Periureterite segmentaria
  2. Periureterite diffusa

acalasia

Questa è la condizione patologica più pericolosa. L'acalasia degli ureteri è l'ultimo stadio della displasia neuromuscolare.

Nelle parti inferiori dell'uretere c'è un'espansione che si verifica a causa del sottosviluppo della struttura muscolare dell'organo. La malattia può colpire sia un organo che entrambi, con quest'ultimo molto più spesso.

La malattia è dovuta al flusso inverso di urina sui canali e solo una piccola parte entra nella vescica.

ipoplasia

Raramente, ma può ancora formarsi come una patologia indipendente.

Un fattore provocante sono le malformazioni congenite dello sviluppo degli ureteri, dovute a:

  • il sottosviluppo di uno degli strati della parete del canale (solitamente muscoloso);
  • restringimento del lume dei dotti urinari;
  • blocco completo del canale.

Spesso accompagnato dall'ulteriore diffusione dell'infiammazione nei reni e in altri organi urinari.

leucoplachia

È una condizione patologica rara in cui l'epitelio degli ureteri è sostituito da uno strato corneo. Può essere formato in qualsiasi area dei canali. Nella pratica medica, la patologia viene confrontata con una condizione precancerosa.

Senza un trattamento tempestivo, possono svilupparsi gravi complicazioni:

  • ostruzione del lume dell'uretere;
  • cambiamenti drammatici negli strati dell'epitelio;
  • ridotta funzione di contrazione muscolare.

Malakoplakiya

È anche considerato un fenomeno piuttosto raro in cui le ulcere si formano sullo strato mucoso degli ureteri. L'origine della medicina della malattia, purtroppo, non è nota. All'inizio dello sviluppo della patologia, i noduli appaiono sulla membrana mucosa dell'organo, che, senza un adeguato monitoraggio medico, si trasforma in ulcera.

L'aspetto dei noduli formati è caratterizzato da una struttura morbida con una sfumatura giallastra, i tumori si trovano all'interno degli anelli iperemici.

diverticolo

Come la leucoplachia si riferisce a patologie rare. Il diverticolo è una malattia causata dall'aderenza della massa cava al lume del canale ureterale, cioè la sporgenza della cavità tubulare dell'uretere. In quasi tutti i casi registrati nella pratica medica, questa anomalia dello sviluppo cade nella parte inferiore dell'organo.

Le pareti del diverticolo hanno la stessa struttura degli stessi ureteri. Per determinare la loro presenza consente i risultati dell'urogramma. Nella foto, i diverticoli formano un oscuramento sferico, localizzato nella regione pelvica. Le dimensioni delle formazioni sono diverse, in alcuni casi raggiungono le dimensioni dell'urea.

Pieloureterite cistica

In questa malattia, le bolle si formano sulle pareti degli ureteri, piene di contenuti liquidi trasparenti. Le cisti di nuova formazione possono essere localizzate sulla membrana mucosa o sullo strato sottomucoso degli ureteri.

Le bolle sono localizzate nella massima vicinanza l'una all'altra e sono file di forma irregolare. Nuove crescite portano successivamente allo sviluppo di infiammazione e causano gonfiore dei canali. Di conseguenza, c'è un'espansione degli ureteri, che porta all'ostruzione delle urine.

ureterocele

Lo sviluppo della malattia si verifica spesso durante il periodo di sviluppo intrauterino. La malattia è causata dalla formazione di una protrusione simile a una sacca di una parte separata dell'uretere, che passa attraverso la parete dell'uretra.

Anomalie dello sviluppo di organi intrauterini portano all'ostruzione, che complica ulteriormente il flusso di urina nella vescica. Di norma, il trattamento viene effettuato utilizzando tecniche chirurgiche.

schistosomiasi

In medicina, questa patologia è anche chiamata bilharziosi, che spesso colpisce le parti inferiori dell'uretere. I cambiamenti patologici influenzano inevitabilmente la vescica e portano alla formazione di calcoli. La parte inferiore del canale si espande gradualmente, il che porta successivamente al blocco del lume e alla rottura del normale flusso di urina.

urolitiasi

L'istruzione negli ureteri del calcolo in medicina è indicata come una malattia ureterolitiasi. La presenza di pietre nei dotti impedisce la produzione di urina e contribuisce alla stagnazione. Il movimento costante del tartaro graffia l'epitelio mucoso dell'organo, irrita le pareti e rilassa il tessuto muscolare.

Di conseguenza, possono verificarsi gravi complicazioni. Dopo un po 'di tempo, si nota l'atrofia del nervo e delle fibre muscolari dell'organo, che riduce significativamente il tono degli ureteri. La scoperta prolungata del calcolo interrompe l'integrità delle pareti e, quando l'infezione si unisce, si sviluppano malattie secondarie.

  • cistite;
  • pielonefrite;
  • uretrite;
  • perforazione delle pareti degli ureteri.

Il prolasso del canale uretrico

Questa patologia, come molte altre, si riferisce alle anomalie congenite dello sviluppo degli organi interni dell'AIM. A causa dell'invocazione (introduzione dell'uretere attraverso la bocca nell'uretra). L'abbandono ha la forma di un tubo.

La diagnosi della condizione patologica viene effettuata mediante un cistogramma, che rivela chiaramente una violazione del riempimento longitudinale della cavità dei canali.

Attenzione. Il prolasso di entrambi i canali ureterali nelle donne è estremamente raramente diagnosticato. Se si verifica un fenomeno del genere, la formazione di grosse pietre negli ureteri contribuisce necessariamente a questo.

Tubercolosi degli ureteri

Tale malattia è sempre una conseguenza della tubercolosi renale, si forma come patologia secondaria.

I batteri patogeni si diffondono attraverso lo spazio intercellulare e la linfa. Nella fase iniziale, la parte inferiore del canale è danneggiata, più vicina alla vescica. Nei casi più gravi, l'uretra e l'uretra sono colpite.

Fatto. I batteri che causano lo sviluppo della tubercolosi passano sempre dai reni alla vescica e mai nella direzione opposta.

endometriosi

Il pericolo della malattia sta nel fatto che provoca la stenosi degli ureteri. Di norma, è una patologia secondaria provocata dall'endometriosi delle ovaie o dell'utero. Una caratteristica della malattia è la proliferazione attiva delle cellule endometriali all'esterno delle pareti dei canali.

Il fenomeno patologico porta a:

  • ritenzione urinaria;
  • pielonefrite;
  • restringimento strutturale dei reni;
  • disfunzione renale.

È possibile riconoscere la malattia con i sintomi caratteristici:

  • colica renale;
  • la presenza di sangue nelle urine;
  • dolore nell'addome;
  • forte prurito nella regione uretrale.

Formazioni tumorali negli ureteri

È una patologia secondaria

In medicina, i tumori sono divisi in due tipi:

I tumori epiteliali si manifestano come papillomi, adenocarcinomi e cancro del tessuto a cellule piatte. I tumori iniziano a formarsi nella regione inferiore dei canali, ma allo stesso tempo crescono rapidamente e consentono metastasi.

Attenzione. Il segno più basilare della presenza di un tumore negli organi del sistema urinario è l'impurità del sangue nelle urine.

Con lo sviluppo del fenomeno patologico, il deflusso delle urine viene disturbato e, a causa dell'accumulo di liquido, si nota un'espansione significativa della pelvi renale. Nella posizione della neoplasia, l'organo si espande, il che porta ad un blocco assoluto del lume dell'uretere.

Malattie dell'uretere in donne in gravidanza

Le donne incinte sono a rischio di sviluppare malattie ureterali. La ragione principale per lo sviluppo del processo patologico è un sistema immunitario indebolito e una carenza di vitamine.

Un ulteriore fattore che provoca la comparsa di malattie è un aumento delle dimensioni dell'utero. Il deflusso instabile di urina provoca lo sviluppo del processo infiammatorio, mentre si sviluppa con maggiore intensità rispetto alle donne in condizioni normali.

Attenzione. Nell'identificare le malattie dell'uretere nelle donne in gravidanza, il trattamento deve essere affrontato con estrema cautela, poiché molti farmaci durante questo periodo sono assolutamente controindicati. Solo i medici specialisti possono sviluppare un ciclo di terapia volto ad eliminare la patologia e rafforzare il corpo. Ricorda, l'automedicazione può portare a conseguenze irreversibili!

diagnostica

Come accennato in precedenza, l'ureterite non è una malattia indipendente, è provocata da malattie primarie e, pertanto, la diagnosi e l'ulteriore trattamento mirano a identificare ed eliminare le cause alla radice.

Solo un medico può determinare la malattia che ha causato l'infiammazione degli ureteri. Per fare ciò, determina lo schema diagnostico, che include una serie di misure.

Tabella. Schema per la diagnosi di infiammazione degli ureteri nelle donne:

L'esame strumentale è assegnato al paziente sulla base dei suoi reclami e dei risultati degli esami di laboratorio.

trattamento

Spesso, il quadro clinico dell'infiammazione dell'uretere nelle donne è brillante, quindi quando compaiono i primi segni, cerca un aiuto qualificato. Ma, purtroppo, non è sempre tempestivo, poiché l'ureterite è una malattia secondaria, che è preceduta da un certo processo patologico degli organi del sistema urinario.

Pertanto, il trattamento è principalmente volto ad eliminare le cause alla radice e le conseguenze della malattia.

Le istruzioni della terapia farmacologica saranno le seguenti:

  1. Accettazione di farmaci antibatterici. Spesso i provocatori del processo infiammatorio sono batteri patogeni e condizionatamente patogeni. Ma per determinare la natura della malattia e ulteriori farmaci dovrebbero essere donati sangue e urina per l'analisi.
  2. Ricevere farmaci antivirali, antimicotici e antistaminici. Dopo aver ricevuto i risultati degli esami di laboratorio, viene stabilita la natura della malattia. Se questi sono virus, il paziente assume agenti antivirali, se questi sono funghi - antimicotine, nei casi di natura allergica della malattia, gli antistaminici sono prescritti da un medico.
  3. Terapia sintomatica I farmaci vengono utilizzati per aiutare a sopprimere e alleviare i sintomi di accompagnamento.
  4. Ricezione di antispastici. Questo gruppo di farmaci ha lo scopo di sopprimere il tono muscolare, che contribuisce alla facile uscita dei calcoli presenti negli ureteri.
  5. Immunomodulatori. È imperativo che le donne prendano farmaci immunomodulatori, perché durante il periodo di malattia, qualsiasi organismo si sente molto stressato, motivo per cui le difese sono indebolite.
  6. Terapia vitaminica Questa tecnica ti permette di saturare il corpo con nutrienti e vitamine essenziali.
  • frantumazione ad ultrasuoni;
  • litotripsia hardware;
  • rimozione chirurgica.

È importante Di particolare importanza è la dieta. L'intero sistema urinario è direttamente correlato al cibo consumato dal corpo. Se il cibo spazzatura entra nella dieta, le sostanze in esso contenute aggravano il processo infiammatorio.

In caso di patologie associate al meccanismo urinario, l'osservatore aggiusta in primo luogo la dieta del paziente. Prodotti esclusi che favoriscono l'irritazione della mucosa.

  • carne affumicata;
  • piatti grassi e speziati;
  • cibo troppo salato;
  • bevande alcoliche;
  • soda;
  • caffè.

Consiglio. La regola principale nel trattamento degli ureteri e delle patologie associate è l'abbeveraggio abbondante. Si consiglia di bere almeno 2 litri di acqua depurata al giorno.

Con la comparsa di sintomi caratteristici che indicano lo sviluppo del processo infiammatorio negli ureteri, il primo passo è consultare un medico e sottoporsi a un esame completo degli organi interni dell'MVS. Ricorda che la forma protratta della malattia a volte porta a conseguenze irreversibili.

Ureterite - popolare per l'infiammazione dell'uretere

Le malattie del sistema genito-urinario sono tra le più comuni nel mondo moderno. Tra questi, l'infiammazione dell'uretere in uno dei primi posti a causa del ruolo che svolge nelle urine e in generale nel corretto funzionamento dell'intero organismo.

L'ureterite (un altro nome per questi processi infiammatori) spesso si trasforma in uno stadio cronico a causa dell'ignoranza dei sintomi allarmanti all'inizio della malattia. Se qualcosa di poco chiaro accade al tuo corpo, non puoi esitare o auto-medicare. Cerca di ottenere rapidamente una consulenza qualificata da un medico!

Perché si sviluppa l'ureterite?

Gli urologi spesso sentono la stessa affermazione dai pazienti. Se in precedenza avessero avuto più informazioni su come funziona il sistema urinario, allora avrebbero un atteggiamento più responsabile nei confronti della propria salute. Riempiamo il vuoto nella tua conoscenza.

Informazioni importanti sui nostri reni! Si chiamano filtri, poiché ogni giorno passano attraverso tutto il sangue. Nel processo, viene eliminato dalle tossine, dalle scorie e dai prodotti dell'attività umana.

Di conseguenza, si forma l'urina, il cui accumulo si verifica nella pelvi. Successivamente, il fluido si sposta nella vescica lungo i dotti accoppiati, chiamati ureteri. Non appena la bolla si riempie, nella nostra testa si sente un segnale che dobbiamo visitare il bagno. Attraverso l'uretra (l'uretra umana) escono le secrezioni.

Cause di infiammazione degli ureteri

Il sistema è perfetto, funziona anche quando dormiamo. Il meccanismo di debug in un'ora può collassare a causa di infiammazione dell'uretere. Da dove possono venire? Guardiamo lo schema: i problemi possono venire dal basso e dall'alto. Allo stesso modo, la patologia della vescica e dei reni può influenzare il lavoro degli ureteri.

L'infiammazione si manifesta anche negli uomini e nelle donne. Non ci sono differenze significative. C'è un modello: nella maggior parte dei casi, l'infiammazione delle pareti dell'uretere si verifica a causa delle loro lesioni. Gli infortuni si verificano a causa degli enormi calcoli renali che non possono passare attraverso lo stretto condotto.

È importante diagnosticare l'urolitiasi nelle prime fasi in modo che non dia complicazioni su altri organi, specialmente sugli ureteri stretti. Il blocco di questi canali può portare a ristagni di urina nel corpo, infezioni e sepsi. Esito fatale - nei casi più gravi, quando l'assistenza qualificata è stata fornita in ritardo.

Vai regolarmente, ogni anno ispezioni di routine! È particolarmente importante farlo a persone che hanno già avuto problemi con il sistema urinario.

  • pielite, pielonefrite - processi infiammatori nei reni;
  • cistite - freddo della vescica;

  • uretrite - infiammazione nell'uretra (uretra);
  • la formazione di calcoli renali e la loro difficoltà a passare attraverso l'uretere;
  • innervazione difettosa (connessione con il sistema nervoso centrale).
  • Fai attenzione! C'è ureterite e uretrite. Non confondere questi termini medici. Il primo è l'infiammazione dell'uretere, il secondo è l'infiammazione nell'uretra. Dove si trova - vedi lo schema sopra.

    Sintomi di infiammazione

    L'ureterite si sviluppa sotto l'influenza di batteri, virus. Nel caso cronico, l'immagine con ogni successiva infiammazione appare più pronunciata.

    Attenzione! Se non c'è un trattamento adeguato, il processo infiammatorio si sposta su altri organi, quindi se viene diagnosticata un'infiammazione dell'uretere, i sintomi possono essere gli stessi di altre varie malattie.

    Nella fase acuta della malattia ci sono tutti i segni di colica renale, che è caratterizzata da dolore acuto lancinante nella parte bassa della schiena e nella cavità addominale. Tale dolore causa il movimento di pietre (pietre). Il dolore frequente nella zona del pube non è escluso. In questo caso, l'infiammazione è passata dalla vescica, sono gli effetti della cistite.
    Devo dire che il dolore acuto non è lungo, ma è improbabile che i pazienti urologici siano d'accordo con questa affermazione. Sì, la colica renale è una delle condizioni più dolorose di una persona.

    Un'ulteriore infiammazione dell'uretere ha i seguenti sintomi:

    • un dolore sordo dalla parte superiore dell'addome alla parte inferiore - che è possibile sia a destra o a sinistra, o simultaneamente da entrambi i lati, secondo quale ureter è infiammato;
    • l'urina - a causa di sangue e pus in esso diventa torbida, con un odore pungente;
    • la debolezza si sviluppa;
    • mantiene la febbre

    Diagnosi di ureterite

    È importante non solo diagnosticare correttamente la malattia. È necessario stabilire il motivo principale per cui si è verificata l'infiammazione. Oltre alla ricerca obbligatoria (sangue, urina, ecografia, urografia, cistoscopia), viene anche impiegata la coltura batterica per escludere le infezioni del tratto urinario.

    • L'urografia è uno studio dei raggi X, in questo caso i raggi X vengono eseguiti con un mezzo di contrasto al fine di ottenere un quadro più chiaro delle possibili patologie (ad esempio, urina stagnante, pietra bloccata).
    • La cistoscopia è uno studio che viene effettuato utilizzando una sonda ottica speciale che viene inserita nella cavità della vescica in modo che sia possibile esaminare la bocca dell'uretere (il luogo della sua transizione nella vescica).
    • L'ecografia dà una buona immagine, in cui è possibile vedere l'ispessimento delle pareti dell'uretere e la presenza di pietre in esse.

    I principali modi per trattare l'infiammazione

    Quando viene stabilita l'ureterite, i pazienti sono principalmente interessati a valutare se sia necessario o meno un intervento chirurgico?

    Il trattamento chirurgico è necessario solo in casi eccezionali. Le indicazioni principali possono essere pietre e stenosi. Piccole pietre possono essere frantumate senza intervento interno, mentre grosse pietre richiedono un intervento chirurgico. Se viene rilevata una costrizione anomala, uno stent viene inserito nel lume dell'uretere, uno speciale dilatatore che consente al fluido di scaricarsi normalmente nella vescica e oltre.

    Qual è la differenza tra il trattamento dell'infiammazione dell'uretere nelle donne e negli uomini? I metodi conservativi sono gli stessi, mirati a curare la malattia sottostante, da cui ha origine il processo infiammatorio. Quando viene assegnata l'ureterite:

    • urosepticheskie e farmaci anti-infiammatori, antibiotici - se è stata rilevata un'infezione batterica;
    • antispastici e pietre che sciolgono i farmaci;
    • immunomodulatori con evidente indebolimento dell'immunità;
    • cibo speciale

    Fai attenzione! Dieta sta necessariamente nei punti di appuntamenti medici. È necessario escludere i piatti che possono irritare la mucosa delle vie urinarie. Cosa esattamente? Alcol, caffè, piccante, salato, speziato.

    Le ricette della medicina tradizionale aiutano bene, ma devono essere applicate se il medico curante dice. Assicurati di consultarlo sui trattamenti a base di erbe. Se qualcosa ha aiutato un paziente, ciò non significa che sarà utile a un altro. Potrebbe esserci una complicazione, non automedicare. La chiave per un rapido recupero dall'infiammazione dell'uretere è la rigorosa implementazione di tutte le prescrizioni mediche. Abbi cura di te!

    Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

    Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco. Leggi l'articolo >>