Pyelonephritis - sintomi e trattamento

Pielonefrite

La pielonefrite è un'infiammazione dei reni che si presenta in forma acuta o cronica. La malattia è abbastanza diffusa e molto pericolosa per la salute. I sintomi della pielonefrite comprendono dolore nella regione lombare, febbre, gravi condizioni generali e brividi. Si verifica più spesso dopo l'ipotermia.

Può essere primario, cioè si sviluppa in reni sani, o secondario, quando la malattia si verifica sullo sfondo di malattie renali già esistenti (glomerulonefrite, urolitiasi, ecc.). Anche distinguere pyelonephritis affilato e cronico. I sintomi e il trattamento dipenderanno direttamente dalla forma della malattia.

Questa è la più comune malattia renale in tutte le fasce d'età. Molto spesso, sono malati di donne giovani e di mezza età - 6 volte più spesso degli uomini. Nei bambini dopo le malattie respiratorie (bronchite, polmonite) prende il secondo posto.

Cause di pielonefrite

Perché si sviluppa la pielonefrite, e che cos'è? La causa principale della pielonefrite è l'infezione. Sotto l'infezione si riferisce a batteri come E. coli, Proteus, Klebsiella, Staphylococcus e altri. Tuttavia, quando questi microbi entrano nel sistema urinario, la malattia non si sviluppa sempre.

Per far comparire la pielonefrite, hai anche bisogno di fattori che contribuiscono. Questi includono:

  1. Violazione del normale flusso di urina (reflusso di urina dalla vescica al rene, "vescica neurogena", adenoma prostatico);
  2. Rifornimento di sangue al rene alterato (deposizione di placche nei vasi, vasculite, spasmo vascolare in ipertensione, angiopatia diabetica, raffreddamento locale);
  3. Immunosoppressione (trattamento con ormoni steroidei (prednisone), farmaci citotossici, immunodeficienza a seguito di diabete mellito);
  4. Contaminazione dell'uretra (mancanza di igiene personale, con incontinenza di feci, urina, durante i rapporti sessuali);
  5. Altri fattori (ridotta secrezione di muco nel sistema urinario, indebolimento dell'immunità locale, alterazione dell'afflusso di sangue alle membrane mucose, urolitiasi, oncologia, altre malattie del sistema e qualsiasi malattia cronica in generale, riduzione dell'assunzione di liquidi, anormalità dell'anatomia renale).

Una volta nel rene, i microbi colonizzano il sistema coppa-pelvi, quindi i tubuli e di essi il tessuto interstiziale, provocando l'infiammazione in tutte queste strutture. Pertanto, non è necessario posticipare la domanda su come trattare la pielonefrite, altrimenti sono possibili gravi complicanze.

Sintomi di pyelonephritis

Nella pielonefrite acuta, i sintomi sono pronunciati - inizia con brividi, quando si misura la temperatura corporea, il termometro mostra oltre 38 gradi. Dopo un po 'di tempo, c'è un dolore lancinante nella parte bassa della schiena, "tiri" nella parte bassa della schiena e il dolore può essere piuttosto intenso.

Il paziente è preoccupato per il frequente bisogno di urinare, molto doloroso e indicativo dell'adesione di uretrite e cistite. I sintomi della pielonefrite possono avere manifestazioni comuni o locali. I segni comuni sono:

  • Febbre alta intermittente;
  • Grave brividi;
  • Sudorazione, disidratazione e sete;
  • C'è intossicazione del corpo, con conseguente mal di testa, aumento della fatica;
  • Sintomi dispeptici (nausea, mancanza di appetito, mal di stomaco, comparsa di diarrea).

Segni locali di pielonefrite:

  1. Nella regione lombare del dolore, sul lato colpito. La natura del dolore è noiosa, ma costante, aggravata dalla palpazione o dal movimento;
  2. I muscoli della parete addominale possono essere stretti, specialmente sul lato affetto.

A volte la malattia inizia con cistite acuta: minzione frequente e dolorosa, dolore alla vescica, ematuria terminale (comparsa di sangue alla fine della minzione). Inoltre, ci possono essere debolezza generale, debolezza, muscoli e mal di testa, mancanza di appetito, nausea, vomito.

Al verificarsi dei sintomi elencati di pielonefrite deve consultare un medico il più presto possibile. In assenza di una terapia competente, la malattia può trasformarsi in una forma cronica, che è molto più difficile da curare.

complicazioni

  • insufficienza renale acuta o cronica;
  • varie malattie suppurative dei reni (carbuncle renale, ascesso renale, ecc.);
  • sepsi.

Trattamento della pielonefrite

In caso di pielonefrite acuta primaria, nella maggior parte dei casi il trattamento è conservativo, il paziente deve essere ricoverato in ospedale.

La principale misura terapeutica consiste nell'influenzare l'agente eziologico della malattia con antibiotici e farmaci antibatterici chimici in conformità con i dati dell'antibiogramma, la disintossicazione e la terapia di miglioramento dell'immunità in presenza di immunodeficienza.

Nella pielonefrite acuta, il trattamento deve iniziare con gli antibiotici più efficaci e con i farmaci antibatterici chimici a cui è sensibile la microflora delle urine, al fine di eliminare il più rapidamente possibile il processo infiammatorio nel rene, impedendo che diventi purulento-distruttivo. In caso di pielonefrite acuta secondaria, il trattamento dovrebbe iniziare con il ripristino del massaggio urinario dal rene, che è fondamentale.

Il trattamento della forma cronica è fondamentalmente lo stesso di acuto, ma più lungo e più laborioso. Nel trattamento della pielonefrite cronica dovrebbero essere incluse le seguenti misure principali:

  1. Eliminazione delle cause della violazione del passaggio dell'urina o della circolazione renale, soprattutto venosa;
  2. Scopo di agenti antibatterici o agenti chemioterapici che prendono in considerazione i dati dell'antibiogramma;
  3. Aumentare la reattività immunitaria del corpo.

Il recupero del deflusso delle urine è ottenuto principalmente mediante l'uso di uno o un altro tipo di intervento chirurgico (rimozione dell'adenoma prostatico, calcoli renali e del tratto urinario, nefropessi con nefroptozie, uretroplastica o segmento uretero-pelvico, ecc.). Spesso, dopo questi interventi chirurgici, è relativamente facile ottenere una remissione stabile della malattia senza trattamento antibatterico a lungo termine. Senza un massaggio urinario sufficientemente restaurato, l'uso di farmaci antibatterici di solito non dà una remissione duratura della malattia.

Antibiotici e farmaci antibatterici chimici devono essere prescritti tenendo conto della sensibilità della microflora delle urine del paziente ai farmaci antibatterici. Inoltre, gli antibiogrammi prescrivono farmaci antibatterici con un ampio spettro di azione. Il trattamento per la pielonefrite cronica è sistematico e prolungato (almeno 1 anno). Il corso continuo iniziale di trattamento antibatterico è di 6-8 settimane, poiché durante questo periodo è necessario raggiungere la soppressione dell'agente infettivo nel rene e la risoluzione del processo infiammatorio purulento in esso senza complicazioni al fine di prevenire la formazione di tessuto connettivo cicatriziale. In presenza di insufficienza renale cronica, la somministrazione di farmaci antibatterici nefrotossici deve essere effettuata sotto il controllo costante della loro farmacocinetica (concentrazione ematica e urina). Con una diminuzione degli indici di immunità umorale e cellulare, vari farmaci vengono utilizzati per aumentare l'immunità.

Dopo che il paziente ha raggiunto lo stadio di remissione della malattia, il trattamento antibatterico deve essere continuato in cicli intermittenti. I termini di interruzione nel trattamento antibatterico sono stabiliti a seconda del grado di danno renale e del tempo di insorgenza dei primi segni di esacerbazione della malattia, cioè l'insorgenza dei sintomi della fase latente del processo infiammatorio.

antibiotici

Le medicine sono selezionate individualmente, tenendo conto della sensibilità della microflora a loro. I seguenti antibiotici sono più comunemente prescritti per la pielonefrite:

  • penicilline con acido clavulanico;
  • cefalosporine 2 e 3 generazioni;
  • fluorochinoloni.

Gli aminoglicosidi sono indesiderabili a causa della loro azione nefrotossica.

Come trattare i rimedi popolari pielonefrite

Il trattamento domiciliare dei rimedi pielonefriti popolari deve essere accompagnato da riposo a letto e da una dieta salutare costituita principalmente da alimenti vegetali in forma cruda, bollita o vapore.

  1. Nel periodo di esacerbazione aiuta una tale raccolta. Mescola anche foglie di betulla bianca, erba di erba di San Giovanni e poligono, fiori di calendula, frutti di finocchio (aneto farmaceutico). Versare in un thermos 300 ml di acqua bollente 1 cucchiaio. l. raccolta, insistono 1-1,5 ore, scarico. Beva l'infusione sotto forma di calore in 3-4 ricezione per 20 minuti prima dei pasti. Il corso dura 3-5 settimane.
  2. Al di fuori della esacerbazione della malattia, utilizzare un'altra raccolta: erba grossolana - 3 parti; l'erba del frassino (ortica sorda) e l'erba (paglia) dell'avena, le foglie di foglie medicinali, foglie d'inverno, cinorrodi e radici di liquirizia - in 2 parti. Prendi 2 cucchiai. l. raccolta, versare in un thermos 0,5 litri di acqua bollente, insistere 2 ore e filtrare. Bere un terzo di bicchiere 4 volte al giorno per 15-20 minuti prima dei pasti. Il corso dura 4-5 settimane, poi una pausa per 7-10 giorni e si ripete. Totale: fino a 5 corsi (fino a quando non si ottengono risultati stabili).

dieta

Quando l'infiammazione dei reni è importante per mantenere il riposo a letto e una dieta rigorosa. Usa molti liquidi per fermare la disidratazione, che è particolarmente importante per le donne incinte e le persone di età superiore ai 65 anni.

Nei processi infiammatori nei reni sono consentiti: carne magra e pesce, pane raffermo, zuppe vegetariane, verdure, cereali, uova sode, latticini, olio di semi di girasole. In piccole quantità, è possibile utilizzare cipolle, aglio, aneto e prezzemolo (essiccato), rafano, frutta e bacche, succhi di frutta e verdura. Proibito: carne e brodo di pesce, carne affumicata. È inoltre necessario ridurre il consumo di spezie e dolci.

Dolore alla pielonefrite

La comparsa di disagio nella regione lombare può essere il primo segnale dello sviluppo di patologie renali, in particolare una malattia come la pielonefrite. La malattia appartiene alle patologie comuni del sistema urinario di origine infettiva o non infettiva, può verificarsi in forma acuta o cronica. I segni caratteristici della pielonefrite sono il dolore, che ha diversa intensità, localizzazione ed è in grado di irradiare ad altri organi. La comparsa di dolore nella pielonefrite, indipendentemente dalla sua natura, è sempre un motivo per andare da un medico, una diagnosi completa, i cui risultati vi permetteranno di determinare la causa, lo stadio della malattia, per scegliere il regime terapeutico ottimale.

Perché compaiono i dolori

Nella pielonefrite c'è un processo infiammatorio nel sistema di placche a bacino e nel parenchima dell'organo. L'infiammazione si sviluppa a causa della penetrazione di batteri patogeni nel tessuto renale, che, moltiplicandosi, riduce la sua funzionalità. La sindrome del dolore è uno dei primi sintomi tipici della malattia. La sua localizzazione è più spesso osservata a livello della quarta o quinta vertebra lombare, può irradiarsi all'addome, alla coscia e ad altre parti del corpo. La sua intensità dipende dal decorso della malattia. Nel decorso cronico, i segni clinici sono meno pronunciati, il che rende difficile la diagnosi. In forma acuta, i sintomi sono pronunciati, il dolore è acuto.

Nei tessuti renali non ci sono recettori del dolore, quindi le sensazioni dolorose compaiono come risultato dell'allungamento della capsula renale, a causa del rigonfiamento dell'organo, aumentandone le dimensioni. Maggiore è l'infiammazione e il danno al tessuto renale, più il dolore è acuto. Può essere causato da aderenze che si formano tra la capsula fibrosa e la capsula grassa del rene, i processi congestizi nei condotti, le pietre nell'uretere o nei reni.

La natura e la posizione del dolore

La lombalgia nella pielonefrite è uno dei primi sintomi della malattia, che richiede un trattamento tempestivo a un medico. Dolore piagnucoloso, carattere opaco o tagliente, hanno una diversa localizzazione. Spesso c'è dolore all'addome che rende difficile la diagnosi. La loro intensità dipende dalla localizzazione: posizione unilaterale con danno a un rene o bilaterale, quando l'infiammazione colpisce entrambi gli organi. Più spesso, il dolore nella pielonefrite è asimmetrico, con la sconfitta di un organo, il dolore è presente sull'altro lato. Questa condizione è spiegata dall'intersezione di innervazione a livello del plesso pelvico. Pertanto, al fine di determinare la localizzazione dell'infiammazione, è indispensabile sottoporsi a un'ecografia del rene, è necessario esaminare entrambi gli organi.

Clinica pyelonephritis pronunciata. Il dolore può essere presente a riposo o aumentare quando si cammina, lo sforzo fisico. A volte è così forte che una persona è costretta a prendere una certa posizione, che consente di ridurne l'intensità. Se la malattia si presenta in forma purulenta o è accompagnata da concomitanti patologie dell'apparato urinario, il dolore è simile alla colica renale.

Le principali differenze nel dolore nella pielonefrite includono quanto segue:

  • localizzazione della sindrome del dolore - i lombi, dà allo stomaco, alla schiena, all'area pubica;
  • dolore o crampi costanti;
  • intensità - tirando, premendo, acuto, dolorante, aggravato dalla palpazione o da qualsiasi movimento del corpo;
  • dolore unilaterale o bilaterale.

Nel decorso cronico della malattia il paziente può essere disturbato dai dolori dolorosi del carattere parossistico, mentre nel decorso acuto la clinica si manifesta molto più fortemente.

Dolore atipico nella pielonefrite

In caso di pielonefrite nel periodo acuto, è sempre presente un aumento della temperatura corporea, che provoca l'intossicazione del corpo. Sullo sfondo della sindrome da intossicazione, le sostanze tossiche si accumulano nel corpo, provocando altri sintomi, incluso il dolore in altre parti del corpo.

Il primo segno di intossicazione è considerato un mal di testa, manifestato come risultato dell'irritazione dei recettori del dolore nei vasi cerebrali e nelle membrane. Non ha una localizzazione chiara, è più spesso osservato nella regione frontale o temporale, appare al mattino, diminuisce dopo aver assunto diuretici.

Per il dolore atipico nella pielonefrite c'è dolore all'addome. Il suo aspetto è dovuto al fatto che l'intestino si trova vicino agli organi pelvici. In caso di pielonefrite, ci sono altre manifestazioni che interrompono le condizioni generali del paziente, richiedono un trattamento adeguato e tempestivo.

Come ridurre il dolore

I farmaci possono aiutare a ridurre le manifestazioni cliniche, eliminare l'infiammazione e normalizzare il funzionamento dei reni. Per il sollievo dal dolore, i medici prescrivono antinfiammatori, antidolorifici e antispasmodici. Tali farmaci influenzano la causa e i sintomi generali della malattia.

Antinfiammatori e antidolorifici sono prescritti nel periodo acuto della malattia per alleviare il dolore. La durata dell'ammissione è di 5-7 giorni. L'assunzione di tali farmaci riduce il dolore, l'infiammazione, ha effetti antipiretici (Diclofenac, Ibuprofen, Ortofen, Nimid, Nimesulide e altri).

Antispasmodici - con infiammazione renale sono parte integrante della terapia, alleviare lo spasmo muscolare liscio, migliorare il flusso delle urine, avere un effetto analgesico (Papaverina, No-Spa, Spazgan, Spazmalgon e altri). Si raccomanda di assumere tali farmaci per non più di 5-10 giorni.

In caso di infiammazione renale, l'uso di antibiotici è considerato parte integrante del trattamento e non interrompe la sindrome del dolore, ma ha un effetto distruttivo sui batteri che hanno causato la malattia. L'assunzione di farmaci antibatterici aiuterà ad alleviare l'infiammazione. I medici preferiscono prescrivere antibiotici ad ampio spettro che sono attivi nella lotta contro vari batteri patogeni: Augmentin, Sumamed, Fromilid, Cefalexin, Ceftriaxone e altri. La terapia può richiedere da 7 a 14 giorni.

Oltre ai farmaci per alleviare il dolore e l'infiammazione, il medico prescrive altri farmaci di origine vegetale o sintetica. Quali farmaci prescritti dal medico dipendono dal grado di sviluppo della malattia, dall'intensità dei segni clinici e dalle malattie concomitanti. In ospedale, tutti i farmaci vengono somministrati per via endovenosa o intramuscolare, il dosaggio è prescritto singolarmente per ciascun paziente.

Consigli e raccomandazioni per il trattamento della pielonefrite

La pielonefrite è una patologia renale comune, che deve essere trattata in modo completo sotto la supervisione di un medico. Nel periodo affilato della malattia è consigliato aderire a riposo di letto, rigorosamente aderisca a tutte le prescrizioni di dottore. Una parte integrante della terapia è seguire una dieta che comporta il consumo di alimenti con un contenuto minimo di sale.

Per ridurre il rischio di complicanze e recidive della malattia, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni.

  1. Evitare l'ipotermia.
  2. Ridurre lo sforzo fisico.
  3. Alla prima voglia di fare un viaggio in bagno.
  4. Per osservare l'igiene intima.
  5. Esegui periodicamente esami delle urine e del sangue.
  6. Migliora l'immunità.
  7. Preferisci una dieta sana e uno stile di vita corretto.
  8. Rifiuta l'automedicazione e le medicine incontrollate.
  9. Elimina l'uso di alcol.
  10. Al giorno bevi almeno due litri d'acqua.

Il rispetto di semplici regole aiuterà a ridurre il rischio di recidiva ea prevenire il passaggio della malattia alla forma cronica. L'infiammazione renale è una malattia grave in cui il tessuto renale è danneggiato. È possibile far fronte alla patologia, ma per questo è necessario consultare un medico in tempo.

Dolore ai reni e nausea con pielonefrite

Lascia un commento 2.846

Quando si diagnostica l'infiammazione nel rene, la terapia efficace deve essere eseguita immediatamente. Il dolore alla pielonefrite e altri sintomi caratteristici hanno un impatto negativo sulla qualità della vita di una persona. Per evitare complicazioni pericolose non è necessario impegnarsi nell'auto-trattamento e lasciare che la malattia faccia il suo corso, questa negligenza può trasformarsi in insufficienza renale.

Cos'è la pielonefrite?

La pielonefrite è un processo infiammatorio nei reni, che è diffuso principalmente da vari microbi e batteri nel sistema urinario. Questa malattia è capace di un lungo periodo di asintomatica e questo è il suo effetto pericoloso sul corpo umano. In assenza di un trattamento corretto e tempestivo, i microrganismi si diffondono in tutto l'organo e infettano completamente i reni.

Sintomi principali

La natura del dolore e della nausea nella pielonefrite cronica

Pyelonephritis cronico è determinato da sintomi inespressi o mancanza di esso. Fondamentalmente, la forma acuta del processo infiammatorio è un fattore stimolante nello sviluppo della forma cronica. I sintomi principali sono i seguenti:

  • sensazione di dolore nella regione lombare;
  • condizione generale debole del corpo;
  • perdita di appetito.

Nei periodi acuti, può essere accompagnato da uno scarico involontario di urina e sensazioni dolorose durante la minzione. I sintomi di avvelenamento interno del corpo (brividi, dolore alla testa e febbre) non sono tipici. La lombalgia è più comune nei climi umidi e freddi. Il quadro clinico della malattia ha l'aspetto di un'onda. I periodi di remissione sono caratterizzati da normali indicatori nell'analisi delle urine. Rilevazione della pielonefrite cronica si verifica spesso in modo casuale negli studi di fluido urinario.

Dolore e nausea nella pielonefrite acuta

I sintomi più comuni nella pielonefrite acuta sono:

La lombalgia è il sintomo più comune di pielonefrite acuta. I dolori possono essere noiosi o doloranti in natura con intensità variabile. In alcuni casi, si può avvertire un forte dolore all'addome e questo può rendere difficile la diagnosi della malattia. Dolore simile a colica renale, manifestata in pielonefrite con nefrolitiasi. Quando l'infiammazione bilaterale nella simmetria dei reni nella manifestazione dei sintomi non viene osservata.

C'è qualche differenza nel dolore nelle donne e negli uomini?

I sintomi del processo infiammatorio negli organi renali sono specifici, a seconda degli indicatori generali della condizione umana e dei singoli parametri. Nella pielonefrite nelle donne con uno strato formato di tessuto adiposo intorno agli organi renali, il dolore è registrato nella regione lombare con un leggero aumento degli indicatori di temperatura. Negli uomini, il disagio può essere la tensione dei muscoli addominali da parte dell'organo malato. Uomini e donne indiscriminati sono inclini a sviluppare la pielonefrite acuta.

Gli indicatori di età lasciano il segno sulla patologia. La massima malattia dei giovani e accompagnata da un dolore più acuto (febbre rapida, vomito, dolori muscolari e dolore associato). La diagnosi di pielonefrite negli anziani è complicata a causa del quadro clinico offuscato.

La forma acuta e cronica del processo infettivo negli organi renali è diversa nelle sue manifestazioni. Pyelonephritis primario è caratterizzato da dolore intenso. L'intensità del dolore e altri sintomi del processo infiammatorio sono determinati dalle comorbidità. Ci sono frequenti casi di pielonefrite sullo sfondo di uretrite o cistite.

Trattamento della pielonefrite

Nella diagnosi di infiammazione, il medico prescrive una terapia complessa, che aiuta a rimuovere i sintomi del dolore, la minzione compromessa e la causa alla radice della patologia. Quando la natura batterica della malattia è attribuita ai farmaci antibatterici. Il dosaggio di medicine è calcolato dal medico generico essente presente separatamente per ogni caso. Nella maggior parte dei casi, il decorso antibatterico aiuta a rimuovere tutti i sintomi che portano disagio al paziente e viene sostituito da medicinali con effetto antisettico. Inoltre, nel trattamento completo di infiammazione utilizzando farmaci per migliorare la circolazione renale, corsi di vitamine e vari antidolorifici.

Un fattore importante nel trattamento della malattia renale è una dieta speciale e un regime alimentare. Nei periodi acuti di malattia, si consiglia di assumere cibi e piatti facilmente digeribili con moderata contrazione meccanica del sistema gastrointestinale. Viene mostrata l'esclusione di prodotti che causano un'eccessiva formazione di gas (cavolo bianco, rappresentanti di legumi, ecc.) E prodotti nocivi. Il cibo è usato in porzioni frazionarie - circa 6 ricevimenti al giorno. Con una manifestazione poco pronunciata della malattia e il decorso cronico della pielonefrite, non vengono prescritte diete speciali, ma la dieta deve essere limitata alle regole del mangiare sano. Assicurati di bere una grande quantità di liquido.

Nel trattamento della malattia medicina popolare efficace. Tuttavia, non si dovrebbe pensare che la fitoterapia sostituirà l'assunzione di farmaci antibatterici. Il trattamento a base di erbe è appropriato solo in combinazione con la terapia principale o durante l'indebolimento della pielonefrite cronica. L'appuntamento e la ricezione di alcuni preparati a base di erbe e il loro dosaggio devono essere sotto la stretta supervisione del medico curante.

Misure preventive

Il medico le dirà quali misure dovrebbero essere prese per evitare la re-infezione della pielonefrite. Le principali misure preventive contro la patologia renale comprendono l'igiene intima (uso di speciali gel intimi), l'analisi periodica delle urine (anche se non ci sono sintomi caratteristici dell'infiammazione renale), non permettendo l'ipotermia del corpo (vestirsi per il clima, tenere i piedi caldi, non sedersi su una superficie fredda) e il sistematico rafforzamento del sistema immunitario (mantenendo uno stile di vita attivo, seguendo le regole del mangiare sano ed eliminando le cattive abitudini). I primi sintomi di pielonefrite (se la schiena è spesso ferita, il dolore all'addome e periodicamente mal di testa) è un motivo per contattare uno specialista per un esame completo. Non automedicare - le complicanze dell'infiammazione renale sono pericolose per la vita.

Dolore e nausea nella pielonefrite

Il dolore intenso nella pielonefrite si fa sentire entro pochi giorni dall'esordio del processo infiammatorio nel rene, provocato dall'invasione di E. coli o di altri microrganismi patogeni. La sindrome del dolore e altre manifestazioni intense della malattia complicano il mantenimento di uno stile di vita attivo e rendono una persona incapace di lavorare pienamente o di prendersi cura delle proprie preoccupazioni quotidiane.

Cos'è questo disturbo?

La pielonefrite è un processo infettivo-infiammatorio che si verifica nel rene. La malattia è provocata da un'infezione che si diffonde attraverso le vie urinarie, quindi altri processi infiammatori nel sistema urogenitale sono spesso mescolati con pielonefrite. La malattia è pericolosa e seria, il trattamento è abbastanza difficile, poiché questa malattia colpisce contemporaneamente più reparti del rene:

  • pelvi renale;
  • apparecchi tubolari;
  • parenchima.

La pielonefrite è convenzionalmente suddivisa in forme primarie e secondarie. La primaria è considerata una malattia che si sviluppa in modo indipendente senza complicanze associate a malattie, come lo sviluppo della cistite - nella metà femminile e l'uretrite - nel maschio. La forma secondaria della malattia è una pielonefrite primaria complicata con sintomi aggiuntivi e un quadro generale in rapido deterioramento. Inoltre, la malattia è classificata in base alla gravità del decorso ed è divisa in acuta e cronica. La forma acuta appare all'improvviso, si sviluppa rapidamente con una sintomatologia pronunciata. La forma cronica si sviluppa dopo acuta con un trattamento improprio.

Perché inizia la pielonefrite?

Il processo patologico nei reni è causato da batteri che si moltiplicano nell'uretra. L'infiammazione inizia dall'uretra, quindi va più in profondità e cade nel mezzo della vescica. Con ulteriore riproduzione, i microrganismi si spostano verso i reni. Nelle donne, la pielonefrite è più spesso causata dalla penetrazione di Escherichia coli dall'ano. Ciò è dovuto alla natura della struttura, perché l'ano si trova vicino ai genitali e all'uretra e l'uretra stessa è significativamente più corta del maschio. La pielonefrite acuta è più spesso causata dalla via ascendente della diffusione dei microrganismi. Si verifica nel gentil sesso più volte più spesso perché la microflora intestinale si diffonde e si mescola con la flora della vagina e la zona inguinale, cadendo nel sistema urogenitale. Le restanti cause dell'insorgenza della malattia negli uomini e nelle donne sono:

  • difetti di sviluppo renale;
  • disfunzione endocrina;
  • mancato rispetto delle norme igieniche;
  • microcracks durante i rapporti sessuali;
  • penetrazione del gelo;
  • portare un bambino;
  • povero passaggio di urina attraverso il tratto urinario;
  • scarsa resistenza alle malattie;
  • età avanzata;
  • la presenza di gravi lesioni al midollo spinale;
  • uso del catetere.

Le persone che soffrono di pielonefrite che hanno fattori combinati che scatenano l'insorgenza della malattia, per esempio, i pazienti con diabete mellito.

Pyelonephritis cronico - il dolore nell'addome restituisce, diagnostics, trattamento

La pielonefrite è una malattia in cui il tessuto renale interstiziale e le cellule tubulari renali sono danneggiati a causa dell'infiammazione del tessuto renale e della pelvi renale. Se non si cura la pielonefrite acuta o la si tratta in modo non corretto, può portare a danni irreversibili ai reni e all'insufficienza renale. La pielonefrite è una grave malattia del sistema urinario, e questo deve essere considerato. Quindi, cos'è la pielonefrite e come tutti dovrebbero sapere come trattarla.

La causa principale sono i batteri che causano l'infiammazione dei reni. L'infiammazione è più spesso batterica (Escherichia coli, Staphylococcus aureus). Per l'infezione, l'urina è un buon mezzo nutritivo, perché i batteri vengono colonizzati in pochi giorni nell'uretra, nell'uretra, nella vescica e nei reni. L'eziologia fungina pielonefrite si verifica più spesso nelle persone con ridotta immunità. Ne consegue che la pielonefrite ha quasi sempre le stesse cause, cioè infettive. L'unica cosa che può differire è il tipo di microrganismi che causano la malattia. La malattia può essere causata da clamidia, gonococchi, Escherichia coli, stafilococco, enterococco e non solo, oltre a virus (principalmente herpes simplex). Questi microrganismi, di regola, sono sessualmente trasmessi, perché la pielonefrite ha ragioni comprensibili. L'infezione del tratto urinario è considerata un grave problema nelle donne e negli uomini sessualmente attivi. La pielonefrite acuta è un'infiammazione acuta del tessuto renale, causata da batteri che entrano nei reni dalla parte inferiore del tratto urinario attraverso gli ureteri (ascendente).

Di regola, la pielonefrite acuta può avere conseguenze solo se non è stato intrapreso un trattamento tempestivo. Diventa cronico e l'infiammazione cronica porta alla cicatrizzazione del tessuto renale. Allo stato attuale, è noto che la pielonefrite nei bambini con un'ulteriore formazione di stenosi (cicatrici) può verificarsi senza alcun difetto delle vie urinarie e dopo aver subito un'infiammazione delle vie urinarie nei primi anni di vita. Di conseguenza, la malattia diventa spesso la causa dell'insufficienza renale cronica. La glomerulonefrite, come la pielonefrite nei bambini, appartiene al gruppo delle malattie renali primarie o secondarie, che è caratterizzata dall'infiammazione dei glomeruli o dei piccoli vasi dei reni. Può manifestarsi come proteinuria isolata (comparsa di proteine ​​nelle urine), ematuria (comparsa di sangue nelle urine) o come sindrome da insufficienza renale acuta o cronica. Con questo in mente, è importante sospettare, diagnosticare e trattare tempestivamente la pielonefrite renale acuta nei bambini al fine di prevenirne le conseguenze. L'infiammazione dei glomeruli renali è suddivisa in diversi tipi morfologici, tra i quali i tipi più frequentemente distinti sono proliferativi e non proliferanti. Le cause primarie sono le malattie dei reni stessi (glomeruli) e le cause secondarie sono la pielonefrite cronica nei bambini o altre malattie o fattori, tra cui infezioni, farmaci, malattie sistemiche, cancro.

La pielonefrite è una malattia renale comune che si verifica spesso negli adulti e nei bambini (più spesso donne e ragazze rispetto ai maschi e agli uomini). È caratterizzato da un processo con un'infiammazione pronunciata nella pelvi e nelle coppe renali, perché è importante sapere come curare la pielonefrite e quali misure preventive possono essere adottate per evitare la malattia. La pielonefrite è una malattia di origine batterica e può essere causata da enterobatteri (enterococchi, Proteus), Staphylococcus aureus, Pseudomonas bacillus. Se si sospetta una pielonefrite acuta, le cause della malattia sono solitamente radicate nelle infezioni renali, che entrano nel sangue da altri focolai infiammatori esistenti. Molto meno spesso, la malattia si sviluppa come complicazione dell'infiammazione dell'uretra e della vescica. Pertanto, al fine di prevenire questa malattia, dovrebbe essere effettuata una diagnosi tempestiva di eventuali processi infiammatori (carie, tonsilliti, ecc.). La pielonefrite acuta ha cause simili nei bambini, perché è importante prendere immediatamente il bambino per essere esaminato da un medico generico, dentista, otorinolaringoiatra e medici di altre specialità, così come testato.

Sintomi di pyelonephritis

Possono essere suddivisi in locali e generali. I principali sintomi della pielonefrite sono l'infiammazione dei reni, dolori locali di varia intensità, da lievi a molto gravi. Il dolore è solitamente noioso, a volte ha la natura di attacchi periodici. La principale localizzazione del dolore da pielonefrite è di solito nella regione lombare sul lato del rene interessato (pielonefrite con guide e bilaterale su entrambi i lati). Tali dolori sono principalmente caratteristici di adulti, e nei bambini l'immagine è in qualche modo diversa. Se si sospetta una pielonefrite acuta nei bambini, i sintomi sono per lo più più pronunciati, ma il dolore, a differenza degli adulti, è localizzato principalmente nello stomaco e non influisce sul retro della schiena. I sintomi più comuni della pielonefrite sono più pronunciati nei bambini e nei giovani (in età avanzata, i sintomi sono solitamente più sfocati), simili ai sintomi dell'avvelenamento. La pielonefrite così acuta manifesta i seguenti sintomi nei bambini: la temperatura sale a 38 - 40 gradi, i pazienti avvertono brividi, debolezza, perdita di appetito e talvolta nausea e vomito. Questi sintomi non sono specifici per la pielonefrite acuta o cronica. Sono spesso osservati in varie malattie. Pertanto, è importante in caso di sospetta pielonefrite non considerare i sintomi nei bambini come l'unico possibile, ma escludere altre malattie con sintomi simili. Pertanto, quando compaiono i sintomi, è necessario consultare un medico il più presto possibile, che eseguirà la diagnosi e prescriverà un trattamento. L'infiammazione dei reni è una malattia insidiosa, piena di gravi complicanze. Particolarmente pericolosa è la pielonefrite acuta durante la gravidanza, poiché la sepsi non è esclusa, il che può portare alla morte del paziente. Quest'ultimo accade raramente, ma la transizione di pyelonephritis affilato a cronico avviene molto spesso. È molto più difficile curare la pielonefrite cronica, perché il tempo è perso ei reni subiscono cambiamenti irreversibili. Il problema è che curare la pielonefrite cronica non è solo a causa del suo rilevamento tardivo. La pielonefrite cronica passa in una forma latente e può farsi sentire un dolore sordo e periodico nella parte bassa della schiena, a volte protratta, e la gente non attribuisce importanza a loro, cancellando la sindrome dall'affaticamento. Ci può anche essere dolore alla schiena e all'addome allo stesso tempo o in assenza di dolore alla schiena, si può osservare un forte dolore nell'addome inferiore. I sintomi del dolore nella pielonefrite sono abbastanza diversi, possono manifestarsi anche come dolori allo stomaco, dolore nell'addome, che si restituisce, così come l'herpes zoster quando si inspira. Quest'ultimo è abbastanza raro. Se il dolore nell'addome restituisce, può anche indicare la pielonefrite.

Nella forma acuta della malattia, il sintomo dominante è un improvviso dolore acuto nella regione lombare. Inoltre, il dolore nella pielonefrite spesso si irradia all'inguine, che dovrebbe allertare la persona. Inoltre, compaiono i sintomi caratteristici dell'infiammazione delle basse vie urinarie:

- leggera febbre o febbre;
- debolezza generale;
- ipertensione arteriosa;
- disturbi dell'apparato digerente: dolori addominali, nausea e vomito;
- dolore durante la minzione, minzione frequente, ematuria;

Sono caratterizzati da pielonefrite acuta e sintomi di miastenia. Quando il medico colpisce l'area lombare, il paziente è in acuto dolore. Se i sintomi derivano dall'infiammazione della vescica, il paziente può anche provare disagio durante la puntura sovrapubica. Nella forma cronica, è asintomatico, ma fino a quando si verifica un'insufficienza renale. Per questo motivo, come trattare la pielonefrite cronica dovrebbe solo il medico, dopo un esame approfondito del paziente.
Se la pielonefrite cronica ha già causato insufficienza renale, allora è necessaria la terapia attiva (più spesso dialisi). È possibile che sia richiesto anche un trapianto di rene, ma questa procedura viene eseguita per salvare la vita del paziente. Pertanto, è importante iniziare il trattamento della pielonefrite cronica, cistite e altre malattie delle vie urinarie il più presto possibile al fine di prevenire la diffusione del processo infiammatorio ai reni.

Diagnosi di pielonefrite

Se si riscontrano sintomi della malattia, è necessario visitare un medico il più presto possibile. L'automedicazione non è raccomandata, in quanto è possibile aggravare i sintomi. Il medico sarà in grado di diagnosticare solo dopo il test. La prima analisi di urina. Proteinuria e ematuria spesso rilevate. Un aumento del numero di leucociti e batteri nelle urine può essere moderato. Naturalmente, sulla base dei soli test delle urine, la diagnosi non sarà esaustiva. Richiede anche un esame del sangue per la pielonefrite. Negli esami del sangue per infiammazione indicano alti tassi di CRP ed ESR. C'è anche un aumento del livello di urea e creatinina, che può indicare una compromissione della funzionalità renale. I principali test per la pielonefrite comprendono l'ecografia, che mostra la condizione dei reni (sono diminuiti durante la malattia, la loro superficie è eterogenea a causa delle numerose cicatrici del tessuto interstiziale). In rari casi, il medico decide una biopsia del rene.

trattamento

Il medico prescrisse principalmente antibiotici per la pielonefrite, la cui ricezione dura circa 2 settimane. In primo luogo, il paziente riceve gli antibiotici più comunemente usati per l'infezione del tratto urinario. Non è consigliabile interrompere la loro ricezione. Il farmaco corretto può essere prescritto solo dopo aver studiato un test delle urine. Il tipo di agenti patogeni trovati nelle urine e la loro sensibilità ai farmaci sono presi in considerazione. Inoltre, i farmaci sono raccomandati: antipiretici e analgesici, che contribuiranno a ridurre i sintomi associati. Naturalmente, come trattare la pielonefrite, e la durata del periodo di trattamento sarà determinata dal medico. Durante la malattia, di solito si consiglia di limitare l'attività fisica e consumare almeno 2 litri di liquidi al giorno. Se la causa della malattia è una fuoriuscita di urina (ad esempio durante l'urolitiasi), può essere necessario un trattamento chirurgico con ulteriore cateterizzazione della vescica. Quando il trattamento di una malattia come la pielonefrite è completato, i test vengono ripetuti, il che consente di verificare l'efficacia del corso.

prevenzione

1. È necessario prendersi cura dell'igiene intima, specialmente durante le mestruazioni.
2. Evitare l'uso di deodoranti intimi, profumi, saponi e liquidi da bagno e utilizzare gel speciali per l'igiene intima.
3. Anche se la pielonefrite non è disturbata, un test delle urine periodicamente è ancora la cosa migliore da fare per assicurarsi che non ci sia infezione.
4. 15 minuti prima dell'inizio del rapporto sessuale, dovresti bere un bicchiere d'acqua, perché durante i rapporti, i batteri che si trovano nell'uretra possono essere gettati nella vescica. Bere acqua prima del rapporto e svuotare la vescica direttamente dopo che ti permette di espellere i batteri.
5. È meglio abbandonare i metodi contraccettivi, basati su mezzi chimici, perché violano la flora batterica della vagina e quindi aumentano il rischio di infezione.

Cause di pielonefrite cronica

Di regola, pyelonephritis cronico ha le ragioni seguenti:
• formazione di tessuto cicatriziale nei reni;
• lesioni renali;
• trattamento tardivo dell'infiammazione renale acuta.

Pyelonephritis cronico in bambini

Per quanto riguarda una malattia come la pielonefrite cronica nei bambini, è considerata una conseguenza dei problemi con deflusso vescico-ureterale, e tali cambiamenti sono chiamati nefropatia da reflusso (lancio inverso). Ora è noto che i cambiamenti nella struttura dei reni possono verificarsi nei bambini senza difetti del tratto urinario. Quindi, la causa può essere la pielonefrite acuta nei bambini, trasferita nei primi anni di vita.

La pielonefrite lanciata può portare a insufficienza renale cronica!

Raccomandazioni generali: la limitazione dell'attività fisica, di regola, non è raccomandata. Non esiste una dieta speciale in assenza di segni di insufficienza renale, si consiglia il succo di mirtillo rosso e il phytotreatment per la pielonefrite. È necessaria una visita dal medico e non si dovrebbero ignorare le sue raccomandazioni anche in assenza di reclami. Il paziente deve assumere tutti i disinfettanti prescritti e deve essere effettuato un esame periodico.

Trattamento farmacologico

È necessario assumere antibiotici a lungo termine per la cistite e la pielonefrite, che sopprimono l'attività della flora patogena. Viene anche prescritto il ricevimento dei disinfettanti del tratto urinario e questi farmaci possono essere prescritti per periodi che vanno da diversi mesi a diversi anni. A volte si consigliano preparazioni acidificanti per le urine. È molto produttivo nella diagnosi del trattamento della pielonefrite acuta con fianchi, mirtilli rossi, mirtilli rossi. Se la malattia è accompagnata da ipertensione, è necessario utilizzare farmaci che riducano la pressione. In contrasto con un'infezione acuta in forma cronica, è asintomatica per insufficienza renale cronica (danno irreversibile). La pielonefrite cronica può avere sintomi: dolore nella regione lombare, spesso bilaterale, quindi viene applicata la terapia del dolore. Ipertensione arteriosa - rispettivamente, i farmaci che normalizzano la pressione sanguigna.

Pyelonephritis affilato

Può essere una conseguenza dell'infezione, che si osserva nella maggior parte dei casi (circa l'80% dei pazienti). L'infiammazione acuta dei reni è causata dall'infezione da batteri che entrano nel tratto urinario inferiore e penetrano nei reni in modo ascendente attraverso gli ureteri. Di regola, la pielonefrite acuta ha cause simili negli adolescenti e negli adulti. Più spesso è E. coli, raramente - stafilococco. Altri batteri responsabili dell'infezione del tratto urinario sono micoplasmi e gonococchi o virus dell'herpes. Questo tipo di cause di pielonefrite negli adolescenti è comune, vale a dire, l'infezione durante i rapporti sessuali. L'infiammazione fungina si verifica in pazienti immunocompromessi che sono stati trattati con antibiotici o immunosoppressori, nonché in pazienti che hanno indossato un catetere per un lungo periodo di tempo.

La pielonefrite acuta può anche essere il risultato di microbi patogeni che entrano nei reni attraverso il sangue. Quindi, è possibile curare la pielonefrite cronica solo parzialmente, e solo se non ci sono cambiamenti irreversibili nei reni. Il resto della pielonefrite cronica può essere controllato prevenendo le ricadute. Il medico chiarirà definitivamente il paziente su come trattare la pielonefrite cronica a casa, quindi rimane semplicemente seguire le raccomandazioni. Le cause dell'evento sono:
malformazioni e disturbi del deflusso urogenitale (ad esempio a causa di calcoli renali, lesioni tumorali della vescica o dell'utero, iperplasia prostatica);
diabete mellito;
riflusso del sistema urinario vescicale (flusso inverso di urina dalla vescica ai reni);
la gravidanza, sebbene la pielonefrite acuta durante la gravidanza sia molto pericolosa;
disturbi neurologici che si verificano in violazione dello svuotamento della vescica (ad esempio, con un'ernia della colonna vertebrale, dopo un ictus);
vita sessuale con frequenti contatti;
catetere vescicale;

Trattamento della pielonefrite

Se si sospetta una pielonefrite acuta, viene effettuata una diagnosi approfondita, poiché il successo del trattamento dipende da esso. È impossibile iniziare la malattia, poiché è possibile ottenere la transizione della pielonefrite acuta alla cronica, che ha un effetto molto peggiore sul tessuto renale e compromette la loro funzione. Alla domanda su quanto tempo viene trattata la pielonefrite cronica, c'è una sola risposta: per molto tempo. Inoltre, il trattamento della pielonefrite cronica richiede più complesse e costose che acute. Innanzitutto, la forma acuta della malattia, come già notato, può essere causata da un gruppo di infezioni, poiché gli antibiotici per la pielonefrite di questo tipo mostrano buoni risultati. In secondo luogo, la pielonefrite può assumere varie forme, alcune delle quali richiedono una reazione rapida. In terzo luogo, come accennato in precedenza, la pielonefrite può presentare sintomi molto simili ai sintomi di altre malattie. A proposito, il trattamento a base di erbe per la pielonefrite non mostra sempre buoni risultati, perché l'autotrattamento è sempre inefficace, ma puoi perdere tempo e iniziare la malattia. Inoltre, in molti casi nel trattamento della pielonefrite, è necessario prendere in considerazione le condizioni del paziente, ad esempio, la gravidanza o altre malattie. La pielonefrite acuta nei bambini è particolarmente difficile, il trattamento può essere fatto solo con farmaci benigni. Vale anche la pena di fare attenzione quando si trattano pazienti portatori di un bambino, per non danneggiare il feto e la donna, ma anche per prevenire lo sviluppo della malattia.

Pertanto, voglio comunicarvi semplici informazioni: il medico sa come trattare la pielonefrite acuta, pertanto, dopo aver rilevato i sintomi sopra descritti, è necessario contattare gli esperti il ​​più presto possibile. Solo in questo modo puoi proteggerti dalla malattia. Se si sospetta una pielonefrite acuta, la diagnosi viene effettuata tempestivamente e viene elaborato un programma di trattamento efficace della pielonefrite acuta e cronica. I pazienti devono capire che il trattamento produttivo è possibile solo in un ospedale ben attrezzato con moderne apparecchiature diagnostiche e con personale medico e di laboratorio qualificato.
Più veloce sarà diagnosticato xp. pielonefrite, l'effetto migliore sarà dal trattamento. Indipendentemente, prima di andare dal medico, puoi solo cambiare la tua dieta, rinunciare all'alcool, cibi grassi, salati, fritti, carne, aumentare l'assunzione di acqua secondo le norme raccomandate (due litri al giorno) o anche più in alto. Tuttavia, ancora una volta, il trattamento della pielonefrite con i rimedi popolari sarà inefficace e confonderà solo il quadro del decorso della malattia per il medico.

Iscriviti agli aggiornamenti

Contatto con l'amministrazione

Questo è il trattamento della malattia sottostante che causa la comparsa di impurità nel sangue

Vecchio prezzo 20 000 ₽ da 10 000 ₽ offerta speciale

Esistono metodi conservativi e operativi di trattamento del varicocele, ma il trattamento chirurgico è considerato il più efficace.

Vecchio prezzo da 20 000 ₽ da 15 000 ₽ promozione

In assenza di un trattamento tempestivo della pielonefrite, può portare a complicazioni così gravi come insufficienza renale, ascesso di carbuncolo o rene, sepsi e shock batterico.

Vecchio prezzo da 15 000 ₽ da 10 000 ₽ promozione

trattamento efficace, prezzi accessibili, medici della più alta categoria

Vecchio prezzo da 30 000 ₽ da 20 000 ₽ promozione

trattamento moderno di tutte le malattie urologiche e andrologiche

Vecchio prezzo 1 500 ₽ 1 000 ₽ promozione

Consultazione con un urologo-andrologo (DMN) e prescrizione di trattamento

Complesso diagnostico complesso di terapia antibatterica

Massaggio della prostata e riscaldamento della prostata laser

Vecchio prezzo da 20 000 ₽ da 15 000 ₽ promozione

consultazione del complesso ospedaliero urologo-andrologo (chirurgo), emocromo completo, anestesia locale

Vecchio prezzo 18 000 ₽ da 6 000 ₽ offerta speciale

Dolore alla pielonefrite

La pielonefrite è una malattia infettiva infiammatoria dei reni, che si verifica più spesso con la diffusione di vari microbi e batteri nel sistema genito-urinario. Il pericolo di questa malattia è che può essere asintomatico per molto tempo. A questo proposito, non c'è trattamento e la malattia continua a svilupparsi. In assenza di un adeguato trattamento del sistema urogenitale, i batteri e i microbi aumentano nel corpo e infettano i reni. Il più spesso c'è un dolore severo in pyelonephritis. Come ogni altra malattia, la pielonefrite è più facile da prevenire che curare. Ecco perché i primi sintomi della malattia dovrebbero essere indirizzati a un istituto medico a un nefrologo. Questo è uno specialista nella diagnosi e nel trattamento dei reni.

I sintomi della malattia

A seconda della forma di pielonefrite, i sintomi della malattia differiscono in modo significativo. Quindi, nel decorso acuto della malattia i principali sintomi della malattia includono i seguenti fattori:

• intenso dolore nella regione lombare. Il dolore non dipende dalla posizione del corpo;


Questi sintomi indicano un decorso acuto della malattia, in cui è urgente l'assistenza medica. Nel caso di pyelonephritis cronico, i sintomi saranno completamente diversi. La malattia procede piuttosto calmo, ma con possibili focolai di esacerbazioni, nei loro sintomi simili alla forma acuta della malattia. Nella pielonefrite cronica, è importante capire che le frequenti recidive della malattia portano a compromissione della funzionalità renale, che può in seguito portare all'insufficienza renale.

Diagnosi della malattia

Affinché una diagnosi sia fatta con precisione, è necessario diagnosticare la malattia. Prima di scegliere il trattamento giusto, il medico deve capire quale forma di pielonefrite è stata applicata e anche quale sia stata la ragione del suo verificarsi. Quando si riferisce a un nefrologo, il medico ascolterà i vostri reclami, oltre a scrivere le istruzioni per un'analisi generale delle urine e l'analisi delle urine secondo Nechyporenko. Molto spesso, quando si ricevono i risultati dell'analisi delle urine, il medico vede un numero molto elevato di globuli bianchi, oltre a proteine, batteri e globuli rossi. Di solito, un medico esperto può diagnosticare immediatamente un test delle urine, ma può essere effettuata una diagnosi ecografica per chiarire la diagnosi.

Trattamento della pielonefrite

A seconda della forma di insorgenza e dell'insorgenza dei sintomi della malattia, dipende anche la tattica del trattamento. Nella pielonefrite lieve, la malattia si riduce alla terapia antibatterica e antinfiammatoria. Il trattamento dura circa 7 giorni. Nella forma acuta della malattia, l'obiettivo principale è fermare l'esacerbazione del ciclo degli antibiotici per almeno 14 giorni. Lo stesso metodo di trattamento è usato nella pielonefrite cronica. Con l'inefficacia della terapia antibiotica, così come il deterioramento della salute del paziente, è possibile che venga applicato un metodo chirurgico. Durante l'operazione, l'obiettivo è quello di pulire in modo rapido ed efficiente il rene dal processo infiammatorio e ripristinare il normale flusso di urina.

Dolore alla pielonefrite

I nostri vantaggi:

  • Appuntamento medico a buon mercato da 900 rubli
  • Analisi urgenti il ​​giorno del trattamento da 20 minuti a 1 giorno
  • Vicino a 5 minuti dalla stazione della metropolitana Varshavskaya e Chistye Prudy
  • Lavoriamo comodamente ogni giorno dalle 9 alle 21 tutti i giorni (festività comprese)
  • Anonimo!

Il dolore nella pielonefrite disturba i pazienti molto spesso. Il processo infiammatorio in qualsiasi organo, specialmente di natura acuta, causa un numero di fenomeni patologici che accompagnano la sindrome del dolore. I reni non fanno eccezione. Il dolore è di natura e intensità diversa, quasi sempre interrompendo il solito modo di vivere e il benessere generale dei pazienti. I medici-urologi aiutano a sbarazzarsi di questo spiacevole sintomo prescrivendo farmaci anti-infiammatori non steroidei e farmaci di altre classi. Certo, il dolore di qualsiasi natura non può essere lasciato senza attenzione.

Perché i dolori ai reni con la pielonefrite?

La malattia è accompagnata da una lesione non solo del sistema pelvico renale, ma anche del parenchima, cioè del suo tessuto. Come risultato dell'infiammazione, si sviluppa edema, il rene interessato aumenta leggermente di volume. Con una progressiva violazione del deflusso di urina, il dolore aumenta con l'allungarsi della capsula del rene.

Il dolore al rene con pielonefrite ha una natura diversa. Disegno, dolorante, di varia intensità, parossistica o permanente. Dipende anche da malattie concomitanti. Ad esempio, se c'è urolitiasi, il movimento delle pietre è accompagnato da forti sensazioni dolorose di piercing e carattere di ripresa. I dolori nella pielonefrite acuta sono piuttosto intensi, persistenti, accompagnati da nausea e vomito, aumento della sudorazione. Dolore nella pielonefrite cronica meno intensa, tirando o facendo male alla natura. Più spesso, aumentano dopo l'esposizione a qualsiasi fattore iniziale: ipotermia, infezione virale, ecc.

Il dolore nella parte bassa della schiena con pielonefrite è localizzato sul lato del rene interessato, e se entrambi i reni sono coinvolti nel processo, l'intero lombo è dolorante.

Il dolore severo in pyelonephritis qualche volta si diffonde all'intera cavità addominale, è difficile da determinare la loro localizzazione chiara. Di regola, sono trovati in processo infiammatorio bilaterale acuto. È necessario un attento esame perché la crescente intensità del dolore può indicare complicazioni pericolose.

Il dolore nella pielonefrite può essere localizzato non solo nella parte posteriore. Ciò è dovuto al fatto che la malattia colpisce non solo il tessuto renale, a volte porta a gravi violazioni dell'urodinamica e, quindi, a processi metabolici.

Perché lo stomaco fa male nella pielonefrite?

Il dolore addominale è correlato alla diffusione del processo infiammatorio agli ureteri, così come l'irradiazione del dolore alla cavità addominale.

Perché può ferire i piedi con pielonefrite cronica?

Ci sono diversi motivi Innanzitutto, aumentando l'edema. È noto che il processo infiammatorio cronico porta all'interruzione del deflusso delle urine e all'escrezione di sodio. In secondo luogo, a causa della difficoltà della minzione, il metabolismo di alcuni oligoelementi viene disturbato: fosforo, magnesio, calcio e altri. Si sta sviluppando la cosiddetta "sindrome delle gambe senza riposo".

Deve informare l'urologo del dolore esistente nella pielonefrite al fine di prendere le misure necessarie in tempo ed evitare lo sviluppo di complicanze.

Centro medico a Chistye Prudy e Varshavka

Ricevimento nelle nostre cliniche tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00

Nel sud Okrug amministrativo e Okrug amministrativo sudoccidentale - la stazione della metropolitana Varsavia, Kakhovskaya, Sevastopolskaya - ul. Bolotnikovskaya building 5 bldg 2, tel. 8-499-317-29-72

Nel centro (CAO) - Metro Chistye Prudy, Turgenevskaya, Lubyanka - Krivokolenny lane house 10, edificio 9, tel. 8-495-980-13-16