I sintomi della malattia renale e la posizione dell'organo nel corpo umano

Pielonefrite

Molto spesso, la risposta esatta alla domanda su dove si trovano i reni in una persona può essere un medico o qualcuno con cui sono mai stati malati. Fegato, rene e appendice sono gli organi, la questione di quale scoperta può mettere una persona in un vicolo cieco. Spesso, una persona che non è mai stata tormentata da alcuna malattia renale non sa nemmeno dove si trovano i reni. Oggi parleremo di dove sono i reni, della struttura dei reni, qual è la loro funzione, quali sono le principali malattie dei reni e della prevenzione di queste malattie.

Prima di tutto, devi sapere che questo è un organo associato che, attraverso la pulizia del corpo, produce urina. Questi 2 organi si trovano sulla parete posteriore della cavità addominale, e più precisamente, sui lati della colonna vertebrale a livello dei lombi. La posizione degli organi è questa: sono opposti l'uno all'altro, mentre il rene sinistro è più alto di quello destro. Spesso, la differenza di altezza è di 1-1,5 cm, ma per ciascuno questo indicatore è puramente individuale, perché qui vale la pena considerare la pressione del lobo destro del fegato.

Negli organismi maschili e femminili la posizione dei reni non è la stessa. Ad esempio, negli uomini sono circa la metà di una chiamata più alta. La distanza tra i punti superiori dei reni è leggermente inferiore a quella tra i più bassi. Nel primo caso, sono approssimati di 8 cm e nel secondo di 11 cm.

Struttura del rene

Il rene ha una forma a forma di fagiolo, il corpo di un organo è diviso in lobi separati. Il rene ha 2 poli arrotondati: inferiore e superiore. Ha sia un bordo convesso che un bordo concavo rivolto verso la spina dorsale. Una speciale sacca di tessuto connettivo si trova intorno al rene, che svolge un ruolo protettivo durante gli ictus o agitazione significativa, nonché una membrana fibrosa, che protegge inoltre i reni da vari fattori.

Sul lato concavo del rene ci sono l'uretere, il bacino e la porta renale. Con il corpo nel suo complesso, il rene è collegato alle vene e alle arterie che passano attraverso i cancelli del rene. Tutte le navi che escono e entrano nella parte concava del rene hanno un nome comune - il peduncolo renale.

È quasi impossibile comprendere appieno la struttura del rene, a meno che, ovviamente, le sue strutture non siano microscopiche. L'unità più importante e principale della struttura del rene è il nefrone. Ogni rene ha più di 1 milione di nefroni, che per le loro funzioni sono collegati a vasi sanguigni umani.

La massa di un rene in un adulto varia da 120 a 200 g. Possiamo dire che le dimensioni di un rene sano hanno i seguenti indicatori:

  • larghezza del rene - da 10 a 12 cm;
  • lunghezza del rene - da 5 a 6 cm;
  • spessore del rene - da 3,8 a 4,2 cm.

Deviazioni dalle dimensioni e dalla forma normali possono indicare lo sviluppo nel corpo nel suo insieme e nel sistema urinario delle anomalie della persona associate a varie malattie e processi patologici.

Funzioni vitali

Sappiamo tutti che ogni organo nel nostro corpo ha una funzione vitale. Allo stesso modo con i reni. La funzione principale che questi organi svolgono è escretoria o escretoria. Ecco la filtrazione e l'assorbimento di alcune sostanze. Sono i reni che puliscono il nostro organismo intasato dalle scorie, che vengono raccolte nel nostro corpo per il resto della nostra vita. Mentre mangiamo e beviamo qualcosa, i nostri reni lavorano senza pause e nei fine settimana.

Puoi anche evidenziare altre importanti funzioni, tra cui le principali sono le seguenti:

  • metabolica;
  • endocrino;
  • ionoreguliruyuschaya;
  • è un elemento del sistema sanguigno.

Metabolica. I reni sono coinvolti nella trasformazione, così come nella sintesi della maggior parte delle sostanze necessarie per il normale funzionamento del nostro corpo. Ad esempio, è qui che la vitamina D viene convertita nella sua forma D3, che è necessaria per i bambini piccoli per prevenire il rachitismo e altre malattie ossee.

Endocrino. Partecipa alla formazione di vari ormoni: la renina, che aiuta una persona a mantenere fluido e regolare il volume della circolazione sanguigna; prostaglandina, una sostanza che regola la pressione sanguigna; eritropoietina, un ormone che stimola la produzione di globuli rossi nel midollo osseo.

Ionoreguliruyuschaya. Grazie a questa funzione, il rapporto necessario tra componenti acidi e alcalini del plasma sanguigno viene costantemente mantenuto nel corpo umano. Per questo, viene rilasciata la quantità richiesta di ioni idrogeno o bicarbonato.

Prendendo parte al sistema sanguigno, per un giorno, i reni sani sono in grado di filtrare circa 200 del sangue e, inoltre, proteggono in modo affidabile il corpo da tutti i tipi di batteri che si sforzano di entrare nel nostro corpo.

Cosa temere

Ogni organo del corpo umano ha le sue debolezze. Allo stesso modo con i reni. Nonostante svolgano un ruolo molto importante nel nostro corpo, gli organi sono molto vulnerabili a molti fattori. Questi fattori possono essere:

  • la disidratazione;
  • bevande alcoliche;
  • Coca-Cola e altre bevande gassate;
  • pazienza prima di andare in bagno;
  • malattie del sistema urinario;
  • mangiare cibi salati;
  • varie diete discutibili;
  • digiuno ingiustificato;
  • vari farmaci.

La disidratazione. Bevi circa 2 litri di acqua al giorno? In caso contrario, può influire molto negativamente sulla tua salute. Dopotutto, con una mancanza di liquido, l'urina diventa più densa, e questo è un modo sicuro per la formazione della sabbia, che poi si trasforma in pietre. E possono già essere nei reni per molto tempo e difficili da trattare.

Bevande alcoliche Nonostante il fatto che tutti noi pensassimo che il fegato soffra di alcol, i reni non soffrono meno. Dopo aver bevuto solo 200 grammi, l'alcol inizia a distruggere i reni, come il veleno. Questo può portare a insufficienza renale e non puoi nemmeno immaginare la tua vita senza emodialisi.

Coca-Cola e altre bevande gassate. Per dire che non c'è nulla di utile nella soda dolce, non lo faremo. Abbiamo semplicemente notato che tutte le sostanze nocive sono molto irritanti per i reni. E anche la solita acqua minerale non è sempre benefica: può provocare la formazione delle stesse pietre sinistre.

Pazienza prima di visitare il bagno. Non dovresti mai essere tollerato al limite, dovresti immediatamente andare in bagno non appena ne senti il ​​bisogno. L'urina di stasi porta allo sviluppo di microbi che provocano una pielonefrite da malattia sgradevole.

Le malattie più semplici, anche quelle che sembrano completamente estranee ai reni. Carie normali, sinusite cronica o mal di gola persistente possono portare al fatto che l'infezione da streptococco attraverso il sangue penetra in questo organo. E sicuramente provoca un processo infiammatorio.

Mangiare cibi salati. Il consumo eccessivo di cibi salati contribuisce alla ritenzione di acqua nel corpo. Questo può scatenare l'ipertensione, che porta all'insufficienza renale. Ricorda: puoi usare tutto solo in quantità ragionevoli.

Varie diete Un gran numero di ragazze tende a perdere peso e smette di mangiare normalmente. E questo porta all'omissione dei reni, che in futuro potrebbero influenzare negativamente la gravidanza e il parto.

Farmaci. Qui puoi dire sull'uso indiscriminato degli analgesici.

Quadro clinico della malattia

Non parleremo di quei casi in cui siete distesi su un letto con una temperatura di 40 ° C, non potendoci nemmeno alzare. Parliamo di quanto segue: la patologia renale è una malattia piuttosto astuta e insidiosa che non può manifestarsi da molto tempo.

Molto spesso, le persone iniziano a trattare tutte le malattie renali nella fase cronica. Ciò è dovuto al fatto che i reni sono in grado di sopportare tutto per lungo tempo e in silenzio. A volte possono verificarsi disturbi deboli, ma spesso non prestiamo loro attenzione.

È necessario evidenziare i sintomi principali che hanno bisogno di attenzione, e in qualsiasi occasione per andare a un appuntamento con un medico generico e un urologo:

  1. Affaticamento frequente Se il tuo stile di vita non è associato a uno sforzo fisico ea un regime instabile, ma allo stesso tempo senti una stanchezza costante e il desiderio di riposare, questo potrebbe essere il primo segno di malattia renale.
  2. Temperatura. Questo può essere un segno di pielonefrite, che può essere rilevato anche durante un esame pelvico. Anche se la malattia è cronica, la temperatura potrebbe non essere osservata.
  3. Problemi di minzione Presenza di frequenti sollecitazioni e piccole porzioni di urina durante la minzione. Allo stesso tempo, il processo stesso è accompagnato da dolorosi spasmi. L'urina può cambiare colore: diventa torbida o, al contrario, molto luminosa. E se allo stesso tempo piccole gocce di sangue sono comparse nelle urine, allora non è necessario andare dal medico, ma basta correre
  4. Gonfiore. Molto spesso, le persone associano gonfiore a una giornata lavorativa difficile in piedi. Ma anche in questo caso, vale la pena di pensare: va tutto bene con i reni? In caso di malattie renali, i piedi iniziano a gonfiarsi a tal punto che è semplicemente impossibile indossare le scarpe, le borse appaiono sotto gli occhi, le dita si gonfiano nella misura in cui tutti i gioielli iniziano a mordere la pelle. La cosa più spiacevole in questa situazione è che il gonfiore è lontano dal primo segno della malattia e si manifesta già almeno con un'infiammazione prolungata dell'organo.
  5. Spesso il mal di schiena fa male. Il dolore si intensifica quando ti alzi o ti sollevi. Ma è necessario prendere una posizione orizzontale e tutto passa.

Se almeno uno dei suddetti sintomi si è manifestato di recente più volte, assicurati di fissare un appuntamento per vedere un medico. Non siamo abituati a preoccuparci di ciò che non ci preoccupa, quindi il trattamento di qualsiasi malattia inizia più spesso quando la malattia è già in piena fioritura. Per evitare questo, spesso contattare il medico, ogni sei mesi, eseguire tutti i più semplici esami del sangue e delle urine. Un gran numero di esperti afferma che a partire dai 40 anni, un'ecografia dei reni deve essere eseguita una volta all'anno, e prima di allora, anche l'urina deve essere regolarmente prelevata per l'analisi. Effettuare questa procedura non è difficile e non richiede molto tempo, ma consente di identificare la maggior parte delle violazioni nella fase iniziale del suo sviluppo, che semplifica enormemente l'implementazione di misure terapeutiche e può garantire il pieno recupero nel più breve tempo possibile.

La posizione dei reni: la struttura e il ruolo nel sistema di organi

Per gli studenti di medicina, la familiarità con il sistema urinario è solitamente preceduta dalla frase: ricorda, ci sono due reni umani, questo è un organo associato.

E solo allora segue la risposta alla domanda: dove sono i reni?

Comprende due concetti: scheletro e sintopia, cioè l'orientamento dei reni in relazione alle ossa dello scheletro e la loro posizione rispetto ad altri organi.

Informazioni generali

Per rispondere a questa domanda, non è sufficiente dire: il rene è un organo che produce urina. Assicurati di chiarire:

  • da cui lo deriva;
  • per quale scopo;
  • in che modo;
  • cosa succede se questo processo si interrompe.

L'urina si forma filtrando il sangue e può essere di due composizioni:

Se il processo di pulizia viene interrotto, il corpo morirà di avvelenamento con i suoi stessi veleni o sostanze che vi sono penetrate accidentalmente.

Più in generale, il rene umano è un costrutto biologico, un aggregato progettato per regolare la composizione e le proprietà non solo del sangue, ma anche della costanza della composizione dell'intero ambiente interno del corpo.

Resistere a qualsiasi cambiamento pericoloso nello schema del suo lavoro permette l'esistenza di queste due formazioni di una forma a forma di fagiolo con dimensioni e massa relativamente piccole:

  • lunghezza da 11,5 a 12,5;
  • larghezza da 5 a 6;
  • spessore da 3 a 4 cm;
  • peso da 120 a 200 g

Tuttavia, ogni 1700-2000 litri di sangue che scorre attraverso i reni durante il giorno, si trasformano dapprima in 120-150 litri di primario, e poi si concentrano anche a 1,5-2 litri di urina secondaria, da cui l'acqua in eccesso lascia il corpo, sali e altre sostanze che al momento non sono adatte al corpo.

Posizione degli organi

Un'idea approssimativa che i reni siano da qualche parte a livello della vita è corretta. Per gli organi che producono liquido, hai bisogno di un posto più alto in modo che, secondo la legge della terra, possa scorrere senza ostacoli, senza creare la minaccia di "inondazioni" per i suoi organi che producono continuamente.

Tuttavia, la localizzazione dei reni non è sempre favorevole, il che porta a una violazione di questa legge elementare e all'inizio di molte condizioni sfavorevoli che portano a malattie - e alla fine a insufficienza renale cronica.

Poiché i reni sono organi accoppiati, si trovano in depressioni naturali - le articolazioni delle due costole più basse (ultime di fila) con la colonna vertebrale, e continuano anche nella regione appena al di sotto di questo - si trovano nella proiezione dei corpi delle vertebre lombari I e II.

Non si trovano direttamente sulle strutture ossee indicate, ma sono separate da loro da uno spessore dei tessuti lombari (muscoli e formazioni che passano tra di loro).

La vista frontale mostra anche un'immagine della posizione simultanea dei reni nella cavità addominale - e allo stesso tempo la loro posizione isolata da essa. Ciò è possibile grazie alla presenza della foglia parietale peritoneale, che forma un contenitore separato per gli organi (spazio retroperitoneale) e allo stesso tempo impedisce loro di andare avanti.

Per le persone con una inversione completa degli organi interni (con il fegato a sinistra, il cuore a destra e così via), la posizione dei reni sarà anche con la loro localizzazione a specchio inverso.

Se le superfici posteriori di entrambi i reni sono adiacenti al diaframma e le loro ghiandole surrenali (ghiandole surrenali) sono adiacenti ai loro poli superiori, il resto della loro sintopia è diverso. Gli organi adiacenti del rene destro (oltre al fegato) sono le aree del colon e del duodeno, mentre la sinistra è in contatto con il pancreas, lo stomaco, la milza, il digiuno e il colon.

Questi parametri, i dati scheletrici e quelli sintattici sono approssimativi, poiché nulla è suscettibile ai cambiamenti di forma e di posizione dei reni.

Poiché, oltre alla forma e alla quantità tradizionali, possono essere sia formazioni multiple che poli inferiori coalizzate in un'unica struttura a forma di ferro di cavallo, possono essere spostate al livello del bacino o ad un grado minore di profondità a causa della loro omissione.

Struttura a forma di fagiolo

Ogni organo della coppia ha una capsula grassa - la cellulosa, che occupa lo spazio tra i fogli della fascia renale che li copre all'esterno e la capsula del rene stesso, formata da un tessuto connettivo denso che impedisce il suo eccessivo stiramento.

Con una significativa perdita di peso corporeo (con digiuno naturale o artificiale) con il consumo di grasso pararenale, il grado di fissazione degli organi è significativamente indebolito, il che causa il loro spostamento.

Il centro di ciascun rene ha una depressione naturale chiamata porta, che conduce fuori dalla cavità interna dell'uretere, dalla vena renale e dai vasi linfatici, oltre a ricevere l'arteria renale e i nervi dal plesso celiaco. La struttura del cancello in aggiunta allo scopo principale serve anche a fissare l'organo in un posto.

Sotto la capsula stessa, due strati di un rene di una struttura diversa sono chiaramente distinguibili, a causa della differenza nella funzione eseguita.

Lo strato chiamato corticale (corticale), che è il più esterno (confinante con la capsula) e dipinto in un colore più chiaro, ha l'aspetto di un tessuto con chiazze granulari rossastre ben visibili di corpuscoli renali - nefroni.

Il secondo, chiamato midollo, che occupa la zona tra lo strato corticale e la porta dell'organo, è colorato in un tono più scuro e forma una piramide del rene con una struttura radiale radiante. È dovuto all'aggiunta di piramidi dalle parti inferiori dei nefroni, che hanno una struttura tubolare diritta.

Tra le piramidi ci sono inclusioni ben marcate della sostanza corticale - i pilastri renali, o le colonne di Bertin, che sono il percorso in cui passano le linee neurovascolari. Queste sono arterie e vene renali interlobari accompagnate da strutture nervose del rango corrispondente, ulteriormente suddivise in diametro lobulare e anche più piccolo.

Quale funzione viene eseguita

I reni svolgono la funzione di mantenere la costanza dell'ambiente interno nel corpo - omeostasi. Poiché il livello del metabolismo negli organi dipende dallo stato del fluido, che è il mezzo di comunicazione tra loro - il sangue, è la sua purificazione che funge da compito principale dell'esistenza dei reni come organi del sistema urinario.

Mantenere le proprietà e la composizione del sangue al livello appropriato implica:

  • la sua pulizia elettromeccanica;
  • mantenere la pressione osmotica ottimale in essa;
  • conservazione della pressione sanguigna necessaria per la confortevole esistenza degli organi;
  • mantenere il volume totale del fluido nel flusso sanguigno a un livello ottimale.

Ciò significa che i reni:

  • alleviano il sangue dall'acqua in eccesso, dagli ioni e dai metaboliti (agiscono come escrezione, scambio ionico, metabolico e controllo del volume di fluido circolante nel corpo);
  • regolare il sangue (in quanto sono formazioni ormonalmente attive) e la pressione osmotica;
  • partecipare al processo di formazione del sangue (producono eritropoietina - una sostanza che determina il tasso di sintesi dei nuovi globuli rossi).

Per raggiungere tutti questi obiettivi permette la progettazione di nefroni - gli elementi del rene, in cui ci sono due reparti strutturali e funzionali:

  • sistema di filtrazione del sangue con la formazione di urina primaria e secondaria;
  • sistema di scarico dell'urina formato.

Nella sezione iniziale del nefrone (capsula di Shumlyansky-Bowman), viene effettuata la separazione meccanica delle proteine ​​a basso peso molecolare e di altri composti chimici dal sangue, la dimensione delle molecole di cui consente loro di passare liberamente attraverso le fessure di filtrazione nella sua membrana.

Le lacune di filtrazione sono chiamate lacune simili a fenditure tra i processi delle cellule dei podociti adiacenti, le loro suole che si attaccano densamente quasi all'intera superficie dei capillari, formando qui la rete vascolare - il glomerulo capillare.

I capillari del glomerulo hanno una parete sottile di una fila di cellule, ma è essa stessa immersa nella ciotola della capsula nefronica, che ha due pareti con una cavità tra di loro.

Dalla parete sottile del capillare, da un lato, e le piante dei processi dei podociti, che formano uno strato con intervalli di filtrazione tra di loro, dall'altro si forma una membrana che è selettivamente permeabile alle sostanze che costituiscono il sangue.

La sottigliezza del livello di filtrazione primaria è anche determinata dalla presenza di un campo elettrico creato dalle proteine ​​che trasportano la carica sulle superfici delle fessure di filtrazione.

L'esistenza di un ostacolo sotto forma di un campo elettrico rigetta gli ioni e le proteine ​​del sangue, anche portando una carica, lontano dalla membrana - e rimangono nella composizione del sangue che continua la sua corrente, dirigendosi verso il flusso sanguigno generale.

Urina primaria, nel processo di passaggio attraverso un sistema continuo di tubuli in cui avviene il processo inverso - riassorbimento di acqua e sali da esso, acquisisce la sua composizione finale - diventa urina secondaria e viene rimosso dalla pelvi renale, che scorre fuori dalla struttura tubolare - l'uretere, che ha una struttura muscolare interna, fornendo la peristalsi.

conclusione

Il sistema di ultrafiltrazione, che consente di pulire elettro-meccanicamente e chimicamente il sangue, e la presenza del sistema di drenaggio delle urine consentono sia la composizione cellulare-biochimica ottimale del sangue che le sue proprietà, che determinano lo stato di equilibrio dell'ambiente interno del corpo - la sua omeostasi.

La localizzazione dei reni è in grado di essere sia ottimale per il flusso delle urine, sia di creare difficoltà per questo processo.

Anatomia e funzione del rene umano

Di solito chiedendo dove sono i reni, le persone iniziano quando hanno mal di schiena. Con questo sintomo, il medico richiederà sicuramente un test delle urine. Il suo risultato aiuta nella diagnosi differenziale del dolore alla schiena.

Nello studio delle caratteristiche anatomiche e fisiologiche dell'uomo, grande importanza è attribuita alla funzione escretoria. Senza sbarazzarsi dei prodotti lavorati, della rottura dei tessuti, delle scorie indesiderate, il corpo non potrebbe esistere. Le cellule cerebrali sono molto sensibili a tutti i tipi di intossicazione.

La corretta anatomia dei reni e delle vie urinarie consente di mantenere la composizione del sangue e, quindi, di fornire nutrimento a tutti gli organi.

Cosa devi sapere sulla struttura dei reni?

Ogni persona sana ha due reni. Questo ti permette di riferire questi corpi alla coppia. Si trovano su entrambi i lati della colonna vertebrale. I confini dei poli renali inferiore e superiore si trovano al livello dalla terza lombare alla dodicesima vertebra toracica. In questo caso, il bordo superiore sono più vicini alla colonna vertebrale. Il rene destro è 2-3 cm sotto la sinistra.

La forma del corpo assomiglia a un fagiolo o fagiolo. I cancelli (luogo di entrata e di uscita dei vasi sanguigni, nervi, uretere dal bacino) si trovano sul lato interno e retratto del "fagiolo". Il peso di ciascun organo non supera i 200 g. All'esterno, vengono prima ricoperti con una membrana fibrosa compattata (capsula), quindi con uno strato di grasso e una fascia speciale. Quando il rene è allungato o ingrandito, la parte bassa della schiena fa male perché i recettori nervosi della capsula reagiscono in modo acuto.

Con i suoi volantini (anteriore e posteriore), la fascia si sviluppa insieme nella regione del bordo esterno. Sulla superficie interna formano un ricettacolo per le navi. Il ruolo della fascia è la fissazione del rene alla parete addominale.

Rapporto con organi vicini

L'atteggiamento verso le strutture anatomiche del corpo forma un quadro topografico degli organi interni. È importante nella diagnosi, nella chirurgia. Conoscenza ed esperienza sostituiscono il chirurgo con un'immagine 3D sullo schermo.

In relazione al peritoneo, i reni sono in contatto con le superfici anteriore e posteriore, ma sono extraperitoneali.

Anteriore al rene destro sono:

  • il fegato
  • intestino (duodenale e colon).
  • stomaco,
  • parte della milza,
  • pancreas,
  • intestino tenue e retto trasversale discendente.

Le ghiandole surrenali sono ricoperte di tessuto adiposo su entrambe le parti superiori. Sopra di loro si alzano i muscoli densi del diaframma.

Dietro la posizione dei reni è delimitata dalla parete addominale nella zona di grandi muscoli della schiena (quadrata e lombare).

Qual è il parenchima?

La parte interna dell'organo incompleto è chiamata parenchima. Consiste di tessuti che forniscono le funzioni di base dei reni nel corpo umano. Nella sezione, il parenchima renale è rappresentato da due strati:

  • abbaio: sembra più scuro, strutturalmente diviso in lobuli contenenti corpuscoli renali;
  • midollo - situato all'interno, di colore rosso vivo, è costituito da piramidi (da 8 a 18), tra loro ci sono pilastri divisori, che delimitano la parte tra di loro.

La parte stretta della piramide è diretta nella cavità (sinus), dove ognuno forma i capezzoli e 10-25 fori. Attraverso di loro l'urina viene diretta attraverso i dotti collettori in piccoli calici (fino a 10), poi in 2-3 grandi dimensioni, e quindi direttamente al collettore principale - la pelvi renale. La vescica si connette al rene uretere.

Caratteristiche dei reni durante la gravidanza

Nelle donne durante la gravidanza, l'utero allargato respinge tutti gli organi interni della cavità addominale. La crescita del carico sugli organi urinari porta alla stagnazione, all'espansione del bacino e degli ureteri. Le modifiche sono più pronunciate a destra. Dipende dal rifiuto dell'utero gravido del secondo trimestre. Di conseguenza, l'uretere destro viene premuto contro le ossa del bacino e quello sinistro si sposta anteriormente.

Di particolare importanza sono:

  • gonfiore degli ureteri, restringimento del loro lume;
  • la formazione di un angolo acuto nel punto di afflusso nella vescica.

Le caratteristiche non sono patologiche, ma contribuiscono al rischio di malattie infiammatorie dei reni, formazione di calcoli.

Unità strutturale e il suo lavoro

Nella struttura anatomica del rene umano, l'unità principale è il nefrone. Può essere facilmente rappresentato come:

  • una bobina di capillari sanguigni più sottili, coperta da una capsula, dal nome degli scienziati che l'hanno descritta - Shumlyansky-Bowman;
  • tubuli contorti;
  • tubuli dritti;
  • cicli di henle;
  • raccolta di tubi.

L'anatomia e la fisiologia dei reni sono fornite da un milione di tali formazioni.

È nel nefrone che si verifica il processo di formazione delle urine. Qui, sostanze non necessarie, prodotti di decomposizione e agenti esterni lasciano il sangue. Il supporto per l'equilibrio di sali e acqua dipende dal suo corretto funzionamento.

Durante il giorno, il volume di sangue trattato raggiunge i mille litri. Si stima che in un minuto la stessa quantità di sangue penetri negli arti inferiori e nei reni. Ma l'intensità del lavoro per unità di peso del rene è quasi 20 volte maggiore rispetto agli organi principali. Rispetto al volume minuto del ventricolo sinistro del cuore, i reni passano ¼ parte del suo carico attraverso di esso.

Il lavoro dei nefroni è regolato dai sistemi nervoso ed endocrino. La ghiandola pituitaria è considerata la ghiandola più influente.

Caratteristiche del rifornimento di sangue

L'anatomia del rene è necessariamente completata dallo studio dell'afflusso di sangue e dell'innervazione dell'organo. Le arterie renali sinistra e destra partono dall'aorta addominale. La bocca è rappresentata da rami:

  • la prima riga - segmentale, chiamata dal numero di cinque segmenti (inferiore, posteriore, medio-anteriore, anteriore-superiore, apicale);
  • seconda fila - arterie interlobari;
  • la terza fila è arcuata;
  • il quarto è interlobulare.

Interlobulare - il più sottile, forma il glomeruli del nefrone. Tra i due glomeruli si forma una rete, che si chiama "miracolosa".
Unendo i capillari formano le venule. Nello strato corticale del rene umano ci sono vene stellate, attraverso le quali il sangue scorre nei vasi interlobulari. Insieme alle arterie arcuate passa la stessa vena. Raccolgono il sangue venoso residuo dall'intero midollo. Quindi il flusso è diretto verso l'interlobar, renale e raggiunge la vena cava inferiore.

La linfa passa attraverso vasi speciali attraverso la porta renale e nei linfonodi. Secondo la loro posizione rispetto ai principali tronchi arteriosi e venosi, sono suddivisi in:

  • rene,
  • preaortalnye,
  • retrokavalnye,
  • para-aortica.

La comunicazione con il sistema nervoso viene effettuata attraverso uno speciale plesso renale, che riceve segnali dai rami del nervo vago e dei nodi paravertebrali.

Meccanismo di lavoro

Una parte del plasma sanguigno entra nella cavità glomerulare dal plesso coroideo. Insieme ad esso, sostanze organiche e inorganiche con una certa dimensione di molecole escono dal flusso sanguigno.

Il filtraggio è fornito dalla differenza di pressione nei capillari e nella capsula glomerulare. La composizione del liquido all'interno dei glomeruli è simile al plasma.

  • sali di sodio,
  • fosfati,
  • glucosio,
  • urea,
  • creatinina,
  • acido urico e suoi composti.

L'epitelio tubulare ha funzioni:

  • escrezione - alcune sostanze sono estratte dal plasma ed escrete nell'urina primaria;
  • riassorbimento - nella sezione iniziale, i prodotti utili necessari all'organismo (ad esempio glucosio, 80% di sodio e cloruri) vengono riassorbiti dal lume nel sangue e l'urea viene parzialmente trattenuta.

Dopo questa azione, la quantità di fluido all'esterno del "filtro" è solo 1/8 della quantità ricevuta nei glomeruli.

Infine, la composizione dell'urina si forma nei segmenti finali dei tubuli e nei tubuli di raccolta. Qui, il processo di assorbimento (determinazione e rimozione di sostanze chimiche nella concentrazione richiesta) è attivamente in corso.

Ruolo principale nel garantire l'attività del rene appartiene al sistema nervoso e agli organi endocrini.

Funzione renale fisiologica

La funzione escretoria più conosciuta o l'eliminazione di sostanze non necessarie legate a:

  • prodotti finali di degradazione dei tessuti e morte cellulare, un esempio sarebbero sostanze azotate (urea, creatinina, acido urico);
  • quantità in eccesso formata durante l'assorbimento nell'intestino (acqua, ormoni, vitamine, acidi organici);
  • agenti stranieri che rappresentano una minaccia per il corpo (nicotina, droghe).

Puoi selezionare i tipi:

Com'è la partecipazione allo scambio di soluzioni di sale marino?

Le soluzioni di acqua e sale sono quantitativamente distribuite in due spazi:

  • all'interno delle cellule;
  • nello strato extracellulare.

Il loro movimento va verso una maggiore pressione osmotica (aumento della concentrazione di soluti). I reni influenzano questo processo modificando la composizione degli ioni principali a causa della loro capacità di riassorbirsi dai glomeruli e dai tubuli.

Ogni giorno, ai glomeruli vengono forniti fino a 600 grammi di sodio, ma la sua escrezione è solo di pochi grammi. L'85% viene riassorbito nei tubuli iniziali. Il sodio è seguito da molecole d'acqua.

Questo processo è regolato dall'ormone surrenalico aldosterone. In sua assenza, molta sodio viene escreto nelle urine e l'iponatriemia viene rilevata nel sangue.

L'equilibrio acido-base nel corpo è supportato da una certa composizione di molecole di idrogeno e gruppi idrossilici alcalini. Questo è un sistema tampone. I reni sono in grado di rimuovere o conservare i componenti necessari e mantenere un equilibrio tra questi reagenti.

Un meccanismo simile funziona sull'assunzione di determinati alimenti. Ad esempio, l'uso di una quantità significativa di prodotti a base di carne porta ad una maggiore formazione di sostanze acide (fosfati, solfati). Pertanto, passano nelle urine e l'analisi mostrerà una composizione acida. Una dieta vegetale di vegetariani trattiene nel sangue i cationi di sodio e potassio, l'urina diventa alcalina.

L'acidosi - acidificazione del sangue - accompagna spesso cambiamenti patologici. I reni sono attivamente coinvolti nella lotta con lui da soli. Per questo:

  • gli ioni di sodio sono sostituiti da residui acidi (idrogeno, HCO3) con la partecipazione dell'enzima carbonio-idrasi, il sodio viene restituito al sangue e alcalinizzato;
  • la sintesi dell'ammonio è potenziata dagli enzimi glutaminasi e glutammato deidrogenasi;
  • insieme al fegato, viene fornita la gluconeogenesi, mediante la quale le sostanze acide (piruvato, lattato) lasciano il sangue e vengono convertite in glucosio.

Alcalinizzazione (alcalosi), al contrario, inibisce tutte le reazioni di gluconeogenesi e migliora il contenuto di piruvato e lattato.

Come sono coinvolti i reni in altri tipi di metabolismo?

I reni partecipano direttamente o indirettamente al metabolismo delle proteine, dei carboidrati e dei grassi. Sintetizzato qui:

  • renina;
  • eritropoietina;
  • chinini e prostaglandine;
  • la vitamina D è attivata3.

Attraverso queste sostanze, i reni agiscono su:

  • regolazione della pressione arteriosa;
  • scambio di fosforo e calcio;
  • coagulazione del sangue;
  • produzione e maturazione delle cellule di eritrociti.

Dalla produzione di ormone eritropoietico (fattore) dipende l'impatto sulle cellule staminali del midollo osseo e la formazione di globuli rossi - globuli rossi. Il processo si attiva quando la mancanza di ossigeno, quindi, fa parte della reazione compensatoria. Ma nel caso di inferiorità dei reni, il paziente sviluppa anemia.

Le proteine ​​sintetizzate nei reni sono componenti:

  • sistema di coagulazione;
  • fibrinolisi;
  • complementare.

La renina è prodotta da cellule glomerulari (juxtaglomerular). È un enzima proteolitico che converte l'angiotensinogeno in angiotensina-I. Inoltre, l'angiotensina II è formata da esso. Questa sostanza:

  • stimola la produzione di un ormone surrenale - aldosterone;
  • Ha un effetto vasocostrittore.

Ritardando il sodio e l'acqua, il volume del sangue aumenta e, di conseguenza, la pressione sanguigna aumenta.

In uno stato di shock, la reazione aiuta a mantenere la pressione. Sullo sfondo della malattia renale, l'ipertensione sintomatica è spesso registrata, il che è difficile da fermare.

La produzione di chinina e prostaglandine contribuisce a ridurre la pressione.

La partecipazione al metabolismo delle proteine ​​include la funzione di scindere alcuni peptidi dagli amminoacidi e conservarli nel sangue. Vengono quindi eliminati da altri organi.

Da dove prendono i reni i reni?

Numerosi compiti richiedono considerevole energia dai reni. Per ottenere ATP è necessario un buon apporto di ossigeno.

Nella reazione di sintesi di ATP sono usati:

  • acidi grassi;
  • il glucosio;
  • corpi chetonici;
  • enzimi proteolitici;
  • la possibilità di gluconeogenesi.

Dagli esempi sopra, vediamo come l'attività renale dipende dalla struttura, fornendo sangue, ricevendo "ordini" da ormoni, stimoli nervosi. Le moderne macchine per emodialisi (rene artificiale) duplicano solo alcune delle funzioni, non sono in grado di sostituire completamente l'organo.

Anatomia umana: organi renali e urinari

L'anatomia dei reni e delle vie urinarie, che insieme formano il sistema urinario, non è meno interessante della struttura di altre strutture. In realtà, è un intero complesso di organi che formano e accumulano urina, oltre a contribuire alla sua rimozione dal corpo. Di conseguenza, sono tutti divisi nel gruppo che forma l'urina e nel gruppo urinario. La prima categoria, ovviamente, include i reni, e la seconda - strutture come gli ureteri, una tale riserva anatomica come la vescica, e per la compagnia con loro l'uretra.

Anatomia: la struttura e la posizione dei reni nel corpo umano

Devo dire che gli organi urinari sono strettamente correlati ai genitali, ed entrambi in termini di struttura e funzionalmente, e hanno un'origine comune con loro. In particolare, negli uomini, il tratto urinario è anatomicamente combinato con il dotto deferente in modo tale che l'uretra serve simultaneamente sia all'escrezione di urina sia all'escrezione di sperma.

Nell'anatomia umana, gli organi renali sono importanti e vitali. Tutta la varietà delle loro funzioni può essere suddivisa in due categorie: escretore, che svolge il ruolo principale e non selettiva. Questi ultimi includono la partecipazione alla regolazione della pressione sanguigna e il mantenimento del metabolismo.

Tuttavia, la funzione principale di questi organi sta nel fatto che l'urina si forma in loro e con il loro aiuto.

La posizione e la struttura dei reni consentono loro di rimuovere i prodotti metabolici contenenti azoto, come l'urea o, ad esempio, l'acido urico, nonché la creatinina e l'ammoniaca. Inoltre, l'urina porta con sé ormoni, vitamine e sali di alcuni acidi (in particolare ossalico e ortofosforico). Inoltre, questi organi contribuiscono all'eliminazione di sostanze tossiche e microbi.

Prima di parlare di dove sono i reni in una persona, si dovrebbero dire alcune parole sul loro aspetto e struttura.

Questi sono organi rosso scuro con una superficie liscia. In forma, assomigliano ai fagioli. La loro lunghezza media è di 10-12 cm e la sua larghezza è di circa 6 cm Entrambi i corpi hanno uno spessore di 3-4 cm e hanno un peso medio di circa 120 g In ognuno di essi la superficie posteriore si distingue per una maggiore convessità. Inoltre, ci sono i bordi convessi e concavi, così come i due poli: superiore appuntito inferiore e arrotondato.

La posizione dei reni è nella regione lombare e ha il nome di "letto dei reni". Ogni rene ha il suo. Questa è una depressione speciale che è formata dai muscoli: dall'alto è delimitato dal diaframma, i muscoli laterali dell'addome e il grande muscolo lombare sono sui lati, e il muscolo quadrato della parte inferiore della schiena forma la parete posteriore del letto. Questo posto si trova in uno spazio chiamato "retroperitoneale". In altre parole, le strutture che stiamo considerando non sono organi della cavità addominale.

Dove sono i reni sinistro e destro

La posizione dei reni nel corpo umano rispetto allo scheletro è la seguente: sono localizzati su entrambi i lati della colonna vertebrale, quello di sinistra si trova al livello della dodicesima toracica e la terza vertebra superiore della sezione lombare, e quella destra a livello di queste strutture, ma inferiore di 1,5 cm.

Nel luogo in cui si trova il rene sinistro, i cappi del digiuno, così come il pancreas e lo stomaco sono abbastanza vicini. Questi organi sono in contatto con la superficie anteriore del rene sinistro. La milza, la curva a sinistra e la parte iniziale del colon discendente sono attaccate su un lato di esso, e il pancreas è sull'altro.

Ma nel posto in cui si trova il rene destro, ci sono un po 'meno vicini: il fegato e l'intestino destro dell'intestino crasso sono adiacenti alla superficie anteriore, e dai lati la parte terminale del colon ascendente e l'onore discendente del duodeno.

Vale la pena notare qui che è proprio a causa del vicinato con il fegato che il livello della posizione del rene destro è leggermente inferiore a quello della sinistra.

Per quanto riguarda il polo superiore, ogni rene è adiacente alla ghiandola surrenale, e la superficie posteriore e a destra ea sinistra è in contatto con il letto dei reni.

Meglio immaginare, oltre a ricordare bene, dove sono i reni di una persona, la foto di aiuto:

Struttura interna del rene

La struttura interna del rene è divisa anatomicamente in due sezioni: la cavità renale (sinus) e la sostanza renale, che ha due strati (cervello e corticale). Lo strato cerebrale è formato dalle cosiddette piramidi renali, la base rivolta verso la superficie dell'organo e le cime del seno. Di norma, molti top simili, unendo archi con un amico, formano una papilla (ce ne sono 12) attraverso le aperture di cui l'urina viene espulsa.

L'anatomia dei reni umani comporta il seguente modo di escrezione di urina: prima entra nelle coppette dei piccoli reni, poi le grandi (di solito due di loro sono superiori e inferiori), che si fondono per formare il cosiddetto bacino che lascia i reni e passa direttamente nell'uretere.

Per questa struttura anatomica, che ha la forma di un tubo leggermente appiattito, l'urina si sposta nella vescica, che funge da deposito per l'urina ed è responsabile della sua scarica periodica.

Con l'ambiente esterno, questo organo è collegato attraverso l'uretra, altrimenti chiamata uretra. La struttura di quest'ultimo è alquanto diversa negli uomini e nelle donne. L'uretra femminile è più corta e larga, il che è più probabile che porti a processi infiammatori negli organi urinari.

La posizione dei reni negli esseri umani

I reni sono un organo vitale dell'uomo. Il loro compito principale è quello di eliminare dal corpo i prodotti finali di molti tipi di metabolismo idrico-elettrolitico e proteico.

Ma oltre alle sue principali responsabilità, i reni sono coinvolti in altri processi importanti per il corpo umano. In particolare, nella regolazione della pressione arteriosa, dei processi di formazione del sangue, ecc.

Al fine di presentare possibili minacce al rene in cui questi organi si trovano negli esseri umani, è necessario sapere più che accuratamente.

Posizione dell'organo

Ma come capire la struttura del rene, dove sono i reni negli umani? Normale è il posizionamento dei reni in cui si trovano nello spazio retroperitoneale della regione lombare a livello degli ultimi due toracici - le prime due vertebre lombari nella posizione verticale del corpo umano. In questo caso, il rene destro si trova leggermente sotto la sinistra.

Quando la posizione del corpo umano cambia, la posizione dei reni cambia leggermente, poiché questo organo ha una certa mobilità fisiologica. Quindi, nella posizione di una persona sdraiata, i reni si spostano un po 'più in alto, ma non più di 5 cm.

Se durante l'esame, il medico ha trovato un cambiamento nella posizione dei reni più di 5 cm consentiti, allora questo potrebbe segnalare una sorta di patologia congenita o acquisita. Molto spesso, una malattia renale come la nefroptosi viene diagnosticata in questo modo. In questa patologia, un cambiamento nella posizione dei reni provoca la compressione delle arterie e delle vene nel rene, così come gli ureteri.

Determina dove una persona ha un rene che un medico può in diversi modi.

Innanzitutto, in pazienti con un leggero strato di grasso sottocutaneo, il medico può esaminare il rene destro e sinistro e, di conseguenza, determinare la loro posizione.

In secondo luogo, per determinare la posizione dei reni, è possibile utilizzare i raggi X. Questo può essere un quadro generale degli organi addominali. Puoi anche spendere l'urografia - raggi X, che viene eseguita dopo l'introduzione di agenti di contrasto nella vena. Inoltre, puoi spendere la pielografia. In questo caso, il contrasto viene iniettato attraverso un catetere speciale nell'uretere.

E in terzo luogo, per determinare la posizione dei reni negli esseri umani, è possibile utilizzare l'ecografia.

Negli uomini

La posizione dei reni nel corpo umano dipende anche dal genere. Inoltre, i reni negli uomini sono leggermente più grandi a causa del rapporto proporzionale tra la dimensione del corpo maschile e quello femminile, e sono anche leggermente più alti a livello dell'undicesima vertebra toracica più vicina alla terza lombare.

Nelle donne

Dove i reni si trovano in una persona femminile è facile da capire. Questo di solito è tra l'undicesima e la dodicesima vertebra toracica e sotto la terza lombare.

Avere un bambino

La posizione dei reni nel corpo umano solo di recente nato può essere descritta come ridotta. Nonostante questo, l'organo in relazione all'intero organismo è abbastanza grande. Ogni anno lo sviluppo e la crescita riguardano tutto il corpo, quindi i reni iniziano il loro movimento dalla dodicesima vertebra toracica e più in alto. Da qualche parte all'età di dieci anni, i reni sono al livello della terza vertebra lombare.

Anatomia del rene

La forma del rene assomiglia a un grande fagiolo, in cui è possibile distinguere: il cancello, il polo superiore e inferiore, la superficie anteriore e posteriore. Attraverso il cancello nel rene entra nel fascio neurovascolare, costituito da arteria renale, vena renale, nervi che si estendono dal plesso del midollo spinale, vasi linfatici e uretere.

Esternamente, il rene è circondato da una cosiddetta capsula, che consiste in una membrana fibrosa e uno strato grasso. A causa di questa struttura anatomica, il rene è meglio attaccato ad altri organi e, allo stesso tempo, ben protetto dai danni. In cima allo strato grasso del rene c'è un altro strato molto denso di tessuto connettivo, attraverso il quale il rene è attaccato nella cavità addominale. Questo strato si chiama fascia.

Dal punto di vista anatomico, i reni sono un organo unico associato. Infatti, la loro collocazione nella cavità addominale dipende molto dalle caratteristiche individuali dell'organismo - lo stato dei muscoli, così come lo strato di grasso e la sua stessa fascia. Se, ad esempio, i muscoli si indeboliscono, o la capsula grassa del rene diventa più sottile, allora i reni possono spostarsi molto rispetto alla loro posizione normale e ancor più, possono essere attorcigliati.

Ma si può dubitare della struttura del rene, dove si trovano i reni umani? Qualche volta c'è una tale patologia congenita di questo organo come un raddoppiamento del rene. Anatomicamente, l'organo assomiglia a due reni combinati con un'erogazione di sangue indipendente.

Come fanno male

Dove sono i reni e come fanno male il medico ti dirà il meglio, quindi se hai il minimo sospetto, dovresti immediatamente contattarlo. Questo è di solito un disagio nella regione lombare, probabilmente anche dall'organo interessato. Ma questo sintomo non è sempre una causa affidabile di malattia renale. Inoltre, possono apparire irregolarità irragionevoli nel processo di minzione. La frequenza, il volume e la frequenza della minzione sono influenzati per primi. Ci sono insoliti impulsi notturni. A proposito, puoi osservare la mescolanza di sangue nelle urine. Una persona è "avvolta" dal blues, dalla temperatura e dai salti di pressione, il corpo si gonfia.

Disposizione anatomica del rene umano

L'anatomia dei reni e delle vie urinarie, che insieme formano il sistema urinario, non è meno interessante della struttura di altre strutture. In realtà, è un intero complesso di organi che formano e accumulano urina, oltre a contribuire alla sua rimozione dal corpo. Di conseguenza, sono tutti divisi nel gruppo che forma l'urina e nel gruppo urinario. La prima categoria, ovviamente, include i reni, e la seconda - strutture come gli ureteri, una tale riserva anatomica come la vescica, e per la compagnia con loro l'uretra.

Anatomia: la struttura e la posizione dei reni nel corpo umano

Devo dire che gli organi urinari sono strettamente correlati ai genitali, ed entrambi in termini di struttura e funzionalmente, e hanno un'origine comune con loro. In particolare, negli uomini, il tratto urinario è anatomicamente combinato con il dotto deferente in modo tale che l'uretra serve simultaneamente sia all'escrezione di urina sia all'escrezione di sperma.

Nell'anatomia umana, gli organi renali sono importanti e vitali. Tutta la varietà delle loro funzioni può essere suddivisa in due categorie: escretore, che svolge il ruolo principale e non selettiva. Questi ultimi includono la partecipazione alla regolazione della pressione sanguigna e il mantenimento del metabolismo.

Tuttavia, la funzione principale di questi organi sta nel fatto che l'urina si forma in loro e con il loro aiuto.

La posizione e la struttura dei reni consentono loro di rimuovere i prodotti metabolici contenenti azoto, come l'urea o, ad esempio, l'acido urico, nonché la creatinina e l'ammoniaca. Inoltre, l'urina porta con sé ormoni, vitamine e sali di alcuni acidi (in particolare ossalico e ortofosforico). Inoltre, questi organi contribuiscono all'eliminazione di sostanze tossiche e microbi.

Prima di parlare di dove sono i reni in una persona, si dovrebbero dire alcune parole sul loro aspetto e struttura.

Questi sono organi rosso scuro con una superficie liscia. In forma, assomigliano ai fagioli. La loro lunghezza media è di 10-12 cm e la sua larghezza è di circa 6 cm Entrambi i corpi hanno uno spessore di 3-4 cm e hanno un peso medio di circa 120 g In ognuno di essi la superficie posteriore si distingue per una maggiore convessità. Inoltre, ci sono i bordi convessi e concavi, così come i due poli: superiore appuntito inferiore e arrotondato.

La posizione dei reni è nella regione lombare e ha il nome di "letto dei reni". Ogni rene ha il suo. Questa è una depressione speciale che è formata dai muscoli: dall'alto è delimitato dal diaframma, i muscoli laterali dell'addome e il grande muscolo lombare sono sui lati, e il muscolo quadrato della parte inferiore della schiena forma la parete posteriore del letto. Questo posto si trova in uno spazio chiamato "retroperitoneale". In altre parole, le strutture che stiamo considerando non sono organi della cavità addominale.

Dove sono i reni sinistro e destro

La posizione dei reni nel corpo umano rispetto allo scheletro è la seguente: sono localizzati su entrambi i lati della colonna vertebrale, quello di sinistra si trova al livello della dodicesima toracica e la terza vertebra superiore della sezione lombare, e quella destra a livello di queste strutture, ma inferiore di 1,5 cm.

Nel luogo in cui si trova il rene sinistro, i cappi del digiuno, così come il pancreas e lo stomaco sono abbastanza vicini. Questi organi sono in contatto con la superficie anteriore del rene sinistro. La milza, la curva a sinistra e la parte iniziale del colon discendente sono attaccate su un lato di esso, e il pancreas è sull'altro.

Ma nel posto in cui si trova il rene destro, ci sono un po 'meno vicini: il fegato e l'intestino destro dell'intestino crasso sono adiacenti alla superficie anteriore, e dai lati la parte terminale del colon ascendente e l'onore discendente del duodeno.

Vale la pena notare qui che è proprio a causa del vicinato con il fegato che il livello della posizione del rene destro è leggermente inferiore a quello della sinistra.

Per quanto riguarda il polo superiore, ogni rene è adiacente alla ghiandola surrenale, e la superficie posteriore e a destra ea sinistra è in contatto con il letto dei reni.

Meglio immaginare, oltre a ricordare bene, dove sono i reni di una persona, la foto di aiuto:

Struttura interna del rene

La struttura interna del rene è divisa anatomicamente in due sezioni: la cavità renale (sinus) e la sostanza renale, che ha due strati (cervello e corticale). Lo strato cerebrale è formato dalle cosiddette piramidi renali, la base rivolta verso la superficie dell'organo e le cime del seno. Di norma, molti top simili, unendo archi con un amico, formano una papilla (ce ne sono 12) attraverso le aperture di cui l'urina viene espulsa.

L'anatomia dei reni umani comporta il seguente modo di escrezione di urina: prima entra nelle coppette dei piccoli reni, poi le grandi (di solito due di loro sono superiori e inferiori), che si fondono per formare il cosiddetto bacino che lascia i reni e passa direttamente nell'uretere.

Per questa struttura anatomica, che ha la forma di un tubo leggermente appiattito, l'urina si sposta nella vescica, che funge da deposito per l'urina ed è responsabile della sua scarica periodica.

Con l'ambiente esterno, questo organo è collegato attraverso l'uretra, altrimenti chiamata uretra. La struttura di quest'ultimo è alquanto diversa negli uomini e nelle donne. L'uretra femminile è più corta e larga, il che è più probabile che porti a processi infiammatori negli organi urinari.

Posizione e aspetto

La posizione dei reni - la regione lombare, sulla parete posteriore (dorsale) dell'addome, su entrambi i lati della colonna vertebrale. Per essere precisi, la posizione dei reni nel corpo umano è determinata tra la dodicesima toracica e la 2a vertebra lombare.

Dimensione del rene

  • La lunghezza è normale - 10-12 cm.
  • La larghezza è normale - 7 cm.
  • Lo spessore è normale - 3 cm.
  • Peso normale - circa 150 grammi.

Inoltre, sul lato sinistro del rene si trova sopra a destra (1,5 cm), e ha una dimensione leggermente più grande. La superficie esterna del rene è rossa, liscia e lucente. Il lato interno dell'organo a forma di fagiolo è concavo, su di esso è una porta renale, attraverso la quale passano i nervi, i vasi e l'uretere. Sotto l'uretere scorre nella vescica, fornendo il trasporto delle urine.

Il lato esterno dei reni in una persona è arcuato, hanno due poli: superiore, inferiore. Il polo superiore è in contatto con la ghiandola surrenale, la ghiandola più importante del sistema endocrino.

Sopra il rene è ricoperta da una sottile pellicola trasparente di tessuto connettivo. Sopra la guaina del tessuto connettivo si trova una capsula grassa che svolge le seguenti attività: ammortizzante e protettiva. Se, per qualche motivo, la struttura della capsula grassa è interrotta, la persona ha un prolasso renale. Con questa patologia, la funzione principale dei reni è ostacolata, l'afflusso di sangue all'organo viene disturbato.

Interessante! Le persone con insufficienza renale non sono raccomandate per perdere peso. Ma questo non significa che le dimensioni dei vestiti debbano essere raddoppiate.

Abbiamo analizzato in dettaglio dove si trovano i reni in una persona, poiché sono disposti all'esterno. Ora considera in dettaglio la struttura interna del rene.

Struttura di Nephron

La struttura microscopica dei reni è piuttosto complicata. I reni umani sono ghiandole tubulari che hanno i loro componenti strutturali - nefroni. Le dimensioni dei nefroni raggiungono la lunghezza di 50 mm e il loro numero totale è di circa un milione.

Il nefrone inizia con la capsula di Shumlyansky - Bowman. Questa è un'area estesa che assomiglia a una tazza o un bicchiere a doppia pelle al microscopio. Le pareti interne della capsula Shumlyansky sono rivestite con epitelio squamoso.

All'interno della capsula si trova il glomerulo dei capillari, in cui vi sono due arteriole - che portano e portano. La dimensione delle arteriole portanti di diametro è maggiore della dimensione di quella in uscita, quindi la pressione nel glomerulo capillare è sempre piuttosto elevata. Ogni capsula con un glomerulo di capillari all'interno forma unità strutturali indipendenti - corpi malpighiani. Se consideriamo la sezione del rene, i vitelli malpesi sembrano punti rossi. Puoi esaminarli senza un microscopio.

Un tubulo prossimale si estende da ciascun taurus malpigiev, continuando con un cappio di Henle e terminando con un tubulo distale. Sono spesso indicati come canali del primo e del secondo ordine. Piccoli corpi Malpigiyevy si trovano nello strato corticale dei reni. Il cappio di Henle è più basso nel midollo.

Anatomia sezionale

Se si effettua una sezione longitudinale, è possibile esaminare in dettaglio la struttura dei reni. Nel centro del rene, proprio accanto al cancello renale, c'è una cavità, seguita dalla stessa sostanza renale.

La sostanza renale è rappresentata da due strati: la corticale superiore, le cui dimensioni sono circa 4 mm di spessore, e lo strato interno - il midollo allungato. La loro ulteriore struttura è particolarmente interessante: le formazioni coniche (piramidi) del midollo allungano con inclusioni anche di sostanza corticale - pilastri renali. Si ottiene un'architettura greca quasi antica.

Nella cavità libera dei reni ci sono tazze piccole e grandi e pelvi renale. Il sistema è questo: ognuna delle 8-9 piccole coppe cattura la parte superiore della piramide. Le tazze grandi sono composte da molte piccole. Fusione, due grandi tazze e formare la pelvi renale.

Interessante! In un minuto, il rene filtra un'enorme quantità di sangue - non meno di 1200 ml! In media, oltre 70 anni di vita umana, questa cifra sarà di oltre 40 milioni di litri.

Pazienti con patologie, è auspicabile conoscere la struttura e la funzione dei reni. Se rappresenti chiaramente non solo dove sono i reni, ma anche come è organizzato il loro lavoro, sarà molto più facile per te lavorare sulla malattia. Insieme al dottore, ovviamente.

Funzione renale

Stai per rispondere facilmente alla domanda: qual è il lavoro dei reni? E ha chiamato solo la funzione escretoria (escretoria)? Hai ragione, ma solo un po '. Il complesso lavoro dei reni non è rappresentato da un singolo, ma da una vasta gamma di attività. Offriamo di scoprire quali attività svolgono i reni.

  • I reni sono il filtro del corpo. È loro compito pulire tutto il sangue dell'uomo. I reni "raccolgono" sostanze nocive nel sangue e provvedono al loro trasporto dal corpo. Reni creatininici, elementi azotati e altre sostanze vengono rimossi.
  • La seconda funzione importante è il mantenimento del normale equilibrio acido-base e un sale nel plasma. Se ci sono difetti nel pH normale, la persona sviluppa la malattia.
  • Il prossimo compito è la formazione di urina. I reni dovrebbero distribuire il fluido in modo tale che ce ne sia abbastanza nel corpo, ma non vi è eccesso di accumulo. Con alcune patologie dei reni, la loro funzione escretoria diminuisce. Ciò a sua volta porta ad un aumento della pressione sanguigna, alla formazione di edema esterno ed interno.
  • Il ruolo importante dei reni è la produzione di sostanze benefiche. Nei reni viene prodotta l'eritropoietina, che è un componente delle cellule del midollo osseo.
  • La trasformazione della provitamina D nella forma attiva. Il ruolo della vitamina D è noto: senza di esso il calcio non viene assorbito dal corpo.

Quale delle funzioni per dare il nome del principale, non scegliere. Perché sono tutti ugualmente importanti.

Abbiamo esaminato cosa rappresenta l'anatomia e la fisiologia dei reni e capiamo quanto sia complicato il nostro sistema urinario. Prenditi cura di questo, non sovraccaricare. E poi la patologia non ti tocca.

Posizione dell'organo associato

Gli organi urinari importanti sono al livello della terza vertebra lombare e della dodicesima toracica. I filtri naturali si trovano nel corpo umano dietro la parete peritoneale del peritoneo.

Normalmente, si sviluppano due reni, ma anche in assenza di un organo, il normale funzionamento dei sistemi è possibile quando si crea un regime delicato, riducendo il carico sul filtro naturale e la dieta.

Il peso di un organo varia da 100 a 200 g, il rene sinistro è leggermente più grande di quello giusto. Dimensioni ottimali: larghezza - da 5 a 6 cm, spessore - da 3 a 4 cm, lunghezza - da 11,5 a 12,5 cm Una notevole deviazione delle dimensioni (gonfiore o increspatura) degli organi è un segno di cambiamenti patologici.

La vescica e gli ureteri sono elementi importanti del sistema urinario. Il corretto funzionamento dei reni in combinazione con la salute delle vie urinarie assicura un accumulo ottimale, la filtrazione e l'eliminazione delle urine, previene l'intossicazione del corpo con prodotti di decomposizione.

Alcuni altri fatti:

  • struttura a forma di fagiolo composta da parti. L'unità funzionale è nefrone. I sistemi di scambio ionico e una rete sviluppata di tubuli contorti forniscono una filtrazione attiva delle urine. Acqua e minerali disciolti rientrano nel corpo, prodotti di decomposizione nocivi vengono rimossi attraverso la vescica e l'uretra;
  • il filtro naturale è ricoperto da una fitta guaina fibrosa, per proteggere l'esterno del rene è circondato da una speciale "borsa" o fascia renale. Lo strato grasso in combinazione con una capsula di tessuto connettivo previene effetti meccanici sull'organo a forma di fagiolo durante l'agitazione o l'impatto;
  • la parte concava del rene contiene l'uretere, il bacino e le porte renali attraverso le quali passano le arterie e le vene per comunicare con il corpo. Il peduncolo renale è tutti i vasi della parte mediale del filtro naturale;
  • il parenchima del rene ha due reparti. Nello strato corticale ci sono importanti glomeruli, capsula di Shumlyansky-Bowman, tubuli prossimale e distale. Nella corteccia, l'urina viene prima filtrata;
  • il midollo è più leggero, contiene vasi sanguigni, parti discendenti e ascendenti dei piccoli tubuli renali. La piramide renale è l'unità di base di questo dipartimento. La parte superiore della piramide viene diretta verso le tazze piccole, raccogliendosi nel bacino, quindi - passando nella zona dell'uretere. Nel midollo si verifica la distribuzione e l'eliminazione dei prodotti di filtrazione;
  • sul bordo della brillante sostanza cerebrale e scura corticale c'è un grande anello di Hengle - parte dei tubuli, in cui avviene la purificazione attiva del fluido accumulato.

Funzione renale

Il filtro naturale non solo pulisce il liquido accumulato da componenti dannosi, rimuove composti di azoto, residui di farmaci, urea, prodotti tossici, ma influenza anche il funzionamento di altri sistemi. Non è un caso se, in caso di funzionalità renale compromessa, si sviluppano cambiamenti negativi anche nelle regioni remote che ricevono sangue scarsamente filtrato.

Altre importanti funzioni renali nell'uomo:

  • metabolica. C'è una produzione e trasformazione di molti componenti biologicamente attivi, per esempio, la vitamina D entra nella forma più utile - D3. I reni mantengono livelli ottimali e costanti di lipidi, proteine, composti di carboidrati;
  • endocrino. I reni producono importanti ormoni: renina, prostaglandine, eritropoietina;
  • osmoregolazione. Indipendentemente dal regime idrico, gli organi bobiformi regolano il livello delle particelle ematiche osmoticamente attive;
  • gli organi a forma di fagiolo sono coinvolti nel processo di formazione del sangue.

Scopri le cause della minzione frequente nelle donne senza dolore e il trattamento della patologia.

Su questa pagina sono riportati i sintomi della distopia lombare del rene destro e delle opzioni per il trattamento della patologia.

Malattie comuni

Gli organi a forma di fagiolo passano fino a duecento litri di sangue al giorno. Eventuali irregolarità nel corpo, la comparsa di focolai di infiammazione, problemi con il metabolismo influenzano lo stato dei filtri naturali.

La lesione di nefroni, tubuli renali, corticale e midollare, pelvi è infettiva e non infettiva. Spesso si accumula sabbia, si formano delle pietre, si sviluppa un processo tumorale.

Cause di cambiamenti negativi:

  • infezioni batteriche e virali;
  • disordini metabolici;
  • problemi con il flusso di urina;
  • la comparsa di tumori, policistico;
  • malformazioni degli organi a forma di fagiolo (anomalie congenite);
  • violazione della capacità funzionale del parenchima;
  • malattie autoimmuni.

Fattori provocatori:

  • dieta malsana, sale in eccesso, cibi acidi, piccanti, fritti, cibi affumicati, dipendenti da caffè forte. Consumo eccessivo nocivo di alimenti contenenti purine. È impossibile disturbare l'equilibrio di qualsiasi tipo di minerali: i sali si depositano: calcinati, fosfati, urati;
  • mancanza di attività motoria;
  • focolai di infezione in altre parti del corpo;
  • esposizione a radiazioni, sostanze tossiche;
  • medicine in eccesso;
  • prendendo antibiotici, composti potenti;
  • stasi di urina;
  • pionefrosi;
  • basso livello di assunzione di liquidi al giorno o un forte aumento del volume di bevande al caldo;
  • malattie sessualmente trasmissibili;
  • cura impropria dell'area genitale, penetrazione dell'infezione in modo ascendente, specialmente nelle donne;
  • lesioni, interventi chirurgici agli organi del sistema urogenitale.

Malattia renale:

  • anomalie dello sviluppo. La struttura impropria degli organi interferisce con l'esecuzione delle funzioni, crea problemi con la produzione e l'escrezione di urina. Spesso è necessario un trattamento chirurgico per normalizzare le prestazioni dei filtri naturali;
  • pielonefrite. La malattia ha una forma cronica e acuta. L'infiammazione dei reni si sviluppa sullo sfondo del ristagno delle urine o quando l'infezione penetra in percorsi discendenti e ascendenti;
  • tubercolosi renale. La bacchetta di Koch o Mycobacterium tuberculosis causa una pericolosa malattia. Patologia - in primo luogo tra le forme extrapolmonari di una pericolosa infezione. Il grado di danno al tessuto renale deriva da deviazioni reversibili alla formazione di aree case-necrotiche;
  • nefrolitiasi. L'accumulo di sali, la graduale formazione di pietre (nel folk, pietre) nel tessuto renale. I motivi principali sono: consumo eccessivo di determinati alimenti, problemi con il metabolismo;
  • paranephritis. Il processo negativo con lo scioglimento del tessuto che circonda il rene è distruttivo. La comparsa di contenuti purulenti a causa dell'infiammazione compromette in modo significativo il funzionamento degli organi. I medici distinguono la para-efrite primaria e secondaria. Nel secondo caso, c'è un processo infiammatorio nei reni, nel primo - solo nei tessuti circostanti;
  • insufficienza renale. La malattia è acuta e cronica. Nelle fasi più severe è richiesta la purificazione del sangue con l'ausilio di un apparato esterno all'organismo. I filtri naturali non funzionano: una persona può morire senza emodialisi e trapianto di organi;
  • Nephroptosis. Il termine si riferisce al prolasso del rene. Lo spostamento dell'organo a forma di fagiolo si verifica a seguito di lesioni, improvvisa perdita di peso, gravidanze multiple, indebolimento dei muscoli della schiena. A rischio, persone che, per la natura della loro attività, sollevano pesi, affrontano vibrazioni sul posto di lavoro. La nefroptosi si sviluppa con eccessiva magrezza o obesità, carichi elevati durante l'allenamento. Nei casi gravi, la malattia renale cade nella regione pelvica. Trattamento complesso: esercizi per la schiena e gli addominali, chirurgia, dieta per un insieme o perdita di peso;
  • tumori nei tessuti dei reni, nello spazio retroperitoneale e nella zona della ghiandola surrenale. Quando si identificano i tumori, è importante essere esaminati, per scegliere il miglior metodo di trattamento. È importante sapere: i tumori hanno una natura benigna, a volte gli urologi correggono la malignità - una tendenza a formare cellule cancerose;
  • nefropatia, anche nelle donne in gravidanza e nei pazienti con diagnosi di diabete mellito. I cambiamenti patologici si verificano nei glomeruli e nel parenchima. Conseguenze dei processi negativi: cambiamenti nella proporzione di urina, aumento della pressione, sviluppo di edema, proteinuria, interruzione dell'operazione di organi a forma di fagiolo. La mancanza di trattamento porta a insufficienza renale;
  • ascesso e carbonchio. La comparsa di masse purulente, l'estinzione di alcune aree nella corteccia dei reni si sviluppa sullo sfondo dell'azione di Escherichia coli, Staphylococcus aureus e Proteus. Se viene rilevato un carbonchio, è necessaria un'operazione urgente. Un ascesso è una grave patologia settica che si sviluppa durante lo scioglimento dei tessuti dei reni durante una lesione purulento-necrotica. Il problema si pone come una complicazione nello sviluppo di un carbonchio o nella forma grave di pielonefrite;
  • idronefrosi. Il processo patologico si sviluppa in violazione del deflusso di urina dalle coppe nella pelvi. L'urina stagnante è un mezzo adatto per l'attività vitale e la riproduzione attiva dei microbi. Eccessivo accumulo di liquidi, mancanza di terapia provoca complicazioni: la pelvi viene stirata, l'atrofia del tessuto renale viene gradualmente osservata, l'organo muore;
  • glomerulonefrite. La sconfitta dei glomeruli o dei glomeruli renali provoca fenomeni negativi: edema, ristagno delle urine, aumento della pressione sanguigna. Spesso si sviluppa una glomerulonefrite secondaria: la sconfitta dei glomeruli sullo sfondo delle patologie autoimmuni, la penetrazione delle infezioni da streptococco e la somministrazione di potenti farmaci. Con la glomerulonefrite, il sistema immunitario produce anticorpi che attaccano il tessuto renale. La forma più pericolosa è la glomerulonefrite rapidamente progressiva;
  • processi negativi durante la compressione prolungata di organi a forma di fagiolo.

Cosa e come trattare l'uretrite non specifica? Visualizza una selezione di opzioni di trattamento efficaci.

Le regole per la preparazione per la RMN dei reni e le caratteristiche della procedura sono descritte a questo indirizzo.

Segui il link http://vseopochkah.com/bolezni/drugie/pieloektaziya.html e scopri la pieloectasia renale e come trattare la malattia.

Dove sono i reni?

Come sappiamo, questo è un organo che appartiene al sistema urinario di una persona. La sua funzione principale è la purificazione del sangue e il rilascio di prodotti metabolici tossici dal corpo, mantenendo l'omeostasi - il normale ambiente interno del corpo.

Di solito una persona sana ha due reni, quindi appartengono ad organi appaiati. Ci sono casi in cui una persona nasce con un rene, che fa il lavoro per due nel corpo.

Sono posizionati dietro il peritoneo, nella regione lombare a livello dell'ultimo torace e le prime due vertebre lombari. Allo stesso tempo, il rene sinistro è situato anatomicamente sopra il rene destro, dal momento che il rene destro è costretto a "spingere" a causa della stretta vicinanza al fegato.

In posizione orizzontale, i reni sono spostati sopra circa 2 cm, poiché hanno una certa mobilità. Se durante l'esame il medico nota la loro posizione insolita più dei limiti ammissibili, allora molto probabilmente si tratta di una nefroptoza - mobilità patologica e omissione dell'organo. Questa malattia provoca dolore, flessione degli ureteri con la comparsa di colica renale.

Posizione del rene

Per quanto riguarda gli altri organi, si trovano come segue:

  • a destra - dietro il fegato e il duodeno e il colon;
  • il rene sinistro davanti è in contatto con lo stomaco, il pancreas, la milza, parzialmente con il colon piccolo e trasversale;
  • sopra le cime dei reni ci sono le ghiandole surrenali e immediatamente sopra di esse ci sono i muscoli del diaframma;
  • dietro i reni ci sono i muscoli della schiena.

Anatomia dell'organo

La forma del rene ricorda un grande fagiolo. Ha due poli. Sul lato concavo sono le cosiddette porte, che contengono l'arteria renale, la vena, i vasi linfatici e il plesso nervoso, così come l'uretere. La lunghezza di ogni "fagiolo" è di circa 12 cm, e il peso - fino a 200 g. Si trova in una capsula costituita da denso tessuto fibroso e strato grasso. Sopra lo strato di grasso si trova la fascia, il tessuto connettivo, che fissa l'organo nella cavità addominale. A causa di questa struttura, i reni sono protetti in modo affidabile dai danni.

Struttura interna

Il parenchima renale è la sua componente interna, che ha tessuti specifici. Eseguono quelle funzioni senza le quali l'attività vitale del corpo sarebbe impossibile. Il parenchima consiste dei seguenti strati:

  • corteccia - diviso in lobuli contenenti corpuscoli renali;
  • midollo costituito da piramidi, che sono delimitate da barre di separazione.

Ogni piramide ha capezzoli e fori che si estendono nella cavità o nel seno. Attraverso i fori, l'urina si raccoglie nei tubuli in piccoli bicchieri, che possono arrivare a 10, poi in 2-3 grandi, e poi nella pelvi renale. Gli ureteri lunghi e sottili collegano il rene alla vescica.

Struttura di Nephron

Nefrone è l'unità di base del tessuto renale, che consiste nelle seguenti parti:

  • corpuscolo renale, compreso il glomerulo renale e la capsula di Bowman-Shumlyansky;
  • tubuli dritti;
  • cappio di Henle;
  • tubuli contorti;
  • raccolta di tubi.

Nel corpo renale viene filtrato il sangue e nei tubuli - il riassorbimento dell'acqua e la secrezione di sostanze.

Un rene contiene circa 2 milioni di nefroni, che in un giorno riescono a filtrare l'intero volume di sangue disponibile circa 20 volte. La velocità con cui i glomeruli filtrano il sangue è un indicatore della sufficienza funzionale dell'organo.

Il ruolo funzionale dei reni

Il più importante e studiato è la funzione escretoria o la purificazione del corpo da sostanze tossiche e non necessarie:

  • prodotti di decomposizione, scorie, per esempio, sostanze azotate;
  • eccesso di nutrienti;
  • tossine, veleni, droghe.

Inoltre, i reni regolano la composizione delle sostanze necessarie nel plasma sanguigno, mantenendo l'omeostasi - la stabilità dei media interni del corpo. Se necessario, il livello di queste sostanze è ridotto o aumentato a causa del lavoro dei reni. I tipi di tale equilibrio includono acqua salata e acido base. Produce anche alcune sostanze - ormoni che regolano la pressione sanguigna, hanno un effetto vasocostrittore, aumentano il volume del sangue nel corpo.

I reni regolano la formazione dei globuli rossi.

La vitamina D3 diventa digeribile per il corpo grazie ai reni, contribuendo al corretto equilibrio di calcio e fosforo.

Una tale moltitudine di compiti richiede un enorme dispendio di energia, la cui principale fonte è l'ATP. Per la sua sintesi, questi piccoli organi richiedono fino al 10% di ossigeno nel sangue umano, sebbene il loro peso non superi lo 0,5% della massa dell'intero organismo.

L'attività efficace dei reni dipende dalla loro struttura normale, dalla saturazione del sangue, dal lavoro dei sistemi nervoso e endocrino di controllo. Le loro funzioni sono così sfaccettate che nessun moderno mezzo di emodialisi può ricostituire il lavoro di un organo sano. Pertanto, è importante non perdere le incipienti malattie del sistema urinario e i sintomi della malattia renale. Questi includono edema, pancia gonfia, insonnia, sbadigli, sudorazione dopo aver mangiato. Inoltre, una persona può essere disturbata da disturbi della minzione, aumento della pressione sanguigna e della temperatura corporea, comparsa di sangue o sabbia nelle urine. Tutto questo dovrebbe servire come motivo per consultare un nefrologo. Per diagnosticare la condizione dei reni, raccomanderà un test delle urine (generale, secondo Nechiporenko, Zimnitsky), così come i raggi X, gli ultrasuoni e altri esami.